of 21/21
www.kikloi.it - Prodotta da Kikloi s.r.l. Ufficio Stampa Rassegna stampa del 27/03/2010

Rassegna stampa del 20100327 - Sito Ufficiale del Comune ... · - Prodotta da Kikloi s.r.l. Rassegna stampa del 27/03/2010 Il Resto del Carlino Ravenna Prima Pagina: "A cent'anni

  • View
    214

  • Download
    0

Embed Size (px)

Text of Rassegna stampa del 20100327 - Sito Ufficiale del Comune ... · - Prodotta da Kikloi s.r.l....

  • www.kikloi.it - Prodotta da Kikloi s.r.l.

    Ufficio Stampa

    Rassegna stampa del 27/03/2010

    www.kikloi.it

  • www.kikloi.it - Prodotta da Kikloi s.r.l.

    Rassegna stampa del 27/03/2010

    Il Resto del Carlino Ravenna

    Prima Pagina: "A cent'anni guido ancora"(Prime Pagine)

    Falsi dipendenti dell�Enel sottraggono 4mila euro a un�anziana(Cronaca)

    Il Corriere Romagna di Ravenna

    Prima Pagina: Nuova Pansac, spiragli di ottimismo(Prime Pagine)

    La Voce di Romagna Ravenna

    Prima Pagina: Due ruote verso il mare(Prime Pagine)

    Artusiana-Spes, è testacoda(Sport)

    QUA E LÀ PER LA BASSA ROMAGNA(Cultura e Turismo)

    Controsenso festival fa tappa nei mass media(Cultura e Turismo)

    Risveglio 2000

    Valori innegoziabili (prima pagina)(Prime Pagine)

    Ravenna e Dintorni

    Nasce la cittadella universitaria(Prime Pagine)

    Omsa: accordo 'dimezzato' (prima pagina)(Prime Pagine)

    Rifondazione inaugura una sede a Massa Lombarda(Politica locale)

    La Piazza

    "I preraffaeliti e il sogno italiano"(Prime Pagine)

    Sette Sere

    Le promesse dei candidati(Prime Pagine)

    La cultura per l'integrazione(Cultura e Turismo)

    Frontale all'incrocio, feriti due uomini(Cronaca)

    Rapina in banca, tre condanne(Cronaca)

    Tinti di Massa Lombrada(Economia locale e lavoro)

    Il Sole 24 Ore

    Bonus e deregulation in casa ma gli effetti saranno limitati(Pubblica Amministrazione)

    Italia Oggi

    La Consulta boccia il piano casa(Pubblica Amministrazione)

    www.kikloi.it

  • press LIf1E27/03/2010

    a Resto dei OrlinoRavenna

    Sabato 27 marzo 2010

    www .ilrestodelcarlino .i te-mail : cronaca [email protected] .net

    "

    `

    `Redazione : via Salara 40, 48100 Ravenna - Tel. 0544 249611 - Fax 0544 39019

    Pubblicità: S .P .E . - Ravenna - L .B . Alberti, 60 - Tel. 0544 278065/ Fax 0544 27045 7

    Pipistrelli contro le zanzareIl Comune collocherà dei nidi nelle zone più infestate dagli insetti

    Alle pagine 2 e 3

    de° Larhpc

    RINNOVO DELLA PATENTE DA RECOR D««Sono vittima

    di un complottodei colleghi»

    Sopralluog oal `pozzo

    della morte '

    Deposito dei vigili :propost o

    un altro immobile

    Medri elett opresidentedell 'Ascom

    E serrino ieri il bando per hdeposirnrin

  • press LIf1E27/03/2010

    Resto dei OrlinoRavenna

    TRk.W.FA I MALVIVENTI STAVOLTA HANNO COLPITO A S .MARIA IN FABRIAGO

    Falsi dipendenti dell'Enelsottraggono 4mila euro a un'anziana .A

    UNA SETTIMANA esatta dalla truffa dicui è rimasta `vittima ' un ' anziana signora nel -le campagne alle porte di Massa Lombarda a

    cui furono sottratti tra i 5 e i 6mila euro, un altroodioso episodio di raggiro si è verificato nel com-prensorio lughese, per la precisione nei pressi di San -ta Maria in Fabriago . Anche in questo caso ad esser etruffata è stata una persona anziana.L ' episodio è avvenuto ieri mattina in via Bordoc-chio, una strada laterale della provinciale Bastia si -tuata tra le frazioni lughesi di Santa Maria in Fabria -go e San Bernardino . A presentarsi a casa del l 'anzia-na sarebbero stati due uomini che indossavano abitieleganti . Con i consueti modi gentili ed educati ch equasi sempre contraddistinguono questi malviventi ,questa volta si sono spacciati per dipendentidell 'Enel conquistandosi la fiducia della pensionata .Mettendo poi in atto uno dei loro `micidiali ' strata-gemmi sono riusciti a sottrarre alla donna una som -ma di denaro che sembrerebbe aggirarsi intorno a i4mila euro . I carabinieri sono intervenuti non appe -na è giunta in centrale la segnalazione del raggiro ,ma della coppia di truffatori non c'era ormai più al -cuna traccia, anche se le ricerche sono proseguit eper tutta la giornata .

    lu .scar.

  • pressL,IfE27/03/2010

    Corriere

    i Preraffaellitiil sogno del '400 italianoda Beato Angelico a Peruginoda Rossetti a Burne -Jones28 febbraio - 6 giugno totoMAR museo d'Arte della cittàwve.v. muse ocit tai a .i t

    oiiz7

    REDAZIONE E PUBBLICITÀ: VIA DE GASPERI, 5- RAVENNA TE : 0544218262 FAX, 0544-33793 SPEDII . IN AP -45% ART2 COMMA201B LEGGE 662^6-FILIALE DI FOALI . ALTRE SEDI: RIMINI 605413541111,PORLI (054335520, CESENA 605473119006, FAENZA-LUGO (0546-23120), IMOLA (0542-28780), RSM (0549-995147)-E-VAIE RAVENN il'ORRIEREAOMAGNAJT-IN ABBINAMENTO CON LA STAMPA

    i Preraffaellit iil sogno del '400 italianoda Beato Angelico a Peruginoda Rossetti a Storie -Jone s28 febbraio - 6 giugno zel oMAR- Museo d'Arte della cittàwww.museocitamait

    euro 1,20Anno XVIII T N . 85

    SABATO27 MARZO 201 0

    127p ii

    Le bellezzeda riscoprirenel weekend

    Les Ballets Trockaderola danza "en travesti"

    Gitani presenta"Pubblicitàe retorica"

    "Di una specie cattiva"alla Casa del Teatro

    Nuova Pansac, spiragli di ottimismoIeri l'incontro al ministero

    Nuovo ad e ripresa della produzioneImola, in Vallata scoppia la protesta

    Disagi asc ;roka.'ce

    aia "gt to

    corteo

    sentanti del nuovo cela e dell'advisor fi -nanziario. Presto la nomina dell'am -ministratore delegato: Ravenna potr àtornare a lavorare al cento per cent o

    •SERVIZIO a pagina 3

    Il corteo dei genitori (Foto MMpress) SERVIZIO a pagina 13

    ELEZION IVolata finalecon la senatriceFinocchiaro

    RAVENNA . Giornata con-clusiva di campagna eletto-rale con il comizio in piazzadell'Aquila della capogruppodei senatori Pd Anna Finoc-chiaro, insieme a Miro Fiam-menghi e al sindaco . A tirarela volata a Bazzoni, per il P-dl-Fi, il viceministro Vegas .

    •SERVIZIO a pagina 7

    ELEZION I

    Specialeguidaal voto

    RAVENNA . Special eguida al voto . Tutte leinformazioni sulleelezioni Regionali ,l'elenco dei candidat ialla Presidenza e le list eche li appoggiano .

    •ALLE PAGINE 22 e 23

    RAV ENNA . La primavera porta qual -che spiraglio di ottimismo per i lavo -ratori della Nuova Pansac. Ieri al mi -nistero per lo Sviluppo economico si èsvolto l'incontro tra sindacati e rappre -

    Il sindaco d iRussi Sergi oRetin iannunci atempi menobui per l astoricaazienda d iRuss i

    Omsa, le lavoratricialla trasmissione

    di Michele SantoroFAENZA . La ver-

    tenza Omsa è arri-vata ancora unavolta all'attenzio-ne nazionale, gra-zie all'invito rivol-to ad una cinquan-tina di lavoratric idal giornalista Mi-

    Le lavoratrici in tribun achele Santoro perpartecipare a "Rai per una notte" .

