Processi di acquisto orientati alla valorizzazione delle opportunità di mercato Claudio Brizi 20 aprile 2005 – Assopiastrelle Sassuolo.

  • Published on
    01-May-2015

  • View
    214

  • Download
    2

Transcript

<ul><li> Slide 1 </li> <li> Processi di acquisto orientati alla valorizzazione delle opportunit di mercato Claudio Brizi 20 aprile 2005 Assopiastrelle Sassuolo </li> <li> Slide 2 </li> <li> 1. Il mercato del gas: qualche elemento evolutivo </li> <li> Slide 3 </li> <li> Qualche elemento evolutivo Da : Tariffe controllate e approvate dal Ministero o negoziate a livello centrale dalle associazioni di categoria Prezzo di riferimento a livello nazionale Modelli di acquisto universali Strutture contrattuali standard A: Abbandono prezzi controllati Prezzo deregolato soggetto alla fluttuazione di prodotti petroliferi diversificati Prezzi di riferimento fatti dal mercato Strutture contrattuali innovative Garanzia correttezza attraverso attivit AEEG Norme che definiscono regole trasparenti ed omogenee Ingresso di nuovi operatori Attraverso: </li> <li> Slide 4 </li> <li> La liberalizzazione del mercato del gas: WARNING Per molti clienti lacquisto di energia, rappresenta una componente importante della propria catena di costi ed un acquisto sbagliato pu fare la differenza tra essere dentro o fuori il proprio mercato di riferimento. Le strutture contrattuali evolvono si passa dalla struttura classica, conosciuta ed adottata nel mercato gestito dal monopolista, a strutture contrattuali innovative, nuove in termini di formula di prezzo, di vincoli ma anche di opportunit. </li> <li> Slide 5 </li> <li> Il modello di acquisto tradizionale o inconsapevole Chi compra il direttore tecnico o amministrativo Quando compra due mesi prima della scadenza Cosa compra un bene di consumo Come con delle caratteristiche contrattuali predefinite/conosciute Quante volte una volta lanno e dimentica il problema per i successivi 12 mesi Non pi possibile adottare una modello di acquisto inconsapevole dove: </li> <li> Slide 6 </li> <li> I principali rischi di un approccio inconsapevole Comprare al meglio per la unarea funzionale ma non necessariamente per la societ Comprare al miglior livello di prezzo relativo e non al miglior livello di prezzo assoluto Comprare ad un prezzo peggiore rispetto a quello dei concorrenti diretti Spesso non valorizzare le efficienze/competenze relative alla gestione dei processi energetici </li> <li> Slide 7 </li> <li> Cosa fare? il nostro consiglio Tale passaggio passa attraverso la costruzione di un programma di acquisto E necessario passare ad un nuovo modello di acquisto, consapevole che consenta non solo di non correre i rischi del precedente modello ma di valorizzare tutte le opportunit derivanti dalla evoluzione del mercato e da una chiara visione delle opportunit e dei vincoli interni. </li> <li> Slide 8 </li> <li> 2. Il programma di acquisto </li> <li> Slide 9 </li> <li> Dalla politica di acquisto al programma di acquisto Diversificare i rischi Il programma di acquisto deve consentire di: comprare non al miglior prezzo del momento ma al miglior prezzo di tutto lanno. Seguire levoluzione del mercato ed individuare i periodi pi favorevoli non perdere 2 centesimi di Euro/mc sperando di guadagnarne 4. non mettere tutte le uova nello stesso paniere Contenere i rischi </li> <li> Slide 10 </li> <li> Il programma di acquisto: le operazioni preliminari Verificare le deleghe Costruire gli strumenti di comparazione delle offerte Pianificare il calendario,il piano operativo e le risorse per il monitoraggio post contratto Sono quelle operazione che vanno fatte una tantum e che non sono da modificare se non in caso di un evento straordinario </li> <li> Slide 11 </li> <li> Il programma di acquisto: costruzione degli scenari Andamento delle quotazioni dei prodotti petroliferi e del gas sui mercati spot </li> <li> Slide 12 </li> <li> Il programma di acquisto: costruzione degli scenari Andamento del cambio Euro/Dollaro </li> <li> Slide 13 </li> <li> Il programma di acquisto: costruzione degli scenari </li> <li> Slide 14 </li> <li> Slide 15 </li> <li> Il programma di acquisto: definire i vincoli tollerabili si ma Take or Pay Accettabile solo stagionale o se il prezzo inferiore al X % Accettabile solo se il prezzo inferiore allX% Nomine giornaliere No o solo a fronte di un evento Fideiussione Pagamenti da 30 giorni a 45 giorni Penale estate/inverno </li> <li> Slide 16 </li> <li> Il programma di acquisto: definire la struttura di offerta Prezzo su quale indice con quale time-lag, con quale reattivit Durata di validit dellofferta in termini di prezzo, di quantit, di vincoli,di recesso fisso /indicizzato Formula di indicizzazione Modificabilit del contratto da poche ore a qualche settimana </li> <li> Slide 17 </li> <li> Il programma di acquisto: definire le modalit di acquisto ModalitPunti di forzaPunti di debolezza Gara Facilit di confronto Possibilit di guidare Processo decisionale Analisi pronte Confronti omogenei Perdita di possibili vantaggi competitivi Livelli di prezzo non convenienti Trattativa Acquisto nel periodo migliore Confronti laboriosi </li> <li> Slide 18 </li> <li> Il programma di acquisto: il prezzo obiettivo e le sue oscillazioni In questa fase si individuano anche eventuali operazioni di mandato di acquisto o di stop loss (prezzo massimo) o di fissazioni del prezzo (consolidamento vantaggio). Qual il prezzo massimo che sono disposto a pagare? Qual il prezzo minimo che sufficiente al raggiungimento del mio obiettivo di politica degli acquisti? Significa individuare il prezzo che sono disposto a pagare e la forchetta di oscillazione massima: </li> <li> Slide 19 </li> <li> Il programma di acquisto: il prezzo obiettivo </li> <li> Slide 20 </li> <li> Il prezzo fisso </li> <li> Slide 21 </li> <li> Il programma di acquisto: il prezzo obiettivo Una indicizzazione morbida con area del rischio limitata Area del rischio </li> <li> Slide 22 </li> <li> Il programma di acquisto: il prezzo obiettivo Una indicizzazione reattiva con area del rischio ampia Area del rischio </li> <li> Slide 23 </li> <li> Il programma di acquisto: il prezzo obiettivo Una indicizzazione reattiva con area del rischio ridotta da stop loss Stop Loss Area del rischio </li> <li> Slide 24 </li> <li> Il programma di acquisto: il prezzo obiettivo Una indicizzazione reattiva con area del rischio ridotta da stop loss o con consolidamento vantaggio Stop Loss Fissa zione Area del rischio </li> <li> Slide 25 </li> <li> QUALCHE CONCLUSIONE Si pu decidere rapidamente ed in modo razionale e se si presenta una opportunit, si in grado di coglierla Si diversifica il rischio e se il rischio diventa eccessivo si in grado di limitarlo Si razionalizza il processo di acquisto e si prendono decisioni affidabili! Con ladozione di una modello di acquisto consapevole: </li> <li> Slide 26 </li> <li> Processi di acquisto orientati alla valorizzazione delle opportunit di mercato </li> </ul>

Recommended

View more >