Scuola dell'Infanzia di Vado – A.S. 2014/2015 ... Scuola dell'Infanzia di Vado – A.S. 2014/2015

  • View
    216

  • Download
    0

Embed Size (px)

Text of Scuola dell'Infanzia di Vado – A.S. 2014/2015 ... Scuola dell'Infanzia di Vado...

Istituto Comprensivo di Vado Monzuno

Scuola dell'Infanzia di Vado A.S. 2014/2015Programmazione Didattica

Insegnanti:

Abate Elena Oppidi Erica Scaccuto Giulia Di Carlo Anna Maria Cinnante Giovanna Guidetti Nicola Formicola Luigi

1) PATTO EDUCATIVO

Gli obiettivi educativi e didattici sono stati individuati e trascritti a livello collegiale e saranno adattati alle varie fasce d'et. Essi sono elencati in modo specifico nel Piano dell'Offerta Formativa e in generale insistono sui seguenti aspetti:

OBBIETTIVI EDUCATIVI E DIDATTICI

* Acquisire la coscienza e il rispetto di s, degli altri e del mondo circostante.* Favorire la cultura della pace, della cooperazione, dell'accoglienza, della disponibilit al

confronto con altre identit culturali (Educazione alla pace).* Acquisire la conoscenza dell'ambiente in cui viviamo per sviluppare

sentimenti di identit, di appartenenza, rispetto e valorizzazione (Educazione ambientale).* Sensibilizzare al rispetto delle norme di sicurezza a scuola, nella strada (Educazione alla

sicurezza).* Ricercare condizioni di pari opportunit formativa per tutti i bambini e le bambine (Educazione

alle pari opportunit).* Realizzare percorsi formativi in continuit tra le scuole del territorio, in orizzontale e tra i

diversi livelli scolastici (Continuit).* Far acquisire al bambino le condizioni che favoriscono lo stato di salute (Educazione alla

salute).* Suscitare il piacere della lettura e abituare all'utilizzo delle biblioteche.* Creare occasioni di comunicazione e di manifestazione delle proprie potenzialit

espressive e potenziare la creativit personale.* Rafforzare la motivazione all'apprendimento attraverso tecniche d' insegnamento e

tecnologie diverse (Nuove tecnologie per la didattica).

Queste finalit saranno perseguite nei seguenti ambiti secondo quanto indicato nel Pianodell'Offerta Formativa.

Area affettiva e relazionale

* accrescere la propria identit in rapporto agli altri e a se stesso* controllare le emozioni e l'aggressivit* riconoscere ed esprimere emozioni e sentimenti* sviluppare un'immagine positiva del s

Area comportamentale

* rispettare le regole della scuoia* sviluppare capacit di attenzione* usare in modo appropriato il materiale scolastico* acquisire autonomia nella cura della propria persona

Area cognitiva

* sviluppare le capacit di: intuizione, interpretazione ed uso di linguaggi diversi* arricchire il lessico e la struttura della frase* elaborare il contenuto di un'informazione e i suoi elementi* tradurre conoscenze e dati in elaborazioni grafiche, manipolative e ludiche* utilizzare con padronanza ed efficacia materiali diversi

Area operativa

* imparare ad utilizzare gli spazi della sezione (vari angoli per l'attivit didattica) e conseguente uso dei materiali presenti

* imparare l'uso adeguato del tempo dedicato alle attivit didattiche* acquisire i meccanismi propri di ogni attivit didattica

METODOLOGIA

Gli insegnanti concordano sull'opportunit di attenersi alle seguenti indicazioni metodologiche:

a) PER RAGGIUNGERE OBIETTIVI DI TIPO EDUCATIVO

* Attivit e conversazioni per l'interiorizzazione di regole.* Organizzazione di attivit di gruppo che favoriscano la corretta acquisizione di regole

comportamentali.

b) PER RAGGIUNGERE OBIETTIVI DI TIPO DIDATTICO

* verificare con attivit ludiche l'apprendimento e il possesso dei prerequisiti cognitivi* suscitare la consapevolezza del lavoro da svolgere esplicitando

* a cosa serve* come si svolge nel tempo

Sar cura degli insegnanti:

* creare un'atmosfera serena (star bene a scuola) mostrando di attendere risultati positivi da ciascun bambino/a

* comunicare in modo chiaro e adatto alla fascia d'et a cui ci si rivolge* fare in modo che tutti i bambini (anche quelli in difficolt) si sentano gratificati e possano

partecipare con successo alle attivit educativo-didattiche, tenendo presente che successo e motivazioni sono interdipendenti

* utilizzare l'errore come stimolo alla riflessione, al rinforzo e all'apprendimento* individualizzare gli interventi* far vivere il momento della mensa come una situazione educativa, chiedendo ai

bambini di comunicare con un tono di voce che non dia disturbo, maneggiare le posate in modo corretto e assaggiare i cibi presentati

* cercare di coinvolgere le famiglie sottolineando l'importanza di seguire i processi educativi dei propri figli e a collaborare con la scuola

CRITERI DI VERIFICA

La verifica dei processo di apprendimento sar sistematica ed attuata secondo le forme stabilitda ogni docente con attivit:

* verbali* grafiche* pratiche* in grande gruppo, piccolo gruppo, individuali

Verranno inoltre utilizzate le informazioni emerse da colloqui con le famiglie

2) ORGANIZZAZIONE (dettagliare le voci indicate)

orario settimanale

- Vedi allegato

docenti e ambiti

- ogni docente cura indifferentemente i progetti della sezione

utilizzo delle ore di compresenza (percorsi individualizzati, laboratori,..)

