Ricettario MDP 2008

  • View
    16

  • Download
    0

Embed Size (px)

Text of Ricettario MDP 2008

  • http://blogtzunami.blogspot.com

    Ricettario per Macchina del Pane 2003 2008 Pagina 1/39

    Chi frequenta i Forum con una certa continuit, per leggere, rispondere o domandare, riconoscer tra le ricette ed i commenti pubblicati in queste pagine alcuni degli interventi. Il mio amore per la MDP nasce nel 2003, quando visitai un sito (Olio Carli) che ospitava un forumSi parlava di tante cose ed un giorno si cominciato a vedere post sul panesu questa macchina che aiutava.. ed insieme, sperimentando e scambiandoci pareri, abbiamo cominciato a saperne sempre di pi sino a raggiungere lesperienza che oggi voglio condividere con Voi. Ho gi pubblicato in precedenza unaltra raccolta, ma venuto il momento di rifarsi il look ed aggiungere le nuove ricette che si sono accumulateOggi frequento il forum di Al femminileed insieme a nuove compagne davventura continuo a rendere il tomo sempre pi voluminoso. Le ricette che troverete in questa raccolta sono esclusivamente di panificazione domestica e pi precisamente create per la macchina del pane. Ovviamente nulla vi vieta di sperimentare anche nel modo tradizionale, difatti alcune panificazioni richiedono una lavorazione combinata tra la macchina (che svolge il lavoro grosso) e la vostra abilit manuale. Sono qui, a rappresentare lentusiasmo e la generosa passione gastronomica di tutte quelle persone che amano dilettarsi in cucina. Questo piccolo volume, dunque, non soltanto un ricettario on line, una raccolta nata dalla collaborazione di persone di provenienza ed esperienze diverse, accomunati dalla disinvoltura nella navigazione Internet e dallinteresse per il cibo. Persone che non si conoscevano e che nel web hanno trovato nuovi amici. Un grazie, dunque, a tutti voi, che avete reso possibile questo libro.

    Tzun@mi Questa raccolta tutelata da Licenza duso Commons Creative. Tu sei libero di: riprodurre, distribuire, comunicare al pubblico, esporre in pubblico, rappresentare, eseguire e recitare quest'opera.

    Alle seguenti condizioni:

    Attribuzione. Devi attribuire la paternit dell'opera nei modi indicati dall'autore o da chi ti ha dato l'opera in licenza e in modo tale da non suggerire che essi avallino te o il modo in cui tu usi l'opera.

    Non commerciale. Non puoi usare quest'opera per fini commerciali. Non opere derivate. Non puoi alterare o trasformare quest'opera, neusarla per crearne un'altra.

  • http://blogtzunami.blogspot.com

    Ricettario per Macchina del Pane 2003 2008 Pagina 2/39

    PASTA ACIDA ALLO YOUGURT (SEMPLICE) 100gr di farina Manitoba acqua quanto basta per rendere l'impasto liscio e morbido 1 un cucchiaio di yogurt naturale Preparare limpasto e lasciarlo riposare in un contenitore di plastica ermetico possibilmente al caldo, va mescolato ogni tanto e si dovrebbe gia sentire un odore tipo vino che bolle. Il giorno dopo aggiungete mezzo cubetto di lievito sciolto in acqua tiepida ed altrettanta farina. Unire i due impasti , ricordandosi di mescolare ogni tanto, naturalmente il contenitore un po' grande perch da adesso in poi... lieviter molto. Dal terzo giorno si pu gia usare ( ogni volta che lo aprite, l'odore sar sempre pi forte, vuol dire che va' tutto bene ) come se fosse lievito normale , io faccio cos, il massimo della qualit lo si ottiene dopo aver rinfrescato il lievito per un paio di volte. Io continuo a tenerlo sempre nello stesso contenitore da circa 2 mesi ( ovviamente lo lavo al rinfresco ) come dicevo, io li uso al posto del lievito e faccio fare il ciclo normale alla macchina. La quantit circa 50 / 80 gr. su un impasto di 400 gr. di farina. Note: Il lievito v inserito SOLO la prima vota. Visto le quantit iniziali dellimpasto, si pu iniziare a rinfrescare quando si ha gi utilizzato c.a. la met dellimpasto (dopo 2/3 panificazioni). In definitiva, coperto e maneggiato ogni tanto, pu tranquillamente mantenersi x una settimana anche con 1-2 rinfreschi.

  • http://blogtzunami.blogspot.com

    Ricettario per Macchina del Pane 2003 2008 Pagina 3/39

    IMPASTO PER PIZZA

    230 ml. di acqua,1 cucchiaio olio,1 cucchiaio zucchero,1 cucchiaino sale, 300 farina 00 200 semolato rimacinato,1 bustina lievito secco (7g) , oppure 12 g. di lievito di birra Programma: Dought

    'U SFINCIUNI

    Si tratta dell'equivalente palermitano della pizza e rappresenta il "pane condito" delle feste. La struttura della pietanza e' araba, ma si dice che lo sfincione sia stato inventato dalle Suore del monastero di S. Vito a Palermo.

    Preparate limpasto per pizza e stendetelo in una teglia oliata (possibilmente in ferro) in modo che venga alta circa un centimetro. Condite con 500 gr. di pelati spezzettati (o passata), 3 cipolle affettate finissime, 2 sarde (o acciughe) salate (o sott'olio) spezzettate e 100 gr. di caciocavallo a scagliette. Coprite con pangrattato leggermente tostato ed infornate per 30-35 minuti a temperatura massima (260). Servite con un filo dolio crudo.

