Un Pound Di Nome Ezra

  • View
    218

  • Download
    0

Embed Size (px)

Text of Un Pound Di Nome Ezra

  • 7/31/2019 Un Pound Di Nome Ezra

    1/9

    Maurizio Blondet 12 Settembre 2011

    Stampa

    Text size

    Un Pound di nome Ezra

    Vita e morte del crociato che combatt lusura

    del greenbackEzra Pound forse lartista pi imbarazzante, pi rimossoe meno seriamente

    giudicato della letteratura occidentale contemporanea: e ci perch nel suo

    caso riesce impossibile loperazione, vagamente filistea, che si fatta con tutti

    gli autori sedotti dalla tentazione fascista, Celine in testa: quella di separare

    la loro artedalla loro ideologia sconfitta e maledetta.

    Page 1 of 9Un Pound di nome Ezra

    12/09/11http://www.effedieffe.com/index.php?view=article&catid=83%3Afree&id=58270%3Aun-pound-di-nome-e...

  • 7/31/2019 Un Pound Di Nome Ezra

    2/9

    Le idee economiche di Pound, allo stesso titolo del suo fascismofanno corpo

    unico con la sua poesia.

    Ma potrebbe essere il momento di guardare dentro quelle idee. Non stupir

    sapere che queste idee non erano delle pi balzane; oltre tutto egli non volle o

    non riusci mai ad organizzarle in uno scritto pienamente comprensibile: le

    sue opere ne sono piene, ma a sprazzi, a lampi.

    Sappiamo che Pound fu sedotto dal concetto di moneta prescr it tibile,

    lanciato negli anni Dieci da Silvius Gesell, un economista eretico tedesco, che

    fu ministro delle Finanze delleffimero governo socialrivoluzionario che

    sinstauro in Baviera nel 1919; Gesell pens a banconote che per mantenere illoro valore liberatorio, dovessero essere rivalutate ogni mese con

    lapposizione di un bollo pari a un centesimo del valore facciale della

    banconota: sicch in cento mesi la tassa avrebbe uguagliato il valore della

    moneta, e la moneta stessa sarebbe stata annullata.

    Tra il 1 agosto 1932 e il 10 settembre 1933 una moneta del genere circol

    effettivamente nella zona di Woergl, in Austria, e fu soppressa per intervento

    statale. Per Gesell, la moneta prescrittibile aveva il vantaggio di non poteressere tesaurizzata e quello aggiuntivo di battere linflazione, perch ogni

    giorno una certa quantit di banconote usciva automaticamente dalla

    circolazione.

    Pound, folgorato da quellinvenzione, vide in essa lo strumento che avrebbe

    restituito ai popoli e agli Stati una vitasana, non corrotta da falsi valori.

    In Lavoro ed Usuracosi immagin luso di quella moneta in Utopia, Un

    paese placido giacente fuor i dalla geografiapresente: (gli abitanti)

    attr ibuiscono la loro prosper it a un sempl ice modo di raccoglier le tasse, o

    meglio la loro unica tassa, che cade sul la moneta stessa. Perch su ogni

    bigli etto del valore di cento, sono costretti ad aff iggere una mar ca del valore

    di uno, il pr imo giorno di ogni mese. E il governo, pagando le sue spese con

    moneta nuova, non ha mai bisogno di impor re imposte, e nessuno pu

    tesaur eggiar e questa moneta perch dopo cento mesi essa non avrebbe

    alcun valore. Cosi r isolto il problema della cir colazione. E cosi la moneta

    non godendo poter i di durabil it maggior i di quell i posseduti da gener i

    Page 2 of 9Un Pound di nome Ezra

    12/09/11http://www.effedieffe.com/index.php?view=article&catid=83%3Afree&id=58270%3Aun-pound-di-nome-e...

  • 7/31/2019 Un Pound Di Nome Ezra

    3/9

    come le messi, le patate, i tessuti , il popolo ar r ivato a giudicare i valor i

    dell a vi ta in modo pi sano. Non adora la moneta come un dio, e non lecca le

    scarpe dei panciuti della Borsa e dei sif i li t ici del mercato. E, naturalmente,

    non minacciato dinf lazione, n costretto a fare guer re a piacer degli

    usurai....

    Laltro idolo economico di Pound era la teoria di Clifford H. Douglas,

    battezzata social credit. Douglas era un ingegnere ferroviario scozzese;

    nemico del capitalismo liberale, secondo lui dominato da una cricca di

    banchieri-parassiti, giunse a concepire un macchinoso sistema che avrebbe

    dovuto impedire ai banchieri di sfruttare il lavoro della gente modificando a

    piacimento le masse monetarie in circolazione.

    Pi che questo sistema economico (che ebbe pure seguaci nella sinistra

    americana e inglese), Pound spos delle idee di Douglas il concetto secondo

    cui la ricchezza di un popolo e il credito di cui pu godere derivino dalla

    ereditculturale del popolo stesso, dal complesso di nozioni scientifiche e

    tecniche che possiede, dal suo lavoro e dalla sua onest.

    I l tesoro di un popolo la sua onest.

    Come si vede, leconomia era per Pound anzitutto una questione morale. E

    stato gi notato che Pound fu essenzialmente un moralista, e precisamente un

    moralista americano, erede di quella tradizione protestante, minoritaria ma

    sempre viva in America, che si oppone alletica del capitalismo in nome dei

    valori del lavoro, dellagricoltura, dellidea (dorigine quacchera) di una vita

    armoniosa, operosa e senza violenza.

