of 62 /62
...ma soprattutto dove andiamo? Nel nome di Douglas Adams di Viscontessa opo la proposta di Prodi di aiutare l’incremento demografico concedendo alle donne una specie di anno sabbatico da recuperare in età pensionabile (con la conseguenza meno evidente di contribuire a risolvere il problema delle pensioni senza andare contro i sindacati) ho pensato che fosse giunta l’ora per le donne di scendere in politica con un partito che davvero le rappresenti esonerando finalmente dagli uomini dal gravoso impegno di occuparsi anche di loro. Pensateci bene, da una parte ci sono tutti quegli uomini di Chiesa che senza avere idea di cosa significhi essere donna o avere una famiglia, devono farsi carico di valorizzarci rimettendoci finalmente al centro di un lettino da travaglio. Dall’altra leader politici di tutte le razze che saldamente attaccati alle loro poltrone, ci invitano ad accomodarci. Nel mezzo un’opinione pubblica preoccupata per il calo demografico, per la scarsa occupazione femminile, per una crescente violenza contro le donne (qui si va un po’ a periodi: si passa dall’emergenza stupri dei mesi caldi, a quella anoressia D dei mesi freddi) o per la moda delle scarpe “ballerine” (in un interessante servizio del TG5 di qualche tempo fa, l’esperto sosteneva che le ballerine sono dannose per la postura). Altrove noi, sempre troppo impegnate con il lavoro, la famiglia e il suocero da accompagnare alla visita per la prostata, per renderci conto dell’enorme responsabilità che abbiamo affidato ai nostri uomini. Per questo da oggi, dopo la Rosa nel Pugno, ho pensato di fondare il partito della Scopa nel Culo perché dopo aver litigato con il vostro capo che ha affidato l’incarico al vostro collega scemo solo perché ha più tempo da dedicare al lavoro (e non voglio pensare a cosa succederà quando invece di un anno, le donne potranno stare in maternità per due), dopo aver caricato la lavatrice, dopo aver parlato con la maestra dei bambini, aver preparato la cena e aver partecipato attivamente ad un blog al femminile, se per accompagnare vostro suocero alla visita alla prostata vi cacciate anche una scopa nel culo, potete contribuire anche a tenere pulite le strade della vostra città aiutando così il vostro comune, ad abbassare i costi per la pulizia delle strade. Se anche tu insomma pensi che le donne siamo più gamba, più brave, più versatili e più sensibili degli uomini, aderisci a questo partito perché per dimostrarlo dobbiamo e possiamo fare sempre di più. di Pia Fraus umerose razze sono con- vinte che l’universo sia sta- to creato da una specie di dio. Così scriveva il mai troppo lo- dato Douglas Adams, autore prolifico e prematuramente scomparso a 49 anni. Di lui vo- glio ricordare solamente il te- sto fondamentale per tutti noi, Guida galattica per autostoppi- sti, un libro senza il quale si sa- rebbe sopravvissuti difficil- mente ai governi italiani degli ultimi 15 anni partendo dalla data fondamentale: 1992. Dunque ancora oggi siamo alla ricerca di una risposta alla Do- manda Fondamentale sulla Vi- ta l’Universo e Tutto Quanto. Ancora oggi non sappiamo perché Livia Turco continua a considerarsi una donna di sini- stra e non semplicemente una donna a sinistra se dai le spalle al Campididoglio e la incontri sotto lo storico balcone. Anco- ra oggi ci domandiamo perché la signora Brambilla va a ven- dere creme anticellulite a Bal- larò e perché D’Alema non si permette di parlare ad Angela Finocchiaro con quel tono sgarbato che ha usato con Bu- sh. Le domande, in tempi di crisi di identità sono quelle che conosciamo: chi siamo, da do- ve veniamo, ma soprattutto: dove cazzo andiamo? N una rubrica Liber azione La pagina satirica non negoziabile ricattabile «L’impatto di qualsiasi immagine, notizia o commento su temi così sensibili richiede equilibrio e prudenza» a) Giorgio Merlo b) Livia Turco c) Piero Fassino filodoku Un nuovo partito: La scopa nel culo Scoop!! Vespa si appropria del video sui preti pedofili e vuole trasmetterlo Fassino: «Ma si metta a dieta, invece!» OTELMA, PRODI SARA’ MA SCONFITTO MA RESTERA’ l Divino Maestro Otelma non ha dubbi: alle elezioni amministrative vincerà il centro- destra, ci sara’ il flop del Partito Democratico ma Prodi non si dimetterà. ”In risposta ai quesiti pervenuti a iosa dai Media d’Europa il Divino Maestro Otelma cosi’ risponde vaticinando ex cathedra col vincolo della infallibilita’. 1) I risultati elettorali delle amministrative prossime sanciranno una avanzata delle forze di centro- destra a livello nazionale: in talune regioni particolarmente significativa; 2) Pur tuttavia, il Governo Prodi (come profetizzato anche nel 2006 e come confermiamo) non si dimettera’ in ragione dei risultati predetti e - almeno sino all’estate - perdurera’; 3) La somma dei voti raccolta dal partito democratico - alla prima verifica elettorale ventura - risultera’ inferiore a quella registrata dai partiti di riferimento. In altri termini: unendosi, i partiti che daranno vita al partito democratico raccoglieranno meno voti che non separati. Il Divino Maestro Otelma ha parlato. Le questioni poste sono da considerarsi chiuse”. I un’altra rubrica Incredibile e vero! Notizie di agenzia Le previsioni del Mago Otelma a b c Chi l’ha detto? A proposito del caso Bbc, pedofili, chiesa, rai, santo- ro, bagnasco e molto altro ancora. sabato 26 maggio 2007 Le fotomanipolazioni di Edoardo Baraldi per reclami, insulti e suggerimenti: [email protected] la soluzione: a) o c) a scelta Questa settimana viene assegnato a... ...all’on. Gianfranco Fini

Archivio paparazzin

  • Upload
    mamma

  • View
    828

  • Download
    2

Embed Size (px)

DESCRIPTION

Tutti i numeri di paparazzin, la satira non negoziabile ne' ricattabile apparsa come una meteora su "Liberazione" e chiusa dai giochi di partito.

Citation preview

Page 1: Archivio paparazzin

...ma soprattutto dove andiamo?

Nel nome di DouglasAdams

di Viscontessa

opo la proposta di Prodidi aiutare l’incremento

demografico concedendo alledonne una specie di annosabbatico da recuperare in etàpensionabile (con laconseguenza meno evidentedi contribuire a risolvere ilproblema delle pensionisenza andare contro isindacati) ho pensato chefosse giunta l’ora per le donnedi scendere in politica con unpartito che davvero lerappresenti esonerandofinalmente dagli uomini dalgravoso impegno di occuparsianche di loro. Pensateci bene,da una parte ci sono tuttiquegli uomini di Chiesa chesenza avere idea di cosasignifichi essere donna oavere una famiglia, devonofarsi carico di valorizzarcirimettendoci finalmente alcentro di un lettino datravaglio. Dall’altra leaderpolitici di tutte le razze chesaldamente attaccati alle loropoltrone, ci invitano adaccomodarci. Nel mezzoun’opinione pubblicapreoccupata per il calodemografico, per la scarsaoccupazione femminile, peruna crescente violenza controle donne (qui si va un po’ aperiodi: si passadall’emergenza stupri deimesi caldi, a quella anoressia

D

dei mesi freddi) o per la modadelle scarpe “ballerine” (in uninteressante servizio del TG5di qualche tempo fa, l’espertososteneva che le ballerinesono dannose per la postura).Altrove noi, sempre troppoimpegnate con il lavoro, lafamiglia e il suocero daaccompagnare alla visita perla prostata, per renderci contodell’enorme responsabilitàche abbiamo affidato ai nostriuomini. Per questo da oggi,dopo la Rosa nel Pugno, hopensato di fondare il partito

della Scopa nel Culo perchédopo aver litigato con il vostrocapo che ha affidato l’incaricoal vostro collega scemo soloperché ha più tempo dadedicare al lavoro (e nonvoglio pensare a cosasuccederà quando invece diun anno, le donne potrannostare in maternità per due),dopo aver caricato lalavatrice, dopo aver parlatocon la maestra dei bambini,aver preparato la cena e averpartecipato attivamente adun blog al femminile, se per

accompagnare vostro suoceroalla visita alla prostata vicacciate anche una scopa nelculo, potete contribuire anchea tenere pulite le strade dellavostra città aiutando così ilvostro comune, ad abbassare icosti per la pulizia dellestrade. Se anche tu insommapensi che le donne siamo piùgamba, più brave, più versatilie più sensibili degli uomini,aderisci a questo partitoperché per dimostrarlodobbiamo e possiamo faresempre di più.

di Pia Fraus

umerose razze sono con-vinte che l’universo sia sta-

to creato da una specie di dio.Così scriveva il mai troppo lo-dato Douglas Adams, autoreprolifico e prematuramentescomparso a 49 anni. Di lui vo-glio ricordare solamente il te-sto fondamentale per tutti noi, Guida galattica per autostoppi-sti, un libro senza il quale si sa-rebbe sopravvissuti difficil-mente ai governi italiani degliultimi 15 anni partendo dalladata fondamentale: 1992.Dunque ancora oggi siamo allaricerca di una risposta alla Do-manda Fondamentale sulla Vi-ta l’Universo e Tutto Quanto.Ancora oggi non sappiamoperché Livia Turco continua aconsiderarsi una donna di sini-stra e non semplicemente unadonna a sinistra se dai le spalleal Campididoglio e la incontrisotto lo storico balcone. Anco-ra oggi ci domandiamo perchéla signora Brambilla va a ven-dere creme anticellulite a Bal-larò e perché D’Alema non sipermette di parlare ad AngelaFinocchiaro con quel tonosgarbato che ha usato con Bu-sh. Le domande, in tempi dicrisi di identità sono quelle checonosciamo: chi siamo, da do-ve veniamo, ma soprattutto:dove cazzo andiamo?

N

una rubrica

Libera

zione

La pagina satirica non negoziabile né ricattabile

«L’impatto diqualsiasi immagine,notizia o commentosu temi così sensibilirichiede equilibrio eprudenza»

a) Giorgio Merlob) Livia Turcoc) Piero Fassino

filodoku

Un nuovopartito:La scopanel culo

Scoop!! Vespa si appropria del videosui preti pedofili e vuole trasmetterloFassino: «Ma si metta a dieta, invece!»

OTELMA, PRODI SARA’ MASCONFITTO MA RESTERA’

l Divino Maestro Otelma nonha dubbi: alle elezioni

amministrative vincerà il centro-destra, ci sara’ il flop del PartitoDemocratico ma Prodi non sidimetterà. ”In risposta ai quesiti pervenutia iosa dai Media d’Europa ilDivino Maestro Otelma cosi’risponde vaticinando excathedra col vincolo dellainfallibilita’. 1) I risultatielettorali delle amministrativeprossime sanciranno unaavanzata delle forze di centro-destra a livello nazionale: intalune regioni particolarmentesignificativa; 2) Pur tuttavia, il Governo Prodi(come profetizzato anche nel2006 e come confermiamo) nonsi dimettera’ in ragione deirisultati predetti e - almeno sinoall’estate - perdurera’; 3) La somma dei voti raccoltadal partito democratico - allaprima verifica elettorale ventura- risultera’ inferiore a quellaregistrata dai partiti diriferimento. In altri termini:unendosi, i partiti che daranno vita al partito democraticoraccoglieranno meno voti chenon separati. Il Divino MaestroOtelma ha parlato. Le questioniposte sono da considerarsichiuse”.

I

un’altra rubrica

Incredibile e vero!Notizie di agenzia

Le previsionidel MagoOtelma

abc

Chi l’ha detto?

A proposito del caso Bbc,pedofili, chiesa, rai, santo-ro, bagnasco e molto altroancora.

saba

to 2

6 m

aggi

o 20

07

Le fotomanipolazioni di Edoardo Baraldi

per reclami, insultie suggerimenti:

[email protected]

la soluzione: a) o c) a scelta

Questasettimana viene

assegnato a......all’on.

Gianfranco Fini

Page 2: Archivio paparazzin

di Viscontessa

amministratore delmio condominio,

preoccupato per ilbaccano che si èscatenato intorno al casodell’omicida di Perugiadella moglie incinta, si èaffrettato ad appendere uncartello per le scale delpalazzo che recita quantosegue:«Si fa assolutodivieto ai signoricondomini di ammazzarela moglie nel proprioappartamento e nei localidi proprietà delcondominio». D’altra parteè sempre meglio prevenire

’L

La verità, purtroppo, è chenel nostro paese l’usanzadi parlare bene e razzolaremale, non è mai del tuttotramontata e a fronte dellanecessità di ribadire confermezza la salvaguardiadella famiglia tradizionalefondata sul maschilismo,si fa eco con l’usanza tuttaitaliana di creare i casi dicronaca anche intorno ad

un paio di calzini perduti.Avrei capito sel’assassino fosse statoun extra comunitario, unmusulmano, unadolescente ribelle oalmeno un gay, allora sìche avremmo avuto ildovere di aprire undibattito sulla crisi deivalori del nostro paese.Ma strumentalizzare ilgesto di un pover’uomoche ha solo esagerato unpo’ nell’esercitare undiritto garantito

dall’omertà familiare èveramente indegno di unpaese disposto perfino aconcedere alle donne digirare a volto scoperto. Ma di ”se” e di ”ma” sonopiene le fosse e al punto incui ormai siamo arrivatinon resterà purtroppo chedichiarare l’uomo un“mostro” concedendogli lasemi infermità mentale.

di Alvise Spanò

oma, 2 giugno. Tragico errore oeffetto collaterale? Sia come

sia, l’altare della patria, un temposimbolo di orgoglio nazionale, orae’ ridotto ad un cumulo di macerie.La tragedia e’ stata sfiorata per mi-racolo: il rallentamento della para-ta provocato da un malore tra le filadel battaglione ”Uranio 238”, unitoalla concomitante replica del ”Fa-mily Day” in piazza del Popolo haimpedito che il disastro assumesseproporzioni inimmaginabili. Alle6:38 ora di New York due bombe in-telligenti lanciate dalle ”Frecce Tri-colori” hanno raggiunto Piazza Ve-nezia gia’ gremita di sostenitori del-le nostre missioni di pace e dell’in-dustria areomeccanica. Immediatala solidarieta’ della Casa Bianca: ilpresidente degli Stati Uniti ”si com-plimenta per l’ottimo servizio d’or-dine che ha scongiurato le azionidisturbatrici di pacifisti e dissiden-ti”, mentre il consiglio di ammini-strazione della Halliburton ha gia’lanciato la gara d’appalto per la ri-costruzione contrattando il famosoarchitetto Penso Piano, che moder-nizzera’ la struttura incastonando-

R

Libera

zione

La pagina satirica non negoziabile né ricattabile

Avviso ai condomini:vietato uccidere le mogli

di Angolosbocco

assino ha dichiarato che alNord hanno votato a destra

dopo aver visto i cumuli di im-mondizia a Napoli.Certo. Questo è chiaro a tutti.Bassolino lo dice da sempre:“Troviamo una soluzione, seno ad Asti perdiamo le elezio-ni”. E infatti il sindaco uscentedi Asti (Ulivo) ha preso il 28%.Ma non tutti sanno che Fassi-no aveva additato anche altrecause della sconfitta, che ilgiornalista non ha riportato.1) Al nord hanno votato a de-

F

stra perché Veltroni ha tolto ilucchetti dal ponte Milvio.Tutti d’accordo. L’immagine diquei lucchetti soli e abbando-nati in una rimessa comunaleha fatto infuriare i veronesi,così attenti alla solidarietà daaverla persino nei confrontidegli oggetti di metallo.2) In provincia di Genova siva al ballottaggio perché icittadini erano delusi dal-l’amministrazione comuna-le di Todi.E si sa, i genovesi badano aisoldi. Se spendi male altrove,sanno che avranno di meno.Quindi, prima di votare,guardano uno a uno i bilanci

di tutti i comuni. E Todi pro-prio non gli è andato giù, eh.3) Al nord hanno votato a de-stra perché al Policlinico diBari c’è troppo clientelismo,come rivelato da Anno Zero.Ovvio. Vendola insiste ormaida tempo, inascoltato: ”O in-seriamo concorsi puliti e tra-sparenti, o chi li tiene più i ver-cellesi?”. Aveva tristemente ra-gione.4) Ad Agrigento hanno votatoun sindaco amico di Cuffaroperché purtroppo la mafia lafa ancora da padrona in certeparti d’Italia.Chi glielo dice a Fassino chequel sindaco era candidatoper l’Unione? Non diciamo-glielo. Quello è capace di met-tere Cutolo nel pantheon,convinto che sia il nano dellaricrescita dei capelli...

l’analisi

saba

to 2

giu

gno

2007

Le fotomanipolazioni di Edoardo Baraldi

per reclami, insultie suggerimenti:

[email protected]

La sconfitta del centrosinistra

Fassino: «Ecco le cause»

«Liberalizzare è di sinistra»

a) Bersanib) Berlusconic) Bernocchi

abc

Chi l’ha detto?

Taxi, benzinai, cellulari, tariffe aeree, notai,medicinali, assicurazioni, edicole....

la soluzione: non è la c)

la in un efficiente centro commer-ciale. ”E’ stata la forza dell’abitudi-ne - ha commentato un portavoceanonimo delle frecce tricolori -.eravamo in Afghanistan e siamoancora condizionati dalla routinedelle nostre missioni di pace”. Se-condo il generale Angioma ”quelliche vengono dipinti come crimina-li da forze eversive sono semplice-mente ragazzi sotto pressione chestavano facendo il loro lavoro conprofessionalita’”. L’associazione”Libro e Moschetto”, tra i parteci-panti all’iniziativa, ha avviato unaraccolta di sottoscrizioni per la so-stituzione delle due bombe distrut-te nel corso dell’incidente, mentrel’Ufficio Nazionale per il ServizioCivile ha annullato tutti i progettiattualmente in corso per destinare ivolontari alla ricostruzione del mo-numento. ”Indagare sull’incidentee’ comunque un atto dovuto”, haprudentemente dichiarato il sena-tore Sergio De Gregorio, presidentedella commissione Difesa, che hagia’ affidato l’inchiesta ad un teamformato dal commissario Rocca,don Matteo, la signora in giallo e gliinvestigatori che hanno seguito lavicenda del Cermis.

che curare e trovarsi nellaspiacevole condizione didover ammettere di frontead orde di giornalisti chetutti sapevamo manessuno aveva fattoniente, è indegno di unpaese che ambisca adefinirsi civile. Noi che ilsig. Rossi picchia lamoglie per via di quellasporca storia dei calzini losappiamo benissimo enell’ottica di una maggioretutela dell’omertàfamiliare e del rispettodella privacy abbiamoquindi ritenuto doverosointervenire con fermezzaper evitare lo scandalo.

Bombardato l’altare della Patria2 giugno, Roma sotto attacco. Tutti salvi, politici e astanti erano al Family day 2 in Piazza del Popolo. Le frecce tricolori: «Credevamo fosse una missione di pace»

Page 3: Archivio paparazzin

di Angolosbocco

eltroni nasce, ed è giàun parto eccezionale.

Walter manda unaletterina a mamma unasettimana prima peravvisare, e al momentogiusto bussa, chiede scusaed esce. Saluta con unbacino la mamma eringrazia una ad una tuttele ostetriche.A 3 anni disegna sullasabbia una falce e unmartello che si incrociano.A 3 anni e 2 mesi spiega atutti i suoi amichetti che ilcomunismo è peggio deibroccoli.A 6 anni dirige l’Unità, a 7la Decina, a 8 il Centinaio.

VQuando compie 9 annil’algebra dichiarafallimento.A 14 anni sgrida i suoicompagni di classe deditiall’onanismo e trascorre legiornate aiutando suanonna ad attraversare lastrada. Dopo 9 mesi lanonna non ne può più e sibutta sotto al primo tramche passa, sfuggendo alcontrollo di Walter. Luirimane sconvolto e diventaquindi ministro dellacultura.Da ministro cerca diaffermare il marsismo:accarezza quadri emonumenti, riempie dicomplimenti le piazzestoriche, aiuta un’anziana

a partecipare al palio diSiena, celebra la giornatanazionale degli Snorkey,compra un lecca-lecca atesta a tutti i bambiniafricani, purché dotati didiritto di voto a Roma.Diventa allora segretariodei Ds, che come reazionesi sciolgono al sole.Vieneeletto sindaco dietro lapromessa di emigrareentro 10 anni. Emigra dopo6 anni e 1 mese, torna dopo6 anni 1 mese e 3 giorni.Ora è lì che cerca di farepassare una delibera pertrasformare il Vittoriano inun altare di zucchero filatodedicato alla memoria delsuo unico vero Dio: ilgrande puffo.

di Marco Vicari

l suo arrivo in Italia Bush ha voluto su-bito accellerare sull’allargamento del-

la base di Vicenza. Prima del suo atterrag-gio, infatti, è stato allargato l’aereoportomilitare, bombardando le zone limitrofe.Tra la Casa Bianca e Vicenza c’è ormai unrapporto di reciprocità. Ieri il Presidenteha accolto le richieste di 2 vicentini cheabitano negli Usa. Anche i loro cassonettiverranno ampliati.***Bush in Italia ha incontrato anche il Papa. Ratzinger gli ha fatto le lodi per la sua poli-tica per prevenire gli aborti. Mandare i ma-riti a morire in Iraq pare infatti sia una pre-venzione molto efficace.Bush ha parlato anche con il Papa del di-scorso di Ratisbona: Bush ha voluto unacopia del discorso e sapere se il Papa dise-gni per caso anche vignette.***Per la manifestazione anti Bush sono stativietati bastoni e anche cappucci. Questoha favorito l’ordine pubblico. Infatti allamanifestazione non si è visto nemmenoun massone.

A

Esclusivo 2

Libera

zione

La pagina satirica non negoziabile né ricattabile

«Si tratta discegliere qualemusica ascoltare:stasera la musicapop»

1) Renato Zero2) Francesco Rutelli3) Bono

filodoku

Biografie illustri:Uolterino e il grande Puffo

abc

Chi l’ha detto?

6 giugno, al Senato, in unadrammatica e farsesca sedu-ta, si vota l’odg sul caso Vi-sco-Speciale

saba

to 9

giu

gno

2007

per reclami, insultie suggerimenti:

[email protected]

Soluzione: b

Questa settimana viene assegnato al Ministro Fioroni

che ha detto: «Lavoreremo anche suicontrolli, soprattuttocon un sistema ditelesorveglianzacollegato alle centralidelle forze dell’ordineper debellare lo spacciodi stupefacenti intornoalle nostre scuole».

Bush non esiste!La cospirazione della Nasa: un animatrone sviluppato dalla “Walt Disney” ha impersonato per setteanni il presidente USA , Wallace e Gromit: ”Se vuole lavorare deve iscriversi al sindacato pupazzi”

Durante la visita in Italia, svelato un complotto su scala globale

Gli incontri di G.W.B (it)G.W.B’s meeting! (en)

Ultim’ora! (it)Last minute! (en)

Le fotomanipolazioni di Edoardo Baraldi

di Alvise Spanò

l mondo è guidato da un robot. E’ questa la tremenda veritàemersa dalla fortuita pubblicazione su Internet dei piani di

costruzione dell’androide con nome in codice 1D1-0Ta, notoanche con il nome di George W. Bush. Il presidente USA era acolloquio dal Papa in Vaticano con Napolitano e Prodi per unmegapartitone di scopone scientifico organizzato dallacomunità di S.Egidio, quando un urlo agghiacciante si è levatonella sala: «Cazzo ha perso la mano!» «Occhei Romano, vedrai che ci rifacciamo» «No, Santità, George ha proprio perso una mano...». Il coinvolgimento delle aziende nel progetto è confermato dairegistri dell’anagrafe statunitense, dove la W nel nome di Bushsarebbe l’iniziale della ”Walt Disney Corporation”, che ha volutoinserire pubblicità subliminale nonostante l’estrema segretezzadel progetto. Per spiegare la politica estera degli USA bastaguardare i piani di costruzione di questo androide 1D1-0Ta, chefa 10 metri con un litro di benzina (da qui le guerre per ilpetrolio) produce sul vasino piccole pallottoline di uranioimpoverito (prontamente smaltite dall’esercito conprovvidenziali esportazioni di democrazia) e fa puzzette dianidride carbonica (da qui la ferma opposizione all’applicazionedel protocollo di Kyoto). I piani segreti della Nasa sono statipubblicati per errore quando i tecnici hanno provato a installareWindows Vista sul droide, che si è subito impallato collegandola memoria di sistema a vari siti porno, tra cui www.ilfoglio.it.

I

Esclusivo

Al via la sagra dei sospetti: untribunale internazionale obbligaSchwarzenegger e Buttiglioneal prelievo di campioni di tessuto.

Page 4: Archivio paparazzin

Deputate e senatrici poseranno per il calendario 2008

Dodici mesi da brivido!di Marco Vicari

nata: “La tv dellelibertà”: il nuovo canale

satellitare che Sky trasmette 4ore al giorno gratuitamente e6 come penale per chi nonpaga le ratedell’abbonamento.“La tv delle liberta’” è la tvfondata da Michela Brambilla:l’erede politica di Berlusconi.(Anche se per raggiungere isuoi livelli, dovrà crescere.Per ora il suo conflitto diinteressi sarebbe formato dasole 3 aziende)

Presto nuove iniziative indifesa della libertà: “Ilcinegiornale delle libertà”, “Ilgiornale radio delle libertà” e il“citofono delle libertà”. Suquest’ultimo ci stanno ancoralavorando. Perché pare nonsia facile convertire i testimonidi Geova a Forza Italia

Il primo giorno della “Tv dellelibertà” è andato benissimo.Migliaia le telefonate diascoltatori arrivate in diretta.Ascoltatori appassionati,ascoltatori accaldati,ascoltatori che urlavano: «Chefine hanno fatto i porno chetrasmettevano su questocanale?».

Il primo giorno ditrasmissione, però, è anchesuccesso un incidente: ungiovane epilettico, dopo avervisto 4 ore di trasmissione, haavuto un attacco ed a seguitodi questo è diventatocomunista. Subito dopo la finedelle trasmissioni, infatti,avrebbe detto “No Dal Molin:No alla guerra senza se esenza ma”.A trovare il giovane è arrivatoDon Gianni Baget Bozzo chegli ha portato un effige Santadi Berlusconi. L’effige tral’altro pare abbia fatto unmiracolo: Baget Bozzo hadichiarato che la foto halacrimato phard.Oggi però il giovane pare siaun attimo migliorato: pare siaun po’ meno di sinistra.Stamattina, infatti, si èsvegliato non dicendo più “Noalla guerra” ma “Consortefacci sognare”.

’E

di Alvise Spanò

uando a p.zzale Ostiense si sono pre-sentati Borghezio, Storace, De Grego-

rio, Rutelli e Maurizio Costanzo, cantando”Macho Man” vestiti come i Village People, ilmondo e’ cambiato nello spazio di un 45 giri.L’appello lanciato dal Cardinal Rumini perl’autoevirazione dei manifestanti e’ statosufficiente per far impazzire la capitale: il Va-ticano e’ stato preso d’assalto da drag queenche cantavano ”chi non salta regolare è-è”baciando guardie svizzere divertite e com-piaciute. Le minoranze che non possono fa-re quello che gli pare perche’ qualcun altroha deciso che si deve vivere diversamentesono scese in rivolta aizzate da commandosdi vegetariani che hanno invaso il parla-mento cavalcando mucche e vitelli sottrattiai mattatoi. Gli studi della Rai sono stati se-questrati da formazioni di Hare Krisna chehanno fatto impennare gli indici d’ascoltoripetendo per sedici ore di fila lo stesso man-tra a reti unificate. Quaccheri, valdesi, mu-sulmani e comunita’ cristiane di base hannocelebrato all’aperto sul lido di Ostia matri-moni tra le combinazioni piu’ varie di esseriviventi. Gruppi di black bloc e nonviolentihanno preso di mira le automobili: i primisfasciavano i motori, i secondi li sostituiva-no con impianti biodiesel. Mentre aspetta-vano la pizza al taglio, gli anarchici hannoapprofittato della confusione per improvvi-sare un colpo di stato a Campo Dei Fiori, ap-provando con un governo provvisorio leggisulle coppie di fatto e sull’abolizione delleforze armate. Il resto e’ stato un confusoscorrere di alcool, umori corporei, lacrime digioia e starnuti liberatori. Alle 7.23 del matti-no dopo, stanchi e soddisfatti, i manifestantihanno fatto ritorno alle rispettive dimore.

Q

iuuu!

Libera

zione

La pagina satirica non negoziabile né ricattabile

Il Partitodemocratico sia unpartito materno,capace di avere curadelle relazioni,ospitale, dove regnil’amicizia

a) Severino Antinorib) Livia Turcoc) Maria Montessori

filodoku

FoxBrambilla

Il Gay Pride cambia coreografoUn casino incredibile! Se ne vedono di tutti i colori per le strade invase da folle festanti di glbtq, quaccheri, vegetariani, nonviolenti.Il sindaco Veltroni: «Altro che notti bianche! Questi si che sanno divertirsi. Lascio la politica e viaggerò su un tram chiamato Priscilla»

di Angolosbocco

n’Ansa dell’11 Giugno racconta delle52 parlamentari italiane che hanno

deciso di posare per un calendario del2008 (“per riavvicinare la politica ai citta-dini”, attraverso le cabine dei tir).L’Ansa non dice che, tra quelle 52, sonostate scelte le 12 migliori per i 12 mesi.� Gennaio. Daniela Santanché con il di-to medio alzato saluta la Befana e la invitain maniera fine e cortese a mettersi il car-bone un po’ dove le pare.� Febbraio. Anna Maria Carloni a casamette ordine e pulisce dopo che il maritoper Carnevale ha lasciato coriandoliovunque, dal tinello alla cucina.� Marzo. Barbara Pollastrini e Rosy Bin-di vestite da guerriere vichinghe difendo-no con lance e spade il disegno di legge suiDiCo, mentre Bagnasco e Pezzotta le af-frontano con le clave e Fassino da dietrocerca di prenderle a sassate in testa.� Aprile. Rita Levi Montalcini consultal’oroscopo per scoprire se arriverà a ve-dersi sul calendario.� Maggio. Helga Thaler Ausserhofer vain seggiovia in mezzo alla neve tipica delmese e intanto legge con aria incuriositaun vocabolario di italiano. Al contrario.

U

� Giugno. Gabriella Carlucci è in gita inriva al lago e cerca di pescare le trote dadentro il lago, senza però uscire dal Por-sche Cayenne.� Luglio. Fulvia Bandoli in Sardegnaprende il sole con un abbigliamento a leiinconsueto: un bel maglione sformato daicolori allegri (beige, grigio, verde pratoinquinato).� Agosto. Paola Binetti in spiaggia conaddosso un bel bikini bianco e un cilicioin tinta, attorniata da una famiglia tradi-zionale: mamma, papà, nonni, bambini eprete che gironzola attorno ai bambini.� Settembre. Vladimir Luxuria pestal’uva con i piedi mentre Elisabetta Gardi-ni cerca di tramortirla con una cassa di 6bottiglie di prosecco.� Ottobre. Anna Maria Serafini, in unaclassica giornata autunnale, scrive unalettera a Nicola Latorre. Si vedono solopoche parole: “Dio quant’hai ragione...”.� Novembre. Maria Fortuna Incostantedimostra di meritare il proprio cognome.Passa infatti sotto una scala a pioli, che lecrolla addosso insieme a colui che vi stavasopra: Giuliano Ferrara.� Dicembre. Livia Turco posa nuda,con un cappello da Babbo Natale,parzialmente coperta da un branco dipastori tedeschi dei Nas. Questi ultimipalesemente a disagio.

no comment

Fioroni, la storia e noiLa scuola delle tre B: Bibbia, Bulli e Blatte

di Viscontessa

he i libri di testoscolastici dei nostri

figli avessero bisogno diuna revisione losospettavo da quando,sfogliando quelli della miapargoletta, ci avevotrovato la solita mammaintenta a fare la solitatorta. Avevo anchepensato, a suo tempo, diprotestare vivacementeper quell’immaginefemminile così retrò che siforniva alle nuovegenerazioni ma poi,costretta a far fronte allecarenze di una scuola chenon può permettersineanche l’acquisto dellacarta igienica, mi eraparso che le prioritàdovessero essere benaltre.Istituti fatiscenti, precaricosì precari da aver quasiraggiunto il diritto ad unalbo nazionale delprecariato, materialedidattico inesistente conlotte intestine tra presidi ebidelli per il controllo deigessetti per la lavagna,aule nelle quali respirareun’atmosfera da nuraghee, su tutto, quel cristo incroce a imperituro ricordoche siamo nati per

C

soffrire; queste pensavoche fossero le priorità equando ho saputo che siintendeva provvedereall’adozione nelle scuoledi un nuovo libro di testo,mi sono illusa per unattimo che i problemi dimatematica non avesseropiù come protagonistauna mamma e le fette dellasua torta, ma un preside eil suo bilancio scolastico.E invece niente, anzi,siccome il cristo in croce aqualcuno non parevasufficiente a rammentarciche siamo nati persoffrire, un gruppo di”intellettuali” ha propostoal Ministro Fioroni che si èdichiarato interessatoall’iniziativa, l’adozionedella Bibbia come testoscolastico. Non più testoreligioso ma testoscolastico tanto per aiutarquel cristo in croce arimanere appeso lì doveduemila anni fa qualcunoce lo inchiodò perché nonsi pensi che a forza divacillare venga giù.Tanto io mi domandoquanto tempo ci vorràancora perché non sipensi di sostituire l’esamedi maturità con una provadi ”Cultura Moderna”,magari con le bidelle cheanimano la prova con uno”stacchetto”.

dietro le quinte

abc

Chi l’ha detto?

Gravidanze, cantieri, partiti,soggetti... E’ tempo di riflet-tere!

saba

to 1

6 gi

ugno

200

7

per reclami, insultie suggerimenti:

[email protected]

Soluzione: b

il comment

Page 5: Archivio paparazzin

Berlusconi Bossi Fini e Rotondi

I Fantastici 4 da Napolitanotanto per fare due chiacchieredi Marco Vicari

l Quirinale, per parlare conNapolitano, c’erano Berlusconi,

Bossi, Fini e Rotondi. Rotondi èstato chiamato per sostituireCasini. Casini non è andato alQuirinale perché era di nuovo daFiorello a cantare.Berlusconi ha parlato dellaimpopolarità del Governo Prodi:«Ieri all’ingresso di casa mi hafermato una signora e mi ha dettoche non vede l’ora che torni aPalazzo Chigi. Era mia moglie».Poi Berlusconi ha fatto vedere unsondaggio secondo cui il 60% degli

A

italiani vorrebbe il ritorno delladestra al governo e il restante 80%degli italiani non crederebbe piu’ aisondaggi di Berlusconi.(All’osservazione di Napolitano:«Ma fa il 140%!», Berlusconi harisposto: «Gliel’avevo detto aTremonti: dieci dita non bastanoper calcolare la percentuale!»).All’uscita dell’incontro conNapolitano, i Fantastici 4 del Polohanno fatto una conferenzastampa. Berlusconi ha detto: «Nonho chiesto elezioni anticipate»,Bossi: «Io gliele ho chieste: quelle diMiss Padania», Rotondi: «Gli hochiesto se potevo chiamarloGiorge», Fini: «Gli ho chiesto se luisapeva per caso chi fosse Rotondi».

Libera

zione

La pagina satirica non negoziabile né ricattabile

««Basta con i reality,pensiamo all’Africa»

a) padre Zanotelli

b) Stefania Craxi

c) Walter Veltroni

filodoku

L’avvento del marcismoAl marxismo cade la X, e si trasforma nella nuova ideologia marcista, che spazza via la Pace dalla marcia Perugia-Assisi. Pioggia di adesioni, da Forrest Gump a Veltroni Gum (Priebke squalificato per essersi presentato in motorino assieme al Mullah Omar)

di angolosbocco

e tracce dei temi alla matu-rità sono state svelate! Ma la

verità è che le tracce di riservaerano già pronte da mesi, maper qualche ignota ragione nonsono state utilizzate.Eccole, le tracce di riserva che,purtroppo, sono rimaste in uncassetto del ministero!� Tema per tutti: Dopo l’11

L

settembre il mondo è meno si-curo. Il candidato rifletta sul-l’importanza che la minacciaterroristica ha attribuito all’atti-vità di volontariato, e in partico-lare all’aiuto per le anziane chedevono attraversare la strada.� Liceo classico: L’Americain cinque secoli ci ha fatto sco-prire la patata e Paris Hilton. Ilcandidato rifletta sulle eventua-li differenze tra le due, alla lucedelle figure ricorrenti nell’epicae nella lirica greche.

� Liceo scientifico: Il can-didato consideri i benefici perl’umanità derivanti dalla fusio-ne a freddo, confrontando quellinel campo dell’energia nuclearecon quelli nel campo del partitodemocratico, con particolare ri-ferimento agli studi che acco-munano il neutrone a Prodi.� Liceo linguistico: DaEmily Bronte a Francesco Ru-telli. Il candidato analizzi espieghi l’evoluzione della lin-gua inglese.

il problema

Le tracce dei temi sono state svelate! E quindi il ministero ha dovuto cambiarle in fretta e furia!

Maturità, ecco le tracce di riserva

abc

Chi l’ha detto?

Sos Tata, Cambio moglie, Lasposa perfetta, Uno due tre...stalla

saba

to 2

3 gi

ugno

200

7

per reclami, insultie suggerimenti:

[email protected]

(soluzione: c)

di Alvise Spanò

deciso: la prossima mar-cia del 7 ottobre non sarà“per la pace”, ma sempli-

cemente una “marcia Perugia-As-sisi per i diritti umani”, con una ri-voluzione semantica che permet-te di allargare l’orizzonte e rinfol-tire le schiere dei movimenti.George Bush, impegnato a difen-dere i diritti umani in Iraq, ha de-clinato l’invito facendo comun-que i complimenti agli organizza-tori. Non mancheranno invece al-tri marciatori illustri. MassimoD’Alema marcerà da Belgrado at-traversando a nuoto l’Adriatico.Veltroni marcerà a furor di popo-lo. D’Alema saputolo tornerà anuoto a Belgrado. Beppe Grillomarcerà camminando all’indie-tro da Assisi a Perugia, Bossi, Finie Berlusconi marceranno in grup-po per sfuggire a tutte le loro fa-miglie e difendere il diritto uma-no alla privacy. Rotondi, rotolerà.Casini: al centro del corteo, nonun passo di più non uno di meno.De Gregorio, fermo un giro. Mi-chela Vittoria Brambilla organiz-zerà i punti ristoro assieme ai vo-lontari dei circoli della libertà, di-stribuendo caviale e salamelleper par condicio. Il battaglioneFolgore gia’ allertato per raduna-re i dispersi negli stand per il re-clutamento volontario. Prevendi-te abituali.

’Ela novità

il problema

infermiera!

«Entro settembreci risposeremo.Quando holasciato il carceremi sono tatuatosul braccio “Ninaperdonami”. Adoggi non èbastato, ma sonosicuro che entrosettembre le cosesi sistemeranno.Siamo una coppiagiovane emoderna, nonsiamo nédisperati nédepressi. Ora stocercando casa,ma so che torneròcon lei». FabrizioCorona dopo averfirmato le carteper laseparazione dallamoglie NinaMoric. “Quarto Stato e Terza Repubblica” di Edoardo Baraldi

Page 6: Archivio paparazzin

Libera

zione

La pagina satirica non negoziabile né ricattabile

filodoku

Pensioni, minuto per minuto la trattativa governo-sindacato

di Alvise Spanò

giochi di Rifondazione sonopericolosi». E’ questo il

contenuto della denuncia presentatadal Telefono Azzurro in uncomunicato che definisce«altamente rischiosa per bambini,adolescenti e metalmeccanici» lanuova linea di giocattoli targata Prc.Tre milioni di euro e due chilometri disalamelle: è questo il costo dellacampagna promozionale dei nuovibambolotti “Giordy Potato”, “BertiAnnoluce” e “Woody Ferrara”,bocciati per la loro tendenza amuoversi in direzioni casuali. Ilgioco da tavola “Oltre il partito” haindotto al suicidio folle diadolescenti che avevano giàacquistato i bambolottini di ElettraDeiana. Unica eccezione i soldatini“Hasta siempre”. «Trotzkisti, ex-Dp eYuri Pelucca ormai sonoassolutamente innocui», hannodichiarato i laboratori chimici dellaCia. I cardinali Ruini e Bagnascoappoggiano l’operazione: «Non c’èniente di meglio di questi giochi pertenere i giovani con i piedi per terra,lontani dall’estremismo e dallescelte radicali rivoluzionarie». Sullascia dell’iniziativa del Vaticano, èstata promossa una petizione afavore del settore giochi diRifondazione. Primi firmatari SuperMario, Big Jim, l’omino coi baffi delMonopoli e i Pokemon.

l’analisi

Veltroni in campo,ora sarà tutto diverso.....

saba

to 3

0 gi

ugno

200

7

LE FOTOMANIPOLAZIONI DI EDOARDO BARALDI

per reclami, insultie suggerimenti:

[email protected] soluzione: b)

Padoa Schioppa dice chesulle cifre sono d’accordo,che lui cambierebbe solouna virgola.Bonanni dice che finalmenteparlano la stessa lingua.Epifani chiede spiegazionisulla virgola.Padoa Schioppa rispondeche il 2,14% gli pare unaumento congruo.Torna Angeletti, con lascorta.Bonanni gli spiega chestanno parlando del potered’acquisto delle pensioni.Angeletti dice che primabisogna parlare dellariforma dello scalone.Bonanni gli spara a un piede.La scorta si complimenta.Padoa Schioppa chiede seallora c’è l’accordo.Bonanni risponde che lavirgola dovrebbe stare inmezzo.Epifani dice che senzagaranzie che tutti i lavoratoridi tutti i settori abbiano ilrinnovo del contrattosecondo la piattaformasindacale lui non firma.Padoa Schioppa si mette apiangere.Bonanni dice che va acomprare le sigarette e va acasa.Epifani spiega a PadoaSchioppa che stavascherzando.Padoa Schioppa gli fa notare,tra i singhiozzi, che ormaisono rimasti (sani) in due eche bisogna rimandarel’accordo.Epifani esce e dichiara aigiornalisti che la trattativa èsaltata e che deve intervenireProdi.Angeletti dice che primabisogna parlare del potered’acquisto delle pensioni.Padoa Schioppa lo finisce.Fassino, nel frattempo,continua imperterrito a noncapire un tubo.

di angolosbocco

adoa Schioppa proponedi passare dallo scalone

agli scalini, ma nel 2015perché ora non ci sono isoldi.Epifani fa notare che loscalone è nel 2008.Bonanni dice che nel 2015no, ma il 2010 può andarebene.Angeletti dice che primabisogna parlare del potered’acquisto delle pensioni.Padoa Schioppa dice che dicolpo ha trovato i soldi per il2008, ma comunque sifanno gli scalini “à la Rip”:nel 2008 in pensione a 58anni, nel 2009 a 59, nel 2010a 60, e avanti così fino al2012.Epifani dice che deverifletterci su.Bonanni dice che puòandare, ma sarebbe meglioinvertire 2009 e 2010: nel2009 in pensione a 60 anni,nel 2010 a 59.Angeletti dice che primabisogna parlare del potered’acquisto delle pensioni.Padoa Schioppa rilasciaun’intervista dicendo che c’èun clamoroso buco dibilancio di cui non si eraaccorto, e che quindi non sifa nulla.Epifani minaccia lo sciopero.Bonanni rimane un attimointerdetto.Angeletti dice che primabisogna parlare del potered’acquisto delle pensioni.Bonanni a questo puntoreagisce e spedisce via maildue proiettili ad Angeletti.Angeletti non denuncial’accaduto perché dice cheprima bisogna parlare delpotere d’acquisto dellepensioni.Padoa Schioppa riceve unatelefonata di Prodi,riconvoca i sindacati e dice

Pche si era dimenticato diavere da parte un miliardinodi euro per le spese minute eurgenti, per cui si puòtornare agli scalini.Epifani dice che servonoalmeno 3 miliardi.Padoa Schioppa dice chesecondo i suoi conti unmiliardo basta e avanza.Epifani dice che bisognasempre considerare che c’èanche il problema del potered’acquisto delle pensioni.Angeletti dice che primabisogna parlare del potered’acquisto delle pensioni.Epifani gli tira una sedia intesta.Bonanni dice che unmiliardo è proprioinsufficiente, ma che 1,1miliardi andrebberobenissimo.Padoa Schioppa proponescalini biennali.Epifani rilancia: scalinitriennali.Bonanni dice che potrebbeesserci un’interessante via di

mezzo: uno scalino dopodue anni, quello seguentedopo tre, poi di nuovo dopodue e mezzo, eccetera.Angeletti è un attimo inbagno a mettere la testasotto l’acqua fredda.Il suo vice, Musi, dice cheprima bisogna parlare delpotere d’acquisto dellepensioni.Bonanni lo guarda male.Epifani lo guarda male.Padoa Schioppa lo guardamale.Poi gli tira una sedia in testa.Epifani apprezza il tentativodi trovare un terreno diincontro.Padoa Schioppa dice che gliè rimasto nella tasca dellagiacca un pezzo di tesoretto,che potrebbe servire peraumentare le pensioniminime.Epifani chiede un aumentodel 21,5%.Bonanni dice che va beneanche un goccio di meno,tipo il 21,4%.

Questa settimana loassegnamo al

commissario agli Affarieconomici e monetari

dell’Unione EuropeaJoaquin Almunia che si è

innervosito perché l’Italianon usa i soldi del

tesoretto come dice lui.

IL TELEFONO AZZURRO DENUNCIA RIFONDAZIONERitirati dal mercato i pupazzi dei leader più amati dai ragazzi

«Giochi al massacro che danneggiano i più giovani»

Chi l’ha detto?