  • http://blogtzunami.blogspot.com

    Ricettario per Macchina del Pane 2003 2008 Pagina 4/39

    FOCACCIA DI CECI

    230 ml. Acqua 1 cucchiaio d'olio extravergine d'oliva 10 g. sale 5 g. zucchero 350 g farina Manitoba 150 g farina di ceci 12 g lievito di birra Programma: Dought Stendete limpasto ottenuto, dategli la forma che volete, a dischi o a cubi e friggetelo in abbondante olio. (io uso la friggitrice) Inutile dire di farlo asciugare su carta assorbente e farcirlo .

  • http://blogtzunami.blogspot.com

    Ricettario per Macchina del Pane 2003 2008 Pagina 5/39

    FOCACCIA GENOVESE

    310 ml di acqua, un cucchiaio abbondante d'olio, 12 g di sale, 10 g di zucchero, 300 g. di farina grano duro , 180 g. farina 0, una bustina di lievito mastro fornaio, o 12 g. lievito fresco Programma: Dought Lascia lievitare ancora una mezz'oretta nella macchina oppure (meglio) lascia lievitare la pasta dopo averla stesa (cos viene pi alta). mescola olio e acqua e spennella la focaccia prima di cuocerla (deve essere veramente bagnata!) poi fai i buchi con il dito. Salarla. Di solito io la faccio con la cipolla che lascio ammollo tutto il giorno nell'acqua (cos si addolcisce) e poi la faccio saltare in padella con un po' d'olio. Il sale va sparso su tutta la focaccia dopo averla spennellata con olio e acqua e prima di metterci sopra il condimento che hai scelto (cipolla, rosmarino, olive ecc...) non devi esagerare perch la pasta gi salata. Cottura = 220 per circa 20 minuti. per controlla che non si cuocia troppo perch altrimenti diventa troppo croccante. Non usare la carta forno, ma ungi la teglia e importantissimo "bagna", ma proprio bagna, la superficie della focaccia con acqua e olio assieme per evitare che si asciughi durante la cottura. Non preoccuparti di abbondare con l'acqua e l'olio, pi esageri e pi sar soffice, magari metti pi olio che acqua.

  • http://blogtzunami.blogspot.com

    Ricettario per Macchina del Pane 2003 2008 Pagina 6/39

    PIZZA UMBRA

    Autore: Adi 2 uova intere e 1 tuorlo pizzico di sale 80 g. pecorino fresco a pezzettini 80 g. parmigiano grattugiato 40 cl. olio e.v.o. a questo punto lascio riposare il composto un paio di ore. Poi lo metto in macchina e aggiungo 200ml. acqua (o pi ) 400 g. farina 0 1 bustina di lievito di birra secco 1 cucchiaino di zucchero. programma impasto x 20 min. 1 ora di lievitazione e poi programma rapido.

    PIZZA DI FORMAGGIO 250 farina Manitoba , 250 farina "0" , 4 uova piccole, mezzo bicchiere scarso di latte, 4 cucchiai d'olio evo, 1 cucchiaio raso di sale, 25 g lievito birra, 2 cucchiaini zucchero, 50g pecorino grattugiato, 80g parmigiano grattugiato, 80g di pecorino a pezzi grandi da introdurre dopo il beep. Programma: French Crosta: Media

  • http://blogtzunami.blogspot.com

    Ricettario per Macchina del Pane 2003 2008 Pagina 7/39

    PANINI AL LATTE X PRINCESS 300 ml. latte intero 150 g. burro fuso 90 g. zucchero 10 g. sale 300 g. farina Manitoba 300 g. farina "0" 20 g. lievito fresco Programma: Dought Nella sequenza che vedete ho inserito tutti gli ingredienti, ho fatto andare la macchinetta col programma "Dough", (solo impasto) della durata di 1h 30. Estratto il tutto, ho rilavorato un p e ho dato la forma dei panini che ho poi steso su un foglio di carta da forno. infornate a 60 per 20 minuti c.a. e quanto son belli gonfi tirateli via e spennellate col rosso d'uovo. Aumentate il forno a 200 e quando in temperatura ri-infornate per 10 min. Fatto...in questa maniera otterrete 2 cose.. Dei panini eccezionali.. e un profumo che invader casa!..

  • http://blogtzunami.blogspot.com

    Ricettario per Macchina del Pane 2003 2008 Pagina 8/39

    TRECCIA AL BURRO (vers. lunga)

    100 g. Pasta acida 400 g. Manitoba 100 ml. latte intero 100 ml. yogurt naturale intero 1 uovo + 1 tuorlo per la doratura 100 g. burro 10 g. zucchero 5 g. sale Se non avete la pasta madre, credo che potete sostituirla con 25 g di lievito fresco, aumentando al farina a 500 g. 1a fase: inserire nel cestello la pasta madre ben sbriciolata, 200 g di farina lo yogurt e il latte appena intiepidito, avviare programma impasto e completarlo. 2a fase: sciogliere il burro a bagno maria, inserire nel cestello (dove gia si trova il primo impasto) tutti gli ingredienti rimasti e riavviare il programma impasto, durante i primi minuti accertarsi che le due masse si amalghimino e, se n