of 31/31
Relazione Esame Rela dell'esame prof profession azione f fessionale feder nale federa finale e rale di custode 2 ale di custo esame 2014 ode 2014 Pag. 1

Relazione finale esame 2014 - s4d53b5a0978a5cdf.jimcontent.com · 4.3 Domotica e tecnica della casa e manutenzione 13 Sanitari e riscaldamento – ventilazione – climatizzazione

  • View
    216

  • Download
    0

Embed Size (px)

Text of Relazione finale esame 2014 - s4d53b5a0978a5cdf.jimcontent.com · 4.3 Domotica e tecnica della casa...

Relazione

Esame

Rela

dell'esame prof

profession

azione f

fessionale feder

nale federa

finale e

rale di custode 2

ale di custo

esame

2014

ode

2014

Pag. 1

Relazione dell'esame professionale federale di custode 2014 Pag. 2

12.01.15

Sommario

1 Organizzazione dell'esame 3

2 Panoramica generale 4

3 Relazione del presidente 5

4 Relazioni dei settori specialistici 7

4.1 Pulizia 7

4.2 Manutenzione 8

4.3 Domotica e tecnica della casa e manutenzione 13

Sanitari e riscaldamento ventilazione climatizzazione

Impianti elettrici

4.4 Protezione ambientale e risparmio energetico 18

4.5 Lavori esterni e lavori di giardinaggio 18

4.6 Gestione aziendale e amministrazione 20

5 Statistiche 22

6 Concetto dei voti 2015 31

Relazione dell'esame professionale federale di custode 2014 Pag. 3

12.01.15

1 ORGANIZZAZIONE DELL'ESAME

Presidente Jakob Hauri, Zurigo Vicepresidente Domotica e tecnica della casa e manutenzione Impianti di riscaldamento, ventilazione, climatizza-zione e impianti sanitari Arthur Fllmi, Zurigo

Protezione ambientale e risparmio energetico Daniele Favaro, Balsthal

Domotica e tecnica della casa e manutenzione Impianti elettrici Bernhard Frauchiger, Hinwil

Gestione aziendale e amministrazione Dieter Hafner, Uznach

Manutenzione pratica Max Mathys, Winterthur

Lavori esterni e lavori di giardinaggio Oskar Koch, Hellbhl

Manutenzione scritto e orale Christian Aliesch, Wettingen

Pulizia Thomas Mller, Wetzikon

Direzione dell'esame e segreteria

Arno van den Berg Andreas Ernst

Esame professionale federale di cu-stode Tribschenstrasse 7, Casella postale 3065 6002 Lucerna Tel. 041 368 58 21 Fax 041 368 58 59 [email protected] www.pruefung-hauswart.ch

Relazione dell'esame professionale federale di custode 2014 Pag. 4

12.01.15

2 PANORAMICA GENERALE Partecipanti

iscritti: 478non ammessi: 35

ritirati: 43esame non completato: 3assenti: 4

esame completato: 393

superato: 298

non superato: 95 Svolgimento dell'esame Prove scritte Scuola Cantonale Zurigo Nord sabato, 4 ottobre 2014ore 08.30 9.30 Lavori esterni e lavori di giardinaggio ore 09.45 10.45 Manutenzioneore 11.00 12.30 Gestione aziendale e amministrazione ore 14.00 15.00 Domotica e tecnica della casa e manutenzioneore 15.30 16.30 Puliziaore 16.50 17.20 Protezione ambientale e risparmio energetico

Prove orali e pratiche

Scuola Cantonale Zurigo Nord

SUDDIVISIONE 1 + 4 + 7 Partecipanti 1 108 + 325 342 + 379 396 luned, 6 ottobre 2014

dalle 13.30 alle 18.40

marted, 7 ottobre 2014dalle 08.30 alle 18.40

SUDDIVISIONE 2 + 5 + 8 Partecipanti 109 216 + 343 360 + 397 414 mercoled, 8 ottobre 2014

dalle 08.30 alle 18.40

gioved, 9 ottobre 2014dalle 08.30 alle 12.30

SUDDIVISIONE 3 + 6 + 9 Partecipanti 217 323 + 361 378 + 415 422 gioved, 9 ottobre 2014

dalle 13.30 alle 18.40

venerd, 10 ottobre 2014dalle 08.30 alle 18.40

Relazione dell'esame professionale federale di custode 2014 Pag. 5

12.01.15

3 RELAZIONE DEL PRESIDENTE All'esame di custode di quest'anno abbiamo registrato un numero di partecipanti mai rag-giunto prima. Nel 2014 si sono iscritte 478 persone. Sono state valutate 393 persone. Tra queste vi erano 30 candidati di lingua francese e 5 candidati di lingua italiana. Con le loro capacit, i 298 candidati che hanno superato l'esame hanno dato prova di possedere i requisiti per ricevere l'attestato professionale federale di custode. Per questo facciamo loro le nostre congratula-zioni. Ringrazio le scuole per l'impegnativa attivit svolta nella formazione dei custodi. Grazie alla buona organizzazione e ai lavori di preparazione svolti dalla segreteria d'esame, abbiamo potuto gestire questa sfida in modo professionale. Alla commissione d'esame e alla segreteria vanno i miei rinnovati ringraziamenti per il grande impegno dimostrato. La com-missione d'esame ha convalidato le domande d'esame. Dal punto di vista della competenza professionale, le domande dell'esame sono state preparate da diversi gruppi di specialisti. Le perite e i periti sono stati ampiamente preparati all'esame professionale con diversi corsi, per garantire una competenza complessiva in sede d'esame. Non scontato che cos tanti periti investano il loro tempo libero per l'esame di custode. Anche a loro va il dovuto ricono-scimento per il contributo offerto alla categoria professionale dei custodi. Un ringraziamento speciale va inoltre alla longeva collaborazione del membro della commissione d'esame Ber-nhard Frauchiger, che si dimette ora da capo perito. Il 30 agosto 2014 abbiamo organizzato presso la sede d'esame, la Scuola Cantonale Zurigo Nord, un efficace servizio, ovvero una giornata informativa per i candidati. In tale occasione i partecipanti all'esame hanno potuto familiarizzare con il luogo e punti di ritrovo gi definiti. Inoltre, hanno ricevuto la documentazione personale d'esame con le rela-tive spiegazioni. Infine hanno potuto visitare l'intera struttura d'esame e fare domande. Svolgimento dell'esame Le prove scritte si sono tenute il 4 ottobre 2014. Il preparato team di vigilanza ha contributo ad uno svolgimento delle prove senza problemi. Gli addetti hanno reagito in maniera profes-sionale quando una partecipante all'esame, incinta di 6 mesi, ha lamentato crampi alla pan-cia. stata chiamata un'ambulanza. Per fortuna si trattato solo di un sintomo di stress passeggero. Ringrazio in modo particolare tutti coloro che si sono occupati di questa situa-zione straordinaria. Per noi un dovere condurre le varie prove orali e pratiche con la necessaria prudenza e seriet. anche grazie all'ampia superficie della struttura, al servizio coscienzioso dei cu-stodi della Scuola cantonale di Zurigo Nord e alla cura del verde e delle superfici esterne se possiamo svolgere questo complesso esame praticamente senza intoppi. La maggior parte dei candidati si dimostrata puntuale e coscienziosa. Tuttavia il numero di coloro che non rispettano le indicazioni temporali purtroppo sempre pi grande. Questo comportamento causa disagi e costi aggiuntivi. Durante la formazione, preghiamo le scuole di richiamare l'attenzione dei loro allievi sulla puntualit. Questa una delle competenze chiave di un custode. L'esame professionale federale di custode 2015 si svolger dal 3 al 9 ottobre presso la Scuola cantonale di Zurigo Nord, Zurigo Oerlikon. Nuovo ordinamento d'esame Dopo un lavoro di diversi anni stato possibile mettere a punto il nuovo ordinamento d'esa-me. A tal proposito ringrazio le colleghe e i colleghi che hanno collaborato, dedicando a tale scopo molto tempo e grande impegno. Un grande ringraziamento va anche alle organizza-zioni promotrici e alla SEFRI, in particolare al signor Schmitter, che ci ha accompagnato e consigliato nel corso di questo processo. Allo stesso modo ringrazio anche le organizzazioni