* Le ore di compresenza vengono utilizzate per la realizzazione di progetti, laboratori e per la mensa

attivit educative (mensa, dopo-mensa, laboratori opzionali...)

progetti

* 1) Progetto Senza Zaino

* 2)Progetto Philosophy for Children

* 3) Progetto Natale

* 4) Progetto Carnevale

* 5) Progetto Feste

uscite

* 13/02/2014 Teatro Testoni di Casalecchio di Reno (3-4-5 anni)

* 11/03/2015 Libreria Mondadori Meridiana Casalecchio di Reno (5 anni)

* Viaggio d'Istruzione (da definire aprile/maggio)

ORGANIZZAZIONE DELLA GIORNATA

ORE 8.00-9.00 Abbinamento delle tre sezioni nell'aula accoglienza giochi liberi

ORE 9.00-9.45 Colazione

ORE 09.45-10.00 Calendario-Attivit specifiche

ORE 10.00-11.30 Conversazione guidate relative ai diversi progetti e attivit specifiche; A seguire giochi liberi

ORE 11.30 A turno in bagno a lavarsi le mani accompagnati dall'insegnante del turnopomeridiano

ORE 12.00 Uscita

ORE 12.05 Pranzo in refettorio

ORE 13.15 Uscita e rientro dalla porta di emergenza

ORE 13.25 I bambini che rimangono a riposare vanno in bagno

ORE 13.35 I bambini della I sezione vanno nel dormitorio, i bambini della II e IIIsezione proseguono le attivit

ORE 15.50 Tutte le sezioni nell'aula accoglienza

ORE 15.55-16.10 I uscita dalla porta d'emergenza

ORE 16.10 Uscita bambini 1 giro scuolabus

ORE 16.25-16.30 II uscita: preventivamente vestiti, i bambini vengono consegnati ai genitoridavanti alla porta d'emergenza

ORE 16.29 I bambini del 2 giro dello scuolabus e post-scuola vengono ritirati dall'Auserper essere accompagnati alla scuola primaria

Insegnante di Religione: Formicola Luigi insegner per ore 1.30 a settimana tutti i luned dalle ore 09.15 alle ore 10.45 nellaIII sezione tutti i mercoled dalle ore 09.15 alle ore 10.45 nella II sezione tutti i venerd dalle ore 09.15 alle ore 10.45 nella Isezione .

I bambini che non si avvalgono dell'insegnamento della religione cattolica si recheranno con l'insegnante di sezione nell'aulaaccoglienza per attivit alternative.

SCUOLA DELLINFANZIA DI VADOAnno Scolastico 2014/2015

I^ SEZIONEInsegnanti: Abate Elena - Oppidi Erica Insegnante di Religione: Formicola Luigi

SCHEMA ORARIO

I SETTIMANA II SETTIMANA

ELENA ERICA

LUNEDI' 8,00-12,30 11,30-16,30

MARTEDI' 8,00-12,30 10,30-16,30

MERCOLEDI' 11,30-16,30 8,00-13,00

GIOVEDI' 10,30-16,30 8,00-12,30

VENERDI' 11,30-16,30 8,00-12,30

ELENA ERICA

LUNEDI' 11,30-16,30 8,00-12,30

MARTEDI' 10,30-16,30 8,00-12,30

MERCOLEDI' 8,00-13,00 11,30-16,30

GIOVEDI' 8,00-12,30 10,30-16,30

VENERDI' 8,00-12,30 11,30-16,30

III SETTIMANA IV SETTIMANA

ELENA ERICA

LUNEDI' 8,30-13,30 11,30-16,30

MARTEDI' 8,30-13,30 10,30-16,30

MERCOLEDI' 11,30-16,30 8,00-13,00

GIOVEDI' 11,30-16,30 8,00-12,30

VENERDI' 11,30-16,30 8,00-12,30

ELENA ERICA

LUNEDI' 11,30-16,30 8,30-13,30

MARTEDI' 11,30-16,30 8,30-13,30

MERCOLEDI' 8,30-13,30 11,30-16,30

GIOVEDI' 8,30-13,30 11,30-16,30

VENERDI' 8,30-13,30 11,30-16,30

V SETTIMAMA VI SETTIMANA

ELENA ERICA

LUNEDI' 8,30-16,30 11,30-16,30

MARTEDI' 8,30-16,30 11,30-16,30

MERCOLEDI' 11,30-16,30 8,30-13,30

GIOVEDI' 11,30-16,30 8,30-13,30

VENERDI' 11,30-16,30 8,30-13,30

ELENA ERICA

LUNEDI' 11,30-16,30 8,30-13,30

MARTEDI' 11,30-16,30 8,30-13,30

MERCOLEDI' 8,30-13,30 11,30-16,30

GIOVEDI' 8,30-13,30 11,30-16,30

VENERDI' 8,30-13,30 11,30-16,30

L'insegnante di Religione sar presente in sezione tutti i Lunedi dalle ore 09.15 alle ore 10.45.

I bambini che non si avvalgono dellinsegnamento della Religione Cattolica,si recheranno con linsegnante di sezione nellaula accoglienza per attivitalternative.

SCUOLA DELLINFANZIA DI VADO A.S. 2014-2015

II^ SEZIONE Insegnanti: Scaccuto Giulia- Di Carlo Anna

Insegnante di religione: Formicola Luigi

SCHEMA ORARIO

Isettimana

Anna GiuliaLuned 8.30-13.30 11.30-16.30Marted 8.30-13.30 11.30-16.30Mercoled 11.30-16.30