    • ISOLA a pagina 10

    RUSSI . Il sindaco d iRussi Sergio Retini an-nuncia tempi meno bu iper la storica azienda Gal-lignani . «Da febbraio è ri-presa l'attività - ha dettoil primo cittadino nel cor-so dell'ultima seduta de lconsiglio comunale - e ,anche se per il 2010 occor-rerà fare ancora ricorsoagli ammortizzatori so-ciali, ci sono buoni segna -li per il futuro .

    •SERVIZIO a pagina 3

    IL CASO. La polizia postale si era rivolta alla società Google Italia per quanto apparso su You Tub e

    Rimossi i video blasfemi sul cardinal eAlcune immagini del cardinale "doppiate" con un audio pieno di volgarit à

    RAVENNA. La poliziapostale ha chiesto ed ot-tenuto dalla societ àGoogle Italia la rimozio-ne dei video comparsisu You Tube nei quali lavoce del cardinale Ersi-lio Tonini era stata so-stituita da un audio con-tenente frasi blasfeme evolgari .

    •SERVIZIO a pagina 5

    La Gallignani in ripresaIntanto da febbraio è stata riavviata l'attività

    Motociclista morto

    doppio funerale

    a Ravenna e Ceppaloni

    •SERVIZIO a pagina 5

    nQH qc

    é t~e

    lti

    ~

    ~

    s

    nl(lqky" N‘,é I EMME

    t; qq:Uhhui

    M .a~..

    \ ll

    oca "xa5DIPL D : s :Riti: .

    A CON

    3,450'o'AN 'TAGGi .

    RAVENNA - Via Faentina, 173 - Tel . 0544.500850

    Il

  • Sabato 27 marzo 201 0Anno XIII N . 85 €1' 11111 11111111111

    Un chiosco a parcheggio scambiatore: il servizio sarà gestito dai bagnin i

    In via Trieste arriva il noloia

    1S io per le biciclette

    sh,pz dst i

    L` appeii o

    dei Vescovi

    ` nascosto '

    A pagina

    }3i

    '.ette sei

    ilal pare

    di-

    testepotrà più essere

    i con il bus navetta,le due ruote. E' la

    i

    Mosco di ;.;esse dei t u

    aet,

    arhiaicre serdi Manna di Ri ansia a

    Ai' i aia che hanno i p-' iil lui gare a pagiun

    . .°

    i, Puntaesito n

    anni I-ione il " : ., . .

    Si erano persi durante una gita: per il pm e abbandono di minori

    2 s' : , en snr ;i? ®, y rmf nei

    :

    ZUPPA IAMLIRSI

    La Chiesa

    deve essere

    trasparente

    rarrell a paci . s

    odio entrano

    in politica

    Monaco a pag . 9

    ricci li

    io .

    in

    :inni .' 'reati " 'i

    arati' in dg',

    .,. .adal lanigerato Minenipop, il nninslcu pe rpopolare . Untoti) sta ancora cereani i . di us i

    > Apagina

    6t t'f iia,d, ràOrét A

    I . artista

    è chi crea

    universi

    Mgelicd a pag.

    Vorace.contro

    ilj i no"® A nsr,ina 3

    Ali= - ila una corvo ° di AItensione tra le due í : : .,e

    La pistola pari_

    fa cari. a -, 'uctain-

    Al Consorzio servizi sociali 42enne minacch guardiagiurata

    i

    lotana Lgli orolog i

    aovra.

    ,posture

    illo uova Pansac :

    ci sono spiragl i

    trai diva> A pagina -1

    RAVENNA Voleva una casa mi -gliore nella quale andare a vivere

    m la figlia piccola afflitta da diver-si probiem: di salute. Per questo siera rivolto al Consorzio dei servizi

    '.~ Ed era stato p oprio li ede -s

    a o l'accusa aveva strapp 00a una giudizi giurai e

    ,a gr. stata contro. E' V. -poi, i,er la quale un 4denne s.„mattina è stato rinviato a giudizi oper fus to aggravato lesioni, mini.

    _ ione iumip. di p^n

    ta

    1r,t ,

    ili i1 es :cul o

    Rapportosin contributi

    Provincia"or

    a societàe fondai-

    I I

    lugubre carro di Tr';

    Saio

    ato: dàdel fascista a Sanamit

    11 nori capi ,-e

    asti . ie .don P i i. ..

    di P -zona che gesti

    a

    noleggio ,

    d A pagina 13

    ez"Ev citica

    di 4 generazioni

    > A pagina 16

  • C reg. Ecco la fase ad orologio: Scirea-Riccione e Lugo-Medicin a

    Artusiana-Spes, è testacodaRIMINI (ma .pep) - Siamo entrati nel tunnel, neusciremo solo il prossimo week end . La metafora èutile per descrivere questa fase ad orologio obbliga-ta, nel girone B della C regionale emiliano roma-gnola : essendoci 11 squadre, contro le 12 del gup-po Nord, si sono resi necessari due ulteriori turni ,prima di playoff e playout incrociati, per pareggia -re il numero di partite e portarle a 22 per ogni rag-gruppamento .tek, con le spiegazioni abbiamo finito . E allora tuf-fiamoci nella serie di match del week end, dop oaver assistito all'undicesimo ko consecutivo d iunArtusiana ormai in totale sfiducia, con Ozzanoche ha messo due punti di platino in cascina (68-61per la Telmotrad nell'antipasto dello scorso merco-ledì) . Nelle zone alte, c'è un'interessante Lugo Me-dicina, entrambe reduci da successi convincent i(con Aics e Ozzano) : l'Orva di Rambelli è favorita ,se non altro per le 5 vittorie consecutive che si por-ta appresso . Non da meno l'incrocio tra Gaetan oScirea, ko con Imola non senza recriminazioni 7giorni fa, e Dolphins piccione, sicuri dei playoff ma

    desiderosi di fare anche bella figura, nella post sea-son. Quello tra Aics e Massa Lombarda, invece,può esser visto come uno spareggio per il sesto po-sto: Forlì vuole cancellare la stesa subita a Lugo ,mentre il Massa vola sulle ali del +43 rifilato aMorciano. A proposito : Pistocchi e soci hanno nel -le mani il match point salvezza e playoff insieme ,nella sfida determinante contro la Pallacanestro Ti-tano, visto che vincendo diventerebbero irraggiun-gibili all'ottavo posto. Il tutto mentre lArtusiana ,contro la capolista Spes Vis, cercherà di limitare idanni . Sarebbe già un passo avanti, in questa stagio-ne balorda.IL PROGRAMMA Fase a orologio (gare integra-tive) : oggi ore 18 .30 Gaetano Scirea ForlìDolphins p iccione, ore 21 Aics Forlì Basket Mas -sa . Domani ore 18 Artusiana Forlimpopoli - Spe sVis Imola, Orva Lugo Virtus Medicina, Morcian o- Pali . Titano. Già giocata Ozzano Artusiana 68-61 .CLASSIFICA Imola e Lugo 28, Medicina e Scire a26, piccione e Aics 22, Massa 20, Morciano 18 ,Pali . Titano 14, Ozzano 12, Artusiana 6 .

