Click here to load reader

SERVIZIO DI RIORDINOsa-fvg. ... Comune di Paularo (UD) Archivio storico 6/58 ARCHIVIO STORICO L’archivio Storico rispetto alla tavola topografica allegata è composto dalla fila

  • View
    1

  • Download
    0

Embed Size (px)

Text of SERVIZIO DI RIORDINOsa-fvg. ... Comune di Paularo (UD) Archivio storico 6/58 ARCHIVIO STORICO...

  • SERVIZIO DI RIORDINO DELL’ARCHIVIO COMUNALE DI PAULARO

    FASE I

    ~ RELAZIONE FINALE ~

    Ottobre 2009

  • Comune di Paularo (UD)

    Indice 2/58

    INDICE

    RELAZIONE................................................................................................................................ 3

    GUIDA TOPOGRAFICA ............................................................................................................. 5

    ARCHIVIO STORICO................................................................................................................. 6

    ARCHIVIO DI DEPOSITO....................................................................................................... 39

    ARCHIVIO SCOLASTICO ........................................................................................................ 53

    ARCHIVIO CORRENTE / DI DEPOSITO PRESSO GLI UFFICI....................................... 56

  • Comune di Paularo (UD)

    Relazione 3/58

    RELAZIONE

    Lo scopo di questa prima fase di lavoro del progetto complessivo di riordino e inventariazione

    dell’Archivio del comune di Paularo è quello di fornire un censimento del materiale documentario, una

    mappa del patrimonio archivistico esistente così come fisicamente collocato: sia nell’Archivio generale

    posto nel piano interrato, che negli uffici comunali.

    Prima di procedere con la schedatura analitica e la ricostruzione dell’ordine originario delle serie

    e dei documenti all’interno dei fondi infatti, si è ritenuto più opportuno verificare quanto già descritto

    nel precedente intervento del 1979 e quanto conservato negli uffici.

    Durante un sopralluogo effettuato prima dell’avvio del servizio si sono notate molte lacune

    nella numerazione dei faldoni della sezione storica e si pensa possano essere state portate negli uffici

    per una loro consultazione e mai più riposte.

    Iniziando dai locali dell’Archivio generale la prima attività è stata quella di individuare ciascuna

    fila, applicandovi cartelli indicanti lettere dell’alfabeto (dalla A alla F), e numeri progressivi che indicano

    il numero degli scaffali e dei relativi palchetti. Ad esempio la dicitura A.1.1 significa che il materiale si

    trova nella fila A, nel primo scaffale e nel primo palchetto, procedendo da sinistra a destra e dall’alto in

    basso.

    Dopo il lavoro di numerazione, si è proceduto alla verifica del materiale per quanto riguarda

    l’Archivio Storico annotando quello che c’era scritto sul dorso di ciascuna busta. Contestualmente

    abbiamo aperto delle buste a campione (ogni venti circa) per controllarne il contenuto e verificare la

    corrispondenza, sia con quanto è riportato sul dorso della busta, sia con quanto descritto nell’inventario

    realizzato dal precedente lavoro di riordino dell’archivio. Quindi tutte queste informazioni sono state

    riportate su una scheda (in formato tabella) che descrive l’oggetto di ciascuna busta, gli estremi

    cronologici, la collocazione sul palchetto e sullo scaffale, la consistenza; abbiamo inoltre aggiunto un

    campo per le note utilizzandolo per segnalare il materiale: che deve essere sostituito e restaurato, che

    non è condizionato in fascicoli ma è sciolto, quello che contiene altro materiale rispetto a quanto

    decritto, infine le buste che mancano rispetto alla classificazione del 1979.

    Successivamente abbiamo verificato il materiale dell’Archivio di Deposito, collocato nel

    medesimo locale, procedendo nella stessa maniera sopra descritta. Contestualmente a questo lavoro di

    descrizione abbiamo realizzato una guida topografica dell’intero archivio, che è molto utile in questa

    prima fase per reperire la documentazione, dal momento che è stata collocata senza rispettare un ordine

    preciso. Ad esempio la documentazione afferente l’Area finanziaria non è collocata tutta in scaffali

    vicini e le serie non sono state individuate; al termine del lavoro, invece, l’ordine sarà ripristinato e

  • Comune di Paularo (UD)

    Relazione 4/58

    verranno lasciati degli spazi al termine di ciascuna serie per permettere l’integrazione con i versamenti di

    fine anno delle pratiche chiuse. Infine abbiamo verificato il materiale d’archivio in ciascun ufficio

    comunale. Abbiamo preso nota di tutto quello che è presente, in che quantità, fisicamente dove è

    collocato e gli estremi cronologici, realizzando anche qui schede analoghe alle precedenti. Da quello che

    abbiamo verificato, previa consultazione con i referenti dei procedimenti, la maggior parte delle buste

    contengono pratiche correnti che devono ancora rimanere a disposizione degli impiegati comunali.

    Probabilmente solo parte del materiale presente nell’Ufficio tecnico dovrà essere spostata in Archivio

    generale.