«è la loro ultimaspiaggia: hannopreso un panchinarobravo e lo hannomesso in campo».

a) Marcello Lippi

b) Maurizio Gasparri

c) Claudio Ranieri

abc

Page 7: Archivio paparazzin

TELEVISONE

di Marco Vicari

ntroduzione: Amazza quanta gente èvenuta! Spargere la voce che la Ferilli

avrebbe fatto un altro strip-tease hafunzionato! Mi spiace: era una bugia. Cmq sevi puo’ interessare, se continua questo caldomi levo la canotta.

� Tav: La costruzione della Tav mipreoccupa. Quei treni vanno troppo veloci.Che ne sara’ del futuro del cinema western

I

con quei treni cosi’ veloci? Come faranno gliindiani ad assaltarli? La soluzione è: primacreiamo indiani ad alta velocità. O Trenitaliafaccia uno sconto sul biglietto agli indianiche montano sui treni per assaltarli. (No:non sto dicendo ai no global o ai pendolari.Solo agli indiani.)

� Lo scalone:Lo scalone! Quello che michiedo è: Che fine farebbe la carrozzina de“La Corazzata Potemkin” se invece checascare dagli scalini, cascasse dallo scalone?Quel bambino mi sa che non vedrebbe maila sua pensione

� Troppi parlamentari:In Italia ci sonotroppi Parlamentari. E a Cinecitta’ mancanole controfigure! Impieghiamo i parlamentariin piu’ a Cinecitta’. Per esempio con iparlamentari che fanno le risse in aula, sipotrebbe rilanciare il genere “Bud Spencer eTerence Hill”. Con quelli che dormono inaula, il genere “Ultimo film di FerzanOzpetek”

� La sicuezza:Serve piu’ sicurezza. Ieriho visto in dvd il film “Milano a manoarmata”. La pupa del poliziotto erainterpretata da Letizia Moratti, il poliziotto

era Bossi, Jackie Chan veniva multatoperche’ scaricava la merce dal pulmino noncon il carrello ma utilizzando il calciovolante. A vederlo non mi sono sentitosicuro. Specie che quel marocchinom’avesse dato una copia originale del film.Controlliamo l’immigrazione: chi viene nelnostro paese deve portarsi dietro dvdoriginali.

� Le tasse:Le tasse sono troppe. Qui inItalia non so come stiamo ma a Notthingamsono tutti messi male. Ieri sera ho avutomodo di vedere il cartone con i miei

collaboratori. Meno male che c’è RobinHood la volpe che prigioniero del principe,evade dal castello e va a dare i soldi ai poveri.Anche in Italia è pieno di volpi che evadono:solo che in questo caso sono i poveri a dare isoldi anche per loro.

� Gli affitti:L’affitto è diventato unproblema. Con il traffico che c’è a Roma, nonfaccio in tempo ad andare ad affittare in dvdOcean’s 13, che è già uscito Ocean’s 27.

� Le donne:Basta con questomaschilismo e questo strapotere degli

uomini. Vi faccio un esempio pratico: mapossibile che, da quando è stato istituitol’Oscar, il premio miglior attore protagonistaè stato vinto sempre da un uomo?

� L’ambiente:L’avete visto il film di AlGore? Che paura! Quando l’ho visto mi sonodetto: devo evitare tutto questo. Devo evitaredi perdere le elezioni e finire a faredocumentari.Ecco, dunque, sappiate che se perdo alleprossime elezioni, anche io mi darò alcinema ambientalista. Il film parlerà ditutt’altro ma la pellicola sarà biodegradabile

lo scoop

di Renzo Butazzi

inalmente il poliziotto difamiglia.

Per garantire anche in famigliala sicurezza dei cittadini,soprattutto delle donne e deibambini, il ministero degliInterni sta pensando di crearela nuova figura del Poliziotto diFamiglia, da aggiungere alpoliziotto di quartiere. Questonuovo tutore dell’ordine avràil compito di controllare piùvolte al giorno, con visitedomiciliari a sorpresa, ilcomportamento dei membri diuna famiglia, per prevenirequelle violenze che siverificano sempre piùfrequentemente tra le paretidomestiche.

F

La propostarimastanel cassetto

il tempo_ il tempo_ temperature_

_OggiAl nord: residua nuvolosità sulsettore orientale con qualcheannuvolamento piu consistentesulle zone alpine, con tendenzaad ampi rasserenamenti; serenoo poco nuvoloso sul resto delsettentrione; in serata aumentodella nuvolosità alta estratiforme su Piemonte eLiguria. Al centro e sullaSardegna: sereno o poconuvoloso salvo residuiannuvolamenti in mattinata sulleMarche e lungo la dorsaleappenninica; tendenza dallaserata ad un moderato aumentodella nuvolosità alta e sottilesulla Toscana. Al sud e sullaSicilia: cielo sereno o poconuvoloso; possibili temporaneiaddensamenti cumuliformidurante il giorno lungo la dorsaleappenninica della Calabriatirrenica. Temperature: ingraduale aumento ad iniziaredalle regioni tirreniche e dallaSardegna. Venti: deboli daiquadranti orientali alsettentrione, salvo temporaneirinforzi in mattinata sul Veneto eFriuli Venezia Giulia; deboli daiquadranti meridionali sullerestanti regioni. Mari: mossol’alto Adriatico con moto ondosoin diminuzione; calmi o quasicalmi i rimanenti mari

Città min maxAlghero 13 30Ancona 16 25Bari 18 28Bologna 17 29Bolzano 18 27Cagliari 16 27Campob. 15 24Catania 19 28Firenze 13 27Genova 18 22Imperia 19 22L’Aquila 11 25Messina 22 30Milano 17 26Napoli 17 26Palermo 21 28Perugia 12 27Pescara 16 30Pisa 14 25Potenza np npReggio C. 22 27Roma Fium. 16 25S. M. Leuca 21 26Torino 15 23Trieste 19 26Udine np npVenezia 19 25Verona 17 28

rai_2 rai_3 rete_4 canale_5 italia_1 la_7 radio_rai

6.35 L’avvocato per voi Rb6.45 Il mare di notte Rb7.00 Random Cartoni

8.00 Tg2 Mattina (9)10.30 Tg2 Mattina Lis 10.35 TSP Regioni Rb11.05 Out of Practice Tf11.30 Ed Tf12.20 JAG - Avvocati in divisa Tf13.00 Tg2 Giorno13.25 Sereno Variabile Rb13.45 Pit Lane Rb14.00 Automobilismo qualifiche, Gp

di Francia F1 da Magny-Cours,diretta

15.30 Crimini con stile Film comm.Di S. Gillard. Con D. Chinese,K. Cuoco

17.05 Sereno Variabile Rb18.00 Tg2 18.10 Compagni di scuola Serie Tv20.00 PilotiSitcom20.20 Il Lotto alle otto Gioco20.30 Tg2 20.30 21.05 Venice Music Award 2007

Musicale23.15 Tg223.25 Nastri d’Argento 2007

Attualità0.40 Tg2 Dossier Storie Att.1.25 Chris Isaak Show Show2.10 Meteo 22.15 Appuntamento al cinema2.25 Il caffè Talk show3.20 Misteri notte Doc.3.50 Corsa allo scudetto

Documenti4.15 Net.T.Un.O. Rb5.45 Quarto potere Rb5.50 Rainews Att.

6.00 Fuori orario. Cose (mai) viste Rb7.00 Vietato ai minori Att.7.55 La storia siamo noi Rb9.00 I pompieri di Viggiù Film musicale.

Di M. Mattoli. Con C. Dapporto, Totò10.30 Bear nella grande casa blu11.00 Il videogiornale del Fantabosco

Pupazzi animatiRacconti dal mondo Cartoni

11.50 Le ricette di Arturo e Kiwi Cart.12.00 Tg3 - Rai Sport Notizie

Meteo 312.25 Tg3 Saluteinforma Rb12.40 Tg3 Agenda de mondo Rb12.55 TGR Bellitalia Rb13.20 TGR Mediterraneo Rb14.00 Tg Regione - Meteo Reg.14.20 Tg3 - Tg3 Scenari Rb14.50 TGR Speciale Leonardo Rb15.20 Sabato Sport Rb

15.25 Ginnastica ritimica Campionati Europei da Azerbajan16.30 Sportabilia Rb16.40 Ciclismo Settimana tricolore17.10 Pallavolo Italia-Usa17.40 Beach Soccer 1ª tappa,campionato italiano da Rimini18.20 Pentathlon Campionatieuropei di pentathlon moderno daMontelibretti

18.55 Meteo19.00 Tg319.30 Tg Regione - Meteo Reg.20.00 Blob Attualità20.30 Colpi di sole Sitcom21.05 Gaia - Il pianeta che vive Rb23.05 Tg3 - Tg Regione23.25 The Jacket Film thriller. Di J.

Maybury. Con A. Brody, K. Knightley1.00 Tg31.10 Appuntamento al cinema1.20 Fuori orario. Cose (mai) viste Rb

1.25 Antigone Film dramm. Di J-M. Straub. Con W. Rehm, A. Hetterle

6.10 Tg4 Rassegna stampa6.25 La grande vallata Tf7.20 Media Shopping7.50 Tre nipoti e un

maggiordomo Telfilm8.35 La strada per Avonlea

Telefilm9.30 Hornblower Miniserie11.30 Tg4

Vie d’Italia NesNews11.40 Forum Rubrica13.30 Tg4 - Meteo13.40 Maigret e l’uomo dalla

doppia vita Film pol. Di F.Luciani. Con B. Cremer, A.Brasseur

15.40 Balko Tf.16.50 Ieri e oggi in Tv Show17.50 Solaris - Il mondo a 360°

Doc.18.45 Perry Mason Telefilm18.55 Tg4 - Meteo19.04 Tempesta d’amore19.35 Colombo Telefilm21.10 Giochi di potere Film

drammatico di P. Noyce. ConH. Ford, A. Archer

23.30 Heartless Visioni di unomicidio Film thriller. Di J.Vogelsang. Con L. Fletcher, M.Amick

1.35 Tg4 Rassegna stampa1.40 Ieri e oggi in Tv special

Show3.10 Tg4 Rassegna stampa3.00 Napoli spara Film poliz. di M.

Caiano. Con H. Silva, L. Mann4.45 Mediashopping5.00 Il segreto della nostra vita

Telenovela

6.00 Tg5 Prima pagina Rb7.55 Traffico / Meteo 58.00 Viaggio in Italia Doc8.30 Superpartes Rb9.15 3 minuti con Mediashopping9.20 Extreme animals9.26 Piccola grande Tinke Film

avv. Di M. Kohlert. Con S. J.Werner, P. J. Hansen

11.30 Finalmente soli12.00 Summerland Telefilm13.07 Belli dentro Sitcom13.38 Le ali della vita 214.10 Carabinieri Serie Tv17.15 Tre minuti con

Mediashopping17.20 Un sogno una vittoria Film

dramm. Di J. Lee Hancock.Con D. Quaid, J. D. Evermore

20.00 Tg5 - Meteo 520.10 Cultura moderna Gioco21.20 L’onore e il rispetto Miniserie23.30 Basta guardare il cielo Film

dramm. Di P. Chelsom. Con S.Stone, E. Henson

1.00 Cultura Moderna Gioco1.37 Mediashopping Telev.1.50 Acapulco Heat2.30 Mediashopping2.45 Lo sceicco bianco Film

comm. Di F. Fellini. Con A.Sordi, B. Bovo

4.35 Baby Bob5.30 Miami Vice Tf

6.55 Cartoni animati10.45 Motociclismo Gp d’Olanda -

125cc, Grand Prix, diretta12.00 Studio Aperto - Meteo12.07 Motociclismo Gp d’Olanda -

250cc, Grand Prix, diretta14.00 Motociclismo Gp d’Olanda -

MotoGp, Grand Prix, diretta15.00 Grand Prix - Fuori giri Rb15.15 All’inseguimento della pietra

verde Film avv. Di R.Zemeckis. Con K. Turner, M.Douglas

17.30 Mr Olympia18.10 Mr. Bean Comiche18.30 Studio Aperto - Meteo18.37 Love Bugs 3 Sitcom19.15 Scuola di polizia 3 Film

comico. Di J. Paris. Con S.Guttenberg, B. Smith

21.00 Un topolino sotto sfratto Filmcomm. Di G. Verbinski. Con N.Lane, L. Evans

23.00 Trappola sul treno dellamorte Film azione. Di Y. Wein.Con J. Anstead, B. Genesse

0.55 Tre minuti conMediashopping

1.05 Shopping by night1.30 Il pianeta delle scimmie Film

fant. Di F. J. Schaffner. Con C.Heston, R. McDowall

3.35 Anno 2670: ultimo atto Filmfant. Di J. Lee Thompson. ConR. McDowall, C. Akins

5.10 Talk Radio5.20 John Doe6.10 Arnold

6.00 Tg La7 - MeteoTraffico News

7.00 Omnibus Weekend Attualità9.20 L’intervista Rb9.55 20.000 leghe sotto la Terra

Film fant. Di J. Tourneur. Con V.Price, T. Hunter

12.00 Cognome & Nome Reportage12.30 Tg La712.55 Sport 7 News13.00 Mai dire sì Tf14.00 Vela Finale America’s Cup 6ª

giornata. Diretta17.05 La notte dei generali Film

dramm. Di A. Litvak. Con P.O’Toole, O. Sharif

20.00 Tg La720.30 Speciale Tg La7 Attualità21.30 L’ispettore Barnaby Tf23.30 San Antonio Film comm. Di F.

Auburtin. Con G. Lanvin, G.Depardieu

1.05 Tg La71.30 M.O.D.A. Rb2.00 Vela Finale America’s Cup 6ª

giornata. (R)4.30 CNN News Attualità

6.00 SpongeBob - Il film Filmanimazione

7.30 Snow Walker Film dramm. DiC.M. Smith. Con B. Pepper, A.Piugattuk

9.25 Extrlarge Rb “Scary Movie 4”9.45 Passo a due Film comm. Di A.

Barzini. Con K. Kadiu, L. Chiatti11.30 Extralarge Rb “La Pantera

Rosa” (20.35)11.50 Beauty Shop Film comm. Di

B. Woodruff. Con Q. Latifah, A.Silverstone

13.40 Extralarge Rb “Il Codice DaVinci” (18.20)

14.00 Lord of War Film azione. Di A.Niccol. Con N. Cage, E. Hawke

16.05 Sky Cine News Rb “Ep. 26”16.40 Nanny McPhee - Tata

Matilda Film comm. Di K.Jones. Con E. Thompson, C.Firth

18.40 Underworld: Evolution Filmfantasy. Con L. Wiseman. ConK. Beckinsale, S. Speedman

21.00 La Pantera Rosa Film comm.Di S. Levy. Con S. Martin, K,Kline

22.40 Crusader - L’informatore Film thrill. Di B. Goeres. Con A.McCarthy, M. York

0.25 Harry Potter e l’Ordine dellaFenice Speciale cinema

0.55 I Heart Huckabees - Lestrane coincidenze della vita Film comm. Di D. Russel. ConD. Hoffman, I. Huppert

2.50 Evil Aliens - Preparati ascappare Film horror. Di J.West. Con E. Booth, C.Adamson

4.25 A Separate Peace: unsegreto inconfessabile Filmdramm. Di P. Yates. Con J.Barton, J. Pitts

6.00 En un Lugar de la Mancha Salendo verso Ocana

7.00 Destinazione Sudafrica,risalendo verso Johannesburg

7.30 People and Places Giordania:Porta d’Oriente

8.00 Terra promessa Etiopia -Gondar la Camelot d’Africa

8.30 Week End Magazine Ep. 289.00 Laguna Blu Fabian (15.30)9.30 Il continente sconosciuto La

Norvegia (3.00)10.30 Antiche meraviglie Fes11.30 Destinazione Sudafrica: la

vera Africa (2.00)12.00 People and Places Giordania:

tra antichi regni e deserti (2.30)12.30 Ed è subito festa La Varia

(1.00)13.30 Terra promessa Etiopia - I

Monti Simien verso Axum14.00 Pandora Documentario15.00 Campanili Petralia Soprana

(Pa)16.00 Area protetta Francia, Le

Marais Poitevin17.00 Radici Spagna, le feste della

primavera analusa18.00 Destinazione Galapagos,

l’arcipelago protetto18.30 Travelling Rubrica viaggi19.00 Ed è subito festa Il ballo della

morte20.00 Terra promessa Etiopia -

Axum20.30 Week End Magazine Ep. 2921.00 Countryshire Highlanders22.00 Laguna Blu Charlie e la gente

di Gran Roque22.30 Pandora Documentario (5.00)23.30 Tribù Cultural Re-Mix (4.00)0.30 Fly & Drive La Paz: capitale

della Baja Sur

6.00 Sport Time News8.00 Speciale Permette Signora...

Magazine “Ep. 2”9.00 Calcio Serie B Arezzo-

Juventus (R)11.00 Debora Beach Soccer una

partita, 2ª tappa, 1ª parte daBudoni

12.00 Debora Beach Soccer unapartita, 2ª tappa, 2ª parte daBudoni

13.00 Futbol Mundial Rb13.45 Speciale 100% Calcio

Sabato Magazine Ep. 514.45 Speciale Mondo Gol

Magazine di calcio15.45 Calcio Bundesliga 34ª

giornata Stoccarda-EnergieCottbus (R)

17.30 Calcio Campionato francese Olympique Lione-Lens (R)

19.30 Sport Time News Sport20.00 Automobilismo F1 -

Qualifiche Gp di Francia daMagny-Cours

21.30 Futbol Mundial Rb22.00 Calcio Premier League 36ª

giornata Everton-ManchesterUnited (R)

0.00 Sport Time News Sport0.30 Automobilismo F1 -

Qualifiche Gp di Francia daMagny-Cours

1.45 Automobilismo Car Racing Porsche Super Cup, qualificheda Magny-Cours, Francia (R)

2.30 Calcio Serie B 26ª giornata Juventus-Piacenza (R)

4.15 Calcio Serie B 31ª giornata Juventus-Napoli (R)

Radio Città Futura7.00 Ora di punta9.00 Modus vivendi9.30 Il ciclista12.00 Tre metri sotto...12.45 Rick’n’roll 14.00 I giradischi15.00 Conto alla rovescia16.30 Brasileirinho17.30 Il Casotto 18.30 4/420.30 Jazz time22.00 Newshour 23.00 Underground garageNotiziari 7, 7.30, 8.30, 10.30, 12.30,

14, 14.30, 16.30, 17.30, 18.30

Radio Popolare8.10 Metroregione8.30 Gr18.50 Conduzione musicale9.00 Rassegna stampa9.30 Mic. Ap10.35 Sabato libri11.30 Onde road12.20 5 giri12.45 Metroregione13.00 Gr213.20 Sidecar14.30 Passatel 16.30 Ratka piratka17.35 Chassis18.30 Makkaroni19.30 Gr319.50 Il sabato del villaggio22.40 The box 23.35 Oran barbes0.30 Gr40.50 NotturnaGr breve 7.30. 10.30, 15.30, 17.30,

22.30

RadioUno 6.12 Italia, istruzioni per l’uso6.33 Radio Uno Musica7.20 Gr Regione 7.36 Radio Uno Musica8.30 Gr1 Sport8.40 Inviato Speciale9.36 Radio Uno Musica10.05 In Europa11.37 Obiettivo benessere11.48 Contemporanea12.10 Gr Regione12.33 Gr Campus12.36 Radio Uno Musica14.00 Speciale Motomondiale Gp

d’Olanda14.06 Punto Sette

14.45 MotgrandPrix

19.21 Ascolta, s fa sera19.24 Radio1 Music Club21.08 Radio Uno Musica23.06 Radio Uno Music Club23.33 Demo0.00 Il Giornale della Mezzanotte0.23 StereonotteGr 6, 7, 8, 9, 9.30, 10.30, 11, 11.30,

12, 13, 14.30, 15, 18.50, 20,21.20, 23, 2, 3, 4, 5

RadioDue6.00 Il cammello di RadioDue

7.00 Che bolle in pentola7.53 Gr Sport8.45 Carpediem10.00Perle d’Oriente11.30 Vasco De Gama12.48 Gr Sport13.00 Tutti i colori del giallo 13.40 A piedi nudi16.00 Ottovolante18.00 Hit Parade

Classifica Top 40Singles

19.52 Gr Sport20.00 Libro oggetto20.35 Che lavoro fai?21.35 I concerti di Radio222.30 Fegiz Files0.00 Due di notte2.00 RadioDue RemixGr 6.30, 7.30, 8.30, 10.30, 12.30,

13.30, 15.30, 17.30, 19.30,20.30, 21.30

RadioTre6.00 Il Terzo Anello Musica7.15 Prima pagina9.00 Il Terzo Anello Musica9.30 Uomini e profeti. Letture10.15 Il Terzo Anello Musica10.50 La Via di Sigerico12.00 I concerti del mattino13.00 Il Dottor Djambe. Via dal

solito tam tam14.00 Il Terzo Anello15.00 RadioTre Suite. Prima fila

17.00 Concerto19.50 RadioTre Suite

Festival e Festival20.00 Il Cartellone

0.00 Esercizi di memoria2.00 Notte ClassicaGr 6.45, 8.45, 10.45, 13.45, 16.45,

18.45

sky_cinema1 _marcopolo _sport1 le altre_

radio_rai

6.10 Sottocasa Teleromanzo7.00 Sabato, domenica &... estate Rb9.35 Settegiorni Parlamento Rb10.05 Giorni d’Europa Rb10.25 Appuntamento al cinema Rb10.30 Che tempo fa10.35 Incubo sull’autostrada Film

dramm. Di J. Sholder. Con J.Reinhold, N. Siemaszko

11.45 Lady Cop Telefilm12.35 La signora in giallo Tf13.30 Telegiornale14.05 Linea Blu Rb15.30 Quark Atlante - Immagini dal

pianeta Doc.16.15 Speciale: Stella del Sud Rb17.00 Tg117.10 Che tempo fa17.15 A sua immagine Rb18.00 Il commissario Rex Tf18.50 L’Eredità Quiz20.00 Telegiornale20.30 Rai Tg Sport News20.35 Supervarietà Videoframmenti21.20 Ricette d’amore Film comm. Di S.

Nettelbeck. Con M. Gedeck, S.Castellitto

23.10 Tg123.15 Luglio col bene che ti voglio

Musicale0.15 Music@ 2007 Musicale0.45 Tg1 - Notte0.55 L’Appuntamento Rb1.25 Che tempo fa1.30 Estrazioni del Lotto Gioco1.35 Appuntamento al cinema1.40 Brazil Film fant. Di T. Gilliam. Con J.

Pryce, R. De Niro3.25 Leprechaun in the Hodd Film

horror. Di R. Spera. Con W. Davis,Ice-T

4.50 Stella del sud5.15 Homo Ridens Videoframmenti5.50 Che tempo fa

rai_1

_domani

temperature_europa

Città min maxAmsterdam 12 16Atene 23 30Barcellona 22 28Belgrado 14 25Berlino 14 19Bruxelles 13 17Bucarest 16 26Ginevra 12 22Helsinki 12 17

Città min maxIstanbul 22 26Lisbona 12 27Londra 12 21Madrid 16 33Mosca 14 20Parigi 12 17Praga 13 20Varsavia 11 20Vienna 15 24

Lingotto: Veltroni s’è fatto il film! Lo ha annunciato a Torino con un discorso di 100 minutiIl testo è stato modificato all’ultimo minuto da nuovi ghostwriter sabotatori. Eccone infatti alcuni stralci dell’originale:

ARTE_SPETTACOLILiberazionesabato 30 giugno 2007 q15

Page 8: Archivio paparazzin

di Angolosbocco

arliamo della Fiat, di questa glo-riosa azienda che giunge a cele-

brare il cinquantennale della 500 do-po anni di altrettanto gloriosi successi. Parliamo della Duna week-end,troppo ingombrante come lavastovi-glie e troppo piccola per viverci den-tro. Certo, molti avrebbero potutopensare che fosse un’auto. Ma datoche non si muoveva l’ipotesi fu imme-diatamente scartata.Parliamo allora della Tempra stationwagon, un parallelepipedo con quat-tro ruote, rigorosamente non motrici.Un’auto in cui fronte e retro eranoidentici, tanto che molti si sedevanonel bagagliaio e usavano la coppa del-l’olio come thermos da viaggio per ilcaffè.E come non parlare della Tipo digital,quella con il contachilometri digitaleche tutti guardavano per cercare di ca-pire a che velocità stavano andando. Enessuno capì mai che invece si trattavadi un sofisticato programma elettroni-co per fornire numeri random da gioca-re al lotto. D’altra parte non è un casoche i numeri si fermassero a novanta,mentre era noto che la Tipo era in gradodi raggiungere anche i 96 km/h. In di-scesa. Col vento a favore. Il programmache forniva i numeri casualmente erastato studiato con attenzione a Torino,utilizzando come modello l’encefalo-gramma di Fassino. Da lì il nome del

P

software, copiato anni dopo daalcuni informatici: you-tube.E vogliamo dimenticarci della Cinquecento, quella di inizio an-ni ’90? Quella spaziosissima auto-mobile in grado di ospitare como-damente quattro persone, purchénon in contemporanea? Fu unsuccesso grandioso: le prime cel-lule della nascitura Al Qaeda necomprarono migliaia, dato chefungevano perfettamente da au-

tobombe senza bisogno di utiliz-zare esplosivo.Tornando indietro nel tempo,non si può non parlare della 126:troppo piccola per essere un’au-to, venne scambiata spesso, lei sì,per una lavastoviglie. Molti clien-ti furono però insoddisfatti: latendenza della 126 a ribaltarsi dasola nei parcheggi mandò infrantumi quintali di pregiati ser-vizi di porcellana.

Libera

zione

La pagina satirica non negoziabile né ricattabile

«Chi butto giù dallatorre tra Casini, Finio Bossi? Ma mi cibutterei io, perdisperazione...».

a) Rocky Robertsb) Maria Vittoria

Brambillac) il Gabibbo

filodoku

Torna la 500Parliamo un po’di Fiat

Intercettazioni: potere al popolo

06916504836: FATEVI I CAZZI NOSTRI

l’analisi

abc

Chi l’ha detto?

C’è grande caos sotto il cielodel centro destra. Per arriva-re ad una soluzione le prova-no tutte...

saba

to 7

lugl

io 2

007

per reclami, insultie suggerimenti:

[email protected]

la soluzione: (b

E’ tutto vero: chiamate questo numero e ciò che direte sarà di dominio pubblico. Da oggi lo sputtanamento telefonico è un diritto per tutti.

Le fotomanipolazionidi Edoardo Baraldi

di Alvise Spanò

apielkann, calciatori, politici,magistrati, giornalisti, veline e

preti: ormai in Italia intercettanotutti, tranne la povera gente. Perrimediare a questa ingiustizia ab-biamo rischiato la vita e la galeraper recuperare un numero telefo-nico di un oscuro ufficio d’angolodel Sismi, uno sgabuzzino di-menticato da tutti e dedicato almobbing, dove gli impiegati ven-gono murati vivi come Fantozzinel primo capitolo della saga. E’un numero morto, utilizzato alpiu’ per ordinare il caffe’ e il cap-puccino di meta’ mattina, ma dadomani diventera’ il bersaglio diuna sollevazione popolare e altempo stesso il cuore pulsante delsistema intercettatorio italiano.Fate presto prima che stacchinola linea: non è uno scherzo di pa-parazzin: il numero esiste sul se-rio! Chiamate lo 06916504836 eraccontate i vostri segreti piu’ in-confessabili: avete fatto razzia dimele bacate alla chiusura deimercati rionali? Siete finiti sul la-strico col videopoker? Avete ab-bordato Sircana sul raccordoanulare? Non c’e’ bisogno di esse-re un politico di razza per fare no-tizia: anche la povera gente contaqualcosa. E allora fatevi sentire.Chiamate lo 06916504836 e perlegge tutto quello che direte do-vra’ essere protocollato. Prima opoi troveremo il modo di farvipubblicare dai quotidiani piùprestigiosi. Dopo le nostre primechiamate ora c’e’ una segreteriache risponde a ciclo continuo.Chissa’ quanto dura, intanto pro-viamoci.

L

lo scoop

Page 9: Archivio paparazzin

di Marco Vicari

bbiamo mandato l’excapo del Sismi a vedere

il nuovo Harry Potter. Eccola sua recensione:Mai andare al cinema conPio Pompa. Primadell’inizio del film l’homandato al bar a comprare ipop corn e lui ha chiamatola polizia. Dice che c’era unterrorista, che stava facendoesplodere del mais.

Ma veniamo al film:purtroppo non potreiparlarne perché Prodi nonha ancora tolto il segreto.Nell’attesa riferirò solo persommi capi quello chepotrei rivelare della tramadel film.Potrei rivelare che:- Negli anni 80’ Harry Pottermonta su un aereo, e fasparire dai tracciati radarun DC-9 nei pressi di Ustica- Sabato 2 Agosto 1980Harry Potter si trova allastazione di Bologna e la faesplodere per sbaglio,mentre tenta di fare il suonuovo numero magico:

A

di Alvise Spanò[nostro inviato]

er far parlare una perso-na chiusa e distante co-me Agnelli ci vuole qual-

cosa capace di far resuscitare imorti. Come il delirio narcoti-co dei pubblicitari che hannosfidato le leggi della fisica com-primendo nel tempo di unospot e nell’angusto spazio diuna 500 un atroce condensatodi italianita’ che ci ha spinto acomprarne quattro appenaspento il televisore. Ma traqueste immagini c’era ungrande assente: l’Avvocato. Lareazione non si e’ fatta atten-dere, e il telefono della reda-zione ha cominciato a squilla-re rivelando una inconfondibi-le erre moscia che rimbomba-va dall’altro capo della cornet-ta. ”Cevto che sono io! Se laMontalcini cammina ancova,io posso telefonave senza pvo-blemi!” Ha dichiarato l’avvo-cato con il suo solito savoir fai-re. In quello spot ci sono tutti:metalmeccanici, femministe,autonomi, il Papa, Alberto Sor-di, Toscanini, Falcone e Borsel-lino. ”Tutti tvanne me!” Si la-menta l’avvocato. ”Sono io cheho fatto la Fiat, e la Fiat ha fattol’Italia! Mandate piuttosto unospottone di 90 secondi con lamia faccia, e non gli opevai diMivafiovi! E poi le Fiat sonomacchine solide, pevche’ dan-neggiave l’immagine azienda-le mettendo nello spot le mac-chine sfondate di Giovani Fal-cone?”. Dalla Fiat fanno sapereche l’omissione era inevitabi-le: ”avete idea di quanti sonogli Agnelli? Se ne metti uno de-vi metterli tutti, senno’ poi saiche casino”.

P

lo scoop

Libera

zione

La pagina satirica non negoziabile né ricattabile

filodoku

In sala con un critico d’eccezione

Pollari e i segretidi Harry Potter

Nuova 500: polemiche sullo spot televisivo

E L’AVVOCATO SI INCAZZA

abc

Chi l’ha detto?

saba

to 1

4 lu

glio

200

7

per reclami, insultie suggerimenti:

[email protected]

lasoluzione: c)

Fotomanipolazione di Edoardo Baraldi

� Msg.0004: da Sov-versiva a PaparazzinEbbene si, lo confesso.Non mi è simpatico Rat-zinger, Bush èun’idiota.Berlusconi pre-ferirei scomparisse. Sonouna no global,se avessi po-tuto sarei andata l g8 di ge-nova,ero contro la guerrain Iraq... ma in manieraforte... e lo sono ancora,eh? perché penso che siauna guerra sporca e in-somma sono una sovversi-va.. però insomma... ora ioqueste cose voglio vederlepubblicate . vedete voi chepotete fare, ma io voglio fi-nire sui giornali ... perchésono una sovversiva. ok?

� Msg.0001: dal sici-liano a ninoaaaah coso, ah nino, stamacchina che c’hai, butta-la nel cesso!!!

Gianni Agnelli rompe il suo lungo silenzio stampa e attacca gli uomini del marketing

uoi dire la tua sullanuova 500, sulla Fiat,

sul settoremetalmeccanico e sulsimpatico Patrizia?Chiama lo 06916504836 efatti autointercettare. Gliinterventi migliori sarannopubblicati dal Sisde(sistema integrato per lasicurezza degli editori).

V

Autointercettatei vostri commenti

� Il mondo dell’Intelligence,ovvero: i Rispioni

Io spio te, tu spii lui, lui spia noi,noi spiamo voi, voi spiate loro, lorospiano me - io rispio te, tu rispii lui,lui rispia noi, noi rispiamo voi, voirispiate loro, loro rispiano me - io

ririspio te, tu ririspii lui,lui ririspia noi.....(Renzo Butazzi)

� E(re)ticaL’ingegneria genetica è inaccettabile

per gli uomini di Chiesa.Anche Marcinkus giudicava immorali

pratiche come la clonazionesopratutto quella delle carte di credito.

(tabagista1986)

06/916504836 fateviintercettare!

«Io apprezzo moltoVeltroni, è un grandeuomo, un uomo dicultura e la cultura èqualcosa che mancain Italia. Però è unuccello in gabbia,non può muoversi»

a) Alberto Angela

b) ColleenMcCullough

c) EmanueleFiliberto di Savoia

Continuano gli attestati disimpatia per il sindaco diRoma...

estrarre dal cilindro unacellula delle Brigate Rosse- Negli anni 90’ Harry Potterè il nuovo collaboratore diMario Chiesa. E’ Harry chegli insegna a far scomparirele tangenti buttando lemazzette nel cesso,pronunciando la parolamagica: “Occupato!” allapolizia che lo attende làfuori- Sempre negli anni 90’compie un attenta attivita’di dossieraggio sugli 883 perconto della Cia, del Sismi edel vicino di casa che tienetroppo alto lo stereo. Graziea questa attenta attivita’ didossieraggio il Sismi ottienepreziose informazioni. Tracui: Mauro Repetto nonballa ma lancia messaggisubliminali tipo: «E’ vero. E’piu’ onesto fare ilmuratore».- Harry Potter spia imagistrati infiltrandosi traloro. Per fare questo sitraveste mettendosi la toga,ma viene subito scopertoquando dice che gli piace laRiforma della Giustizia diMastella

Page 10: Archivio paparazzin

di Alvise Spanò

na rigorosaricerca

scientificadell’università diCambridge guidatadall’astrofisicoStephen Hawkingdimostra che nel

U99,7 per cento dellecase britanniche icessi sono sprovvistidi bidet, con rischigravissimi per laflora batterica delledonne indigene. Nelpalazzo che ospita laredazione delFinancial Times

questa percentualesale addirittura al100%. Leassociazionifemministe italianeinsorgono: “Questa èsolo la puntadell’iceberg. InInghilterra abbiamovisto anche bagni

con la moquette.Costringere unadonna a pulirli è unaripugnanteviolazione dei dirittiumani”. L’ordinedegli architettibritannici protestacontro le ingerenzedegli altri paesimembrinell’autodeterminazione del lavaggiointimo: “il cesso e’mio e me lo progettoio”. Interpellatosulla validita’scientifica dellemisurazioni,Hawking affermache «siamo più chesicuri dei nostririsultati: gli inglesihanno delle casefatte alla cazzo,pertantostrutturalmenteinadeguate all’igieneintima femminile».Nel frattempo siscopre anche che inAfghanistan il Burqanon e’ mai statoveramente abolito.«Visto che abbiamofatto bene arimanere?» e’ stato ilcommento a caldo diSergio de Gregorio.

Libera

zione

La pagina satirica non negoziabile né ricattabile

«Il nostro obiettivoè un governo dovealmeno il 50% deiministri siano donnee, soprattutto,ove le donne sianochiamate a guidareministeriimportanti».

a) Brambilla

b) Mary Poppins

c) Lanzillotta

filodoku

Una ricerca scientifica alla base dell’articolo del Financial Times

Le donne inglesi sono invidiosedelle italiane che hanno il bidet!

di Rosa Mora

aro direttore,non so se lei porta

l’orecchino (non mi sembra,oppure se lo toglie quando va intv? certo che ci va tanto in tv lei,eh?). Comunque se lo porta lesarà capitato di doversi metterein fretta e furia il cerchiettod’oro con quel gancetto chenon trova mai il buco giustoquando hai fretta, si laceramezzo lobo e allora smadonni adestra e manca. No? no le è maicapitato? Beh, guardi è unadelle cose peggiori daspiegare, è un misto di rabbia,fastidio ed impotenza chepotresti strozzare anche BradPitt se suonasse al citofono inquel momento. Perché glieloracconto? Intanto perché voglioscrivere anch’io una lettera a ungiornale per far pesare il fattoche non mi guardano mai il culoquando vado ai colloqui dilavoro. E allora Wanda, la miaamica, mi dice: ci credo, vaisempre a cercare lavoro inposti di sinistra dove i maschinon è che non ti guardano - tiguardano ti guardano - ma sivergognano di essere come glialtri. Guardi, direttore, a me che lei

C

venda “Liberazione” utilizzandola donnina nuda non me nefrega proprio niente.Figuriamoci se non siamoabituate. Sia alle donne nude,che ormai non ci fanno né caldoné freddo, ma soprattutto siamoabituate ai maschi politicallycorrect. Una sciagura. Ilpeggior lascito delfemminismo, se Amato, miconsente! una teoria di occhivacui, di menti compresse nellosforzo di capirci, per poi optarenel sempreverde: «parliamone»senza capire un tubo (miperdoni Fassino) di quello dicui si parla. Dio ci liberi,direttore, dal politically correctmal digerito in fatto di rapportotra i sessi (o devo dire tra igeneri?): è tutto un sussurrareleggero, amicale in cui lapreoccupazione maggiore èquella di non offederti senzavolerlo (perché, se poi lovogliono, sanno farloperfettamente). Peccato che poiquando parli tu e passa lastrafica, sarà pure impegnato ecorretto ma lo sguardo dacomprensivo si sposta ediventa immediatamentediagnostico. Allora anche voidavanti a tette e culi vi piglia’sta cosa che non potete nonguardare? Allora ci hannoragione i pubblicitari? Caro

direttore, sono sicurissima chelei non comprerà mai unascatoletta di tonno perché èpubblicizzata da una bellafigliola. E questo fa ladifferenza tra lei Vittorio Feltri eRoberto Calderoli. Il fatto che vado a cercarelavoro in posti di sinistra, dicela mia analista, vuol dire checerco, incosciamente, lafrustrazione della femminilità,la spensieratezza dell’infanziain cui il sesso non esisteva e siera amate per quella bellatestolina dai ricci biondi. Ma io,direttore, non voglio darmi pervinta. Del resto non vado mai acercare lavoro troppo truccatae vestita in modo apertamenteseducente: so che agli uominicorretti piacciono le donneacqua e sapone, di bell’aspettoma soprattutto intelligenti.Metto solo una canottierinaogni tanto e mi dico che il fattodi portare una quarta coppa Bpotrebbe avere il suo peso. Maloro sono inappuntabili, nonguardano e non hanno istintisessuali nei miei confronti.Possibile, mi chiedo? Sarebbetropo bello per essere vero.Sarà vero? Lo avranno propriointeriorizzato? Allora mi prende una stranacosa, un po’ come conl’orecchino che le dicevo prima,un misto di rabbia fastidio eimpotenza. Perché mi dafastidio dare ragione a Wanda eall’analista: può darsi pure chepoi alla fine voi siate “veri” cosìe non lo fate per essere correttipoliticamente.Poi di rabbia perché dopo tantofemminismo (scusi ancoraAmato) stiamo ancora qui achiederci perché comprano iltonno se nella pubblicità c’è ladonna nuda: se non lo sannoloro!Infine di impotenza perchétra tante domande non sodecidermi tra Massimo,rispettoso e comprensivoche dice di amarmi ma nonscopiamo più da dieci mesi eche mi presenta come ladonna più intelligente delmondo, e Vasco, strafottentee indifferente che non ha maidetto di amarmi ma scopiamoappena possibile el’intelligenza non sa checosa sia...

la lettera

abc

Chi l’ha detto?

Donne donne... eterni dèi,ma sempre dietro ai maschi,però!

saba

to 2

1 lu

glio

200

7

L’origine del mondo di Edoardo Baraldi

per reclami, insultie suggerimenti:

[email protected]

la soluzione: c)

Ariciao, maschio!Anche a Liberazione una lettera di protesta. «Gli uomini politically correct non mi guardano il fondoschiena»

Dopo l’articolo del Financial Times

Page 11: Archivio paparazzin

Iscrizione al Pd: Offerta straordinaria!

di Angolosbocco

Quando Veltroni getta il cuore oltre l’ostacolo, Bettini glielo riporta?Parisi ha le occhiaie perché dal ’98 per addormentarsi conta le pecore e gliene manca sempre una?Giornalista: «Tra Giordano e Diliberto, lei chi butta giù?»Mastella: «Io butterei giù la torre»Latorre: «Va beh ma ditelo che è una persecuzione»Intercettazioni sul caso Unipol:D’Alema: «Stai abbottonato»Fassino: «Ma è luglio!»Quando Fassino fa il punto, Migliavacca va a capo?

di Renzo Butazzi

gregio Signore, Lei havinto un’offerta davverostraordinaria!

Il 14 ottobre, pagando solo uneuro in più (sei euro invece dicinque), oltre a partecipare alleprimarie per l’elezione del Se-gretario, potrà ricevere la tesse-ra del Partito Democratico vali-da fino al 31 gennaio 2008:

Equattordici mesi e due settima-ne al prezzo di soli dodici mesi!. Inoltre avrà facoltà di recessonei primi sei mesi. Se in tale pe-riodo il Pd non lo avrà soddi-sfatto verrà completamenterimborsato.Nessun altro Partito ha mai of-ferto un’occasione del genere!Ecco perché il Pd è un partitoveramente NUOVO!Ds, Margherita & Soci - S.r.l.

� PARTECIPAZIONEALLE PRIMARIE PDPrezzi del votoIntero: 5 Ridotto:3 (Militari,ragazzi,signore accompagnate)Anziani:1 Gruppi e famiglie:Sconto 10% sul totale*Prenotazioni e prevenditapresso tutte le agenzie Ds e Margherita

Cronaca dell’ultima riunione del Partito democratico«Vorrei la moglie di...»i candidati esprimono i più segreti desideridi Marco Vicari

artito democratico: giorni fa la riunione trai 5 candidati sulle regole del partito. Tutti

d’accordo su: «Si conta fino a 10, chi rimane aterra ha perso».Tra i presenti il blogger Adinolfi che ha messo ivideo della riunione su Youtube. Intanto Walter Veltroni ha fatto una propostarivoluzionaria: «Vorrei Veronica Lario nelPartito Democratico». La proposta ha creatouna più ampia maggioranza di consensiattorno al partito. Una maggioranza che vadalle mogli degli imprenditori televisivi

Pmultimiliardari alle mogli degli imprenditoribassi e con i capelli trapiantati.Alla proposta di Veltroni, Rosy Bindi hareplicato: «Vorrei la moglie di Fini candidatacon Sinistra democratica»; Enrico Letta: «Vorreila moglie di Bossi al Festival della canzonenapoletana»; Gawronski: «Vorrei una dellemogli di Casini per andare al Family Day: unaqualsiasi»; e Adinolfi: «Vorrei una moglie suinternet: così potrei scaricarla quando mipare». Al di là delle previsioni, una presenzaappare certa tra i parenti illustri nel prossimoPd: sicuramente avrà un incarico il marito dellamoglie di Walter Veltroni.

E’ ufficiale: Prodi non farà il presentatore, ma Veronica Lario farà la valletta14 vendemmiaio:la grande kermesse di democraziadi Viscontessa

ncora molte leincertezze che

accompagnano l’elezione diMiss Pd. Le primarie sonoalle porte e gli elettori sonopronti a dare il loro voto ma

A«tra i cittadini sono ancoramolti coloro che chiedono agran voce di poter vedereanche il lato B dei candidati.In difficoltà il comitatoorganizzatore: «Il fattore Cper tradizione è sempre statovenduto al miglior offerente e

adesso non sarà facile trovareun accordo con gli sponsor»;affermazione alla qualeribattono con forza le listeciviche di Beppe Grillo:«Dopo il vaffanculo daysiamo pronti ad applicare ilbollino di qualità sui culi

delle miss che lo meritano».Sdegnata la reazione dellacandidata Rosi Bindi chereplica «Non ho maimostrato neanche il fattore F,figuriamoci se adesso mettoin piazza quello C».Più minacciosa invece laposizione di Miss RomaWalter Veltroni «Farò il culo atutti e ve lo dimostrerò» chepoi aggiusta il tiro e precisa«essere presi per il culo faparte del gioco».Mistero invece sul nome dicolui che condurrà lakermesse elettorale del 14ottobre. Prodi, il cui nomeera circolatoinsistentemente negliambienti ben informati dellapolitica, pare che all’ultimomomento abbia dovutorinunciare: «Purtroppol’approvazione dellafinanziaria ha richiesto piùtempo del previsto ma sonocontento ugualmenteperché la nostra è unafinanziaria veramente giusta:più pezze al culo per tutti».Qualche indiscrezione in piùinvece sul nome dellavalletta: è notizia delle ultimeore la candidatura diVeronica Lario sceltasoprattutto per il suo fascinodi donna comune. «Siamoconvinti - hanno infattiaffermato in un brevecomunicato stampa dallasede del Pd - che lo stileacqua e sapone della signoraLario, possa ripulire i nostriculi dalla vasellina con cuiper anni ci ho governato suomarito».

Libera

zione

La pagina satirica non negoziabile né ricattabile

Caccia a Ottobre RossoE’ iniziato per il Premier un mese durissimo: il 7, il 10, il 12, il 14, ma soprattutto il 20

dom

enic

a 7

otto

bre

2007

per reclami, insultie suggerimenti:

[email protected]

Le cinque questioni fondamentalidel nostro tempo

Le fotomanipolazioni di Edoardo Baraldi

Page 12: Archivio paparazzin

Che cosa hanno fattoo mangiato i candidati?

La notte primadelle primarie

Walter Veltroni:“I 10comandamenti”Nella nuova versione de “Idieci comandamenti”Waltersi accontenta di fare la partedi Mosè.Walter ha evitato difare Dio non solo perché nonha manie di protagonismo,non solo perché ha uncarattere umile,ma ancheperché Dio,durante il film,non si vede mai.La trama è semplice:Walter èil nuovo profeta Mosè cheaccompagna il popolo del Pdverso la terra promessa.Il

viaggio sarà pieno dipericoli ma alla fine,ilnostro eroe porterà il suopopolo davanti a PalazzoChigi.E lì si accorgerà che,causa elezioni anticipate,alGoverno c’è già Berlusconi.Meraviglioso quando MosèWalter divide le acque,creando due partecipate dalComune per l’acquapubblica dei romani.

