Click here to load reader

Missione a Manaus - Amazzonia Brasile Cooperazione tra Pesqueira – Padova – Manaus

  • View
    34

  • Download
    1

Embed Size (px)

DESCRIPTION

Missione a Manaus - Amazzonia Brasile Cooperazione tra Pesqueira – Padova – Manaus (a partire dal 2008). L’Amazzonia brasiliana è formata da dieci Stati: Acre, Amapá, Amazonas, Goiás, Pará, Rondônia, Roraima, Tocantins, Maranhão e Mato Grosso. Il territorio comprende 5.030.730 km², - PowerPoint PPT Presentation

Text of Missione a Manaus - Amazzonia Brasile Cooperazione tra Pesqueira – Padova – Manaus

  • Missione a Manaus - AmazzoniaBrasile

    Cooperazione tra Pesqueira Padova Manaus

    (a partire dal 2008)

  • LAmazzonia brasiliana formata da dieci Stati: Acre, Amap, Amazonas, Gois, Par, Rondnia, Roraima, Tocantins, Maranho e Mato Grosso.

    Il territorio comprende 5.030.730 km, 59 % del territorio nazionale e 65% di tutto il bacino amazzonico.

    Vi sono 23 milioni di abitanti, allinterno dei quali ci sono 163 trib indigene (circa 208 mila persone) corrispondente al 60% della popolazione indigena brasiliana.

  • LAmazzonia un territorio immenso di terra nel quale vivono, nella loro diversit socio-culturale, innumerevoli popoli e dove sono presenti moltissime e diversificate forme di vita ancora intatte. Una ricchissima socio-biodiversit che ci interpella: come persone, come societ e come umanit.

  • La foresta amazzonica, il "polmone verde" del Pianeta stretto nella morsa della deforestazione e dei cambiamenti climatici. Entro il 2030 il 60% della foresta amazzonica potrebbe essere danneggiata in modo irreversibilecon delle drammatiche conseguenze che la perdita della foresta amazzonica potrebbe significare per il clima a livello locale e globale.

  • E fondamentale aver presente ci che sta in palio nellAmazzonia: la ricchezza di biodiversit, di acque, la quantit immensa di terra, labbondanza di legname e il volume incalcolabile di minerali strategici nel suo sottosuolo. Tutto ci costituisce la ragione dellinteresse e della avidit a livello internazionale.

  • La Chiesa in Amazzonia ha offerto una testimonianza ammirevole, di grande vitalit, frutto di una visione pi ampia e profonda della realt locale e della vita in generale.

    Ha sviluppato la spiritualit, la teologia, la pastorale e la missionariet in modo originale, coinvolgendo molte persone, soprattutto donne, che si spinsero nella foresta, lungo i fiumi e le strade portando la Parola di Dio, incoraggiando le comunit, facendo s che il popolo mantenesse viva la sua fede e pratica cristiana.

    La Chiesa in Amazzonia

  • Alcune sfide

    La scelta dei poveri, le CEBs, una etica ambientale e il dialogo interculturale e interreligioso non son stati assunti fino in fondo come elementi essenziali dellevangelizzazione, della pastorale e della catechesi della Chiesa.

    Mancanza di collaborazione politica in favore della popolazione locale (la terra, rispetto dellambiente, individuazione e demarcazione delle terre indigene).

    Limpoverimento, mancanza di speranza nel popolo, lesodo rurale, la pastorale urbana.

    Il pentecostalismo cattolico e protestante dilaga tra i pi poveri, insieme ad altre denominazioni religiose.

    Necessit di un numero maggiore di agenti di pastorale, preti, laiche e laici, religiose e religiosi, in vista di un servizio pastorale e sociale qualificato.

  • Le difficolt di comunicazione e le grandi distanze.

    La Chiesa pressoch assente nel mondo accademico e negli spazi che influenzino lopinione pubblica.

    La concentrazione di investimenti economici nelle grandi citt provocano la favelizzazione e la perdita di identit culturale e religiosa.

  • Alcune necessit

    Formazione e accompagnamento degli agenti della evangelizzazione che provengono da altre regioni.La Chiesa in Amazzonia ha bisogno di molti presbiteri, laici e laiche, religiosi e religiose qualificati per poter accompagnare le comunit, specie nelle nuove aree che si stanno sovrappopolando nelle periferie urbane.Migliaia di comunit cattoliche dellAmazzonia non hanno la celebrazione frequente dellEucaristia, per mancanza di presbiteri; urgente promuovere una pastorale delle vocazioni. C carenza nellambito della formazione teologica e sono necessari insegnanti negli istituti teologici...

  • Le grandi distanze esigono limpiego di un grande volume di risorse finanziarie; la Chiesa nellAmazzonia dovr sviluppare forme di auto finanziamento, grazie alla Pastorale del Dizimo (la decima parte) e altre forme di condivisione.

    Risorse economiche e contributi per sostenere i Seminari, i missionari, le opere sociali (ambulatorio medico, centri di accoglienza per minori, Pastorale del Minore) e per la formazione di evangelizzatori e centri di formazione per catechisti. Borse di studio, approfittando dei Centri di formazione (liturgia, Bibbia, catechesi, pedagogia).

  • Manaus una citt con un 1,8 milioni di abitantiSituata sulla riva del Rio Negro vicino alla confluenza con il Rio delle Amazzoni, un porto importante e un centro di snodo per il sistema fluviale della regione.E' anche un punto comune da cui i turisti partono per visitare la foresta amazzonica.

  • Manaus In Manaus si trovano circa 20 mila indigeni che hanno lasciato la trib. Sono coloro che si sono autoesclusi.

    Ci sono migliaia di persone che vissuta lungo i fiumi che ora vive sradicata, disoccupata, nella sua maggioranza.

    Manaus conosce una esplosione demografica e un aumento di quartieri non integrati con la citt, che nascono e crescono come funghi, ogni giorno Solo di immigrati peruani si calcolano circa 40 mila negli ultimi dieci anni.

  • Via obbligatoria, Manaus, per il narcotraffico, la corruzione, la violenza, la fame che caratterizzano le grandi citt.. Grazie ad una programmazione pastorale partecipativa, la Chiesa di Manaus tenta di rispondere alle sfide.

    La Fazenda Esperana (per tossicodipendenti), i seminari, lIstituto di Pastorale, la stazione radiofonica e televisiva, la Scuola Fede e Politica... sono alcune delle iniziative che testimoniano una Chiesa viva.