Relazione dell'esame professionale federale di custode 2014 Pag. 6

12.01.15

promotrici per la loro apertura rispetto al nuovo. Le conoscenze specialistiche della commis-sione d'esame sono state utili per questo progetto. Il gruppo di lavoro, e in particolare il capo perito Dieter Hafner, l'ex capo perito Marcel de Jonckheere e Arno van den Berg della se-greteria dell'esame meritano un particolare riconoscimento per l'eccellente lavoro e l'enorme impegno temporale. Dedicare il tempo necessario fondamentale per la buona riuscita di un progetto. A tal proposito desidero ricordare un'osservazione dell'ex-Consigliere federale e operaio Willi Ritschard: non tutto ci che nuovo migliore e non tutto ci che migliore nuovo. Quando vogliamo cambiare qualcosa in meglio dobbiamo confrontarci con gli altri con l'in-tenzione di comprenderci e con il coraggio di pensare al nuovo, riflettendo sul vecchio. Solo cos pu nascere qualcosa di valido per tutti. Nell'ottobre 2016 i candidati saranno esaminati in base al nuovo ordinamento d'esame. Con una lettera d'orientamento abbiamo informato tutti gli studenti in merito alle novit. Il 22 gen-naio 2015 terremo a tal proposito una manifestazione a livello centrale. Jakob Hauri, presidente della commissione d'esame

Relazione dell'esame professionale federale di custode 2014 Pag. 7

12.01.15

4 RELAZIONI DEI SETTORI SPECIALISTICI 4.1 Pulizia Aspetti generali L'organizzazione stata messa a dura prova dall'alto numero di partecipanti e dal passaggio dall'edificio A all'edificio C. Grazie alla flessibilit e all'impegno di tutti i periti siamo stati in grado di garantire sin dall'inizio uno svolgimento d'esame senza intoppi. Prova pratica La prova pratica si svolta secondo lo schema dell'anno precedente. Sorprendente ancora una volta il fatto che alcuni partecipanti, seppur pochi, non fossero in grado di svolgere alcu-ni lavori o far funzionare delle macchine. Le linee guida indicano chiaramente che i metodi di pulizia e quindi anche l'utilizzo delle rispettive macchine sono oggetto d'esame. Ormai que-sto dovrebbe essere noto a tutti. Evidentemente questo fatto stato sottovalutato o trascu-rato in fase di preparazione. Il "coraggio di tentare nonostante le lacune" in questo caso pu diventare un ostacolo. Particolarmente scarse sono risultate le prestazioni a livello di pulizia delle finestre. Spesso al giorno d'oggi il custode non si occupa pi direttamente di questo lavoro. Si ricorre a im-prese di pulizia degli edifici, limitando l'attivit del custode alla sorveglianza di questi lavori. Quando poi si deve mettere mano a queste attivit mancano le conoscenze specialistiche e l'esperienza. Prova orale La prova orale del 2014 stata ben strutturata e in generale ben compresa. I temi sono stati adattati a quelli della prova scritta. Abbiamo avuto daltra parte la stessa situazione di par-tenza della prova scritta. Questo ha tranquillizzato i candidati, permettendo loro di immede-simarsi pi facilmente nella situazione. Per regolare l'intervento dei periti abbiamo pianificato turni con pause pi lunghe per la di-scussione e la valutazione. Questo si rivelato molto utile e continuer ad essere utilizzato nella stessa forma. Grazie a questa misura siamo riusciti a migliorare notevolmente la quali-t della valutazione. Prova scritta Come negli anni scorsi abbiamo organizzato una prova scritta completamente nuova. Ci ha richiesto un certo impegno, ma questa la premessa fondamentale per un esame di alta qualit. La modalit con domande aperte e un altissimo riferimento alla pratica stata com-presa da gran parte dei partecipanti e le risposte sono risultate per lo pi corrette dal punto di vista specialistico. Purtroppo per, per alcuni candidati questa forma di esame risultata troppo impegnativa. Non sono stati in grado di correlare tra loro le conoscenze specialistiche in una situazione pratica, o vi sono riusciti solo in modo limitato. Dopo aver "lavorato", l'anno scorso, in una centrale dei pompieri, quest'anno abbiamo scelto le attivit di ufficio e commerciali di un'azienda di telecomunicazioni. Per l'esame professio-nale del 2015 useremo di nuovo una struttura adeguata che rientri nella quotidianit profes-sionale di un custode.

Relazione dell'esame professionale federale di custode 2014 Pag. 8

12.01.15

4.2 Manutenzione Manutenzione teorica Aspetti generali La prova teorica relativa alla manutenzione dell'edificio si svolta in maniera tranquilla e regolare. Non si sono registrati eventi degni di nota da parte di candidati e periti. I candidati hanno ricevuto una buona preparazione dalle scuole sui temi specialistici. Nella media, durante l'esame non si sono registrate evidenti lacune a livello di conoscenze. Dedu-ciamo quindi che i candidati abbiano ricevuto anche insegnamenti esaurienti. Dimostrano di possedere le nozioni e le conoscenze applicative relative ai fondamenti dei materiali edili e delle loro caratteristiche. Sono in grado di spiegarne il comportamento fisico anche in termini di errata applicazione e scelta dei materiali. Raccomando alle scuole di intensificare ulteriormente la lettura delle piante e stimolare il ragionamento trasversale in settori tematici come materiali da costruzione, costruzione edile, fisica delle costruzioni e sicurezza. Ci permette di valutare meglio eventuali problematiche nella manutenzione dell'edificio. I compiti da svolgere sono stati redatti in tedesco e tradotti in italiano e in francese. In questo modo sono direttamente confrontabili ed ugualmente valutabili. Sar lieto di riferire di seguito le conoscenze emerse dalla settimana d'esami. Esame in francese

I candidati si sono dimostrati cordiali e hanno affrontato l'esame con un atteggiamento po-sitivo e rilassato. In occasione dell'esame di quest'anno stato constatato un notevole in-cremento qualitativo nelle risposte.

Punti di forza:

i candidati responsabili di questo miglioramento danno prova di una capacit di ragiona-mento trasversale relativamente a materiali da costruzione, costruzione edilizia e fisica delle costruzioni, dimostrando di essere in grado di utilizzare adeguatamente tale capaci-t per la manutenzione dell'edificio e per l'eliminazione di eventuali difetti. Si notano evi-denti miglioramenti anche a livello di lettura delle piante.

Punti deboli: nel caso dei candidati con conoscenze specialistiche insufficienti, le debolezze si sono ri-scontrate in tutti gli ambiti specialistici. La comprensione linguistica e dei testi risultata in parte insufficiente. Alcuni canditati danno l'impressione di non essere in grado di "guardare oltre il proprio naso". Fissano le loro affermazioni al proprio campo di attivit ossia alla struttura di loro competenza. Quindi nel caso di domande sulla manutenzione di un tetto piano si hanno risposte come: "non c' un tetto piano nel mio stabile."

