of 22 /22
www.kikloi.it - Prodotta da Kikloi s.r.l. Rassegna stampa del 20/10/2009 Il Resto del Carlino Ravenna Prima pagina (Prime Pagine) Prima pagina Lugo(Prime Pagine) Soddisfatto Bertozzi: "Il Cervia cresce"(Sport) Incontro con Claudio Nizzi, papà di Nick Raider e zio di Tex Willer(Cultura e Turismo) Il Corriere Romagna di Ravenna Prima pagina (Prime Pagine) Selice Montanara, da oggi prolungata linterruzione al traffico(Economia locale e lavoro) Incontro con il fumettista Claudio Nizzi(Cultura e Turismo) Menghi: "Il Massalombarda ha carattere da vendere"(Sport) La Voce di Romagna Ravenna Prima pagina (Prime Pagine) La disoccupazione fa paura anche qui(Economia locale e lavoro) Non solo fumetti(Cultura e Turismo) Tennis, al via il campionato Uisp(Sport) Terremerse, le carte in procura(Economia locale e lavoro) Il Sole 24 Ore parola larga banda stretta(Pubblica Amministrazione) Sace in campo sui crediti verso la Pa(Pubblica Amministrazione) Un'ispezione su tre arriva a Corte conti(Pubblica Amministrazione) Italia Oggi Sulle fasce vince sempre Brunetta(Scuole e servizi per l'infanzia) P.a., comunicatori a confronto(Pubblica Amministrazione) Più facile revocare gli assessori(Pubblica Amministrazione)

Rassegna stampa del 20091020 - comune.massalombarda.ra.it

  • Author
    others

  • View
    0

  • Download
    0

Embed Size (px)

Text of Rassegna stampa del 20091020 - comune.massalombarda.ra.it

Rassegna stampa del 20091020Rassegna stampa del 20/10/2009
Prima pagina (Prime Pagine)
Prima pagina Lugo(Prime Pagine)
Soddisfatto Bertozzi: "Il Cervia cresce"(Sport)
Incontro con Claudio Nizzi, papà di Nick Raider e zio di Tex Willer(Cultura e Turismo)
Il Corriere Romagna di Ravenna
Prima pagina (Prime Pagine)
Selice Montanara, da oggi prolungata linterruzione al traffico(Economia locale e lavoro)
Incontro con il fumettista Claudio Nizzi(Cultura e Turismo)
Menghi: "Il Massalombarda ha carattere da vendere"(Sport)
La Voce di Romagna Ravenna
Prima pagina (Prime Pagine)
Non solo fumetti(Cultura e Turismo)
Tennis, al via il campionato Uisp(Sport)
Terremerse, le carte in procura(Economia locale e lavoro)
Il Sole 24 Ore
Sace in campo sui crediti verso la Pa(Pubblica Amministrazione)
Un'ispezione su tre arriva a Corte conti(Pubblica Amministrazione)
Italia Oggi
P.a., comunicatori a confronto(Pubblica Amministrazione)
Più facile revocare gli assessori(Pubblica Amministrazione)
.Pubblicità: sE. -Ravenna -L .B . Medi, m-r o&mazFax
27045 7
Condannato cervese cinquantacinquenne . Rapporti in cambio di regali se rvizioapagna 5
PIROMANI ALL'ASSALTO DEI CONTENITORI DI RIFIUT I
'Aiutò gli assassini ' Se ritratta
non sarà punito
di poesie in dialetto
r>=z al lieta zmanni . Aveva dato m + galleria 'La Bottoga', luog o d'incontro di avessi e d i intellettuali
Crescon o allergie
la sicurezza urban a
Se ne parlato in sin coigvegn o con asindaco e l'assessor ea.:s, lavora anche su l fronte delle resporsobilic) civich e _ della
=:a«
R « .
E .
Tal. 0544 210122
SPECIALIZZATO IN :
*MINI ELEVATORI SU MISURA
Tel . m_ua-m0546 .653 .577
le carni migliori, produzione propria di piatti pronti
arrotolati, Involtini, p ] e trame rlpiítne, tacchino arrosto ,
piedini misti, svizzere, ecc. ] www.itrestodelcartino .it t .0
p L|fE 2]$20
n Resomi Orlino Ravenna
]le%dlmm± emamcronaca [email protected]
---- Faenza Tel . 054 6
Pubblicità: S.P.E.
u.z a - Tel. 0545 50690/ Fax 0545 5028 7 -Fax 0546
_ hlccoui,_e,___ .lsepp !
