Ugo Foscolo

  • View
    80

  • Download
    9

Embed Size (px)

DESCRIPTION

Ugo Foscolo. Poesie. Le Poesie furono composte fra il 1796 e il 1803 e…. …furono pubblicate:. Per la prima volta, nel “Nuovo Giornale dei Letterati” di Pisa. Nel 1802. In veste definitiva, presso l’editore Nobile , a Milano. Nel 1803. Le Poesie sono 14 componimenti così suddivisi:. - PowerPoint PPT Presentation

Text of Ugo Foscolo

  • Ugo FoscoloPoesie

  • Le Poesie furono composte fra il 1796 e il 1803 efurono pubblicate:Nel 1802Per la prima volta, nel Nuovo Giornale dei Letterati di Pisa.Nel 1803In veste definitiva, presso leditore Nobile, a Milano.

  • Le Poesie sono 14 componimenti cos suddivisi:2 Odi12 Sonetti

  • I Sonetti

  • I sonetti sono stati realizzati in tempi e circostanze diversi pertantoNon sono disposti in successione cronologica Non sono riconducibili ad unit tematica

  • I temi che caratterizzano i componimenti sono infatti di varia natura: LamoreLa nostalgia della patria perdutaLesilioLa contemplazione della morteIl tormento dellillacrimata sepoltura

  • Caratterisiche dei sonetti foscoliani:Intensit liricaRichiami alla tradizione letteraria (greca, latina, italiana)Presenza della sensibilit nordica

    Autobiografismo

  • I richiami alla tradizione letteraria sono numerosissimi:OmeroCatulloVirgilioPetrarcaAlfieriPariniMontiE poi ancoraA Zacinto.In morte del fratello Giovanni.In morte del fratello Giovanni.Schema metrico; forte lirismo.Travaglio interioreRecupero dei classiciClassicismo; perfezione linguistica e stilistica.Sonetti amorosi.Sonetti, Odi, Sepolcri.

  • Foscolo risente delle influenze degli autori stranieri:Winckelmann, Hlderlinin GermaniaKeats, Shelleyin InghilterraChnier, Guerinin Francia

  • Alla seraForse perch della fatal quetetu sei limago a me s cara vienio Sera! E quando ti corteggian lietele nubi estive e I zeffiri sereni,e quando dal nevoso aere inquetetenebre e lunghe alluniverso menisempre scendi invocata, e le secretevie del mio cor soavemente tieni.Vagar mi fai co miei pensier su lormeche vanno al nulla eterno; e intanto fuggequesto reo tempo, e van con lui le tormedelle cure onde meco egli si strugge;e mentre io guardo la tua pace, dormequello spirto guerrier chentro mi rugge.

    ,

  • Analisi TestualeSonetto: 2 quartine + 2 terzine (modello petrarchesco)Schema metrico: ABAB, ABAB, CDC, DCD.I Periodo (2 quartine)Movimento ampio e solenne

    Descrizione rarefattaDomina la luce, la quieteII Periodo (2 terzine)VSConcitazione drammaticaTragicit dellesistenzaDomina il tema della voracit del tempo (tempus edax)Cfr: Epicureismo; materialismo lucreziano (De rerum natura)

  • I PeriodoEffetto di chiaroscuroOpposizione estate-invernoII PeriodoAlternanza movimento-stasiConflitto dei sentimenti e degli stati danimo Enjambements (ben 9).Forme verbali in rima (divise tra movimento e stasi).Sintassi complessaForme aggettivali in rima separate da enjambements.(Cfr. Tasso)

  • Analisi TematicaTema del sonnoEspressione del desiderio di paceCfr. sonetti del 500 (G. Della Casa)Paesaggio notturnoCultura preromanticaIdentificazioneSera = Morte = QuieteCfr. Lucrezio:Sera Morte Riposo Assenza di dolore fisico Tranquillit danimo Piacere (Voluptas)

  • A ZacintoN pi mai toccher le sacre spondeove il mio corpo fanciulletto giacque,Zacinto mia, che ti specchi nellondedel greco mar da cui vergine nacque

    Venere, e fea quelle isole fecondecol suo primo sorriso, onde non tacquele tue limpide nubi e le tue frondelinclito verso di colui che lacquecant fatali, ed il diverso esiglioper cui bello di fama e di sventurabaci la sua petrosa Itaca Ulisse.Tu non altro che il canto avrai del figlio,o materna mia terra; a noi prescrisse il fato illacrimata sepoltura.

  • Analisi TestualeSchema metrico: ABAB, ABAB, CDE, CED (Le rime delle quartine sono tutte nassonanti in e).Struttura circolare:sia in apertura che in chiusuraInvocazione a ZacintomaRicordo feliceAmara certezzaRime in ONDE e -ACQUEEffetto di rifrazioneAssonanze in O ed E (TOccherO, OvE, cOrpO, grEcO, ecc) e in A ed E (sAcrE, ZAcinto miA chE, ecc.).

  • Analisi TematicaZacintoLuogo della memoria, ma soprattuttoLuogo della POESIAFunzione eternatrice e consolatrice(Mondo classico)Predestinazione del poetaParallelismi: Foscolo/VenereDivinizzazione del poetaFoscolo/OmeroInvestitura poeticaFoscolo/UlisseTema dellesilioUn ulteriore parallelismo

  • Nel mito di Ulisse Foscolo riflette il proprio destino di esule, maUlisseRitorno nella patria natia (Itaca).Foscolo Esilio perpetuo e morte in terra straniera.

  • In morte del fratello GiovanniUn d, sio non andr sempre fuggendodi gente in gente, mi vedrai sedutosu la tua pietra, o fratel mio, gemendoil fior de tuoi gentili anni caduto.La Madre or sol suo d tardo traendoparla di me col tuo cenere muto,ma io deluse a voi le palme tendoe sol da lunge i miei tetti saluto.Sento gli avversi numi, e le secrete cure che al viver tuo furon tempesta,e prego anchio nel tuo porto quete.Questo di tanta speme oggi mi resta!Straniere genti, almen le ossa rendeteallora al petto della madre mesta.

  • Analisi TestualeSchema metrico: ABAB, ABAB, CDC, DCD.Struttura circolare:Esilio (vv. 1-2).Tomba del fratello (vv. 3-4).Madre (vv. 5-6).Esilio (vv. 7-10).N.B. Dal punto di vista sintattico il ritmo si presenta statico.

  • Analisi TematicaDue sono i temi prevalenti:ESILIO MORTE=porto quieteLa TOMBA limmagine fondamentale, perch simbolo del legame affettivo con i cari.=illacrimata sepoltura

  • A quale poeta latino si richiama Foscolo in questo sonetto?CatulloCarme CI (Multas per gentes et multa per aequora vectus)Mamentre Catullo trova conforto e pace in Foscolo aumenta il dolore della perdita e della lontananza.

  • FINE

  • Grazieper lattenzione!

  • I Sonetti, cos come lOrtis, presentano una forte componente autobiografica, soprattutto quando Foscolo affronta i seguenti temi:La passione amorosa (per Isabella Roncioni)La meditazione sulla propria vita e indoleIl ricordo del fratello mortoLesilio e la nostalgia della patria lontana

  • Lintensit lirica nasce da:Latteggiamento appassionato e conflittuale del poeta nei confronti della realtIl processo di interiorizzazione che caratterizza tutta la cultura borgheseLe suggestioni offerte dalla nuova cultura nordica