Esame in italiano Punti di forza:

buona comprensione delle piante. Viene applicato il ragionamento trasversale. Buone conoscenze di base relative ai settori specialistici materiali da costruzione, costruzione edilizia e fisica delle costruzioni. I compiti relativi alla manutenzione dell'edificio e all'eli-minazione di difetti vengono eseguiti in maniera soddisfacente. I candidati dimostrano una sufficiente comprensione linguistica e del testo.

Punti deboli: non sono state individuate esplicite debolezze in singoli temi specialistici. Esame in tedesco Punti di forza:

Relazione dell'esame professionale federale di custode 2014 Pag. 9

12.01.15

viene applicato il ragionamento trasversale. La lettura delle piante rappresenta una buona base per illustrare e comprendere processi costruttivi e di fisica delle costruzioni.

Punti deboli: in alcuni casi scarsa comprensione linguistica e dei testi.

Formazione di base carente. Mancanza di esperienza pratica: ambiti di attivit troppo li-mitati nell'ambiente di lavoro. Alcuni canditati non ragionano oltre al proprio campo di atti-vit. Quindi nel caso di domande sulla manutenzione di un involucro edilizio si hanno ri-sposte come: "nel mio stabile non ci sono facciate ventilate".

Prova scritta Nel 2014 la prova scritta stata suddivisa nei seguenti temi specialistici: Materiali da costruzione

- Fondamenti; le caratteristiche dei materiali edili in caso di cambiamento degli stati di aggregazione dell'umidit (solido, liquido, gassoso)

- Possibilit di applicazione dei materiali da costruzione comunemente usati - Illustrazione del comportamento in caso di incendio e inalterabilit - Descrizione dei vantaggi tecnici nel caso di utilizzo nell'edilizia - Spiegazione dei criteri fisici che i materiali edili devono rispettare in costruzioni

edili selezionate Risposte insufficienti: il comportamento di un materiale da costruzione rispetto all'acqua non viene illu-strato o viene illustrato in maniera insufficiente. Quindi anche la spiegazione relativa all'impiego mirato dei materiali da costruzio-ne risulta accidentata.

Costruzione edile - Descrizione della struttura di una parete esterna selezionata in base alla disposi-

zione e alla funzione degli strati. (sezione facciata) Risposte insufficienti: - legate a difficolt a livello di lettura delle piante e di capa-cit di visualizzazione grafica degli spazi.

- Descrizione dei processi fisici attivi in caso di un isolamento termico danneggiato Risposte: anche in presenza di conoscenze carenti del sistema vengono fornite risposte corrette.

- Descrizione della struttura di un tetto selezionato in base alla disposizione e alla funzione degli strati

- Descrizione delle cause di un danno a un componente costruttivo portante e rela-tive misure da adottare Risposte insufficienti: le piante allegate non vengono lette Spiegazione non chiara dell'articolazione degli strati che compongono la struttura di un tetto piano

Fisica e chimica nella costruzione

- Descrizione dei processi fisici della costruzione sull'esempio di un danno interno. Presentazione delle misure necessarie e della procedura di eliminazione del danno. Informazioni a utente e proprietario Risposte insufficienti: insufficienti nessi relativi all'effetto fisico. Quindi le informa-zioni all'utente riguardo a tale comportamento risultano insufficienti.

Manutenzione dell'edificio - Registrazione dei danni ad una lastra di balcone - Valutazione e comprensione della situazione - Misure per eliminare il danno - Proposte per un miglioramento costruttivo

Risposte insufficienti: risposte superficiali senza affermazioni dettagliate

Relazione dell'esame professionale federale di custode 2014 Pag. 10

12.01.15

collegamento limitato tra materiali da costruzione, costruzione ed effetto fisico Manutenzione dell'edificio

- Danni ad un componente edile sotterraneo. - Valutazione e comprensione della situazione - Misure per eliminare il danno - Presentazione degli effetti di varie ristrutturazioni sull'esercizio dello stabile

Risposte insufficienti: nessuna affermazione in merito al caso usato come esem-pio. Difficolt a ricostruire in maniera soddisfacente gli effetti delle ristrutturazioni sull'esercizio dell'edificio

Manutenzione

- Lavori di assistenza con contratto di manutenzione - Descrizione del controllo tecnico in caso di lavori di assistenza - Descrizione di possibilit pratiche di risparmio a livello di lavori di assistenza.

Risposte insufficienti: nessuna affermazione in merito a possibilit di risparmio Affermazioni insufficienti rispetto ai compiti del custode

Protezione antincendio

- Descrizione dei controlli regolari da effettuare nell'edificio per quanto riguarda la protezione antincendio Menzione dei dispositivi di sicurezza adeguati Risposte insufficienti: non vengono menzionate sufficienti misure. Non vengono menzionati criteri sufficienti per rispettare la conformit richiesta a livello di sicu-rezza.

Sicurezza

- Situazione di partenza: componente edilizio esterno che presenta pericolo di ca-duta.

- Indicazione delle misure di sicurezza tecniche necessarie Risposte insufficienti: valutazione carente del rischio, misure insufficienti

Commissione edilizia ed esercizio dello stabile

- Organizzazione di un trasloco per la ristrutturazione di un'area destinata ad uffici - Indicazione dei lavori di preparazione necessari - Organizzazione del trasloco per garantire che i lavori di ristrutturazione rispettino

le scadenze Risposte insufficienti: conoscenze limitate rispetto agli impedimenti causati da processi costruttivi. Organizzazione insufficiente

Prova orale / colloquio professionale Nel colloquio professionale i compiti sono strutturati come indicato di seguito. Il colloquio professionale orientato alla pratica e viene supportato da planimetrie, in modo che i candidati possano avere subito una panoramica della situazione iniziale. A livello di conoscenze, qui si ritrovano solitamente le stesse debolezze riscontrate nella prova orale. Risposte insufficienti si registrano in caso di:

- scarse conoscenze specialistiche - scarsa esperienza pratica - collegamento troppo limitato tra i settori specialistici

Relazione dell'esame professionale federale di custode 2014 Pag. 11

12.01.15

Un compito tratta l'evacuazione delle acque di scarico dei fondi. Non tutti sono in grado di presentare i sistemi in uso. La modalit di funzionamento dei componenti principali non sufficientemente nota. Gli interventi di manutenzione non vengono presentati in maniera soddisfacente.