e scappa Caccia anche COnl'elicottero a un suv Mercedes nero
Servizio a pagina 1 5
Dieci giovani sono stati trovati con tassi alcolici oltre il consentito La Fiera di S .Rocc o
sarà dedicata ai 100 anni del vol o
KmókariC eterni t
canal e
Rifiuti di pipe-il genere sono aceti abbandonati pochi i-netri da l Tinonerturo , ez=m
di cemento e
tanfi- . Gnu g gm« llii + pupa il
,lec . 1
\ y y> ,n :-we: «lai «. ifl42 +GmcE
Via Montebra No 9 Faenza Tel fa64201 4 Tutti/ ;lenenti musica anni 60-70
Tutte domeniche pranzo44completi ira ln¥saporidamagna
! ( \t
\o
Eccellenza Dopo il 'colpaccio' ad Alfonsin e
Soddisfatto Bertozzi : «Il Cervia cresce» IL CERVIA ha così inflitto al Senio la prima sconfitta della stagione in Eccellen- za, andando a vincere per 2-1 ad Alfonsine . Ora in questo campionato non v i sono più squadre imbattu- te . «Non possiamo che es- sere soddisfatti — com- menta Claudio Bertozzi, presidente del Cervia — è stato un risultato molto buono e che tiene il cam- pionato sempre più vivo» . E Bertozzi aggiunge: «il Cervia ha saputo interpre- tare molto bene la gara, sul campo di una squadra quale Il Senio che merita la posizione in classifica; Il Senio è una gran bell a squadra». Da annotare che nel Cervia ha debutta- to il nuovo acquisto, en- trando alla mezzora dell a ripresa, il centrocampista Claudio Candoli, class e '89, nella stagione scors a al S .Arcangelo . E su que- sto avvio di stagione del Cervia il presidente Ber- tozzi commenta : «per adesso stiamo facendo be- ne, direi che il Cervia sta crescendo, rispetto al l 'an- no scorso abbiamo cam- biato abbastanza, l ' allena- tore Marino Baldazzi sta lavorando bene, con i suo i collaboratori Matteo Do- meniconi e Massimo Ma- grini . Si sta consolidando un bel gruppo» . Nell'otta- va giornata di campionato
'corsare ' oltre al Cervia al - tre due squadre della no- stra provincia, Massalom - barda a Morciano e Faen- za ad Argenta : «le abbia- mo già incontrate — ricor- da Bertozzi — e sono state le nostre uniche due scon - fitte, abbiamo già dato . . .Il Massa a mio parere è una bella squadra, ben organiz- zata, l 'ho vista bene . An- che il risultato del Faenz a è molto importante, vuol dire che la squadra c 'è . Mi hanno detto che anche l a Ribelle pur perdendo h a fatto una bella partita con il Cesenatico che è molto forte .E per le Stuoie Lugo è stato un buon pareggio a Savignano, su un campo difficile . E ' un campiona- to ancora molto aperto ed equilibrato, a mio parere le regine sono Forlì e Cese- natico, e con loro metto Il Senio, sono le squadre di prima fascia . Subito dopo ci siamo noi, Massa, Savi- gnanese ed Imolese». In- tanto il Boca San Lazzaro per problemi economic i si è ritirato dal campiona- to che «resta a 17 squadre , chi deve incontrare il Bo- ca osserva un turno di ri- poso — spiega il consiglie - re regionale Claudio Bissi — verranno azzerati i pun- ti fatti da chi ha già gioca- to con il Boca, visto che siamo ancora nel girone di andata» .
Augusto Mari
Pagina 9 'Tante occasioni, pochi punti , un problema da risolvere'
C$ AL
L Spagnoli e Troiano del Cervia che h a espugnato il campo del Senio
press LIf1E 20/10/2009
Resto del Carlino Ravenna
Incontro con Claudio Nizzi, `papà' di Nick Raider e `zio' di Tex Wille r CLAUDIO Nizzi è uno dei più impor- tanti autori di fumetti d'Italia: è il crea- tore di Nick Raider, in edicola da vent'anni, e da venticinque scrive le avventure di Tex Willer. Lo scorso an- no ha debuttato nella narrativa col ro - manzo `L'epidemia', che ha appena vinto il Premio Frignano, seguito ora da Il federale di Borgo Torre ' , secon- do capitolo della saga . I due volumi sa- ranno al centro dell 'appuntament o con l'autore in programma questa se- ra alle 21 al centro culturale `Venturi - ni' di Massa Lombarda, Interviene Guido Leotta, titolare della casa edi- trice Mobydick di Faenza. Cresciut o a Fiumalbo, in provincia di Modena,
Claudio Nizzi (nella foto) esordisc e agli inizi degli anni Sessanta scriven- do novelle sul settima- nale per ragazzi Il Vitto- rioso' , passando poi ai fumetti per lo stess o giornale. Successiva- mente scrive racconti e romanzetti per le più im- portanti riviste femmini- li . Nel 1969 passa al fu- metto con Il Giornalino ' delle Edizio- ni Paoline . Nel 1981 entra nella `scude- ria Bonelli' : scrive su Mister No, quin- di si dedica a Tex, di cui diventa prin - cipale soggettista e sceneggiatore . Nel 1988 crea la serie poliziesca Nick
Raider e nel 2001 Leo Pulp, con cui ha fatto la parodia del genere `hard boi-
led' . Nizzi è, dopo Gio- vanni Luigi Bonelli, i l più prolifico autore d i Tex Willer ; infatti, oltre al suo ruolo sulla serie re - golare (della quale è, da oltre vent'anni, il princi- pale autore), realizza pu- re la grande maggioran-
za dei Texoni, gli albi speciali co n periodicità annuale disegnati da gran- di autori internazionali . Dal 2005 ha rallentato la sua collaborazione a Te x per tornare al vecchio amore: la narra - tiva.
Stasera a Massa nuovo appuntamento
con «Il cant o della parola»
Pagina 1 6
press LJfE 20/10/2009
ii" REDAZIONE E PUBBLICITÀ: VIA DE GASPERI, 5- RAVENNA TEL: 0544218262 FAX: 0544-33793 . SPEDII. IN AP -45% ART2 COMMA20IB LEGGE 66226-FILIALE DI FORLI . ALTRE SEDI, RIMINI (9541354111), FORLI(0543355201, CESENA 105473119001,FAENZA-LUGO (0546-23120 1, IMOLA (0542-28780), RSM (0549-9951471-E-VAIE RAVENN iT'ORRIEREROMAGNA.IT-INABBINAMENTO CON LA STAMPA
euro 1,20 Anno XVII I N . 290
MARTED Ì 20 OTTOBRE 2009
Esposito come Atzori Il Ravenna viagia come un anno fa
Il direttore tecnico Zappi
Il Mama' s inaugura con Loving jazz
Claudio Casadio
al Festival di Roma
L'imputato condannato dal gup anche a un risarcimento di 500mila euro nei confronti della vittima e 50mila alla madre
Maxicondanna per il padre orco Pena di 14 anni e otto mesi per un 55enne che abusò della figlia di 9 ann i
RAVENNA . Quattordici anni e otto mesi di carcere al padre ac- cusato di aver abusato per anni della figlia minorenne. Una pena
pesante quella inflitta dal gup Cor- rado Schiaretti che è andato oltr e alla richiesta del pm Roberto Ce- roni (10 anni) e ha condannato
l'imputato, un 54enne ravennate, cusa le violenza cominciaron o anche a un maxirisarcimento alle quando la ragazza aveva solo nov e parti civili: 50mila euro per la ma- anni . dre e 500mila alla figlia . Per l'ac-
•DOMINI a pagina 3
Il presunto pedofilo era a Marina
da circa due mesi RAVENNA. Convalidato l' ar -
resto del 29enne di Garlasco (Pavia) accusato di detenzione di materiale pedopornografi - co . Era a Marina di Ravenna da due mesi e faceva il lavapiatti .
