Click here to load reader

POF 2013-14 PRIMARIA - 2013-14 PRIMARIA.pdf · PDF fileScuola Primaria Scuola Primaria Scuola ... URBANI, CARRAGLI, MAGGI, LASTRUCCI, MARTINI, SAVIGNANO, SARZANI. La scuola Primaria

  • View
    216

  • Download
    0

Embed Size (px)

Text of POF 2013-14 PRIMARIA - 2013-14 PRIMARIA.pdf · PDF fileScuola Primaria Scuola Primaria...

DIREZIONE DIDATTICA V CIRCOLO Via Manfredi n 40 29122 PIACENZA

0523/458285 462913 fax 0523/716068 e-mail [email protected]

Scuola Primaria Scuola Primaria Scuola Primaria Scuola Primaria Vittorino Da FeltreVittorino Da FeltreVittorino Da FeltreVittorino Da Feltre

A.S. A.S. A.S. A.S. 2013/20142013/20142013/20142013/2014

1

CAPITOLOCAPITOLOCAPITOLOCAPITOLO IIII

ANALISIANALISIANALISIANALISI DELDELDELDEL CONTESTOCONTESTOCONTESTOCONTESTO Dati numerici utenza Lutenza rappresentata da 522 alunni provenienti sia dallo stradario sia dalle zone limitrofe. Il contesto sociale di provenienza economicamente medio-alto. Il grado distruzione delle famiglie prevalentemente rappresentato dal possesso del diploma di scuola superiore. La Scuola accoglie n. 23 alunni diversamente abili. Gli alunni provenienti dallestero, o nati in Italia, con genitori stranieri , sono 172 su 522 e la loro integrazione pu essere garantita nonostante le classi con un numero sostenuto di iscritti. La quasi totalit di essi ha frequentato Nido e Scuola dellInfanzia in Italia. Su 522 alunni n. 62 alunni non aderiscono allInsegnamento della Religione Cattolica. Ad essi garantita lattivit alternativa ( attivit di ripasso linguistico e/o altra attivit scelta dalle insegnanti di classe). SPAZI INTERNI ed ESTERNI a disposizione degli alunni Ledificio dotato di n. 23 aule/classi, di laboratori (Laboratorio Audiovisivo e Musicale, Salone polivalente per attivit teatrali e motorie, Laboratorio di Informatica, Aula di Psico-motricit, Laboratorio di Pittura Manipolazione, Biblioteca alunni e docenti), utilizzati anche come spazi polivalenti; sono presenti n. 4 aule per attivit individualizzate e attivit di sostegno, n. 2 aule per la lingua straniera, 1 aula di scienze, una palestra vasta e funzionale, n. 4 refettori ed un cortile interno disponibile per le attivit di gioco che offre spazi adeguati La sede dotata nel cortile interno di scivolo per disabili, di un ascensore, di un ambulatorio medico, di n. 2 bagni per portatori di handicap. RISORSE a disposizione dellIstituzione scolastica I docenti in servizio nella scuola risultano 59 di cui 57 con 22 ore di insegnamento sett.li con gli alunni e 2 con 11 ore. In particolare:

- n. 1 docente specialista di Religione - n. 2 specialisti per la lingua straniera - n. 13 docenti per il sostegno agli alunni diversamente abili e le attivit di individualizzazione dellapprendimento di cui 2 part-time - n. 43 docenti assegnati alle classi - n. 1 docente distaccata (Scuotto Elisabetta) si occupa del Centro Autismo su Progetto

La Cooperativa Ancora, per conto del Comune di Piacenza, fornisce 6 Assistenti (Parlaparla Agata, Falchi Patrizia, Gorini Nadia, Baldini Valentina, Re Paola e Zuffi Emanuela), la Cooperativa Coopselios, per conto del Comune di Pontenure fornisce 1 Assistente (Bonomi Deborah) I collaboratori scolastici sono 8 con orario a 35 h. settimanali . In aggiunta una Collaboratrice effettua servizio part time a 18 ore sett.li. La Dirigente Scolastica coadiuvata dalla Dirigente Amministrativa (36 ore sett.li) e da 4 Assistenti Amministrative (36 ore sett.li).

