Click here to load reader

Oltre la frontiera italo-svizzera: esempi ed opportunità di cooperazione territoriale Valeria Marziali – Dario Curti

  • View
    214

  • Download
    0

Embed Size (px)

Text of Oltre la frontiera italo-svizzera: esempi ed opportunità di cooperazione territoriale Valeria...

  • Slide 1
  • Oltre la frontiera italo-svizzera: esempi ed opportunit di cooperazione territoriale Valeria Marziali Dario Curti
  • Slide 2
  • Slide 3
  • SAPERI ALPINI (SAPALP): Percorsi di sostenibilit lungo lo spartiacque comasco-ticinese Proponenti: Provincia di Como Servizio Agricoltura Associazione dei Comuni Regione Valle di Muggio Val Mara e Salorino
  • Slide 4
  • VOI DOVETE ESSERE IL CAMBIAMENTO CHE VOLETE VEDERE NEL MONDO
  • Slide 5
  • COM NATO SAPALP? Dallesperienza del Grande Progetto Montagna Agricoltura e territorio: progetto di sviluppo per le Prealpi comasche promosso da Regione Lombardia (DG Agricoltura) nel 2003
  • Slide 6
  • TAGLIO BOSCO CONIFERE
  • Slide 7
  • TAGLIO PIANTE CON PROCESSORE
  • Slide 8
  • ESBOSCO CON GRU A CAVO
  • Slide 9
  • CATASTE DI TRONCHI LEGNO
  • Slide 10
  • TRASFORMAZIONE LEGNO
  • Slide 11
  • PRODUZIONE MOBILI
  • Slide 12
  • CIPPATURA MATERIALE DI SCARTO E CIMALI
  • Slide 13
  • RISCALDAMENTO DA MATERIALE CIPPATO
  • Slide 14
  • Legno. Saperi per un uso sostenibile della risorsa Finanziamento pubblico italiano 1.129.381,60
  • Slide 15
  • CENTRO LEGNO
  • Slide 16
  • Slide 17
  • INTERREG ITALIA-SVIZZERA 2007-2013 Politica di coesione dellUE Obiettivo cooperazione territoriale Cooperazione transfrontaliera Frontiera esterna dellUE
  • Slide 18
  • CONTESTO TERRITORIALE ITALIA Valle dAosta Piemonte Lombardia Bolzano SVIZZERA Vallese Ticino Grigioni
  • Slide 19
  • Fondi gi allocati a beneficio del territorio lombardo: 39.573.731,79 Fondi residui da allocare: 14.202.139,42 QUANTE RISORSE A DISPOSIZIONE
  • Slide 20
  • TIPOLOGIE DI INTERVENTO Progetti ordinari Progetti strategici Piani Integrati Transfrontalieri (PIT)
  • Slide 21
  • AMBITI DI INTERVENTO AMBIENTE E TERRITORIO COMPETITIVIT QUALIT DELLA VITA
  • Slide 22
  • CHI FA COSA Come Autorit di Gestione responsabile verso la Commissione UE della corretta gestione del Programma Responsabile della gestione dei progetti di parte lombarda
  • Slide 23
  • INTERREG E REGIONE LOMBARDIA Interreg non un pianeta a se stante nelluniverso organizzativo regionale Le DDGG e le STER: affiancano i proponenti nella fase di progettazione valutano le proposte progettuali realizzano i progetti strategici
  • Slide 24
  • INTERREG E LA NOSTRA DG Gli obiettivi del Programma in materia ambientale rientrano nella mission della nostra DG: compatibilit dellazione antropica e dello sviluppo territoriale con la tutela e fruizione del patrimonio naturale e paesaggistico tutela della biodiversit sperimentazione comparto agro-forestale
  • Slide 25
  • VALORE AGGIUNTO DI INTERREG Mezzo privilegiato in tempi di scarsit di fondi pubblici Frontiera non come barriera ma come spazio di collaborazione Problematiche comuni affrontate insieme Scambio di esperienze
  • Slide 26
  • PROSPETTIVE FUTURE Non lasciarsi scappare lopportunit offerta dalle risorse Interreg! Promuovere il Programma ai nostri portatori di interesse Stimolare la costituzione di partenariati stabili