CURRICOLO SCUOLA DELL'INFANZIA SCUOLA PRIMARIA E ... SCUOLA DELL'INFANZIA SCUOLA PRIMARIA ... saperi

  • View
    217

  • Download
    1

Embed Size (px)

Text of CURRICOLO SCUOLA DELL'INFANZIA SCUOLA PRIMARIA E ... SCUOLA DELL'INFANZIA SCUOLA PRIMARIA ... saperi

CURRICOLO SCUOLA DELL'INFANZIA

SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO

con riferimento alle Indicazioni Nazionali 2012 e alla Raccomandazione del Parlamento Europeo e del Consiglio 18.12.2006

SCUOLA DELLINFANZIA SCUOLA DEL PRIMO CICLO

(PRIMARIA E SECONDARIA DI 1 GRADO)

CAMPI DI ESPERIENZA DISCIPLINE

Il s e laltro La conoscenza del mondo

Storia Geografia Cittadinanza e Costituzione

Religione

Il corpo e il movimento

Scienze motorie

Immagini, suoni, colori

Arte e Immagine - Musica

I discorsi e le parole

Italiano Inglese

La conoscenza del mondo

Matematica Scienze - Tecnologia

Il progetto culturale ed educativo si svolge secondo un graduale passaggio da unimpostazione unitaria pre -disciplinare ad

ambiti disciplinari via via maggiormente differenziati .

CAMPI DI ESPERIENZA Ogni campo delinea una prima mappa di linguaggi, alfabeti, saperi in forma di traguardi di sviluppo che si evolveranno in maniera definitiva con il passaggio alla Scuola Primaria. I campi di esperienza offrono specifiche opportunit di apprendimento e contribuiscono a realizzare lo sviluppo dei bambini dai tre ai sei anni in termini di identit (costruzione d el s, autostima, fiducia in se stessi), di autonomia (rapporto sempre pi consapevole

con gli altri), di competenza (intesa come conoscenza, abilit,

atteggiamenti) e di cittadinanza (dimensione etico-sociale)

IL SE' E L'ALTRO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE

COMPETENZE

I bambini per loro natura formulano tante domande sulle pi svariate questioni inerenti gli eventi quotidiani, l'ambiente, l'uso delle risorse, i valori culturali, il futuro, il mondo e l'esistenza; interrogativi che li aiutano a comprendere il significato della loro vita e delle loro azioni. Proprio nella Scuola dell'Infanzia non mancano occasioni per prendere coscienza della propria identit personale per conoscere culture diverse dalla loro, per apprendere le prime regole su cui si fonda l'organizzazione sociale. Il bambino scopre di appartenere ad una comunit di persone, comprende pian piano l'importanza dei valori che la contraddistinguono; si apre anche alla diversit e al confronto con altre culture e costumi. Sono gli anni in cui ci si scontra con le difficolt della condivisione e in cui si incontrano i primi conflitti; gli anni in cui si supera pian piano l'egocentrismo e si inizia, cos, a capire che esistono altri punti di vista oltre il proprio. Si comprende l'esistenza di diritti e doveri che governano il funzionamento della vita sociale, della cittadinanza e delle istituzioni. La scuola, in questo contesto, rappresenta un luogo di incontro e di dialogo, in cui genitori ed insegnanti affrontano insieme questi grandi temi, proponendo ai bambini esempi concreti di rispetto per aiutarli a realizzare una convivenza democraticamente valida.

Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. Sviluppa il senso dellidentit personale percepisce le proprie esigenze e i propri sentimenti sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato. Sa di avere una storia personale e famigliare, conosce le tradizioni della comunit e le mette a confronto con le altre. Riflette, si confronta, discute con gli adulti e con gli altri bambini. Ha raggiunto una prima consapevolezza dei propri diritti e doveri delle regole del vivere insieme. Si orienta nelle prime generalizzazioni di passato, presente, futuro e si muove con crescente sicurezza e autonomia nei percorsi pi familiari. Riconosce i pi importanti segni della cultura e del territorio e della sua organizzazione.

3 ANNI Riconosce il senso dellidentit personale Acquisisce autonomia nellambiente scolastico Canalizza laggressivit e segue regole di comportamento. 4 ANNI Stringe legami di amicizia Interiorizza semplici regole di comportamento Esprime emozioni e sentimenti Canalizza laggressivit e segue regole di comportamento Acquisisce la capacit di riconoscere le proprie tracce Assume piccole responsabilit. 5 ANNI Conosce la sua storia personale Riconosce e valorizza le differenze e la multiculturalit Assume ruoli e compiti Accetta i diversi punti di vista ed esprime il proprio Raggiunge una prima forma di consapevolezza dei propri diritti e di quelli degli altri Conosce i valori della pace e della solidariet

