Click here to load reader

SCUOLA DELL INFANZIA PLESSO DI CASTIGLIONE MESSER · PDF file Obiettivi di apprendimento 4 ANNI Ampliare il lessi o del quotidiano, riferito a situazioni onos iute. Individuare termini

  • View
    0

  • Download
    0

Embed Size (px)

Text of SCUOLA DELL INFANZIA PLESSO DI CASTIGLIONE MESSER · PDF file Obiettivi di apprendimento 4...

  • ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Scuola Infanzia – Primaria – Secondaria di 1° grado

    VALLE DEL FINO

    SCUOLA DELL’INFANZIA

    PLESSO DI CASTIGLIONE MESSER RAIMONDO

    FORMAT

    DELL’ UNITÀ DI APPRENDIMENTO ANNO SCOLASTICO 2015/2016

    Il Magico Mondo Delle Parole

    Comprendente: UDA CONSEGNA AGLI STUDENTI

    PIANO DI LAVORO SCHEMA RELAZIONE INDIVIDUALE

  • UNITA’ DI APPRENDIMENTO

    Denominazione Il Magico Mondo Delle Parole

    Prodotti Libro tattile delle lettere dell’alfabeto e cartelloni

    COMPETENZE CHIAVE/COMPETENZE CULTURALI

    La comunicazione nella madrelingua Competenza matematica e competenza di base in scienze e tecnologie Imparare ad imparare Competenze sociali e civiche Spirito di iniziativa e di imprenditorialità Consapevolezza ed espressione culturali

    TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE (INDICAZIONI NAZIONALI)

    Campo di esperienza: I discorsi e le parole

    - il bambino arricchisce e precisa il proprio lessico comprende parole e discorsi.

    Campo di esperienza: Il sé e l’altro

    - il bambino gioca e lavora in modo costruttivo e creativo con gli altri bambini;

    - Partecipa attivamente alla vita scolastica rispettando e comprendendo le regole.

    Campo di esperienza: il corpo e il movimento

    - il bambino esercita le potenzialità motorie, sensoriali, gustative, conoscitive, relazionali, ritmiche ed espressive del corpo.

    Campo di esperienza : immagini, suoni, colori

    - il bambino si esprime attraverso diverse forme di rappresentazione, attraverso il disegno,

    la pittura e le attività manipolative;

    Campo di esperienza: la conoscenza del mondo

    - si dimostra curioso, esplorativo, pone domande, discute, confronta ipotesi, spiegazioni,

    soluzioni ed azioni.

  • Obiettivi di apprendimento

    4 ANNI

     Ampliare il lessico del quotidiano, riferito a situazioni conosciute.  Individuare termini linguistici appropriati.  Compiere classificazioni su base semantica.  Organizzare il lessico quotidiano in categorie semantiche.  Sviluppare la capacità di concettualizzazione.  Arricchire il lessico legato al tatto, al gusto, all’olfatto alla vista, all’udito.  Riconoscere suoni e riprodurli.  Scomporre le parole in gruppi sillabici e ricomporle.

    5 ANNI

     Riconoscere i suoni intermedi delle parole.  Discriminare i suoni sillabici.  Classificare le parole in base al numero di sillabe.  Individuare i fonemi iniziali e finali del proprio nome e di quello dei compagni.  Distinguere forme nominali singolare e al plurale.  Effettuare la concordanza morfologica tra soggetto e verbo della frase.  Cogliere a livello intuitivo la concordanza tra articolo e nome all’interno della frase.  Individuare gli elementi costitutivi delle storie.  Comprendere i legami logici, di tipo temporale e causale tra le parti di una storia.  Formulare ipotesi sugli eventi della storia , usando le proprie conoscenze sul mondo.

    Abilità

    (in ogni riga gruppi di abilità conoscenze riferiti ad una singola competenza)

    Comunicazione nella madrelingua  Interviene autonomamente in una conversazione a tema nel gruppo

     Sa ascoltare comprendere e rielaborare storie narrate.

     Rileva la struttura sonora delle parole, riconosce la composizione sillabica delle parole, scompone e ricompone parole in gruppi sillabici.

     Individua parole corrette nel contesto di una frase, riconosce la concordanza tra articoli e nomi , distingue forme nominali singolare e plurale , effettua la concordanza morfologica tra soggetto e verbo della frase.

     Individua gli elementi costitutivi delle storie, comprende i legami logici, di tipo temporale e causale tra le parti di una storia , formula ipotesi sugli eventi della storia usando le proprie conoscenze nel mondo.

    Utenti destinatari Le attività sono rivolte ad un gruppo di 16 bambini di 5 anni e 21 bambini di 4 anni della Scuola dell’

    Infanzia di Castiglione Messer Raimondo.

    Discipline coinvolte

     I DISCORSI E LE PAROLE

     IMMAGINI, SUONI E COLORI

     LA CONOSCENZA DEL MONDO

     IL SE` E L’ALTRO

     I DISCORSI E LE PAROLE

  •  IL CORPO E IL MOVIMENTO

    Tempi Gli incontri avverranno per due volte a settimana per circa un’ora e i gruppi si alterneranno. La durata dell’intero

    laboratorio sarà da Settembre a Maggio. Metodologia

    Il progetto prevede giochi, conversazioni e attività finalizzate a mettere in gioco le capacità mnemoniche e cognitive in generale, ad esprimere correttamente il proprio pensiero, sia verbalmente che graficamente.

