Telelavoro: l’esperienza di Poste Italiane - .Telelavoro: la dimensione sociale, economica e organizzativa

  • View
    216

  • Download
    0

Embed Size (px)

Text of Telelavoro: l’esperienza di Poste Italiane - .Telelavoro: la dimensione sociale,...

Handimatica 2014 Convegno Welfare Aziendale

Telelavoro:

lesperienza di Poste Italiane

Handimatica 2014 Convegno Welfare Aziendale

Telelavoro:

lesperienza di Poste Italiane

Bologna, 27 novembre 2014

RUO-RI - 2 -

Telelavoro: la dimensione sociale, economica e organizzativa

aaa

OPPORTUNITA

Favorire fenomeni inclusivi di

categorie che vivono

particolari disagi personali

Sfruttare le possibilit di "diffusione

attraverso processi di delocalizzazione

produttiva basati sulla redistribuzione

del lavoro.

Rimodulare le mansioni; ripensare i sistemi di controllo e di

responsabilizzazione professionale basandosi sui risultati;

cogliere le opportunit offerte dalle innovazioni

tecnologiche anticipando i cambiamenti.

EconomicaOrganizzativa

Sociale

Il Telelavoro consente di

conciliare le esigenze dei

dipendenti con gli obiettivi

dellazienda integrando

opportunit di carattere

organizzativo, economico e

sociale.

RUO-RI - 3 -

Conciliare le esigenze dei dipendenti con le esigenze dellazienda

Gestire situazioni di disagio familiare con effetti positivi sulla quantit e la qualit del

lavoro incidendo anche nel sistema sociale

Razionalizzare le risorse umane incrementando la metodologia di lavoro per obiettivi

verso la cultura del risultato

Organizzazione pi efficace del tempo di lavoro

Non disperdere le professionalit acquisite

Maggiore flessibilit organizzativa

Minore assenteismo

Personale pi motivato, che svolge un lavoro con maggiore responsabilizzazione e

autogestione

Finalit generali del Telelavoro

RUO-RI - 4 -

Spese aggiuntive

RischiBenefici

Flessibilit spaziale e temporale

nello svolgimento del lavoro

Pi tempo da dedicare alla

famiglia

Risparmio dei costi e dei tempi

di spostamento

Maggiore motivazione connessa

allesercizio di un lavoro pi

responsabilizzato

Perdita delle forme tradizionali di

apprendimento in azienda

Ritardi nellavanzamento di

carriera come effetto della minore

visibilit

Analisi Rischi & Benefici

Possibile isolamento dalle

relazioni con responsabili e

colleghi

Nellapplicazione del telelavoro

lazienda riconosce un forfait a

copertura delle spese aggiuntive.

Utilizzo di formule innovative di

formazione e ricerca di occasioni

di rientro

Il CCNL e i sistemi di gestione e

sviluppo sono orientati al rispetto

delle pari opportunit

Ricorso a meccanismi di

comunicazione e di collaboration

nonch rientri programmati.

Formazione mirata sui capi.

il punto di vista del lavoratore le risposte dellazienda

Tutele

RUO-RI - 5 -

Progetto Mercato Privati Servizi al Cliente (Contact Center)

Progetto Tecnologie dellInformazione (Sistemisti e Capi progetto)

Progetto Servizi Postali (Area Video Codifica)

Progetto Inclusione Sociale a favore di persone disabili, con gravi disagi personali e familiari o

rientrati dalla maternit (circa l85% delle attivazioni)

Progetto Telelavoro per brevi periodi per far fronte ad esigenze di cura temporanee (es. malattie o

ricoveri di anziani e bambini) oppure per problematiche di natura personale (es. riabilitazione

dopo periodo di malattia o infortunio)

Sono attivi 120 Telelavoratori ai quali si aggiungono circa 20 telelavoratori che

utilizzano il telelavoro per periodi inferiori allanno

Le sperimentazioni pilota in azienda

RUO-RI - 6 -

In una logica di maggiore attenzione alle esigenze personali e familiari delle persone, il progetto

avviato a settembre 2009 promuove linclusione sociale di alcune categorie di dipendenti che, in un

determinato momento temporale, abbiano difficolt a conciliare i tempi della vita personale con gli

impegni di lavoro.

I destinatari

Persone in condizione disagiata sul piano personale e familiare (es.:disabili, lunga malattia, esercizio di

ruoli genitoriali, gravi motivi personali ecc.)

Neo-mamme

Risorse che manifestino delle difficolt e/o oggettivi disagi, per un periodo determinato, ad espletare

la prestazione lavorativa presso la propria sede di lavoro

Risorse con necessit di adempiere ad esigenze di assistenza/cura personale o per i familiari solo in

alcuni giorni alla settimana (es. genitori, disabili, assistenza familiari o anziani etc.)