Rosy Bindi:“Cleopatra”Questo nuovo copione delkolossal,trasporta la nascita

il retroscena

Libera

zione

La pagina satirica non negoziabile né ricattabile

«No a colpi di testasulla riduzione deiministri. E’ unproblema che devecoinvolgere tuttestrutture politichedel paese».

a) Zidaneb) Prodic) il Padrino

filodoku

5 copioniper unkolossal

Pd, ha vinto VeltroniContro ogni pronostico, il popolo delle primarie ha scelto il suo leader tra i volti più nuovidella politica. Bookmaker in bancarotta per la sconfitta del favorito Adinolfi

di Alvise Spanò

ggi a Roma si respira aria nuova:l’Italia ha un nuovo partito, e

questo partito ha un leader. Perprudenza non ci siamo avventurati inazzardati pronostici, e abbiamo attesofino all’ultimo i risultati di questeprimarie giocate sul filo di lana, aconferma che il nome di Veltroni non èstato calato dall’alto delle segreteriedei partiti, ma sussurrato dal basso, trai banchi dei pescivendoli, nelle minieredi carbone, nei Cpt, nei campi Rom enei templi buddisti birmani, dove imonaci hanno riconosciuto in Veltronil’unico uomo capace di imprimere unabenefica sterzata alla politicainternazionale. E come i buddisti,Walter rigenera il suo karma. Nel 1985,durante i lavori del comitato centraledel PCI, ci descriveva «il rischio che lasinistra italiana compia lo stesso erroredei democratici americani: l’idea di unblocco sociale tradizionale, di unpartito locomotiva al quale agganciaretutti i vagoni delle minoranze, senzasintesi, in pura giustapposizione». Madopo i suoi viaggi africani, oggi Walterci guida con la mente più aperta in unmondo dove non dobbiamo più averepaura degli errori degli altri, perchè inquanto a cazzate non siamo secondi anessuno. Questo sussulto di dignitàche ci riconosce il pieno diritto disbagliare è la ragione più segreta cheha consegnato a Veltroni lameritatissima leadership del Pd in unpaese dove una fredda e asetticapolitica senza errori ci ricorderebbetroppo dolorosamente che siamostronzi quanto e più dei nostri leader.

O

il commento

Un nome scelto dalle segreteriedi cpt e campi romIl leader nel 1985 aveva giàle idee chiare (e solo 30 anni):«Non faremo l’errore degli Usa»

abc

Chi l’ha detto?

Chi l’ha detto?

dom

enic

a 14

otto

bre

2007

per reclami, insultie suggerimenti:

[email protected]

Soluzione: b) Prodi

Il premio piùambito va alsenatore GavinoAngius per: «Ipromotori dellamanifestazionedel 20 ottobreabbiano ilcoraggio didisdirla»

di Marco Vicari

e primarie del P. D. sonostate definite: “Il piu’

grande kolossal dellapolitica italiana”. Ma ognicandidato, a riguardo, ha uncopione diverso in testa.Eccoli:

L

di Angolosbocco

eri serata di vigilia per i candidati a capodel Pd.

E come in tutte le vigilie, erano tutti piùbuoni.� Rosy Bindi è andata alla classicamessa di mezzanotte, che dopo c’è la tol-ta dell’una, e prima di andarci ha manda-to una scatola di cioccolatini ripieni a Vel-troni. Il fatto che la scatola sia esplosa pa-re sia una coincidenza: a chi non capita diconfondere il liquore con la nitrogliceri-na (da cui la tequila bum bum)?� Letta, che si è candidato in quanto ni-pote, ha scritto “Bindi vecchia zitella” suun muro in quanto giovane, si è condan-nato all’ergastolo per tale gesto in quantoliberale e si è dato subito l’indulto inquanto alla vigilia si è tutti più buoni.� Adinolfi ha mangiato 98 panettoni.Dell’anno scorso, che mica ci sono giàquelli del prossimo Natale.� Gawronsky ha portato Schettini alcinema a vedere Star Trek, gli ha compra-to i pop corn stellari e poi – per farsi un re-galo – si è comprato il celebre manuale“impara anche tu a pronunciare il tuo co-gnome ad alta voce”.� Veltroniera più buono (il sangue nonsuperava il 2% nei suoi zuccheri). Ha con-siderato i cioccolatini esplosivi un chiarosegno della volontà di Rosy di chiarire lecose, compresa la sua faccia (di Walter).Ha poi inaugurato il nuovo Viale dei Puffiattraversandolo con in braccio una vec-china, che a sua volta portava una ciotoladi riso per i bambini birmani. Prima dirincasare ha esposto dal Campidogliouna bandiera turchese in solidarietà aifermenti lattici che ogni giorno vengonomangiati vivi.

I

del Pd nell’antico Egitto.Unastrana ambientazione se sipensa che,a quei tempi,molti dei candidati delle listenel Pd,erano ancoraadolescenti.Rosy Bindi interpretaCleopatra,donna leader,cheordina di costruire grandiopere,monumentali, ingrado di essere le nuovi sedidel partito.L’ordine sitraduce in caos tra i Ds checominciano a costruirepiramidi e la Margherita checomincia a costruire Chiese.

Enrico Letta:“Pinocchio”Pinocchio è un giovane; unpo’di legno,ma pur sempreun giovane.Assieme ad altrigiovani vive nel paese deibalocchi: il paese che vedonoi giovani di Confindustria.Mauna mattina Pinocchio sitrasforma in un precario cheguadagna 250 euro al mese.Tutto si risolverà grazie allafata che con un incantesimolo trasformerà da giovane dilegno in tecnocrateministeriale.

Mario Adinolfi:“Matrix”.Ilcopione che si è fatto in testaAdinolfi prevede che anchelui,finalmente,diventi l’eroedella realtà virtuale cheappassiona milioni e milionidi spettatori.Il problema èche Mentana non haintenzione di invitarlo.

PierGiorgio Gawronski:“Sansone contro Ercole,Maciste e Zorro”Gawronski interpreta tutti e 4gli eroi.Contemporaneamente.E’laloro la controfigura.

Le fotomanipolazioni di Edoardo Baraldi

Page 13: Archivio paparazzin

di Angolosbocco

� Sì, ma.Dopo il Ma-anchismo diVeltroni, ecco il Sì-maismodella sinistra.Mussi dice sì al protocollo,ma con modifiche (lo vuole a quadretti).

Giordano dice sì agli scalinipensionistici, ma ogni 25anni.Pecoraro Scanio dice sì alMOSE, ma al largo di Ostia.Diliberto dice sì,ma non sa a che cosa.

� Simbolo.Presentato in anteprima il simbolo del Pd: occhio e croce. È perfetto:approssimativo, cattolico,strabico.

Libera

zione

La pagina satirica non negoziabile né ricattabile

Manifestazione del 20ottobre:«Non ne capisco gliobiettivi, non so perquale motivo è statafatta e per fare checosa»

a) James Watson

b) Homer Simpson

c) Luigi Angeletti

filodoku

Dopoil ma-anchismoil si-maismo

di Rosa Mora

a che bello! C’erano tutti inpiazza. Eravamo tutti lì. Avevo

messo le scarpe comode, quelle dacorteo, vestita a cipolla per il tempoincerto e alle 14.15 ero davanti aFeltrinelli casomai arrivasse Prodi,come aveva scritto Sansonetti. Prodinon è venuto, però in compensoc’erano altre 499 mila persone circa.Si stava stretti a piazza Esedra e trame e me ho pensato: meno male chehanno scelto San Giovanni comepiazza finale, ché almeno si sta larghi!Mi compro subito l’edizionestraordinaria di Liberazione e cerco ilDirettore. Neanche lui è davanti aFeltrinelli. Che stia con Prodi? No,perché dopo l’ultima volta, insomma,quelle confessioni, sembra che sisiano trovati d’accordo almeno su unacosa ma, come dire, il segretario delPd non era tra i punti in programmadella manifestazione. Comunque misono messa dietro al corteo di ungruppetto di ravennati. Bei ragazzicon uno striscione: «Siamo qui perchiedere il contratto a tempoindeterminato per il nostroIbrahimovic». Ma dai! Ma dite sulserio? «E’ una provocazione! persensibilizzare il governo verso chil’ingaggio annuo di un fuoriclassecome Ibrahimovic non lo raggiungeneanche dopo 40 anni lavoro». Giusto.Mi accodo ad un lavoratore precariocon la pettorina: «No al lavoro nero».Su di lui, che è nero, è veramente tuttoun programma. Domani, come dicevaRossella, è un altro giorno. Che dire?Ragazzi: avanti a sinistra!

M

Domaniè un altro giorno

Avanti a sinistra!

abc

Chi l’ha detto?

dom

enic

a 21

otto

bre

2007

per reclami, insultie suggerimenti:

[email protected]

di Marco Vicari

umento del pane: una volta vedevii piccioni correre dietro alle vec-

chiette per avere qualche briciola. Og-gi vedi le vecchiette correre dietro aipiccioni per lo stesso motivo.

� Lo scienziato nobel Watson:“I neri sono meno intelligenti deibianchi”. Watson è famoso per esserestato uno dei primi a leggere il Dna. Poismise, perchè si era abbonato a La Pa-dania

� La Turchia ha annunciato raidanti - PKK in Iraq. Al che Bush, resosiconto della gravità della situazione, haannunciato il ritiro di tutti i soldati tur-chi dal paese

� Ostia: cocaina in ospedale: ennesi-mo caso di malasanità. I pazienti pro-testano contro le liste di attesa: “Peruna striscia si aspettavano anche 6mesi”

� Precariato: nuove norme nelprotocollo Welfare. Dopo 36 mesi il la-voratore precario diventera’ automa-ticamente discoccupato a tempo in-determinato

� Berlusconi: “No al dialogo sulleriforme con il Partito Democratico”.Veronica sarà costretta a scegliersi ilcolore della nuova moquette da sola

� Psicologia: le parolacce rendonopiù produttivi sul lavoro. E’ vero: ognivolta che c’è un Consiglio dei Ministri,aumenta vertiginosamente il PIL

A

Manifestazione di lotta e di governo FACCIAMO CASINO, MA PIANO PIANO Come si fa a rompere le palle al governo senza farlo cadere dalla padella nella brace? Oggiprotestare è più difficile che giocare a shangai, un sottile gioco di equilibrismi per evitare che lostecchino piu’ grosso sia quello che ti raggiunge da dietro. Ma noi ce la faremo.

pd bo di bùpd bo di jè

Storie dall’Italia di oggi

soluzione: c) Luigi Angeletti

LE FOTOMANIPOLAZIONI DI EDOARDO BARALDI

Page 14: Archivio paparazzin

all’ultimo rapporto Istat:“Il tasso di occupazione è

più alto tra i giovani che vivonoda soli rispetto a quelli chestanno ancora in famiglia, per-ché quando uno se ne va di casacerca lavoro e poi lo trova”. Madai!?Ma va?! Ecco quello che l’I-stat ancora non ha osato rac-contarci (ma prima o poi lofarà).

� Molte coppie con due opiù bambini hanno una stationwagon, perché è molto como-da per fare sesso e quindi averlaaumenta la probabilità che leirimanga incinta.� I fiumiche passano in mez-zo a una zona industriale sonopiù inquinati, perché le azien-de cercano sempre di posizio-narsi lontano dall’acqua puli-ta che invoglierebbe i dipen-denti a darsi malati e andare apescare.� I ricchi hanno case piùgrandi dei poveri, perché senzauna casa grande non si sa dovemettere i soldi e quindi li si but-ta via e si rimane pezzenti.� I tossicodipendenticompiono in media molti piùreati degli altri, perché chi ru-ba si sente in colpa e per ri-prendersi comincia a dro-garsi.� I bambiniafricani hannouna speranza di vita inferiorea quelli italiani, perchémuoiono dalla paura cheprima o poi arrivi Veltroni.

D

Libera

zione

La pagina satirica non negoziabile né ricattabile

«I partiti, nonappena vedono ungiovane avvicinarsi,si affrettano achiudere la portacon chiavistello elucchetti»

a) Carmencita

b) Haidi

c) M.V.Brambilla

filodoku

I dati Istat diAngolosbocco

di Alvise ”Gagarin” Spano’[nostro inviato cosmico ]

ome nelle migliori storie di pirati,anche lo Space Shuttle ha unclandestino a bordo. Si tratta di

Romano Prodi, che schiacciato inesora-bilmente tra destra e sinistra ha deciso dischizzare verso l’alto. Tutto comincia al-l’ora di cena, quando una democraticavotazione tra l’equipaggio assegna al co-mandante Pamela il ruolo di chef. E luiera li’, rintanato nella stiva come un pupo,ronfando beato come non faceva da mesicol moccolone all’insu’ per la gravita’ ze-ro. ”Uaddafakka ariu duing”? Ha escla-mato Pamela nel cordiale gergo degliastronauti, ed e’ qui che le telecamere dibordo hanno colto le lacrime di un uomodistrutto. ”I giorni pari rompe Mastella,quelli dispari Di Pietro, nei weekend i NoGlobal. Mica sono di ferro! E poi Berlu-sconi che gongola per la situazione e michiama per farmi le pernacchie anoni-me, come se non vedessi che il numero e’il suo. Ma vi rendete conto? Ormai soloqui nello spazio posso allargare all’uni-verso la mia visione dell’europeismo.Non mandatemi indietro, vi prego: ormaic’e’ Walter che manda avanti la baracca.Vi lucido le lattine di fagiolini, e poi mo-destamente faccio un ragu’ mica male”.Dopo una breve consultazione, Prodi e’stato accolto nell’equipaggio, tutti lochiamano gia’ ”Zio Romano” e ogni tantochiede se lo fanno guidare un po’.

C

lo scoop

E Pamela disseal Presidente:

«Uaddafakka ariu duing?!»

abc

Chi l’ha detto?

dom

enic

a 28

otto

bre

2007

per reclami, insultie suggerimenti:

[email protected] soluzione: c)

Il premio piùambito vaall’avvocato delloStato Ernesto deNapoli,per: «averchiesto 100 milaeuro a testa airagazzi del G8»

Dietro le quinte:la settimana di paparazzin Giustizia, Rai, Governo. Poteva andare peggio? No, già piovedi Marco Vicari

� Berlusconi: secondo indiscre-zioni Berlusconi non avrebbe più adisposizione i 5 senatori dell’opposi-zione comprati recentemente. Lamamma gliel’ha buttati via quandoha saputo che erano prodotti Mattel

� Governo: Prodi riporta la pacetra Mastella e Di Pietro. Adesso i 2votano allo stesso modo. Cioè: as-sieme all’opposizione

� Giustizia: perquisita la reda-zione de “Il Campanile” il giornaledell’Udeur. Nella redazione i poli-ziotti hanno scovato un documen-

to introvabile e ai più sconosciuto:una copia del giornale

� Giustizia: Clima sereno in tuttaItalia per le vicende giudiziarie. Ilclima è così sereno che oggi Mastel-la ha minacciato di non dimettersi

� Rai: sfiduciato Petruccioli. Pe-truccioli ha detto che non si di-metterà fino alla nomina del suosostituto. O perlomeno fino allamessa in onda de “Il treno dei de-sideri” dove realizzeranno il suosogno: la nomina di Petruccioli asostituto di Petruccioli

� Sardegna:Pastori sardi stran-golati dalle banche a causa deimutui agevolati. Ieri l’ultima tosa-tura per pagare l’ennesima rata: ipastori si sono fatti la ceretta a vi-cenda.

� Fiat: aumento di 30 euro sul sa-lario degli operai. Superato il Mo-dello Ford, siamo arrivati al mo-dellino Fiat: adesso anche gli ope-rai Fiat potranno permettersi diacquistare il modellino dell’autoche stanno costruendo

� Insediamento diVeltroni: Veltroni è finalmente acapo di un movimento innovati-vo, un movimento che muove isuoi primi passi in Italia: Sciento-logy. Pensava che Tom Cruise gliavesse chiesto 20 autografi per sti-ma: in realtà erano i moduli diiscrizione alla setta

UN (ALTRO) ITALIANO SULLO SHUTTLEIl comandante Pamela scopre il presidente Prodi nella stiva dello Shuttle, nascosto tra le lattine di fagiolini. ”Troppo casino a Roma, avevo bisogno di una boccata d’aria”.

IL SALADINO-MASTELLA LE FOTOMANIPOLAZIONI DI EDOARDO BARALDI

Page 15: Archivio paparazzin

Omosessualitàe pubblicità

Reazionia catena

di Marco Vicari

� Sicurezza: Fini ha visitato le baraccherom di Tor di Quinto. Dopo la visita ha adde-bitato al Governo Prodi il problema delle pe-riferie urbane: “Con Prodi l’inflazione è an-data alle stelle. Avete idea di quanto costi og-gi il filo spinato?”

� Inflazione: L’inflazione aumenterà i co-sti delle famiglie italiane di circa 400 euro.Questo significa che, da ora in poi, molti ita-liani ricorderanno con nostalgia i tempi mi-gliori: quando non arrivavano alla fine delmese.

� Fiat: Marchionne regala un trattore al Pa-pa. Il Papa ha ringraziato, dicendo: “Attornoal Vaticano è pieno di campi. Lo utilizzeròper seminare altri ripetitori di Radio Maria”

� Calabria: Muore un 12enne perchè inospedale mancava il posto, mancava l’am-bulanza e la sala operatoria non era dispo-nibile. Indagati alcuni medici che peròhanno un alibi di ferro: “Non pensavamoche quello fosse un ospedale”

� Birmania: I monaci buddisti di nuovoin piazza. Intanto il regime, per diminuire inumeri della protesta, ha espressamentevietato ai monaci di reincarnarsi

� Rai: Urbani e Staderini minacciano didimettersi. La Rai va avanti con le minaccee nessuno pensa ai contenuti. Oggi pome-riggio il mio televisore ha minacciato diaccendersi su Cucuzza

� Marijuana: La Cassazione ha detto“Si’ alla marijuana in casa se arreda”.Cambiata la legge Fini sulle droghe: ades-so si finirà in carcere, se vi trovano addos-so 4 comodini

di Viscontessa

eazioni a catena un po’ ovunque dopola recente campagna pubblicitaria del-

l’assessorato alla sanità della Regione To-scana che ci svela le origini dell’omosessua-lità. Centinaia i neo genitori che all’internodel reparto maternità di molti ospedali,hanno chiesto un braccialetto identificativodelle caratteristiche, a loro dire genetiche,del loro figlio: “calciatore” e “miss Italia” le ri-chieste più frequenti. Soddisfazione espres-sa invece dalla Chiesa «Lo dicevamo noi chel’omosessualità era una malattia. Che ades-so si pensi alla cura», mentre il famoso foto-grafo Olivero Toscani fa sapere che sta pen-sando di affidare all’immagine di uno sper-matozoo anoressico una nuova campagnapubblicitaria per sensibilizzare l’opinionepubblica sulle origini della sessualità.Reazioni anche dal mondo della politica.Mastella intervistato di recente dopo il suono alla commissione d’inchiesta sui fatti delG8, si è giustificato sostenendo che l’orien-tamento politico non è una scelta. «Per anniho dovuto nascondere la mia identità de-mocristiana ma ora basta», mentre Di Pietroè apparso come al solito in stato confusio-nale, ma nessuno si è chiesto se sia così dallanascita o lo sia diventato col tempo.Interpellato, infine, anche l’assessorato allasanità della Regione, ideatore della fortuna-ta campagna pubblicitaria. A domanda sucosa c’entri la salute del cittadino con l’o-mosessualità, ha risposto «Non potendo of-frire al cittadino un orientamento sanitariocerto, abbiamo pensato di disorientarlo deltutto offrendogli con le nostre campagnepubblicitarie un orientamento educativoincerto».

R

la società

Libera

zione

La pagina satirica non negoziabile né ricattabile

«Di Pietro è il solitoquaquaraqua e perpaura di perdere lapoltrona, unico scopodella sua vita, famarcia indietro sul G8ed è pronto alprocesso alla polizia»

1) Clemente Mastella

2) Antonio Di Pietro

3) Maurizio Gasparri

filodoku

PINO GOLDONI, FARMACISTA ALLO SBANDO Un devoto commerciante prende sul serio l’obiezione di coscienza istigata dal Papa, e scatena nel proprio negozio la caccia ai prodotti peccaminosi.

di Alvise ”Doctor House” Spano’

ino Goldoni ha venduto medicineper cinquant’anni nella sua piccola

farmacia di borgata. Ma oggi ha vistola luce grazie alle illuminate parole delSanto Padre, scoprendo che dietro lamissione umanitaria del suo negozio sinasconde l’ombra oscura del peccato.«Da oggi - ha tuonato in preda ad undelirio mistico - eliminerò tutti iprodotti contrari alla morale cattolica».E così dagli scaffali di Pino sonoscomparse le pastiglie alla menta, chefavoriscono le pomiciateprematrimoniali, la vaselina, ottima perle labbra screpolate ma equivoca neisuoi secondi fini, i profilattici di tutte leforme, gusti e colori, gli antibiotici, cheuccidono forme di vita come virus ebatteri, create dalla infinita sapienzadivina. E giù ancora senza pietà controgli omogeneizzati che uccidonopovere mucche innocenti, il Viagra, lepillole anticoncezionali, le pomateantiemorroidi che favoriscono irapporti contronatura e la schiuma dabarba al mentolo che in casi estremipuo’ essere efficacemente usata comeprodotto sostitutivo dello spermicida.In serata il Vaticano ha preso ledistanze da questo gesto estremo:«Noi ce l’avevamo solo con la pilloladel giorno dopo», ha dichiarato Jose’Catarro Valls a nome di Dio. Goldoniha pianto per sei ore di fila davanti allebraci ancora calde di seimila euro difarmaci bruciati, e ora è in causacontro la Santa Sede assistito dagliavvocati della Confcommercio.

P

il testimone

tempi moderni

Chi l’ha detto?

dom

enic

a 4

nove

mbr

e 20

07

le fotomanipolazioni di Edoardo Baraldi

per reclami, insultie suggerimenti:

[email protected]

Inquisizione, tre volte al giorno dopo i pasti

abc

la soluzione: a,b,c

Page 16: Archivio paparazzin

Facciamo il punto,da Fatima a Luxuria

Il mistero GChi l’ha visto?

di Marco Vicari

� Finlandia: mette un videodi minacce su youtube e poifa strage a scuola. Pauraanche in Italia: oggi Fioroniha messo un video su youtubein cui minaccia nuovi aiutialle private

� Pacchetto sicurezza:Fini contrario alle azionicontro i romeni. Oggi hasgombrato una baraccopolicon la sola forza del pensiero.Data l’emergenza, previstol’arrivo di poliziotti romeni. Sireimpatrieranno da soli.

� Hashish: Torino: 4 anniper aver venduto un grammo

di hashish. E’ l’effetto dellalegge Fini sulle droghe cheequipara le droghe leggere allecondanne pesanti

� Casini nucleare: Casinifavorevole al nucleare. Casinipropone una nuova tecnologianucleare ecologica: laseparazione dell’atomomediante Sacra Rota.

� Morti bianche: questasettimana altri 7 lavoratori inItalia sono morti durante ilsonno. Il sonno di tutti gli altri

di Viscontessa

velato tra l’incredulità generale il quar-to segreto di Fatima. Dopo la moltipli-

cazione del prezzo del pane e del quantita-tivo di capelli in testa, Berlusconi annunciaal mondo intero di aver scoperto dove si tro-va il famoso punto G: «Il punto G delle don-ne è l’ultima lettera di shopping». DelusaMichela Vittoria Brambilla che dichiara«dopo tanta dedizione speravo si trattassedella G delle mia giarrettiera», mentre Cal-deroli chiede l’immediata espulsione di Fa-tima dal nostro paese «fuori gli stranieri pe-ricolosi per la sicurezza dei cittadini italia-ni» e poi si chiede «ma che significa shop-ping?».Dura la condanna delle autorità ecclesiasti-che «abbiamo appena riconosciuto alledonne l’anima e già chiedono il riconosci-mento del punto G, se andiamo avanti diquesto passo finirà che un giorno chiede-ranno di ragionare con la loro testa». Pronteperò le rassicurazioni di Berlusconi: «In ve-rità vi dico che ogni donna sogna di diven-tare una velina e io lotterò fino alla fine deimiei giorni per realizzare il loro sogno». Si-lenzio invece da parte degli esponenti di go-verno che dopo questa rivelazione si inter-rogano sulla possibilità di tutelare i mini-steri senza portafoglio in mano alle donne.Si tratterebbe come al solito di un restylingsul nome: da ministeri senza portafoglio aministeri senza carta credito. Soddisfattainfine la parlamentare Luxuria: «Lo dicevoio che la sessualità degli esseri umani la sideve stabilire sulla base delle proprie incli-nazioni»; a cui ribatte risentita Daniela San-tanchè: «Non diciamo sciocchezze, c’è unabella differenza tra il punto G di Luxuria equello della mia borsa di Gucci».

S

la cronaca

Libera

zione

La pagina satirica non negoziabile né ricattabile

«Bisognaassolutamenterecuperare queltalento diCapezzone»

a) Gustave Flaubert

b) Roberto Donadoni

c) Mario Adinolfi

filodoku

Tempi Moderni

di Alvise SpanòAaldilà [nostro inviato]

on una zia suora è tutto piùfacile, perfino comprarsi il

giudizio divino. E’ così che il nanodi Arcore, non contento di averperseguitato Biagi da vivo, hadeciso di puntare in altosoggiogando il più potentetribunale del mondo. «Come si faad andare in Paradiso intervistandoun bestemmiatore incallito comeBenigni? - ha dichiarato l’expalazzinaro di Milano 2 - oltre checriminoso, il giornalismo di Biagiera anche peccaminoso». Presoatto delle rimostranze di Berlusconiaffidate ai microfoni di Radio Maria,e incassata una cospicuadonazione per il convento della ZiaSuora, San Pietro ha notificato unprovvedimento di espulsione aBiagi, temporaneamenteparcheggiato in una nuvoletta-cptper gli immigrati dal mondo deivivi. Sereno come sempre, ilgiornalista ha ripreso in mano iltaccuino con gli occhi che glibrillavano all’idea di poterintervistare gente come Caino,Hitler e Nixon. «I buoni sonosimpatici, ma le notizie sonoall’inferno. Vuol dire che anchedall’altra parte resterò in primalinea, e poi un pò di calduccio fabene anche alle ossa». Dopoquesto riuscito blitz nelle alte sfere,Sandro Bondi si è suicidato perpromuovere dalla sua nuvoletta unprovvedimento di separazionedelle carriere che impedirà ai beatil’accesso al ruolo di santi. Non c’èpiù religione.

C

abc

Chi l’ha detto?

dom

enic

a 11

nov

embr

e 20

07

per reclami, insultie suggerimenti:

[email protected]

la soluzione: a,b,c

Pd: Biancaneve e GiavazziLa nuova stagione:l’estate? Sì, maanche l’invernodi Angolosbocco

arata la segreteria diWalter Veltroni.

Le novità principali sonoBiancaneve alle attivitàproduttive (per dimostraredi essere vicini ai minatori, adifferenza della Tatcher),Giavazzi all’economia (perdimostrare di essere vicinialla Tatcher, a differenza deiminatori) e l’Orso Yoghiall’ambiente (per dimostraredi essere vicini ai no global,dato il suo rapportoconflittuale con i ranger).Citazione di riguardo per ilresponsabile diritti civiliCamillo Ruini: uno che sa ilfatto suo ma si fa sempre ifatti degli altri, uno che sabucare il video senza usare ilpreservativo, uno che intema di sesso è sicuramentesuper partes.

V

le fotomanipolazioni di Edoardo Baraldi

ENZO BIAGI VA ALL’INFERNOBerlusconi si compra i giudici anche in cielo, e San Pietro condanna Biagi per giornalismo criminosoIl giornalista non perde il suo aplomb: «Alla mia età i luoghi caldi fanno bene alle ossa»

Page 17: Archivio paparazzin

di Marco Vicari

� Cronaca Nera: Dopo i fat-ti di Perugia e il tam tam del-l’informazione, ormai è psicosiErasmus. Oggi un universitarioha chiesto ai genitori di andarein Erasmus e i genitori gli han-no risposto: “Ma non puoi uc-

cidere coetanei nel tuo paesecome tutti gli altri?”

� Calcio: Si ferma per unasettimana il campionato dicalcio: manca l’accordo sui di-ritti televisivi degli assalti alleQuesture

� Senato: Prodi è ancora alGoverno nonostante la cam-pagna acquisti di Berlusconi.Questo significa solo una cosa:Dini sarà il nuovo centravantidel Milan

� Ricerca: In Italia 1 lavora-tore su 2 è raccomandato. L’al-tro è il cugino che gli ha com-missionato la ricerca

� Al Qaeda: Ottimismo suun imminente cattura di Osa-ma Bin Laden: secondo fontigovernative Usa potrebbe es-sere presto arrestato. La Cia losta convincendo a candidarsiin Pakistan contro Musharraf

� Guantanamo: Diffuso inrete il regolamento segreto diGuantanamo. Molto severe leregole sui cani da guardia: i ca-ni da guardia non possonoscommettere durante i com-battimenti tra detenuti

� Delitto Moro: Grandi rive-lazioni di Cossiga sul caso Mo-ro: “1000 persone sapevanodove era il nascondiglio”. Lagrande rivelazione è che Cossi-ga non era tra quei 1000.

� Nucleare: Ricomincia lacorsa al nucleare per fermare icambiamenti climatici. Grazieinfatti agli incidenti nelle cen-trali nucleari non tutto ilghiaccio dei poli si trasformeràacqua. Molto di questo si tra-sformerà nei Gormiti

l’apolemica

Libera

zione

La pagina satirica non negoziabile né ricattabile

«Non vorrei chel’autosufficienza diVeltroninascondesse le“mani libere”.Sarebbe un errorestrategico»

a) Cicciolina

b) Mussi

c) Rommel

filodoku

I fatti staccati dalle opinioni

l’apolitica

Previsto un nuovoemendamento

La Finanziariacondivisa

abc

dom

enic

a 18

nov

embr

e 20

07

per reclami, insultie suggerimenti:

[email protected]

la soluzione: b)

di nostro temerario inviato AlviseSpanò

i fa fatica, ma siamo ancora in zonaUefa. Un accanito derby al Senato si

snoda con una sequenza inarrestabile dicolpi di scena: a Palazzo Madama Mastellasi arrocca in difesa per proteggere isuperstipendi di artisti Rai, Bankitalia,authority, 25 super-dirigenti, Platinette esuo cugino. Lamberto Dini arriva in senatolungo la fascia, lo scambiano per laMontalcini e chiamano i barellieri che lointossicano a colpi di spray. Alla fine delprimo tempo i lavori dell’aula sono sospesiper un mancato golpe militare di DeGregorio, rientrato con l’arrivodell’amatriciana. Romano Prodi daAlghero invita a sbrigarsi senno’ si freddala pasta. Di fronte all’ostruzionismodell’Aula, Marini minaccia di prendere ilpallone e andarsene via. Turigliattoabbandona il campo perche’ c’e’ gia’abbastanza casino. Francesco Cossigaannuncia che voterà con la Cdl: ”Cadròcon loro come a Balaclava”. Berlusconichiede chi e’ questa Balaclava. I nodipolitici si sbloccano con un gol di nucadella Montalcini e un accordo bipartisanche prevede la sostituzione del comitatoparlamentare sul G8 con una indagine piu’approfondita sugli abusi della poliziascandinava. In cambio la sinistra radicaleottiene l’introduzione del reato di ”eccessodi mazzate”. La festa sportiva e’ funestatada un gruppo di ultras buddisti che si da’fuoco in segno di protesta prima chequalcuno gli spari addosso.

S

di Angolosbocco

lla Camera la finanziaria saràulteriormente emendata da un

provvedimento che vede d’accordomaggioranza e opposizione. E cosavuoi di più dalla vita, un lucano? Eche è, non ti bastava Donato LaMorte?In ogni caso l’emendamento è statoscritto per venire incontro agli elettiall’estero, poiché in Argentina, maanche in Antartide, non si usa dire“prendere due piccioni con unafava” e per questo si propone diabolire tale dicitura. I Verdi sonod’accordo in chiave animalista.D’accordo anche Gasparri, che harilasciato apposita dichiarazione:“Prendere due piccioni con unafava non è cosa semplice. Pensiche io provo sempre a prendere unpiccione con una volkswagen enon ci riesco quasi mai. Prendernedue sotto in un colpo solo sarebbeun evento eccezionale, da fermarsiin mezzo alla strada con le 4 frecce,entrare in un bar e brindare contutti quelli in coda che suonano ilclacson. Questo per dire cheprendere 2 piccioni con una fava èveramente un’azione degna di nota.Anche se io debbo ammettere cheusare la mia fava per prendere ipiccioni mi fa un po’ schifo. Eammetto pure che la miavolkswagen è più grande della miafava. Questione di millimetri, macomunque più grande”.

A

Campioni d’inverno! IL GOVERNO PRODI RIMANE IN ZONA UEFA Ma a sinistra c’e’ mal di pancia: con la finanziaria ce ne hanno fatte mandar giùtalmente tante che una cacarella stagionale era il minimo.

la fotomanipolazione di Edoardo Baraldi

Chi l’ha detto?

Page 18: Archivio paparazzin

di Marco Vicari

� Partito del Popolo: Berlu-sconi fonda un nuovo partito.Presto le primarie: il popolo sce-glierà sulla scheda il nome, il logoe il premio in caso di rispostaesatta

� Forza Italia: Forza Italia è

morta. Bondi salvato per miraco-lo, mentre tentava di farsi imbal-samare

� Raiset: Nuove intercettazio-ni: Il direttore del Tg5 si mettevad’accordo con Topo Gigio suquali favole raccontare agli italia-ni prima di andare a dormire

� Partito Democratico:scelto il nuovo logo del PartitoDemocratico: c’è il tricolore conin sovrimpressione la scritta P. D.

Bocciata l’altra possibile scelta: ilsimbolo originale di Forza Italia.

� Droga: Sono cresciuti di unmilione i consumatori di cocainain Europa. Allarme per i prezzi: 1barile di cocaina adesso costaquanto una striscia di petrolio.

� Annapolis: Olmert presen-terà un nuovo accordo sul MedioOriente. Israele si ritirera’ dalleuscite di sicurezza in modo da la-sciarle libere per i palestinesi

di Alvise Spanò[nostro inviato in medio oriente]

iassunto delle puntate prede-denti: prima scappano dall’Ita-

lia lasciando il paese allo sbando (vi-gliacchi) poi rompono le palle peranni piangendo di nostalgia per ri-tornare (ipocriti) poi una volta sdo-ganati organizzano truffe nei casinò(ladri) e non lo sanno neanche farebene perché si fanno intercettare(coglioni) e ora vogliono saccheggia-re il paese e mettersi in tasca 260 mi-lioni di euro di soldi dei contribuenti(stronzi). Cosa chiedere di più a que-sta famiglia che ha già dato sfoggio dicomportamenti così nobili? Quan-do sembrava che casa Savoia fosseuna replica sbiadita e noiosa di casaVianello, ecco un nuovo colpo di ge-nio. “Facciamo un bel pellegrinaggioin terra santa!” Il pulmino Roma-Be-tlemme e’ guidato dal cardinale PioLaghi, che ha sposato Emanuele Stu-dioaperto, un uomo talmente Pio daaver benedetto perfino la dittaturaargentina negli anni d’oro. Di frontealla grotta del presepe, il miracolodella fede si e’ compiuto: contro lamercificazione del natale, il valorecristiano del distacco dai beni delmondo e’ stato celebrato dai Savoiacon un allegro saccheggio di oro, in-censo e mirra. Colti da un leggero ap-petito hanno anche provato a mun-gere il bue, con risultati che omettia-mo per brevita’. Il tutto verra’ investi-to in cause impopolari o in case po-polari, ancora non si e’ ben capito.

R

il fatto

Libera

zione

La pagina satirica non negoziabile né ricattabile

«Quando si dà vita a queste missionibisogna pensare cheil pericolo è semprein agguato, l’Italiasta pagando unprezzo altissimo perdare il contributoalla pace»

1) Veltroni

2) Parisi

3) Buontempo

filodoku

Domani è unaltro giorno...

Irruzione in una casa popolare di BetlemmeI SAVOIA SACCHEGGIANO IL PRESEPE

Oro, incenso e mirra: tutto spazzato via. Con i re magi in cassa malattia (ormai hanno una certa eta’) e’ stato un gioco per la famiglia reale salire sui cammelli e fare man bassa. La stella cometa si dissocia dall’operazione.

di Red Pascion

a BMV (come Berlusconi chiamaconfidenzialmente la Brambilla)

ha annunciato di aver registrato ieriall’ufficio brevetti di Bruxelles altri“interessantissimi ed eccitantissimi”nomi di altrettanti partiti, sempre suindicazione del Cavaliere e sempreper intercettare l’area del non voto.I nuovi partiti registrati dal notaio sa-rebbero 12.314 ma cinque sonomaggiormente accreditati alla disce-sa in campo: Partito della Libertà(una, ma quale?), Partito delle Li-bertà (tante, tutte, anche quella di fa-re partiti del cazzo), Partita della Li-bertà (per intercettare il non voto deitifosi), Partito delle/dalle/per le/ sul-le/ nelle Libertà (per intercettare ilnon voto degli insegnanti in pensio-ne di italiano), Partito della Liberta(senza accento, per insegnanti di la-tino).Secondo Berlusconi tutte queste for-mazioni non intaccheranno l’unitàdella cdl ma serviranno solo a pesca-re nell’area dell’astensionismo: “sia-mo convinti che ognuno dei nuovipartiti registrati dalla BMV raccimo-lerà almeno un 20/30 per cento difetta di mercato”.Ai giornalisti che gli facevano notareche in questo modo i partiti notariliarriverebbero da soli a oltre il 150%dell’elettorato, Silvio Berlusconi harisposto che la Brambilla sta deposi-tando in queste ore una proposta dilegge popolare che porta il 100 a 300.“Dobbiamo fronteggiare con vigoreil pericolo comunista. Chavez spostadi 30 minuti le lancette, noi abbiamoil dovere storico di aumentare di 200le percentuali”.

L

la riflessione

abc

Chi l’ha detto?

dom

enic

a 25

nov

embr

e 20

07

le fotomanipolazioni di Edoardo Baraldi

per reclami, insultie suggerimenti:

[email protected]

lasoluzione: c)Brambilla deposita12.314 partiti

Intereccettareil non voto

Page 19: Archivio paparazzin

La cheerleader raccontaperché è stata picchiata

Prestigiacomo: «Ci invidiano!»

di Marco Vicari

� Bin Laden: Nuovo messag-gio audio di Bin Laden. In que-sto nuovo messaggio audio,Bin Laden ammette i suoi erro-ri, dicendo: «Cavolo, il tappo al-la telecamera!»

� Presepe: A Napoli vendo-no la statuina del presepe diMichela Brambilla… Il fattoin sé non è poi uno scandalo.Lo scandalo è che, se la mettinel presepe, al posto della ca-pannuccia devi mettere ungazebo

� Welfare: Dini, con il suoostruzionismo, favorisce losfruttamento dei nuovi schia-vi: i precari. Già se ne vedonogli effetti: ieri Dini ha chiama-to un numero verde, gli ha ri-sposto un precario cantandoun blues

� Milano: Indagata la Morattiper i consulenti d’oro. Ma la di-fesa del Comune di Milano ènetta: «le nuove assunzioni ser-vono per l’Expo 2015». Duranteil quale il Comune di Milanoesporrà il suo esercito di consu-lenti di terracotta

� Raiset: Sospesa DeborahBergamini, responsabilemarketing Rai ed ex segretariadi Berlusconi. La decisione èstata presa dal Comitato eticoRai ma solo in via temporanea.Nell’attesa che si pronunci ilcomitato etico Mediaset

� Berlusconi: Nel week endci saranno le primarie del nuo-vo partito di Berlusconi. Glielettori potranno scegliere ilnome del partito, disegnare ilsimbolo, ritagliare la sagoma diBerlusconi e colorare la schedacon i pennarelli magici

� Fiction: In arrivo su Me-diaset una fiction sulla sanitàitaliana. Sarà una storia tragi-ca ambientata in un ospedalepubblico. Mentre, a paga-mento sul digitale terrestre,sarà una commedia ambien-

tata in un ospedale privato

� Aeroporti: A Viterbo na-scerà un terzo aeroporto dedi-cato ai voli low cost. Sarannopresenti anche gli aerei Alitalia.Si occuperanno del servizio na-vetta.

� Trenitalia: Presentati itreni di ultima generazioneautopulenti. Sono i vecchi.Ma hanno zecche genetica-mente modificate che sele-zionano all’ingresso i pendo-lari piu’ puliti

di Viscontessa

soprattutto amarezza quella che tra-spare dalle parole di una delle cheer-

leader aggredite sabato scorso a Roma inoccasione della manifestazione contro laviolenza sulle donne. Stefania Prestigiaco-mo, ancora in lacrime per l’accaduto, sisfoga così sulle pagine di Barbie Magazinee annuncia «Non ci facciamo intimorire,andiamo avanti per la nostra strada. Il no-stro obbiettivo non cambia e il nostro ca-lendario è già pronto» e aggiunge orgoglio-sa «Io poserò per il mese di agosto». Difficile non intenerirsi di fronte alle paro-le di questa giovane promessa dell’intrat-tenimento parlamentare che dalle paginedella prestigiosa rivista ci ribadisce la suaintenzione di proteggere tutte le femminedalla violenza con cui la sinistra pretendedi considerarle donne. «E’ ora - scrive an-cora asciugandosi il naso con la manicadel cappottino - che ognuno si assuma leproprie responsabilità ed è proprio di que-sto che volevamo parlare alla manifesta-zione di sabato. Per l’occasione avevamoanche preparato uno slogan “l’utero è mioe me lo gestisce Dio”, ma Livia Turco per l’e-mozione si è confusa e ha cominciato adurlare datemi una U, datemi una D, datemiuna C, così ci hanno cacciate».Ma non è tutto miele quello che cola dalnasino della più famosa cheerleader delnostro paese che prima di dedicarsi allalettura dell’oroscopo, conclude così il suosfogo: «tanto c’era da immaginarselo chesarebbe finita così, quelle lì sono semprestate invidiose del nostro ruolo solo perchénoi sappiamo lanciare i bastoni e far girare ipon pon mentre loro riescono solo far gira-re le palle e lanciare accuse».

’E

la politica

Libera

zione

La pagina satirica non negoziabile né ricattabile

«Si può discutere di tutto ma non diuna legge esageratanel senso che nondeve essere cucitacome un abitosartoriale addosso al Partitodemocratico e al Partito di Berlusconi»

a) Miuccia Pradab) Fabio Mussic) Clarabella

filodoku

Parlerete chiaro, parlerete tutto VERIFICA POPOLARE: PARTE IL TELEVOTO SUL GOVERNO Da oggi un conteggio accurato di tutte le fregature per i precari, le promesse elettorali mancate, i favori fatti a Confindustria, le spese militari, laradioterapia nucleare di D’Alema e il conto del parrucchiere della Montalcini. Aiutaci a verificare: fai il punto della situazione allo 06916504836.

di Alvise Spano’

ipartono in grande stile leautointercettazioni di Paparazzin,

che chiama a raccolta il popolo italianoper la prima verifica popolare digoverno. In realtà gli ordini di scuderiadel partito hanno affidato l’incarico aCiccio Voccoli, il mitico segretarioprovinciale del Prc che si è gia’ messoall’opera per verificare tutto con unasquadra di contabili Ferrari messa adisposizione da Montezemolo. Ma nonpossiamo più giocare all’antipolitica, eCiccio Voccoli non va lasciato solo. Eallora da queste pagine parte unaccorato appello per la partecipazionecivica: chiamate lo 06.916.504.836 elasciateci un messaggioraccontandoci che cos’e’ che non va.Vi hanno acceso un rigassificatore insalotto? Vogliono aprire una base Usaai giardinetti sotto casa? Vi hannopestato al G8 mentre prendevate iltraghetto per la Sardegna e orainsabbiano tutto? Il vostro condominioha aumentato le spese militari per lebarriere antipiccione? Voletesfanculare con l’impunita’ deglianonimi Giuliano Ferrara, Toto’Cuffaro, o quel buontempone di Sergiode Gregorio? Chiamate il papanumeroe lasciate la vostra traccia nel solcodella storia. Il documento di sintesidella televerifica popolare verràpubblicato sulla calzetta ufficialesenza veli e censure, dopo gliopportuni emendamenti da parte diDini, Mastella, Di Pietro e la tata diFassino. Dopotutto siamo pur semprein una coalizione.

R

la verifica

abc

Chi l’ha detto?

dom

enic

a 2

dice

mbr

e 20

07

per reclami, insultie suggerimenti:

[email protected]

la soluzione: b)

la fotomanipolazione di Edoardo Baraldi

Pd al bivioLa prossima difficilescelta del nuovopartito:l’inno

di Angolosbocco

celto il simbolo (semplice,chiaro, brutto), ora tocca

all’inno del PartitoDemocratico. E qui ci sonodiverse mozioni che sifronteggiano.

Inizialmente Letta avevaprovato a lanciare la mozione“Il triangolo”, ma nessunol’aveva considerato. Letta, nonil triangolo.Rosy Bindi sostiene lamozione “Vengo anch’io”, maBettini per contrastarla hamesso in campo la mozione“No tu no”.Adinolfi è nella mozione“Grande grande grande”. Enon si riferisce al partito.Prodi per una volta si èschierato ufficialmente, e hascelto la mozione “Caruso”: unvecchio moribondo che vuolebene assaje.Rutelli e i teodem stanno tuttinella mozione “Osanna”.Veltroni però li ha zittiti tutti:lui sta con la mozione“Bandiera Rossa”, ma anche“Adeste Fideles”, ma anche“Somewhere over therainbow” (che poi è lacollocazione europea delpartito).Fassino, con il fidoMigliavacca, ha infine lanciatola mozione “Rewind”, ma tra idiessini nessuno lo rivuoleindietro.