    Pagina 10

  • A E LA PER LA BASSA ROMAGNA

    solcolungo il visoLJGO - "Aveva un solco lungo il vi -so", questo il titolo dello spettacoloche il Gruppo Jamin-à (terzetto acu-stico con lettrice e danzatrice) pro -porrà domani (ore 20 .39 Hotel Alad'Oro in corso Matteotti, Lugo) a lpubblico di Caffè Letterario in unaserata all'insegna della musica d'au-tore, della grande poesia del Nove -cento e della buona cucina Avev aun solco lungo il viso" è un progett omultimediale ispirato alla poetica ealla musica di Fabrizio De Andrà eGeorge Brassens. Lo spettacolo in -treccia la lettura di brani poetici eletterari (Lezi, Brecht, Borges, don?villani, Dino Campana, Pasolini ,Bttl- Hillesum, Niemòller, Neru-da, .,), a canzoni note e meno notedel grande cantautore italiano di cu iquest'anno ricorre il settantesimoanniversario della nascita . Il grupp oJamin-à è formato da Miranda Cor-tes, fica-bajanivoce; Gianni Penazzi ,chitarre/voce ; Barbara Zanni, dan-za ; Patrizia Bandi, voce narrante ;Milko Merioni, contrabbassofoassoelettrico . Questo il menu della sera-ta : baffet aperitivo, lasagnette a ibroccoli, riso venere con gamberi e

    verdure di primavera, puntarelle allaromana, sformato alla parmigiana ,yogurth ai frutti di bosco, caffè . Es-sendo una serata conviviale è neces-sario prenotare. Il costo è di 20 eurioper persona, bevande incluse. Preno -tazioni allo 054522388 .

    Sala del Carmine di ,-lassa Lombar-da. Domani a partire dalle 16, per i lcartellone "Spettacoli a merenda", l aCompagnia Tiriteri di cricchio (FI )porterà in scena "La luna e il topoli-no" gioco-teatro di Bellino Trevisanliberamente ispirato a "Mi mangio laluna" di M . Grenjec. A seguire ibambini saranno coinvolti in un gio-co musicale guidato dagli attori e dal"topolino" stesso . Sara inoltre possi-bile visitare la mostra "Canaglie a co-lori", illustrazioni di Andrea Rivela .Il prezzo del biglietto è di 4 curo peri bambini e di 6 curo per gli adulti ,ridotto a 5 curo per i soci di CoopAdriatica. Info . 348 7767039 e 0545985890 .

    Palazzo Vecchiosi

    all'itticaBAGNACAVALLO - Sarà prorogatafino a lunedì 5 aprile l'apertura del -la mostra di pittura, scultura e cera-mica "La fauna ittica", curata dall'as-sociazione "Arte e dintorni' e allesti-ta nella sala di Palazzo Vecchio di Ba-gnacavallo . Il ricavato della venditadelle opere viene utilizzato per l'or-ganizzazione di un pomeriggio di fe -

    MASSA LOMBARDA - Prosegue la

    sta per gli ospiti della casa protettarassegna di teatro e cinema dedicata

    "F.11i Bedeschi" di Bagnacavallo, i nai bambini e alle loro famiglie alla

    programma questo pomeriggio .

    Dalle 9 .30 alle 12 è in programma l'operi day dei trenidi d'infanzia del Comune : "La Tartaruga" e i lcentro gioco con affido "Nido Scoiattolo" aBagnacavallo e "La Fattoria" a Villanova

    Topolinia merenda

    Cotignola Presto 'antologica dedicata al maestro

    Arialdo Magnani il nIn occasione del decennale della morte diArialdo Magnani, il Comune di Cotignola or-ganizza un'antologica dell'allievo pia naif ,scontroso, anarchico e gentile tra i tanti auto-ri romagnoli che sono stati a stretto contatt ocon il maestro Luigi V'aroli. La mostra %rial-do Magnani nel collezionismo cotignolese "sarà inaugurata sabato 3 aprile, alle 17 .30, eallestita in tre sedi espositive (Palazzo Sforza ,Casa Magnani e Scuola Arti e Mestieri) fin oal 18 aprile. Pagina 20

  • MassaControsenso

    festival là tappanei mass mediaIncontro con l'autore Stefan oFabbri e il suo Eenuote sop-presse iEdiGiò. 2009) per lamattinata eli Controsenso festi -val, questa mattina al centroculturale Carlo Venturini diMassa lombarda (ore 11 .30 ,ingresso gratuito) . Tutta colpadi Anselmo, l' amico Anselmo ,il migliore. La sua incapacità dirassegnarsi scatena un viaggi oallucinato nel passato per ten -tare di ricostruire i frammentidell'amore tra Silvia e Luca .Inizia così un'incursione disar -mata nei luoghi ovattati e ta-glienti a cavallo fra gli anni '9 0c il 2005 . Alice in Chains ,Pearl Jam, Screaming Trees ,Nirvana, la famiglia Bradford ,Clark Gable, John Travolta ,Humphrey Bogart, Spazi o1999, Kyashan il ragazzo an-droide, Astroganga, Robert DcNiro, Rutger Hauer e MichellePfeiffer, Lupin III . . . un tentati -vo di raccontare i risultati del-la prima generazione massme-diatica giunta ad uno stadio dipresunta maturità . Al termine,aperitivo in biblioteca .

    Pagina 21

  • pressLJfE06/03/2010 Risveglio 2000

    Poste Italiane _ $p.a, - Speifzione in Abbonamento Postale - D .L. 353/2003 (conv. in L . 27/0212004 n. 46) ari 1, comma 1, DCB Ravenn aSabato 6 marzo 2010, 11 .9

    Registrazione l 'ribunale di Ravenna N. 772 del 4/3/85 - Proprietà: Opera di Religione della :scesi di Ravenna Dir. Ilesp . Don Giovanni Desio

    1 r2 0

    ESERCIZI SPIRITUALI CREPET A RAVENNA INGANNI DELLA STORIA MOSTRA "PET TERAPY "

    Le riflessioni d iDon Giovann i

    Lo Sapio a S . M .Maddalena

    e a San Rocc opagina 5

    Al convegn osu alcol

    e droga, co nMons. Verucchi

    e Matteuccipagina 7

    Nerino Ross ismaschera

    alcune falsitàsu eventi epersonagg i

    pagina 9

    La sensibilit àdegli animal ipuò aiutare

    i ragazzi diver-samente abili

    pagina 9

    n ELEZIONI REGIONALI 2010

    f l c°~rl i7 Alla Regione Ecclesiastica Emilira-Rn''£JA4C,uOi t-n lati , ai L, Ilei lyí Bu ia{N

    .

    -a,p? `

    Gli Arcivescovi e Vescovi dellaregione Emilia-Romagna de-siderano indirizzare ai fede-li delle loro comunità questacomunicazione, in vista delleelezioni regionali del mese dimarzo. Come Vescovi, la no-stra prima inderogabile mis-sione è di annunciare il Vange-lo proponendo ad ogni uom ola via della iede,comeviadellalibertà, come via della respon-sabilità e della salvezza. Ma ilVangelo che dobbiamo annun-cia• contiene anche una preci -sa concezione dell'uomo e ditutta la sua realtà, personale esociale, che risponde in mod oadeguato alle fondamentaliesigenze della sua persona .E questa concezione il nucle oportante della Dottrina Social eche la Chiesa ha sempre pro-clamato e testimoniato, e chel'attuale pontefice BenedettoXVI ha mirabilmente sintetiz-zato nell'espressione "valorinon negoziabili" .Essi costituiscono patrimoni odi ogni persona, perché in -scritti nella coscienza moral edi ciascuno. A questi valorianche ogni cristiano deve ri-ferirsi come criterio includi -bile per i suoi giudizi e le suescelte nell'ordine temporale esociale . Eccoli sinteticamente :la dignità della persona uma-na, costituita ad immagine esomiglianza di Dio, e perciòirriducibile a qualsiasi condi-zione e condiziona mento d icarattere personale e sociale ;la sacralità della vita dal con-cepimento fino alla morte na-turale, inviolabile ed indispo-nibile a tutte le strutture ed atutti i poteri; i diritti e le libertàfondamentali della persona : lalibertà religiosa, la libertà dellacultura e dell'educazione ; lasacralità della famiglia natu-rale, fondata sul matrimonio,sulla legittima unione cioè fraun uomo e una donna, respon-sabilmente aperta alla pater-nità e alla maternità ; la libertàdi intrapresa culturale, sociale ,e anche economica in funzio-ne del bene della persona e de lbene comune ; il diritto ad unlavoro dignitoso e giustamen -