I compiti dell'esame 2015 verranno articolati secondo gli stessi campi tematici. Proporr pi compiti per i quali i settori specialistici materiali da costruzione, costruzione edile, effetto fisico-costruttivo si mescolino con la manutenzione degli edifici. Manutenzione pratica Aspetti generali La prova di manutenzione pratica si svolta in modo regolare e senza eventi degni di nota. Grazie alla precedente formazione eseguita internamente, tutti i periti si sono dimostrati pre-parati in maniera eccellente. Questa formazione ha garantito anche un alto standard qualita-tivo e specialistico all'interno dell'intero team di periti. Definizione dei compiti La definizione dei compiti si orienta verso ricorrenti lavori di riparazione e installazione riferiti alla pratica. difficile che a un custode venga richiesto di fissare con il mastice intere faccia-te di finestre, applicare zoccoletti nuovi in una camera o installare cinghie per le tapparelle. Tuttavia egli deve essere in grado di eseguire correttamente le riparazioni dei lavori sopraci-tati. Quindi possibile anche che gli venga richiesto di eseguire correttamente una scherma-tura d'emergenza con un pannello in MDF, vetro o simili. Misure Per questo motivo ho rinunciato al montaggio di un sistema di chiusura porta. La corretta messa a punto di un sistema di chiusura a braccio o a rotaia, per, rientra tra i lavori quoti-diani di un custode. Allo stesso tempo al custode pu essere richiesto di saper cambiare un pomello girevole con una spagnoletta di chiusura o di essere in grado di regolare una cer-niera a tazza. A livello di manutenzione delle batterie, ho rinunciato alla misurazione dello stato di carica e al collegamento in serie. Con questi due lavori tuttavia il custode si confronter piuttosto raramente. Al contrario, grande valore continua ad assumere per me la carica di una batteria da trazione e il bypass perfetto di due batterie starter. Errori in questi ambiti possono com-portare danni costosi a batterie e macchinari. Anche la protezione delle persone molto importante in questo senso. Con una corretta manutenzione, la durata di vita di una batteria pu raggiungere senza problemi 12 anni. Il montaggio di un ripiano mediante supporti a staffa e supporti per ripiani Nova, cos come il fissaggio di un telaio tramite fori e unione a tenone e mortasa, sono tra i nuovi compiti. Di conseguenza vi stata una certa attesa rispetto al risultato. L'anno scorso era stato richiesto di tagliare un filetto in un telaio d'alluminio usando un ma-schio a filettare. In questa prova era stata esaminata la filettatura utilizzando sgrossatore, intermedio e rifinitore. Questo metodo viene utilizzato nel caso di lastre d'acciaio spesse, in mancanza dei macchinari necessari per la filettatura. Compiti previsti dalla prova E1 / compito 1 Messa a punto di un dispositivo di chiusura a slitta Dorma TS 93

Relazione dell'esame professionale federale di custode 2014 Pag. 12

12.01.15

Purtroppo abbiamo dovuto constatare che ancora molti candidati si approcciano in maniera inesperta e non pianificata al dispositivo di chiusura e quindi hanno bisogno di troppo tempo per una regolazione corretta. E1 / compito 2 Applicazione di mastice di riparazione ad una lastra di vetro Considero l'applicazione di mastice di riparazione come una fase preliminare della scherma-tura d'emergenza perch le vetrate isolanti possono rompersi. Sarebbe quindi opportuno per gli esaminandi ricavare le conoscenze necessarie per questo lavoro presso un falegname. L'applicazione di mastice risultata molto impegnativa per numerosi partecipanti. E2 / compito 1 Caricamento di batterie da trazione e bypass di batterie di avviamento Per entrambe queste attivit, seguire la corretta sequenza nel collegamento dei cavi molto importante. Le ragioni per il corretto collegamento e bypass sono evidentemente troppo po-co note. Purtroppo su Internet si diffondono scorrette indicazioni in merito. I produttori di bat-terie forniscono volentieri informazioni competenti. E2 / compito 2 Fissaggio, avvitamento e unione a tenone e mortasa di telai di legno. Questo nuovo compito ha creato evidenti difficolt ad alcuni candidati. Colpisce sempre constatare la poca attenzione riservata alla lavorazione del legno. Sicuramente il telaio mo-dello messo a disposizione ha aiutato diversi candidati a trovare una soluzione accettabile per il compito. F1 Montaggio di un ripiano usando supporti a staffa e supporti per ripiani Nova Un altro compito nuovo che per stato risolto nel modo corretto. Il modello messo a dispo-sizione ha sicuramente aiutato molto anche in questo caso. Con la sola definizione scritta del compito assegnato, sarebbe stato probabilmente difficile risolvere il compito. Il motivo per cui solo pochi candidati hanno lavorato con la bolla rimane un mistero. Per il prossimo esame apporteremo una piccola correzione in merito. F2 / compito 1 Filettatura utilizzando sgrossatore, intermedio e rifinitore In questo caso stato raggiunto un risultato davvero buono. Praticamente non si sono regi-strate difficolt. F2 / compito 2 Misure salvavita immediate Anche dopo 25 anni dal primo esame, questo tema causa ancora "mal di pancia" a molti partecipanti. Fortunatamente il voto medio ha registrato un lieve miglioramento rispetto all'anno precedente. Tuttavia con l'introduzione del nuovo ordinamento d'esame questa par-te sar eliminata. G1 Serratura incassata Il linguaggio tecnico, le conoscenze specialistiche e la misurazione di una serratura incassa-ta e del relativo cilindro causano difficolt ai candidati. sorprendente se si pensa che pro-prio questo compito dovrebbe essere ovvio per un custode. G2 / compito 1 Regolazione di cerniere a tazza Evidentemente quest'attivit viene svolta molto spesso nella vita di tutti i giorni. Di conse-guenza siamo soddisfatti di un voto medio positivo. G2 / compito 2

Relazione dell'esame professionale federale di custode 2014 Pag. 13

12.01.15

Sostituzione di un pomello girevole e di una spagnoletta di chiusura Anche per questo compito stato possibile constatare capacit specialistiche accettabili. Conclusione Mettere a disposizione dei modelli risultato efficace. Insieme alle indicazioni scritte, essi hanno aiutato i candidati a comprendere meglio l'obiettivo del compito. L'insorgere di malin-tesi ora praticamente impossibile. Previsioni Sono possibili modifiche o adattamenti per quanto riguarda l'attivit di vetratura, il montaggio di ripiani e la filettatura. 4.3 Domotica e tecnica della casa e manutenzione Osservazione generale Le aspettative rispetto ad un custode con attestato professionale federale per la materia 3 "Domotica e tecnica della casa e manutenzione" sono alte. Si richiede una conoscenza tra-sversale degli ambiti impianti sanitari/riscaldamento/installazioni elettriche dello stabile. A livello di domotica e tecnica della casa le aspettative nei confronti del gestore sono sempre alte. Questi compiti spettano al custode. In sede d'esame una preparazione senza formazio-ne pratica comporta l'insorgere di problemi per i candidati. Quest'anno tali problemi sono stati eclatanti. Le scuole non sono riuscite ad organizzare pi lezioni correlate tra di loro ed esercizi? An-che i corsi pratici (Geberit o KWC a Unterkulm) sarebbero una valida alternativa. Prova scritta Come da regolamento, la prova scritta durata 60 minuti e riceve un punteggio moltiplicato per 3. I compiti da risolvere erano 19. Di questi, 4 compiti erano relativi al riscaldamento, 1 agli impianti di ventilazione, 6 alle istallazioni elettriche e 5 agli impianti sanitari. 3 compiti erano correlati tra loro. Gli ambiti tematici relativi a domotica e tecnica della casa si sono estesi ancora una volta in modo trasversale ai settori specialistici. Punti deboli a livello energetico degli impianti di riscaldamento, riconoscimento di rubinetti di riscaldamento e ventilazione e rispettive funzioni; interpretazione di uno schema circuitale dell'impianto di riscaldamento e degli impianti di ventilazione, fino alla correzione della curva di riscaldamento. Nella parte dedicata agli impianti sanitari sono stati trattati i temi: trattamento dell'acqua (manutenzione), allacciamenti di canalizzazione, sbalzi di temperatura, innalzamenti repen-tini di pressione nella rete e manutenzione della rubinetteria. Nella parte dedicata agli impianti elettrici sono state inserite domande sul circuito elettrico, ricerca di problemi nella distribuzione, calcolo dei costi energetici, tipi di interruttore, mezzi d'esercizio, norme e ordinanze. Le domande collegate tra di loro:

vantaggi di diversi tipi di energia Domande collegate ad un nuovo impianto doccia

Sono stati richiesti alcuni compiti K2 e due K3. Alcuni problemi sono stati causati ancora una volta dalla lettura e dall'interpretazione degli schemi circuitali di impianti di riscaldamento, ventilazione e climatizzazione, dal riconosci-mento dei componenti e dalla richiesta di descriverne la funzione. Purtroppo i compiti trasversali hanno causato notevoli difficolt. Il livello risultato pressoch uguale nella parte elettrica, sanitaria e di ventilazione.