S

Domani è unaltro giorno...

Page 20: Archivio paparazzin

La pagina satirica non negoziabile né ricattabile

Benedetto XVI e Marx«Ha prodotto solo speranze terrene fallite, da Veltroni a Cofferati»di Red Pescion

opo il fallimento del comu-nismo, dopo il fallimento

della scienza, dopo il fallimentodella Parmalat, la Chiesa può solodire: la speranza è l’ultima a morire,speriamo che dio ce la mandi buo-na», questo il concetto fondamen-tale su cui si basa l’ultima enciclicafirmata dal papa venerdì in Vatica-no. La graaaaandeeeeeee novitàdell’enciclica, presto tradotta an-che in italiano col titolo “La speran-za è la penultima a morì ammazza-ta e il marxismo è morto prima,tie!”, è il rapporto tra libertà e ragio-ne, ragione e scienza, scienza e reli-gione, religione e libertà di ragione,ragione e scienza della religione ereligione e libertà di fare quel cazzoche ci pare.Cosa ha prodotto il marxismo, sichiede il papa, se non una massa dilavoratori che pur di far valere ipropri diritti terreni, pur di lavora-re solo 8 ore al giorno, pur di averepiù tempo libero per fare i loro por-ci comodi di nascosto dalla chiesa,pur di non farsi fottere da Lamber-to din Dini e Montezemolo, pur diavere queste misere cose terrenehanno rinunciato a un bene piùeterno che è quello di Dio” ‘Iocumnon candelarum valentt’, scriveBruno Vespa nella prefazione,‘melius fuit lasciavit omnia cumestavas, cum bues, asinarum, ma-donnarum e Joseph precar fale-niarus. Perques rovinares omniacum sindacalis diricti e cumemancipationes costumes, con-tra dies, contra natura e contrain-dustria?’.Ma il Pontefice nelle sue avvin-centi 77 pagine non si ferma soloal contingente; parla anche di

Kant, Adorno, Hansel e Gretel («conle pietre non si fanno le rivoluzio-ni») e per non annoiare il lettoreelenca nel romanzo tutte le rivolu-zioni della storia che hanno sba-gliato tutto, dalla guerra punica allarivoluzione copernicana, passan-do per la Rivoluzione Francese de-finita «maitresse di tout le rivolu-sion inutil».Scrive il papa: «per quales motivussanculottes passant poterum daRex a populo? Hic faciunt, c’est plusdiffisil governarum scioperus tra-sportarum et rivoltes banliearum etsopra omnies crederes in un pa-pam unicorum. Possumus capi-rem que Luigi XVI fuit merdarumpectio ipso modem de SavoiaresPrinciporum, ma repubblicarumquarto statorum, sine papa e sinedeus, cum mignottem et travesti-tes, cum Dinis e Mastellum, ucmBuscis et Sarcosie, est forsus me-lium?»«Dove sono finiti i valori, si chiede ilpapa, e dove è finito l’Uomo, a volerindicare metaforicamente l’uomoche un mese fa ha tentato di cor-

rompere i costumi da bagno dimonsignor Tommaso Stenico ru-bando i suoi valori, spariti nel nullaper colpa del comunismo. Unmondo che si fa giustizia da solo èun mondo senza speranza. Solo diopuò fare giustizia e siccome lui nonama scrivere e dire cazzate, soloio!».Diciamolo ora in modo molto sem-plice, scrive Benedetto, senza diol’uomo è fottuto e l’errore di Marxsta nell’aver creduto che bastava to-gliere dio per illudersi che nessunopiù ti può fregare. L’errore di Marxha prodotto solo speranze terrenefallite, da Veltroni a Cofferati.L’Encliclica si chiude con le paginegialle dedicate al lavoro e al pro-gresso che Benedetto XVI definisce‘ambiguorum cumes Luxuria tran-sgenderis; da un latus te offres be-nes ma da altro latus te fa males ter-ribilis’.E con un omaggio a Dan Brown:“Gesù non fu un rivoluzionario co-me Spartaco. Ebbe semplicementeculo perché quella notte i motel era-no pieni”.

Libera

zione

Page 21: Archivio paparazzin

ei un tipo di sinistra cool(tipo Veltrolema lava più

bianco) o uno che ancora si fail cool perchè crede in unostraccio di qualcosa?Scopri finalmente se seiveramente di sinistra o se intutti questi anni l’hai fattosolo per passare il tempo chefa... Ad ogni concetto mettiuna croce (se sei laico bastauno sgorbio) sulla rispostache più ti arrapa.

1) LAVOROa) i diritti vengono prima dituttob) i dritti vengono prima2) LIBERTA’a) anche se non mi amerai, io tiamerò lo stessob) anche se mi amerai, io tiamerò lo stesso3) SESSOa) mi piace la figa e/o il cazzob) e che figa sarebbe?4) FAMIGLIAa) anche con lo stesso sessob) anche facendo sesso con lostesso5) TEMPOa) liberob) fazio6) GIUSTIZIAa) la legge è uguale per tub) la legge è uguale per me7) LAICITA’a) teob) inetti8) UGUAGLIANZAa) mi sento uguale a bb) ci sentiamo un’altra volta9) FRATERNITA’a) un popolob) un pò10) PDa) un partyb) un partito

S

RISULTATONessuna risposta a.Le ipotesi sono due: o nella tuaedicola erano finiti tutti gli altrigiornali o sei dissociato dibrutto e da anni sei convinto diessere veramente uno disinistra.

Quasi tutte risposte b.Sei ancora quello di prima.

Insisti eh. Curati, invece diincazzarti via mail, chiederegiustizia al blog, ascoltare iproblemi della gente su msn eandare alle manifestazioni solose è una bella giornata di sole.Il tuo stile di vita è racchiudibilenella frase ’Fax, non parole’.

Tutte risposte aSei firmatario del referendum

che vieta l’uso della parolasinistra a cani e porci. E cheprevede il risarcimento danninel caso che qualche stronzoche hai votato in passato siricordi 30 anni dopo di avertipreso per culo e non averti maidetto che lui in effetti non eracomunista, era solo unparaculo!

Klaus Mondrian

Libera

zione

La pagina satirica non negoziabile né ricattabile

«La riforma delloStato: questa è lapriorità. Serve unprimo ministro chepossa mandare acasa i ministri chenon funzionano, dueCamere che nonfanno la stessa cosa,diminuire il numerodei partiti e deiparlamentari e,perché no, una bellacancellata a Provincee Comuni»

1) Veltrusconi

2) Mussolini

3) Montezemolo

filodoku

10 Cose Rosse per scoprire se sei di sinistra

SOMEWHERE OVER THE RAINBOWUNA TERRA PROMESSA, UN MONDO DIVERSO

Dove crescere i nostri pensieri-iii-i!di Alvise Spanò

a televerifica di Paparazzinsi è conclusa con successo:

il nostro 06916504836 haraccolto incredibilisegnalazioni di malgovernodell’Unione, corrotta dal latooscuro della forza. Giordano F.di Bari ci ha chiamato in predaad un attacco di ansia persfanculare la componenteclerico/confindustrialedell’Unione, E POI CI HACOPIATO L’IDEA DELLACONSULTAZIONE DI BASE.Fausto B. del quartieremilanese di Precotto hasbagliato numero, e invece dichiamare noi ha lasciato tuttoregistrato nella segreteria de LaRepubblica, costretta aedulcorare sul cartaceo le suebestemmie da scaricatore diporto. Un rigurgito di dignità delpopolo della sinistra (o forseera un RUTTO LIBERATORIO?)HA CAMBIATO LE CARTE INTAVOLA TINGENDO IL MONDODI ROSSO ARCOBALENO.Fanculo il politically correct,scoperchiamo gli scheletrinell’armadio della casta:amministrazioni localifilogovernative che mettono ibastoni tra le ruote ai disabili(ringraziamo l’anonima amicadi Ancona per la segnalazione),senatori dell’Unione chescoreggiano al cinema, ministriDIESSINI che lancianolacrimogeni sullemanifestazioni degli harekrisna, MUSSI CHE BRUCIA DINASCOSTO NEL BAGNOBANDIERINE CON LA FALCE EMARTELLO. Ma grazie a noiniente resterà impunito:continuate a telefonare perdettare la linea DEL NUOVOROSSO RELATIVOMULTICOLOR, e il vostro mal difegato si trasformerà nelbruciore di culo di qualcun altro

L

abc

Chi l’ha detto?chi l’ha detto?

dom

enic

a 9

dice

mbr

e 20

07

per reclami, insultie suggerimenti:

[email protected]

(la soluzione: c)

Rinnegato dai Savoiasi consola col Senato

Il principeLambertow

di Angolo Sbocco

amberto Dini nasce principe: èinfatti il fratello segreto di Vitto-

rio Emanuele. Lo si capisce da alcu-ne caratteristiche: stesso sguardoperso nel vuoto, stessa simpatia,stessa mania di sparare (uno caz-zate, l’altro ai turisti). Lamberto viene tenuto segreto pernon farsi ridere dietro: infatti nascecon i capelli azzurri e i Savoia hannopaura che le altre casate reali co-mincino a dire “Principe azzurro,dove l’hai messa la scarpetta di cri-stallo? L’hai cartolarizzatata?”, o“Principe azzurro, che ci dici dei 7nani?”. Il problema si risolve da sé. A 16 an-ni Lamberto incontra una princi-pessa, si baciano e lui si trasformain rospo.Da rospo gli si aprono le porte delsuccesso: direttore generale inBankitalia, ministro con Berlusco-ni (la passione per i nani non è maiscomparsa), premier, ministro conProdi, ministro con D’Alema, sena-tore spaccacoglioni. Nel frattempo Lamberto si sposacon una banana costaricana e latrasforma in Donatella Dini, anchese pare che lui volesse trasformarlain Donatella Rettore. Sarà perchérospo e cobra vanno d’accordo.Politicamente Dini si dimostra ungenio: fonda Rinnovamento italia-no nel ’96, entra nella margheritanel 2001 (dove crea la corrente deidiniani, composta da lui stesso ol-tre che da Eolo e Gongolo), entra nelPd nel 2007 e ne esce subito per darevita a LD (LiberalDemocratici, maanche Libertà Difareicazzimiei, maanche Laidamente Democristiani,ma soprattutto Lamberto Dini). Ora intende unirsi a Sinistra Demo-cratica per fare LSD e diventare cosìun rospo azzurro. Sperando sem-pre nel bacio risolutivo di una prin-cipessa. Al momento si è offerta so-lo Camilla (quella che fa impressio-nare le diapositive tanto da esserestata ribattezzata Camilla PowerPoint).

L

lo scoop

Page 22: Archivio paparazzin

di Marco Vicari

� Morti sul lavoro: Do-po la tragedia di Torino,molte acciaierie hannoprovveduto a rimuovere leirregolarità nelle loro fab-briche. Tutti cartellini degliestintori sono stati compi-lati come previsto dalla leg-ge. Su ognuno è stato scrit-to: “Vuoto”.

� Babbo Natale: tra i la-vori a nero della stagione c’èquello di travestirsi da Bab-bo Natale: poche euro l’ora,senza pause, tutto il giornoa prendere il freddo. Questocrea confusione: ieri, da-vanti all’ipermercato, ho vi-sto bambini farsi la foto condei barboni.

� Usa: Ennesima sparato-ria negli Usa: nuove misuredegli ipermercati per tute-lare i propri clienti: puoi ac-quistare un fucile ma pro-varlo solo sui commessi tra-vestiti da anatre.

� Nord Italia: Al Nordpanchine anti immigrato.Ai giardinetti vedi ronde dipiccioni leghisti portare aspasso Calderoli e farglielafare sulle panchine dove sisiedono gli immigrati.

� Fiction: Berlusconi, se-condo quanto emerso dal-l’inchiesta della procura diNapoli, segnalava attori perle fiction Rai. In effetti qual-che dubbio viene quando,in “Don Matteo”, vedi BagetBozzo che insabbia le inda-

gini sulla scomparsa di Te-rence Hill.

� Corea del Sud: ennesi-ma ingente perdita di petro-lio in mare. Sulla spiaggiamigliaia di piccoli impren-ditori coreani stanno co-struendo trivelle di sabbia.

� Protesta dei tir: Lecondizioni di lavoro deicamionisti sono semprepeggiori. Ieri ho visto unamozzarella alla guida di uncamion: dopo 12 ore diguida, aveva dato il cam-bio all’autista.

� Milano: Retrospettivaa Milano sui registi irache-ni: oggi tocchera’ a un re-gista sunnita, domani a unregista sciita, e dopodo-mani la sparatoria tra giu-rati per decidere chi sarà ilvincitore.

di Alvise Spanò

i preannunciava come la sfida del-l’anno: un’ambiziosa squadretta di

provincia fatta di cacchette e pisciatinearriva da Santarcangelo di Romagnaguidata dal CT Luttazzi, per segnarequalche gol al complesso militare-in-dustriale giocando di sponda sulla trip-pa elastica di un panzone. Ma gia’ dal fi-schio d’inizio si e’ capito che non c’erapartita: al 15° minuto un sudato ciccio-ne bretellato ex ”responsabile fabbri-che” del PCI a Torino esordisce sulle pa-gine de La Repubblica con una stronza-ta da Champions League: ”cultural-mente non sono spinoziano, sono cat-tolico romano”. La squadra delle cac-che cerca di replicare con immaginiforti, ma allo scadere del primo tempoarriva il raddoppio: un lardoso trippo-ne ex confidente della CIA, beccato conle mani in pasta a travestirsi da giorna-lista, da’ lezioni di etica alla squadra av-versaria dichiarando che ”quandosgarri, te ne vai secondo regole di mer-cato e di etica pubblica convenziona-le”. Quasi allo scadere, la disfatta chetravolge la merda ormai ridotta all’om-bra di se stessa: un pennivendolo guer-rafondaio e obeso cammina sui cada-veri dichiarando che ”ci sono criteri divalore e di vita non negoziabili” mentredenuncia la ”produzione sperimentalee assassina di embrioni” nei laboratoriscientifici. Negli spogliatoi, le poverecacche e pisciatine del CT Luttazzi am-mettono sportivamente la sconfitta:”niente da fare, lui rimane sempre lostronzo piu’ grande”.

S

Libera

zione

La pagina satirica non negoziabile né ricattabile

«Con la sua iniziativa(di Berlusconi n.d.r),la confusione è salitaalle stelle, fino ad unlimite invalicabile»

a) Margherita Hack

b) FerdinandoAdornato

c) Indiana Jones

filodoku

Domani è un altro giorno...

di Angolosbocco

apolitano negli Stati Uniti parla di“animal spirits”. Repubblica tra-

duce l’espressione con “spirito anima-le”.I Nas (nuclei anti svarioni) stanno inda-gando. Al momento queste sono le pi-ste battute:

� Traduttore di word. Effettiva-mente il traduttore di word sarebbe ca-pace di tradurre “of course” con “di cor-sa”, “I’ll drink a scotch” con “Io berrò unnastro adesivo” e “The ski competi-tion? First Rocca, second me, third Rai-ch” con “La competizione Ski? PrimaRocca, a mio parere, terzo raich”. Inoltreil traduttore di word non ha una grandecultura, né economica (e per questo èindiziato), né storica (tanto da non co-gliere l’inquietante terzo posto dellagara di sci).

� Francesco Rutelli. Anche se gliinvestigatori non sono molto convintidi questa pista: per scrivere le parole“spirito animale”, Rutelli avrebbe pri-ma dovuto chiedere il permesso a Pa-dre Georg, che difficilmente l’avrebbeconcesso.

� Raf. Anche in questo caso, però, iNas sono titubanti: come è possibileche non sappiano l’inglese gli aviatoridi sua Maestà il principe Charles (quel-lo che va con Camilla Power Point,quello tanto bello che quando finisce diandare a cavallo tutti danno la mano alcavallo e lo zuccherino a lui)?

N

il dubbio

Napolitano e gli Animal Spirits

Chi ha fatto la traduzione?

abc

Chi l’ha detto?

dom

enic

a 16

dic

embr

e 20

07

per reclami, insultie suggerimenti:

[email protected]

la soluzione è: b

la fotomanipolazione di Edoardo Baraldi

Totonero su La7 GIULIANO FERRARA BATTE MERDINE 4 A 0 Non c’e’ partita: lui giocava in casa, e lui da solo ne vale almeno seiil fatto

Page 23: Archivio paparazzin

di Klaus Mondrian

iracolo a Roma inoccasione della visita

ufficiale della Vergine Maria inCampidoglio intervenuta,dopo un’assenza che risale aPorta Pia, ad una conferenzapromossa dal Comune daltitolo:“Dalla laicità alla laidità,nuove prospettive per idemocratici di Roma”.

M

All’appuntamento,aperto datre ave maria,due padrenostro e un atto di dolore delgruppo santomaso “Il bidèdella binè”,erano presenti lemaggiori associazioni laichedella capitale,dall’Opus Dei aMilitia Christi che,insieme aiconsiglieri di an,udc,udeur epd, hanno votato un ordinedel giorno che impegna ilComune di Roma a chiedere alParlamento maggiore laicitàdello stato: dunque pienoappoggio ai matrimoni gaypurchè uno dei due sia disesso diverso,superamentodel vecchio testamento

biologico per arrivare alnuovo testamentomacrobiotico,regolamentazione dellaprostituzione in rai, libertà diricerca sulle cellule sterminali(appena scoperte e con grandiproprietà democraticide suquelle più piccole),via libera aprovvedimenti per l’omofobia(tanto nel minestrone di undecreto legge chi cazzo fa casoad un avverbio sbagliato),possibilità di aborto per La7anche dopo la terza settimana,una nuova legge perl’eutanasia dopo il decesso e‘peace pissing’ per gli uominiimpegnati nelle guerre di pace.Ma proprio mentre la Verginestava illustrando le proposte aiconsiglieri del conclave diRoma,Walter Veltroni le èapparso prima in bianco enero poi solo in bianco.«Walter - ha spiegato Maria inuna commovente conferenzastanda nell’aula Giulio Cesare- in prima battuta non lo avevoriconosciuto,sembrava laBinetti travestita,ma poi il suosguardo da salamandra lessami hanno fatto capire che eraproprio lui,cazzo mi sonodetta,ma è proprio lui, ilsegretario del pd».La Vergine,visibilmentecommossa per essere statascelta da Veltroni comedepositaria dei suoi segreti dipulcinella,haimmediatamente chiamato lostenografo del comune perverbalizzare il vaticanicinio e ilcardinal Bertone pernominare beati tutti iconsiglieri presenti almiracolo,comparse egiornalisti inclusi.Secondo indiscrezioni Veltronisi sarebbe lamentato con laVergine Maria per “l’eccesso di

laicità mostrato dai santi piùanziani che deve trovare nelpd un più giustosbarramento alla tedesca”;ma resta fitto il mistero suchi sia questa ‘tedesca’di cuiparla Veltroni.Tre i segreti rivelati a MariaVergine del segretario piddì:1)il mondo è preda delrelativismo e dunqueverranno subitoripristinati l’assolutismo,l’alchimia, i servi dellagleba e il re sole; 2) ilmondo è preda dei piccolipartiti comunisti cheancora rompono il cazzocon le morti sul lavoro cheinvece sarannoconsiderate come “imigliori che se ne vannovia prima perché così hadeciso Gesù Cristo puntoe basta”; 3) il mondo èpreda della sinistraradicale che rischia di farscoppiare la terza guerramondiale per difenderequattro froci e quindisarà fermata dallaprovvidenza divinacon una leggeelettorale “alla tresca”che prevede unmoderno sistema adoppio turno secco:due mesi governaVeltroni, due mesiBerlusconi.L’apparizione si èconclusa, dopo lapubblicità, con unmessaggio a retiumidificate delPresidente dellaRepubblica che haammonito tutti a

, invitandotutti a ,dopoaver esortato tutti a!

di Alvise ”stillenacht”Spanò

esto disperato o violazionedella proprieta’ privata? Sia

come sia, il falegname Giuseppe S.e sua moglie Maria B.V., profughipalestinesi sfollati a Betlemme do-po un’operazione antiterrorismo,hanno occupato nottetempo unacasa della Erode Immobiliaria Srl.«Era una struttura di lusso, l’avreiaffittata a breve - ha dichiarato ilsig. Erode – e ora l’hanno trasfor-mata in una stalla!» La risposta del-le autorità non si è fatta attendere,e il sindaco moderato Veltron-al-Kofferat ha già disposto lo sgom-bero: «Abbiamo a cuore le sorti deimigranti, ma non può esserci dia-logo senza rispetto delle regole».Le indiscrezioni raccolte nel vici-nato mettono in dubbio la mora-lità della donna, in quanto sarebbeincinta, ma non del signor Giusep-pe. Sembra inoltre che la coppia siadedita al traffico di metalli preziosi(tra cui oro), sostanze stupefacenti(tra cui incenso) e misteriosi pro-dotti chimici come la Mirra, che ilSismi ritiene destinati all’arsenaleatomico dell’Iran. Il 24 di dicembrequesta famiglia atipica ha ricevutoin casa tre extracomunitari con fin-ti passaporti diplomatici e nume-rosi pastori sardi probabilmenteaffiliati all’anonima sequestri. Leautorità locali hanno prontamen-te evacuato l’edificio con lacrimo-geni, incontrando la decisa resi-stenza di centoventisette pecore, 3cammelli, 1 bue e un mulo.

G

la politica

Libera

zione

La pagina satirica non negoziabile né ricattabile

«A Milano, nel suodiscorso diinsediamento, Veltroni pronunciòtre volte di seguito lafatidica frase:“Basta odio”»

a) Giuda

b) Antonio Polito

c) Goffredo Bettini

filodoku

Prodigi Divini E’ apparsoalla Madonna

Non c’e’ piu’ religione PROFUGHI PALESTINESI OCCUPANO CASA A BETLEMME Il sindaco Veltron-al-Kofferat: «Ho già disposto lo sgombero, la legge è uguale per tutti»

di Marco Vicari

� Berlusconi: Berlusconi aveva unpiano per far cadere il Governo: “Ilmaresciallo gnocca” con EvelinaManna

� Depressione: Secondo il NewYork Times l’Italia sarebbe un paesedepresso. E’vero ma nonostante que-sto c’è ancora gente con tanta vogliadi fare. Gente che si arma di pazienza,va in edicola e si compra 3000 dispen-se settimanali di “Costruisci il tuoponte dei suicidi”

� Al Qaeda: In un video Al Zawahiriattacca il Pontefice. Il video non è sta-to trasmesso dalle tv italiane non tan-to per gli attacchi al Pontefice, quan-to perché il tema era l’ultima encicli-ca di Ferrara

� Satira: Continua il dibattito sullavolgarità della satira. Dopo la presen-tazione di “Natale in Crociera”, nu-merosi i politici che hanno portato ilfilm come modello per i nuovi autori:“Questo film è un esempio di perfettodi come si possa essere volgari senzadover necessariamente scadere nellasatira”

� Roma: niente registro delle coppiedi fatto. E dire che il Vaticano avevamostrato aperture: la Santa Sede eradisposta a tenere il registro e a iscri-verci tutti quelli beccati in flagrante

� Ospedali: Allarme medici racco-mandati: anche se le autorità ridi-mensionano l’allarme: “Il problemanegli ospedali italiani non è quellodei medici raccomandati. E’ quellodei pazienti senza raccomandazio-ne”.Intanto oggi un primario Udc e 2 assi-stenti della Margherita hanno sba-gliato ad operare un paziente del Par-tito Democratico. E’ il primo caso almondo di trapianto di cilicio

Domani è un altro giorno...

abc

Chi l’ha detto?

dom

enic

a 23

dic

embr

e 20

07

le fotomanipolazioni di edoardo baraldi

per reclami, insultie suggerimenti:

[email protected]

la soluzione: b)

Page 24: Archivio paparazzin

di Marco Vicari

� Mutui: Mutui impazziti in tuttoil mondo.Secondo gli economisti,con gli attuali tassi di interesse,l’unico metodo sicuro per restarenella propria casa è:farsi seppelli-re in giardino

� Spy Story: La McLaren co-pia la Ferrari. Il presidente del-la McLaren beccato mentre te-neva comizi contro gli statalifannulloni

� La Casta: Va a ruba il librosui privilegi dei politici. Ma i po-litici si difendono: “Non cono-sco il libro. Il funzionario dellaCamera che tengo sul comodi-no, non l’ha ancora imparato amemoria”

� Bamboccioni: Il Governo haproposto un bonus per far usciredi casa i giovani che vivono con igenitori. Una buona cosa: conquella cifra molti giovani hannopotuto finalmente andarsene dacasa. E per tutti è stato un weekend indimenticabile.

� Morti bianche: Anche que-st’anno continue stragi sul lavoro.

Mancano i corsi di formazione.Per questo,nel 2008,molte azien-de organizzeranno corsi di scac-chi con la morte come insegnante

� Popolo delle libertà: Berlu-sconi quest’anno ha ottenuto ilcopyright sul popolo. Se guardi“Il Quarto Stato” di Pellizza daVolpedo, vedi ex dirigenti Media-set in marcia

� Romeni: Allarme invasioneromeni. Quest’anno i riflettorisono andati sulle baraccopolidelle periferie italiane: sporcizia,condizioni di vita precarie e sosiadi Fini che facevano foto ricordoper soli 5 euro

di Alvise ”Stranamore”Spano’

utto era pronto per celebrarein Parlamento un altro annodi prosperità per faccendieri,

peones, pianisti, traffichini, fancaz-zisti e vecchie volpi. Ma la situazio-ne è sfuggita di mano dopo un girodi cocaina, diffusa nei condiziona-tori in segno di protesta dai porta-borse pagati in nero. Durante un fre-netico tuca-tuca la Santanché conl’ombelico in bella vista ha chiestoad un Lamberto Dini visibilmenteeccitato la testa di Prodi su un piattod’argento, come Salomé con Gio-vanni Battista. D’Alema e Rutelli,deciso che due vicepresidenti delConsiglio sono troppi, si sono sfidatia duello lanciandosi margheritemarce e rami di quercia in disuso. Vi-stosi soccombere, D’Alema ha gio-cato il tutto per tutto con un revivalnucleare: un missile a corto raggioha sorpreso Rutelli piegato a novan-ta gradi, mentre rovistava nel saccodella Caritas per recuperare un vec-chio volantino dei Verdi, la sua tes-sera del partito radicale targata 1979e una cartolina di Chernobyl. L’e-splosione ha travolto in pieno il tre-nino brasiliano addobbato con cap-pellini e cotillons, fulminando all’i-stante Pecoraro Scanio che faceva lamano morta, la Melandri che facevala gatta morta e la Montalcini, mor-ta. Tra le macerie, un agonizzanteRomano Prodi ha ululato bestem-mie da camionista con un respon-sabile invito alla prudenza sull’e-nergia atomica.

T

la cronaca

Libera

zione

La pagina satirica non negoziabile né ricattabile

«Io duro perchéfaccio»

a) Clint Eastwood

b) Rocco Siffredi

c) Romano Prodi

filodoku

Vocabolario duemilasette

di Viscontessa

inalmente, dopo un 2007 di incertezze emalesseri causati dal transito di Prodi in

Palazzo Chigi, ecco un 2008 che si apresotto gli influssi positivi del passaggio diuna riforma elettorale della qualebeneficeranno un po’ tutti i partiti. Grandicambiamenti in vista per i nati nel segno delPd che nel 2008 troveranno la forza perredigere un vero programma di governo, equalche possibilità anche per i nati sotto Anche dopo aver transitato per anni nella Casadelle Libertà, potranno finalmente contareper il 2008 sugli influssi positivi del transitodi Venere in grado di offrire indimenticabilimomenti di felicità talare. Un anno difficile,invece, per i nati sotto il segno della CosaRossa che dopo aver perduto la falce e ilmartello non potranno più contare neanchesugli influssi cromatici del pianeta Marterischiando così di ritrovarsi soltanto unaCosa che nessuno sa esattamente Cosa sia.Molte incertezze anche per i segni d’aria,con ascendente Alitalia costretti nel 2008 afare i conti con i periodi di Luna Storta deglianni precedenti.Anno strepitoso poi per la Vergine: dopo lestragi familiari che hanno caratterizzato il2007, sarà lei la protagonista assoluta di unnuovo stile di vita per molte donne, e occhioanche al transito di Uranio nel propriosegno che tutto sommato, per quantoimpoverito, pare molto meno pericoloso diun’acciaieria e più sopportabile di unaqualsiasi Lega.Infine, secondo l’oroscopo cinese, il 2008sarà l’anno del Topo tanto che LambertoDini già rivendica una posizione di prestigio:“ad ognuno il suo, se Mastella haimpersonato l’anno del Cinghiale,quest’anno nessuno può fare meglio di me”.

F

l’astrologa

Oroscopo 2008politically correct

L’anno della Vergine

abc

Chi l’ha detto?

dom

enic

a 30

dic

embr

e 20

07

per reclami, insultie suggerimenti:

[email protected]

c) Romano Prodi

Botti di Capodanno. Teste di minchia all’uranioSTRAGE ATOMICA IN PARLAMENTODurante i festeggiamenti per un altro anno di bagordi c’è chi si fa prendere la mano e apre al nucleare

Page 25: Archivio paparazzin

di Klaus Mondrian

i delineano finalmente i contornidella moratoria 194: l’embrione

avrà soggettività giuridica e potrà farecausa a quella stronza della madre chenon lo può tenere. Nel caso la donna siaindigente o la sua salute in pericolo è pre-vista la ‘sopp-action’, la soppressione im-mediata della femmina e l’affidamentodell’embrione al ‘Figlio’ di Ferrara, finoall’età in cui anche lui sia in grado di scri-vere la prima cazzata. La nuova legge tie-ne ben presenti i progressi della scienzain cucina individuando i casi in cui saràpossibile interrompere la gravidanzacon l’aiuto delle moderne tecnologie.ABORTO PRE-ABORTOE’ il metodo che la moratoriaFerrara/Ruini, appoggiata dalla neuro-nevole Binetti, pone come modelloscientifico internazionale: consente alladonna di abortire entro 90 giorni purchènon abbia scopato nei 180 precedentiABORTO AL PREZZEMOLO E ABORTOFELAFEL

SLa legge promuove e tutela i prodotti na-zionali utilizzati per l’aborto col rito lati-no: consentito interrompere la gravidan-za con PetroselinumHortense, Petroseli-num Crispum, Petroselinum Sativum.Assolutamente vietato abortire con spe-zie mussulmane come cumino, curcu-ma, coriandolo.ABORTO CON IL FOLLETTOIl metodo della aspirazione assistita vie-ne abrogato e sostituito dal Folletto Dop-pia Potenza che lo Stato regalerà ad ognimassaia evitandole perdite di tempo neiconsultori e negli ospedali. Permetteràfinalmente ad ogni donna di aspirare.AB ORTO COLLOLe Regioni si dovranno dotare di Com-missioni Regionali Teocondom col com-pito di sconfiggere la piaga dell’uso deipreservativi che ogni anno non fa nasce-re miliardi di nuovi precari. Alle donnepeccaminose che continueranno adusarli verrà imposto un collare d’acciaiogps in grado di segnalare al prete di com-petenza ogni rapporto con finalità sol-tanto creativa.

Libera

zione

La pagina satirica non negoziabile né ricattabile

filodoku

La moratoria 194Ecco i contorni della nuova legge:l’embrione soggetto giuridico

Italiani, bravi “hello”La Fiat continuaa dirci chi siamo

abc

Chi l’ha detto?

dom

enic

a 6

genn

aio

2008

le fotomanipolazioni di Edoardo Baraldi

per reclami, insultie suggerimenti:

[email protected]

la soluzione: (difficile, ah?) b)

di Viscontessa

lamoroso ritorno della famigliaAgnelli nella vita degli italiani.

Dopo averci reso da prima tuttiautomobilisti e poi operai,immigrati,sindacalisti,comunisti,potenzialiterroristi,e persino Alfisti,ecco che lafamiglia dei Supereroi di Torino tornaancora una volta ad offrirci una nuovaidentità e salvarci così dal nostro solitodestino di poveri stronzi.In un contesto politico che non riescepiù a darci alcuna possibilità diidentificazione,ecco infatti che in unarecente pubblicità,la Fiat ci proponesemplicemente di smettere di essere“la gente”per diventare tutti deisimpatici “hello”che nessuno hacapito ancora bene cosa siano anchese sembra siano degli adulti con lefacoltà mentali di un bambino.Praticamente dei deficienti.Certo,sappiamo bene che non c’è da vantarsidi tutto quello che siamo diventati finoad oggi grazie a loro,ma per quantocondannabile,la scelta estrema dialcuni compagni era allora forsel’unica possibile e comunque ormai èacqua passata: la Duna non è più incommercio.Per questo,mai come inquesto delicato momento storico nelquale l’unico richiamo ad un orgogliodi appartenenza è quello della propriaitalianità,pare tanto azzeccata la loroproposta.Mai come in questomomento nel quale non ci vieneofferto niente di meglio dell’esserecittadini,elettori,consumatori,utentio contribuenti,pare indispensabiletrovare qualcosa che ci identifichi emai come in questo momento didiffuso pessimismo tra le gente,cipare indispensabile eliminare la“gente”per diventare infine tutti degli“hello”ovvero dei deficienti.Come ci era venuto il sospetto citrattassero ormai da tempo.

C

di Alvise Spano’

ncredibile ma verissimo: l’UomoRagno ha ridato al mondo fiducia

nell’Onu, ricoprendo l’abuso del di-ritto di veto con un velo pietoso di ta-vole a fumetti annunciato dal Finan-cial Times. E allora i cervelloni di Pa-lazzo Chigi si sono messi al lavoro peruna operazione antisputtanamentomigliore di quelle made in Usa. Il la-voro sporco e’ stato affidato a SuperPippo, che ha ricondotto LambertoDini a piu’ miti consigli con un rilas-sante ”viaggio” negli spazi sideralirealizzato grazie alle erbe magiche ri-cevute da Maga Mago’ in modicaquantita’ e per uso personale. Per leprimarie erano stati convocati moltipersonaggi dotati di poteri sopranna-turali: Gesu’ Cristo, subito scartatoper la sua capacita’ di trasformarel’acqua in vino e i seri problemi di eti-lismo che affliggono Montecitorio,Harry Potter, bocciato dai teodem pergli inevitabili doppi sensi legati allabacchetta magica, l’incredibile Hulk,giudicato incompatibile per la sualontana parentela con Sergio De Gre-gorio e Super Milingo, espulso dallacompetizione dopo aver cercato diingroppare Binetti. Da qui la stradaper Super Pippo è stata in discesa, e lepippe umane presenti nei banchi delParlamento hanno subito saputo achi affidarsi. Il fatidico ”Yuk!” pro-nunciato a reti unificate da Super Pip-po ha chiuso la crisi, e ora l’unico pro-blema rimane la candidatura di Dia-bolik nelle file del centrodestra.

I

«Una condizione peressere davvero fautoridi una politica nuova,come Veltroni ritienedi essere, è quella di non rinunciare alle cose in cui si dicedi credere primaancora di aver provatoad ottenerle»

a) Pierluigi Castagnettib) Marco Cappatoc) Lorenzo Cesa

l’ apolitica

di Marco Vicari

� Napoli. Emergenza spazzatu-ra: le autorità pronte a interve-nire contro i falò fai da te. La penaper chi li appicca sarà : stare da-vanti al falò, al tramonto, con GigiD’Alessio che suona la chitarra.Pare che la spazzatura napoleta-na, per essere smaltita, vengaspedita con appositi treni in Ger-mania. Numerose le proteste daparte della spazzatura per lasporcizia dei vagoni Trenitalia.� Aborto: Giuliano Ferrara stafacendo lo sciopero della fameper una moratoria sull’aborto. Laproposta ha scosso tutte le co-scienze civili che subito hannoappoggiato l’idea di una morato-ria dello sciopero della fame.Bondi, invece, ha detto di voler ri-scrivere la legge sull’aborto. Oggi,intanto, Bondi ha fatto un grandegesto per la tutela delle donne: hascritto solo poesie su Letta.� Berlusconi: Berlusconi staadottando il modello Sarkozy.Dopo aver visto Sarkozy in Egittocon Carla Bruni, Berlusconi hainvitato Edwige Fenech a farsi ladoccia a casa sua.� Felicità: Secondo un recen-te sondaggio gli italiani si di-chiarano felici. Questa la rispo-sta alla domanda: «E se la smet-tessimo di assillarla con questisondaggi?»

Ta-dah! E siamo ancora in sella

SUPERPIPPO SALVA IL GOVERNO PRODI Quando tutto sembra perduto, basta affidarsi al soprannaturale

Domani è unaltro giorno

dipa

squa

le

Page 26: Archivio paparazzin

di Marco Vicari

� Supercommissario:De Gennaro commissariostraordinario per l’emer-genza rifiuti. Proteste da-vanti alla nuova discarica diBolzaneto. Entusiasmo dei gatti na-poletani per l’arrivo dell’esercito: siè sparsa la voce che i mezzi delle for-ze armate sono sempre carichi dispigole.

� Medio Oriente: Bush in visita.Ti accorgi dell’arrivo di Bush in Me-dio Oriente quando vedi i palestine-si rialzarsi il muro da soli. A Bush èpiaciuta molto la Palestina: le suecase, le sue strade, la popolazione…

Poi il binocolo è tornato nero. E Ol-mert non aveva più monetine.

� 194:Campagna choc a favore del-la maternità:Giuliano Ferrara nudocon il pancione su Vanity Fair.Ferra-ra auspica che in tutto il mondo sipratichi la moratoria sull’aborto.Per questo ha invitato tutte le donneincinta iraniane a fuggire dal paese.

� Iran:Alta tensione tra Iran e Stati

Uniti. La Casa Bianca ha ammonitol’Iran: “Basta con le provocazioni”.Ieri due portaerei americane chestanziavano nella vasca da bagno diAhmadinejad, sono state provocateda 3 paperelle iraniane.

� Sanremo comunista: Secon-do Il Secolo d’Italia Sanremo è inmano ai comunisti. E’ vero: la Ciaprogetta un colpo di stato,dando le-zioni di canto a Marcella Bella

di Conte Alvise Rusco Spanò

anca il petrolio? Facciamo unaguerra! C’è l’uranio di scarto

delle centrali che avanza? Ci faccia-mo i proiettili! La sinistra perde con-sensi? Sventoliamo il tricolore inKamchatka e Jacuzia! In fin dei contiè molto semplice uscire da un’emer-genza: basta far scoppiare un casinoancora più grande dove a rimetterci èqualcun altro. Con queste profonderiflessioni geopolitiche si è riunito aDavos il gruppo Bilderberg, la lobbypiù potente del mondo che ha consa-crato la monnezza italiana come unformidabile motore di sviluppo eco-nomico. Per farci ingoiare la spazza-tura guadagnandoci sopra sono sta-te proposte le soluzioni più varie: im-barcarla sullo Shuttle, servirla a me-renda nei Cpt, cementarla nel pontesullo stretto, riempirla di botte e de-nunciare i sacchetti per devastazio-ne e “saccheggio”, ma non c’è nientedi meglio di una bella guerra per farnascere fiori dal letame. A Milanohanno detto che la colpa è dei terro-ni, a Napoli se la sono presa con i cala-bresi e a Reggio hanno scaricato il ba-rile sugli immigrati. La teoria è stataimmediatamente adottata da Giu-liano Ferrara, che ha dimostrato conrigore accademico il legame incon-futabile tra il colore dei sacchi neri el’etnia che li produce. Da domanidunque siamo ufficialmente in guer-ra con l’Africa, per portare un mes-saggio di pace, civiltà e pulizia conuna bella raffica di zozzerie. Amen.

M

la cronaca

Libera

zione

La pagina satirica non negoziabile né ricattabile

«Per il futuro statopalestinese non puòfunzionare il modellodel formaggiosvizzero»

a) Ratatouille

b) Pirmin Zurbriggen

c) George W. Bush

filodoku

La settimana

Partono le bombe alla monnezzaL’ITALIA DICHIARA GUERRA ALL’AFRICARifiuti e immigrazione risolti con un colpo di genio

di Klaus Mondrian

on solo Pianura. Ora anchea viale Mazzini e a Cologno

Monzese si teme la rabbia deitelespettatori, da anni som-mersi nel cumulo della tele-monnezza. “Non ce la facciamopiù, è da anni che chiediamo al-la Rai di discaricare almeno Al-da d’Eusanio ma finora solopromesse”.La Rai cerca di fronteggiare laprotesta e spedisce al centro diproduzione di Napoli “Il com-missario De Gennaro 2”, a Me-diaset si tenta la raccolta diffe-renziata separando i tronistidai cervelli ma rimane ancorasenza soluzione la discaricaabusiva di Rete4 che, da sola,produce il 60% per cento di tut-ta la tv spazzatura italiana.Intanto alla Regione Campa-nia il nuovo commissarioconcerta con le istituzioni ilpiano-piano rifiuti.

SPAZZATOURNE’ I rifiuti chenon troveranno ospitalità oB&B nelle altre Regioni, saran-no mandati in tournè con i fi-nanziamenti dell’Unione Eu-ropea purché non tocchino lesedi dei giornali italiani già pie-ni delle stronzate di Ferrara.

DISCARICA IVA Agevolazionifiscali, detrazioni e derattizza-zioni Iva ai single napoletani

N

che si offriranno di ospitare peralcuni decenni nel soggiorno dicasa la spazzatura delle fami-glie più numerose. Restanoesclusi i figli di Bassolino chesolitamente vivono a Londra.

RICICLAGGIO CONDOMI-NIALE Anche la Jervolino fa lasua proposta: è un peccato but-tare la spazzatura, meglioscambiarsela tra vicini, un tam-pax usato una sola volta po-trebbe servire alla vicina, unalasagna avanzata può far co-modo al precario del piano disotto, vulimese bene, “simm ‘eNapule paisà”.

ARCHEOLOGIA INDUSTRIA-LE Innovativa anche la propo-sta del Presidente del Consiglioregionale campano, SandraMastella, che propone l’istitu-zione nel parco degli Astronidel Museo Stratigrafico Euro-peo. “Nel parco del wwf abbia-mo di recente scoperto unametropoli dell’era bassolinia-na, un patrimonio unico, reper-ti solidi provenienti dalle piùantiche inciviltà del nord Italiae d’Europa. Speriamo che l’Uestanzi dei sottofondi per questoprogetto pilota che è l’esempiodella creatività amministrativadella Campania a New York”.

TERME E VALORIZZATORI E’la “spazza-cura”, risolvere lamalasanità con i rifiuti crean-do Stazioni Terminali con ifondi Ue. Le ceneri di diossinaprodotte dagli inceneritori sipotranno usare per impacchicaldi antireumatici e per ina-lazioni, fanghi e babà caldo.Agli ecologisti che indicanonegli inceneritori una fonte si-cura di tumori e sarcomi repli-ca il governatore Bassolino:ben venga tutto quello chepuò ridurre il numero dei di-soccupati campani.

Rai e Mediasetcorrono ai ripari

Spazza-curaTv

abc

Chi l’ha detto?

dom

enic

a 13

gen

naio

200

8

per reclami, insultie suggerimenti:

[email protected] soluzione: sempre lui... c)

Le fotomanipolazioni di Edoardo Baraldi

lo scoop

Page 27: Archivio paparazzin

della Minerva). Intantoproseguono le polemiche.“Ilpapa è stato ingiustamentecensurato”, denunciano tuttii telegiornali a reti unificate.Si dice “indignato” ancheMaurizio Gasparri (An) checonsidera quella controRatzinger “un’incivile offesanei confronti dellademocrazia e della libertàd’espressione” e bolla icontestatori come “froci

demmerda”.Voci criticheanche da sinistra. PeppinoCaldarola si dissocia dalleproteste degli studenticontro Ratzinger e si travesteda guardia svizzera in segnodi solidarietà Il sindaco diRoma,Veltroni si rammaricadel mancato utile confrontocon il Pontefice sui valoricondivisi e propone di

invitare al suo posto BrunoContrada, Marilyn Manson eRaffaele Sollecito. GiulianoFerrara, autoinvitatosi, si faportavoce di una moratoriaanche contro le tabelline,subito appoggiata daMonsignor Angelo Bagnasco,che considera le tabelline“immorali e sediziose” nonessendo mai riuscito a

imparare quella del sette.Tenta di spegnere lepolemiche il Rettore RenatoGuarini spiegando che“Benedetto XVI era statoinvitato come messaggero dipace per condannare la penadi morte, legittima solo neiconfronti degli scienziaticomunisti che ritengono laterra sferica”. Bruno Vespa,

intanto, annuncia unapuntata riparatrice di Porta aPorta con al centro il plasticodella terra piatta. Ospiti dellatrasmissione, la salma diPadre Pio e Flavia Vento,strenua sostenitrice dellateoria che sia il sole a girareintorno alla terra: lo ha vistoa Panarea con i propri occhi.

Francesca Fornario

di Alvise “Galileo” Spanò

a mancata escursione univer-sitaria del Papa ha spinto un

gruppo di scienziati ribelli a cele-brare il matrimonio tra fede e ra-gione con un rito pubblico in piaz-za S. Pietro. Dopo aver fatto chiu-dere un occhio alle guardie svizze-re con introvabili figurine di San-dokan (era l’unico santo che glimancava) Margherita Hack ha in-fiammato la piazza con una ap-passionata omelia, pronunciatanel luogo in cui Alfredo Ormandosi è dato fuoco nel 1998 per prote-sta contro l’omofobia clericale. «IGay sono fatti di atomi, gli atomi liha creati Dio, Dio ha fatto cosabuona, i Gay sono cosa buona». Lamiscela esplosiva di visioni misti-che e leggi della fisica ha mandatola folla in delirio, e in preda all’e-saltazione collettiva arzilli teologidella Liberazione si sono abban-donati all’abbraccio di prosperoseattiviste Hare Krishna, mentregruppi di divorziati in crisi di asti-nenza si abbuffavano avidamentecon le ostie custodite nella riservasegreta del Papa, destinate a Ber-lusconi e Casini. L’evento è statosegretamente finanziato dalleEdizioni Paoline che hanno getta-to da un elicottero migliaia di co-pie pirata dei documenti del Con-cilio Vaticano II,serbando nel cuo-re la speranza che il prossimo cele-brante in Vaticano non sia sola-mente donna come la Hack, maanche nera come la Madonna diChestokowa, lesbica come il pre-mio Nobel per la pace Jane Ad-dams e comunista come NildeIotti.