•SERVIZIO a pagina 3
A processo 32enne RAVENNA. E ' accusato di a-
ver sottratto da una decina di cimiteri del Ravennate quasi 800 chili di rame, a processo un 32enne ravennate che si di - chiara innocente.
•SERVIZIO a pagina 5
contro gli agenti, a processo FAENZA. A processo quattro
giovani per spaccio . Durante la perquisizione della polizia una ragazza aizzò un rottwei- ler contro gli agenti.
*SERVIZIO a pagina 10
In vendita lo skatepark, fra i più apprezzati d'Europ a
Rischia di scomparire l'Oasi Skatepark di viale delle Nazioni . SERVIZIO a pagina 6
Crisi, a rischio oltre duemila posti Imola: la Cgil lancia l'allarme e denuncia l'immobilismo delle istituzion i
IMOLA . Quasi esaurit i gli ammortizzatori socia- li la crisi rischia di entra- re in una fase ancora pi ù nera. A l'allarme è la Cgi l secondo la quale nel 201 0 potrebbero essere a ri- schio oltre duemila post i di lavoro . Anche le coop cercano di tirare la cin- ghia .
•SERVIZIO a pagina 1 5 •SALOMONI a pagina 13
RAVENNA E' morto Giuseppe Maestri l'artista incisore
RAVENNA . L 'artista e incisore Giuseppe Maestri è morto domenica sera. Era nato a Sant'Alberto nel 1129 .
•SERVIZIO a pagina 7
CONSELIC E Centrale Unigrà Il Tar respinge il ricorso di Casta
CONSELICE . Centrale a biomasse, il Tar ha respinto il ricorso presentato dal comitato cittadino Casta . *RICCI GAROTTI a pagina 1 2
CERVIA Smantellato market della coca Tre arresti
CERVIA . Smantellato un market della cocain a al confine tra i territori di Cesenatico e Cervia . Arrestate tre persone.
•SERVIZIO a pagina 20
Accuse a Errarti Legacoop:
A
ZONA PONTE NUOVO - CESEN A Via Giacomo Matteotti, 90 - 47023 Cesena FG )
te'., 0547 1 8629 1 5
maturata 1
51,;f0Camini Desig n
Stop alla circolazione fino a venerdì 20 novembr e
"Selice Montanara", da oggi prolungata l'interruzione al traffico MASSA LOMBARDA. A partire dalla giornata odier-
na sarà prolungata l'interruzione temporanea al traf - fico lungo la strada provinciale ex statale nr . 610 "Se - lice-Montanara" nel tratto dal Km . 15+020 al Km. 17+140 in zona "Ponte Massa" .
Il provvedimento si è reso necessario per consentire il completamento definitivo dei lavori di demolizione della strada esistente ed il successivo allargament o della sezione stradale .
La circolazione resterà interrotta - salvo avverse condizioni climatiche - fino al prossimo venerdì 20 no - vembre .
Sul posto sarà posizionata apposita segnaletica in - dicante i percorsi alternativi . Il traffico dei residenti sarà escluso dalle interruzioni .
Pagina 1 2
press LIETE 20/10/2009
Mas i; Lombarda Incontro con il fumettista Claudio Nizz i
• Claudio Nizzi, uno dei più importanti autori di fumetti d'Italia, è a Massa Lombarda per il festival "Il canto della parola". L'appuntamento con il creatore di Nick Raider e il disegnatore di Tex è questa se- ra. Claudio Nizzi è uno dei più importanti autori di fumetti d'Italia: è il creatore della seri e poliziesca mensile Nick Raider, presente in edicola da vent'an- ni, e da venticinque scrive l e avventure di Tex Willer. Lo scorso anno ha debuttato nella narrativa col romanzo "L'epi- demia" - che ha appena vinto il Premio Frignano - seguito ora da "Il federale di Borgo Torre" , secondo capitolo della saga. I due volumi saranno al centro dell'appuntamento, al quale parteciperà l'autore, in pro- gramma oggi alle 21 a Massa Lombarda, Centro cultural e Venturini . Interviene Guido Leotta, titolare della casa e- ditrice Mobydick di Faenza. L'ingresso all'incontro è libero . Info: 0545 63002 www .cantodel - laparola.it .
Primoera con icllini, I Grande I' .u ;ide
press LIETE 20/10/2009
Menghi: «Il Massalombarda ha carattere da vendere »
MASSA LOMBARDA. La sconfitta nel big match contro Il Senio non sembra a - ver minimamente intaccato il morale de l Massa . Lo dimostra la pronta rispost a dei bianconeri sul campo del Del Conca : gli uomini di Menghi, pur privi di quat- tro giocatori, hanno conquistato tre pun - ti pesantissimi (0-2) . «Questa squadra ha carattere da vendere - spiega appagato il tecnico Marco Menghi - . Non era facile affrontare il Del Conca dopo la batost a rimediata contro Il Senio, nonostante tutto siamo riusciti a segnare due gol ne i primi dieci minuti e ad amministrare i l resto della gara con attenzione . Non pos - so che essere contento della prestazion e dei ragazzi che hanno dimostrato di sa - persela cavare anche in questo moment o non facile viste le numerose assenze . Do- menica affronteremo un'altra big de l campionato, il Forlì, in un match che per noi si preannuncia difficilissimo» .
Gian Luca Bacchetta
"Sindaci, attenti alla n,nsa"
Moderai 20 ottobre 200 9 Anno XII N. 290 € 1
01
2 agenti dopo la multa, poi si scusa : niente processo .
RAVENNA - "Non fate un azzo , siete testa di carro, nod sapete fa- re a scrivere un vedi
vi li". Con questo
,a con i due mal- , . A dis to= di quat-
frano%) pub dir. i ata: per lui non ci
O . 2 palo" - uno stipe
uffici . non d ti
, lunga e alea ia legale. 11 fastidio gli
, risparmiato grazie alle sede s lei figlio; i vigili si sono , , cont entati del mea clima del ra-
- non nuovo a udpi d i %- hanno d oso di peni( , domi]
e15 dl
GIACOBINI
Zucchi a paq . I 0
WE5 II-t3 ._ .