Relazione

12.01.15

Esempi

Prova pLa proved stacialisticitriche). Pondera Parte prIl lunedsione distate prtive. Le disposizte con uInoltre d La causinsiemeessere c

Boi

Sn

Collegament

Alla

dell'esame prof

o di compito

pratica va pratica ata suddivisi (impianti s

azione delle

ratica riscal mattina soi approfondresentate letorrette son

zione un gruun sistema ddavano la p

sa del guaste a possibili confermata

iler

Sistema di distribuzio-ne

Pressione

i acqua fredda

acciamento al boiler

fessionale feder

o trasversa

durata 120 sa in 3 parti sanitari, risc

e tre parti (3

ldamento ono state foimento a tu nuove posno state amuppo riscalddi regolazioossibilit di

to doveva qmodi per e

a. Sono stat

-

Sanitar

rale di custode 2

le

minuti da 40 minualdamento

3x1).

rnite informtti i periti. Insibilit delle

mpliate in modante compone della tem azionare d

quindi esserliminarla e si messi a di

rio

2014

uti per i settoe installazio

mazioni e unn particolaree torrette diodo da mettpletamente emperatura e

diversi guas

re riconoscisuccessivaisposizione

Perch nonqua

ori spe-oni elet-

a ses-e, sono mostra-tere a efficien-esterna. ti.

uta, mente anche

Elettrote

n abbiamo ac-calda?

ecnica

Riscato

Tensione Quadro

aldamen-

Pag. 14

Fonte di calore

Distribuzione

Controllo

Relazione dell'esame professionale federale di custode 2014 Pag. 15

12.01.15

diversi schemi circuitali a colori e foto di impianti per poter condurre i colloqui specialistici con riferimento alla pratica. Presso tre postazioni di lavoro in totale sono stati eseguiti lavori pratici. Presso la "torretta dimostrativa" stato richiesto di illustrare componenti del riscaldamento e relativi ambiti di applicazione. Le attivit potevano prevedere i seguenti lavori:

Montaggio delle valvole del radiatore Sfiato del radiatore Apertura manuale della valvola di miscelazione Riconoscimento del senso di rotazione della pompa di circolazione Regolazione del distributore del riscaldamento a pavimento Riconoscimento dei componenti del riscaldamento, ad es. valvole di regolazione del-

la linea ecc. Materiali Lettura di schemi circuitali di impianti HVAC Regolazione dei timer Descrizione della modalit di funzionamento, dei componenti del bruciatore e delle

singole parti del bruciatore, conferma guasti Uso di un termostato funzionale Regolazione di una curva di riscaldamento su un termostato funzionale Illustrazione della pompa regolata con numero di giri, blocco portata e conferma al-

larme Illustrazione dei componenti del riscaldamento, della funzione e dell'ambito di appli-

cazione Riconoscimento dei componenti di un impianto di ventilazione

Temi del colloquio professionale:

Generatore termico Pompe di calore Centrale termica di quartiere Sistemi a legna Impianti solari Approvvigionamento energetico Descrizione dei componenti di un impianto di riscaldamento in base ad uno schema

circuitale e descrizione della relativa funzione Descrizione dei componenti di un impianto di ventilazione in base ad uno schema

circuitale e descrizione della relativa funzione Impiego e manutenzione di impianti di ventilazione e climatizzazione Rendimenti di impianti di riscaldamento Punti deboli di impianti di riscaldamento

I candidati sono risultati preparati in modo diverso. Si sono registrati diversi livelli di cono-scenza: da nulla a eccellente. All'inizio si osservato un certo nervosismo, sparito per ra-pidamente. Parte pratica installazioni elettriche Come in passato, ogni candidato ha dovuto montare una spina di tipo 12 o 23 e un accop-piamento di tipo 13 o 23 con le relative sezioni conduttrici. Prioritaria in questo caso la pro-tezione delle persone. Per questo sono stati valutati come punti fondamentali il segmento di

Relazione

12.01.15

riserva curezzaSorprentratta co Oggettolazioni efica di teLo svolguna grignon vi sporre, n Esempi

C

z

c V V V C C C

S

Riconos Esempi Diversi

Diversi

dell'esame prof

per il condua delle persondentementomunque di

o del colloquelettriche e ensione e lagimento delglia per settsono state pnel quadro d

:

Disegno di Lettura di pCalcolo deiInterruttori aInterruttori dzionamentoInterruttore RiconoscimFusibili a vicedura di soFusibili NH:Verifica di laVerifica di fVerifica di tConoscenzConoscenzConferimenDesignazioparecchi Misure di risSmaltiment

scimento de

di mezzi d

mezzi dese

simboli

fessionale feder

uttore e lo sone ha comte alcuni cai un'attivit

uio professianche picc

a prova di clla prova store. La provprove identicdelle istruzio

un circuito piante e sch costi energautomatici: di proteziono e descrizio

automaticomento e des

te ecc.: codostituzione : che cosa dampadine afusibili con atensioni alleza dei pericoza e designanto di ordini ne dei tipi d

sparmio ento di lampad

ei mezzi de

esercizio e

ercizio pres

rale di custode 2

carico di tramportato la v

ndidati non pratica nota

onale, valuoli lavori, co

continuit distato messova si svolche. Ai perioni fornite.

elettrico seemi generic

getici dei vauso, compi

ne dalle corrone del prino luci scale crizione de

dice colore ddei fusibili

deve fare il a incandescapparecchioe prese con oli della corazione di ladi lampadin

di presa pre

ergetico de a scarica

esercizio su

simboli:

senti

2014

azione. La mvalutazione sono stati

a da anni ch

tato da dueome il camb fusibili e cao a verbaleta con la mti viene lasc

mplice ci ari utenti iti e funzionrenti di gua

ncipio ecc.: regolai diversi impdei fusibili i

custode? Acenza con ao per la provoltmetro rente elettrimpadine a ne, prese e

evisti dalla d

a di gas e la

impianti mo

mancata soinsufficient

in grado di he pu esse

e periti, stabio di tubi fluavi di appar. I periti hanodalit di uciata libert

amento sto (RCD):

azione e depianti presendicatori, st

A cosa deveapparecchiova di contin

ica e delle mincandesce fusibili

direttiva sull

ampade LE

odello e des

ddisfazionete di entrameseguire quere allenata

ato l'intero cuorescenti erecchiature.nno valutaton colloquio

di azione s

esecuzione

scrizione deenti in un edtruttura e fu

e prestare ao per la provnuit

misure di prenza e tubi f

a sicurezza

D

scrizione de

e del criteriombi i lavori. uesto lavoroa.

campo dellee starter o l. o la prova sd'esame. Q

sulle doman

e di controll

el funzionamdificio. unzionamen

attenzione? va di contin

ronto soccofluorescent

a elettrica de

elle funzion

Pag. 16

o di si-

o. Si

e instal-a veri-

econdo Quindi nde da

i di fun-

mento

nto, pro-

uit

orso i

egli ap-

i.