Il progetto prevede un canale privilegiato daccesso al telelavoro con lobiettivo di favorire linclusione

sociale e la piena integrazione facilitando lo svolgimento dellattivit lavorativa.

Il telelavoro a sostegno dellinclusione sociale

Focus Progetto Telelavoro Inclusione Sociale

RUO-RI - 7 -

Il livello medio di motivazione cresciuto ed stato espresso apprezzamento per la formula

prescelta del telelavoro alternato che consente alle persone di sentirsi partecipi della vita

dufficio con dei rientri mensili, pur guadagnando in autonomia e concentrazione quando si lavora

da casa.

I telelavoratori hanno dichiarato, in sede di analisi di clima e interviste mirate, di imparare a

distinguere il proprio lavoro da quello che pu essere svolto in ufficio, pianificando meglio le

proprie attivit.

Viene previsto ogni sei mesi un questionario per il capo e il telelavoratore di follow up per verificare

il buon andamento del telelavoro sul piano motivazione , dellintegrazione con i colleghi e degli

obiettivi professionali assegnati

I risultati delle sperimentazioni (segue)

RUO-RI

Poste e lintegrazione: le principali dorsali di intervento

Le dorsali rappresentano le principali aree di intervento aziendale per realizzare un approccio

integrato rispetto ad attese e a servizi inclusivi interne ed esterne (dipendenti con disabilit ed

in generale iniziative di tutela delle fasce deboli).

Sviluppare percorsi

formativi con attenzioni

e modalit diversificate

attraverso la costituzione

di Navi Scuola formative

Sostenere azioni di

adeguamento al ruolo,

sviluppo conoscenze e

livelli motivazionali

Sviluppo - Formazione -

Gestione

Favorire lintroduzione di

soluzioni di flessibilit

spaziale e temporale a

favore dei disabili (es.

telelavoro, modulazione

orari, part time ecc.)

Flessibilit

organizzativa

Adeguare le strutture

lavorative e di front end per

migliorare la sicurezza nei

luoghi di lavoro ed agevolare

laccessibilit

Minimizzare i disagi

operativi e sociali attraverso

la diffusione di ausili tecnici e

limplementazione di soluzioni

di innovazione tecnologica e

sociale

Logistica - Tecnologica

8

RUO-RI

Il valore delle azioni formative (segue)

Azioni di formazione e/o addestramento mirato per migliorare linclusione professionale

attraverso corsi di alfabetizzazione informatica e comportamentali per non udenti

- 9 -

La modalit utilizzata quella della costituzione di Nave Scuola attraverso delle sperimentazioni

diversificate di corsi di formazione replicabili a livello nazionale.

Esperienze di successo Nave Scuola Sud 1 e Nord Ovest: iniziativa di sostegno comportamentale

abbinata ad una di addestramento tecnico a favore del personale non udente realizzata in

collaborazione con la Fondazione ASPHI Onlus

Corso Comportamentale:

Motivazione individuale e dinamiche comportamentali sul posto di lavoro;

Miglioramento della comunicazione fra colleghi e con il proprio capo.

Corso di alfabetizzazione Informatica:

Illustrazione delle modalit per accedere ai contenuti di 4 moduli ECDL nella versione rivolta alle

persone sorde per la diffusione di conoscenza informatiche standard.

Responsabilizzazione autodidattica:

Opportunit per i singoli partecipanti di poter richiedere il completamento dei moduli rispetto alla

formula standard proposta ai fini della preparazione agli esami di certificazione informatica.

Target operativo: sperimentazione n. 94 colleghi disabili

La modalit utilizzata quella della costituzione di Nave Scuola attraverso delle sperimentazioni

diversificate di corsi di formazione replicabili a livello nazionale.

Esperienze di successo Nave Scuola Sud 1 e Nord Ovest: iniziativa di sostegno comportamentale

abbinata ad una di addestramento tecnico a favore del personale non udente realizzata in

collaborazione con la Fondazione ASPHI Onlus

Corso Comportamentale:

Motivazione individuale e dinamiche comportamentali sul posto di lavoro;

Miglioramento della comunicazione fra colleghi e con il proprio capo.

Corso di alfabetizzazione Informatica:

Illustrazione delle modalit per accedere ai contenuti di 4 moduli ECDL nella versione rivolta alle

persone sorde per la diffusione di conoscenza informatiche standard.

Responsabilizzazione autodidattica:

Opportunit per i singoli partecipanti di poter richiedere il completamento dei moduli rispetto alla

formula standard proposta ai fini