Caraceo apag 1
. promuovere 1
allaggio li prese azione, è stata deffima la fiera dell a
ripresa per il settore . Il periodo più nero è sta- to tra , demlut 2008 e gennaio 200E , can un calo duoli ordini del 30% . Discesa addolcito
bhmio, mentre a giugno gli ondina . i hanno, seppia' di poco, superato i cedi d
lo dosso mese del 2008 . Se nel primo seni st ,, I sono mancate le difficoltà It te ad : (infrazione dell'export 16,4% rispetto
20081, e altrettanto vero che la dinamica te--, - de al r, ;ioramento t con i dati della fai o ;
ordini sempre prossimi a più a quelli pre-rc í . si . Detto questo va dato atto a Rimini di a s creduto a questo progetto, Grazie a voi, ,lire, , per R da e Germania e a un sistema alli (
qualda l'ottimismo e d'ob i e per la Romagna .
.. ... . . ... ..... 0o si .il cambio dopo 13 anni
Marina vendita
iì tempio c elio skat,2
Cewla: l'uomo, 55 anni, aveva abusato di leper sei ann i P23' ENNA Se turi M per zittirla, que i sere anche solo
:h, CO oppure il fxdn
i (
. dar-
reti a 14 anni e mesi di carcer e poema aveva chiedo 10 ann4 .
ji A pagina 17
I I
Tessile, costruzioni e metalmeccanico i settori più colpiti . Vanno i trasporti
La disoccupazione fa paura anche qu i Percentuali in crescita soprattutto a Conselice e Massa
LUGO - La crisi che ha inve- stito i comparti economici e finanziari di tutto il mondo , non ha risparmiato la provin- cia e la Bassa Romagna . Una recessione i cui effetti su l lungo periodo sono ancor a da quantificare, mentre è certo che una tendenza nega- tiva è in atto da tempo . Se- condo i dati pubblicati d a TrendRa2008, l'analisi an- nuale della Cna di Ravenn a sulla congiuntura economica , nei maggiori comuni del ter- ritorio il tasso di disoccupa- zione ha accusato vistosi se- gni negativi . Nel dettaglio , dal 2004 al 2008, Bagnacaval- lo registra una maggiorazione rispetto ai non occupati de l 2,72 per cento ; Conselice d i ben il 19,41 per cento, Coti- gnola dell'8,9 per cento ; Massa Lombarda del 15,9 8 per cento; Lugo del 5,85 pe r cento e Fusignano del 9 pe r cento tondo . Dati che si spie- gano rispetto ai settori inte- ressati . I più colpiti, sono si- curamente il settore del tessi - le e del calzaturiero, che un tempo aveva un suo fiore al - l'occhiello nel distretto tr a Fusignano e Bagnacavallo . Secondo il rapporto di Cna , si registra un brusco decre- mento occupazionale , dell'8,79 per cento, che ri- guarda entrambi i principal i settori
del
comparto :
tessilelabbigliamento (-9,9% ) e pellelcalzature (-8,24) . Ma - le anche il settore costruzio- ni, con un segno negativo de l 4,5 per cento, e male il me- talmeccanico, con un segn o meno del 6,14 per cento .
Non va meglio l'impiantisti- ca, con un meno 6,14 pe r cento, mentre tutto sommato si difende il settore dei servi- zi alla persona, con un decre- mento che si attesta intorno allo 0,94 per cento . Negativo
anche l'andamento occupa- zionale per le attività ineren- ti all'auto e la moto-ripara- zione : un meno 0,80 per cen- to; tendenza - rileva il rap- porto, "che congiuntamente al costante decremento di im-
prese iscritte, evidenzia la si- tuazione di difficoltà del set- tore". Segnale incoraggiante , e decisamente in controten- denza, il settore dei trasporti , che segna invece un incre- mento del 6,18 per cento .
La disoccupazione non è solo effetto della crisi in atto. La flessione è in atto dal 2004
Non solo fumetti MASSA LOMBARDA - Ap- puntamento massese per i l fetival della letteratura indi - pendente "Il canto della pa- rola". Questa sera alle 21, i l centro culturale "Venturini " di viale Zaganelli ospita l a presentazione dei volumi d i Claudio Nizzi "L'epidemia" e "Il federale di Borgo Torre" , editi da Mobydick, Faenza , nel 2008 . Interviene Guid o Leotta . Tra lettere anonime e chiacchiere al veleno ci scappa pure il morto, mentre i destini degli abitanti di un paese dell'Appennino tosco- emiliano si intrecciano al rit- mo giocoso della farsa . Sulla scia dei romanzi di Piero Chiara, o quelli più recent i di Andrea Vitali, l'autore c i trascina - sorridendo - in un vortice di colpi di scena . Claudio Nizzi è uno dei più importanti autori di fumett i d'Italia . Dal 2005 ha rallen- tato la sua collaborazione a Tex per tornare al suo vec- chio amore : la narrativa . Ne l
settembre del 2008 pubblic a "L'epidemia . I peccatori d i Borgo Torre", prima storia d i un ciclo seriale in cui s i muoveranno sempre gli stes- si personaggi insieme a per- sonaggi nuovi che verrann o
introdotti di volta in volta .