Relazione

12.01.15

Parte pr

Le attivi

z

t

t

S

q

c

C

Sg

Sd

dell'esame prof

ratica impia

it dei lavor

Regolazionzione della Negli orinattempi di riscmento Regolaziontore, illustraSistemi di sElenco dellepa DenominazDenominazqua IllustrazioneIllustrazioneDimostrazioDescrizionemotori, grasLettura di pcalda, riconConteggio dne Sistemi di dgoli sistemiProgrammaDescrizioneimmediate eSicurezza ledi odore di

fessionale feder

anti sanitari

ri pratici son

ne del volumguarnizionetoi sostituziociacquo, e,

ne dei limiti dazione del cscarico, ricoe tecniche d

zione degli szione delle d

e della funze della valvoone dell'usoe delle carasso di grafit

piante, rubinnoscimento delle pressi

distribuzione

azione di tee delle alteze nel lungo egata al gagas, rappre

rale di custode 2

no state:

me di acquae della batteone della vanel caso de

di temperatcollegamentonoscimentodi collegam

strumenti differenze d

zione della vola di ritegn

o dello strumtteristiche dte netterie, illusdi collegamoni nelle ins

e dell'acqua

mporizzatozze di ristag

termine s; descrizio

esentazione

2014

CstzsescA

di risciacqueria di scarialvola magnegli orinatoi

tura e volumto acque dio di materia

mento nelle i

di valvola a

valvola di sino, aperturamento per sdi teflon, ca

strazione bymento. stallazioni p

a calda, circ

re o regolatgno nei siste

one sullo sce delle apert

Come per gltato difficileione dei sinere disomocarso.

Anche in quemancata la

uo nella casico netica, della senzacqua

me delle rubscarico

ali e sistemi stallazioni i

membrana,

curezza e sa dello sfiatosgrossare filnapa + gras

ypass, indic

prima/dopo

colazione, v

tore di prestemi di scaric

hema della ture di vent

i altri ambitiper tutti. Il goli candidageneo: da m

esto caso aa preparazio

ssetta di risc

a batteria, rea, descrizio

binetterie, so

saldatura Gdriche, app

, valvola dri

sostituzioneo etti sso, olio com

cazioni per i

luso del rid

antaggi e s

tazione, timco, illustraz

procedura ilazione, mi

i parziali l'ingrado di foati risultatmolto buono

ad alcuni caone pratica.

ciacquo, so

egolazione one del funz

ostituzione

Geberit plicazione d

tta e valvola

e della mem

mmestibile

il blocco de

duttore di pr

svantaggi de

mer zione di mis

da seguire isure

Pag. 17

nizio rma-to es-o a

ndidati .

ostitu-

dei ziona-

devia-

i cana-

a obli-

mbrana

e per

ll'acqua

ressio-

ei sin-

ure

in caso

Relazione dell'esame professionale federale di custode 2014 Pag. 18

12.01.15

4.4 Protezione ambientale e risparmio energetico La media dei voti di 4,5 inferiore di 0,1 rispetto al 2013. Negli anni 2011, 2012 e 2013 ab-biamo registrato sempre un miglioramento, mentre quest'anno abbiamo constatato una me-dia inferiore rispetto a quella dell'anno precedente. Nelle prove scritte e orali si sono registrati risultati peggiori. Tra questi si nota un aumento delle prestazioni mediocri, mentre le prestazioni buone sono rimaste invariate, ci significa che la maggior parte dei candidati fornisce nella media una prestazione da sufficiente a buona. Nell'ambito dei punti cruciali dei temi e dei settori, la distribuzione delle prestazioni scarse, medie e buone risultata simile a quella dell'esame dello scorso anno: buone prestazioni registrate:

- Smaltimento in generale - Tipi di energie rinnovabili - Risparmi di corrente

prestazioni nella media registrate:

- Definizioni di smaltimento - Gas effetto serra - Effetto serra - Benessere - Collettori solari, celle solari - Isolamenti termici

prestazioni scarse registrate:

- Smog estivo - Smog invernale - Cicli - Vantaggi di un buon isolamento termico - Vantaggi di una ventilazione controllata

Se osserviamo le prestazioni appena sufficienti e insufficienti si nota purtroppo una situazio-ne simile a quella degli ultimi anni. Continuano a registrarsi gravi incertezze sugli stessi temi riportati nelle ultime relazioni d'esame.

4.5 Lavori esterni e lavori di giardinaggio Prova scritta Sono stati assegnati 11 compiti da svolgere. La comprensione del testo e la selezione degli elementi essenziali hanno permesso di ottenere risultati positivi. Semplici calcoli di superfici e corpi (es. forma cilindrica) hanno causato risultati insoddisfa-centi in oltre il 50% dei casi. In questa prova scritta non vengono pi proposte domande pu-ramente di conoscenza, K1. Ci muoviamo sui livelli K2 e K4. Il risultato complessivo con un voto medio di 4,2 uguale a quello degli ultimi anni.

Relazione

12.01.15

ConoscLa guidai nomi bpianta pfase di pcato. Nepositiva Prova pCon il bcandidastata la relative fitofarmtezione scelta dstesso tto a terrFondam4,6.

dell'esame prof

cenza delle a include an

botanici e laperenne eccpreparazionella relazion

a.

pratica bel tempo abati dovevano

causa dei rall'uso e alaci, rivestimpersonale

degli strumetempo un era con i den

mentalmente

fessionale feder

piante nche un alle

a forma tedec. Con l'esene all'esamene d'esame

bbiamo lavoo superarnerisultati insol'impiego di

menti in fintao di segnala

enti e la dimlemento di s

nti rivolti vere i risultati m

rale di custode 2

egato con i esca, oltre aercizio regole professionviene indic

orato per lo e tre. In queoddisfacenti piante, terra pietra. Ovazione lungestichezza sicurezza. F

rso l'alto, comedi sono s

2014

nomi delle alla specie dare quindnale quest'e

cata la modi

pi all'aperesto caso, lai. Sono statra, fertilizza

ve necessargo i percors

con il loro uFrequentem

ostituendo ustati da sod

piante. Quedi appartenedi facile otteelenco pu ifica. Con u

rto. La prova mancanzate esaminatanti, semi, ario si aggii. Sono statuso. L'ordin

mente accaduna possibiledisfacenti fi

esto elencoenza, ad esnere un buoessere leggn voto di 4,

a constava a di conoscee la praticaccessori peunto l'uso de inoltre va

ne sul luogode che un rae causa di fno a buoni,

o di piante psempio latifoon risultatogermente m7 la valutaz

di 11 parti cenze pregrea e le conoser legare le di dispositivialutate la coo di lavoro astrello sia ferimento. , con un vot

Pag. 19

prevede oglie, . In

modifi-zione

e i esse cenze piante, i di pro-rretta

allo lascia-

to di

Relazione

12.01.15

Le partiriguarda 4.6 Ges Prova s AmminiCome dmolto dtempo smaggio FondamIl compifino a mplici prinscenze FondamIl livello Alcuni cconcretcurata dmultipla

dell'esame prof

delle provea la prova s

stione azien

scritta

istrazione edi consueto,iverse tra dsono le causr parte dei c

menti di conito relativo a

molto buoni. ncipi di contgenerali e a

menti di diritdi conosce

candidati hai. Questa cadelle disposa.