    La stessa sensibilit di Ezra per le questioni monetarie e del credito non si

    capisce se non si dice che esse crearono problemi drammatici ai primi coloni

    dOltreatlantico. Per decenni nelle colonie americane lungo tutto il 700, per

    far fronte alla scarsit artificiale di moneta creata dallInghilterra, furono

    mezzi di pagamento le pelli di castoro, le collanine indiane di conchiglie dette

    wampum, monete messicane e spagnole; in parte la storia degli Stati Uniti

    pu essere letta come la lunga lotta di un popolo operoso e semplice contro la

    spregiudicatezza dei finanzieri londinesi.

    In questo senso nel 1750 la Pennsylvania cominci a battere una sua propria

    Page 3 of 9Un Pound di nome Ezra

    12/09/11http://www.effedieffe.com/index.php?view=article&catid=83%3Afree&id=58270%3Aun-pound-di-nome-e...

  • 7/31/2019 Un Pound Di Nome Ezra

    4/9

    moneta, da prestare

    a scopo di bonif ica agli agr icoltor i, fino al valore di met delle ter re(...)

    chiedendo il r ipagamento in dieci rate annue: questo esperimento, che

    ancorava il valore della moneta insieme alla terra e al lavoro di chi la

    coltivava, risan i bilanci della Pennsylvania, ma fu soppressa dal governo

    britannico.

    Pi tardi la lotta continu con il conflitto fra il biglietto di Stato (il gr eenback)

    e la banconota emessa da banchieri e speculatori, che negli Stati Uniti

    mostrarono una spudoratezza e una spregiudicatezza senza limiti: e

    naturalmente Ezra era per i biglietti di Stato, uno Stato concepito (cosa anche

    questa tipicamente americana) come il garante dellonest del popolo;

    governo delpopolo e per il popolo.

    Lo Stato ha il credito, e non ha bisogno di chiederlo alle banche - ripeteva

    Pound - La moneta non pu esseresimbolo di lavoro senzaltr a qualifi ca.

    Pu esserecer ti ficato di lavoro compiuto a condizione che questo lavoro sia

    fatto dentro un sistema. La validi t del cer ti fi cato dipender dallonest del

    sistema, e dalla competenza di chi cer ti fi ca, e bisogna che il cer ti ficato

    indichi un lavoro uti le, o almeno piacevole, alla comunit. Lo Stato

    lavora (perch organizza i lsistema) e dunque pu batt ere moneta, puprestare, pu avere credito come ha credito un onesto imprenditore, che lo

    garant isce con tutt i i suoi beni.

    Ezra amava ricordare che suo nonno, Thaddeus Coleman Pound, stampando

    una propria carta moneta pagabil e alportatore in merce o legna,

    raccolse fra i boscaioli di Chippewa un credito bastante a costruire un lungo

    tratto di ferrovia.

    dubbio che queste idee si siano mai organizzate, nella mente di Ezra, in un

    sistema coerente e organico: gliene mancava la competenza. stato Fernando

    Ritter, un economista che Pound conobbe e ammir, e il cui destino ricalca

    singolarmente quello poundiano (svizzero di nascita, Ritter si fece italiano per

    ammirazione di Mussolini), a dare una forma pi esplicita alle convinzioni

    economiche di Ezra. Ritter le espose in un libro, Lo pseudocapitale,

    pubblicato da Scheiwiller anni fa.

    Lo pseudo-capitale la moneta bancaria, quella che non ha altra realt che

    Page 4 of 9Un Pound di nome Ezra

    12/09/11http://www.effedieffe.com/index.php?view=article&catid=83%3Afree&id=58270%3Aun-pound-di-nome-e...

  • 7/31/2019 Un Pound Di Nome Ezra

    5/9

    le scritture contabili delle banche. Il sistema bancario tr affica in debiti:

    appena concede un prestito, ottiene un credito pari alla somma prestata, pi

    gli interessi; questo credito in pseudo-capitale, pu essere di nuovo

    trasformato in prestiti e cosi via.

    La banca lucra interessi dal denaro che cr ea dal nulla, ripeteva Pound. Il

    circolo vizioso si alimenta a prezzo di accelerare il ciclo, di stimolare la

    produzione di beni pi o meno superflui, di cattiva qualit, destinati a

    rapidissima obsolescenza o distruzione; il sistema bancario alimenta, per il

    suo profitto, la societ dei consumi, o crea scarsit artificiali, artificiali bisogni

    e sprechi, provocando guerre. Limportante che gli interessi sui debiti

    continuino a essere pagati, perch i crediti bancari possano essere considerati

    esigibili.

    Queste erano le idee, giuste o sbagliate, a cui credeva Pound. Sono sottese alle

    sue oscure invettive, ai suoi appassionati consigli.

    Egli cita una frase di Rothschild che, secondo lui, smaschera lo sporco gioco:

    Pochi compr enderanno questo sistema, color o che lo compr endono

    saranno occupati nello sfr uttar lo, e i l pubblico non capir mai che il sistema

    contrar io ai suoi interessi.

    Cita Chesterton: I grandi affar i dipendono dai grandi banc