Pagina 26
Ventidue le squadre in campo provenienti da tutta la provincia di Ravenn a
Tennis, al via il campionato Uisp LUGO - Dopo la grande partecipazione re-
vincia di Ravenna, da Lugo a Massa Lom- gistrata al Master Estivo 2009 torna, pun-
barda, da Bagnacavallo a Conselice, da Ba- tuale come ogni anno, il Campionato di
gnara di Romagna a Faenza, da Fusignano Tennis maschile a squadre organizzato dal-
sino a Brisighella . Una presenza massiccia la Uisp Bassa Romagna e giunto quest'anno
che conferma ancora una volta il success o alla sua undicesima edizione. So torna dun-
di un evento che sta mantenendo vivo nel que su campi in terra rossa, erba o sinteti-
corso degli anni l'interesse nei confronti d i co, a caccia del titolo conquistato al termi-
una disciplina come quella del tennis che, a ne della scorsa stagione dal Villanova Uno
sua volta, sta tornando a riscuotere grand e dopo quattro anni di dominio incontrastato
interesse su tutto il territorio . La partenza del Tc Comune Ravenna .
del Campionato 2009-10 è fissata per lunedì Si aprirà quindi fra pochi giorni un'annata
26 ottobre con il match di Serie B fra Circo - di tennis intensissima pensata per soddisfa-
lo Tennis Russi e Ristorante La Casa de i re tutti gli appassionati di racchette, affondi
Servi Castel Bolognese, ma la maggior par- e volée e che vedrà nuovamente una mas-
te delle partite della prima giornata si di- siccia partecipazione di gruppi di amici, al-
sputeranno comunque Venerdì 30 Ottobre . cuni di questi in rappresentanza di veri e
La regular season, che servirà per assegna- propri Circoli tennis, altri come semplici
Partenza del campionato al Circolo
re i posti nei successivi play-off, si chiuder à unioni fra frequentatori di campi e di tor-
Tennis Russi
invece il 18 Dicembre per la Serie A ed il nei . In Serie A saranno nove le formazioni
12 Dicembre per la Serie B. Per qualsiasi che si daranno battaglia sino al giorno del-
rie B invece si affronteranno ben tredici
informazione sull'attività di Tennis Uisp è la finalissima, prevista, fra match di andata
squadre per un totale di 22 compagini in
possibile consultare il sito web www.uisp- e ritorno, dal 15 al 20 Febbraio 2010 . In Se-
rappresentanza praticamente di tutta la pro-
bassaromagna .it alla pagina "Tennis".
Pagina 27
Provincia e Comuni con il governatore della Regione . Il Pdl chiede chiarezza
Terremerse, le carte in procura Errani porta i documenti sulla coop alla magistratur a
Errani (al centro, accanto a D'Alema) nell'aprile del 2004 a Conselice, per l'inaugurazion e del monumento alla libertà di stampa . Ieri il presidente ha preso contatto con la procur a
BAGNACAVALLO - Il sindaco di Imola, il bersaniano Daniele Manca , invocava domenica la solidarietà di tutto il Pd al governatore della Regio - ne, Vasco Errani. E la solidarietà è ar- rivata, eccome : un fiume in piena di attestati di stima, e insieme di con- danna dell'articolo pubblicato da Il Giornale sulla vicenda di una canti- na imolese di proprietà della coop Terremerse di Bagnacavallo, di cui il fratello di Vasco, Giovanni, è presi - dente. Una solidarietà, che arriva ad- dirittura dalle istituzioni: nel tardo pomeriggio di ieri, "sostegno" a chi "è stato oggetto di un attacco diffa- matorio e ingiustificato", è giunto dall'intera Provincia di Ravenna e dai Comuni . Tutti, eccetto quello di Bagnara "ma solo perché non ho avuto il modo di leggere il testo del comunicato", precisa il sindaco, An- gelo Galli . Firma la nota che stigma- tizza l'episodio come "un modo di fa - re che ha precedenti pericolosi e in - quietanti", e colpisce "persone ch e rappresentano al meglio, con onest à politica l'opposizione a questo gover- no", l'altro primo cittadino della pro- vincia non di centrodestra, Luigi An- tonio Amadei, sindaco di Sant'Agata . E con lui, tutti gli altri 16 "tricolori " del territorio, esclusa, ovviamente, il sindaco di Massa Lombarda, Lind a Errani, che del governatore della Re- gione è nipote. Governatore che ieri - informa una nota - ha preso contat- to con gli uffici della procura dell a Repubblica di Ravenna : "Avendo pie- na coscienza della correttezza dell'o- perato mio e della mia amministra -
zione, ho dato la mia piena disponi- bilità e concordato di trasmettere al- la procura, nelle prossime ore, la do- cumentazione relativa a tutti gli atti e procedure relative al caso sollevato dall'articolo del Giornale. Tutto ci ò nel massimo rispetto delle compe- tenze e delle prerogative della magi- stratura" "La destra ha avviato un a campagna diffamatoria dove menzo- gne e volgarità convivono, all'inter- no di una stile giornalistico oramai
noto a tutti". Cosi' interviene Alberto Pagani, segretario del Pd di Ravenna . "Attraverso il quotidiano della fami- glia Berlusconi, uno dei tantissim i mezzi di informazione nelle mani del presidente del Consiglio la destra at- tacca l'opposizione evidenziand o due grandi temi . Il primo - dice Pa- gani in una nota- nasce dal fatto che la destra usa stereotipi e slogan abu- sati privi di riferimenti concreti per affermare una tesi populista e propa-
gandistica, il secondo dimostra com e Berlusconi utilizzi i 'suoi' giornali a fini politici, mostrando ancora una volta la drammaticità del problema legato alla concentrazione di potere nelle sue mani : politico, editoriale, giornalistico, economico, sportivo". Ma in questa vicenda, per Pagani , emerge anche "la potenza e la faci- lità" con la quale Berlusconi può "deformare e costruire messaggi e suggestioni dirette all'opinione pub -
Pagina 27