    te retribuito, come espressionesintetica della persona uma-na; l'accoglienza ai migrantinel rispetto della dignità dellaloro persona e delle esigenz edel bene comune; lo sviluppodella giustizia e la promozion edellapace;il risppeettodelcreato.Equesto complessodibenichecostituisce l'orizzonte immu-tabile di ogni giudizio e d i ogn iimpegno cristiano nella socie-tà . Persone, raggruppamentipartitici e programmi devonopertanto essere valutati a par-tire dalla verifica obiettiva delrispetto di quei beni .Perciò la coscienza cristianarettamente formata non per-mette di favorire col propri ovoto l'attuazione di un pro-gramma politico o la promul-gazione di leggi che non sianocoerenti coi valori sopraddetti ,esprimendo questi le fonda-mentali esigenze della dignitàumana. Siamo consapevoli d iavere proposto ai nostri fedel inon solo orientamenti dove-rosi per l'oggi, ma anche uncostante cammino educativo,mediante cui l'assimilazionedei valori della Dottrina Socia-le della Chiesa porta a giudizie a scelte responsabili e coeren-ti, sottratte ai ricatti dei poter iideologici e mass-mediatici oavviliteda interessiparticolari-stici. Vorremmo che crescesse ,anche in forza di un rinnovatoe quotidiano impegno educa-tivo delle nostre Chiese, un lai -cato che proprio a causa dellasua appartenenza ecclesiale,fosse dedito al bene comunedella società .La Chiesa non deve prende-re "nelle sue mani la battagli apolitica" [cfr. Benedetto XVI,Deus caritas est, 28] . Pertantoclero ed organismi ecclesial idevono rimanere completa -mente fuori dal dibattito edall'impegno politico pie -elettorale, mantenendosi asso-lu tornente estranei a qualsias ipartito o schieramento politi-co . Per i sacerdoti questa esi-genza è fondata sulla naturastessa del loro ministero (cfr .Congregazione per il Clero ,Direttorio per il ministero e la

    vita dei Presbiteri 33, cpv./°:EV 14/798) .Ma è un diritto dei fedeli esse -re illuminati dai propri pasto-ri quando devono prenderedecisioni importanti . Se u nfedele chiedesse al sacerdotecome orientarsi nella situazio-ne attuale, il sacerdote tengapresentequantosegue .Ogni elettore è chiamato a delaborare un giudiziopmden-ziale che per definizione non è

    wewyllwsu~I s

    Mazenn

    tt,3rama

    tttt 4NeoLoie

    ftttfs

    ttfftf6-BOLOGNA

    ffffffftf9

    mai dotato di certezza incon-trovertibile. Ma un giudizio èprudente quando è elaboratoalla luce sia dei valori (cfr. § 2)umani fondamentali che sonoconcretamente in question esia delle circostanze rilevantiin cui siamo chiamati ad agire .Ciò premesso in linea gene-rale, ogni elettore che vogli aprendere una decisione pru-dente, deve discernere nell'at-tuale situazione quali valor i

    . .__po&Coanattft 4Ak I

    "$3

    umani fondamentali sono inquestione, e giudicare qualeparte politica - per i program-mi che dichiara e peri candida-ti che indica per attuarli — di amaggiore affidamento per laloto difesa e promozione .L'aiuto che i sacerdoti devon odare quindi consiste nell'illu-minare il fedele perché indivi-dui quei valori umani fonda -mentali che oggi in Regionemeritano di essere preferibil-mente e maggiormente difesie promossi, perché maggior-mente misconosciuti o calpe-stati . Il Magistero della Chiesaè riferimento obbligante in

    resto aiuto al discernimentol fedele.

    Ma il sacerdote deve astenersicompletamente dall'indicarequale parte politica ritenga asuo giudizio che dia maggiorsicurezza inordine alla difesa epromozione dei valori uman iin questione . Questa indica-zione infatti sarebbe in realtàun'indicazione di voto.La nostra Regione, così com el'intera nostra nazione, staattraversando un momentodifficile . Pensiamo in primoluogo e si-uno vicini alle fami -

    glie colpite da gravi difficoltàeconomiche; e a chiha perdutoo rischia di perdere il lavoro.La consultazione elettorale èuna occasione nella quale ogn ifedele è invitato ad esercitaremediante il voto una parte atti -va nella doverosa edificazionedella comunità civile.In questo modo "la carità di-venta carità socialeepolitica : lacarità sociale ci fa amare il ben ecomune e fa cercare effettiva -mente il bene di tutte le perso -ne, considerate non solo indi-vidualmente, ma anche nell adimensione sociale che le uni-sce" [Compendio della DottrinaSociale della Chiesa n . 2071 .Con la nostra Benedizione.22 Febbraio, Festa della Cattedradi SanPietroCaffarra S. Em . Card. Carlo ,Arcivescovo di Bologna e Presi-, atedellaCeerVerucchi S . E . Mons. Giusep-pe, Arcivescovo di Ravenna-Cer-

    ieViaPnsidentedellaCeerRabitti S. E . Mons. Paolo, Ar-civescovo diFerrara-Corna c chioAmbrosio S . E . Mons. Gianni ,Vescovodi Piacenza-BobbioCaprioli S . E . Mons. Adriano ,Vescovo di Reggio Emilia -Gna-stallaGhirelli S . E. Mons . Tomma-so,VescovodilmnlaGhizzoni S . E. Mons. Loren -zo, Vescovo ausiliare di ReggioEmilia-GuastallaLambiasi S. E . Mons. France -sco,VeseovodiRiminiLanfranchi S. E. Mons. Anto -nio, Annninistratore ApostolicodiCesena-SarsinaLosavio Mons. Paolo, Ammi -nistratore Diocesano di Moden a-NonantolaMazza S . E. Mons . Carlo, Ve -scoeudiFidenzaNegri S. E. Mons. Luigi, Vesco-rodi San Marino-MontefeltroPizzi S . E . Mons. Lino, VescovodiForlì-BcrtinoroSolmi S. E . Mons. Enrico, Ve-scovodi PannaStagni S . E . Mons . Claudio,Vescovo & i Faenza-Mod iglianaTinti S . E. Mons. Elio, Vescovodi CottaVecchi S. E. Mons. Ernesto ,Vescovo ausiliare di Bologna, Se-gretarladella Cux

    Elerodi regi oaalít)odO,a t A.Nenle e 49 oxa,,aIsi,

    Alli MANIA L03tlRA1 NASCO Flfdll GIONAWAWA1q 4AI60CA0111T11

    Pa M

    yIb-F sn,,awamm~sti~,:7.>tv,in,I

    i albi O ud*dAe®doeélilb'bIW^YIAeld RApiatti e«oaloLiig i )GimgbBtbtt iLoo Ga)bii SOlitaeli Anso AMIEsito Gaapan CasiAnna Misi&

    Sfel

    amniMonca ovmni

    Enika ManeniAwa Oi Moiga

    -0

    L kAobrl C

    nnStxatiri

    _

    Ihaa¢k Parenk

    ~Man Meoi

    GahiklFa MmCiao Nastri

    —tkMSCk GWANIi

    GaMek GuanoSIeY oLib e

    P h0 PoII"

    ari

    neo nnrsemscauare.-Gemiti Sadid -----

    id d MaodoOa'4MOnMni

    manasaaaaaiAila Mmkan

    9otaa MaA A bA MaNO

    Dn M

    òpmscoMra nE0Sarv,

    ~ak~eno?aeri

    iaaeauamen ~

    Si vota28e 2 9MARZO

    ECONFESERCENTiF

    RAVENN A

  • press L.If1E11 /03/2010

    RAVENNADINTORNI

    trova casaINSERTO IMMOBILIARE

    QUINDICINALEpagine centrali estraibil i

    POLITICA

    Bazzoni e Mazzolania confronto ALLE PAGINE 4.6PROTESTA

    Le ragioni per dire noal decreto "salvaliste"

    APAGINA B

    PORTODati e progetti

    dello scalo in crisiDA PAGINA 8

    NOBODADDY

    Kinkaleri e Fannyall'Almagià

    APAGINA 12

    FORUM CAPITALE

    Parlano i giovanidel Lato Oscuro

    A PAGINA 1 4

    D RSENAMeglio del canalesarebbe un parco

    PAGINA 1511

    SOLO.XAFFI111.Y.

    a.www-dau.

