Click here to load reader

Piano di Miglioramento (PDM) · PDF file Modello di Piano di Miglioramento INDIRE (Pagina 8 di 63) Rilevazione dei voti dell’ultimo anno della scuola primaria e del primo, secondo

  • View
    0

  • Download
    0

Embed Size (px)

Text of Piano di Miglioramento (PDM) · PDF file Modello di Piano di Miglioramento INDIRE (Pagina 8 di...

  • Modello di Piano di Miglioramento INDIRE (Pagina 1 di 63)

    Prot. n. 7581/B19 Alcamo, 30/10/2017

    Piano di Miglioramento (PDM) Dell'istituzione scolastica TPEE01200N

    DIR. DID. "SAN GIOVANNI BOSCO" ALCAMO

    DELIBERA N. 24 DEL COLLEGIO DEI DOCENTI DEL 25 OTTOBRE 2017

    DELIBERA N. 238 DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL 26 OTTOBRE 2017

  • Modello di Piano di Miglioramento INDIRE (Pagina 2 di 63)

    Indice

    Sommario

     1. Obiettivi di processo

    o 1.1 Congruenza tra obiettivi di processo e priorità/traguardi espressi nel

    Rapporto di Autovalutazione (RAV)

    o 1.2 Scala di rilevanza degli obiettivi di processo

    o 1.3 Elenco degli obiettivi di processo alla luce della scala si rilevanza

     2. Azioni previste per raggiungere ciascun obiettivo di processo

     3. Pianificazione delle azioni previste per ciascun obiettivo di processo individuato

    o 3.1 Impegno di risorse umane e strumentali

    o 3.2 Tempi di attuazione delle attività

    o 3.3 Monitoraggio periodico dello stato di avanzamento del raggiungimento

    dell'obiettivo di processo

     4 Valutazione, condivisione e diffusione dei risultati del piano di miglioramento

    o 4.1 Valutazione dei risultati raggiunti sulla base degli indicatori relativi ai

    traguardi del RAV

    o 4.2 Processi di condivisione del piano all'interno della scuola

    o 4.3 Modalità di diffusione dei risultati del PdM sia all'interno sia all'esterno

    dell'organizzazione scolastica

    o 4.4 Componenti del Nucleo di valutazione e loro ruolo

  • Modello di Piano di Miglioramento INDIRE (Pagina 3 di 63)

    1. Obiettivi di processo

    1.1 Congruenza tra obiettivi di processo e priorità/traguardi

    espressi nel Rapporto di Autovalutazione (RAV)

    Priorità 1

    Monitorare i percorsi di continuità degli alunni all’interno dell'Istituto (Infanzia-Primaria) e gli

    esiti a distanza in uscita dalla Primaria. Certificare con l'adozione di modelli nazionali le

    competenze in uscita degli alunni della Primaria

    Traguardi

     Disporre, entro il 30-09-2018,degli esiti a distanza di un campione significativo in

    uscita negli aa.ss. 2014/15. Ridurre del 2% in ogni a.s. il numero degli alunni che si

    posizionano nel livello D-base rispetto alle 8 competenze di cittadinanza

    Obiettivi funzionali al raggiungimento del traguardo

     1 Monitorare i risultati a distanza degli alunni. (area di processo: Continuità e

    orientamento)

     2 Predisporre ed attuare percorsi personalizzati di continuità al fine di garantire il

    successo scolastico degli alunni nella prosecuzione degli studi (area di processo:

    Continuità e orientamento)

     3 Realizzare momenti di osservazione, validazione, valutazione e documentazione di

    competenze al fine di certificare le competenze chiave e di cittadinanza raggiunte

    dagli alunni (area di processo: Continuità e orientamento)

    Priorità 2

    Migliorare l'inclusività dell'istituto.

    Traguardi

  • Modello di Piano di Miglioramento INDIRE (Pagina 4 di 63)

     Incrementare, secondo i bisogni emergenti, il successo formativo degli alunni con

    BES mediante percorsi didattici sempre più personalizzati

     Incrementare, secondo le reali necessità, i percorsi didattici personalizzati finalizzati

    al successo formativo degli alunni con BES

    Obiettivi funzionali al raggiungimento del traguardo

     1 Accrescere le occasioni di collaborazione con genitori, servizi medici di supporto

    territoriale (ASP) e con associazioni no profit del territorio (area di processo:

    Inclusione e differenziazione)

     2 Attuare piani didattici personalizzati per BES e protocollo con attività di accoglienza

    per alunni stranieri. Migliorare e perfezionare PDP e Piano per l'Inclusione.. (area di

    processo: Inclusione e differenziazione)

     3 Stimolare la formazione del personale sulle problematiche degli alunni con BES

    (area di processo: Inclusione e differenziazione)