    Terminata l’analisi degli archivi storico e di deposito ci siamo dedicati al fondo dell’Archivio

    Scolastico, uno degli archivi aggregati individuati, posto sullo scaffale a destra dell’entrata dell’Archivio

    generale. A dire il vero oltre al fondo dell’Archivio scolastico sono presenti anche altri archivi aggregati,

    solo che in passato sono stati smembrati e inseriti nell’Archivio storico pertanto, in futuro, si dovrà

    decidere se riportarli all’origine o lasciarli così strutturati. Qui oltre a materiale archivistico, di grande

    interesse storico, era presente mescolato molto materiale di diverso tipo, sia archivistico che

    bibliografico. Solo in questo caso non ci siamo limitati a descrivere il materiale ma abbiamo provveduto

    a suddividerlo, accorpando il patrimonio archivistico e separandolo da quello a stampa; quest’ultimo

    ulteriormente suddividendolo tra ciò che può essere eliminato (gazzette ufficiali datate) e ciò che può

    essere trasferito in Biblioteca (raccolte di testi a carattere normativo, sia monografici che seriali, tipo

    Lex).

    Segnaliamo infine che oltre al materiale da portare in Biblioteca sono presenti diversi beni del

    patrimonio comunale probabilmente in disuso che sono stati collocati tra gli scaffali. Preliminarmente

    alla prossima fase del servizio è indispensabile siano trasferiti ad altra sede.

    Udine, 10 ottobre 2009

    dr.ssa Michela Puppis

    Per la EURO&PROMOS Alberto SBUELZ

  • Comune di Paularo (UD)

    Guida Topografica 5/58

    GUIDA TOPOGRAFICA

  • Comune di Paularo (UD)

    Archivio storico 6/58

    ARCHIVIO STORICO

    L’archivio Storico rispetto alla tavola topografica allegata è composto dalla fila C (scaffale 1 e 2), dalla fila D (scaffale 1 e 2) e parte della fila F (scaffale 1 e 2):

    n. BUSTA

    ESTREMI CRONOLOGICI

    OGGETTO

    COLLOCA- ZIONE

    NOTE

    Dalla 1 alla 5 1927-1945 -deliberazioni del podestà C.1.1

    Dalla 6 alla 30 1894-1963 -deliberazioni della giunta C.1.1 -registro 12 da restaurare

    Dalla 31 alla 59

    1914-1975 -deliberazioni del consiglio C.1.1

    Dalla 60 alla 75

    1948-1975 -deliberazioni della giunta e del consiglio C.1.2 -busta 63 da sostituire

    76 1963-1964 -deliberazioni commissariali C.1.2

    77 1932 -carteggio delle categorie dalla I alla V C.1.2 -busta da sostituire

    78 1934 Dalla I alla IV C.1.2 -busta da sostituire

    79 1934 VI, VII, VIII, IX, X, XV C.1.2 -busta da sostituire

    80 1935 Dalla I alla V C.1.2 -busta da sostituire

    81 1935 Dalla VI alla VIII C.1.2 -busta da sostituire

    82 1940 I, II, III, IV, VI, VII, IX, X C.1.2 -busta da sostituire

    83 1940 V, VIII, XIV C.1.2

    84 1940 XI, XII C.1.2

    85 1940 VIII, XV C.1.2 -busta da sostituire

    86 1941 Dalla I alla VII C.1.2 -busta da sostituire

    87 1941 XI, XI bis, XII C.1.3 -busta da sostituire

    88 1941 VIII, XIII, XIV, XV C.1.3 -busta da sostituire

    89 1942 Dalla I alla VIII C.1.3

    90 -MANCA

    91 1943 Dalla I alla VII C.1.3

    92 1943 VIII, X, XIII, XIV C.1.3

    93 1943 XI, XII, XV C.1.3

  • Comune di Paularo (UD)

    Archivio storico 7/58

    94 1944 I, II, III, IV, V, VI, VII, IX C.1.3

    95 1944 VIII, X, XI, XII, XIII, XIV C.1.3

    96 1945 I, II, IV, V, VI, VII, IX, X C.1.3

    97 1945 XI, XII, XIII, XIV, XV C.1.3

    98 1946 I, II, IV, VII, VIII C.1.3

    99 1946 VI, IX, X, XII, XIII, XIV, XV C.1.3

    100 1946 XI C.1.3

    101 1947 I C.1.3

    102 1947 II, IV, V, VI C.1.3 -busta da sostituire

    103 1947 Dalla VII alla X C.1.3

    104 1947 Dalla XI alla XV C.1.3

    105 1948 Dalla I alla V C.1.3 -busta da sostituire

    106 1948 Dalla VI alla IX C.1.3 -busta da sostituire

    107 1948 Dalla X alla XV C.1.3 -busta da sostituire

    108 1949 Dalla I alla IV C.1.3

    109 1949 Dalla V alla VII C.1.3

    110 1949 Dalla IX alla XI C.1.3

    111 1949 VIII, XII, XIII, XIV, XV C.1.4

    111 1959 XIII, XIV, XV C.1.4 -ci sono due buste con il numero 111, e questa non compare nell’inventario del 1979

    112 1950 Dalla I alla V C.1.4

    113 1950 Dalla VI alla X C.1.4

    114 1950 XI, XI bis, XII, XIII, XV C.1.4

    115 1951 I, II, III, IV, VI C.1.4

Search related