L

Libera

zione

La pagina satirica non negoziabile né ricattabile

filodoku

di Angolo Sbocco

remita la platea che accogliel’Imperatore Palpatine alla

Sapienza. Il nome non deriva dallasomiglianza con il cattivo di guerrestellari (ovvio che si somiglino,sono la stessa persona), ma dalsoprannome che Padre Georg hadato a Ratzy nell’intimità: Uno èimperatore delle palpatine, l’altrocondottiero delle strizzatine.Sulla sinistra dell’aula magna cisono gli studenti, forniti dipreservativi ripieni di polpa dipomodoro da lanciare. Il lorotentativo è bloccato da GiulianoFerrara, che urlando “moratoria ono, 194 è il mio peso forma” liassale e mangia tutto: polpa dipomodoro, profilattici, due studentie quattro sedie.Sulla destra sono schierati ipapaboys, divisi tra le associazionipro-patria, pro-messa e quelladegli scomunicati (eretici erotici),la pro-tetta. Sono pronti,all’ingresso del Papa, a buttare inaria migliaia di coriandoli bianchi egialli. Quando entra in sala RitaLevi Montalcini si confondono egettano i coriandoli. Il problema èsubito risolto da Giuliano Ferrara,che li mangia tutti, e già che c’è sipappa pure un papa-boy e unmicrofono.In mezzo le autorità. In prima fila laBinetti è elegantissima, avvolta inun vestito di Chanel (Totti) e in uncilicio di Christian (Dior); Veltroniindossa il cappello delle grandioccasioni (quello fottuto da Intini alGrande Puffo nel ’90 e regalato aUolter per il suo primocompleanno); Rutelli è sommersodal fard finché non arriva Ferrara amangiarglielo e già che c’è ingoiapure il tavolo dei relatori; Prodidorme.La trepidazione è al massimoquando il Papa esce dallaPapamobile (quella con motoreibrido, metà a benzina e metà a vinsanto), sale le scale ed entra insala. Poi si ferma a salutare Ferrarae Ferrara lo mangia.

G

l’esclusiva

La cronaca di ciò checi siamo risparmiati

E Giulianomangiò il papa

Chi l’ha detto?

giov

edì 1

7 ge

nnai

o 20

08

per reclami, insultie suggerimenti:

[email protected]

la cronaca

Se il Papa non va all’università, l’università va in VaticanoMARGHERITA HACK

BENEDICE LE FOLLE IN PIAZZA S. PIETROGay, divorziati, ricercatori, pippaioli, comunisti, Veltroni e tante altre anime perse unite in un grande abbraccio mistico

abc

«L’unica ideauniversale che oggiesista a Roma, èquella che si irradiadal Vaticano»

a) Giuliano Ferarra(quello neo-teo-dem)

b) Camillo Ruini (l’ex-presidente della Cei e forseVicario di Roma)

c) Benito Mussolini(quello del 1921 che abbandonal’anticlericalismodella prima ora)

le fotomanipolazioni di Edoardo Baraldiopo la rinuncia apartecipare

all’inaugurazione dell’annoaccademico, Benedetto XVIha comunque inviato il suoprevisto intervento daleggersi a metà dellacerimonia (dopo il discorsodel sindaco di Roma WalterVeltroni e primadell’esecuzione sommariadell’astrofisica MargheritaHack, arsa viva nel piazzale

D

la risposta è: c)

The Day After a reti unificate

Page 28: Archivio paparazzin

Aforismi, frasi,frizzi e lazzi

Chiesa,papireligione...

o sono circondato dapreti che ripetono

incessantemente che illoro regno non è in questomondo, eppure allunganole mani su tutto quello chepossono prendere”

NapoleoneChi possiede scienza e

arte ha una religione. Chinon ha scienza e arte deve

avere una religione” Goethe

“Sopra la gente la chiesacampa, sotto la chiesa la

gente crepa” Graffitoromano

“E’ più facile morire peruna religione che viverlaassolutamente

Jorge Luis Borges”T“utti pensano che dio siadalla loro parte. I ricchi e ipotenti sanno che è così”

Jean Anouilh“In quel periodo uscivo

con una ragazza edovevamo sposarci, ma

c’era un conflitto religioso.Lei era atea e io agnostico.

Non sapevamo senzaquale religione educare i

figli” Woody Allen“Certamente la fede aiuta

a vivere meglio, ma anchei soldi fanno lo stesso

effetto, solo che non tutti lihanno” Carl William

Brown“Se un filosofo è un uomocieco, in una stanza buia,

che cerca un gatto neroche non c’è, un teologo è

l’uomo che riesce atrovare quel gatto” Bertrand Russell

“Per te io sono ateo, maper dio io sono una leale

opposizione” Woody Allen“Non sono le parti dellaBibbia che non capisco

quelle che mipreoccupano, sono le

parti che capisco” MarkTwain

“Se parli con Dio staipregando. Se Dio parla

con te, sei unoschizofrenico”Thomas

Szasz“Credo che ci siano due

tipi di persone al mondo:quelle che hanno

credenze mistiche, equelle che non ce l’hanno.Questi ultimi credono che

la vita sia tutto ciò cheabbiamo, e che dobbiamogodercela e aiutare gli altri

a godersela. Gli altripensano che la vita futura

sia più importante di quellapresente, e temo che

faranno saltare in aria ilmondo” Harold Kroto

(Nobel per la chimica1996)

“Quando i missionarivennero per la prima volta

nella nostra terra, loroavevano le Bibbie e noi

avevamo la terra.Cinquant’anni dopo, noi

avevamo le Bibbie e loroavevano la terra” Jomo

Kenyatta, primopresidente del Kenyadopo l’indipendenza

“La realtà è che quando unclericale usa la parola

libertà intende la libertàdei soli clericali (chiamatalibertà della Chiesa) e non

le libertà di tutti.Domandano le loro libertà

a noi laicisti in nome deiprincipi nostri, e negano le

libertà altrui in nome deiprincipi loro” Gaetano

Salvemini“La conoscenza è fatta diuna materia più dura diquella della fede sicché,quando si urtano, è la fede

a spaccarsi” ArthurSchopenhauer

“Se Gesù fosse statoucciso vent’anni fa, i

bambini cattoliciporterebbero al collo

piccole sedie elettriche enon croci” Lenny Bruce

I“

hanno detto

Libera

zione

La pagina satirica non negoziabile né ricattabileper reclami, insulti

e suggerimenti:[email protected]

Page 29: Archivio paparazzin

di Marco Vicari

� Italia: il Paese dove il Papa nonpuò parlare all’Università. Per questo è costretto a farlo da tutti igiornali e telegiornali.� Monnezza:continua in Cam-pania l’emergenza mondezza. Og-gi un consorzio campano di raccol-ta rifiuti ha finalmente tolto un sac-chetto dalla strada. Il sacchetto èentrato nel suo Cda grazie alla tes-sera dell’Udeur.L’esercito è arrivato a Napoli:rien-trato l’allarme diossina. Immediatamente sostituito dall’al-larme uranio impoverito.� Tg Italia:«Causa motivi sinda-cali questo telegiornale andrà inonda in forma ridotta. Niente noti-zie su stupri, omicidi e animali cari-ni. E ora veniamo all’unica notizia di og-gi: La storia di Fluffy: il barboncinoimmigrato che ha stuprato e uccisola padrona».� La Sapienza: viste le conte-stazioni il Papa ha deciso di non an-dare di persona all’inaugurazionedell’anno accademico. Ma ha deci-so di mandare un esorcista in ognifacoltà. Distribuito il discorso che ilPapa avrebbe pronunciato in aula.Non diffuse, ancora, le smentiteche avrebbe fatto il giorno dopo.Dopo Ratisbona e la tirata d’orecchia Veltroni, molti si chiedono qualesarà la prossima gaffe delPapa.Aspettiamo la visita in Vatica-no del sindaco della Mecca.� Mastellopoli: Mastella si di-mette da Ministro della Giustizia eal suo posto prende l’interim Prodi.All’inizio si pensava di affidare il Mi-nistero della giustizia a un altroesponente dell’Udeur. Ma Mastellaaveva finito i parenti. Intanto la mo-glie di Mastella ha detto che perse-guitano lei e il marito perché “sono

cattolici”. Presto verranno riorga-nizzati i giochi al Colosseo: Mastellae la moglie che vengono inseguitida orde di giovani non raccomandati.Dall’inchiesta della Procura di San-

ta Maria Capua Vetere, emergono lemani della politica sulla sanità. Dacosa si distingue un ginecologo del-l’Udeur? Dal fatto che, l’ultima voltache ha visto una donna spogliarsi,era ospite del Bagaglino.

ministero che da domanisi chiamerà ‘Ministerodell’Universo e dellaRicerca Scientifica dellaVerità’. «Sono ateo - hadetto Mussi - ma nellospirito di Voltaire mibatterò fino alla fineperché io possa arrivare apensarla come quellidell’opposizione».VELTRONI, IL SINDACODEL RIONE SANTITA’. LePoste Vaticane intantoannullano unfrancobollodell’annullamento dellavisita alla Sapienza.Veltroni non annullainvece l’interventoall’inaugurazione dellaPontificia UniversitàFerrarense dove terrà

una lectio magistralissulla laicità dello statodal titolo “Non si muoveFoglio che dio non voglia”e regalerà al pontefice ilsuo ‘ex voto comunista’.CARDIOLOGIA, L’UDEURNOMINA IL PRIMATE. AS.Pietro anche tuttaCeppaloni con cartelliche invocavano “SandraSubito!”. L’Udeur è infattipreoccupata dellasituazione nelle Aslcampane dove non sismaltiscono nuovenomine da più di cinquegiorni. Ultimo ad esserestato assunto daiMastella il nuovo primatedi cardiologia, laureatoin matematica e dunqueesperto di aritmia.

di Viscontessa

a proposta di Ferrara per la prossimacollezione primavera estate è una

moratoria sull’orgasmo femminile.«Quando ho creato questa nuova mora-toria - fa sapere lo stesso Ferrara - ho pen-sato ad una donna al passo con i tempi,una donna morigerata, devota e timoratadi Dio. Una creatura minimalista che pri-vata dell’orgasmo, saprà sottrarsi più fa-cilmente ai piaceri del sesso riducendocosì il numero delle gravidanze indeside-rate e quindi il ricorso alla 194».La proposta è stata subito accolta favore-volmente dalle Papa Girls che hanno giu-stificato la loro piena adesione all’iniziati-va con la necessità di porre fine al senso dicolpa che gli deriva dal dover immaginareRatzinger in perizoma per raggiungerel’orgasmo e apprezzamento espresso an-che dalle iscritte a CL che di questa mora-toria dicono di apprezzare soprattutto lalibertà concessa alle donne di non doverpiù fingere il piacere. Stupite invece le cattoliche più matureche ammettono di non sapere cosa sial’orgasmo femminile mentre la frangiapiù oltranzista delle Bigotte Combattenti,promette di scendere in piazza al grido di«non lo fo per piacer mio ma per dare unfiglio a Dio».Qualche polemica infine sull’opportu-nità di affidare ad un uomo la gestionedell’orgasmo femminile, è stata espressada un gruppo di donne laiche che in unalettera indirizzata a Prodi, si lamenta perl’ambiguità con la quale i rappresentantidi uno stato laico si schierano sempre infavore della Chiesa. Ma Prodi ha tagliatocorto sull’argomento liquidando comeintegralismo laicista la protesta delle con-testatrici: «In uno stato laico - ha fatto sa-pere - non si può tollerare quella forma dilaicismo che si rifiuta di riconoscere Dio».

L

Libera

zione

La pagina satirica non negoziabile né ricattabile

filodoku

Domani èun altro giorno...

di Alvise Spanò

e non c’è contratto la col-pa è dei metalmeccanici,

che rifiutano un aumento diben 120 euro». L’ennesima pro-vocazione di Luca Cordata diMontezuma ha fatto traboccareil vaso, e la sua ex, Edwige Fene-ch, ha vuotato il sacco. «Ho datotutta me stessa per questo pae-se – ha dichiarato l’attrice - eora non voglio vederlo soffrire».Diari, fotografie e registrazionicustoditi gelosamente nellascollatura di Edwige sembranoconfermare l’impossibile: Luc-cio Cordoglio di Montemario èdiventato presidente della Fer-rari, della Fiat e di Confindu-stria con l’unico obiettivo di farincazzare meccanici, proprie-tari di auto, studenti e impren-ditori, per trascinarli a forza inun aspro conflitto sociale. Gliappunti di Cordone parlanochiaro: «Conquistare leader-ship settore industriale - ri-mandare all’infinito il rinnovodel contratto - prendere per ilculo gli operai – assistere com-piaciuto agli scontri - far scop-piare il patatrac - dare la colpadella violenza ai sindacati - fon-dare un nuovo ordine mondialesulle macerie di Mirafiori con ilpartito unico BR - Bande Rea-zionarie». Ma la vendetta diGiovannona Coscialunga hasventato le trame oscure di Lu-ca. Francesco Cossiga, incazza-tissimo per essere rimasto al-l’oscuro di tutto, ha fatto pro-pria la causa dei metalmecca-nici, e il nuovo contratto sem-bra ormai in arrivo.

S«la religione

Nuova propostadel giornalista devoto

Ferrara: «Moratoriadell’orgasmofemminile»

dom

enic

a 20

gen

naio

200

8

per reclami, insultie suggerimenti:

[email protected]

di Klaus Mondrian

IFORMAT DELLAGIUSTIZIA. Ricevuto

dopo l’Angelus di questamattina da Benedetto XVIin udienza provata, l’exministro Mastella hachiesto ed ottenuto dalpapa di essere giudicatocon rito latino.Berlusconi, per ilprocesso attricettopoli, siappella invece altribunale naturale, lagiuria di Sanremo, einvoca una riformaturgente per lamagistratura checonsenta agliimputati discegliersi il pm ei capi d’accusa. Inlinea con larichiesta dell’Udcdi Cuffaro che èdisponibile sullabozza Bianco sidichiarafavorevole allo“sbarramento al5”, vale a direniente sbarre odimissioni percondanne sotto lasoglia dei 5 anni.I PAPPA-BOYS AS. PIETRO. Alraduno deipappa-boys dellapolitica questamattina presenteanche il ministroMussi che haomaggiato ilpapa con unsigillo d’ororecante le nuoveinsegne del suo

R

Il sindacoe il primate

la fotomanipolazione di Edorardo Baraldi

Le incredibili rivelazioni della Fenech MONTEZEMOLO E’ IL LEADER DELLE BR

Metalmeccanici esasperati, scontro sociale, colpo di stato: piani eversivi nel cuore del grande capitale

Page 30: Archivio paparazzin

di Francesca Fornario

e condizioni di Mastella.Mastella,nell’esclusivo

interesse del paese (Ceppaloni)pone cinque condizioni pergarantire l’appoggio dell’Udeur aun governo istituzionale:

1) Crozza,a Ballarò,deve farel’imitazione del procuratore disanta Maria Capua Vetere,MarianoMaffei,che parla in napoletanostretto e sputa in faccia a Floris.2) Suo nipote Ciruzzo Mastella,detto “ ‘O Torroncino”,di anni 9,deve essere nominato Primario dicardiologia all’Ospedale Sant’Anna,in quanto si è responsabilmenteesercitato con “L’Allegro Chirurgo”e ha visto una puntata di “Grey’sAnatomy”.3) Di Pietro,in segno di solidarietà,deve ingoiare una mozzarella dibufala di un chilo e cento,senza

Lmasticare.4) Il limite di velocità sulla stradaprovinciale Benevento-Ceppalonideve essere innalzato a 180 kmorari.I vigili urbani potrannomultare solo le auto che si sollevanoda terra,a meno che non siano blu.5) Citando i versi del noto poetabeneventano Peppino ‘O Squalo(1312-1379),incisi sul duomo diCeppaloni:“’N tiemo ‘e tempestatutt’‘e strunz’sagleno a galla”,Mastella propone una rosa di nomiper la carica di Ministro dellaGiustizia: Ciro,Totò,Sandra,Marioantonietto e Micheluzzo.Ilcognome è sempre Mastella,peralleggerire le casse dello Statodall’onere di cambiare la targa sullaporta dell’ufficio.

Alle stesse condizioni L’Udeur èpronta a garantire l’appoggio a ungoverno di centro-destra,aScientology o ad Al Qaida.

di Alvise ”Hannibal” Spano’

iffidate dei paciocconi: se perdono la pa-zienza diventano delle belve. E’ quello che

e’ successo a Romano Prodi dopo l’ultimoschiaffo in faccia al senato, dove lo scandaloMastellopoli ha trascinato nel baratro un interopaese. La goccia che ha fatto traboccare il vaso èstata l’ennesima provocazione di Mastella altermine dei lavori: «ti è piaciuto il finto Nerudascaricato da Internet?». Fingendo una sportivastretta di mano, Prodi è saltato al collo dell’exguardasigilli con una furia e uno stile degni diMike Tyson, emulando il conte Ugolino conuna serie mortale di mozzicate sulla capocciadel ceppaloide. Con la bava alla bocca, la “mor-tadella impazzita” si è scagliata anche controTommaso Barbato, sorprendendolo con un ful-mineo morso alla giugulare che lo ha stroncatoin pochi secondi, chiudendo così la paraboladell’Udeur in Senato. «Mi dispiace che Romanosia caduto nella provocazione delle destre - hadichiarato a caldo Fausto Bertinotti - avrei pre-ferito vederlo imboccare la strada della Non-violenza assieme al nostro partito». Senza per-dere tempo, una coalizione di parlamentari va-riamente legati a massoneria, mafia, P2, OpusDei, Confindustria e poteri forti ha dichiarato lostato di emergenza. Il nuovo triumvirato Rui-ni/Gelli/Montezemolo ha annunciato per ilprossimo giovedì la pubblicazione su Tv Sorrisie Canzoni della nuova Costituzione Repubbli-cana Bananiera. Da un pulpito appositamenteallestito in Piazza Venezia, Veltroni ha invitatogli italiani a non demonizzare gli avversari poli-tici stringendo nervosamente tra le mani unsantino di Giacomo Matteotti.

D

Libera

zione

La pagina satirica non negoziabile né ricattabile

filodoku

Governo: le condizioni di Mastella

Il marcio su Roma

ÈCOLPO DI STATO Romano Prodi azzanna Mastella e fa strage tra i senatori Udeur.

Neofascisti, teocon, forzisti e inquisiti proclamano un governo di emergenza

di Klaus Mondrian

risi risolta! Merito di Sandra Subito,moglie dell’ex ministro Mastella, che

in sole due ore è riuscita a nominare i 723nuovi ministri e i 6432 sottosegretari, farligiurare con un sms e persino farsi portareda ognuno la fideiussione a tutela di uneventuale scioglimento anticipato delcontratto. Le consultazioni telefoniche diLady Mast erano iniziate ieri sera in piscinaper concludersi poco dopo tra le sbarredella voliera di villa Mastella dove i ministrihanno solennemente giurato su una(imminente) costituzione. Sarà prima ditutto un governo di competenti. Naturalequindi che al Ministero per gli Affari dellaFamiglia arrivi proprio Clemente di cuiesce oggi la raccolta ‘Lentamentemuore…’, ispirata a una poesia concussa aNeruda. Storie vere di migliaia di pazientimorti in questi anni in Campania perchécurati da veterinari sbagliati. Al Ministero dell’Ambiente il leghistaBorghezio. Sua la ricetta della pulizia etnicaper Napoli: far mangiare i rifiuti alle badantirumene. Ministro del Lavoro è Camilleri,una nomina, una garanzia! Meno scontatal’indicazione del senatore Stranoamore inquota AN, alle Pari Opportunità. Il suomerito? Aver avuto l’opportunità di aprirela sua fogna e gridare ‘Checca Squallida’alla pari di uno stronzo qualsiasi. Rimastosenza lavoro in Sicilia, Cuffaro arriva allaGiustizia (dopo che la giustizia era arrivataa lui). Infine Francesco Storace ritornadopo tre anni come Ministro del Saluto.

C

lo scoop

Dopo la crisi in casa Udeur

Un solo grido:«Sandra subito!»

dom

enic

a 27

gen

naio

200

8

le fotomanipolazioni di Edoardo Baraldi

per reclami, insultie suggerimenti:

[email protected]

Domani èun altro giorno...

di Marco Vicari

� Spoon River. Mastella esce dalGoverno Prodi e lo fa cadere. Ma-stella voleva più sostegno dal Go-verno per il suo caso personale. Do-po il suo impegno nel settore, comeminimo voleva l’interim della Sa-nità. Bagarre in Senato durante il voto difiducia: Marini ha chiesto più volte ai senatori di sputare uno allavolta.

� Angelus. Grande successo perl’Angelus della scorsa Domenica:in Piazza c’erano numerosi politici.E molti giovani venuti apposta perchiedere una grazia: diventare pri-mari. Numerose polemiche per ladiretta concessa dalla televisionedi Stato. Il più deciso è stato Gasparri secon-do cui riprendere il Papa alla fine-stra sarebbe violazione della pri-vacy.

� Berlusconi. Berlusconi mi-naccia di far pubblicare una lista di50 amanti Rai. E, come se non ba-stasse, la moglie minaccia di farpubblicare 50 richieste di scuse su“Repubblica”.

� Reality. Quest’anno il GrandeFratello sarà veramente uno spac-cato della società italiana. Alcuniconcorrenti dovranno costruire lacasa. Altri le bare per i morti duran-te i lavori.

� Cuffaro: Festeggiamenti a suondi cannoli per la sua condanna a 5anni. Anche se i suoi avvocatismentiscono: Cuffaro non ha par-tecipato alla festa. Ha solo offertocannoli e spumante a singoli collu-si con i festeggiamenti.I festeggiamenti dovuti al contenu-to della sentenza di condanna suCuffaro: se la si legge bene, si capi-sce che Cuffaro ha combattuto lamafia, sottraendogli un sacco dibeni dello stato. Nello specifico:microspie.

l’apolitica

Page 31: Archivio paparazzin

di Marco Vicari

� Elezioni: I temi caldi delleprossime elezioni saranno giusti-zia e spazzatura. Berlusconi si stapreparando: ha già individuato 20discariche per i P.M.

� Napoli: Basta parlare di spaz-zatura. Dietro la monnezza c’è an-che una città che reagisce e solida-rizza: Per le strade vedi topi cheaiutano le vecchiette ad attraver-sare la strada.

� Governo Istituzionale:Marini ha fatto una serie di incon-tri per cercare l’intesa. E’ andato acasa Veltroni e ha chiesto a Walterle sue opinioni. E’ Andato a casa di

Casini e ha chiesto a Pierferdinan-do le sue opinoni. E’ andato a PalazzoGrazioli e ha chiesto a Berlusconidi richiamare i pitbull.

� Recessione: Bush ha inmente grandi progetti contro la re-cessione americana: la costruzio-ne di molte opere pubbliche per ri-sollevare l’economia nazionale.Sul tema Cheney ha aggiunto: “L’I-ran ha un estremo bisogno di queste opere”. Bush, in-tanto, si è detto ottimista: “In Iraqstiamo vincendo”. E’ vero: oggi inIraq è morto un luogotenente di AlQaeda. Si è tirato addosso l’oliobollente nel McDonalds dove la-vorava.

� Documentari: Presentato ildocumentario su Craxi. E’ nellostile degli storici documentari sulcorpo umano di Piero Angela: sta-volta Piero Angela non è nell’inte-stino ma dentro una busta pienadi soldi. Emozione quando si scopre a chiera indirizzata la tangente: la bustasi riempe d’acqua, si sente il rumo-re di uno scarico e Angela urla“Dannazione: Mario Chiesa!”

� Aborto: Continua il dibattitosulla moratoria, specie sull’equi-parazione aborto uguale assassi-nio. Il Foglio in questi giorni ha inallegato un dvd scientifico sul te-ma. Ed è molto approfondito, peressere un episodio de “La Signorain Giallo”.

di Alvise ”Rossana” Spano’

opo essersi ritrovati casual-mente in bagno (notoria-

mente in fondo a sinistra) i lea-der di un frullato di partiti notocome ”La Cosa Rossa” hannomesso le carte in tavola ribattez-zandosi ”Partito Italiano Rivolu-zionario Libertario OperaioNeocomunista Ecologico”, conl’impegno solenne di declinareogni volta l’intero nome dellaformazione, senza cedere a siglee abbreviazioni. I leader del par-tito multiplo rinunceranno aipersonalismi indossando unpassamontagna zapatista colorarcobaleno e aggiungendo il car-tello ”questo non è Mussi” aMussi che e’ riconoscibile anchecol passamontagna. Tutti gliiscritti scriveranno su Internet lalinea del partito, mentre i segre-tari se la spasseranno bellamen-te in osteria trasmettendo otti-mismo al paese. Per la sede Gior-dano ha montato il motore diuna vecchia Guzzi sul camper diDiliberto, producendo un ca-stello errante dove ciascuno ha ilsuo ufficio: una sala dei trofei perle giacche di cachemire, una ri-produzione in scala 1:1 di un cir-colo del PCI con arredamentod’epoca, una stanza degli ospitidove Rutelli ogni tanto si fermaper farsi qualche cannone comesi deve con gli amici dei vecchitempi. E poi le lotte per le mino-ranze: gay, migranti, vegetariani,Pecorari Scani. Ma purtropponon c’e’ rimasto spazio nella pa-gina per loro. Ne parleremoun’altra volta.

D

l’apolitica

Libera

zione

La pagina satirica non negoziabile né ricattabile

«Dio è morto, Marx èmorto... e anch’io non misento molto bene»

a) Woody Allen

b) card. TarcisioBertone

c) Fabio Mussi

filodoku

Domani è un altro giorno...

Stasera mi butto a sinistra COSE ROSSE PER TE

Finché vedrai sventolar bandiera rossadi Angolosbocco

eltroni non farà mai piùun’alleanza con chi non è

d’accordo con lui. Quindi alleprossime elezioni sarà alleato diBettini, Franceschini e Veronica Lario.La sinistra non farà mai piùun’alleanza con moderati e centristi.Quindi alle prossime elezioni la cosarossa va da sola.Mastella non farà mai più un’alleanzacon chi non si dichiara pronto abombardare tutte le procure gettandotacchini da 2.000 metri d’altezza.Dini non farà mai più un’alleanza conchi gli dice che è brutto.Boselli non farà mai più un’alleanzacon chi non vuole mettere almeno 15-16 bestemmie nel programma.Mara Carfagna non farà mai piùun’alleanza con Elisabetta Gardini eGabriella Carlucci.Elisabetta Gardini non farà mai piùun’alleanza con Mara Carfagna ePlatinette.Gabriella Carlucci non farà mai piùun’alleanza con Platinette e Mazinga.Mazinga e il Grande Puffo nonfaranno mai più un’alleanza con Hollye Benji.Holly e Benji non faranno mai piùun’alleanza con Veltroni perché tifaper la Roma e la Juve e non per laNew Team.Titti non farà mai più un’alleanza conSilvestro, dopo che l’ultima volta leha dato una spallata e se l’èmangiata.Prodi ha proposto un accordoelettorale a Titti.Veltroni ha detto che il simbolo concui si presenterà sarà ”Pd con

Silvestro”, maSilvestro ha decisodi candidarsi conl’Udc.Napolitano intantocerca di varare ungoverno balneare,per potersenefinalmente andareal mare: da 3 mesiha in programmauna bella gita conCiampi, Scalfaro,Nemo, Shrek eEdwige Fenech.

V

abc

Chi l’ha detto?

dom

enic

a 3

febb

raio

200

8

le fotomanipolazioni di Edoardo Baraldi

per reclami, insultie suggerimenti:

[email protected]

b Tarciso Bertone

the politic

Alleanze nazionaliMai dire maimai dire più

Liberazione

ARTICOLI10q

Page 32: Archivio paparazzin

di Alvise ”Black Power” Spanò

a corsa solitaria del PD parte con il pie-de sbagliato: una denuncia per plagio

turba il sonno del piu’ democratico degliitaliani. L’ufficio stampa di Barak Obamaha comunicato ieri di aver avviato unacausa legale contro il Partito Democratico,rappresentato legalmente dalla Marghe-rita, rappresentata dagli avvocati dellavecchia DC, rappresentati da GianfrancoRotondi. L’obiettivo? Farsi restituire daVeltroni lo slogan ”Si puo’ fare” (Yes WeCan), indebitamente scippato nel pienodella campagna elettorale statunitense.”E noi siamo più fessi degli altri?” hannotuonato gli allievi di Don Milani, che han-no chiesto i danni per l’utilizzo indebito di”I Care” da parte di uno che ormai non sicura più nemmeno degli ex compagni dipartito. Da qui una reazione a catena cheha coinvolto anche Angelo Branduardi, glieredi Kennedy e tutte le persone usate daVeltroni per dire qualcosa di intelligente. Ilpizzicarolo Armando, fornitore ufficiale dibufaline e addetto stampa di Veltroni, haripercorso le tappe del clamoroso errore.”Io avevo scelto ’just do it’, ma Walter lo habocciato per non avere grane legali. Eadesso chi aveva ragione?” Veltroni, at-tualmente latitante in una corsa solitariacon Forrest Gump, è ricercato dalla Cia,che ha sguinzagliato sulle sue tracce l’i-spettore Clouseau assieme ai colleghi Ze-nigata e Gadget.

L

l’apolitica

Libera

zione

La pagina satirica non negoziabile né ricattabile

Diritto di votoagli embrioni

Pirateria politica

BARACK OBAMA DENUNCIAVELTRONI PER PLAGIO «Io mi faccio un mazzo così per le primarie e lui che le ha vinte a tavolino mi copia pure». All’azionelegale si uniscono anche gli allievi di Don Milani, la famiglia Kennedy, Angelo Branduardi.

dom

enic

a 10

febb

raio

200

8

per reclami, insultie suggerimenti:

[email protected]

di Viscontessa

llarme prezzi,dopo la pasta,ilpane e il suino,anche il prezzo

degli anticoncezionali pare salitoalle stelle ma Mister Prezzi fa saperedi essere troppo impegnato conl’impennata del prezzo delle pallineda golf per chiedere spiegazioni aiproduttori che comunque sidichiarano del tutto estranei allavicenda.Tanto,dopo le abitudinialimentari,adesso sembrano arischio anche le abitudini sessualidegli italiani costretti dallecircostanze economiche aripiegare sulla coscetta di pollo e ilsalto della quaglia.Protestanoinvece le associazioni diconsumatori che lamentano nonsolo l’aumento dei prezzi deglianticoncezionali ma persino unamisteriosa tendenza al rialzo deiprezzi di consumo di gas edenergia elettrica soprattutto nelleore serali ma il Ministro per lePolitiche Vostre della Santa Sede,fa sapere che si tratta solo diun’impennata momentaneacausata dalla errata applicazionedella vecchia legge 194 già in fasedi abolizione.Ferrara poipropone di cogliere al balzol’occasione per garantirefinalmente il diritto di votoanche agli embrioni che percomodità di linguaggio luichiama “piccoli esseri umaniindifesi che quelle assassinevogliono uccidere”e si rivolgepoi alle donne che per comoditàdi linguaggio chiama “fattrici”per invitarle ad una riflessionein merito rassicurandolecontestualmentesull’assistenza di un gruppo diginecologi,pronti a riflettereper loro nel caso non nefossero capaci.

A

Page 33: Archivio paparazzin

iversi gli scemari politiciche in questi giorni

riempono i coglioni degliitaliani stanchi di rifarecontinuamente i calcolielettorali: pd+idv-sd-rc? opd+idv+sld? opdl+udc+udeur+ln? o pdl+ln-(udc+udeur)? Al momentoappare certo solo il risultato: ilvuoto subito!

IL DICEVirile e maestoso,il Dice hapresenziato solennemente allaCerimonia per l’Inaugurazionedella Campagna Elettorale. Seeletto,promette,si appresta aconcludere il Ventennio con unprogramma in tre punti così

D

sintetizzato dagli elettorimoderati: levace l’Ice,daccel’attrici,ardi li froci.

LA LOGGIA BERLUSCONIAnche se si voterà con lavecchia loggia il Dice stavalutando la possibilità direintrodurre le sue preferenze:Mastella,Storace,Dini,Mussolini,Fisichella.

LA PERSA REPUBBLICAQuella che il Dice sogna è latersa repubblica.Si potràvotare da casa col televoto,sipotrà chiedere a ValentinoRossi uno sconto dell’80% sullecartelle fiscali,si potrà abortiresolo per corrispondenza e sipotrà essere eletti presidentidella repubblica se si giuradavanti a un notaio di levarsidalle palle per sempre

FALSO IN BILANCIADue le leggi che il Dicepromette di approvare neiprimi cento secondi digoverno: l’abolizionedell’icis (per contrastare ilmercato cinese) e ladepenalizzazione del falso inbilancia (saranno prescritti earchiviati i processi in cui gliimputati superano i 50chili).

EREZIONI SUBITOA Porta a Porta il Dice ha ancheesortato gli italiani a far prestoconsiderando che le urne sonovicine e, vista l’età, anchel’ombra dei cipressi. Dunqueerezioni subito e unapromessa agli italiani: fratrent’anni finalmentescenderà in campo, santo.

klaus mondrian

di Alvise Spanò

a quante volte ve lo devodire che sono vivo?». Così

Luigi Angeletti, leader di quellaUil cosi’ amata dagli italiani, harassicurato i giornalisti che lohanno cercato allarmati. Unattentato contro i sindacati, laspina nel fianco che toglie ilsonno a Montezemolo, si ètrasformato in un clamorososcambio di persona. La vittima diquesto equivoco paradossale èSergio Angeletti, in arte Angese,geniale e leggiadro cavalieredella satira italiana che hadonato il sorriso a interegenerazioni di lettori con i suoiindimenticabili incontri afumetti tra Eugenio Scalfari eTopolino, realizzati sfidando conorgoglio gli avvocati della Disneye un sistema editoriale chepremia i leccaculo e punisce iltalento. Angese ha eroicamentedisegnato vignette finoall’ultimo, lanciando unpennarello affilato come ultimogesto di ribellione verso ilcommando misto Br-Opus Dei-Confindustria che lo hastroncato scambiandolo perquell’altro Angeletti. Con ungrande impeto di senso civico,Angese ha salvato il paese dallaguerra civile chiedendo chel’attentato venisse messo a tacerespacciando la sua morte per unasemplice malattia terminale.«Sai che palle se poi mi fanno ifunerali di Stato», ha detto conun filo di voce poco prima diandarsene. Ci mancherà.

la cronaca

Libera

zione

La pagina satirica non negoziabile né ricattabile

«Guideremo ancorail paese»

a) Montezemolo eMarchionne

b) Totò e Peppino

c) Prodi e Veltroni

filodoku

Il Dice& laVecchia Loggia

Il leader della Uil salvo per miracolo E’ MORTO ANGELETTI, MA QUELL’ALTRO

Complotto contro i sindacati sfiora la tragedia. A farne le spese un grande della satira

abc

Chi l’ha detto?

dom

enic

a 17

febb

raio

200

8

per reclami, insultie suggerimenti:

[email protected]

soluzione: c “ma anche” a

Page 34: Archivio paparazzin

di Marco Vicari

lackout: Oggi in casa Olmert erano accesicontemporaneamente il forno, il pc, la tv, il

phon, lo scaldabagno ed è saltata la corrente.Olmert su tutte le furie con la moglie : “Amore!Quante volte devo dirtelo: se accendi il forno,prima devi staccare la Striscia di Gaza!!”

Berlusconi: Finisce lo sciopero deglisceneggiatori ad Hollywood e inizia lo scioperodei ghostwriter in Italia. Oggi Berlusconi hapromesso agli italiani il Ponte sullo Stretto, iltaglio dell’Ici e altre 3 barzellette diGino Bramieri.Berlusconi ha promesso anche che,con il suo Governo, la cacciaall’evasione sarà meno“terrorizzante”. Gli agenti dellaGuardia di Finanza potranno travestirsi con la divisa solouna notte all’anno. E gli evasoriavranno due opzioni di pagamento:dolcetto o scherzetto.Secondo Berlusconi, inoltre, lasinistra non voleva il Ponte sulloStretto perchè aveva a cuore la sortedei delfini. Ma sul tema il Cavaliere hatranquillizzato tutti: ‘Anche a mepiacciono i delfini e vi assicuro: dalPonte si pescheranno meglio’.

Casini: I temi in campagna elettoraledi Casini saranno: “Nucleare, identitàcristiana e merito”. Già pronto loslogan Udc: ‘Bombardiamo le coppiedi fatto: se lo meritano’.

Veltroni: Veltroni ha detto che il P.D. èdalla parte dei precari. Oggi Walter mi ha telefonato all’ora dipranzo. Voleva un appuntamento pervenire a casa mia e farmi unadimostrazione gratuita di come pulisce la casa Franceschini.

Sinistra Arcobaleno: La sinistraarcobaleno ha cominciato“l’opposizione creativa”.Abbandonata la falce e martello,inizia una nuova era. Per la leadershipprevisto il tandem Bertinotti-RosaLuxemburg.

Ferrara: Giuliano Ferrara si candidacon una lista pro-vita e si proponecome futuro “Ministro della Sanità”.

BSe questa lista avrà successo gli ospedali italianisaranno pieni di personale attivo, che fa il suodovere e pronto a intervenire anche all’istante:poliziotti.

Guantanamo: Secondo i progetti dei candidatialla Casa Bianca Guantanamo chiuderà. Lacelebre prigione, grazie alla bellezza del mareche la circonda, potrebbe diventare un resortturistico. Presto a Guantanamo vedremomigliaia di giovani sulle loro tavole solcarel’acqua, affondare e riemergere. Eh già: un postofantastico per gli appassionati di waterboarding.

Libera

zione

La pagina satirica non negoziabile né ricattabile

Cronache elettorali Inizia una nuova era

Corriamo anche noi, ma dall’altra parte

NASCE LA SINISTRA RADICATAFelce e Mirtillo: un partito agricolo per tornare alle radici, piantarla coi compromessi, far fiorire la giustizia

sociale, coltivare i semi della speranza e far fruttare l’esperienza dei movimenti. E far rosicare Ferrara

dom

enic

a 24

febb

raio

200

8

per reclami, insultie suggerimenti:

[email protected]

la cronaca

Le fotomanipolazioni di Edoardo Baraldi

di Alvise ”Lattuga” Spano’

er portare l’immaginazione al potere ènata Felce e Mirtillo, una nuova forma-

zione agropolitica che è riuscita a salvare duepiante prima che fossero catturate dalla bota-nica dei partiti. La quercia, l’ulivo, la marghe-rita, la rosa nel pugno, il garofano e l’ederaerano ormai perduti, assieme al girasole dei“Radicali di sinistra”, la spiga del MovimentoAutonomo Agricoltori e la stella alpina delSüdtiroler Volkspartei. Ma noi siamo i primi afar sposare due piante, che assieme avrannouna forte connotazione simbolica ma da solecontinueranno a farsi i cazzi loro: nessunopotrà più piegarle alla propria ideologia. Lafelce arriva dal sottobosco dei movimenti dibase e dalla gente con i piedi per terra. Il mir-tillo migliora la vista e allunga l’orizzonte aigrandi progetti di cambiamento. Il simbolodel partito e’ no-copyright, e può essere usatoper decorare erboristerie, negozi di fiori e sa-gre vegetariane. Il programma è in un puntosolo: il partito sei tu. Chiamate la segreteriacentrale galattica allo 06916504836 e/o la-sciate una traccia sul blog: paparazzin. splin-der.com , e fateci sapere se la priorità del par-tito sarà la salvaguardia della Foca Monaca,l’estinzione del Giuliano Ferrara o la riprodu-zione delle Binetti in cattività. Decideremoassieme come salvare il pianeta dal grigioredel bipolarismo. Onore e gloria per chi invieràall’indirizzo:[email protected] i mani-festi di propaganda più belli, per appiccicarlisu quelli dei partiti che ci stanno antipatici. Eora la parola al popolo!

P

filodoku

Page 35: Archivio paparazzin

di Viscontessa

a formula è sempre lastessa, due conduttori,

uno alto e uno basso, duevallette, una teodem e unaradicale, qualche offesa daparte dei conduttori aitelespettatori che dopo il“coglioni” indirizzato aglielettori di sinistra delloscorso festival quest’annoson diventati cittadini di unpaese di merda, e poi ancorai vecchi candidati e legiovani promesse dellapolitica italiana anchequesta volta scelte con unocchio di riguardo per ilsociale come l’operaio,l’impiegata e la precaria.Fiumi di polemiche poi,come di consueto si sono

Labbattute sui nomi deigrandi esclusi dallacompetizione come Ferrarail cui pezzo “son tutte belle lemamme del mondo” è statogiudicato troppoall’avanguardia per unacompetizione ancora cosìtradizionalista come quelladel Festival dellaPolitichetta Italiana mentrealle solite accuse lanciatedal fisco di far vinceresempre i solitiraccomandati, rispondeancora una volta Di Pietroche tenta di chiedere i nomidella famosa listaLinchestein ma si inceppanel tentativo di pronunciareil nome.Tanto i vivaisti della politicaitaliana, sono già all’opera

per decorare le liste dipartito con i simboli dei lorofiori ma alle domanderivolte loro dalla stampa suldestino delle rose, rispondosolo con un laconico “sesono rose fioriranno” a cuifa eco la Bertè intonando“rose rosse per te” tratto dalsuo pezzo inedito presentatoal Festival in questi giorni.Infine per il dopo Festivalcondotto anche quest’annodal solito Bruno Vespa, sipunta sempre sulla solitagnocca da salotto televisivoma che, e questa pare l’unicanovità di questa edizionepolitica, in caso di vittoriadella destra, il suo leaderBerlusconi promette saràriprodotta in serie e ad unprezzo accessibile per tutti.

di Alvise ”Postal Market” Spano’

l signor Imperi dell’ufficio gadget è neiguai: il grande capo si è reso conto dellasagra del kitsch allestita su Internet per

battere cassa a nome del partito, e ora vole-ranno delle teste. Il bazar delle cazzate ven-dute su internet ai postfascisti assetati disimboli ricorda da vicino la Vanna Marchi deitempi d’oro. «Ma non vi rendete conto chequesta è roba geriatrica da ex-repubblichinirincoglioniti?», ha ringhiato Fini da via dellaScrofa. «Appunto! - gli hanno risposto dal-l’ufficio gadget - e i tesserati la adorano». Co-me dar torto a chi vuole cambiare il paese conle carte da ramino targate AN, le medagliettedi Almirante, i CD con le canzoni della folgo-re, i portachiavi “Di Fini ti Fidi”, le magliette“Grazie a Dio sono italiano”, il libro program-matico “La sconfitta del pensiero” o il “kit del-l’elettore” con bandiera, portachiavi, accen-dino, foulard e distintivo? All’indirizzo: [email protected]” è possibile firma-re una petizione per salvare il sito dall’oscu-ramento annunciato, e contestualmente ri-chiedere la produzione di gadget non ancorapresenti in catalogo: serigrafie con la ripro-duzione delle leggi razziali, manganelli in lat-tice a pile, riciclabili all’occorrenza come vi-bratori, pupazzi in cartapesta raffigurantiRom, migranti e tifosi della Roma da bruciarea piacimento nelle fredde serate d’inverno.

I

l’editoriale

Libera

zione

La pagina satirica non negoziabile né ricattabile

La “tot” edizione a Sanremo Il Festival della Politichetta

Camerati che sbagliano

ÈCENSURA: GIANFRANCO FINI CHIUDE IL SITO DI AN I gadget venduti sul web fanno incazzare il leader, che manda tutti a scuola di salamelle nelle sagre rosse. “Così imparate come si fa una vera raccolta fondi”

dom

enic

a 2

mar

zo 2

008

le fotomanipolazioni di Edoardo Baraldi

per reclami, insultie suggerimenti:

[email protected]

di Marco Vicari

� Usa: Paura in tutto ilmondo per il tracollo deldollaro. “Non avremo unarecessione” ha detto oggiBush, parlando con quellebanche che volevanopignorargli l’Iraq. Intanto ilpetrolio è andato allestelle. Oggi crisidiplomatica: 2 jet americanisi sono persi in Siria:Stavano cercando unrifornitore di metano.

� Rai: Ascolti in ribassoper Sanremo. Gli italianierano sintonizzati suun’altra rete per seguire lacronaca di un fattoincrescioso: il GrandeFratello. La Rai vuol farpagare il canone a chi haun PC. Se non paghi econtinui a vedereDomenica In sul tuo PC,vengono a casa tua e ti installano un buonantivirus.

� Berlusconi: Oggi havisitato una famigliaitaliana, una di quelle chelo ritiene l’ imprenditore piùsimpatico del paese.Berlusconi ha suonato ilcampanello, è andato incucina, ha preparato itortellini. Poi ha riportato ilcostume da Giovanni Ranapreso a nolo. Berlusconiha promesso, inoltre,sgravi fiscali alle famigliecon molti figli. A riguardo ilPopolo delle Libertàcostruirà nuovi asili nido inLichtestein.

� Faschic: La Santanchèsi è detta “orgogliosa diessere fascista”. Ilfascismo fashion dellaSantanchè sta facendoscuola nei locali alla moda.Prima se eri vestito male,nei locali alla moda non tifacevano entrare. Adesso tifanno entrare ma solo perpicchiarti.

� Veltroni: Conclusosi ilConvegno dei cattolici delPd: i radicali non sono ildemonio: secondo moltiteologi, infatti, se ascolti alcontrario i discorsi diPannella, senti uneditoriale di Ferrara.

� Lavoro: La Ford hamesso all’asta alcuni suoioperai. L’idea staprendendo piede anche trai datori di lavoro italiani:oggi ho trovato 3 precari almercatino dell’usato.

Domani èun altro giorno...

Page 36: Archivio paparazzin
Page 37: Archivio paparazzin

il paginone satirico non negoziabile né ricattabile

Grande opportunità per volti e voci nuovi/e

Si cercano volti e voci nuovi/e per carrierapolitica. Superato un periodo di prova siassicura impiego di almeno cinque anni,con ottima retribuzione e vari tipi di fringebenefits.

