PANTONE RESTAURI 2018. 12. 19.¢  LUCA VINCENZO PANTONE Direttore Tecnico della Pantone Restauri Srl

  • View
    2

  • Download
    0

Embed Size (px)

Text of PANTONE RESTAURI 2018. 12. 19.¢  LUCA VINCENZO PANTONE Direttore Tecnico della Pantone...

  • PANTONE RESTAURI SRL

  • Curriculum vitae

    di

    LUCA VINCENZO PANTONE Direttore Tecnico della Pantone Restauri Srl Unipersonale

    INfORmAZIONI

    Cognome: Pantone

    Nome: Luca Vincenzo

    Nato a: Tricarico (MT) il 16/10/1975

    Residenza: Via D. Millelire n. 6 - cap 00136 Roma

    CONTATTI:

    E–mail: info@pantonerestauri.com

    Pec: pantonerestaurisrl@pec.it

    Tel/Fax 0632652877

    Sito web: www.pantonerestauri.com

    Sede Legale: Via D. Millelire n. 6 - cap 00136 Roma

    Sede Operativa: Via Francesco Sivori 6 - cap 00136 Roma

    ATTESTATI E CERTIfICAZIONI:

    SOA RINA Cat. OS2 A Class. III BIS

    QUALITA’ ISO EUROCERT 9001: 2015

    In possesso dei requisiti ai sensi dell’art. 182 del D. lgs. 22 gennaio 2004, n. 42 e ss.mm.ii

  • 1

    INDICE:

    FORMAZIONE......................................................................................................................................................3

    ATTIVITA’ DI DOCENZA.........................................................................................................................................3

    PROGETTAZIONE - DIREZIONE LAVORI...................................................................................................................4

    STUDI E DIAGNOSTICA........................................................................................................................................4

    CALCHI CON METODOLOGIA CLASSICA E/O IN 3D .................................................................................................5

    MANUFATTI DIPINTI SU SUPPORTO LIGNEO E TESSILE............................................................................................5

    MANUFATTI IN MATERIALI SINTETICI LAVORATI....................................................................................................14

    MATERIALI E MANUFATTI IN METALLO E LEGHE...................................................................................................16

    MANUFATTI LAPIDEI..........................................................................................................................................16

    RESTAURO MANUFATTI CARTACEI......................................................................................................................25

    MANUFATTI MUSIVI ..........................................................................................................................................25

    MANUFATTI SCOLPITI IN LEGNO, ARREDI E STRUTTURE LIGNEE............................................................................29

    MATERIALI E MANUFATTI CERAMICI E VTREI........................................................................................................31

    RESTAURI MONUMENTALI...................................................................................................................................33

    SUPERFICI DECORATE DELL’ARCHITETTURA.........................................................................................................39

  • 2

    Ottobre: Corso di aggiornamento professionale “Introduzione alla pulitura delle pitture moderne”, te- nuto da Paolo Cremonesi.

    Giugno: Corso di aggiornamento professionale “Materiali e Metodi per la pulitura di manufatti Policromi e la rimozione di sostanze filmogene”, tenuto da Paolo Cremonesi

    Settembre: partecipazione al Convegno Aplar “Applicazioni laser nel restauro”, tenutosi presso i Musei Vaticani a settembre, sull’utilizzo della Tecnologia laser per la conservazione e il restauro di vari ma- nufatti.

    Ottobre-Gennaio: Corso Interdisciplinare di Alta Formazione sul restauro dei Polimeri, presso la Fon- dazioneplart di Napoli.

    Attestato di qualifica di RESTAURATORE DI AFFRESCHI E DIPINTI MURALI, conseguito presso l’ISTI- TUTO ITALIANO ARTE ARTIGIANATO E RESTAURO - Roma, autorizzato dalla Regione Lazio L.R. 32/92. Corso di specializzazione su stucchi e affreschi svoltosi nella Chiesa dei SS. Vincenzo e Anastasio in Rignano Flaminio, organizzato dall’ISTITUTO ITALIANO ARTE ARTIGIANATO E RESTAURO - Roma, autorizzato dalla Regione Lazio L.R. 32/92.

    Attestato di qualifica di RESTAURATORE di DIPINTI, ISTITUTO ITALIANO ARTE ARTIGIANATO E RE- STAURO - conseguito presso l’ISTITUTO ITALIANO ARTE ARTIGIANATO E RESTAURO - Roma, auto- rizzato dalla Regione Lazio L.R. 32/92.