IL CORPO E IL MOVIMENTO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE

COMPETENZE COMPETENZE

Muoversi, per il bambino, la prima forma di apprendimento, i bambini giocano con il loro corpo, comunicano, si esprimono, si travestono; percepiscono, cos, la completezza del proprio s acquistando autonomia e sicurezza. L'attivit motoria coadiuvata da vari linguaggi (verbali, musicali, ecc...), consente di maturare l'immagine di s e la strutturazione dello schema corporeo. Tali attivit, quelle informali di routine e di vita quotidiana, promuovono, inoltre, l'educazione alla salute, favorendo cos, l'acquisizione di conoscenze per una corretta gestione del proprio corpo (equilibrata e sana alimentazione e idonee abitudini igienico-sanitarie che consentono di averne cura); inoltre il naturale interesse per la scoperta e la conoscenza di s investe anche la dimensione sessuale. Nella Scuola dell'Infanzia esprimersi e comunicare attraverso il corpo, porta il bambino ad affinare le capacit percettive e di conoscenza degli oggetti, la capacit di orientarsi nello spazio e di muoversi in maniera creativa

Il bambino vive pienamente la propria corporeit, ne percepisce il potenziale comunicativo ed espressivo, matura condotte che gli consentono una buona autonomia nella gestione della giornata a scuola.

Riconosce i segnali e i ritmi del proprio corpo le differenze sessuali, e di sviluppo e adotta pratiche corrette di cura di s, di igiene e di sana alimentazione.

Prova piacere nel movimento e sperimenta schemi posturali e motori, li applica nei giochi individuali e di gruppo anche con luso di piccoli attrezzi ed in grado di adattarli alle situazioni ambientali allinterno della scuola e allaperto.

3 ANNI Controlla gli schemi dinamici generali (corre, salta, sale, scende...) Imita posizioni globali del corpo in modo intenzionale Riconosce e denomina le principali parti del corpo su di s Si muove liberamente e con curiosit nello spazio scuola Condivide giochi motori E autonomo nella gestione del proprio corpo. 4 ANNI Conosce e rappresenta in modo strutturato il proprio corpo Partecipa a giochi motori con semplici regole Controlla e coordina i movimenti del corpo nello spazio Controlla schemi dinamici posturali nei vari contesti: percorsi e giochi motori Acquisisce la consapevolezza sensoriale: tattile, uditiva, gustativa, visiva, olfattiva Comprende limportanza di una sana alimentazione Consolida corrette abitudini igienico-sanitarie. 5 ANNI Rappresenta in modo completo il proprio corpo Esercita lequilibrio statico e dinamico Rafforza la fiducia nelle proprie capacit motorie Definisce la lateralit Migliora la motricit fine e la coordinazione oculomanuale Esercita la grafo-motricit Ha cura della propria persona in modo autonomo e corretto.

IMMAGINI, SUONI, COLORI TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE

COMPETENZE

E importante, sin dalla Scuola dellInfanzia, la possibilit di manipolare materiali diversi, utilizzare tecniche e strumenti vari e di guidare i bambini allosservazione di luoghi e opere darte per migliorare le capacit percettive, coltivare il piacere della fruizione, della produzione e dellinvenzione, nonch per avvicinarli alla cultura e al patrimonio artistico. La musica un linguaggio universale carico di emozioni: il bambino esplora le proprie possibilit sonoro-espressive, accresce fiducia nelle proprie potenzialit e si apre, cos, al piacere di fare musica e alla conoscenza dei vari generi musicali. Leducazione multimediale (fotografia, cinema, tv e digitale) intende guidare il bambino ad una lettura intelligente e critica di questi strumenti, promuovendo comportamenti attivi e creativi

Il bambino segue con curiosit e piacere spettacoli di vario tipo (teatrali, musicali, visivi, di animazione), sviluppa interesse per lascolto della musica e per la fruizione di opere darte.

Comunica, esprime emozioni, racconta, utilizzando le varie possibilit che il linguaggio del corpo consente; inventa storie e si esprime attraverso diverse forme di rappresentazione e drammatizzazione.

Si esprime attraverso il disegno, la pittura e le altre attivit manipolative.

Utilizza materiali e strumenti, tecniche espressive e creative; esplora le potenzialit offerte dalle tecnologie, scopre il paesaggio sonoro attraverso attivit di percezione e produzione musicale utilizzando voce, corpo e oggetti.

Sperimenta e combina elementi musicali di base producendo semplici sequenze sonoro musicali.

Esplora i primi alfabeti musicali per codificare i suoni percepiti e riprodurli

3 ANNI Manipola diversi tipi di materiali Riconosce e nomina i colori primari Sperimenta lespressivit corporea a livello mimico, sonoro e gestuale Esplora lambiente sonoro Apprende semplici canti. 4 AN