    1.2 Scala di rilevanza degli obiettivi di processo

    Calcolo della necessità dell'intervento sulla base di fattibilità ed impatto

    Obiettivo di processo

    elencati

    Fattibilità (da 1 a 5) Impatto (da 1 a 5) Prodotto: valore che

    identifica la rilevanza

    dell'intervento

    1 Accrescere le

    occasioni di

    collaborazione con

    genitori, servizi

    medici di supporto

    territoriale (ASP) e

    con associazioni no

    profit del territorio

    3 4 12

    2 Attuare il Curricolo

    unitario d'Istituto

    predisposto in

    verticale per favorire

    la continuità tra

    3 3 9

  • Modello di Piano di Miglioramento INDIRE (Pagina 5 di 63)

    l'Infanzia e la

    Primaria con un

    percorso unico per i

    bambini dai 3 anni ai

    10 anni

    3 Attuare piani didattici

    personalizzati per

    BES e protocollo con

    attività di

    accoglienza per

    alunni stranieri.

    Migliorare e

    perfezionare PDP e

    Piano per

    l'Inclusione..

    3 4 12

    4 Monitorare i risultati

    a distanza degli

    alunni.

    3 3 9

    5 Predisporre ed

    attuare percorsi

    personalizzati di

    continuità al fine di

    garantire il successo

    scolastico degli

    alunni nella

    prosecuzione degli

    studi

    3 3 9

    6 Realizzare momenti

    di osservazione,

    validazione,

    valutazione e

    documentazione di

    competenze al fine di

    certificare le

    competenze chiave e

    di cittadinanza

    raggiunte dagli

    alunni

    3 4 12

    7 Stimolare la

    formazione del

    personale sulle

    problematiche degli

    alunni con BES

    3 4 12

    1.3 Elenco degli obiettivi di processo alla luce della scala si

    rilevanza

  • Modello di Piano di Miglioramento INDIRE (Pagina 6 di 63)

    Obiettivo di processo in via di attuazione

    Accrescere le occasioni di collaborazione con genitori, servizi medici di supporto territoriale

    (ASP) e con associazioni no profit del territorio

    Risultati attesi

    Migliorare il percorso formativo degli alunni con BES attraverso l'integrazione delle risorse

    professionali disponibili sul territorio al di fuori della scuola

    Indicatori di monitoraggio

    Numero di incontri con genitori, servizi medici di supporto territoriale (ASP) e con

    associazioni no profit del territorio

    Modalità di rilevazione

    Lettere di convocazione, verbali di riunioni, numero di incontri

    -----------------------------------------------------------

    Obiettivo di processo in via di attuazione

    Attuare il Curricolo unitario d'Istituto predisposto in verticale per favorire la continuità tra

    l'Infanzia e la Primaria con un percorso unico per i bambini dai 3 anni ai 10 anni

    Risultati attesi

    Garantire coerenza ed efficacia della proposta formativa dall'Infanzia alla fine della Primaria

    Indicatori di monitoraggio

    Coerenza in base a quanto stabilito nel Curriculo d'Istituto tra i traguardi di competenze, gli

    obiettivi formativi, le attività educative e le osservazioni valutative in infanzia e in prima,

    seconda e quinta primaria.

    Modalità di rilevazione

    Prove di realtà; prove comuni per le classi terze e quarte; valutazioni quadrimestrali e finali.

    Esame, analisi e verifica della programmazione didattica, delle attività educative e dei

    risultati in infanzia e in prima, seconda e quinta Primaria.

    -----------------------------------------------------------

  • Modello di Piano di Miglioramento INDIRE (Pagina 7 di 63)

    Obiettivo di processo in via di attuazione

    Attuare piani didattici personalizzati per BES e protocollo con attività di accoglienza per

    alunni stranieri. Migliorare e perfezionare PDP e Piano per l'Inclusione..

    Risultati attesi

    Facilitare l’inclusione degli studenti con bisogni educativi speciali attraverso percorsi didattici

    personalizzati, piani strutturati, nonché misure organizzative a supporto degli alunni con

    BES.

    Indicatori di monitoraggio

    Numero di PDP predisposti, attuati, monitorati e completati

    Modalità di rilevazione

    Piano per l’Inclusione adottato ex D.lgs. 66/2017, aggiornato, monitorato, riprogrammato

    dal GLI d’Istituto, approvato dagli organi collegiali

    -----------------------------------------------------------

    Obiettivo di processo in via di attuazione

    Monitorare i risultati a distanza degli alunni.

    Risultati attesi

    Disporre, entro il 30-09-2018, degli esiti a distanza di un campione significativo di alunni che

    hanno concluso la Primaria negli aa.ss. 2014/2015, 2015/2016, 2016/2017.

    Indicatori di monitoraggio

    Comparazione tra la valutazione fornita dalla scuola primaria e il primo, il secondo e il terzo

    anno di scuola secondaria di 1° grado.

    Modalità di rilevazione

  • Modello di Piano d