    Selezioniam oappartamenti perla nostra clientel a

    via ~do 2' ttel .O544 .4 3I 7tS

    rove

    ANNIVERSARI O

    Due convegni

    Nasce la cittadella universitaria e una ballataper la Mecnavi

    Dopo nove anni trascorsi traritardi

    COMICO

    Sabato 13 marzo ricorre il XXII I

    e lavori di restauro, la riapertura del

    anniversario di quella che è ancora

    palazzo dell'ex istituto "Verdi "v

    di vla

    Rossi I_CIf VCf}rg

    y'() buffo

    la oro grande tragedia italiana su l

    Pasolini—da pochigiorninuoasede

    4~~111Vl~lil;(.i,

    lil

    ll

    lavoro dal dopoguerra a oggi, la

    effettiva delle lauree magistrali della

    strage della Mecnavi nel porto d i

    facoltà di Conservazione di Beni cui-

    Ravenna. Per l'occasione, alle 9 ,

    turali— è l'occasione per fare il punto

    i

    `

    nello scalone di Palazzo Merlato ,

    sulla presenza dell'università a Ra-

    saranno deposte le corone sotto la

    venna.Einparticolare incentro stori-

    lapide commemorativa da parte

    co, dove sta prendendo forma quella

    della autorità cittadine e dei ra

    i,

    p-

    cittadelleuniversitariatantoauspica-

    •a..

    presentanti sindacali di Cgil, Cisl e

    ta dal Comune . Opera dell'architetto

    Uil . Alle 10, poi, alla Sala D'Attorre

    Camillo Morigia e restaurato da Con-

    s _

    '

    5

    (via Ponte Marino) sii terrà un conve-sorzio Ravennate su direzione dell 'ar- ` ', r ,

    gno sulla malattia e la prevenzione

    chitetto Massimiliano Casavecchia

    - -

    di malattie professionali con Giam -

    (Muratoria) e progetto Novostudio, il -

    -

    •,

    piero Mancini, direttore Asl della

    nuovo Palazzo Verdi à collegato in-

    Medicina del Lavoro, Roberto Ri-

    ternamente con gli appartamenti de-

    verso, di Magistratura democratica ,

    gli studenti a Palazzo Guiccioli e an-

    ., -

    Francesco Lucci, presidente Mai] d i

    drà a formare un piccolo complesso

    Ravenna, e Giuseppe Morgagni ,

    ugiversitario che, sottolinea il vice-

    coordinatore centrali cooperative

    sindaco Gtannantonlo Mingozzi, da

    di Ravenna. Un programma alterna-

    anni impegnato perIO-sviluppo dell'u-

    Uva è quello invece proposto dall a

    niversità a Ravenna, «insieme a quel-

    Rete per la sicurezza sul lavoro cu i

    lo costituito da palazzo dei Congressie

    aderiscono anche i Cobas di Raven-

    palazzo Corradini contribuirà a dei-

    na che organizza il convegno "pre -

    nire il progetto di università diffusa

    cari da morire" alla sala Forum (vi ache si sta delineando in città» .

    Berlinguer) alle 10 . Interverrà l'ex

    Per quanto riguarda i nuovi pro-

    presidente della Commissione La -

    getti, al piano inferiore di Palazzo

    voro del Senato, Giovanni Paglieri -

    Gdcdoll(ingrado diospitare in tut-

    ni, Vito Totire di Medicina Demo -

    to una quarantina di posti letto per gli

    Il nuovo appuntamento con la stagione di prosa del teatro Alighieri porta

    cratica, Marco Spezia, ingegnere estudenti), grazie a un contributo della -in scena l'esuberanza e l'ironia di Paolo Rossi in //Mistero buffo di Dario Fo tecnico della sicurezza . Partecipe -

    Regione di circa SOOmila curo, ver-

    (PS.' ne//'umile versione pop). Rossi, giullare dei giorni nostri, riconosciuto da

    ranno inoltre lavoratori e famigliari

    ranno ristrutturati otto vani che sa-

    Dario Fo come l'unico in grado di conservare e rinnovare la "carica dissacran-

    Tyssen, Eternit, Marghera, Eni, Ilva,

    ranno collegati grazie al cortile inter-

    te" di questo testo archetipo, reinventa Mistero buffo, con le sue doti istrio-

    il comitato cittadino nato dopo l a

    no allo stesso PalazzoVerdi e nei quali

    nuche di matrice contemporanea . Lo spettacolo, tratto dal testo che e valso il

    strage di Viareggio. Alla sera, a l

    troveranno spazio servizi per gli stu-

    Premio Nobel al maestro indiscusso dell'arte scenica popolare contempora

    Centro Sociale Spartaco, è poi i n

    denti, sedi delle associazioni studente-

    naia, andrà in scena giovedì 11, venerdì 12 e sabato 13 marzo alle 21,e do-

    programma lo spettacolo dell a

    sche e, probabilmente, anche sto bar.

    manica 14 alle 15 .30 .

    Compagnia delle Ceneri, Ballata

    itFoRLIFIERA ,

    di - '2 0«

    areaK 10 .2 0

    ~sa", 10-20

    g TTI

    Dal Verdi al cinema nel Palazzo dei congressi : nuovi spazi per gli studenti in centro

    MANSERVISIAPAGINAB

    SERVIZIO A PAGINA 12peruva morte bianca.

    RAVENNA: - VIA FAENTINA 121 TEL 0544 .502400QRAR1a lunedì 10.13.15 15.45-19.45, martedì • mercoledì • giovedì - sabato 943.15 15.45

    venerdì orario continuato 9 . 19.45 WW4Lrtatura5i.COt'rt

    Edito,-. eclae Aut . Tribunale di Ravenna n. 1172 del 17 D iscutine 2001. Direttore responsabile : Fausto Piazza. Stampa. Galaad Industrie Grafldte.Anno VII nr. 383. Poste Italiane spa - Sped . in abbi post. D.L. 353/2003 (conv. di legge 27/02/2004 n . 46) art . 1 comma 1 DCB C .R .P.- C .P.O. RAVENNA. Prefevl8,0ail£[email protected]

  • press L.IfE04/03/2010

    RAVENNADINTORNI

    VE NNADINrTORNI

    www.ravennaedintorni .Pt

    4MARZO2010NUMERO 383

    APERTO TUTTI I GIORN IA PRANZO E A CEN A

    FERIALI . A PRANZO .CHF. CUN MENU FISS O

    MARINA DI RAVENN Ava Mari,,a,a 101/10 3

    0544 .53036 7348 .225965 0

    www . hookrisicvela ío m

    POLITICAOtto liste

    alle regionali

    do

    7APAGINAB n . nnl~ln

    :nn/1/1y1"g-Ii

    m r r7At11 "GIOVAN I

    Le "ricette"di Colombo e Crepe t

    A PAGINA 4

    Cisl, Cgil e lavoratori divisi nella fabbrica "simbolo" della crisi inprovinciaDue anni di cassa integrazioneeun

    DANZAimpegno da parte di proprietà e Mini-siero per la riconversione del sito che fin-'men, ,- ,h e~asn '% ' iig r. dal Canadaprevede, al momento, anche la parzia -le ripresa della produzione . Sono que-sti in sintesi i contenuti dell'accordoche enti locali, gruppo Golden Lady,sindacati nazionali di categoria e Mi-nistero per lo sviluppo hanno limatoperL'Omsa. Una delusione per partedei dipendenti in agitazione ormai damesi, una conquista per chi dice chedi meglio era impossibile fare visto ch el'imprenditore non chiede nulla alloStato e vuole " semplicemente " ,del mcalizzare la produzione di calze in Sea -bia per pagare stipendi più bassi. Un ascelta comune tra gli industriali delsettore, forse poco etica, ma legittima.Le valutazioni su quell 'accordo han -no provocato una profonda frattura

    .ara le,lpgorelrict (320 donne su 350dipendenti) che in maggioranza han -no votato, venerdì 26, per accettar el'accordo. Ma in un clima talmente te -so che ora parte di loro chiede di ripe -tere il voto . Cisl e Cgil locali si trovanocontrapposte a contendersi quell ametà di dipendenti non iscritte al sin-dacato . Chissà scii concerto di solida-rietà organizzato dal Mei per giovedì 4marzo alle 21, alla mensa Gemos d iFaenza, a cui parteciperanno vari ar-tisti non possa rappresentare un mo-mento di ricomposizione . Mentre lacrisi continua a "mordere" e se si apreuno spiraglio per la Nuova Pansac, al

    La stagione di danza , Icatre Alighieri si i i il ,'ione presen-tando domenica 7 marzo (ore 15 .30) uno spettacene rn-I abbonamento ch evedrà per 'a prima volta a Ravenna Les Ballets Jazz de Montreal . La compa-gnia, punto di ri ferimento perla danza neoclassica ,contemporanea e jazz i nCanada, pro Dora due lavori di Aszure Barton, coreografa residente del nuo-vo Barvsh n i kos Arte Centre di New York : Les Chambres des Jacques eJ eck ina ber Dopo la sua nascita nel 1972 e una crescita costante, oggi Les Ballet s

    tre persone continuano quotidiana- 'Jazz de Montreal è il luogo di espressione per eccellenza di una nuova gene-menteaperdereiilavoro .

    razione di coreografi, per una danza creativae innovativa resa possibile an-

    ANGELINLAPAGINA6

    che dall'utilino di differenti tecniche e grazie alle qualità eccezionali degli in -,terpreti . Info tel, 0544 249244 .