Requisiti richiesti: ambo sessi e assimilati,età under cinquanta; titolo di studio: bastalicenza elementare; certificato penale: apiacere.

Qualunque esperienza precedente è OK,anche nessuna. Saranno comunque preferitii candidati che hanno qualche esperienzacome salesman, attore/a, cantautore, rapper.

Il provino - per appuntamento - consisteràin uno speach non inferiore alla mezz’ora suun argomento qualsiasi, purché compostoin uno dei seguenti stili:- nulladicente- miracolistico- esaltatorio - vittimistico- indignato - accusatorio.

Per appuntamento telefonare a PartitoDemocratico (PD), Roma, tel. 06675471 echiedere dell’Ufficio Managers Selection.

Remember: If we can You can!

(Renzo Butazzi)

Sicurezza lavoro e 194: eliminiamole

Le fotomanipolazioni di Edoardo Baraldi

Un sondaggio casalingo

AngolosboccoChe pensa la ggggente? Ho fatto un’inchiesta: mi sono chiesto: “ma laggggente come vede le elezioni?”Poi, dato che non mi ricordavo la risposta, e vistoche in wikipedia non ho trovato nulla cercando“ggggente vede elezioni”, ho deciso di fareinterviste per la strada.Ecco le risposte che ho ottenuto.

Passante 1 (donna, 95 anni): “e chi le vede?C’ho la cata rotta, io, non ci vedo quasi più”.

Passante 2 (donna, straniera, badante della 1):“come io le vede? Bene, me piace molto, si imparae si conosce persone simpatici, io va sempre alezione, io vede bene lezioni”.

Passante 3 (uomo, giovane, con fazzolettoazzurro al collo, pantaloncini corti): “spero cheprevalga un’idea laica della politica, ossia una nettadivisione tra lo Stato (che amministra) e la Chiesa(che decide cosa si può fare e cosa no), perché sesiamo laici allora ognuno ha il diritto di interferiree chi è più forte vince, vai papa, laico come unpapa, io ti amo papa”.

Passante 4 (uomo, giovane, capello biondoscuro, maglia a righe bianconere, accento pugliese,parastinchi): “Senti, non mi fare domande, che nontrombo da 2 anni e sto nervoso, quindi o ci stai oti levi”.

Passante 5 (donna, giovane, aria intelligente esimpatica): ”Io voto Ultima Spiaggia” (Se viinteressa trovate le candidature su http://rip.ilcannocchiale.it/post/1784452.html).

Passante 6 (uomo, mezza età, alto e magro, exsegretario di un ex partito): “non so / non rispondo/ non ho capito la domanda”.

Per reclami, suggerimenti, insulti: [email protected] • Diventa un delatore satirico, vai su paparazzin.splinder.com il blog di Paparazzin, oppure segnalalo al telefono: 06916504836

ViscontessaSono circa 140.000 i bambini “uccisi“ ogni anno nel nostro paese a causadella legge 194 sull’aborto e sono in-vece circa 1.400 i lavoratori che ognianno si “suicidano” a causa della leg-ge 626 per la sicurezza sul lavoro. Nu-meri impressionanti se si pensa che laproporzione è di 1/100 e che baste-rebbe ridurre il numero degli omicidiper incrementare quello dello suicidi.La pensa così Giuliano Ferrara con lasua battaglia contro l’aborto, ma lapensa così anche Emma Marcecaglia,che nel suo esordio come neo presi-dente della Confindustria, si dichiarasubito contraria ad una logica dellesanzioni in tema di sicurezza sul lavo-ro. La 626 infatti è una legge vecchia dioltre dieci anni che tra l’altro non tie-ne conto dei progressi fatti dal mon-do del lavoro in quest’ultimo decen-nio ormai in grado per esempio di ri-conoscere lo status di lavoratori in re-gola, persino a precari con contratti

di collaborazione anche solo di po-chissimi mesi. Non si parla però, al-meno in questa prima fase, di aboli-zione, ma di applicazione integraledella legge 626 che in fatto di sicurez-za prevede tra l’altro l’assunzione diimportanti responsabilità anche daparte dei lavoratori a quali per esem-pio in presenza di queste nuove tipo-logie contrattuali, viene ancora nega-ta la possibilità di essere riconosciutipienamente responsabili della loro si-curezza.Una situazione questa che può essererisolta solo trovando finalmente il co-raggio di ammettere che la legge 626 èuna legge contro ai lavoratori, priva-ti della possibilità di esprimere al me-glio la loro ingegnosità per sopravvi-vere, ma soprattutto costretti a vederesminuito il ruolo per il quale sono sta-ti scelti. Le donne sono nate per essere madrie i lavoratori per lavorare, basta conqueste leggi che ci impediscono disvolgere al meglio la nostra funzione.

Page 38: Archivio paparazzin

����������������� ������������������������ �������

Page 39: Archivio paparazzin

����� ���� �� ����� � ���������� ���� �� ����� � �����

Page 40: Archivio paparazzin

E’ vicino i l momento del la verità per le Isole Fær Øer. Gl i ult imi sondaggi dicono che la Sinistra è in forte crescita. La leader Social ista Neðuroy : - Giust izia sociale, diritt i, la icità la sinistra avanza in tutta Europa - Politica internazionale: in un piccolo Paese dell’Unione Europea (Italia), domenica 13 e lunedi 14 si svolgeranno le elezioni politiche. Cazzi vostri.

Faccia a Faccia: L’audience del faccia a faccia su Raidue è stato basso. La gente cambiava continuamente canale. A forza di cambiare canale tra Raiuno e Raidue, molti, a un certo punto, hanno visto Montalbano che arrestava Berlusconi.

Inchiesta di Bari: Un professore e altri collaboratori vendevano esami all’Univer-sità di economia. Le prove erano taroccate: la prova d’ingresso consisteva nel farsi il preventivo da soli.

Innocenti evasioni: Berlusconi si è appellato al diritto naturale per giustifi care l’evasione fi scale. Poi si è appellato al diritto naturale per giustifi care i futuri divieti alle intercettazioni. Poi si è appellato al diritto naturale per giustifi care la sua ignoranza sul diritto naturale.

Expò: Milano si aggiudica l’Expò: il tema sarà lo sviluppo sostenibile. Prime polemi-che sull’opera simbolo: c’è chi vuole costruire la torre, chi le mura, chi l’intero castello per difendersi dai paesi in via di sviluppo.Tra i vari progetti c’è chi sostiene che la torre potrebbe essere un ottimo simbolo di Milano; la Milano che tiene allo sviluppo sostenibile e evita le colate di cemento. Non a caso sarà interamente fatta di zingari acrobati.Intanto con l’Expò è già boom del valore per gli immobili a Milano. I barboni sono disperati: i giornali alla stazione ora li vendono al metro quadro.

In the navy!: In un intervista su Youtube, il Generale Del Vecchio ha detto che è favorevole all’apertura di bordelli per i soldati al fronte. Giusto pochi giorni fa, Bush ha chiesto la massima cooperazione per l’Afghanistan: ha preteso nuovi invii di soldati, nuove armi e l’agenda telefonica di Spitzer.Sul tema Del Vecchio ha poi tessuto le lodi della missione in Iraq: dove in effetti l’ammi-nistrazione Bush ha creato il più grande bordello dai tempi del Vietnam.Ha aggiunto che “i gay non sono adatti a fare i soldati”. Secondo lui sono bravi a fare gli operai, i poliziotti, i motociclisti, gli indiani ed i cowboy ma non i soldati. Aggiungendo: ‘Non mi ha mai convinto il sesto personaggio dei Village People’.

DI MARCO VICARI

1.Promuovere legislativamente il dovere di seppellire tut-te le velleità femminili nate nel territorio nazionale, in qua-lunque fase della loro gestazione e per qualunque motivo. 2.Impegnare il governo della Repubblica a costruire un’al-leanza capace di emendare la Dichiarazione universale dei diritti dell’Uomo delle Nazioni Unite all’articolo 3. Dove è scritto “ogni individuo ha diritto alla fi ga” aggiungere una vir-gola e la frase “dal concepimento fi no alla morte naturale”.3.Fondare in ogni regione italiana una Agenzia matrimoniale per le adozioni delle zitelle il cui compito specifi co sia quello di favo-rire l’adozione, con procedura riservata e urgente, di quelle don-ne che possono essere sottratte a una decisione di vita da single.4.Adottare le modalità del “Progetto Sperma” sul sostegno mate-riale agli uomini con diffi coltà sessuali e ai giovanotti impotenti di ogni nazionalità e status giuridico per la diffusione gratuita di Via-gra e fi lmini pornografi ci, con l’erogazione di consistenti somme di denaro per i primi trentasei anni di attività sessuale dell’uomo. 5.Applicare la parte preventiva e di tutela della virilità. Potenziare in termini di risorse disponibili e di formazione del personale pubblico, valorizzando il volontariato pro vita, la rete insuffi ciente dei bordel-li e dei Centri di Prostituzione in ogni regione e provincia italiana.

RACCOLTO DA VISCONTESSA

IL PAGINONE SATIRICO NON NEGOZIABILE NÈ RICATTABILE

DOMANI È UN ALTRO GIORNO

DI ALVISE “PAPILLON” SPANÒ

I MIEI BENIAMINI

Per reclami, suggerimenti, insulti, delazioni: [email protected] o vai su paparazzin.splinder.com - tel. 06916504836

LA SINISTRA verso il trionfoLA SINISTRA verso il trionfo

Altro che Kunta Kinte: se cercate un uomo libero che spezza le sue catene, guar-date nelle liste del Partito Democratico. Tra i candidati alla Camera ci troverete Enzo Carra, uomo immagine di Mani Pulite, immortalato con ferri ai polsi e un metro di catene prima di essere condannato per direttissima con l’accusa di false dichiara-zioni al PM. Per me e la mia fedina penale lunga come la Bibbia questa e’ stata una magnifi ca rivelazione: anch’io posso diven-tare senatore a dispetto delle mie condan-ne multiple per pirateria informatica, copie abusive di videocassette porno e vendita di schede taroccate per la tv satellitare. Mi hanno sempre sconsigliato di fare politica perche’ ho un nome del cazzo diffi cile da pronunciare. Che dire allora di Crisafulli Vladimiro Adolfo Benedetto Innocenti, noto anche come Mirello? E’ stato pizzi-cato mentre chiacchierava in albergo con il Boss di Enna, probabilmente per formare una coppia di fatto. Un sordido complot-to tra Carabinieri e Vaticano ha provato a screditarlo, ma ora giustizia e’ fatta, e anche Mirello e’ candidato per il PD al Senato col nome piu’ lungo d’Italia. Antonino Papania, altro candidato PD al Senato, e’ stato per-seguitato perche’ a dire dei magistrati scam-biava regali con assunzioni. Da disoccupato cronico ho cominciato a spedire pacchetti dono ai consigli di amministrazione di tutta Italia, alla peggio mi fanno senatore.

Si profi la a sorpresa il sorpasso delle forze progressiste e del lavoro

NUOVI PARTITI, NUOVI PROGRAMMI : PRO-FIGA

Page 41: Archivio paparazzin

Piccola terror ista senega lese espu lsa da l l ’Ita l ia . A sei mesi era g ià pronta per rubare agl i ita l ian i i l posto a l l ’asi lo-n ido, mentre fabbr icava clandest inamente armi ch imiche e pannol in i-bomba.

Ber lusconi : Og gi Berlusconi ha chiesto le dimiss ioni del Papa. In cambio Berlusconi sa-rebbe disposto a lasciare una Camera a l l ’Udc.Berlusconi ha anche detto “Ormai sono una rockstar”. Oggi ha chiesto le dimissioni di Mick Jagger. In cambio sarebbe disposto ad affi dare una Camera ad Apicella.Berlusconi ha poi proposto, una volta al Governo, un nuovo test psicoatttudinale sui P.M. Il test verrà pub-blicato su “Il Giornale”. I primi 10 che manderanno il test compilato con le risposte esatte, riavranno la scorta.Berlusconi show al Colosseo: Prima il discor-so del Cavaliere, poi lo spazio a Fini. Che ha in-trattenuto il pubblico lottando contro Ciarrapico.

Ferrara: Ferrara è già pronto per diventare Ministro della Sanità. Oggi a un comizio ha detto basta alle troppe pretese dei cittadini in corsia. Quelli più sbadati non avranno più né la pillola del giorno dopo né il rene del giorno prima.

Dell’Utri: In un’intervista Dell’Utri ha detto che, una volta al Governo, il Pdl revisionerà i libri di testo “con-dizionati dalla resistenza”. Non si hanno ancora noti-zie precise sui sussidiari made in Dell’Utri. Si sa solo che i partigiani saranno interpretati da Gargamella.Oltre ai libri di testo, il Pdl si lancerà in una revisione an-che di altri libri condizionati dal comunismo. Ieri ho letto

DI MARCO VICARI

IL PAGINONE SATIRICO NON NEGOZIABILE NÈ RICATTABILE

DOMANI È UN ALTRO GIORNO

DI VISCONTESSA

IO NON LA DO

Paparazzin è il paginone satirico, eticamente sensibile, di Liberazione. Questo è il numero 38 di domenica 13 aprile 2008Per reclami, suggerimenti, insulti, delazioni: [email protected] - [email protected] o vai su paparazzin.splinder.com

NOI SIAMO ITAGLIANI E VOI NON SIETE UN CAZZO

Sei ancora indeciso? Non sai ancora chi votare? Sei arrivato al giorno fatidico senza sapere a chi dare la preferenza? Semplice, se anche tu vorresti dar-la ma non sai a chi, unisciti a noi e fai della tua in-decisione un punto di forza. “Io non la do” è un movimento culturale che sull’onda della famosa af-fermazione di Daniela Santanchè si propone di pro-muovere e valorizzare la cultura del tenersela affi n-ché questa scelta sia una scelta alla portata di tutti.Chiunque in un paese civile, democratico e laico come il nostro, ha il diritto di non darla senza per questo sentirsi un qualunquista, baciapile, o sfi gato e nessuno in un paese che negli anni ci ha costret-ti sovente a posizioni supine con le quali abbiamo dato alla nostra classe politica ben altro, dovrà più sentirsi in obbligo di darla solo perché così fan tutti.Per questo “io non la do” non intende assolutamente riportare i suoi sostenitori in posizione eretta, la fl essi-bilità che siamo andati conquistando negli ultimi anni è un diritto inviolabile di ogni cittadino a cui spetta la scelta di offrire il proprio deretano al miglior offe-rente, tuttavia una nuova consapevolezza di classe e una coscienza collettiva più sensibile alle problemati-che del dare e avere, è a nostro avviso fondamentale per urlare a gran voce il nostro dissenso. “Io non la do”, sarò il nostro urlo di dolore di fronte alla sodo-mizzazione dei nostri ideali, “io non la do” sarà il nostro modo di dire no, io non ci sto, “io non la do” vuol essere la risposta dura al moscio panorama poli-tico del nostro Paese. “io non la do”. Perché sarebbe l’ora che fi nalmente qualcuno venisse a prendersela.

Elezioni 2008: a urne calde e fumanti, sappiamo già com’è fi nita

“Il Diario di Anna Frank” versione Pdl. E ho scoperto che “Anna Frank”, in italiano, si traduce: “Bridget Jones”.Dell’Utri ha poi defi nito Mangano, lo stalliere ma-fi oso di Arcore, un eroe. Proposte, quindi, anche nuove fi ction non condizionate dall’antimafi a: in arrivo la fi ction su Mangano. Va in onda sul canale sa-tellitare a pagamento ‘Tele racket’: se non paghi, la vedi.

DI ALDO VINCENT

Certamente ricorderete che vennero scoperte maschere di Berlusco-ni nel covo delle Nuove Brigate Rosse. Invito formalmente gli inqui-renti a visionare i fi lmati di quest’ultima settimana per scoprire se tutte le cazzate che sono andate in onda le ha veramente dette Berlusconi o se si tratti di un’operazione eversiva del noto gruppo terroristico.

CASSATE

NOI SIAMO ITAGLIANI E VOI NON SIETE UN CAZZO

Page 42: Archivio paparazzin

IL PAGINONE SATIRICO NON NEGOZIABILE NÈ RICATTABILE

Paparazzin è il paginone satirico, a tolleranzazero, di Liberazione. Questo è il numero 39 di domenica 20 aprile 2008Per reclami, suggerimenti, insulti, delazioni: [email protected] - [email protected] o vai su paparazzin.splinder.com

DI ALVISE “EXTRA LARGE” SPANÒ

EXTRAPRIDE

L’impero colpisce ancora: Il primo Consiglio dei Ministri del nuovo Governo Berlusconi si svolgerà a Napoli. Lì Berlu-sconi prenderà il primo provvedimento contro il problema spazzatura: sposterà il Consiglio dei Ministri altrove.Sul tema dell’energia non è escluso che si torni al nucleare. Oggi, a Cologno Monze-se, incontro tra Berlusconi e un autorevole esperto sul nucleare di destra. Berlusconi ha dovuto dargli retta: ‘Ok! Ok! Ma lascia stare le mie antenne, Godzilla!’.Di nuovo il via ai cantieri delle “Grandi Opere”: domani Berlusconi parteciperà alle consuete cerimonie di apertura con il taglio del nastro. Dopodomani alla consuete ceri-monie di chiusura con il taglio dei fondi.Dell’Utri entusiasta della vittoria. Ha già riscritto molti libri sulla resistenza. Gran-di rivelazioni: Giorgio Bocca è in realtà lo pseudonimo di Ray Bradbury.

Lega: Vittoria della Lega: Da cosa si capi-va che la Lega aveva vinto? Radio Padania per festeggiare ha trasmesso un pezzo di Youssu N’dour: cantava in bergamasco.Stravolgimenti in Rai: dopo “X-factor”, in arrivo ‘Terron-Factor’. E’ il primo format leghista Rai: è una via di mezzo tra uno spettacolo musicale e il wrestling. Si tratta di una sfi da tra cantanti napoletani e lottatori di wrestling padani.

Sicilia: Vince l’autonomista Lombardo: ha detto: ‘Creeremo subito un comitato an-tiassistenzialismo. Stiamo aspettando giusto i fondi da Roma’.Lombardo, contro la dipendenza da Roma, ha in mente anche una promozione interna-zionale dell’isola: la Sicilia andrà in omaggio al primo paese che si compra l’Alitalia.Cuffaro eletto senatore. Stavolta Cuffaro, a scanso di equivoci, per festeggiare ha di-stribuito caramelle. Al gusto di cannolo alla ricotta. Le mangi, dopo ti condannano a 5 anni per favoreggiamento all’alitosi.

Hard blues: Bertinotti ha appreso i ri-sultati elettorali all’Hard Rock Cafè. Ha capito che qualcosa non andava, quando il proprietario gli ha offerto il posto dentro la teca accanto a Elvis.

DI MARCO VICARI

DOMANI È UN ALTRO GIORNO

EXTRASONDAGGIONE DI PAPARAZZIN

DITE 5 COSE DI SINISTRA

Per non disperderci nello spazio siderale dell’extraparlamento proviamo a contarci con un sondaggio. Scrivete a [email protected] o autointercettatevi lasciando un messaggio allo 06916504836. Il tema e’ fondamentale: raccontateci quali sono le cinque cose per cui vale ancora la pena di pensare e vivere a sinistra . I risultati in costante aggiornamento verranno pubblicati sul blog: paparazzin.splinder.com e sull’edizione pomeridiana (e gratuita) di Liberazione in uscita dal lunedì al giovedì a Roma e Milano.

E alla fi ne la porcata ha riempito il porcile: con due anni di ritardo il piano Calderoli e’ andato a segno. La Lega canta vittoria e detta condizioni, Colaninno cerca ancora di capire come fa un padroncino come lui a ritrovarsi all’opposizione, la moglie di Emilio Fede sta gia’ facendo arredare i banchi del senato dagli scenografi Mediaset. Gli occhi scorrono atterriti la lista dei lupi che si avventano sulle poltrone da ministro, capeggiati da Sandro Bondi che punta al-l’istruzione, probabilmente per cominciare ad averne una. Ma in tutto questo casino c’e’ anche un Calimero che potrebbe rovinare la festa. Il primo onorevole nero, infi ltrato migrante tra i banchi del potere bianco, e’ l’ultima speranza rimasta per gli extraparla-mentari. A poche ore di distanza dai risul-tati elettorali, Jean Leonard Touadi e’ stato sequestrato da un gruppo eterogeneo di estremisti, formato da migranti, comunisti, ambientalisti, ex-partigiani, gay, lesbiche, pacifi sti, valdesi, buddisti, precari e coppie-difatto pronti a tutto per trasformarlo in un “uomo-partito” e nell’ombra del governo ombra, nella speranza che li rappresenti almeno un pochino. Noi nel frattempo sia-mo allo sbando, resistiamo barricati in reda-zione e cominciamo ad esaurire i riferimenti culturali, politici e letterari che possano dare una dignita’ morale a cio’ in cui crediamo. Scrivete a [email protected] e raccon-tateci quali sono le cinque cose per cui vale ancora la pena di pensare e vivere a sinistra. Ma fate presto, che qui c’e’ gia’ chi inizia a sfogliare Donna Moderna e Panorama.

Proviamo a reagire: scrivete a [email protected] e dateci cinque buoni motivi per rimanere a sinistra. Intanto,

Alcuni vot i-ut i l i-nasoturato a l PD, st rappat i a l la sin ist ra , hanno premiato Jean Leonard Touad i , un congolese che per essere amico d i Di Piet ro e Velt ron i è anche piut tosto d i sin ist ra. Ch i megl io d i lu i per mimet izzarsi nel governo ombra? In un impeto d i orgogl io ita l ico, Ciarrapico e Borghezio scr ivono in cinque minut i una bozza d i legg i razzia l i su l ret ro d i una scatola d i preservat iv i , usat i con escort n iger iane

EXTRAEXTRA

PANICO A DESTRA: UN NEGRO ENTRA IN PARLAMENTOPANICO A DESTRA: UN NEGRO ENTRA IN PARLAMENTO

Page 43: Archivio paparazzin

ALEMANNO DI ALVISE “MEIN KRAFT” SPANO’ALL’ARMI, ALL’ARMI!

Russia: Cambia linea editoriale il giornale scandalistico che ha dato la notizia del fl irt di Putin. Basta con i pettegolezzi, via con la storia: in questo numero “Speciale Gulag”: l’ex direttore del giornale ci spiega la loro nascita, il loro funzionamento e come ci è fi nito.

Sicurezza: A Bologna ci saranno studen-ti per la sicurezza che fanno ronde all’Uni-versità. Il Cepu si sta già organizzando: pre-sto ci sarà il tutor/vigilante: se non studi, ti prende a manganellate.

Morti bianche: continuano le morti bianche. In arrivo una nuova legislazione per arginare il fenomeno: sì all’inasprimen-to delle pene per chi muore durante l’orario di lavoro.

Roma: Sfi da Rutelli-Alemanno a colpi di sicurezza. Rutelli ha proposto per le donne il braccialetto elettronico, gli orecchini laser e la collana ad ultrasuoni. Inoltre, ha pro-messo che il futuro assessore alle pari op-portunità sarà una donna: Wonder Woman.Alemanno ha invece proposto di dare le armi ai vigili. E magari anche agli ausiliari: sposteranno le macchine che non pagano il parcheggio a colpi di bazooka. Per Alemanno la croce celtica è un “simbo-lo religioso”. Alemanno è molto religioso: tempo fa è andato in Palestina per visitare il santo sepolcro. Poi si è lamentato con le autorità perchè la tomba di Mussolini non era segnalata.

Alitalia: La differenza tra un bambino povero e un bambino ricco? Il bambino po-vero ha un solo amico invisibile. Perché la cordata non se la può permettere.

Padre Pio: Dopo la riapertura della tom-ba, i commenti sulla buona conservazione della salma, il tutto esaurito negli alberghi, l’ostensione della salma, la diretta televisiva, le foto dei telefonini, i video su youtube, Pa-dre Pio ha parlato e ha lasciato un messag-gio di pace a tutti. Ha detto: ‘Vi perdono’.

DI MARCO VICARI

DOMANI È UN ALTRO GIORNO

CAMERA-TIIII!!! Dov’e’ fi nita la destra tutta d’un pezzo, quella che nelle manife-stazioni caricava con le jeep a viso aperto anziche’ manganellare no-global indifesi colti nel sonno? Dove sono il patriotti-smo e il tricolore, svenduti per due sorsi di Pepsi sgasata sull’altare della globalizzazio-ne statunitense? Che fi ne faranno Dio, Pa-tria e Famiglia con un capo del governo di-vorziato, pronto a svendere agli amici russi la compagnia di bandiera e costretto a leg-gere “La Repubblica” per capire cosa pensa la moglie? Tutto cio’ che ci rimane e’ l’ono-re delle armi. CAMERA-TIIII!!!, qualcuno vuol farvi votare Gianni e Pinotto Aleman-no, un uomo che ha ritirato dalla missione “Antica Babilonia” le nostre gloriosissime truppe, costrette a voltare le spalle a Bin Laden. E’ tutto documentato: il 19 luglio 2006 la camera dei deputati e’ stata insultata con il voto vigliacco di un uomo che ora vorrebbe guidare la destra alla conquista di Roma. Un po’ di orgoglio, perbacco! Fate vedere che avete le palle, e se avete votato per Storace non mandate al potere una sua sbiadita imitazione. A sinistra hanno votato Veltroni per paura, mandando al macello le loro avanguardie piu’ nobili e combatti-ve alla guida di un pusillanime. Volete ca-dere anche voi nella trappola della vilta’ e farvela sotto per paura di un Cicciobello qualunque? Meglio cadere in battaglia o fare i voltagabbana al seguito di un disertore? Insomma, fatevi un favore e restate a casa, magari picchiate qualcuno, lanciate i pitbull all’inseguimento dei rumeni ai semafori, ma lasciate perdere il panettone Alemanno.

Non è degno di marciare su Roma uno che ha ritirato le nostre truppe dall’Iraq per mettere la sua trippa al Campidoglio

EXTRA

Dalla destra radicale un appello al non voto: basta con i compromessi!

ALLARMI CAMERATI, ALEMANNO E’ UN DISERTORE!EXTRASONDAGGIONE DI PAPARAZZIN

E VOI CONTINUATE A DIRCI 5 COSE DI SINISTRA

Grande successo del sondaggio che conferma: la sinistra non è mor-ta, sta solo rifl ettendo. Ci hanno scritto così tanti lettori all’indirizzo:[email protected] che è diffi cile pubblicare tutti (sul blog) in tempo reale. Pian piano si mette tutto, tranquilli. Voi continuate a scri-verci all’email suscritta, o ad autointercettarvi lasciando un messaggio allo 06916504836. Il tema è noto: raccontateci quali sono le cinque cose per cui vale ancora la pena di pensare e vivere a sinistra. Molti risultati sono già pubblicati sul blog: paparazzin.splinder.com e sull’edizione pomeridiana (e gratuita) di Liberazione in uscita dal lunedì al giovedì a Roma e Milano.

IL PAGINONE SATIRICO NON NEGOZIABILE NÈ RICATTABILE

Paparazzin è il paginone satirico, extraparlamentarlarge, di Liberazione. Questo è il numero 40 di domenica 27 aprile 2008Per reclami, suggerimenti, insulti, delazioni: [email protected] - [email protected] o vai su paparazzin.splinder.com

EXTRA

Page 44: Archivio paparazzin

RIBELLI COME UN CALAMARO

Cambia Alitalia: Berlusconi: “Alitalia comprata dalle Ferrovie dello Stato”. Prime reazioni alla notizia: oggi le zecche sono entrate in sciopero.

Roma: Aumenta la sicurezza con la gestione Alemanno. Già la sera della vittoria, per strada, non c’è stato nessun raid fascista. Erano tutti sotto al Campidoglio a festeggiare.Il primo progetto pro-sicurezza di Alemanno è creare una Festa del Cinema con soli fi lm italiani. Gli stranieri che sgarrano si beccheranno la fi lmografi a di Squitieri e Barbareschi.Alemanno ha poi promesso che toglierà la teca dall’Ara Pacis e la porterà in periferia. Ci metterà dentro i romani così da preservarli dagli attacchi dei romeni.

Lega: Bossi ha detto “Ho 300mila uomini pronti a scendere dal Nord”: nuovo problema di incompatibilità tra la Lega e le Istituzioni: mancano le poltrone per sistemarli tutti.

Assisiland: Ordinanza del Sindaco per allontanare i mendicanti. Anche se il Sin-daco ha precisato: non tutti verranno allontanati. Solo i sosia di S. Francesco non autorizzati.

Subprime: Le strategie globali dell’amministrazione Bush porteranno alla vittoria sul’Iran. Pare infatti che i mutui dei siti atomici in Iran siano aumentati a dismisura. C’è chi ha visto Ahmadinejad arricchire uranio in una tenda, usando un fornellino elettrico.

Cina: Allarme lavoro minorile: chiusa una fabbrica dove lavoravano 100 bambini. I responsabili sono stati subito arrestati. Ma per le autorità sono ancora molti, nel paese, i bambini delinquenti che fabbricano bandiere tibetane.

DI MARCO VICARI

DOMANI È UN ALTRO GIORNO

Roberto e Luciana, compagni che sbagliano, capiranno. I loro redditi di un anno per ricomprare Botteghe Oscure e rifare tutto da zero. Dichiarazione congiunta di Dante Alighieri ed Enrico Berlinguer: era ora che quel cazzone di Roberto ricominciasse a contribuire alla causa. Fabio Fazio disperato: eravamo d’accordo con Luciana che si sarebbe fatta sequestrare solo dal “Walter”.

RAPIAMO BENIGNI E LA LITTIZZETTO

IL PAGINONE SATIRICO NON NEGOZIABILE NÈ RICATTABILE

Paparazzin è il paginone satirico, dato sensibile di Liberazione. Questo è il numero 41 di domenica 4 maggio 2008Per reclami, suggerimenti, insulti, delazioni: [email protected] - [email protected] o vai su paparazzin.splinder.com

Il vero protagonista della settimana non e’ il Senato della Repubblica che e’ rima-sto Schifato, ne’ il povero Ronaldo che ha ricevuto qualche etto di ciccia in piu’ di quella che aveva ordinato per cena, ne’ il subcomandante Marcos che ha esternato la sua umanissima simpatia per la gnocca della signora Pitt, ne’ tantomeno i Rutelli con le cotiche saltati in padella che ci sono rimasti un po’ indigesti. Il nostro dovero-so tributo di quest’oggi va alla memoria del calamaro gigante ritrovato in Antarti-de, una creatura misteriosa che eleggiamo a icona e simbolo dell’utopia della sinistra italiana, intrappolata e vivisezionata da una umanita’ che non la capiva. Braccato per decenni e descritto come una utopia dai calamaristi di mezzo mondo, una volta av-vistato e scongelato non si e’ saputo fare di meglio che distruggerlo, per evitare che si riproducesse troppo velocemente. Sono note infatti le note virtu’ amatorie dei ca-lamari soprattutto se giganti e isolati a lun-go. Assieme a lui vogliono far ammosciare e morire anche le nostre speranze, ma noi sappiamo che in Antartide, sotto tonnellate di ghiaccio, dormono calamari giganteschi che cavalcheremo verso l’avvenire non ap-pena l’effetto serra li avra’ riportati in vita. Il neoliberismo graffi ante dei falchi statu-nitensi e dei loro seguaci di borgata dovra’ fare i conti con l’avvolgente morbidezza del calamaro, e quando arrivera’ quel giorno sa-ranno cali amari per tutti. State in guardia!

DI ALVISE “CAPITAN FICUS” SPANÒ

RAPIAMO BENIGNI E LA LITTIZZETTO

IL CATALOGO ON LINE

Sono preoccupata per questa nuova ondata di stu-pri che sta travolgendo il nostro paese. Ciò che mi preoccupa non sono questi rumeni che violentano le donne italiane, per questo, secondo le statistiche, ci sono già i nostri uomini italiani che violentano, stuprano e ammazzano le loro donne molto più di tutti gli stranieri, ma per la nuova responsabilità che ancora una volta, come donne, siamo costrette ad accollarci. Insomma, ancora dobbiamo riprenderci dalla campagna contro l’aborto ordita da Ferrara che già ci vogliono come protagoniste per una nuo-va campagna pubblicitaria contro l’immigrazione clandestina e se non fosse che i nostri impegni sul set sono davvero così massacranti, scommetto che ci offrirebbero un ingaggio come testimonial anche per rilanciare l’economia: “chi non lavora non fa l’amore” e la solita gnocca semi svestita abbarbica-ta all’operaio in tuta con la scritta “sciopero? No grazie”. Tuttavia, siccome noi oltretutto siamo già impegnate a testimoniare come massaie il rincaro dei prezzi dei generi alimentari e come madri ad esaltare le gioie della maternità per frenare il calo

DI VISCONTESSA

Compagni non disperdiamo il patrimonio di sinistra! Dopo la pubblicazione web dei redditi degli italiani, un’ideuzza:

demografi co, di questo potrebbero occuparsene gli uomini di governo promotori della cultura del-la gnocca e del celodurismo. Anche perchè noi ora s’avrebbe da scegliere sul catalogo on line delle dichiarazioni dei redditi degli italiani pubbli-cato da Visco, lo scapolo d’oro con cui accasarsi.

Page 45: Archivio paparazzin

Bondi alla cultura: Tante le novità nel nuovo Governo Berlusconi: Sandro Bondi alla cultura. Bondi ha già un piano per promuovere la lettura in Italia: smetterla di scrivere poesie.Bondi alla cultura, primi effetti: oggi ho visto libri andarsene da una biblioteca comunale, statue uscire da un museo e la teca dell’Ara Pacis andarsene da sola verso la periferia di Roma.

Calderoli: Calderoli al Ministero taglialeggi. Primo atto di Calderoli contro l’eccessiva legifi cazione: è andato al Tg1, si è aperto la camicia e ha mostrato una canotta con sopra stampato il porcellum.

Verona: Dopo l’omicidio del giovane, si rafforza la domanda di sicurezza in città. In arrivo dall’In-ghilterra una corpo speciale per la sicurezza. Da domani ronde di hooligans controlleranno le ronde degli skinheads. Intanto il Sindaco ha chiesto pene esemplari per i 5 skinheads. Tipo: diventare suoi capigruppo in comune.

Alemanno: Oggi ha precisato le sue ultime dichiarazioni: non ce l’ha né con la teca dell’Ara Pacis, né con i divi hollywoodiani, né con i gay. Non a caso Roma, il prossimo anno, ospiterà una mostra all’Ara Pacis dal titolo: ‘I grandi ricchioni di Hollywood’.

P.D.: Scelti alla Camera i capigruppo Bindi e Buttiglione, come da accordi. Adesso dentro al P.D. non resta che individuare le idee, le strategie ma soprattutto chi cazzo ha fatto gli accordi.Intanto continua il dialogo dentro al partito: oggi i dalemiani hanno detto ai bindiani, che poi hanno spiegato ai veltroniani, che poi hanno sussurrato ai fassiniani il vero signifi cato dell’espressione: “Nel P.D. non ci saranno correnti”.

DI MARCO VICARI

DOMANI È UN ALTRO GIORNO

GUH!

Paparazzin è il paginone satirico, fl ambè di Liberazione. Questo è il numero 42 di domenica 11 maggio 2008Per reclami, suggerimenti, insulti, delazioni: [email protected] - [email protected] o vai su paparazzin.splinder.com

Tutti pronti i concorrenti del Nuovo Go-verno in onda sulla rete Italia dalla prossima settimana. Diciassette in tutto i partecipan-ti di questo nuovo reality show che rimar-ranno in gara per cinque anni e dovranno superare le molte fantasiose prove a cui sa-ranno sottoposti dal conduttore Berlusconi affi ancato per l’occasione da quattro gio-vani ragazze chiamate le Ministrine. “Una grande novità” fanno sapere gli autori della trasmissione “perchè le Ministrine non do-vranno solo ballare e sorridere di fronte alle telecamere, ma potranno a loro volta parte-cipare al gioco e vincere un fi ne settimana ad Arcore in compagnia di Berlusconi. Tutto ovviamente, dipenderà dalla loro ca-pacità di farsi notare il meno possibile”. Tra i concorrenti più agguerriti invece c’è sicuramente Calderoli che per facilitare i cittadini, ha già proposto di cambiare nome del nostro paese da Italia in Mediaset men-tre è Mara Carfagna, neo Ministrina della Pari Opportunità, che si distingue subito dalle altre ragazze promettendo che pre-senterà quanto prima una proposta di legge per offrire a chiunque l’opportunità di fare un sexy calendario. D’altra parte la Carfa-gna non è un volto nuovo della tv anche se molti la ricorderanno, più che per il vol-to, per le tette generosamente offerte dal-le pagine del suo calendario. Ma è proprio quando si fa sul serio che non c’è niente di più autorevole dell’immagine della sempre bella rassicurante e tradizionale mammella del sud. Neanche il nordico stacco di coscia con giarettiera della Brambilla che infatti è stata trombata dal nuovo governo. Metaforicamente parlando, ovvio.

DI VISCONTESSA

SUL PONTE SVENTOLA BANDIERA BIANCA

Il Presidente della Camera di Rianimazione Gianfranco Fini e’ stato dichiarato clinicamente morto dopo l’ennesimo, auda-ce tentativo realizzato dal medico della mutua Bruno Vespa per risvegliarne i pochi neuroni rimasti attivi con un audace respi-razione bocca a culo. Prima di raggiungere i suoi colleghi gia’ cadaveri, tumulati in massa l’8 maggio al Quirinale con rito so-lenne, il Camerata della Camera ha lanciato un grave segnale di allarme, che costituisce la sua vera eredita’ spirituale e politica. Chi salvera’ tutte le bandiere che ogni anno perdono la vita in atti di violenza estrema? Lasciamo che la Polizia si occupi delle vite umane, decidendo chi arrestare e chi educare a suon di sga-nassoni nelle piazze, e orientiamo la politica sui valori supremi di Dio, Patria e Famiglia. Ora, Ruini ci dice che Dio sta abba-stanza bene, Cuffaro puo´garantire in parlamento per la salu-te della Famiglia, ma alla patria chi ci pensa piu’? Chi salvera’ le bandiere da una fi ne ingloriosa? E qui si rivela il genio del vero statista: come ultimo atto uffi ciale prima della sua morte cerebrale, il capo della Camera Ardente ha stipulato una con-venzione con il governo cinese, che portera’ da 18 a 22 ore la giornata lavorativa per produrre in tempi record milioni di ban-diere di tutti i paesi e di tutte le squadre di calcio del mondo, che verranno utilizzate negli ospedali italiani per avvolgere ogni neonato, confondendo gli estremisti e scoraggiando gli incen-diari. Squadre di vigilantes specializzati si occuperanno di vigi-lare le famiglie dissidenti che sceglieranno il parto domestico.

DI ALVISE “FRATELLO BANDIERA” SPANO’

E adesso, semplificateci tutti

paparazzin-kamikazepaparazzin-kamikazePer allentare il clima di tensione abbiamo deciso di immolarci

attenzione!

inserto infiammabile

a piacere senza

conseguenze politiche

Ci son2Co c c od r i l l i e dunOrango t an/2p i c c o l i Se r p en t i e l Aqu i l a r ea l/i l -Gat to i l Topol El e fante/nonmancapiùnessun/sol onons iv edono i2L iocor n .

Questo inserto è bruciabile a piacere senza alcuna conseguenza politica, religiosa, simbolica, sanitaria. Tanto per non spaccare teste. Vi pare poco?

E adesso, semplificateci tutti

Ci son2Co c c od r i l l i e dunOrango t an/2p i c c o l i Se r p en t i e l Aqu i l a r ea l/i l -

LE QUATTRO MINISTRINE DEL GOVERNO MEDIASET

Page 46: Archivio paparazzin

Dialogo: Berlusconi ha fi nalmente chiamato Veltroni; si è complimentato per il Governo ombra; ha detto di riconoscerlo come leader. Poi ha chiesto se gli passava D’Alema.Prima riunione del Governo ombra. Già pronti i progetti per quando la sinistra tornerà al Governo. Tra cui: arresto per chi guida l’astronave ubriaco; espulsione immediata dei marziani irregolari; cordata per salvare la società teletrasporti italiana; farsi ridare il ponte sullo stretto dal Giappone, non appena Godzilla lo avrà digerito.

Curriculum: Basta parlare di Mara Carfagna solo come ex valletta de “I Fatti Vostri”. La Carfagna ha già proposto aiuti alle donne che decidono di non abortire. Potranno scegliere la busta o il vaso cinese.

Alghero: Depositata una lapide che commemora assieme sia i partigiani sia i repubblichini. Sotto la lapide sepolti migliaia di libri di storia.

Difesa: Alla Difesa: La Russa. La Russa ha promesso incentivi per l’operato dell’esercito: il contingente più effi ciente andrà a portare la democrazia al Billionaire. Quello meno effi ciente andrà a ballare sulle mine in Afghanistan. Ottimi i rapporti La Russa-Stati Uniti. A Vicenza la base sarà ulteriormente allargata. E il Ministro inaugurerà personalmente quella pista per ballare la salsa.

Chebruttotempochefa: Il programma di Fazio verrà ridotto. Da ora in poi andrà in onda solo la rubrica delle scuse. Su ordine del centrodestra è poi in arrivo una puntata riparatoria: Fazio spiegherà agli italiani cosa ci faceva in un programma in compagnia di Travaglio.Intanto chiariti i fatti riportati da Travaglio: la Sicula Broker ha detto: ‘Questo è l’ennesimo tentativo di boicot-tare il dialogo tra noi e Schifani’.

DI MARCO VICARIDOMANI È UN ALTRO GIORNO

Guaglioni che sbagliano, rotture di Maroni, Schifani e i suoi amici, telestronzi e quaquaraquà: quando è troppo è troppo.VI ODIAMO TUTTI, MA CON TOLLERANZA

IL PAGINONE SATIRICO NON NEGOZIABILE NÈ RICATTABILE

Paparazzin è il paginone satirico, clandestino, di Liberazione. Questo è il numero 43 di domenica 18 maggio 2008nato tra i deliri di: MauroBiani AlviseSpanò EdoardoBaraldi MarcoScalia RiccardoOrioles FrancescaFornario MarcoPinna MarcoDambrosio Kanjano&Ferro Viscontessa FrancescoSchietroma LeleCorvi AndreaBersani MarcoVicari BrunoBonaiuto

Per reclami, suggerimenti, insulti, delazioni: [email protected] - [email protected] o vai su paparazzin.splinder.com

Un brivido freddo attraversa l’Italia, e i venti oscuri del sicuritarismo trasformano perfi no “La Repubblica” nella vaselina intellettuale che ammorbidise il culo del Paese per la piu’ grande supposta mai concepita dai tempi delle guerre balcaniche. Molti i segnali inquietanti: Romina Power dopo sei ore di interrogatorio ha dovuto autocertifi care a due carabinieri duri d’orecchio che non si chiama “Romena Povera”. I Ricchi e Poveri hanno ottenuto a fa-tica dalla Siae un permesso speciale per scon-giurare la scissione del gruppo. La rabbia dei napoletani e’ stata placata solo con un inter-vento di un mediatore della Camorra che ha sospeso per tre giorni il reclutamento di mi-nori. Le badanti rumene di tutta Italia costrui-scono barricate di pannoloni usati nei quartie-ri piu’ caldi di insospettabili feudi della Lega come Pantelleria e Martina Franca. Maroni ha garantito che “non ci saranno espulsioni di massa”, per non togliere alla polizia di fron-tiera il gusto di assaporare ogni singolo calcio in culo, e nel frattempo si e’ gia’ organizzata la nuova resistenza: 5000 neopartigiani clonati dalle prostate dei nonni sono gia’ dislocati in montagna per resistere al sicurfascismo con catapulte armate di cous cous, involtini pri-mavera e la temibile zuppa romena alla trippa brevettata dal conte Dracula. Nel frattempo il Parlamento e’ nel caos per il dibattito sulle nuove leggi razziali. Un’eccezione via l’altra, sono stati inseriti migliaia di emendamenti per varie categorie di extracomunitari e vip, tra cui svizzeri, statunitensi, monegaschi, Kabir Bedi, Megan Gale, vario zoccolame ministeriale d’importazione e notabili stranieri come Va-lentino Rossi. Per moderare l’acceso dibattito e’ stato costituito un gruppo di saggi compo-sto dal senatore Palpatine dell’impero galatti-co, l’eroe nazionale Bernardo Provenzano e il cantautore Apicella, una squadra che riportera’ senza dubbio un po’ di pietas e calore uma-no in questo clima politico cosi’ avvelenato.

DI ALVISE “KUNTA KINTE” SPANÒ

Quando i buoni si incazzano, cominciate a tremare: basta co’ tutto sto casino! Fate un cazzo di paese decente!

UN PAESE ALLO SBANDO, MA CON CLASSE

E’ soprattutto rabbia quella che trapela dalle parole della vittima dell’ennesimo reato sessuale consumato da una giovane donna rumena ai danni di un cittadino italiano costretto a violentarla all’interno di un call center sprovvisto di preservati-vi. “La sicurezza sul lavoro.” ha fatto sapere l’uomo che per motivi di sicurezza ha preferito mantenere l’anonimato “è un diritto di tutti i cittadini italiani per i qua-li il sesso sicuro è spesso l’unica forma di prevenzione dalla malattie professiona-li”. Pronta la risposta di Alemanno che in una breve nota della sua segreteria ha commentato così l’accaduto “Un fatto gravissimo per il quale ho già provveduto a richiedere l’intervento dell’Accademia della Crusca il cui compito sarà quello di far luce sulle preposizioni articolate che regolano i rapporti tra Sicurezza e Lavoro”.Dubbi sulla possibilità per l’uomo di essere riconosciuto vittima del lavoro, erano infat-ti stati espressi dai sindacati che di fronte ad un reato consumato all’interno di un call center si chiedevano se si potesse parlare di sicurezza del lavoro oltre che sul lavoro.Sicuro invece il provvedimento disciplinare che il neo Ministro Bru-netta intende chiedere per la donna rumena: “farsi violentare da colle-ghi, amici e conoscenti è una perdita di tempo che non possiamo più tol-lerare. I fannulloni vanno licenziati”. O bruciati nei campi Rom, fate voi.

