Click here to load reader

RASSEGNA - fisdir.it · Rassegna Stampa Rassegna Stampa realizzata da SIFA Servizi Integrati Finalizzati alle A ziende 20129 Milano t Via Mameli, 11 Tel. 02/43990431 t Fax 02/45409587

  • View
    214

  • Download
    0

Embed Size (px)

Text of RASSEGNA - fisdir.it · Rassegna Stampa Rassegna Stampa realizzata da SIFA Servizi Integrati...

Rassegna Stampa

Rassegna Stampa realizzata da SIFA Servizi Integrati Finalizzati alle Aziende

20129 Milano Via Mameli, 11 Tel. 02/43990431 Fax 02/45409587

[email protected]

Venerd 17 giugno 2016

Rassegna del 17 giugno 2016

COMITATO ITALIANO PARALIMPICO

Altoadige 33 I campionati italiani per i disabili: evento che va oltre lo sport 1

Il Resto Del Carlino 7 Campionati assoluti, virtus agguerrita 2

Il Resto Del CarlinoMacerata

18 Koutiki dell'anthropos sesto agli europei nella finale dei 400 3

La Prealpina 45 Riccardo maino, cinquina tricolore 4

NUOTO

I campionati italiani per i disabili: evento che va oltre lo sport

Kathrin sar in vasca questa mattina

di Luigino Scaggiante BRESSANONE

Bressanone e lo sport: una sto-ria infinita. Dai Mondiali giova-nili di atletica leggera - di cui si continua a parlare a livello in-ternazionale perch l'edizione altoatesina ha spostato l'asti-cella su parametri forse non pi ripetibili - ad una autentica miriade di eventi che spaziano quasi nell'intero panorama dell'olimpismo. Eppure siamo alla vigilia di un evento sporti-vo eccezionale anche per la no-stra citt. la prima volta che Bressanone ospitai campiona-ti italiani Fisdir - ha sottolinea-to Elda Letra-ri, una delle anime pi cre-ative dell'im-ponente co-mitato orga-nizzatore nel corso della conferenza stampa di pre-sentazione

dell'evento - e per tutti ibres-sanonesi sar l'occasione per scoprire un mondo sconosciuto ai pi. E sar sufficiente dare un'occhiata al-la brochure data alle stampe per l'evento per capire come questa volta si vada davvero ol-tre qualsiasi ritualit. Una vol-ta tanto infatti un semplice opuscolo squarcia il velo di pie-tismo che troppo spesso avvol-ge il mondo dello sport riserva-to alla disabilit, per offrirci lo spettacolo di sfide sportive al-trettanto affascinanti di quelle proposte dai grandi media. Ba-sta soffermarsi sull'acronimo FISDIR (Federazione Italiana Sport Disabilit Intellettivo Re-lazionale) per percepirne tutta l'umana profondit.

Cos a Bressanone, dal 17 al 19 giugno, arriveranno non so-lo 300 nuotatori di 54 societ sportive di tutta Italia, ma arri-ver un mondo da scoprire an-che al di fuori delle corsie di ga-ra. Un'organizzazione che ha voluto puntare davvero sui va-lori socializzanti dello sport ha inserito infatti negli appunta-menti allargati la "Serata dell'amicizia" di sabato 18 giu-gno con balli, musica e cena al Forum. Chi volesse riservarsi la sorpresa di "vivere" in diretta quest'esperienza, che potrem-mo tranquillamente definire un bagno di umanit, pu pre-notarsi un posto a tavola (ce ne

sono ancora di disponibili) te-lefonando direttamente ad El-da Lettali (338-1085865). Le ga-re? Il panorama quello di un

vero campio-nato italiano. Si andr dai 50 metri ai 1.500, la ma-ratona del nuoto. Gli at-leti si con-fronteranno in tutti gli sti-li e tra i valo-rosi 300 ci sa-ranno anche due bressa-nonesi che andranno a caccia di me-daglie. I loro

sorrisi e la loro determinazione hanno il nome di Kathrin e di Marco. Andare a sostenerli nel-le loro fatiche, a questo punto, non pi un dovere morale. Diventa un onore. Perch ci si pu felicemente stupire di fronte alle prestazioni che que-sti ragazzi sanno offrire. Ognu-no, nella vita, ha il proprio Eve-rest da scalare. Loro convivono tutti i giorni con la loro sfida. Ed sempre un Everest da af-frontare senza ossigeno. Gli ap-plausi saranno facili e, atten-zione, avranno almeno un du-plice effetto. Onoreranno gli at-leti e i loro genitori e allenatori ma avranno un effetto collate-rale energizzante per tutti. Sa-remo tutti baciati dal virus del-la positivit. Buon nuoto e buo-ni campionati a tutti.