    LAVORO . .._D...

    REPORT ENERGI AIl dibattito sul nuclearee i dati sul fotovoltaico

    DA PAGINA B

    INTERVISTA

    Rossana Casaleal galà di Lucé

    A PAGINA 1 8

    FORUM CAPITAL E

    Poggi e il mosaico,l'agenda di Cassan i

    SALUTE

    La Pet Therapyin mostra

    A PAGINA 24

    e .J . ~~ 1 1IMPERMEABILIZZAZIONI E RISTRUTTURAZION I

    €24,00oImq,

    Via bilingue, Ravennatel, 0544 27094 1fax 0544 27226 2

    339 5723298 . 346 5737307

    IL C' tnn

    Nonostante tutto,

    per fortuna

    elleesistono isindacati

    Il caso Omsa è forse il più emblemati-co della crisi nella nostro provincia per-ché' mette in gioco varie questioni. In -nanzitutto il fatto che non si tmtta solodi una crisi congiunturale, ma struttu -rale, frutto anche della delocalizzazionedelle produzioni. E poi la divisione tra isindacati (che esplode nei giorni di con -gresso della Cgil) e il clima difficile tra ilavoratori sono anch'essi emblematici ditensioni che attraversano la società. Me-glio accettare l 'uovo subito o la gallinadomani? L 'aecordodi Roma o continuarela lotta? In un paese dove regna un sensodi declino e impotenza, entrambe le sce l-te sono degne di rispetto . Soprattutto enonostante tutto, è degno di rispetto i llavoro dei sindacati che comunque han-no agito pensando di fare il meglio per ilavoratori. Non che il sindacato sia areaaro di colpe passate epresenti, ma atten-ti a chi oggi dice che non serve più o cheaddirittura ostacola lo sviluppo . Il casoOrsa ci insegna che senza i sindacati og-gi forse staremmo parlando di centinaiadi persone licenziate senza nemmenouna prospettiva di riconversione, mapiuttosto una redditizia speculazion eedilizia al l'orizzonte. Oppure avremmolasciato in mano tutto aipartiti i cui lea-der hanno " sfilato "davanti alle asid.n inun'eterna quanto inutile passerella pre -elettorale. E lelavomtríei oggi sarebberoancora piùsolee divise. Sarebbe bello ch ela crisi servisse anche a riflettere sui di-versi ruoli e a rafforzare chi ancora agi-sce in senso collettivo, sventando un "sisalvi chi può" tutto individuale che nonfarebbealtro che indebolire ulteriormen -te chi oggi ègià il più debole .

    MIEMIMEEMSPECIAUSTI NEL CREMO

    PRESTII1 PERSONALI, MUTUI, CESSK)N I

    ANTICIPI I N

    BREVE TEMP ORISERVATEZZA E PROFESSIONALITÀ .

    Dipendenti, pensionati e autonom i

    OLTRE € 20.000 INFORMAZIONI IN SEDEes .rif. dip . pubblica amm . 40 anni di età20 anni di servizio - Tabella orientativa

    Re . .. ,$%clero Aut . Tribunale di Ravenna n. 1172 dei 17 Dissentii 2001 . Direttore responsabile: Fausto Piazza . Stampa, Gateati India iaAnno VI, or 382 . Poste Italiane spa - Sped. in abb. post D.L. 353/2003 ,a .,oe di legge 27/02/2004 n. 46) art. 1 comma 1 DCB C .R.P: C .P.O. RAVENNA. Pre p ,ORI GiO

  • RAVENNADINTORNI

    RIFONDAZIONE INAUGURAUNA SEDE A MASSA LOMBARDA

    Sabato 13 marzo, alle 10 .30 ,in piazza Matteotti a Mass aLombarda si inaugura una nuo-va sede del Partito della Rìfon-dazione comunista, aderentealla Federazione della sinistra .Saranno presenti anche la can-didata alle regionali Mirna Te-sti e Fosco Giannini, del comi-tato politico nazionale .

    Pagina 5

  • sette serepressL.If1E20/03/2010

    "NUORE EUNDATE . TRADIZIONALI

    SECURITYCENTER

    47Bnw4C~laA c1L CENTR O

    PER LA SICUREZZAI

    cerIELLA,TUA CAS A

    eo

    R>F71A1VIA ZANELLI a, FAE'NZ n lie . 0546120535 1 - r . . .L,CIIA IMMeD,A (U54210102U2) - ARR. ANNUO EURO 45,00, SEM . EURO

    +30,00 - POSTE ITALIANE SPA - SAEOIZIONE IN A .P DL 353103 ICONV. L . 46104) ART. I GOMMA 1, DCR - FILIALE DI RAVENNA.

    . Si impone la Cgîlafaentinà urne apertefino a mute( i

    uovaiotaziàneriusa .

    Ospedale; inaugurati reparti ei

    Oncologia e Post ac únell'ala «5 .Giuliano»

    i sette papabili a sindaco di Faenza, indicano quali° ano le priorità sull equali punteranno in caso di elezione . Lavoro,=sanità e sicurezza î temi pi ù

    gettonati . Nel week end in cittài big Di Pietro, Calderoli e La&Mlalfa .ALLE PAGINE 6 E 7

    COMUN I

    La collina chiedelo stato di calamitàper frane e dissestidovuti al maltempo

    Borgo in festa domenica

    con i carri di San Lazzaro ,

    la novità 2010 è la mostra

    di preziosi orologi d'epoca

    101 EA

    Rifiuti : nel 2009sfondato il tettodel 50 per centodi differenziata

    A PAGINA 8

    Week-end d'autorecon Toni Servill o«in villeggiatura»sul palco del Masin i

    NELL 'INSERTO DUE

    Daigoro Timoncin iè di nuovo tricolore:ora nel suo mirinoci sono gli Europei

    SU DU EA PAGINA 2 2

    t?fh7. '0 /,r` a64 ~r/ía~ddí storie da tacco r>ixtLa sicurezza del pulito di Scala si tramand adi generazlone In,generazioee .Rendi più

    caule-

    dL tudinr au ti li,D-3a cn nScala Piati a•nrentruLu Lln" pane ed Agrum iEfficace e u ~ue sul{uspufpp. DeiluatasuA e clai-

  • sette sereordrlnMASSA i Sabato 20 spettacolo del laboratorio teatrale intèrcultural e

    La cultura per. l'integrazion eLa cultura come chiave di inte- to l ' idea che il teatro come luogograzione . Il Laboratorio teatrale della finzione per eccellenza, dov einterculturale di Massa Lombarda tutto è possibile, potesse diventa -presenterà sabato 20 (ore 21) alla re lo spazio ideale del confronto esala del Carmine «Il Luogo che dell ' incontro tra diverse culture enon c' è», spettacolo teatrale libe- sensibilità, al di là degli stereotip iramente ispirato a «L'ascesa e la e dei- pregiudizi, grazie alla ride -caduta della città di Mahagonny» finizione infinita dei ruoli che i ldi Brecht .