blica". Un "soccorso rosso" lo defini- sce il vice coordinatore del Pdl , Gianluca Palazzetti, che senza voler entrare nel merito tecnico-giuridic o della vicenda, "comunque inquietan- te, che deve rimanere alla magistra - tura nella sua indipendenza e sovra- nità", ribadisce "come nella vicenda della cooperativa Terremerse si evi- denzi un macroscopico elemento d i conflitto di interessi all'interno del potere rosso che da più di 50 anni soffoca la nostra regione" . Un aspetto "di basso nepotismo - sostiene Palaz- zetti - che vede la famiglia Errani in- serita nei gangli vitali di carattere po- litico ed economico della Provinci a di Ravenna e della Regione Emili a Romagna, aspetti sui quali non vi è alcun dubbio e che riteniamo di do- ver denunciare a tutta l'opinione pubblica". E mentre ancora da Imo- la il franceschiniano Roberto Visani , vicesindaco della città, assicura che il confronto congressuale "che ci ve - de esprimere posizioni diverse sull'i- dea di partito che vogliamo costrui- re", mette comunque in primo pian o la solidarietà a Vasco Errani e Massi- mo Marchignoli, lo scontro si accen- de in Regione . Il presidente del grup- po Pd, Marco Monari, bolla l'inizia- tiva del Giornale come "accuse in- ventate, ingiuste e infondate" . Il ca- pogruppo di An-Pdl, Luca Bartolini , in una interrogazione chiede alla giunta regionale di fare chiarezza, e al presidente "se non ritenga oppor- tuno autosospendersi in attesa che l a magistratura faccia piena luce sulla vicenda coop Terremerse"
Pagina 27
*** INVESTIMENTI AL PAL O
Parola larga. banda stretta
li italiani hanno fame di contenuti . Nel 1992 tr a Jtv, , cinema e home video la spesa sfiorava i du e
miliardi. Oggi tale cifra è più che triplicata e le previ- sioni sono di un ulteriore aumento esponenziale nei prossimi anni . I contenuti si sviluppano e il mercato da questo punto di vista è effervescente . Molto me- no lo sono le infrastrutture di supp orto . In particola- re quelle legate allo sviluppo della fibra ottica . Da anni si dibatte sull'opportunità di attivare investi - menti pubblici. Da anni si promettono interventi ma i fondi latitano. Solo poche città al momento so - no cablate e il digitaldivide è ormai un fenomeno tra- sversale tra famiglie e imprese : le prime non riesco- no ad avere con rapidità i contenuti che chiedono, l e seconde si trovano a mal partito rispetto ai concor- renti . E il click-day sui crediti d'imposta "esaurito" in 35 secondi non fa che rendere sempre più impel- lente un intervento di "democrazia" della rete .
In Finlandia la banda larga è da pochi giorni un diritto per tutti. Dalla patria di Nokia c'è sempre qualcosa da imparare.
Pagina 14
Finanziamenti® Disponibili 40 milioni dopo i primi accordi con gli istituti bancar i
press LIf1E 20/10/2009 Il Sole ~ "Ji3
Sace in campo sui crediti verso la P a ROM A
*. s°x Sace ha concluso le prime convenzioni nell'ambito dell'ac- cordo con Abi per lo smobilizzo dei crediti vantati dalle aziende nei confronti della pubblica am- ministrazione (Pa) . Sono infatti operativi da ieri gli accordi co n Banca Monte Parma e FriulAdria (gruppo Credit Agricole) trami- te i quali saranno messi a disposi - zione delle imprese creditrici del - la Pa 40 milioni di curo di finan- ziamenti . È attesa nei prossimi
giorni - comunica la Sace - la fir - ma di convenzioni con altri pri- mari istituti di credito .
Gli accordi contribuiscono a sostenere la liquidità delle azien - de venete, friulane ed emiliane creditrici della Pa, che potranno beneficiare dinuovifmanziamen- ti a breve-medio termine (fmo a 24 mesi) garantiti da Sace fmo al 50% dell'importo erogato .
L'iniziativa, che recepisce led i- sposizioni del decreto anti-crisi , si aggiunge a quelle già avviate da
Sace con Banca Monte Parma e FriulAdria per facilitare l'acces- so al credito delle piccole e me- die imprese per progetti di inter- nazionalizzazione ed attività con- nesse all'operatività sui mercat i esteri . Le due banche, che dispon- gono di una rete rispettivament e di 66 filiali dislocate nelle provin - ce di Parma, Piacenza e Reggi o Emilia, c di 114 filiali nel Nordest, si confermano quindi partne r strategici di Sace nel sostenere la competitività delle aziende.
In base al decreto anti-crisi e incollaborazione con l'Associa- zione bancaria italiana, intanto , la Sace punta a sviluppare su l campo gli accordi quadro già de- finiti, estendibili per adesione a tutte le banche operanti in Italia ; accordi che prevedono due mo- dalità operative per il gruppo pubblico di assicurazione de i crediti . La prima è quella sotto- scritte ieri da Banca Montepar- ma e FriulAdria finalizzata, per l'appunto a favorire l'anticipazio-
ne dei crediti vantati dalla impre - se nei confronti della Pa .
Con questo tipo di accordo Sa- ce garantisce il 50% dei fmanzia- menti bancari sotto i due anni, che abbiano come collaterale i crediti vantati dalla aziende ver- so la Pubblica amministrazione per la fornitura di beni e servizi . La seconda tipologia di accordo siglata nei mesi scorsi sotto l'égi- da del ministero del Tesoro ch e vi ha contribuito in qualità di "fa- cilitatore", prevede invece l'inter- vento della Sace insieme alla Ca s - sa Depositi e Prestiti (Cdp).
R.Boc . P1.121 ,RSER,A,
Un'ispezione su tre arriva a Corte conti Gianni Trovati MILANO
aan I tribunali pullulano di con- sulenti pagati troppo, ricevono l'indennità «d'urgenza» anche quando non c'è la motivazione , e non subiscono tagli ai com - pensi (lo imporrebbe la legge) nemmeno quando depositan o la relazione in ritardo o quand o presentanoladomanda di liqui - dazione oltre il termine dei io o giorni . I rimborsi spese per i col - laboratori, poi, partono anche quando manca l'autorizzazio- ne preventiva, e a volte servono anche a "coprire" il fatto che ai consulenti sono affidati compi- ti che spetterebbero per legg e ai cancellieri .
Il capitolo dedicato alla ma- gistratura è uno dei più corpo - si nella relazione sull'attivit à ispettiva 2008 diffusa ieri dall a Ragioneria ,generale dello Sta- to. Ma dalle pagine dell'ispetto - rato generale di finanza emer - ge che tutta la pubblica ammi - nistrazione rimane un colabro -
do: nel 2o08 gli ispettori hanno bussato alle porte degli ent i pubblici 458 volte, e più di un a verifica su tre si è conclusa con una denuncia alla Corte de i conti casi, ma il dato è par- ziale perché altre denunce na- te dalle ispezioni 2008 posso- no ancora scattare in futuro) o , più raramente, alla procura del - la Repubblica o alla Guardia d i finanza (7 casi) .