fessionale feder

e per il 2015scritta, il live

ndale e am

gestione p, nel caso di loro. Comse principalcandidati di

tabilit alla contabiAlcuni can

tabilit, situa un'inadeg

tto enze richiesanno dimostapacit devsizioni relativ

rale di custode 2

5 rimarrannello sar leg

mministrazio

ersonale el compito petenze lingli dei risultaspone delle

lit e ai calcdidati, tuttavazione rico

guata gestio

te e i tipi di trato difficol

ve essere alve allo svol

2014

o pressochggermente a

one

"comprensiguistiche cati mediocri

e competen

coli stato via, non sonducibile fo

one del tem

problemi plt ad applicllenata in mgimento ha

simili a qualzato.

ione del tesarenti e/o undi diversi caze linguistic

svolto con rno stati in g

ondamentalmpo.

osti sono stcare le cono

modo mirato a causato nu

uelle del 20

sto" le valutan'inadeguatandidati. Soche richieste

risultati per grado di appmente a lac

tati uguali aoscenze acdurante le

umerosi erro

014. Per qua

azioni sonota gestione ostanzialmete.

lo pi da bplicare i pi cune nelle c

a quelli deglcquisite su clezioni. Una

rori nelle do

Pag. 20

anto

state del

ente la

uoni sem-

cono-

i anni prececasi d'esema lettura pocmande a sc

edenti. pio co ac-celta

Relazione dell'esame professionale federale di custode 2014 Pag. 21

12.01.15

Prove orali Premessa La capacit di comunicazione un presupposto indispensabile per le persone che si accin-gono a lavorare come custodi, per poter svolgere le loro attivit professionali quotidiane co-me referenti primari per un gran numero di interlocutori. Amministrazione e gestione personale Le domande in questo ambito hanno ricevuto risposte per lo pi corrette. I candidati sono stati in grado di immedesimarsi adeguatamente nella situazione di partenza indicata, pre-sentando proprie proposte di soluzione. 3. Diritto Spesso nei candidati si constata una totale assenza delle espressioni tecniche giuridiche. Ciononostante emerge una migliore comprensione dei problemi di natura giuridica della quo-tidianit lavorativa. A differenza dell'esame scritto di diritto, nella prova orale i candidati sono in grado di esprimere meglio pensieri e soluzioni. Nota di chiusura La corretta suddivisione del tempo e l'adeguato procedimento nello svolgimento dei compiti scritti dovrebbero essere trattati ed esercitati in modo pi mirato nelle lezioni a scuola. La differenza di livello tra i candidati della Svizzera tedesca e della Romandia/del Ticino risulta in parte evidente.