2

Il quartiere collabora con la Direzione allorganizzazione del servizio di assistenza pre-scolastica (7.30 8.30 dal luned al venerd con 5 anziani socialmente utili) e post-scolastica. La scuola dispone anche di un collaboratore per la cura del verde messo a disposizione dal quartiere per 3/5 ore sett. li . Il medico scolastico (Dott.ssa ADDAMO RAFFAELE BASILIA) e la Sanitaria (VALERIA BRAGHI) sono a disposizione della scuola occasionalmente in relazione ai servizi di VACCINAZIONE e PROFILASSI. Il medico scolastico reperibile in caso demergenza. La scuola si avvale in orario scolastico di collaborazioni esterne specialistiche: musicali (Egivi Adriana), di Danze Popolari (Fernanda Giallombardo), di Istruttori delle Federazioni sportive RUGBY, PALLAVOLO, BASKET, TENNIS, CIP, ORIENTERING, DANZA SPORTIVA, BASEBALL, JUDO, TENNIS DA TAVOLO, PATTINAGGIO durante lattivit motoria a richiesta dei docenti. Per attivit di conversazione in lingua la scuola si avvale della collaborazione di esperte madrelingua (Margareth Oddi e Fiona Thorogood). Per i genitori attivo un Corso di conversazione in Inglese (Michael Larsen) Alcuni progetti verranno condotti da Esperti Esterni se finanziati : Progetto Cinema (Gianni Bianchi), Progetto di Educazione Artistica (Maffini Alfonso), Progetto teatrale Manicomics Esperti della COOPERATIVA INSIEME, MONDO APERTO, esperti dellAssociazione DANZINFESTA, della Cooperativa CASA MORGANA effettueranno laboratori con gli alunni in orario scolastico in caso di finanziamento dei progetti. La Cooperativa Coopselios svolge attivit mirata di assistenza ai compiti nella mattinata di sabato in collaborazione con i docenti della Scuola con il Progetto S.A.S. (Sabato a Scuola) e 1 Laboratorio darte in orario extrascolastico Integrati. a regola darte

3

CAPITOLOCAPITOLOCAPITOLOCAPITOLO IIIIIIII

TipologiaTipologiaTipologiaTipologia dellorganizzazionedellorganizzazionedellorganizzazionedellorganizzazione scolasticascolasticascolasticascolastica La scuola offre 3 tipologie dorganizzazione del tempo scolastico a) CLASSI con funzionamento a 40 h. settimanali Le lezioni hanno luogo dal luned al venerd con orario 8,30-16,30. Sono assicurate 30 h. di lezione (27 h. curricolari e 3 h. di laboratorio) integrate da 10 h. di tempo mensa. b) CLASSI con funzionamento a 30 h. Le lezioni hanno luogo dal luned al sabato con orario 8,30-12,30 e due rientri pomeridiani il marted e il venerd dalle ore 14,00 alle ore 17,00 (27 h. curricolari, e 3 di laboratorio)integrate da 3H. di tempo mensa c) CLASSI con funzionamento a 27 h. Le lezioni hanno luogo dal luned al sabato (8,30-12,30) con un rientro pomeridiano il marted dalle ore 14,00 alle ore 17,00 (24H. curricolari e 3 di laboratorio) integrate da 1,30 h. di mensa Di norma i docenti si suddividono le discipline aggregate in ambiti scientifico, antropologico, linguistico. Linsegnamento della lingua straniera assicurato dalle classi prime (1 h. sett.). Le classi seconde usufruiscono di 2 h. settimanali e le classi 3e, 4e, 5edispongono di 3 h. settimanali. Listituto ha in organico 2 docenti specialiste (FAVARI, ROMANO) e n. 10 docenti specializzati: CRINCOLI, DELINDATI, MERLI, URBANI, CARRAGLI, MAGGI, LASTRUCCI, MARTINI, SAVIGNANO, SARZANI. La scuola Primaria si suddivide nel I anno (classi 1e) ed in 2 bienni (classi 2/3 e classi 4/5). ATTIVIT ALTERNATIVE