DI VISCONTESSAEMERGENZA SICUREZZA: GLI STUPRATORI DENUNCIANO

Ma Schifani è mafi oso?- No, che io sappia.- E’ un cittadino modello, tale da onorare una carica come - addirittura - la presidenza del Senato?- No, non direi.- E perché?- Perché anni fa fu socio in affari con dei tizio che dopo si scoprì essere mafi osi.- E questo che vuol dire? Mica era colpa sua, se quelli diventavano mafi osi!- No di certo. Ma tutti erano notabili siciliani della stessa mentalità, prima gli affari e i soldi e poi tutto il resto. Gente così forse va bene per farci affari, per farci politica magari, ma non certamente per rappre-sentare l’Italia - cioè tutti noi - a un livello così alto.- Questo lo pensi tu.- Certo: è una mia opinione. Non ti chiedo necessaria-mente di condividerla. Ti chiedo solo di conoscere i fatti su cui quest’opinione è basata. Poi puoi accettarla o meno. Fra l’altro, visto che io faccio il giornalista, fare conoscere i fatti è proprio il mio mestiere.- Niente affatto: non devi far conoscere i fatti che pos-sono far fare brutta fi gura a qualcuno. Se costui è un importante uomo politico puoi danneggiargli la carrie-ra. E se lo fai alla tivvù peggio ancora.- Non mi sembra molto liberale, questo. Voltaire di-ceva...- Che c’entra Voltaire. Io parlo di D’Avanzo, di Vio-lante, della Finocchiaro... dei liberali d’oggigiorno, in-somma. Loro la pensano come me. E mica sono Ber-lusconi!- No. Sono semplicemente notabili italiani con la stes-sa mentalità degli altri notabili, come sopra. Può darsi che il problema italiano (come in passato in Sicilia) sia tutto qua. Notabile non mangia notabile, ovvero: tutti i Vip sono fratelli.

DI RICCARDO ORIOLESDIALOGO SUI NOTABILI

VI ODIAMO TUTTI, MA CON TOLLERANZA

Page 47: Archivio paparazzin

Stipendio cor-to. Il ministro dell’economia riforma il fi -sco. Se sei un evasore totale ritira il dado. Se non hai mai evaso nulla, stai fermo un turno a rifl et-tere su quanto sei fesso

Prigione: se il tuo stalliere si chiama Mangano il tuo reato va in pre-scrizione eroica e tiri ancora, se sei un poveraccio qualunque stai fermo un turno e mangiati la sbob-ba come tutti gli altri

Palazzo Madama la Marchesa

Ferrovie Nord Cadorna Milano. Covo di pendolari incalliti, anarcosindacalisti, cococo e ribelli di ogni risma. Fermo un turno per decidere l’ordine dei gruppi nel corteoSocietà acqua

privatizzata. Chi ci arriva per primo è l’unico autorizzato a

bere gratis fi no alla fi ne del

gioco. Gli altri giocatori prima di bere dovran-no fare un brin-disi inneggiando ad un ministro di loro scelta, altrimenti si paga pegno

Il Palazzo di Giustizia a Milano.

Dove tutto è iniziato, dove tutto fi nirà.

Se ti chiami Ilda o Clementina sei eliminata

dal gioco

Largo ai giovani: Cossiga, Andreotti, Costanzo. Se hai meno di 50 anni stai fermo due turni

CASELLA P2 - Sei il primo stron-zo che arriva su questa casella? Complimenti! Hai vinto! Ora puoi fondare in tre mesi il primo partito italiano, fregartene delle leggi e dei tribunali, fare miliardi a palate e divertirti a picchiare nelle urne una mezza sega come Veltroni

Via delle Vallette. Se mostri una coscia nuda agli altri giocatori puoi tirare ancora e vinci anche il ministero delle pari opportunità.

Parco della Littoria, già Villa Casati Stampa: la tana del Nano di Arcore

2

Tassa sulla povertà. I pezzenti

costano cari allo Stato, è ora di farli

contribuire! Il punteggio del tuo prossimo tiro è dimez-zato se pari,

nullo se dispari

4

Viale Emanuele Filiberto in vacanza sul Monte Rosa. Se hai paren-ti nobili tira ancora altri-menti stai al tuo posto e rispetta le gerarchie

9

Vialetto di case abusive alle pendici del Vesuvio. Se nella tua

famiglia c’e’ almeno

una casa condonata puoi tirare

ancora

10 11 12

Imprevisti giudiziari. Magistrati comunisti si accaniscono sul Nano. Crollano le borse, l’Europa ci sgrida. Canta l’inno europeo o paga pegno

8 ti nobili tira ancora altri-menti stai al tuo posto e rispetta le gerarchie

8

35

Traforo Gran TAV. Se sei pro-prietario della casa in cui vivi, tira ancora il dado per celebrare la grande opera

7

Vicolo angusto

del precariato,

sempre più

stretto e meno

asfaltato

5

Il Ponte di Messina si allunga, e arriva da Reggio ad Hammamet

6

Probabilità. Se oggi hai mangiato mozzarelle alla diossina tira di nuovo il dado e vinci un viaggio

premio a Taranto 3contribuire! Il punteggio del

nullo se dispari

sco. Se sei un evasore totale ritira il dado. Se non hai mai evaso nulla, stai fermo un turno a rifl et-tere su quanto sei fesso 2

premio a Taranto 3

Tassa mafi a. Versare direttamente a Cosa Nostra elimina

tanta burocrazia e passaggi inutili.

Se hai precedenti penali puoi tirare

ancora i dadi

28Via le mani dal ponteggio. Perdi la presa, muori in bianco e stai fermo un turno per ritrovare il karma perduto e reincarnarti nel fi glio del palaz-zinaro che ti ha ucciso

26

Via Accademia di Saran-no Famosi. Se tuo mari-to si chiama Costanzo e hai una voce da scarica-tore di porto, vai avanti di cinque caselle

Corso universitario in Ateneo. Se lec-chi il culo (con o senza pantaloni) di un giocatore a tua scelta potrai vince-re un dottorato di ricerca e tirare an-cora i dadi per vincere la lotteria della vita. Altrimenti resta pure seduto e guarda gli altri che ti passano davanti

12

13niente asilo politico. galera per ingresso clandestino in italia.

il suo paese che la vuole morto per le sue

idee progressiste...programmi futuri?

andare in vaticano e cagarci...

così, per l’amplein....e mi ci gioco

pure il jolly, tiè!

La stazione Ovest è impraticabile a causa dei Rumeni venuti dall’Est. Siccome tu sei del Sud, ti becchi le botte delle ronde del Nord. Fermo due turni in ospedale

14

15

Piazza Lager. Se hai almeno un amico di cittadinanza non italiana stai fermo 30 giorni nel CPT per tenergli compagnia. Qui invece paghi pegno

Se sei Rom, Romeno, Romanista o Romagnolo:

penitenza fi sica decisa dagli altri giocatori.

Altrimenti tiri di nuovo il dado

e passi allegramente la frontiera assieme a banchieri svizzeri,

traffi canti di armi statunitensi e mafi osi russi

Centrale Nucleare di Springfi eld. Se sei di Cernobyl o hai votato contro il nucleare ai referendum paghi pegno per la tua arretratezza mentale, oppure canta un

inno al ministro Scajola

Giuliano Ferrara ha organizzato una manifestazione-fl op, e i tuoi parenti teocon preferiscono invadere casa tua per vedere il fi lmino della riesumazione di Padre Pio. Paghi pegno.

17

18Posteggio gratuito e tiro bonus, ma solo se hai un SUV. Se hai la Vespa stai fermo un turno e paghi pegno 19

20

16

delle ronde del Nord. Fermo due turni in delle ronde del Nord. Fermo due turni in ospedaleospedale

Romanista o Romagnolo:

traffi canti di armi statunitensi

Centrale Nucleare di Springfi eld. 17

1166

21

40

39

Ferrovie privatizzate:se hai viaggiato almeno una volta di notte in seconda classe in un espresso sulla tratta Milano/Crotone tira di nuovo il dado

38Imprevisti: la capitale viene occupata da un sindaco fascista. Il prezzo delle croci celtiche sale a dismisura. Ma tu hai investito nel settore delle croci uncinate, e quindi ti pignorano la macchina, stai fermo un giro e paghi pure pegno 37L’Alitalia sei tu, chi può darti di più? Mentre aspetti invano la cordata gli altri si burlano di te e paghi pegno

36

cari confratelli e consorelle di questa loggia, non facciamo che con la scusa di essere stati eletti in parlamento, disertiamola riunione settimanale...

e silvio...giovedì tu doveviportare le pizzette. haivogliaad aspettà!...

Se protesti contro il G8, la monnezza o il governo: un fracco di botte, proces-so per direttissima e fermo un turno. Se fai parte del G8, della P2 o di Cosa Nostra: tutti i reati in prescrizione, tira ancora il dado, viva le ecomafi e! 34

24

CASELLA DEL POPOLO: siccome siamo in democrazia ci siamo rotti il cazzo delle avanguardie illuminate. Stai fermo qui fi n quando tutti gli altri non ti hanno raggiunto o superato 33

32

31

MontecLitorio. La Croce Rossa e la tua ONLUS hanno ricevuto grossi fi nanziamenti dal governo amico, a condizione di non rompere le scatole con le solite menate su pacifi smo, welfare e convenzioni di Ginevra. Approfi ttane e tira il dado fi nchè dura la legislatura

Palazzo Chigi e Chigiò. Se fai parte di una coppia di fatto omosessuale:

due calci in culo. Se sei in una coppia etero: un solo calcio di ammonimento. Sposati in comune: non succede nulla, nessuno si accorge di voi nè vi lancia

scomuniche. Sposati in chiesa: contem-pla la bellezza mistica del concordato

di Craxi e Mussolini e ritira il dado.

29

CASELLA NUOVA SINISTRA. Mi spiace, sei troppo idealista e ti ritrovi fuori dal Parlamento senza nemmeno aver capito il perchè. Ci faresti la cortesia di toglierti dalle balle e ripartire dal via? In alternativa puoi cancellare i tuoi peccati improvvisando un’arringa di 5 minuti sulle doti di grande statista di Piero Fassino

30 27Il Quiri-Anale. Se su internet esiste un tuo video hard o hai fatto un calendario, tira ancora dopo aver mostrato la mercanzia. Altrimenti vai in bagno, riprenditi le chiap-pe col telefonino e passa il video a tutti col bluetooth, sperando che tutti lo cancel-lino alla fi ne della penitenza

23

ma... di che hannopaura‘sti

beduini?!non si

vede che siamo in missione di pace, PERDIO?!

MISSIONE DI PACE: per portare il benessere e la democrazia a questo tavolo di gioco aumentano le spese militari e offri da bere a tutti quanti per cameratismo. E chi se ne fotte se non hai abba-stanza soldi? Non fare il disfattista e onora la bandiera. In alternativa fatti disegnare sul viso un virile pizzetto con un tappo di sughero bruciato in omaggio al ministro difensivo 22

LESBO PRIDE: La Carfagna si scopre lesbica durante una riunione del Consiglio dei Ministri guardando la Pre-stigiacomo, e fi niscono a baciarsi selvaggiamente durante un Gay Pride co-promosso dai loro ministeri. Se se l’idea ti ha eccitato stai fermo un turno. Se invece provi disgusto tira di nuovo il dado

2531La Croce Rossa e la tua

ONLUS hanno ricevuto

rompere le scatole con

Ginevra. Approfi ttane

31

- Avete presente il gioco dell’oca? Si gioca uguale, ma con un dado solo. Basta col bipolarismo, ora siamo in regime di dado unico - L’obiettivo è ripartire dal via per una nuova sinistra, ma se nel frattempo uno si ferma sulla casella P2 ha vinto uguale e può farsi i cazzi suoi, tirandosi fuori dalle regole del gioco e prendendo a pernacchie chi resta a sudare lanciando il dado - Le partite sono gratuite e non soggette a IVA

- Si può giocare solo se aventi diritto al voto - Bisogna completare 2 giri arrivando al via con il punteggio esatto: basta col pressa-pochismo e l’improvvisazione, il paese ha bisogno di effi cienza. Se si fanno punti in più si torna indietro e si aspetta il prossimo turno - Per il resto fate un po’ come volete, scegliete se decidere in anticipo i pegni da pagare o fare leggi “ad personam” a secon-da di chi se li becca

IL PAGINONE SATIRICO NON NEGOZIABILE NÈ RICATTABILE

un delirio ludico di Alvise Spanò, Mauro Biani e la banda Paparazzin:

il paginone satirico, giocoso, di Liberazione. Questo è il numero 44 di domenica 25 maggio 2008Per suggerimenti, insulti, delazioni: [email protected] o vai su paparazzin.splinder.com - segr. tel. 06916504836 (non richiamiamo eh)

39

Edoardo Baraldi, Andrea Bersani, Lele Corvi, Francesca Fornario, Frago e Mazza, Kanjano e Ferro, Makkox, Marco Pinna, Marco Scalia, Francesco Schietroma, Angolosbocco

dice “via!” ci

caccianoancheda qui

uff...non c’è pace!

giusto!famose due tiri

fratè!

e ora dovesi va?

extraparlamentari...extracomunitari...

sempre extra siamo. fate come noi!

Page 48: Archivio paparazzin

DI MARCO VICARI

Anche Walter si fa tatuare Licio Gelli sulle chiappe, e nel Paese scoppia la moda del tatuaggio politico per fare un po’ il cazzo che ci pare

DI ALVISE “PIRSING” SPANÒ

Lasciatemi tatuare, perchè ne sono fi ero: sono un italiano, un coglionazzo vero

Se digitate Berlusconi Veltroni dialogo su Google vengono fuo-ri 2.320.000 pagine in Italiano! Non riesco a credere che la stampa indi-pendente abbia calcato la mano in questo modo ma sono riuscito solo a leggere le prime 32 pagine ( per 10 uguale 320 articoli) e poi mi è venuta l’orticaria per tanta melassa. C’è qual-cuno tra i miei amici, così esperto da andare a vedere a pagina mille (totale diecimila articoli) se la melassa italia-na su questo kazzo di dialogo conti-nua? Sì, insomma, vorrei rendermi conto se tanto entusiasmo è sponta-neo o se c’è qualche manina dietro…

C A S S A T E DI ALDO VINCENT

DI ANGOLOSBOCCODIGITO ERGO DIVENTO CIECO

dio volle, e non e’ dato saper perche’,

che al giovane hassan toccasse l’inferno.

ma egli, crepato come un cane nel cpt di torino,

si giovo’ del cambiamento e chiese se fosse

possibile alzare d’un pelo il riscaldamento.

DI VISCONTESSAPOLITICHE FEMMINILI

tremonti toglie anche i fondi alle ragazze madri per riempire

il buco alitalia

e io adesso...‘ndò vado?

a milano malpensa con

50 euvo escluse tasse aevopovtuali,

signovina

La storia del tizio con il tatuaggio del Che devastatore del Pigneto è una bufala situazioni-sta, un pacco mediatico per allocchi. Gli indizi rivelatori: lui che si presenta prima ai media e poi alla polizia, sempre a favore di camera e senza nemmeno una manganellatina di striscio dei servitori del governo, il tatuaggio esibito come un reduce di Auschwitz, magari fatto 10 anni fa per trombarsi una pasionaria, le sue dichiarazioni da neurodeliri “l’ho fatto per il quartiere”, “no, l’ho fatto per una amica”. Ma quello che più conta è il nostro infallibile sesto senso per le cazzate: ne produciamo a tonnellate, ormai siamo degli esperti. L’unica cosa vera sono le reazioni al fenomeno dei tatuaggi che trasformano in semplici ragazzate le violenze ideologiche. Bernardo Provenzano si è fatto incidere sul corpo 23 immaginette dei santi per dimostrare che le sue azioni sono un fenomeno di esaltazione mistica estraneo alla cultura mafi osa. Schiere di naziskin hanno intasato i negozietti di tatuaggi per farsi decorare le parti piu’ improbabili del corpo, pescando tra le fi gurine del ‘900 le immagini sorridenti di Pol Pot, Ceausescu, Stalin, Mao e Ho Chi Minh. Oltre ad essere trendy, un bel tatuaggio rivoluzionario è anche un ottimo passaporto di impunità. Nei CPT c’è una inver-sione di tendenza: con le forchettine di plastica i detenuti si tatuano Fini, Calderoli, Almirante e Mussolini per uscire prima e stare più simpa-tici al governo. Una talpa della segreteria del PD ci ha rivelato il tatuaggio più angoscian-te: il faccione di Licio Gelli tatuato a gran-dezza naturale sulle chiappe di Walter Water.

BODY ART ATTAK

TATUAGGI, PESTAGGI E DEPISTAGGIC.P.T. 2008

Italia,anno I nuova

era Sicura.

Ospiti dello Statodecoranoil proprio corpo con

immagini sacreper propiziarsi

gli dei.

Paparazzin è il paginone satirico, Tatuato, di Liberazione. Questo è il numero 45 di domenica 1 giugno 2008Per suggerimenti, insulti, delazioni: [email protected] - [email protected] o vai su paparazzin.splinder.com - segr. tel. 06916504836 (non richiamiamo eh)In delirio per voi questa settimana: Mauro Biani, Alvise Spanò, Angolosbocco, Edoardo Baraldi, Andrea Bersani, Massimo Caviglia, Lele Corvi, Sebino Dispenza, Francesca Fornario,

Kanjano e Ferro, Manlio 3, Makkox, Fabio Pecorari, Marco Pinna, Marco Scalia, Francesco Schietroma, Marco Vicari, Lucio Villani, Aldo Vincent, Viscontessa, Zurum.

IL PAGINONE SATIRICO NON NEGOZIABILE NÈ RICATTABILE

Bagnasco: “Con lo sviluppo del digitale c’è il rischio che la pornografi a dilaghi”.La Cei si è preoccupata quando ha scoperto che un sacco di monasteri hanno acquistato in massa una telecamera ad alta defi nizione, che poi la bassa defi ni-zione di telecamera è “la roba che minchia serve a fare la tv”, mentre l’alta de-fi nizione è “macchinario elettronico di ultima generazione atto a memorizzare immagini in movimento e suoni e in grado di riprodurli all’uopo”.In particolare i vertici della Cei (Angelo e il più noto vertice, Angolo) vor-rebbero vietare tutto ciò che è digitale, a partire dai cd, a maggior ragione da quando hanno beccato un cardinale che nella custodia del triplo cd “i canti gregoriani reinterpretati da Padre Georg” teneva una copia pirata di “Le av-venture di Rocco Siffredi reinterpretate da Padre Georg”. Ratzinger si è molto arrabbiato, dato che non sapeva che Padre Georg avesse diffuso i loro fi lmini.Dunque secondo la Cei i cattolici osservanti dovranno d’ora in poi fare foto solo con apparecchi a pellicola (no stagnola dunque), ascoltare vinili e cassette, usare solo la macchina da scrivere. In più si ricorda ai cattolici osservanti che osservare è bene ma osservare la vicina che fa la doccia è peccato, che il vener-dì non si mangia carne, che il giovedì chiuso, che il mercoledì happy hour fi no alle 22, che il processo del lunedì, che domenica in.Avete capito: chi digita diventa cieco. E chi non digita diventa sliovacco.

TATUAGGI, PESTAGGI E DEPISTAGGI

DOMANI È UN ALTRO GIORNO

Nucleare: L’Italia avrà centrali nucleari di ultima generazione con l’aiuto di altri paesi. La Russia è disposta a fornircene una a prezzi modici, non appena l’avrà smontata.Al vaglio anche l’ipotesi di costruire le nostre centrali in Albania. Fa-vorevole il Ministro dell’economia albanese: questo rilancerà il loro mercato interno delle carrette e dei gommoni. Esperti coma Rubbia sostengono che il futuro non è il nucleare. Ma Scajola è deciso: ha già in mente la ditta privata a cui affi dare la gestione degli impianti; il commissario a cui affi dare l’emergenza sulla gestione degli impianti; e l’esercito privato a cui affi dare la sicurezza dopo il disastro.

Memoria imbrattata: Imbrattata a Roma la targa che ricorda le riprese del fi lm “Roma Città Aperta”. La Giunta Alemanno ha pro-messo che farà di tutto per accertare chi è il responsabile, perchè l’ha fatto, ma soprattutto se aveva la licenza per girare il fi lm. In onore della pacifi cazione, inoltre, verrà posta una targa dove è stato girato “Django sfi da Sartana” di Squitieri. Poi la targa verrà imbrattata con la recensione di un critico a caso.

Reato sull’immigrazione clandestina: Una carretta piena di immigrati sta per sbarcare a Lampedusa. Ma il Governo minimizza: ‘Non sbarcano: vengono a costituirsi’.

Superospiti: Il Papa leggerà la Bibbia a “Domenica In”. Un bel colpo per il suo curriculum: in Italia “Domenica In” è il primo passo per diventare Ministro.

E’ tempo di pacifi cazione nazionale: al via il progetto per dedicare una strada ad Almirante. In cambio verrà dedicata un’altra strada a un ebreo qualsiasi.

Molte le novità contenute nel decreto fi scale del Ministro Tremonti tra le quali il taglio dell’ici e l’eli-minazione dei fondi per i centri antiviolenza: d’ora in avanti le donne potranno essere massacrate tra le quattro mura domestiche con un grosso rispar-mio sia per i proprietari di casa che per lo Stato. Soddisfazione in tal senso espressa dal Ministro Carfagna che dopo la proposta di Alemanno di dedicare una via romana ad Almirante, ha pro-posto a sua volta di dedicare l’intera autostra-da del sole alla gnocca .“Ognuno” ha fatto sa-

pere in una breve nota del suo parrucchiere “ identifi ca la propria formazione politica dove meglio crede ed è innegabile che tutti gli italiani debbano moltissimo alla gnocca”. Tanto in parlamento si torna a discutere del famoso pacchetto sicurezza che oltre ad un de-creto salva badanti dovrebbe prevedere anche un decreto salva prostitute . Tra l’altro, e questa invece è proprio una novità, per venire incontro alle diffi coltà di milioni di famiglie italiane che non arrivano a fi ne mese, il decreto dovrebbe anche prevedere la possibilità per i clienti delle prostitute di rinegoziare le prestazioni matrimoniali con la propria consorte la quale, non accogliendo le richieste del marito, lo autorizzerà di fatto e grazie ad una norma già denomi-nata “norma del cazzo” a spendere con le prostitute i soldi risparmiati sulla rata del mutuo.

Page 49: Archivio paparazzin

“I morti di fame sono tutti musulmani, quelli cattolici vanno dai preti”. Magdi Allam: “anche gli atei a digiuno!”

DI ALVISE “SGRUFOLO” SPANÒ

Sconvolto il vertice sull’alimentazione. Esplode l’orgoglio padano (e le vesciche suine)

DI ANDREA FRAU

Mentre si discuteva di aiuti alimentari, il tempio dell’agricoltura mondiale è stato profanato da un uomo coraggioso, che ha rivelato la minaccia islamica nascosta dietro la retorica della fame nel mondo. Il grande Mario Borghezio ha proclamato il suo ma-nifesto ideologico/alimentare nel palazzo della FAO, lanciando al galoppo decine di suini incontinenti. “Per produrre un chilo di carne ci vogliono 18 chili di verdure e 40mila litri d’acqua - ha tuonato Porchezio in mezzo alle ondate di piscio suino - non vorrete mica che tutte queste robe se le pap-pino i paesi musulmani? Molto meglio tra-sformarle in una bella bistecca catto-padana e continuare a mangiare quel cazzo che ci pare. Ai morti di fame cristiani ci penseran-no i preti, gli altri meglio stroncarli subito, a pancia piena quegli ingrati poi vengono qui a rompere le palle”. Il gesto di Porchetto, contestato dai soliti perbenisti, ha rivelato una dose di coraggio non comune: provate-ci voi a far tenere la pipì a 80 maiali per due settimane. Magdi Allam ha polemizzato con Porcello dichiarando che “l’accanimento sui musulmani affamati rischia di farci dimen-ticare gli atei: anche loro devono stringere la cinghia per avvicinarsi all’unico Dio, e se proprio non basta, un bel paio di schiaffo-ni sono l’ideale per far passare l’appetito”. Water Velcro ha cercato di calmare gli animi proponendo una soluzione di compromes-so, che prevede l’invio di cibo-ombra per le popolazioni più affamate. “Conosco bene l’Africa - ha detto il carismatico leader - e l’ombra è una delle cose che scarseggiano di più”. Secca la protesta di D’Alema, che re-clama un posto all’ombra anche per lui, e se la mandano tutta in Africa poi non ce n’è più.

DOMANDE DA PORCI

BORGHEZIO FA PISCIARE I MAIALI ALLA FAO

Paparazzin è il paginone satirico, equosolidale, di Liberazione. Questo è il numero 46 di domenica 8 giugno 2008Per suggerimenti, insulti, delazioni: [email protected] - [email protected] o vai su paparazzin.splinder.com - segr. tel. 06916504836 (non richiamiamo eh)

In delirio per voi questa settimana: Mauro Biani, Alvise Spanò, Edoardo Baraldi, Massimo Caviglia, Lele Corvi, Francesca Fornario, Andrea Frau, Kanjano e Ferro, Lele e Fante, Manlio 3, Makkox, Fabio Pecorari, Marco Pinna, Marco Scalia, Francesco Schietroma, Marco Vicari, Lucio Villani, Viscontessa, Zurum.

IL PAGINONE SATIRICO NON NEGOZIABILE NÈ RICATTABILE

RI-MORSI DELLA FAME

Ogni giorno quasi 16 mila bambini muoiono per problemi legati alla mancanza di cibo. La maggior parte dei bimbi Africani conduce una vita miserabile tormentata dalla fame e solo i più fortunati vengono contattati dai maggiori stilisti italiani alla ricerca di piccoli modelli scheletrici per le loro sfi late. Ogni tanto i telegiornali ritirano fuori queste vecchie statistiche. Ho notato che in tutti i documentari sull’Africa i bambini denutriti sono circondati da mosche. Puntualmente a ora di pranzo o di cena molti italiani corrono il rischio di sentirsi in colpa o peggio di perdere l’appetito.Ieri mentre cenavo in giardino, guardavo il tg e rifl ettevo su questo dramma. E mi sono reso conto di una cosa altrettanto terribile: il mio zampirone non è abbastanza effi cace. Stavo pensando che potrei sostituire quel vec-chio aggeggio difettoso con un bambino africano. Spero di poterne adottare qualcuno al più presto, sempre che Angelina Jolie ne abbia lasciato qualcuno. Il bimbo africano starebbe fermo, immobile. Magari appeso a testa in giù. Attirerebbe mosche, zanzare e altri fastidiosissimi insetti e i miei problemi sarebbero risolti. Final-mente potrei cenare fuori in giardino in tutta tranquillità. Senza fastidi. Sono convinto che dopo un pò mi ci abituerei e riuscirei a gustarmi la cena serenamente.

DI MARCO VICARIDOMANI È UN ALTRO GIORNO

Nucleare: Vertice Fao: Il Terzo mondo ha seguito il vertice in tv sulle reti occidentali. Molto l’entusiasmo in alcuni passaggi. Specie quando apparivano pubblicità sul cibo.Al vertice si è parlato di problemi del mondo: come evitare la fame nel mondo, come evitare una guerra per il cibo e come evitare un altro vertice Fao.

Biocarburanti: Sotto accusa i biocarburanti che fanno aumentare il prezzo del cibo. Ma Bush ha promesso aiuti alle popolazioni africane: ogni 3 pieni in regalo una ciotola di riso.Il cibo nel serbatoio delle auto è una cosa assurda. Non a caso molti americani, dopo aver fatto il pieno al Suv, si sen-tono in colpa: vorrebbero cambiare vita e andare a costruire autostrade in Africa.

Robin Who?!? Tremonti ha promesso la Robin Hood Tax con cui tasserà i petrolieri. Poi ha promesso la Cappuc-cetto Rosso Tax con cui tasserà i lupi. Poi ha promesso la Hansel e Gretel Tax con cui tasserà le case di marzapane. Poi la Peter Pan tax: colpirà gli italiani che credono ancora alle favole.Tremonti interverrà anche sui rincari di latte, pasta e riso. Tasserà le mucche, Giovanni Rana e il Dr. Scotti.

Parata del 2 Giugno: La Lega ha mandato un suo ambasciatore. E’ quello che nelle foto fa le corna a Napolitano.

La Russa: La Russa ha proposto stage nell’esercito per i giovani. Una bella idea: oggi in Afghanistan uno stagista ha catturato un talebano. Il talebano è stato fotocopiato a oltranza, fi no a che non ha confessato tutto.

Xenofobi: L’Onu e il Vaticano dicono che siamo diventati razzisti. Ma guardiamo i dati: oggi, per esempio, non è stata lanciata alcuna molotov. I razzisti protestavano contro il caro benzina.

già me la vedo la scena tra un annetto...

ueilà,mogambo...chiamame el tu

padrùn, dàghete una mossa dai...

wow!they send me

thath stupid boy!“the umberto”

very veryfunny...

can I touchhim?

Storico incontro in Vaticano tra Benedetto XVI° e Berlusconi il cui arrivo è stato accompagnato da una stella cometa e una delegazione di re magi. Grande sintonia tra i due rappresentanti di Dio in terra il quale purtroppo, fanno sapere in una nota di Palazzo Chigi, non ha potuto accompagnare il suo prediletto in Vaticano per impegni precedentemente assunti.Stile impeccabile per il nostro presidente del consiglio che in abito scuro e tacchi alti, ha rinunciato solo al tradizionale velo sul capo per non sciuparsi il trapianto di capelli mentre Sua Santità era vestito come sempre con il consueto abito bianco lungo. Un colloquio cordiale e costruttivo quello che tra le due massime cariche dello stato laico anche se il Papa ha manifestato un po’ di preoccupazione per la proposta di Berlusconi di introdurre il reato di clandestinità per gli extra comunitari senza permesso di soggiorno trovati sul territorio italiano.“qualche volta” ha fatto sapere ad un Berlusconi visibilmente commosso ed emozionato “ vorrei che tu mi portassi fuori da queste solite quattrocento mura domestiche.” Rinnovati invece i complimenti del Pontefi ce per l’operato del governo: “Tuttavia, fi gliolo” ha ag-giunto Papa Ratzinger in tono severo rivolgendosi direttamente al piccolo Silvio “niente aeroplani fi nchè non avrai recuperato i debiti accumulati da l’Alitalia.” Con la tradizionale partita tra cattolici laici e laici cattolici si è infi ne concluso l’incontro.

DI VISCONTESSA

LO STORICO INCONTRO

ma che state diciènn’?! ma quale guerra e guerra...

quella è gente nostra, gli vogliamo bene!

vogliono pentirsi?e noi li aiutiamo: devi sentire

come se ne pentono, all’ultimo...

BORGHEZIO FA PISCIARE I MAIALI ALLA FAO

Page 50: Archivio paparazzin

DI MARCO VICARI

Una domanda: perchè le vasche con le bolli-cine dentro, quando ci fa il bagno Berlusconi si chiamano Jacuzzi e quando ci muore una bambina annegata si chiamano vasche da idromassaggio?

C A S S A T E DI ALDO VINCENT

DI ALVISE “SBIANCHETTO” SPANÒ

L’Italia è in lutto. L’unica salvezza dalla depressione era il calcio, ma ora che siamo scesi dal tetto del mondo un piede storto rumeno ci ha salvato dal suicidio di massa abbandonandoci ad una più composta sen-sazione di sfi ga. I rumeni sono dei signori, non amano la vendetta e hanno dato una lezione di clemenza regalando un fi lo di speranza agli alfi eri della nazione che li rin-chiude nei cpt, pulendosi il culo col trattato di Schengen. Mentre undici ricconi gioca-vano a palla anche per noi pezzenti, Fau-sto Serci ci ha rimesso le penne lavorando nello stadio comunale di Donori. Con uninvolontario colpo di teatro che ricorda il decollo di Claudio Villa negli spazi celesti durante il festival di Sanremo, Fausto si è fatto beffe in un colpo solo del calcio spet-tacolo per fi ghetti, dell’indifferenza che cir-conda i nomi dei morti bianchi, della nostra ipocrisia e perfi no della morte, che ora se lo ritrova qui nero su bianco, consegnato alla storia e all’immortalità sulle pagine di questo giornale. Quando gli alieni verranno ad esplorare questo pianeta ormai distrut-to da guerre e stupidità umana, in mezzo alle macerie troveranno anche la pagina che stai leggendo in questo momento, dove la nostra dose di morte quotidiana per un attimo ha acquistato un nome e un volto. Fausto è un grande esempio per tutti: nel-la vita non conta tanto come muori, ma il tempismo con cui lo fai. Il nostro sogno è quello di vedere un giorno sulla scia di Fau-sto anche Berlusconi che schiatta durante un duetto con Apicella, Montezemolo che tira le cuoia sul podio di un GP, Bossi che si tuffa eroicamente in una fumante pisci-na di polenta per l’orgoglio padano e Pa-paratzi che la notte di natale si getta tra le braccia dei cannibali per evangelizzarli, urlando “prendete e mangiatemi tutti!”

UNA MORTE DA MEDIANO

DI ANGOLOSBOCCOOPERA SPIA

La nuova legge sulle intercettazioni verrà scrit-ta dal Ministro Al Fano (il cugino marchigiano di Al Bano), ma prenderà il nome dall’ispirato-re, noto centravanti rumeno della Fiorentina. Infatti si chiamerà Legge Adrian.Con la nuova legge tutto cambierà. I bambini beccati a origliare le conversazioni di papà e mamma saranno puniti con la reclusione nel-lo sgabuzzino da tre ore a tre mesi, più un’am-menda da 5 a 200 ovetti kinder. Le vecchiette che ascoltano cosa si dicono i vicini di casa (sal-vo poi confondersi con la tv e raccontare alle amiche che hanno come nuova vicina Maria De Filippi o Costanzo, che tanto la voce è la stes-sa) saranno reinviate a giudizio e dovranno poi riuscire a tornare indietro da sole, senza aiuto e senza soldi. Chi a scuola copia il compito dal vicino verrà punito e dovrà seguire un apposito corso di recupero tenuto da Renato Brunetta dal titolo “la decrescita è una cagata, guardate me e lo capite da voi”. Infi ne la pena più dura per il più atroce dei reati, la colpa di cui un vero eroe non si macchierebbe mai: fare la spia al giudice, spifferando tutto e infamando così gli amici che tanto hanno fatto per te. In quel caso la legge è molto severa: Siberia per l’infame, An-tartide per il giudice, Birmania per Fassino, che anche se non lo vogliono se lo devono tenere lo stesso, o almeno facciamo un buon accordo, un anno a voi un anno a noi. Con la Legge Adrian nulla resterà impunito, per il semplice motivo che il fatto proprio non sussiste. Tié.

In 90 minuti un gol annullato e quattro morti sul lavoro: è tutta colpa dell’arbitro

L’ITALIA VA IN BIANCO

DOMANI È UN ALTRO GIORNO

Bush: Berlusconi e Bush hanno trovato una soluzione pacifi ca sull’Iran: faranno metà per uno del petrolio. Intanto l’Italia è disposta a trattare con l’Iran: se Ahma-dinejad rinuncia al suo programma nucleare, sarà il nuovo consulente di Scajola.

Via di Damasco: Voci sulla conversione di Bush al cattolicesimo: impennata dei futures sullo scontro di civiltà. Alle stelle il prezzo dell’acqua santa al barile.

Intercettazioni: Alfano: “Metà del Paese è sotto controllo”. Se n’è accorto quando Berlusconi lo ha chiamato per nominarlo Ministro della Giustizia. Per via delle risate dei carabinieri in sottofondo.Intanto è allarme privacy: questo è il paese dove l’amante di un politico non può nascondere il fatto di essere una attrice di fi ction.Sotto accusa anche il danno economico delle intercettazioni: Vittorio Emanuele non usa più il telefono in Italia. A rischio l’indotto nel settore degli 899.

Clinica Santa Rita: Mai farsi operare in un ospedale in cui la macchinetta cambia soldi accetta anche organi.La proprietà smentisce l’immagine della clinica come “clinica degli orrori”. Anzi invita tutti a visitarla, montando sull’apposito trenino. Questa settimana grande offerta: se porti il polmone di un tuo amico, il tuo amico entra gratis. Tutto era re-golare, secondo i medici. Appena ricoverato potevi scegliere se donare un organo alla clinica o farti asportare direttamente la carta di credito. Intanto tutti i medici indagati sono stati immediatamente espulsi dall’ordine dei commercialisti.

Paparazzin è il paginone satirico, Rumeno, di Liberazione. Questo è il numero 47 di domenica 15 giugno 2008Per suggerimenti, insulti, delazioni: [email protected] - [email protected] o vai su paparazzin.splinder.com - segr. tel. 06916504836 (non richiamiamo eh)In delirio per voi questa settimana: Mauro Biani, Alvise Spanò, Angolosbocco, Edoardo Baraldi, Andrea Bersani, Massimo Caviglia, Kanjano e Ferro, Frago e Mazza,

Massimo Gariano, Manlio 3, Makkox, Fabio Pecorari, Marco Pinna, Marco Scalia, Francesco Schietroma, Marco Vicari, Lucio Villani, Aldo Vincent, Zurum.

IL PAGINONE SATIRICO NON NEGOZIABILE NÈ RICATTABILE

na domanda: perchè le vasche con le bolli-bagno Berlusconi si

chiamano Jacuzzi e quando ci muore una bambina si chiamano vasche da idromassaggio?

G

In zona cesarini il ddl sulle intercettazioni autorizza le sedute spiritiche, ma solo per anime in regola col permesso di soggiorno. Il Papa: “intercettate anche Bush, quando parla non si capisce un cazzo”

Lavoro

SANTA RITA, ORA PRO NOBIS.

devi ammazzarmi quel giudice, ripeto de-vi-am-maz-zar-lo!

basta con le intercettazioni!è o non è il popolo delle libertà?

eccheccazzo

ahhh...che bello...

spè, ti mando anche un sms

sono gli europei nonno

dai, confessa, ladro d’un zincaro!dove ti g’ha preso sta maglietta?e soprattutto, perchè nul l’è del

nostro verde nazional?

ecusè muà vulevù...

o no?

sgè suì fransè... zidane... materazzì

recordè?michè, passame

la spranga da 12, che n’ho beccato

un altro...

scusa amico, nun te capisco,

de dove sei?

fucking hell! chi #!@zzo bisogna invadere per avere altro pop corn?!

vabè. c’hai avuto la pensata di fare st’europa unita a partire solo da un

pezzo di ferro. ma è chiaro che dopo un po’ te dicono tutti dove te la puoi infilare sta moneta...

per colpa dell’irlanda, il

sogno europeo s’allontana

cazzo dici?l’irlANDA MANCO

CE STAVA Al GiRONE NOSTRO!

e poi, scusa se te lo dico, ma sti campionati “Europei”, dove me li vai

a organizzà? nell’unica nazione che sta cosa dell’unione europea l’ha

mandata a fanculo praticamente da subito!

massì, era per dire. lo sport è un momento di coesione,

non l’occasione per rimarcar confini e nazionalismi.

guarda che bella la francia, che a cantare la marsigliese 9 su 11 sono

africani di nascita

invece noi italioti, con st’andazzo de st’ultimi tempi, è ‘na fortuna che

nessuno abbia fatto notare che il nostro regista andrea pirlo è

d’etnia sinti o si sarebbe trovato calderoli negli spogliatoi

ci si ride per non piangere, vabè, e forse riderci solamente è quello

che pian piano ci ha portato a mangiar merda con un’alzata di

spalle. anzi a mangiarla mentre s’è presi dal magico spettacolo del pallone che qui tutti cattura:

dal poveraccio al capo di stato (solo in visita per fortuna)

insomma, economia e cartacce non sembrano essere il collante per

l’unificazione dei cuori europei. forse occorreva iniziare da qualcosa di più istintivo e condiviso come il calcio.

rrowl

heidi! chi cazzo è ‘sta gente con ’sto

pallone che scorazza sui pascoli, perdio!

tobia,sbrana

sti stronzi!

capo, ho moglie e due figli piccoli. cerchi di capire...il lavoro in cantiere mi serve, ma potrebbe trasferirmi a fare qualcosa di meno pericoloso?

tipo?

tipo sminatore di bombe a grappoloin afganistan...o addestratore di murene, chessò...

Nebbia

arrestato

Page 51: Archivio paparazzin

DI MARCO VICARI

C’è voluta un’autocisterna, quattro kamikaze, dieci razzi katiuscia, per liberare un migliaio di detenuti a Kandhar.Primitivi. Noi ne liberiamo molti di più con un tratto di penna su un decreto.

C A S S A T E DI ALDO VINCENT

DI ANDREA FRAUREALITY POLITIK

Il ministro Mara Carfagna ha vinto la sua per-sonale battaglia.Al fondo contro la violenza sulle donne saran-no destinati 20 milioni di euro. Ogni donna che subirà violenza avrà diritto ad una borsetta che si intoni al colore dei lividi.Mara Carfagna: “Per sconfi ggere la violenza sulle donne occorre fare prevenzione. Dob-biamo agire alla radice del problema. Serve una massiccia campagna di informazione per far ca-pire alle donne che non devono far incazzare i loro mariti e fi danzati”.La maggioranza, per rendere il paese più sicuro, sta lavorando a due idee: permettere la prosti-tuzione, ma solo in casa e raddoppiare le teleca-mere. Ma questa non è una proposta di legge, è un format Mediaset. Il 90% delle violenze su-bite dalle donne avvengono per mano di mariti e fi danzati all’ interno delle mura domestiche. Ormai quando le ragazze escono di casa, padri o mariti violenti preoccupati per la loro inco-lumità, le dicono: “Mi raccomando, non accet-tare violenze dagli sconosciuti“. L’ unico made in Italy che resiste: la violenza fatta in casa, alla vecchia maniera.

ACTARUS NUOVO LEADER DEL PD

DOMANI È UN ALTRO GIORNO

G.I.JOE: L’esercito di notte pattuglierà le strade italiane. Ma gli ispettori Aiea bocciano l’intervento: “Non ci sono prove che le puttane abbiano l’atomica”.I militari non potranno usare le armi. In compenso a Roma Alemanno armerà i vigili: potranno usare i Carabinieri come arma contundente. Le guardie padane invece verranno spedite in Afghanistan. Tolti i cavet, andranno nel sud del paese. Panico tra i talebani terroni. Invocato l’arrivo dell’esercito anche davanti alle scuole. Gli esperti ottimisti: “C’è solo una cosa che può arginare il bullismo: il nonnismo”.

Nuovi modelli: è in edicola la vita criminale di Totò Riina in 6 comode lezioni.

Immigrati: Si moltiplicano in Italia le voci per fermare le stragi nelle acque italiane:”Affoghiamoli a casa loro!”.Continuano le trattative con Gheddafi perché fermi le stragi. Berlusconi in cambio gli ha promesso una nuova infrastruttura che collegherà l’Italia alla Libia: il ponte sui clandestini. Alcuni immigrati trovati attac-cati alle gabbie per la pesca dei tonni. Questo ha ispirato la formazione di un nuovo CPT visitabile da tutti: attesa per il nuovo acquario di Lampedusa.Intanto, vista la sorte degli immigrati, parlano i tonni: ‘Anche noi cerchiamo una vita migliore nei super-mercati italiani’.

Giustizia: Scoperta una lobby che ritardava i processi. Anche se gli imputati hanno un alibi di ferro: quel giorno non erano in Senato. Secondo un sondaggio 1 avvocato su due è a favore degli ultimi provvedimenti del Governo in tema di giustizia. L’altro ha rifi utato i 600000 dollari.

Immaturità: Dopo la gaffe su Montale e la poesia dedicata a un uomo, dal Ministero si scusano: “Non sapevamo che Montale fosse ricchione”.

Paparazzin è il paginone satirico, Extraterrestre, di Liberazione. Questo è il numero 48 di domenica 22 giugno 2008Per suggerimenti, insulti, delazioni: [email protected] - [email protected] o vai su paparazzin.splinder.com - segr. tel. 06916504836 (non richiamiamo eh)

In delirio per voi questa settimana: Mauro Biani, Alvise Spanò, Marco Scalia, Makkox, Edoardo Baraldi, Kanjano e Ferro, Andrea Frau, Frago e Mazza, Manlio 3, Fabio Pecorari, Marco Pinna, Francesco Schietroma, Marco Vicari, Lucio Villani, Aldo Vincent, Zurum.