    racconto teatrale consente» .Gli incontri si sono svolti fra ot- Il progetto è stato sostenuto dal-tobre 2009 e marzo 2010 presso lo 1'Udi e dallo Spi Cgil che hannoSpazio Donna di Massa Lombar- collaborato alla realizzazione delda: si è lavorato molto attraverso laboratorio e seguito l'evolversi delesercizi sul corpo e sulla voce progetto, in continuità con 1 ' im-allo scopo di affinare la capacità pegno sul fronte dell'integrazion eespressiva. Il testo, come si potrà che da anni svolgono attraverso ivedere nella piccola esposizione laboratori creativi e manuali rivol-messa ai lati del teatro per la sera ti alle donne straniere ed italiane edella rappresentazione teatrale del ai vari progetti a sostegno dell ' in -20 marzo, è il risultato laborioso e terculturalità e delle donne .rappresentativo dei pensieri e dei Ne è scaturito un lavoro original edesideri degli attori raccolti nei ed unico, come originali ed unic icartelloni su come potrebbe essere sono i suoi protagonisti, cittadin iil luogo del sogno e della speran- comuni di ogni età e provenien-za. za, tutti attori per un giorno: Per -«E' un progetto a cui abbiamo nando Burlando, Giancarlo Busi,creduto molto fin dall' inizio - sot- Ewa Kolodziej, Lidia Polak, Mirkatolineano il sindaco Linda Errani Prossova, Norgrey Serra, Nicola ee l 'assessore all' Integrazione Ma- Undea, Bruna Zoli . Ingresso gra-rina Lamonarca - . Ci ha convin- tuito.

    uBiodigestereo di Bagnala ,anche il Comune non lo vuole

  • sette sereerdrln

    - MASSA LOMBARDA Per i soccorsi è intervenuta I'elimedica, 79enne in fin di vita e

    Frontale all'incrocio, feriti due uomin i

    pressL.If1E20/03/201 0

    E grave il bilancio di un brut-to incidente stradale avvenutonel primo pomeriggio di sabatoscorso a Massa Lombarda: unuomo di 79 anni si trova ricove -rato in gravissime condizioni a lBufalini di Cesena.Il sinistro si è verificato verso le14 all ' incrocio tra via Dini Sal-valai e via Sant'Antonio, nellevicinanze della cantina socialeLe Romagnole . L'uomo, I .A.,residente in via Quadri a Mas -sa Lombarda, alla guida di un aFord Fusion stava percorrendovia Dini Salvalai, probabilmentediretto verso la vicina bocciofi -la . Giunto all'altezza del l ' incro -cio con via Sant'Antonio, stradache prima dell ' intersezione ha i lnome di viale della Resistenza ,l 'automobilista è stato centratoin pieno da una Fiat Punto, con -dotta da una 50enne residente aMedicina, che ha colpito la Fordsulla fiancata destra, nel lato de lpasseggero . Secondo i primi ri-lievi effettuati, pare che la don -na abbia saltato lo stop. Spet -terà comunque ai carabinieridi Lugo intervenuti sul postoricostruire l 'esatta dinamic adell ' incidente .Dopo l ' impatto il 79enne è fini -

    to contro il muretto di un' abi-tazione, mentre la Fiat Puntoha fatto un testacoda, finendoin mezzo alla carreggiata . I sa-nitari del 118 intervenuti su lposto si sono resi subito contodella , gravità delle condizion idell 'uomo .È stato quindi ritenuto necessa-rio l ' intervento di un'elimedica,atterrata poco distante il puntodell'impatto. Il 79enne è statotrasportato all'ospedale di Ce-sena con un forte trauma crani-co. Ferite di media entità inveceper la 50enne, trasportata co nun'ambulanza al nosocomio lu-ghese . (me.sti .)

    Pagina 1 9Travolta da un'auto,

    giovane pèruviana e grave

  • sette sereerdrln

    MASSA LOMBARDA i Rapina in banca, tre condann eL' 11 aprile 2008 misero a segno una rapina ai danni della Cassa di Rispar-mio di via Vittorio Veneto, a Massa Lombarda, per un bottino di circa lOmilacuro. Sono comparsi davanti al gip del tribunale di Ravenna Luca Raimondi ,29enne, Filippo Muzzi, 31 anni, e Massimo Giovanni Raimondo, 40, condan-nati rispettivamente a cinque mesi e otto mesi di reclusione i primi due, cin-que anni e venti giorni per il terzo . Le indagini furono svolte dai carabinieridella Compagnia di Lugo con l 'ausilio dei colleghi del Ris . Alcuni mesi dopo i lcolpo, Muzzi e Raimondi vennero arrestati, il primo a Fermo e l 'altro a Cata-nia, per alcune rapine messe a segno a Trento . Solo dopo venne attribuito loroe a Massimo Giovanni Raimondo il colpo alla Cassa di Massa Lombarda .

    Pagina 1 9Travolta da un'auto,

    giovane pèruviana e grave

  • sette sererttEt~Matteo Mingazzini

    ANTICHE BOTTEGH E

    pressL.IfE20/03/2010

    Scommesse, lotterie e s'erett eDirniamo per un attimo -i1perbenismo di facciata degli ita -liani e pensiamo piuttosto ai lorovizi, senza condanne, ma anche

    ocrisia. Le tabaccheriesoffi :"' : .

  • press LIf1E27/03/2010 Il Sole 341('I)IfiS

    Le misure per l'edilizia . Professionisti contrari alle liberalizzazion i

    Bonus e deregulation in casama gli effetti saranno limitat iGiorgio SantilliROMA

    Con la pubblicazione inGazzetta ufficiale del decretolegge sugli incentivi parte ladoppia manovra di agevola-zione sulla casa : da una part eil bonus con un tetto rispetti-vamente di 7-5mila euro pe rl'acquisto delle abitazioni d iclasse energetica A e B, dall'al-tra la liberalizzazione dei lavo-ri di manutenzione straordi-naria con l'abolizione del pas -saggio obbligato della presen-tazione della denuncia di ini-zio attività (dia) .

    Il bonus riguarderà iomilaabitazioni e contribuirà a pro-muovere anche nell'edilizia,come già succede per le auto egli elettrodomestici, un merca -to di prodotti realizzati con tec -nologie e materiali attyntiall'ambiente e al consum oenergetico.

    La liberalizzazione riguarde -rà anche l'installazione di pan-nelli solari e fotovoltaici ma èpartita con il piede sbagliato.Non si potrà applicare nelle re -gioni che hanno una legislazio -ne più restrittiva di quella ap -pena varata dal governo : oscil-lano fra' io e 13 a seconda dell einterpretazioni.

    La deregulation si applic acertamente nelle due region iche hanno una legislazione giàin linea con il decreto legge ,Friuli-Venezia Giulia e Sarde-gna, e in quelle che non hannomai legiferato sullo specificocapitolo dei titoli autorizzativ iperla manutenzione straordi-naria (Marche, Abruzzo, Moli-se, Puglia, Basilicata e Cala-bria) . Poi ci sono tre region iche hanno leggi precedenti a ltesto unico per l'edilizia (Pie-monte, Veneto e Lazio) e altr eotto regioni più le due provin-ce di Trento e Bolzano che nonapplicheranno immediata-mente il decreto legge perch éle loro leggi prevedono «nor-me più restrittive» oppure per-ché sono regioni a statuto spe -ciale che non intendono rece-pire la disciplina nazionale.

    Le reazioni delle categoriealla liberalizzazione sono sta -te molto articolate . Per gli ar-chitetti è cominciata una bat-taglia durissima contro l'aboli-zione della dia: in ballo non c'èsolo una bella fetta di lavor oper i professionisti ma anchela tutela del valore primari odella sicurezza degli edifici edella centralità del progetto .Senza denuncia di inizio attivi-tà il baricentro dell'interven-to si sposta dal progettista di -rettamente sull'impresa . An-che i geometri sono contrari auna liberalizzazione selvag-gia, ma con toni meno drastic ie con la raccomandazione chesia garantita comunque la si -

    . .. . .. .. .. . .. .. .. . . .. .. .. . .. .. .. . .. .. . .. .. .. . .. .. .. . .. . .. .. . .. .. .. . .. .. . .