Spese fuori controllo, o man- cate riscossioni di entrate dovu- te, si affacciano praticament e dappertutto, anche quando la loro scoperta non porta gl i ispettori dai magistrati contabi- li o da quelli ordinari . La cura Brunetta, per esempio, per cen- trare i propri obiettivi deve pun- tare in molte amministrazioni a rivoluzionare da cima a fond o la gestione del personale. Tra i forestali, per esempio, in gene- re mancano i cartellini, per cu i la presenza viene rilevata con le firme dell'interessato : con- trolli efficaci, in qugsto caso, di-
ventano impossibili, oltre a im - porre la moltiplicazione degli addetti amministrativi . Non so - lo, i forestali hanno un'indenni - tà «di alta quota» che sarebbe riservata a chi controlla il terri- torio sopra i 700 metri di altitu - dine, ma fini.ce intasca anchea chi opera in conidi che si af- facciano sul mare ..
Le indennità accessorie, del resto, sono uno dei punti debol i di tutte le gestioni: alla Guardi a di finanza ne hanno 44 diverse, un po' troppe per verificar e puntualmente che finiscano so- lo a chi se le merita, ma l'eroga- zione dei premi a pioggia torna in moltissimi fra gli enti visitati .
La relazione della Ragione- ria dà conto anche del processo di liquidazione degli enti di- sciolti, che anche nel2008è con- tinuato con fatica. L'anno scor- so hanno chiuso i battenti i8 en- ti, ma ne rimangono virtual- mente in piedi ancora 74 . A fre- nare la procedura, oltre ai con- tenziosi sul personale, è l'acqui- sto degli immobili di questi en- ti: il compratore è Fintecna, con- trollata dallo Stato, ma la socie - tà si è ribellata ai valori fissat i dall'agenzia del Territorio, giu- dicati troppo alti. . .. . . . . .. .. . . . . . . .. . . .. .. . .. . .. . . .. .. . . . .. .. .. .. .. . .
www.ilsote24ore.com/norme La relazione della Ragioneri a
RIPRODUZIONE RISERVATA
VIA LIBERA ALLA RIFORMA DELLA PA/ Cancellata la contrattazione, si attende il decret o
Sulle fasce vince sempre Brunett a Deciderà sulla reperibilità dei dipendenti assenti per malatti a
DI ANTIMO DI GERONIM O
inque provvedimenti legislativi e siamo punto e a capo. Le fasce di reperibilit à
dei docenti e dei non docenti che si assentano per malatti a le deciderà il ministro dell a funzione pubblica, Renat o Brunetta, per decreto mini- steriale . Lo prevede il decre - to legisaltivo licenziato defi - nitivamente da palazzo Chig i il 9 ottobre scorso , che riscrive gran parte del decre- to legislativo 16 5/200 1 . In parti- colare , il nuovo articol o 55 dispo- ne che : «Le fasce orarie di reperibili- tà del lavo- ratore, en- tro le qual i devo -
no essere effettuate le visite mediche di controllo, sono stabilite con decreto del mini - stro per la pubblica ammini - strazione e innovazione» . La questione è stata oggetto di un lungo braccio di ferro tra il ministro dell 'innovazione e le organizzazioni sindacali . E sembrava che alla fine l o avessero vinto i sindacati .
Gli arresti domiciliar i
La materia, infatti , era stata dapprim a
regolata dall'arti - colo 71 del decret o
legge 112/2008 , che prevedeva fasce di reperi - bilità simili ad arresti domici - liari : dalle 8 .0 0 alle 13.00 e dalle 14 .00 alle 20 .00 . Che erano sta - te regolarmen - te confermate
nella legge di conversione, la
133/2008 .
Il decreto fa piazza pulita
Ma poi era intervenuto un terzo decreto legge (78/2009) , che aveva cancellato gli ar- resti domiciliari determi- nando il ritorno al contratto . Anch'esso convertito, con l a legge 102/2009. E fin qui 4 provvedimenti legislativi : 2 d 'urgenza e 2 leggi di conver - sione . L'abrogazione espres- sa del l 'articolo 71, del decre - to legge 112/2008, peraltro , aveva indotto a ritenere che l ' intenzione del legislator e fosse quella di restituire all a contrattazione la facoltà di in - dividuare le fasce. E dunque gli addetti ai lavori avevano parlato di reviviscenza de l contratto : un fenomeno giu- ridico che si verifica quando viene abrogata una norma , determinando il rientro in vigore della disciplina prece - dente . Ma così non è stato .
Ma poi si corregg e
Renato Brunetta
Il governo, il 9 ottobre scor - so, ha varato il decreto le -
gislativo, attuativo dell a delega contenuta nell a legge 15/2009, con il quale ha a sua volta delegato i l
ministro dell'innovazione a fissare le fasce di repe -
ribilità . Insomma, fino ad ora, la materia è stata fatta oggetto di
Pagina 25
ben 5 provvedimenti legisla- tivi . E la questione è ancor a aperta . Una cosa è certa, però : la materia delle assenze per malattia è stata decontrat- tualizzata . E dunque il tavol o negoziale non ha più titolo a d occuparsen e
Sarà senza confronti
Sarà il ministro Brunetta , da solo, a decidere in piena autonomia gli orari in cui i docenti e i non docenti assen- ti per malattia dovranno fars i trovare in casa, per consentir e ai medici fiscali di verificar e se possano tornare a scuola i l giorno dopo oppure no. Resta da vedere in che misura l e fasce limiteranno la libert à di lòcomozione degli interes- sati . E dunque, riacquistan o vigore tutte le considerazio- ni che erano state fatte dagl i addetti ai lavori all ' indoman i dell'entrata in vigore dell'ar- ticolo 71. Tra le varie tesi ch e erano circolate, ve ne era un a particolarmente suggestiva , che partiva dalla seguent e considerazione : le fasce di re- peribilità altro non sono ch e una sorta di obbligo sostitu- tivo della prestazione, ch e trasforma l'obbigo di lavorare in obbligo di rendersi disponi - bile per i controlli medici de l datore di lavoro . E dunque i l tempo della reperibilità non dovrebbe eccedere la durata della prestazione che il lavo-
ratore avrebbe dovuto adem- piere nei giorni di malattia .