IL PAGINONE SATIRICO NON NEGOZIABILE NÈ RICATTABILE

Water spazzato via dai militanti di base che acclamano alla guida dell’opposizione l’extraterrestre più famoso d’Italia. Il Vaticano appoggia la manovra: “un uomo venuto dal cielo non può che far bene alla politica”

LEX AND THE CITY

Nebbia

Clandestini, mafi a, monnezza e terrorismo: con un robot multifunzione si risolve tutto

ExtracomunitariCLANDESTINI

nfine, diciamocelo, è solo il calcio che riesce a suscitare entusiasmo e orgoglio nazionale.e infatti rimandiamo a casa le fransè, che non gli era bastata la mazzata sulle mani per aver tentato di prendersi l’alitalia(che ci rimettiamo 300 milioni secchi dalle tasche nostre, ma sticazzi!)

e ora ci tocca la spagna!olè! l’illuminata, progressista spagna. ultimo difensore della sinistra in un’europa che sferra

i suoi attacchi sulla fascia destra.ah, se si potesse fare un po’ di

calciomercato...

e quindi, tocca tenerci i nostri.e tocca pure starli a sentire

quando ci spiegano perchè Noiabbiamo perso.

certo, quando eravamo al governo noi, la gente e il mondo non erano migliori di adesso, ma cazzo, con

45mila sottosegretari, alla buvette c’era una fila della madonna e ti s’incasinava la

giornata...

comunque, torniamo ai problemi seri:

la difesa acciaccata della nazionale azzurra.

fortuna che ci ha pensato la russa..

hai visto quanto sta aumentandoil costo del

riso e dei cereali?

e quindi, se qualcuno s’avvicina all’area di rigore armato di un sospetto manufatto sferico

in cuoio, tu che fai?

ma dai che te sto a dà uno buono. noi l’avemo usato

pochissimo e solo in città.guarda che questo me lo metti a madrid e bum: te fa

las nochas blancas! mica cazzi

no, gracias...tengo el mio

zapateroeddai...te ce metto

pure un rutello(sta dritto

walte...) nun siamas!!!

perchè il mondo è una merda e la gente

sono cattivi. tutti.pure silviuccio ...(snif)...

che se giocavo in spagnavincevo, o almeno andavamo

ai supplementari...

eh?l’insalata di riso

dici? tocca pagarla?che stai

dicendo?!facciamo una

mozione,qualcosa...

sparo

DI ALVISE “RAZZOMISSILE” SPANÒ

Per chi mangia libri di cibernetica non c’è problema a farsi una bella insalata di mon-nezza da termovalorizzare negli spazi cele-sti. A 30 anni dalla loro apparizione in Ita-lia, Actarus e il suo robottone Goldrake si sono buttati in politica, e il loro programma ecoenergetico ha mandato a casa Walter Veltroni con un colpo di alabarda spazia-le. L’unica eccezione nel repulisti del PD è Rosy Bindi: con un clamoroso outing ha rivelato di essere Venusia, la compagna di mille battaglie di Actarus. Appesantita dagli anni e dalla militanza in Azione Cattolica ma sempre grintosa, Rosy/Venusia ha an-nunciato la squadra che affi ancherà Actarus nel nuovo comitato centrale intergalattico. Batman pattuglierà le città italiane al po-sto dei soldati con un notevole risparmio di quattrini. Superman costruirà un comitato scientifi co per realizzare centrali elettriche verdi che vanno a Kryptonite. L’uomo di gomma dei Fantastici Quattro si stenderà tra Reggio e Messina stracciando gli appal-ti mafi osi del ponte più inutile della storia. Mazinga Zeta lavorerà come impalcatura mobile per raccogliere al volo gli operai che cadono. Jeeg Robot verrà inviato nelle zone calde del pianeta per portare la demo-crazia e riportare a casa tutti i soldatini di piombo. Capitan Harlock presenterà un progetto di tagli alla spesa militare che la-scerà in funzione solo la sua astronave per riconvertire ad usi civili tutte le caserme. Heidi sarà incaricata delle politiche am-bientali e il dolce Remì studierà il proble-ma degli orfani e dei migranti. Ma il vero asso nella manica del nuovo Partito Demo-cratico sarà Mario Rossi, cittadino italiano con la scuola dell’obbligo, che rivoluzione-rà il paese utilizzando tre superpoteri che lo rendono superiore a tutti i parlamentari: intelligenza, dignità e memoria storica.

GOLDRAKE SALVACI TU

luta un’autocisterna, quattro kamikaze, dieci razzi katiuscia,

Page 52: Archivio paparazzin

ehm, allora signor san pietro, ricapitolando, ci fa:

70.000 lavazza oro,31.000 lavazza gold,75.000 lavazza dek,

1.300 lavazza qualità rossamacchiati però!

poi... spè che ho perso il filo...

bahrein e cina220.000 morti che ci passano

in sovraimpressione così,come fossero fagioli...

Al prossimo congresso P.S.I. tenteranno di riprendersi il vecchio nome. Sono andati avanti per un poco con un altro nome, ma li riconoscevano lo stesso per le impronte digitali.

C A S S A T E DI ALDO VINCENT

Paparazzin è il paginone satirico, Bambinorom, di Liberazione. Questo è il numero 49 di domenica 29 giugno 2008Per suggerimenti, insulti, delazioni: [email protected] - [email protected] o vai su paparazzin.splinder.com - segr. tel. 06916504836 (non richiamiamo eh)

In delirio per voi questa settimana: Mauro Biani, Alvise Spanò, Marco Scalia, Makkox, Edoardo Baraldi, Gianpiero Caldarella, Kanjano e Ferro, Frago e Mazza, Massimo Gariano, Lele e Fante, Manlio 3, Fabio Pecorari, Marco Pinna, Marco Vicari, Lucio Villani, Aldo Vincent, Zurum.

IL PAGINONE SATIRICO NON NEGOZIABILE NÈ RICATTABILE

AD PERchè?

DOMANI È UN ALTRO GIORNO DI MARCO VICARI

Intercettazioni: In Italia ci sono P.M. che non vogliono far lavorare Berlusconi. Irresponsabili: Come se fosse un momento facile per la fi ction italiana! In arrivo il lodo Schifani: Berlusconi potrà essere processato. Ma non prima che fi nisca “Vivere”. Colloquio telefonico Bush-Berlusconi: tolti i caveat in Afghanistan, le amiche di Berlusconi verranno stanziate a “Beautiful”.

Caldo: Fa così caldo che gli esperti sconsigliano al Governo di violare la costituzione tra le 2 e le 4 del pomeriggio.Fa così caldo che Maroni ha annunciato di voler prende le impronte dei pinguini irregolari.Fa così caldo che Berlusconi ha chiesto al Papa l’ostia gelato per i divorziati.Fa così caldo che Berlusconi ha defi nito i P.M. l’ascella pezzata della democrazia.Fa così caldo che le rivolte di Napoli saranno sedate con manganelli a forma di calippo.Fa così caldo che Mara Carfagna ha concesso il patrocinio a Miss maglietta bagnata.Fa così caldo che La Russa è d’accordo con Publitalia per inserire spot nei miraggi dei soldati in Afghanistan.

Infl azione: Emergenza pane: il pane è così caro che in Iran stanno arricchendo panzanella. E’ così caro che, in Piazza S. Marco a Venezia, non solo è vietato lanciare briciole ma anche accettare assegni dai piccioni.

Decreto Fiscale: Nel decreto fi scale tagli al Ministero dell’Istruzione. Abolite le tracce ministeriali. Gli studenti alla maturità porteranno uno sfondone a piacere.

Welfare: Il Ministro Sacconi ha promesso che non manderà più affanculo nessun operaio. E’ in sciopero fi no a che non gli chiederanno scusa.

DI ALVISE “ERODE” SPANÒ

Da oggi l’uomo nero va in pensione: se i par-goli non dormono basta mandarli in commis-sariato senza documenti, e poi quando escono dal CPT vedrete come stanno tranquilli. Ci vo-leva un partito deciso e senza ipocrisie come la Lega per far cadere i tabù su quei rompicaz-zo dei bambini: all’estero si prostituiscono ru-bando soldi al turismo italiano, fanno i soldati, lavorano quindici ore al giorno, sono in pri-ma linea nel business dei tappeti e gestiscono baby-gang malavitose, mentre da noi in Italia ci fanno gli occhioni dolci e i sorrisoni con le manine paffutelle, solo per produrre qualche altra tonnellata di merda appena ci giriamo. E’ ora di fi nirla con le prevaricazioni della gen-te bambina che ci entra in casa senza nem-meno presentarsi, ci toglie il sonno, ci ruba la privacy e ci manda in bancarotta, mentre i servizi sociali ci stanno sul collo per sbatter-ci in galera al primo scapaccione, ovviamen-te manipolati dalla magistratura in metastasi. Roberto Maroni passerà alla storia come l’uo-mo schietto e sincero che ci ha permesso di dire apertamente ciò che molti si vergognano perfi no di pensare: a volte i bambini sono gli esseri più odiosi e maledetti dell’intera crea-zione. In loro si rispecchiano i nostri capric-ci, la nostra cattiveria, il nostro egoismo, ma sono più puri e naturali, e per questo ancora più tremendi. Siamo stufi di chi fa due pesi e due misure con la vita umana, e tollera che gli adulti possano schiattare di fame e di guerre, ma guai se queste cose capitano ai bambini. Altro che la xenofobia della Lega: il vero raz-zismo è quello dell’Unicef, che si occupa dei bimbi, salvo poi mandarli affanculo quando diventano adulti senza che loro abbiano fatto niente per meritarlo. Ma che modi sono mai questi? E allora ben venga la ricetta liberatoria di Maroni: prendiamogli le impronte, sbattia-moli nei CPT e rimandiamoli a calci nell’infer-no dal quale hanno provato a fuggire. Gridia-mo a squarciagola quanto può essere stronzo un bambino: è il modo migliore per guardarci allo specchio, accettare quanto siamo stronzi anche noi e capire che da bimbi non eravamo di certo migliori. Solo un po’ più spontanei.

BAMBINO IO, BAMBINO TU

QUANDO I BAMBINI FANNO ROMVa bene trombarli all’estero, ma se mendicano in Italia la misura è colma!

Beffa per i nemici della famiglia: padri e figli si ritroveranno nei CPT per una sana relazione educativa fatta di coccole e manganello

Va bene trombarli all’estero, ma se mendicano in Italia la misura è colma!

Ed

oard

o B

araldi

Ma che fa non ce la dobbiamo dare un’aggiustatina a questa legge sull’im-munità che è passata adesso? Che poi se dobbiamo dire le cose come stanno, tanto nuova mica mi pare, pare arripizzata, una cosa da Carnevale. Com’è che si chiama? “L’ode a schifìu fi nìu”, parte seconda, che già si vede che così com’è, non ce ne fotte niente a nessuno, pare una poesia di Bondi. Questa immunità -e solo dio lo sa quanto ce ne avessi bisogno pure io, che il medico i globuli rossi non me li trovò- mica la si può fare solo per le più alte cariche dello Stato. E che minchia signifi ca? Ci mettessero pure l’immunità per le più alte cariche della concorrenza. Tanto, che minchia ci vuole? Un piccolo emenda-mento, che se è d’accordo lo possiamo chiamare “emendamento Bernardo” o “emendamento Sandokan”. Lo vede come scivola bene in bocca? Che sennò i problemi li facciamo diventare seri e scoppiano le guerre di mafi a. Ma se non ci piacciono questi nomi, allora si può riscrivere tutto n’atra vota e fare “L’ode a schifìu tris”. Che tre mi pare che è pure il numero perfetto. Baciamo le mani.

V O S C I E N Z A B B E N E D I C A DI LEILOSACHISONOIO

QUANDO I BAMBINI FANNO ROMVa bene trombarli all’estero, ma se mendicano in Italia la misura è colma!

Beffa per i nemici della famiglia: padri e figli si ritroveranno nei CPT per una sana relazione educativa fatta di coccole e manganello

ehm, allora signor

effettivamente little cesar non ha manco tutti i torti:

un po’ perseguitato lo è!che sta cosa del codice

penale, diciamocelo, ha veramente rotto

il cazzo.come delinqui,

te indagano sti stronzi!fortuna che ci sono

gli amiki, quelli boni...quelli colla faccia

come il culo

e ormai certe scritte che campeggiano nelle aule

di tribunale, più che solenni, appaiono solenni cazzate

e intanto le forze dell’ordine sono tutte impegnate a prender

le impronte agli zingarelli...

a ‘sto punto era meglio farlo chessò: vescovo

o poliziotto se non lo si voleva processare mai.

e facciamo lavorare quel cazzo di

cervello lì a destra, ragazzi!

impunità per i reati sotto i dieci anni...

in pratica come dichiarARE il fottuto carnevale

di rio permanenteuno stupro?!

madò, n’antro?ma chi semo?chi?... pure

er pantera?uff... io so‘ un

po’ stanco romolè, ‘stogiro passo...

Page 53: Archivio paparazzin

Paparazzin è il paginone satirico, Nontesserato-autoreferenziale, di Liberazione. Questo è il numero 50 di domenica 6 luglio 2008Per suggerimenti, insulti, delazioni: [email protected] - [email protected] o vai su paparazzin.splinder.com - segr. tel. 06916504836 (non richiamiamo eh)

In delirio per voi questa settimana: Mauro Biani, Alvise Spanò, Marco Scalia, Makkox, Edoardo Baraldi, Kanjano e Ferro, Frago e Mazza, Francesca Gulmanelli , Lele e Fante, Manlio 3, Fabio Pecorari, Marco Pinna, Antonio Rivolta, Marco Vicari, Lucio Villani, Viscontessa, Zurum.

IL PAGINONE SATIRICO NON NEGOZIABILE NÈ RICATTABILE

DOMANI È UN ALTRO GIORNO DI MARCO VICARI

Governo: Impegno del Governo sul tema degli anziani e delle quote rosa: Berlusconi, da ora in poi, segna-lerà a Saccà solo tardone.

Napoli: Berlusconi: “Via la spazzatura entro Luglio”. Bertolaso annuncia l’arrivo di 300 psicologi: cureran-no la popolazione dallo stress da bugie. Arrivano i militari ad Acerra. L’Impregilo annuncia la costruzione di nuovi termovalorizzatori di ultima generazione. La spazzatura verrà fucilata ma prima avrà diritto a una telefonata ai parenti.

Caro Pasta: La pasta è così cara che ci si chiede quale ministro israeliano abbia minacciato di bombardare la Barilla. E’così cara che durante le feste, a Roma, gli imbucati se ne vanno masticando argenteria e con le tasche piene di spaghetti. E’ così cara che il nuovo libro di Suor Germana si intitolerà: “La pasta: come con-dirla, come cuocerla, come rubarla”. E’ così cara che adesso all’acquario di Genova si può visitare la vasca delle trenette. E così cara che nei bagni del Parlamento molti si fanno strisce di semolino.

Auto: Per riconquistare il mercato cinese, nel prossimo spot Fiat Richard Gere investirà il Dalai Lama.

Polizia: Fondi tagliati alla polizia: 6000 agenti in meno. Istituita la fi gura dello scomparso di quartiere.Manca la benzina per le volanti: il 113 verrà sostituito da un 899 a pagamento. L’operatore dirà sempre che una volante sta per arrivare; bisogna avere fi ducia; perchè sui suoi tarocchi è uscito ‘l’agente maratoneta’.

CPT: Il Ministro Ronchi ha visitato questa settimana il CPT di Lampedusa. Prima la visita alle celle, poi l’in-contro con gli immigrati, poi la ferma accusa viste le condizioni del luogo: ‘Fatemi uscire! Sono il Ministro!’

Afghanistan: La Russa manderà più mezzi in Afghanistan: 3 aerei, 20 carrarmati, 30 alpini, 100 psicologi..oh, no scusate: quella è Napoli.Pregiudizi: Oggi su Libero: “Bambini rom sempre più poveri: beccati 3 neonati Rom che si rubavano tra di loro”.

DI ALVISE “HARAKIRI” SPANÒ

Diciamolo serenamente: la satira è il cancro della sinistra. Leggendo i documenti prepa-ratori del congresso PRC questa verità ci ha schiaffeggiato come una illuminazione zen, gettandoci nel più cupo revisionismo. A cosa sono serviti cinquanta numeri di libere pernacchie contro i potenti, prodotte dai rappresentanti più sanguigni del precariato artistico? Berlusconi ha stravinto, l’opposizione è guidata da un Water, a Roma i tatuaggi del Che prendono a pugni il proletariato e le bandiere rossoverdiarcobale-no sono state centrifugate con la candeggina e sbattute fuori dal Parlamento. Tutto questo per il vizio maledetto di riderci sopra, sempre e comunque. Berlinguer rideva pochissimo e il PCI è arrivato al 34%: un partito serissimo, musone e spaccacazzi, incapace per costitu-zione di ridere su se stesso e i mali del mon-do era il riferimento ideologico ideale per le masse popolari che nella vita avevano avuto più calcinculo che sorrisi. Allora era la satira a essere extraparlamentare e clandestina, ma poi tra una salamella e l’altra i giullari di corte hanno trovato il modo di infi ltrarsi nel partito più noioso d’Europa, ed è stato l’inizio della fi ne. Fino a ieri non capivamo come mai in 50 numeri di onorato servizio, dopo aver preso per il culo la Confi ndustria, la Mafi a, il Papa, Fini, Bush e perfi no l’animaccia zozza di Gianni Agnelli, gli unici a incazzarsi sono stati quelli del Partito Marxista-Leninista Italiano. Gli altri, tutti zitti: nemmeno una letterina di diffi da, una quereluccia, uno sputtanamen-to in televisione. La dirigenza del PRC ci ha aperto gli occhi: la satira ha scassato la min-chia, il paese ha bisogno di soffrire per risor-gere come l’araba fenice. Per questa ragione da oggi percorreremo nuovi sentieri. L’unico modo che abbiamo per servire la causa del proletariato è praticare un ascetico silenzio, lasciando che alla domenica “la ggente” ascol-ti i pulpiti della chiesa dei ricchi, le cazzate che ruotano attorno alla mafi a del calcio e i tele-giornali di regime. La nostra allegra foglia di fi co non nasconderà più le vergogne putride di questo paese. E poi sono anche fi niti i soldi.

NON C’È NIENTE DA RIDERE

IL PRC HA DECISO: LA SATIRA HA SCASSATO LA MINCHIAClamorose anticipazioni dal congresso più atteso dell’estate. Ridere fa male al partito.

Vendola e Fer rero finalmente uniti : “combatteremo i pagliacci inutil i come Mauro Biani, Alvise Spanò e Water Velcro”. Petizione per bandire vignette e fotografie da “Liberazione”, Bocelli primo firmatario. L’addio di Paparazzin, rimpiazzato dal “Capitale”. A puntate. In Tedesco.

In edicola a partire da lunedì prossimo il nuovo settimanale di approfondimen-to politico diretto da Paperoga che promette inchieste a tutto campo sui più scottanti temi di attualità. “Non ci fermeremo alla apparenze” promette il nuovo direttore in occasione della conferenza stampa di presentazione “già nel primo numero pubblicheremo la versione integrale delle intercettazioni telefoniche tra Berlusconi e il suo callista” e aggiunge “ma non solo” .Alitalia: che fi ne ha fatto la cordata di imprenditori promessa da Berlusconi? Clarabella ci racconta della bufera scoppiata tra gli imprenditori coinvolti che non riescono a trovare un ac-cordo sul colore della corda. Impronte digitali per i piccoli rom. Mara Carfagna rilancia “e adesso pensiamo ad un archivio fotografi co che documenti le dimen-sioni dei peni degli extracomunitari affi nchè alle donne violentate vengano con-cesse le pari opportunità di stupro”. Lodo Schifano. Elisabetta Gregoracci in una lunga intervista curata da Super Pippo ci spiega nei dettagli di cosa si tratta. Bikini o costume intero? Il Ministro dell’Istruzione Gelmi-ni dopo aver proposto il ritorno del grembiule a scuola, adesso ci aiuta a scegliere il costume più adatto a noi. E infi ne Napoli emergenza rifi uti. Le Giovani Marmotte ci condurranno in un lungo viaggio tra i cumuli di spor-cizia più suggestivi della città.

C R O N A C H E D A P A P E R O P O L I DI VISCONTESSA

TESSERA ROSSA

& Sp

anò

IORNO DI MARCO VICARI

cesse le pari opportunità di stupro”.una lunga intervista curata da Super Pippo ci spiega nei dettagli di cosa si tratta. Bikini o costume interoMinistro dell’Istruzione Gelmi-ni dopo aver proposto il ritorno del grembiule a scuola, adesso ci aiuta a scegliere il costume più adatto a noi. E infi ne emergenza rifi uti.Marmotte ci condurranno in lungo viaggio tra i cumuli di spor-cizia più suggestivi della città.

fi co non nasconderà più le vergogne putride di questo paese. E poi sono anche fi niti i soldi.

DOMANI È UN ALTRO

che l’ISTAT tutta preoccupata ci dice che

l’italiano praticamente non spende più ‘na lira nemmeno

per mangiare. tranne le spese per la cura della

prsona e la cosmesi, quelle sono aumentate

il fatto è che noi siamo un popolo di esteti edonisti. prima il piacersi, poi l’altricazzi... anche lottare per i nostri diritti è secondario rispetto ad altre questioni

inoltre, diciamoci la verità, la maggioranza di sto

popolo, non è che percepisca un gran senso di tragedia nel vedere come il governo stia massacrando

il codice penale. a noi i casini ci devono arrivare

dentro casa per preoccuparci davvero

e intanto il nostro amministratore unico

va a farsi un giro a tokio...magari gli piace e resta lì, chenne sai? tocca sperà!

tonino, mandocazzo vai co’ sto caldo?! facciamo ‘na cosa più bellina: dei bei gazebi freschi freschi per

la raccolta firme, e intanto noi ci si ragiona con calma,

al mare...tonì, cazzo, io ho già pagato ombrellone e lettino in prima fila,

quelli mica me ridanno i soldi... Tonino!

mi dispiace caro signore: il premier deve darci un paio

di colpetti a sua moglie. è lo ius premier noctiscontenuto nel pacchetto

sicurezza.

almenoposso

guardare?

ehi! ma io qui sono alto! cazzo!

ennò! è violazione

della privacy

ecchè vuol dire?quello è per lavoro.metti che cercano un

tronista...cheffai, ci vai

colle doppie punte?

Page 54: Archivio paparazzin

IL PAGINONE SATIRICO NON NEGOZIABILE NÈ RICATTABILE

Paparazzin è il paginone satirico, Rifondato, di Liberazione. Questo è il numero I speciale estivo di domenica 3 agosto 2008Per suggerimenti, insulti, delazioni: [email protected] - [email protected] o vai su paparazzin.splinder.com - segr. tel. 06916504836

Un fottìo di gente per voi questo numero: Mauro Biani, Alvise Spanò, Marco Scalia, Roberto Grassilli, Makkox, Bertolotti e De Pirro, Edoardo Baraldi, Kanjano e Ferro, Frago e Mazza, Francesca Gulmanelli , Francesca Fornario, Francesco Schietroma, Lele e Fante, Manlio 3, Fabio Pecorari, Marco Pinna, Darix, Mario Natangelo, Lucio Villani, Angolosbocco, Lele Corvi, Viscontessa, Zurum.

FERRERO E VENDOLA: “IL PARTITO E’ DONNA”

Oggi come oggi Luxuria fa più audience di Gramsci, e non c’è mica tanto da scandalizzarsi. Nell’era dei media globali un pò di colore e di allegria è l’unica via d’uscita per garantire la sopravvivenza dei panda co-munisti con le occhiaie sempre più profonde, e chi meglio di Luxuria può insegnarci come dare un taglio netto al passato senza farsi troppo male? Il comunismo può diventare una ideologia trans-former che fa tendenza, a patto di diventare donna. Basta un pizzico di femminilità per fregare tutti i corvacci, i becchini e i portasfi ga che già dal secolo scorso cercano di uccidere un’idea senza mai riuscire a seppellirla del tutto. Cambiare prospettiva di genere è un esercizio culturale rivoluzionario: il partito diventa la partita, capace di infi ammare i cuori dei milioni di antipolitici che affollano gli stadi; il comunismo diventa la comunione, per attirare l’elettorato cattolico e i papaboys in cerca di valori radicali; i seri e in-gessati segretari di partito diventano solerti segretarie tuttofare pronte a fare i doppi turni per mandare avanti la baracca stampando ciclostilati e arrostendo salamelle. Tutto pur di combattere la retorica del leaderismo e dell’uomo forte che ci sta trascinando verso l’abisso. Ma per riuscire in questa operazione il contributo di noi maschietti è indispensabile: lascia-mo perdere le lotte intestine fatte di mozioni al testosterone, facciamo un passo indietro e cediamo le redini della nuova sinistra alle nostre madri, sorelle, cugine, fi danzate, compagne, mogli e amanti. Il nuovo comunismo avrà le tette, e risveglierà dall’oppressione tutti gli sfruttati come faceva Olivia con Braccio di Ferro quando era al tappeto. Al po-sto delle lattine di spinaci noi avremo tutto il meglio che la donnità è in grado di produrre per nuotare controcorrente quando la realtà ci fa fare ogni volta la fi gura dei coglioni idealisti, mentre sappiamo di aver ragio-ne anche da perdenti. La nuova miracola italiana sarà la trasformazione della nostra democrazia malata in un magnifi co e sensuale matriarcato.

MOZIONE PAPARAZZIN DI ALVISE “BABYDOLL” SPANÒ

Per dare un taglio netto ci vuole qualcuno con le palle

Con uno scatto di umiltà e ironia, i due coraggiosi primiuomini del PRC si autoproclamano “segretarie a mezzo servizio” e sostengono la moz ione Paparazzin per una rivoluzione sensuale e femminile: viva il matriarcato!

UN ESTATE A MALE DI ANGOLOSBOCCO

A Roma (come ci dice la Repubblica on line) Alemanno allargherà i marciapiedi vaticani. Dicono che così i preti e i bambini cammineranno vicini e non uno davanti e l’altro dietro. (L’altro è il prete, di solito). A Chianciano proseguirà all’infi nito il congresso di Rifondazio-ne. Chiunque voglia presentare una mozione post-congressuale è il benvenuto, manca an-cora quella dell’alleanza strategica con Di Pietro contro l’ambientalismo e quella fondamenta-le per la collettivizzazione dei mezzi di produzione, che se li unisci a due a due ottieni gli interi di produzione.

(continua a pagina 3, altresì detta “fina”)

RICOMINCIARE A PARLARE

ALLE MASSE

ESCLUSIVO! PAPARAZZIN

HA TRADOTTO IN LINGUA ITALIANA E

SOLO PER VOI IL DOCUMENTO POLITICO DEL

CONGRESSO DI RIFONDAZIONEa pag. “schifana”

(pag. 2)

Page 55: Archivio paparazzin

ve prego, lasciateme andà,

vojo morì...anzi, so’ già

morto!

ma dove cazzo vuoi andare...siediti, prenditi n’antra flebo.

stai ‘nameraviglia,

stai!...

...ovviamente il pd si astiene sulla votazione per il caso di eluana. eh, non sia mai ne risultasse

una posizione chiara. una!

si astiene sulla votazione per

giochi sicuri e curiosita’ da condividere col vostro

soldato d’ombrellone

Il Congresso prende atto che nessuna delle mozioni poste alla base del VII Congresso nazionale del PRC è stata approvata. Ritiene necessario e priorita-rio un forte rilancio culturale, politico e organizzativo del Partito della Rifonda-zione Comunista.

Il rilancio del PRC deve essere caratteriz-zato in primo luogo da una svolta a sini-stra. L’esperienza di governo dell’Unione ha mostrato l’impossibilità, data la linea del PD e i rapporti di forza esistenti, di un accordo organico per il governo del paese.

Dentro questa prospettiva è indispensa-bile rafforzare la sinistra di alternativa, avviando una collaborazione fra le diver-se soggettività anticapitaliste, comuniste, di sinistra e aggregando le realtà collet-tive ed individuali che si muovono al di fuori dei partiti politici sui diversi terreni sociali, sindacali e culturali.

Si tratta di declinare queste lotte intrec-ciandole al confl itto di genere ed alle relazioni intergenerazionali.

Il Congresso ritiene gravissima qualsiasi manomissione della legge elettorale per le europee e impegna tutto il partito a contrastare questo progetto con il massimo di mobilitazione democratica di massa.

Gli organismi dirigenti a tutti i livelli non devono essere retti da una logica elitaria e devono essere fondati sul principio di responsabilità.

Il Congresso prende atto che qui non si capisce più un cazzo, l’unica cosa sicura è che bisogna rilanciare il partito in grande stile, anche se nessuno sa come fare.

Ci siamo distratti un attimo e ci siamo ritrovati in un governo che ha fatto po-litiche di destra. L’esperienza di governo dell’Unione ha dimostrato che non c’en-triamo una fava con quei fessi che hanno costituito il PD lasciando intatta la legge elettorale che ci ha rottamato.

Senza i voti dei movimenti col cazzo che ce la facciamo.

Senza i voti delle donne e dei giovani col cazzo che ce la facciamo.

Se ci fate alle europee lo scherzetto delle politiche vi facciamo trovare un paio di milioni di manifestanti incazzati sotto casa. Siamo stati buonini sulla legge elet-torale per non far cadere il mortadellone, ma ora è questione di vita o di morte.

Cari compagni, rimboccatevi le mani-che e non riponete troppe speranze nei leader che possono fare ben poco se voi restate in panciolle a giocare a tressette nella sezione sotto casa mentre attorno a voi il mondo sta crollando.

di Francesca Gulmanelli

ESCLUSIVO! LA TRADUZIONE UFFICIALE IN LINGUA ITALIANA

DEL DOCUMENTO POLITICO DEL CONGRESSO!

TRADUTTORI SIMULTANEI BIANI & SPANÒ

Il Documento La traduzione allato

ORIZZONTALI 2) non la rischia più la carica pluriprocessata e collusa 7) angelino grazie al quale il livello di democrazia si è abbassato di un’ altra tacca 8) centro di perdizione temporanea. 9) la mi-nistra, che se ci penso ancora rido 10) con le pive nel sacco del prc 11) si è spaccato a chianciano 12) l’incubo nomade della lega 15) presidente del consiglio di sinistra 16) parte integrante dello skyline campano 17) preti pedofi li 19) il santo protettore dei lavoratori a progetto 20) l’arcobaleno gli fu fatale

VERTICALI 1) ha ripulito le strade di napoli 3) l’unica vettura al mondo più sicura della bat-mobile 4) arteriosclerotico vecchietto padano 5) vi si tengono le olimpiadi chiudendo un oc-chio sui diritti umani 6) l’inesistente fi ssa di maroni e la russa 7) un ministro leghista che se lo racconti all’estero non ti credono 13) mia nonna la prendeva, io me la posso scordare 14) stu-prata più volte da silvio berlusconi 18) porta il nome di schifani quello che para il culo a 4 italiani

Per capir che vuol la genteSono troppo intelligenteAnche a destra lo dichiaraL’autorevole FerraraI precari e ogni altro maleCurerei in BicameraleSon maestro del teoremaSono l’abile…

Tante volte mi han trombatoMa mi son ricandidatoMi dimetto a malincuoreCo’ sta faccia mia d’attoreSono entrato nella storiaSdoganando la cicoriaE baciando mani e anelliNon son Papa son…

Di Francesca Fornario

Gli indovinelli delle Sfingi

Ques t i 2 uomin i d i s in i s t ra s i d i f f e renz iano pe r 1 .854 . 352 p i cco l i pa r t i co la r i , s ap res t e d i r e qua l i ?

Page 56: Archivio paparazzin

Un estate a male (continua da pag. 1 detta “napolitana”)

Ogni documento verrà discusso e votato. Se è approvato si canta tutti Bandiera Rossa, se è respinto si canta tutti Quel mazzolin di fi ori. Vendola tornerà in Puglia, Ferrero cercherà una convergenza con la Lega per la vendita della Puglia all’Albania.In Sardegna ci sarà un importante summit governativo: insieme al premier discuteranno di alta politica internazionale i ministri Carfagna, Gelmini, Prestigiacomo e la sottosegretaria Brambilla.A Pontida Bossi parlerà al popolo della Lega, che non capirà un caz-zo e sarà quindi d’accordo.Nel PD Veltroni deciderà che la mobilitazione contro il governo è urgente e anticiperà la manifestazione “Salva l’Italia” da fi ne ottobre a metà ottobre. Nel frattempo D’Alema fonderà un’altra fondazione, Marini creerà una creazione, Rutelli costruirà una costruzione, Fassi-no aprirà un conto a New York dal nome insospettabile (Fassin Fund).Il governo non perderà tempo e varerà norme epocali.Brunetta abbatterà il tasso di assenteismo negli enti pubblici con una solu-zione che alcuni riterranno vagamente drastica: abolire la pubblica ammini-strazione. Il ministro per l’agricoltura Zaia, quello con la patente sospesa per eccesso di velocità, aumenterà i limiti per i trattori e gli aratri a 190 km/h.Calderoli attuerà fi nalmente la semplifi cazione: abolirà la legge eletto-rale (“tanto nessuno ci ha mai capito nulla”), lo Statuto dei lavoratori (“conoscere tutti i tuoi diritti è complicato, non averne è molto più semplice”) e per semplifi care la Costituzione la sostituirà con i 10 comandamenti.Napolitano intanto ammonirà il mondo politico: “Mi raccomando, non prendete troppo sole intorno all’ora di pranzo”. Fortuna che c’è Napolitano.

Alfonso, un lettore di Brescia, ci invia la foto fatta a Pechino

col famoso e giovane maratoneta cinese

Gna Fa Kiu, detento-re del record mon-diale( 21 ore e 128

palloni cuciti). Grazie Alfonso!

Alfonso, un lettore di Brescia, ci invia la di Brescia, ci invia la foto fatta a Pechino

col famoso e giovane maratoneta cinese

Gna Fa Kiu, detento-re del record mon-diale( 21 ore e 128

palloni cuciti). Grazie Alfonso!

ma chedda fitusa mmiseria lladra e bottana! umberto!ma quale minchia di po e po!a futtutissima culla d’a civiltà

egizia è ‘u cazzu du nilo!io ti ci faccio diventare senatore d’a rrepubblica

in tezza elementare!

esci dall’acqua, vai sul tuo asciugamano e ti dici: mò mi leggo il giornale, ahhhhh...

ed ecco che il tuo ministrobossi, ti dice tranquillo che lui gli insegnanti terroni al nord

non ce li vuole...e tu pensi che i perchè siano sempre nei traumi d’infanzia

...a sto punto ti preoccupi e cerchi la dura replica del tuo campione

a sti sciagurati che ci stanno portando nell’era feudale...

vabbè...ti rialzi e torni in acqua a nuotare.verso il largo...

non che si voglia giustificarlo, ma è così una bella giornata...

poi ecco che da un’altra colonna il ministro maroni ti dice che tolti

rom e accattoni dalle balle, restano solo piccoli dettagli per

essere il paese del bengodi...

mai più vedremo pericolosi criminali brandire queste armi

ai nostri semafori!

poi risolveremo anche quella di sti cazzo di piccioni romani

che cagano ovunque...

Cartoline dall’Olimpiade CineseCi scusiamo per eventuali

imperfezioni nella riproduzione del logo: viste le condizioni in cui versa economicamente il

giornale, abbiamo appaltato il lavoro ad una società polacca.

Mar

co P

inn

a

Marco Pinna

Mar

co P

inn

a

Page 57: Archivio paparazzin

...Ombrelloni di Paparazzin vi dà appuntamento al 24 agosto, con un numero ricco di ghiaccioli, racchettoni, chinotti e pedalò di fine estate...

S C A C C O L A T O R I S TA TA L I DI VISCONTESSA

Fine dei rave party in ufficio e anche gli happy hour azien-dali d’ora in avanti dovranno essere concordati di concerto con i sindacati. A mettere un freno alla dissolutezza di co-stumi dei lavoratori statali, è lo stesso Ministro Brunetta che annuncia tra l’altro controlli anti doping tra tutti i lavoratori del pubblico impiego “La pausa pranzo è un inutile perdita di tempo, chi verrà trovato positivo alle fettuccine all’amatri-ciana sarà licenziato in tronco”. Esulta Bossi che inascoltato suggerisce anche la messa al bando della coda alla vaccinara. Ma le novità non finiscono qui, i certificati medici per ma-lattia, per esempio, d’ora in avanti dovranno essere redatti non più dal medi-co di famiglia ma dal notaio mentre se fino a ieri mettersi le mani nel naso era considerato solo un gesto maleducato, da oggi questa ulteriore perdita di tempo sarà sanzionata econo-micamente con una quota da destinare al fondo per la tutela e la salvaguardia del precariato. Se infatti da un lato si è reso necessario mettere un freno alla movida degli impiegati statali, dall’altra il gover-no sta facendo di tutto per salvaguardare questa specie di lavoratore a rischio estinzione. “Purtroppo una dissoluta politica di sinistra ha messo a rischio una delle specie più utili per l’ecosistema industriale già fortemente compromes-so dall’abolizione della schiavitù. Per questo” aggiunge il Ministro del Welfare Sacconi “grazie ai fondi che ci perver-ranno dagli scaccolatori statali, abbiamo istituito un albo dei precari abbandonati che con cinque euro al mese potranno essere adottati a distanza da chiunque ne faccia richiesta”.

Page 58: Archivio paparazzin

& Sp

anò

Bombardamento Isaf ad Herat.

Uccise 76 persone, in

maggioranzadonne e bambini

Famigliola Cristiana è il gioioso confessionale di Paparazzin che è il paginone satirico di Liberazione che è l’allegrotto giornale di Rif. Comunista, che chiamarlo partito obiettivamente fa’ ride. Tutto torna. Questo è il numero II speciale estivo di domenica 24 agosto 2008 - Per voi in sacrestìa: Mauro Biani, Alvise Spanò, Marco Scalia, Plantu, Makkox, Bertolotti e De Pirro, Edoardo Baraldi, Kanjano e Ferro, Frago e Mazza, Manlio 3, Fabio Pecorari, Andrea Frau, Marco Pinna, Mario Natangelo. Per suggerimenti, insulti, delazioni: [email protected] - [email protected] o vai su paparazzin.splinder.com - segr. tel. 06916504836

SIAMO IN EDICOLA PER CONTO DI DIOIn vino veritas: don Sciortino alza il gomito e vuota il sacco

Dopo tre bottiglie di vino da messa, lo Spirito Santo ha illuminato il direttore più ribelle d’Italia, che ha affidato a Paparazzin un testo talmente sincero da risultare familiare e cristiano.

IL PAGINONE SATIRICO NON NEGOZIABILE NÈ RICATTABILE

Pubblichiamo in esclusiva un testo stenografato da suor Alvisa Spanò durante una notte di delirio mistico di don Antonio Sciortino. A parte un clamoroso mal di testa, il mattino seguente l’emerito direttore di “Famiglia Cristiana” non ricordava più nulla, ma la sensibile coscienza della suora l’ha indotta ad affi dare comunque il dettato a suo cugino Alvise, teme-rario editorialista di “Paparazzin”. Con il coraggio della verità che accomuna laici e religiosi, i cugini Spanò hanno creato Famigliola Cristiana, il nuovo supplemento di paparazzin: un confessionale dove tutti possono scrivere in segreto quello che non si può dire in pubblico

DON ANTONIO SENZA VELI DI ALVISA “SORELLA LUNA” SPANÒ

Suor Alvisa, non ce la faccio più, prenda nota e trascriva quanto segue, così la fi niamo una volta per tutte: Primo. I berlus-cloni hanno rotto le balle. Se vogliono fare leggi razziali le facciano ma senza dire che Dio è dalla loro parte. Dio è talmente pluralista che bastano due righe di un settimanale di parrocchia per mandare nel panico quelli che vogliono schedare gli zingari come facevano i nazi. Secondo. Il Vaticano può fare tutti i distinguo del mondo ma intanto non può smentire i nostri editoriali. Dai chierichetti ai cardinali, nella Chiesa tutti possono parlare a titolo personale e nessuno a nome di Dio. Questo lo riconosciamo solo al Papa e neanche sempre, solo quando parla “ex cathedra” (se non sapete cosa signifi ca, buttate nel cesso il telecomando e compratevi un cazzo di vocabolario). Terzo. C’è poco da fare i furbetti: un governo guidato da un condannato per falsa testimonianza nel processo sulla P2 fa ridere i polli quando dice di esse-re portatore del messaggio di Cristo, mentre in privato si divorzia per trombare donne d’altri e ci si fa beffe dei dieci comandamenti sparando cazzate in tribunale per pararsi il culo sconfessando gli amici massoni. Tutto ciò premesso, visto che in questo paese ognuno può dire il cazzo che gli pare, andate pure a giurare in chiesa quel che volete come fa Borghezio, o sniffate cocaina come Micciché spacciandola per incenso da messa, ma quando fate cazzate colossali a nome della na-zione lasciatecelo dire chiaramente sulla nostra rivistina. E’ un consiglio nel vostro interesse: a noi bastano due minuti per invadere Montecitorio con un commando di parrocchiane incazzate che se solo gli toccate la loro rivista preferita vi sfregiano le auto blu con rosari di marmo da 20 kili. Se non avete capito che i cattolici non sono obbligati ad avere tutti le stesse opinioni politiche, o se vi rode quando diciamo le cose come stanno, telefonate a Segrate e fatevi stampare dal kapo una rivista concorrenziale per rintronare i lettori delle parrocchie, con un bel titolo tipo “Co-munione e Segregazione”. Poi ce la giochiamo sulla qualità del prodotto, e vediamo chi avrà più lettori. Scritto tutto suor Alvisa? Bene, ora vado a dormire tranquillo, domani svegliatemi tardi.

“Se ci saranno i giochi olimpici in Ossezia del Sud noi li boicotteremo!”

IL GIOIOSO CONFESSIONALE DI PAPARAZZIN

Paparazzinvi regalaun altro giornale

comunista: scopri qual e’

a pagina 2

E in esclusiva per “Paparazzin”

una vignetta di Plantu,

storico “dessinateur de presse”

di “Le Monde”, Merci Jean!

Page 59: Archivio paparazzin

immagini sicure e cotillons da condividere col vostro

soldato d’ombrellone

Buono per una copia gratuita di Famiglia Cristiana, da ritirare nella parrocchia sotto casa!

Prendila dal banchetto ed esci con indifferenza. Se il parroco si incazza, digli che stavi eliminando un peccaminoso foglio comunista.

Page 60: Archivio paparazzin

Bin Laden, Priebke, i 17 sosia di Saddam Hussein e Paris Hilton hanno affittato insieme una casa per le vacanze. Bin Laden è ai fornelli. E’ completamente nudo, indossa solo un piccolo grembiule con la bandiera a stelle e strisce regalato-gli per il suo Bar mitzvah. I 17 sosia di Saddam guardano Bin Laden con disapprovazione e dicono in coro: ‘Bin, ti stai davvero imborghesendo’. Bin non sorride più, china il capo e non risponde. I sosia infieriscono: ‘Una ventina di anni fa ti saresti unito, carico di entusiasmo ed esplosivo, ai Georgiani filo americani per combattere i Russi, invece guardati! Sei qui, grasso e soddisfatto e il tuo unico pensiero è : basterà questo sugo per 20 persone?’ Bin si rivolge ai sosia di Saddam, scan-disce le parole:’Si, il sugo basterà ’. Ma i 17 sosia diventano insistenti e continuano:’Secondo te che ne pensa Allah del tuo Suv, della tv via cavo, delle tue interminabili sedute dall’ estetista, del poker on-line con il capo del Mossad ’. Ma Bin è tranquillo, imperturbabile e ribatte: ’Il Corano non dice nien-te a proposito di poker on-line, tv via cavo, Suv e manicure’. Il clima si fa teso. Per rallegrare il party, Priebke si esibisce nel suo sketch preferito. Ad un certo punto tutti diventano in bianco e nero, e lui entra in scena con un cappottino rosso da bambina. Nessuno capisce la battuta, tossiscono. Priebke torna nel suo angolino. Bin Laden, Paris,ed i sosia di Sad-dam si divertono un mondo e fumano tantissimo. Priebke, un po’ in disparte, nota il posacenere strapieno. Lo indica e sbraita:’Rabbino Kieslowski!Da quanto tempo!’ Silenzio ge-nerale. Paris si stacca elegantemente una piattola dalla vagi-na, interrompe la lap dance su una statua di Maometto, fissa Priebke e lo ammonisce:’Sei proprio di cattivo gusto ’. Bin Laden si rivolge agli amici: ‘Ehi!Io pensavo di essere malvagio, un depravato e perverso ma avete sentito che cosa hanno in programma quelli di Rai1? Ricomincerà Carramba con Raf-faella Carrà’. Priebke scuote la testa e dice amareggiato: ‘Non c’è proprio fine alla depravazione umana. Quando imparerà l’uomo? Quando, mi chiedo ’. Bin Laden guarda tutti e dice: ‘Amici! Che ci è successo? Un tempo era diverso. I sosia di Saddam lo interrompono: ‘E’ il mondo dello spettacolo,Bin.

foto

man

ipo

lazi

on

e d

i E

do

ard

o B

aral

di

PAURA E DELIRIO A GUANTANAMO DI ANDREA FRAU

Non serviamo più. Il pubblico si è stancato di noi, vuole altro. Un momento sei il terrore del mondo e il giorno dopo non sei più nes-suno e ti ritrovi protagonista di sketch grotteschi ’. Bin non ci sta e risponde prontamente ai sosia: ‘Ma che ne sapete voi?Siete solo dei capri espiatori! Siete solo dei burattini creati a tavolin…’ Bin Laden vede il suo volto riflesso negli occhiali di Paris e comincia a piangere. I sosia, Paris e Priebke cercano invano di consolarlo. Priebke comincia a canticchiare ‘Auschwitz’ di Guccini. Bin lo guar-da e scoppia a ridere: ’Sei proprio un imbecille ’ gli dice. Gli amici ridono felici. Ricomincia la festa. Cala il sipario. Dei carcerieri di Guantanamo vedono il prigioniero Abdullah contorcersi a terra. ‘Starà sognando’ dice il caporale Jeff Stipe. Forse abbiamo esage-rato con le pillole e l’elettroshock alle palle, ipotizza un carceriere

La quiete, doping la tempesta.

Page 61: Archivio paparazzin

Per stanare i malviventici mettiamo sull’attenti

Bondi, Ignazio e il Berlusconeguidano l’operazione

“Per difendere il paesenoi non baderemo a spese

L’Alitalia è rilevatada una gran fascio-cordata!”

E’ così che la gran fl ottadi quei fi gli di mignotta

Vuol lanciare lì per lìbombe giù sui CPT

Ignazione e i cameratisono pronti ed addestrati

per lanciarsi giù in missionecon un solo gran telone

“Camerati! State attenti! Lì ci sono delinquenti!”

Ignazione parte a razzo:“ora vi facciamo il mazzo!”

Fa un’entrata a grande effettosopra il prato del nanetto

Ed il telo giù impietosocopre il suol malavitoso

paracadute

collettivo

Ma dall’erba sbuca Alfano!Dà l’allarme per il nano

Ed Ignazio in malo modosi ritrova in mezzo al lodo

Il masson pregiudicatoper l’assalto s’è incazzato

Ignazione tutto nerovien rinchiuso al ministero

BERLUSCONE

paracadute

collettivo

Supplemento illustratodi “ombrelloni di Paparazzin”

Bibì e Bibò:M.Biani & A. Spanò

“Ignazionegran cazzone”

Si ringraziano per l’illuminante ispirazione: il Corriere dei Piccoli del 28 agosto 1938, Marmittone, Bruno Angoletta e Perogatt.

La satira ai quattro formaggi vi dà appuntamento in autunno, quando avremo deciso se uscire in edicola, online, sulle foglie cadenti o sul retro delle cambiali. Buon precariato a tutti!

Page 62: Archivio paparazzin