    Giocheremo con le parole e il loro significato.

    Giocheremo con il linguaggio attraverso rime , filastrocche e indovinelli.

    Affineremo l'ascolto dei suoni e delle parole.

    Cercheremo di comprendere brevi letture , individuando personaggi e sequenze temporali degli eventi.

    Risorse umane  Interne ed esterne

    Personale ATA e personale Docente della Scuola dell’Infanzia di Castiglione Messer Raimondo. Strumenti, materiali e TIC

    Libri di favole in rima, libri illustrati, riviste, tablet, app didattiche, materiale di recupero, materiale didattico strutturato.

    Prime competenze di letto-scrittura –Lerida Cisotto e Gruppo RDL Materiali ERICKSON

    Pinto G. Il suono, il segno, il significato –CAROCCI ROMA

    G.Rodari Grammatica della fantasia – EINAUDI RAGAZZI TORINO

    La strega Rossella –Julia Donaldson – Axel Scheffler – EMME EDIZIONI

    Rime per tutto l’anno – GIUNTI JUNIOR

    Cantiamo la Grammatica- Le sillabe – MELA MUSIC https://www.youtube.com/watch?v=gvqCgPe2Ruc

    La Sinfonia della Fattoria

    https://www.youtube.com/watch?v=4V-EzL-4CgE

    La canzone delle Vocali – Coccole Sonore

    https://www.youtube.com/watch?v=4RGi7fGXpdE

    Valutazione

     Osservazioni in itinere, conversazioni, giochi, attività mirate , raccolta degli elaborati dei bambini, realizzazione di un libro . Principali criteri di valutazione saranno: L’INTERESSE, LA CURIOSITA`, IL COINVOLGIMENTO.

    https://www.youtube.com/watch?v=gvqCgPe2Ruc https://www.youtube.com/watch?v=4V-EzL-4CgE

  • CONDIVISIONE CON GLI STUDENTI

    DELLE FASI PROGETTUALI

    I docenti/formatori condividono con gli studenti le fasi progettuali (titolo, prodotti, tempi, risorse, criteri di valutazione).

    Il Magico mondo delle parole è un laboratorio linguistico che offre al bambino l’opportunità di giocare con le parole. Sul piano fonologico si porterà il bambino a saper rilevale la struttura sonora delle parole, a riconoscere la composizione sillabica delle parole e a scomporre e ricomporre parole in gruppi sillabici. Per quanto riguarda la struttura morfo-sintattica si condurrà il bambino ad individuare parole corrette nel contesto di una frase a riconoscere la concordanza tra articoli e nomi, a distinguere forme nominali singolare e plurale ed a effettuare la concordanza morfologica tra soggetto e verbo della frase. Per ciò che riguarda la struttura narrativa il bambino sarà portato ad individuare gli elementi costitutivi delle storie, comprendere i legami logici, di tipo temporale e causale tra le parti di una storia, formulare ipotesi sugli eventi della storia usando le proprie conoscenze nel mondo.

  • PIANO DI LAVORO UDA

    IL MAGICO MONDO DELLE PAROLE UNITÀ DI APPRENDIMENTO: Il magico mondo delle parole

    Coordinatrici: Di Massimantonio Stefania

    Collaboratori: Pompei Silvana

    SPECIFICAZIONE DELLE FASI

    BAMBINI DI 4 ANNI

    Fasi Attività Organizzazione della classe Ambienti di

    apprendimento Tempi

    1 ALLA RICERCA DELLA PAROLA GIUSTA L’ insegnante, facendo finta di essersi beccata una strana malattia che fa dimenticare le parole, racconta la favola di Cappuccetto Rosso. I bambini devono individuare le parole sbagliate.

    Lavoro in grande gruppo

    x

    Sezione/laboratorio

    1 h

    Lavoro in piccolo gruppo

    Lavoro individuale

    Lavoro a coppie

    2 GIOCHIAMO ALLA PESCA DI PAROLE L’insegnante dice di pescare l’immagine della categoria della frutta o degli animali o degli oggetti. I bambini pescano e poi mettono la tesserina nella scatolina con l’etichetta corrispondente UN NOME PER OGNI COSA Compiere classificazioni su base semantica ALLEGATO N°1

    Lavoro in grande gruppo

    Sezione/laboratorio

    1 h

    Lavoro in piccolo gruppo

    Lavoro individuale

    x

    Lavoro a coppie

    3 IL SUPERMERCATO I bambini devono riempire gli scaffali seguendo un criterio e nominando di volta in volta i prodotti. Nello scaffale giallo sistemano : acqua, vino, succhi di frutta , aceto. Nello scaffale verde mettono : pere, pomodori, insalata…Nello scaffale azzurro incollano: sapone , detersivo

    Lavoro in grande gruppo

    Sezione/laboratorio