Per gli alunni non aderenti allinsegnamento della Religione Cattolica garantita la predisposizione di attivit alternative. la possibilit di entrata posticipata e/o di uscita anticipata ( a richiesta del genitore).

Lattivit alternativa svolta, in relazione al n di alunni interessati, nellambito della classe da uno dei docenti del TEAM nei tempi di compresenza dei docenti e/o nellambito dellinterclasse e/o del plesso da un docente del Circolo. I contenuti dellAttivit alternativa sono scelti tenendo conto delle caratteristiche del gruppo di alunni e dei loro interessi e sono indicati dal contratto formativo di classe. ORGANIZZAZIONE DELLE ATTIVIT DI MENSA E GIOCO

La consumazione del pasto a scuola avviene con la vigilanza dei docenti di classe, in 2 turni. La vigilanza di 1 docente ogni 26 alunni.

Ore 12/12.05 - Classi prime, seconde, terze a tempo pieno

Ore 13.00 - Classi quarte e quinte a tempo pieno e classi a modulo

VIGILANZAAlla Vigilanza collaborano, secondo le possibilit, le necessit di servizio (pulizie, servizi esterni, ecc.) e la consistenza numerica del personale otto collaboratori scolastici (BIDELLI), a cui affidata la vigilanza dei bagni e dei corridoi (4 al mattino, 4 al pomeriggio).

4

CAPITOLO III

FINALITFINALITFINALITFINALIT EDUCATIVEEDUCATIVEEDUCATIVEEDUCATIVE DELLISTITUZIONEDELLISTITUZIONEDELLISTITUZIONEDELLISTITUZIONE SCOLASTICASCOLASTICASCOLASTICASCOLASTICA //// ObiettiviObiettiviObiettiviObiettivi FormativiFormativiFormativiFormativi

Listituzione scolastica si propone di sviluppare le potenzialit dei singoli attraverso processi di insegnamento/apprendimento intenzionali e sistematici. I riferimenti culturali e pedagogici presi a FONDAMENTO dellattivit scolastica sono:

a) Il documento sui nuovi Curricoli 2007. b) Nuove Indicazioni nazionali settembre 2012 c) Il documento dei saggi sui SAPERI ESSENZIALI della scuola di Base. d) Gli obiettivi dapprendimento previsti dai documenti di valutazione. e) Le indicazioni pedagogiche della Legge 53.

I docenti nel rispetto delle abilit iniziali degli alunni, intendono perseguire i seguenti obiettivi educativi: a) Promuovere lo sviluppo della: 01. - CREATIVIT

02. - AUTONOMIA/IDENTIT (intesa come consapevolezza dei propri limiti e delle proprie risorse) 03. - SOCIALIZZAZIONE 04. - CAPACIT CRITICA b) Favorire: 05. - LA COMUNICAZIONE ( in particolare la comunicazione linguistica, intesa come uso corretto della lingua italiana). 06. - IL POSSESSO DELLA STRUMENTALIT DI BASE 07. - LINTEGRAZIONE riducendo ogni tipo di SVANTAGGIO c) Promuovere: 08. - LALFABETIZZAZIONE INFORMATICA e lapproccio alle nuove tecnologie. 09. - LA CONOSCENZA pratica di una lingua straniera. d) Stimolare 10. - LA FORMAZIONE DI UNA MENTALIT interculturale. e) Indurre: 11. - LA CONSAPEVOLEZZA che la Scuola e il territorio interagiscono nello spazio comune per trasformare lesperienza