COMITATO ITALIANO PARALIMPICO Pag. 1

NUOTO 'PROMOZIONALE': SODDISFAZIONI A POGGIBONSI

Campionati assoluti, Virtus agguerrita GRANDI soddisfazioni per la Virtus Nuoto Fermo Dopo i Campionati del settore Promo-zionale a Poggibonsi dove gli atleti Michele Cappella, Edoardo Palazzetti, Romeo Lepo-re, Vinicio Lanciotti, Paolo Smerlili hanno ottenuto ottimi piazzamenti sia nelle gare in-dividuali che nelle staffette, in questi giorni scende in campo il gruppo agonisti nell'im-pianto Acquarena di Bressanone. Mirco Vec-chiarelli, Samuele Del Papa, Matteo Cantari-ni, Francesco Rongoni,Lorenzo Manardi, Giulio Guzzonato si sono allenati duramente per questo Campionato Assoluto Nuoto Fi-sdir ed ora sono pronti ed emozionati. Altissi-mo il livello sportivo in questa competizione nazionale con la presenza di atleti italiani di livello internazionale. I ragazzi fermani han-no dalla loro un campionato regionale esal-tante con un primo posto assoluto nella cate-goria S14 e a Bressanone lotteranno anche per la classifica delle societ partecipanti. Sa-muele lo specialista dello stile farfalla e cer-cher il podio nella lunghezza dei 100 metri. Mirco invece campione nella rana ma la sua

versatilit si esprimer in una gara difficile, i 200 misti. Matteo e Giulio, ciascuno per la sua categoria sono i velocisti della squadra, da loro ci si aspetta almeno la finale sui 50 e sui 100 metri. Lorenzo affronta le gare lun-ghe, 200 stile libero e 100 dorso. E per finire l'esordiente della squadra Francesco, ai suoi primi campionati assoluti; impegnato in que-sti giorni negli esami di terza media, non ha esitato a partire per Bressanone, dove garegge-r nei 100 stile libero e 50 dorso.

COMITATO ITALIANO PARALIMPICO Pag. 2

Atletica disabili II giovane ha pagato la condizione non perfetta dopo l'infortunio patito l'anno scorso

Koutiki dell'Anthropos sesto agli Europei nella finale dei 400 Civitanova

E' MANCATO l'acuto, ma il sesto posto un risultato comunque lusinghiero. Ai campiona-ti europei di atletica leggera per disabili Ruud Koutiki Tsilulu, agonista di punta dell'Anth-ropos, non riuscito a sconvolgere nella finale dei 400 metri T20 la gerarchia dei valori emer-sa il giorno prima nelle semifinali: sesto era co-me tempo di qualificazione e sesto arrivato. Per due volte sulla pista di Grosseto ha miglio-rato il suo best stagionale (prima 51 " 19 e poi 50"99, tempi comunque lontani dal record personale di 49"73) ma il progresso non gli bastato per reggere il passo dei migliori. Corre-va in ottava corsia. Ha azzeccato una bella par-

tenza (secondo tempo di uscita dai blocchi) e fino ai 200 metri, dove transitato sotto i 23 secondi, ha corso a livello dei migliori. Ma alla distanza ha ceduto, complice una condizione mai pi perfetta dopo l'infortunio patito l'an-no scorso. La sua tattica coraggiosa merita co-munque ammirazione. Ha vinto il francese Massianga in 48"65 (nuovo record europeo) davanti ai russi Muratov e Ovcharenko. La stagione dell'Anthropos prosegue a Bressa-none, da oggi a domenica, coi campionati ita-liani assoluti di nuoto Fisdir. In vasca per il club civitanovese Leonardo Mei, Alessandro Paglialunga, Cristiana Cicconi, Michela Lu-ciani e Priscilla Schteingara.

COMITATO ITALIANO PARALIMPICO Pag. 3

Riccardo Maino, cinquina tricolore GINNASTICA ARTISTICA Trionfo del bustocco nei Campionati Italiani a Pavia

Riccardo Maino cinque volte tricolore: questo 10 straordinario risultato del portacolori della Pro Pa-tria Bustese, che a Pavia ha conquistato ben cinque titoli ai campionati nazionali di ginnastica artistica patrocinati dalla Fisdir (Federazione italianasport di-sabilit intellettiva relazionale). 11 diciassettenne tesserato anche per la societ For-za e Coraggio ha inanellato successi nelle parallele (punteggio di 13.90), nel cavallo con maniglie (12.60), nel corpo libero (16.40) e negli anelli (13.20), salendo sul podio nelle restanti discipline con l'ar-gento al volteggio e alla sbarra. I risultati nei singoli attrezzi gli valgono il trionfo anche nel concorso ge-nerale, facendone il vero dominatore della rassegna del PalaRavizza: in casa Pro Patria si avuto notizia dei successi nel corso del partecipatissimo saggio di fine stagione e un lungo applauso ha salutato il giovane talento, ora pronto per i Trisome Games, ov-vero le Olimpiadi riservate ad atleti con la sindrome

Cinque titoli italiani di Down che andranno in scena a Firenze a met per Riccardo Maino luglio. ai Tricolori di Pavia Ma.Reg.

COMITATO ITALIANO PARALIMPICO Pag. 4

Indice ArticoliCOMITATO ITALIANO PARALIMPICOALTOADIGE - I campionati italiani per i disabili: evento che va oltre lo sportIL RESTO DEL CARLINO - Campionati assoluti, virtus agguerritaIL RESTO DEL CARLINO MACERATA - Koutiki dell'anthropos sesto agli europei nella finale dei 400LA PREALPINA - Riccardo maino, cinquina tricolore