Relazione

12.01.15

5 ST

dell'esame prof

TATISTICHE

fessionale feder

E

rale di custode 22014 Pag. 22

Relazione dell'esame professionale federale di custode 2014 Pag. 23

12.01.15

4.6

4.6

4.6

4.6

4.8

4.5

4.5

4.3

4.5

4.4

4.4

4.4

4.0

4.1

4.2

4.3

4.4

4.5

4.6

4.7

4.8

4.9

5.0

2003

2004

2005

2006

2007

2008

2009

2010

2011

2012

2013

2014

Notaspecialistica2

Manuten

zione

Anno

4.7

4.7

4.6

4.5

4.9

4.4

4.5

4.5

4.4

4.5

4.6

4.5

4.0

4.1

4.2

4.3

4.4

4.5

4.6

4.7

4.8

4.9

5.0

2003

2004

2005

2006

2007

2008

2009

2010

2011

2012

2013

2014

Notaspecialistica4

Protezione

dellambien

teerisparmioene

rgetico

Anno

4.9

4.8

4.7

4.6

4.7

4.6

4.5

4.5

4.4

4.4

4.5

4.5

4.0

4.1

4.2

4.3

4.4

4.5

4.6

4.7

4.8

4.9

5.0

2003

2004

2005

2006

2007

2008

2009

2010

2011

2012

2013

2014

Notaspecialistica1

Pulizia

Anno

4.6

4.5

4.5

4.5

4.6

4.5

4.3

4.3

4.1

4.2

4.0

3.9

3.8

4.0

4.2

4.4

4.6

4.8

5.0

2003

2004

2005

2006

2007

2008

2009

2010

2011

2012

2013

2014

Notaspecialistica3

Tecnica

deglistabili

Anno

Relazione dell'esame professionale federale di custode 2014 Pag. 24

12.01.15

4.8

4.4

4.4

4.5

4.6

4.3

4.5

4.6

4.4

4.6

4.7

4.7

4.0

4.1

4.2

4.3

4.4

4.5

4.6

4.7

4.8

4.9

5.0

2003

2004

2005

2006

2007

2008

2009

2010

2011

2012

2013

2014

Notaspecialistica6

Tecnica

azie

ndaleeam

ministrazio

ne

Anno

4.9

4.8

4.8

4.7

4.8

4.7

4.7

4.8

4.7

4.6

4.6

4.6

4.0

4.1

4.2

4.3

4.4

4.5

4.6

4.7

4.8

4.9

5.0

2003

2004

2005

2006

2007

2008

2009

2010

2011

2012

2013

2014

Notaspecialistica5

Ambien

teegiardinaggio

Anno

4.8

4.6

4.6

4.6

4.7

4.5

4.5

4.5

4.4

4.5

4.5

4.4

4.0

4.1

4.2

4.3

4.4

4.5

4.6

4.7

4.8

4.9

5.0

2003

2004

2005

2006

2007

2008

2009

2010

2011

2012

2013

2014

Notatotale

Anno

Relazione dell'esame professionale federale di custode 2014 Pag. 25

12.01.15

00

211

28

67

126

133

25

1020406080100

120

140

160

1.01.5

1.52.0

2.12.5

2.63.0

3.13.5

3.64.0

4.14.5

4.65.0

5.15.5

5.66.0

Nota

Votodibranca2

Man

utenzion

e

Partecipanti

00

07

22

59

106

156

43

0020406080100

120

140

160

1.01.5

1.52.0

2.12.5

2.63.0

3.13.5

3.64.0

4.14.5

4.65.0

5.15.5

5.66.0

Nota

Votogenerale

Partecipanti

00

38

37

53

103

131

53

5

020406080100

120

140

160

1.01.5

1.52.0

2.12.5

2.63.0

3.13.5

3.64.0

4.14.5

4.65.0

5.15.5

5.66.0

Nota

Votodibranca1

Pulizia

Partecipanti

Relazione dell'esame professionale federale di custode 2014 Pag. 26

12.01.15

00

38

37

53

103

131

53

5

020406080100

120

140

160

1.01.5

1.52.0

2.12.5

2.63.0

3.13.5

3.64.0

4.14.5

4.65.0

5.15.5

5.66.0

Nota

Votodibranca4

Protezione

ambienteerisparmioen

ergetic

o

Partecipanti

00

27

22

41

78

134

96

13

020406080100

120

140

160

1.01.5

1.52.0

2.12.5

2.63.0

3.13.5

3.64.0

4.14.5

4.65.0

5.15.5

5.66.0

Nota

Votodibranca6

Gestione

azienda

leeam

ministrazione

Partecipanti

00

25

39

57

83

105

68

16

0020406080100

120

140

160

1.01.51.52.02.12.52.63.03.13.53.64.04.14.54.65.05.15.55.66.0

Nota

Votodibranca3

Domoticaetecnicadelle

casa

eman

utenzion

ePartecipanti

00

16

17

53

111

140

64

1020406080100

120

140

160

1.01.5

1.52.0

2.12.5

2.63.0

3.13.5

3.64.0

4.14.5

4.65.0

5.15.5

5.66.0

Nota

Votodibranca5

Lavories

terniela

voridigiardinaggio

Partecipanti

Relazione dell'esame professionale federale di custode 2014 Pag. 27

12.01.15

00

05

15

47

72

116

103

31

4020406080100

120

140

160

1.0

1.5

2.0

2.5

3.0

3.5

4.0

4.5

5.0

5.5

6.0

Nota

Materia1Pulizia

Posizion

e1.2

Provaoralee

scritta

Partecipanti

00

04

2030

103

120

89

27

0020406080100

120

140

160

1.0

1.5

2.0

2.5

3.0

3.5

4.0

4.5

5.0

5.5

6.0

Nota

Materia2M

anutenzion

ePo

sizion

e2.2

Provaoralee

scritta

Partecipanti

01

58

2233

57

9186

74

16

020406080100

120

140

160

1.0

1.5

2.0

2.5

3.0

3.5

4.0

4.5

5.0

5.5

6.0

Nota

Materia1Pulizia

Posizion

e1.1

Provapratica

Partecipanti

00

05

15

47

72

116

103

31

4020406080100

120

140

160

1.0

1.5

2.0

2.5

3.0

3.5

4.0

4.5

5.0

5.5

6.0

Nota

Materia1Pulizia

Posizion

e1.2

Provaoralee

scritta

Partecipanti

Relazione dell'esame professionale federale di custode 2014 Pag. 28

12.01.15

28

2722

4244

8170

4637

14

020406080100

120

140

160

1.0

1.5

2.0

2.5

3.0

3.5

4.0

4.5

5.0

5.5

6.0

Nota

Materia3Tecnica

deglistab

iliPo

sizion

e3.2

Sanitaripratica

Partecipanti

01

18

35

49

94

111

50

28

70

020406080100

120

140

160

1.0

1.5

2.0

2.5

3.0

3.5

4.0

4.5

5.0

5.5

6.0

Nota

Materia3Tecnica

deglistab

iliPo

sizion

e3.4

scritta

Partecipanti

05

817

4347

84

7269

41

7

020406080100

120

140

160

1.0

1.5

2.0

2.5

3.0

3.5

4.0

4.5

5.0

5.5

6.0

Nota

Materia3Tecnica

deglistab

iliPo

sizion

e3.1

Riscaldamentopratic

aPartecipanti

00

1121

72

7

7378

71

3426

020406080100

120

140

160

1.0

1.5

2.0

2.5

3.0

3.5

4.0

4.5

5.0

5.5

6.0

Nota

Materia3Tecnica

deglistab

iliPo

sizion

e3.3

Elettrotecnica

pratic

a

Anzahl Partecipanti

Relazione dell'esame professionale federale di custode 2014 Pag. 29

12.01.15

01

311

29

45

91

107

86

19

1020406080100

120

140

160

1.0

1.5

2.0

2.5

3.0

3.5

4.0

4.5

5.0

5.5

6.0

Nota

Materia4Protezion

edellam

bienteerispa

rmioen

ergetic

oPo

sizion

e4.2

Provascritta

Partecipanti

00

46

14

37

53

100

114

64

1020406080100

120

140

160

1.0

1.5

2.0

2.5

3.0

3.5

4.0

4.5

5.0

5.5

6.0

Nota

Materia5Ambienteegiardinaggio

Posizion

e5.2

Provaoralee

scritta

Partecipanti

00

26

1215

43

81

120

97

17

020406080100

120

140

160

1.0

1.5

2.0

2.5

3.0

3.5

4.0

4.5

5.0

5.5

6.0

Nota

Materia4Protezion

edellam

bienteerispa

rmioen

ergetic

oPo

sizion

e4.1

Provaorale

Partecipanti

00

00

5

21

68

123

124

50

2020406080100

120

140

160

1.0

1.5

2.0

2.5

3.0

3.5

4.0

4.5

5.0

5.5

6.0

Nota

Materia5Ambienteegiardinaggio

Posizion

e5.1

Provapratica

Partecipanti

Relazione dell'esame professionale federale di custode 2014 Pag. 30

12.01.15

00

3

15

41

65

101

97

54

16

1020406080100

120

140

160

1.0

1.5

2.0

2.5

3.0

3.5

4.0

4.5

5.0

5.5

6.0

Nota

Materia6Tecnica

azienda

leeam

ministrazione

Posizion

e6.2Amministrazione

egestione

delpersona

leProvaoralee

scritta

Partecipanti

00

05

511

21

42

85

144

80

020406080100

120

140

160

1.0

1.5

2.0

2.5

3.0

3.5

4.0

4.5

5.0

5.5

6.0

Nota

Materia6Tecnica

azienda

leeam

ministrazione

Posizion

e6.1Diritto

Provaoralee

scritta

Partecipanti

07

76

1713

4251

104

124

22

020406080100

120

140

160

1.0

1.5

2.0

2.5

3.0

3.5

4.0

4.5

5.0

5.5

6.0

Nota

Materia6Tecnica

azienda

leeam

ministrazione

Posizion

e6.3Fo

ndam

entidicon

tabilit

Provascritta

Partecipanti

Relazione dell'esame professionale federale di custode 2014 Pag. 31

6 CONCETTO DEI VOTI 2015

Prfungsfach - Branche dexamen - Materia d'esame Unterposition sous-position sottovocei

Position position vocei

Fach branche materia

1 Reinigung Nettoyage Pulizia

P 1.1.1

1.1

1

P 1.1.2

P 1.1.3

M 1.2.1 1.2

S 1.2.2

2 Unterhalt Entretien Manutenzione

P 2.1.1

2.1

2

P 2.1.2

P 2.1.3

P 2.1.4

P 2.1.5

P 2.1.6

M 2.2.1 2.2

S 2.2.21

3 Haustechnik und Instandhaltung Installations techniques, connaissance et entretien Domotica e tecnica della casa e manutenzione

Heizung - Chauffage - Riscaldamento P 3.1

3 Sanitr - Inst. sanitaires - Inst. idrauliche P 3.2 Elektro - Inst. lectriques - Inst. elettriche P 3.3

schriftlich - crit - scritto S 3.42

4 Umweltschutz und Energiesparen Protection de lenvironnement, conomies dnergie Protezione ambientale e risparmio energetico

M 4.1 4

S 4.2

5 Umgebungs- und Gartenbau Travaux d extrieur et de jardinage Lavori esterni e lavori di giardinaggio

P 5.1.1

5.1

5

P 5.1.2

P 5.1.3

M 5.2.1 5.2

S 5.2.2

6 Betriebsfhrung und Administration Gestion d'entreprise et administration Gestione aziendale e amministrazione

Administration und Personalfhrung Administration et gestion du personnel Amministrazione e gestione del personale

M 6.1.1 6.1

6

S 6.1.2

Rechtskunde - Bases du droit - Giurisprudenza M 6.2.1

6.2 S 6.2.2

Buchhaltung Comptabilit Contabilit S 6.3 GESAMTNOTE NOTE GENERALE NOTA COMPLESSIVA

GN NG NC

P = praktisch

pratique pratico

M = mndlich oral orale

S = schriftlich crit scritto

1 Gewichtung - Pondration - Ponderazione 2x 2 Gewichtung - Pondration - Ponderazione 3x