Summer School Energia 1_2010

  • View
    1.096

  • Download
    1

Embed Size (px)

Text of Summer School Energia 1_2010

  • 1. Il percorso formativo dellingegnere energetico Giovanni Lozza ordinario di Sistemi per lenergia e lambiente presidente CCS Ing.Energetica - Facolt di ingegneria industriale

2. 2 Organizzazione in Facolt Lofferta formativa del Politecnico di Milano nellambito dellingegneria si articola nelle seguenti Facolt Facolt di Ingegneria Civile, Ambientale e Territoriale Facolt di Ingegneria dei Sistemi Facolt di Ingegneria dei Processi Industriali Facolt di Ingegneria Industriale Facolt di Ingegneria dellinformazione Facolt di Ingegneria Edile/ArchitetturaGiovanni Lozza 3. 3 Ingegneria Industriale: i Corsi di Studio (CS) La Facolt di Ingegneria Industriale presso la sede di Bovisa comprende i seguenti Corsi di Studio Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale Corso di Studio in Ingegneria Energetica Corso di Studio in Ingegneria MeccanicaGiovanni Lozza 4. 4 La sede di Bovisa E una importante realizzazione (Ingegneria industriale, IngegneriaGestionale, Design, Architettura) Nuovi edifici e laboratori del Dipartimento di Energia Giovanni Lozza 5. 5La sede di Bovisa Nuovi edifici per le aule e gli spazi studioGiovanni Lozza 6. 6Lingegneria energetica E un settore dellingegneria industriale. Richiedecompetenze comuni con lingegnere meccanico, chimico,elettrotecnico Il corso di laurea attivo dal 2001, dopo sei anni come DU e una tradizione come indirizzo dellingegneria meccanica Richiede competenze specifiche (pi che in passato! -ambiente, mercato) e ha una forte caratterizzazioneinter-disciplinare Giovanni Lozza 7. 7 Lingegneria energetica450432404immatricolati Laurea400immatricolati LSlaureati350laureati specialistica 300 250239 200 169150 135 116 106 106100 788350 02000 20012002 2003 2004 20052006 2007 2008 2009Giovanni Lozza 8. 8Il percorso formativo LM piano di studi1annoIng.NucleareScienze e Tecnologie Energetiche e NucleariProduzione di Laurea in Ing.Energetica Ingegneria Energeticacomune con(con piano di studipotenza 3annoLaurea Magistrale in ing.meccanica specifico al 3anno) e aerospaziale piano di Dottorato di ricercastudi senza debitipropedeuticopiano di studiTermotecnica 2anno Ammissionealla laurea 3annomagistrale inpiano di studiing.energetica Idrocarburi piano di studi contirocinio con debiti piano di studi EEECW da altri CL/atenei PiacenzaAlla professione dell'ingegnere energeticoGiovanni Lozza 9. 9 Il corso di laurea (C.L.)Il primo anno:le scienze di base Il secondo anno:lingegneria industriale Il terzo anno:lingegneria energetica Il CL conforme ai nuovi decreti sugli studi universitari (DM 270). Giovanni Lozza 10. 10 Il corso di laurea (C.L.) Corso di laurea 1 annoN Sem.SSDCodice Nome InsegnamentoCrediti 11MAT/03-05081360 Analisi e geometria 110 1 21ING-INF/05 081369 Informatica B 7 31CHIM/07081374 Fondamenti di chimica 7 41ING-IND/15 081376 Metodi di rappresentazione tecnica 7 52MAT/05 081372 Analisi e geometria 210 62FIS/01-03081389 Fondamenti di fisica sperimentale12 72ING-IND/21 081377 Metallurgia e materiali non metallici7 Totali 60 . Corso di laurea 2 annoN Sem.SSDCodice Nome Insegnamento Crediti 1 1 ING-IND/10 083795 Fisica tecnica10 2 1 ING-IND/13 083505 Fondamenti di meccanica teorica ed applicata7 3 1 ICAR/08083504 Meccanica dei solidi 7 4 1 ICAR/01083503 Meccanica dei fluidi 7 5 2 ING-IND/17-35083720 Impianti industriali e organizzazione dimpresa 10 6 2 ING-IND/31-32-33 072571 Principi di sistemi elettrici 10 7 2 ING-IND/08 061473 Macchine10Totali 61Corso di laurea 3 anno piano di studi per laccesso alla LM in Ing.EnergeticaN Sem.SSDCodice Nome Insegnamento Crediti 1 1 ING-IND/09 072574 Sistemi energetici e impatto ambientale 10 2 1 ING-IND/11 086012 Fondamenti di climatizzazione ambientale10 3 1 ING-IND/16-14086211 Principi di progettazione e Tecnologia meccanica10 4 2 MAT/05-08086214 Metodi analitici e numerici 10 5 2 MAT/06, SECS/S01 086430 Statistica 7 6 2 ING-IND/12-08-11 086436 Misure e strumentazione industriale + Laboratorio 12di EnergeticaTotali 59Giovanni Lozza 11. 11Corso di laurea: percorsi ASPRI Si tratta di un percorso formativo parallelo, destinato adallievi con forte predisposizione agli studi e alla ricerca,con lobiettivo di far crescere queste abilit formandoingegneri che possano inserirsi in modo naturale neisettori della ricerca. E articolato con insegnamenti pi mirati e/o con attivitaggiuntive. Ha regole di accesso e di permanenza basate sul merito.Giovanni Lozza 12. 12La laurea magistrale Approfondimento delle tematiche inter-disciplinari connesse allenergetica (meccanica, chimica, economia) Approfondimento delle metodologie progettuali per i componenti degli impianti Studio delle tecnologie pi avanzate e maggiormente dedicate alla salvaguardia ambientale Sviluppo della propensione allinnovazione tecnologica e alla ricerca applicataIl CLM conforme ai nuovi decreti sugli studi universitari (DM 270). Giovanni Lozza 13. 13 Le scelte formative nella laurea magistrale Produzione di potenza: dedicato ai processi e ai macchinari di produzione (centrali,motori) e alla riduzione dellimpatto ambientale Termotecnica: progettazione impiantistica per il soddisfacimento dellerichieste energetiche nellindustria e negli edifici, inparticolare per il benessere climatico Idrocarburi: formazione nel settore oil&gas (esplorazione, produzione,trasporto, raffinazione, conversione degli idrocarburi) Energy Eng. for an Environmentally-Constrained World: Programma in lingua inglese presso la sede di Piacenza,prevalentemente dedicato a studenti stranieriGiovanni Lozza 14. 14 Il mercato del lavoroAziende che producono, trasportano e distribuiscono energia(elettricit, combustibili) ENI, ENEL, AEM, Edison, Italgas Societ di ingegneria e studi che si occupano diprogettazione, costruzione, collaudo, esercizio,manutenzione di impianti energetici centrali elettriche e di cogenerazione, riscaldamento, climatizzazione, conservazione alimenti, servizi energia allindustria Aziende che producono macchine e componenti caldaie, climatizzatori, frigoriferi, motori, scambiatori di calore, compressori, turbine Come energy managers nelle aziende ed enti utilizzatori dienergia.Giovanni Lozza 15. 15 E infine: la missione . Saper gestire linnovazione tecnologica delle macchine e dei sistemi Saper produrre e utilizzare lenergia nellambito economico competitivo Saper produrre e utilizzare lenergia nel rispetto dellambiente Saper garantire le condizioni di benessere e di fornitura energetica alla societ senza pregiudicare le possibilit di fornirle alle generazioni future Giovanni Lozza