Tesi fantasios e
Ma siccome l ' articolo 71 pre- vedeva 11 ore di reperibilità , un'organizzazione sindacal e aveva deciso di organizzar e un ricorso al giudice del lavo- ro, per chiedere il versamen- to delle spettanze eccedenti . Poi però non se ne è fatto pi ù niente, perchè la disposizion e sulla reperibilità lunga è sta- ta abrogata .
Lo spettro dei giudic i
Ma non è tutto . Perchè bi- sognerà anche fare i conti co n quello che i giuristi chiaman o diritto vivente . E cioè le inter- pretazioni che la Cassazion e ha dato alla nozione di obbli- go di reperibilità . Interpreta- zioni sempre rispettose de l diritto alla libertà personal e del lavoratore, che può allon - tanarsi da casa per giustifica - to motivo e che è obbligato a rimanervi solo fino a quand o non riceva la visita del medic o fiscale .
2. Continua --O Riproduzione riservata
Pagina 25
P.a., comunicatori a confronto
F ino al 23 ottobre Bari è la capitale naziona- le del confronto e de l dibattito sulla comuni-
cazione pubblica . Proprio ieri è iniziato Public Camp 2009 , appuntamento tra maggiori esperti del settore e i rappre- sentanti delle istituzioni.
Ad aprire i lavori il presi- de._9-- della regione Puglia , Nichi Vendola, che ha pun- tato l'obiettivo sul rapporto fra p.a . e cittadini, utilizzando la metafora del castello e del so- vrano. «Il potere del sovran o dipende dalla segretezza dell e sue azioni . Il punto è riuscir e ad aprire un varco abbassando il ponte d'accesso al castello. In un ' epoca di slittamento se- mantico bisogna condivider e i significati e non inondare i cittadini di informazioni. Il cit- tadino così non è in condizion e di esercitare i propri diritti e le prerogative di controllo so- ciale nei confronti dei pubblici poteri . In questo decennio un salto di qualità e si sping e sempre più verso la comu- nicazione pubblicitaria, ch e considera il cittadino come un ricevente passivo di messaggi rassicuranti» . In conclusione, Vendola individua nelle nuo- ve tecnologie la via possibile che può garantire un ritorno al patto civici) . Sulla stessa scia
si pone Gerardo Mombelli , presidente dell ' Associazion e dei comunicatori pubblici: «le nuove tecnologie sono il gri- maldello per aprire la p.a . e per favorire tutta una serie di rapporti diversi fra cittadin i e istituzioni altrimenti im- praticabili . Tuttavia, non va dimenticato che c'è un proble - ma di utilizzo pieno delle ri- sorse, un gap a vantaggio de l cittadino che pone il problem a della cosiddetta interoperabi- lità tecnologica tra vari tip i di amministrazione. Quindi l'interoperabilità delle ammi- nistrazioni, e la loro capacit à di comunicare, ha la stessa im - portanza che hanno le risorse tecnologiche nel comunicare direttamente tra l'ammini- strazione e il cittadino» . Di innovazione parla Eugenio Iorio, dirigente della comuni- cazione in regione Puglia, che spiega il modello Puglia . «La comunicazione istituzionale è uno strumento strategico an- che e soprattutto in vista de l miglioramento organizzativo , perché se utilizzata bene aiuta a semplificare le procedure e a costruire un dialogo efficace con gli interlocutori esterni e a ricostruire il senso di sacralità delle istituzioni, affinché il cit- tadino scelga consapevolmente il dialogo» .
Pagina 39
PALAllO SPADA
Più facile revocare
gli assessori Il sindaco può legittima- mente revocare l'incaric o ad un assessore con una motivazione anche gene- rica per il semplice veni r meno del rapporto fidu- ciario . E' quanto afferm a il Consiglio di stato ch e ha respinto il ricorso d i un ex assessore di Marti- na Franca, riformando una precedente sentenza de l Tar di Lecce, contro la re- voca dell'incarico fatta dal sindaco nel 2006 . L'ex as - sessore rivendicava anch e un risarcimento danni per il periodo in cui era rima- sto privo della carica : per effetto della sentenza del Consiglio di stato, non solo all'assessore revocato non spetta la reintegrazione ed il risarcimento dei dann i richiesto, ma dovrà anche restituire Ie somme che i l comune gli aveva elargito a titolo di spese giudiziali, in esecuzione della sentenz a di primo grado (il Tar in - fatti gli aveva dato ragion e nel 2007) .
Pagina 39
Prima pagina (Prime Pagine)
Soddisfatto Bertozzi: "Il Cervia cresce" (Sport)
Incontro con Claudio Nizzi, papà di Nick Raider e zio di Tex Willer (Cultura e Turismo)
Il Corriere Romagna di Ravenna
Prima pagina (Prime Pagine)
Selice Montanara, da oggi prolungata linterruzione al traffico (Economia locale e lavoro)
Incontro con il fumettista Claudio Nizzi (Cultura e Turismo)
Menghi: "Il Massalombarda ha carattere da vendere" (Sport)
La Voce di Romagna Ravenna
Prima pagina (Prime Pagine)
La disoccupazione fa paura anche qui (Economia locale e lavoro)
Non solo fumetti (Cultura e Turismo)
Tennis, al via il campionato Uisp (Sport)
Terremerse, le carte in procura (Economia locale e lavoro)
Il Sole 24 Ore
Sace in campo sui crediti verso la Pa (Pubblica Amministrazione)
Un'ispezione su tre arriva a Corte conti (Pubblica Amministrazione)
Italia Oggi
Sulle fasce vince sempre Brunetta (Scuole e servizi per l'infanzia)
P.a., comunicatori a confronto (Pubblica Amministrazione)
Più facile revocare gli assessori (Pubblica Amministrazione)