    LE CATEGORIE

    Confedilizia : il Parlament ochiarisca il pasticci odel rapporto con le legg iregionali . L'Ance : non pass ada qui il rilancio del settor e.. .. .. . .. . .. .. .. .. . .. . .. .. .. . .. .. . .. .. .. . .. .. . .. . .. .. .. . .. . .. .. . .. .. .. . ..

    5 'Imita euroIlbonus per l'acquist oÈ uno degli incentivi attivat odal decreto legge perl'acquisto di abitazioni d inuova costruzione di classeenergetica A e B. Perl aclasse A l'incentivo è di 11 6euro a metro quadrato co nun'tetto di 7mila euro. Perlaclasse B l'agevolazione èfissata a 83 euro al metr oquadrato con tetto di 5milaeuro .

    10.000Le abitazioni agevolateLa dote per l'incentivo è d i60 milioni di euro sui 300complessivi del decretolegge . Saranno quindicirca IOmila le abitazion iche potranno essereacquistate con lo sconto

    curezza mediante figure tecni -che professionali.

    I costruttori dell'Ance plau-dono moderatamente alla libe -ralizzazione e al bonus per l ecase a basso impatto energeti-co, condividendoli in via d iprincipio ma invitando all aprudenza sugli effetti reali de idue strumenti . «Se qualcunopensa che per queste due misu-re passi il rilancio del settor edelle costruzioni, si sbaglia d igrosso», ha detto il president ePaolo Buzzetti, facendosi por-tavoce del malumore della ca-tegoria in questo momento .

    Ieri ha fatto sentire la pro-pria voce anche la Confedili-zia, organizzazione dei pro-prietari edilizi, schierata forte -mente in difesa della liberaliz -zazione e critica semmai versola formulazione troppo timid ascelta dal governo nei confron-ti delle leggi regionali . Il presi-dente Corrado Sforza Foglian ichiede un intervento immedia -to del' parlamento in sede d iconversione. «La storia dellesemplificazioni edilizie - dice -è una storia già scritta, è la stes -sa del "piano casa" . Anchequest'ultimo è stato di fatto ein gran parte svuotato di signi -ficato dalle normative regiona -li. E anche il decreto legge sulladeregulation in casa è destina -to a finire nel nulla, cozzandocontro una congerie di norma-tive regionali restrittive» .

    Confedilizia chiede ora a lparlamento certezze per i pro-prietari di casa . «Occorre - di-ce Sforza Fogliani - espunger ele premesse che fanno riferi-mento alle leggi regionali o ,meglio ancora, fare chiarezzadicendo che le regioni sonochiamate a disciplinare i titoliabilitativi nell'ambito dei prin-cipi direttivi stabiliti dal decre -to-legge». In sostanza SforzaFogliani chiede di eliminaredal testo unico per l'ediliziaproprio la premessa che con -ferma la supremazia delle nor -me regionali «più restrittive »sulle norme nazionali.

    RIPRODUZIONE RISERVATA

    Pagina 7

  • La Corte costituzionale ha accolto i ricorsi dei governatori contro le norme del dl 112/200 8

    La Consulta boccia il piano cas aParità di condizioni stato-regioni negli accordi di programma

    DI FRANCESCO CERISANO

    Sul piano nazionale di edi-lizia abitativa (il cosid-detto piano casa) l'intes atra stato e regioni deve

    essere reale . E soprattutto pari-taria. Non è dunque ammissibileuna norma che preveda, in casodi mancata intesa tra le parti ne ltermine di 90 giorni, la possibilitàdi approvare ugualmente gli ac-cordi di programma . Lo ha stabi -lito la Corte costituzionale con lasentenza n.12112010, depositataieri in cancelleria, che ha dichia-rato illegittimi svariati commidegli articoli 11 e 13 del decretolegge 112/2008 (convertito nellalegge 133/2008) .

    Contro la prima manovrad'estate di Giulio Tremonti si sonoscatenate gran parte delle regioniitaliane, indipendentemente dalcolore politico delle giunte. Oltrealle regioni «rosse» (Piemonte ,Emilia-Romagna, Toscana, Pu -glia, Liguria, Campania, Umbria )tradizionalmente ostili alle leggidel governo potenzialmente lesi-ve delle loro competenze, ancheVeneto e Sicilia hanno preso dimira il provvedimento. La Corte,

    nella sentenza redattadal giudice GaetanoSilvestri, ha riunitoi ricorsi giudicandolitutti insieme. E ha ac-colto le censure relativeall'articolo 11 comma 4in cui si stabilisce che«decorsi 90 giorni senz ache sia stata raggiunt ala predetta intesa, gl iaccordi di programmapossono essere comun -que approvati» . Nel mi-rino il termine fissatoagli accordi di programma che ,in base all'articolo, vengono pro -mossi dal ministero delle infra-strutture e approvati con decretodal presidente del consiglio pre-via delibera Cipe, d'intesa con laConferenza unificata . Scopo degliaccordi, concentrare gli interventidi edilizia abitativa rapportando-li alla effettiva richiesta di casenei singoli contesti territoriali . LaConsulta ritiene che la norma dauna parte preveda «uno strumen-to forte di leale collaborazione,l'intesa appunto, imposto dall'in-cidenza del principio di sussidia-rietà» . Dall'altra però «vanifica laprevisione dell'intesa, in quantoattribuisce a una delle parti «unruolo preminente, incompatibilecon il regime dell'intesa» . «ì nè legittima», scrive la Consultacitando una propria sentenzadel 2007, «la drastica previsione,in caso di mancata intesa, delladecisività della volontà di unasola delle parti, la quale riduceall'espressione di un parere ilruolo dell'altra».

    Incostituzionale anche il com-ma 9 dell'art . 11, che consentedi ricorrere alle modalità diapprovazione previste per leinfrastrutture strategiche . «Inquesto modo», si legge nell asentenza, «il legislatore inten -

    de garantire la spedi-tezza delle procedure ,a discapito però dellecompetenze costitu-zionalmente tutelatedelle regioni».

    Infine la Consulta hagiudicato incostituzio-nale l'art. 13 comma 2della legge 133 nell aparte relativa alle proce-dure di alienazione degliimmobili di propriet àdegli Iacp. La Corte h aosservato come la nor-

    ma incriminata ricalchi «in modoevidente» il contenuto di un'altradisposizione (art.1, comma 598della legge n.266/2005) dichia-rata illegittima con la sentenzan.94/2007. Secondo i giudici delleleggi, la formulazione letteraledella norma contrasta con la tota-le libertà «di cui devono godere l eregioni nel condurre le trattativeper raggiungere gli accordi» .

    - ©Riproduzione riservata— A

    I .a Sentenza dell aL

    cir ,

    Cnnsultai ,4u :‘ w wita-

    Iialoggi .it/do('uiìutisi

    Pagina 23

    Indice Il Resto del Carlino RavennaPrima Pagina: "A cent'anni guido ancora" (Prime Pagine)Falsi dipendenti dellˇEnel sottraggono 4mila euro a unˇanziana (Cronaca)

    Il Corriere Romagna di RavennaPrima Pagina: Nuova Pansac, spiragli di ottimismo (Prime Pagine)

    La Voce di Romagna Ravenna Prima Pagina: Due ruote verso il mare (Prime Pagine)Artusiana-Spes, è testacoda (Sport)QUA E LÀ PER LA BASSA ROMAGNA (Cultura e Turismo)Controsenso festival fa tappa nei mass media (Cultura e Turismo)

    Risveglio 2000Valori innegoziabili (prima pagina) (Prime Pagine)

    Ravenna e DintorniNasce la cittadella universitaria (Prime Pagine)Omsa: accordo 'dimezzato' (prima pagina) (Prime Pagine)Rifondazione inaugura una sede a Massa Lombarda (Politica locale)

    La Piazza"I preraffaeliti e il sogno italiano" (Prime Pagine)

    Sette SereLe promesse dei candidati (Prime Pagine)La cultura per l'integrazione (Cultura e Turismo)Frontale all'incrocio, feriti due uomini (Cronaca)Rapina in banca, tre condanne (Cronaca)Tinti di Massa Lombrada (Economia locale e lavoro)

    Il Sole 24 OreBonus e deregulation in casa ma gli effetti saranno limitati (Pubblica Amministrazione)

    Italia OggiLa Consulta boccia il piano casa (Pubblica Amministrazione)