    Attestato di frequenza al Corso Integrativo per diplomati del Liceo Artistico di 1^ sezione (Legge 11- 12-69, art 1 D.M.31-12- 69). Diploma di Maturità Artistica di 1^ sezione (Liceo Artistico Statale di Matera).

    Maggio- Luglio: docente restauratore (Iscrizione elenco collaboratori esterni MIUR) nell’ambito del progetto formativo “Alternanza Scuola Lavoro X e XI Edizione” presso l’Istituto Statale Superiore “D. De Ruggieri”, via Crispiano 74016 Massafra (Ta). Il progetto era finalizzato allo studio e alla documenta- zione dello stato di conservazione e dei fattori di degrado dei siti rupestri di Sant’Antonio Abate e San Leonardo presso Massafra (TA).

    Ottobre-Marzo: docente-assistente del Maestro Bruno Baratti, restauratore dei Musei Vaticani, nel corso “Restauro di Dipinti” per il biennio dell’ISTITUTO ITALIANO ARTE ARTIGIANATO E RESTAURO - Roma, autorizzato dalla Regione Lazio L.R. 32/92.

    Giugno-Luglio: docenza nei corsi estivi di “Esecuzione e Restauro Affreschi”, presso l’ISTITUTO ITA- LIANO ARTE ARTIGIANATO E RESTAURO - Roma, autorizzato dalla Regione Lazio L.R. 32/92.

    2017

    2014

    1998-99

    1999

    1998-99

    1993-95

    1998-99

    2014-15

    2014-15

    2002 - 03

    2001

    Esecuzione di pannelli affrescati secondo le varie metodologie trecentesche (Giotto), cinquecentesche (Michelangelo) e seicentesche (Pozzo), mediante l’utilizzo della tecnica del buon fresco, del mezzo fresco, della pittura a secco (tempera e pastello), per conto dell’Istituto Italiano Arte Artigianato e Re- stauro (Roma) e per Palazzo Spinelli (Firenze) per la realizzazione del CdRom “ARTIS”.

    ESPERIENZE fORmATIVE

    fORmAZIONE

    ATTIVITA’ DI DOCENZA

  • 3

    Realizzazione di computo metrico e progettazione OS2A, per il Restauro della Chiesa di San Nicola in Carcere in Roma, per conto dello studio Bema di Roma. Progetto andato in gara da parte del Vicariato di Roma.

    Progettista per conto del Comune di Napoli - Municipalità 2 – per il restauro e computo dei Monumenti di Rugiero Bonghi, la Stele di Garibaldi, il portale della Chiesa di San Domenico Maggiore e il portale della Chiesa di Santo Spirito siti a Napoli. Alta Sorveglianza: Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della Città di Napoli e della Reggia di Ca- serta-Castel Sant’Elmo (funzionario di zona dott.ssa Ida Maietta), Via Tito Angelini n.22 80129 Napoli.

    Incarico di Progettista e Direttore Lavori per conto del Vicariato di Tivoli, per i lavori di restauro della Sacrestia del Duomo di Tivoli (pitture murali a tempera della volta e delle pareti; arredo ligneo). Alta Sorveglianza: Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Lazio (funzionario di zona dott.ssa Dora Catalano); Soprintendenza per i Beni Architettonici e il Paesaggio del Lazio (funzio- nario di zona Arch. Marina Cogotti).

    2016

    2014-15

    2011-13

    PROGETTAZIONE - DIREZIONE LAVORI

    Realizzazione di computo metrico e progettazione OS2A, per il Restauro della Chiesa di San Nicola in Carcere in Roma, per conto dello studio Bema di Roma. Progetto andato in gara da parte del Vicariato di Roma.

    Mappatura dei graffiti e delle iscrizioni delle pareti della celle n. 2 del II piano e della cella di segrega- zione del III piano del Museo Storico della Liberazione (via Tasso, Roma): testimonianza storica del periodo in cui l’edificio fu adibito a carcere nazista. La ricerca delle iscrizioni e dei simboli graffiti è avvenuta grazie all’ausilio degli strumenti propri della diagnostica scientifica (luce riflessa, IR, UV) ed ha costituito un secondo momento conoscitivo delle pareti del Museo, in cui già in precedenza era stato condotto l’intervento di restauro per la carta da parati. La mappatura è consistita in: rilievo, do- cumentazione fotografica, grafica, trascrizione su supporto digitale.

    Aprile-Giugno: documentazione aereo dinamica fotografica e video Full HD e 4K, dei seguenti monu- menti: • Tivoli, Villa Adriana: Teatro Marittimo, Hospitalia e Piccole Terme; • Roma, Piazza del Popolo-video e foto nella Chiesa di Santa Maria in Montesanto; • Roma; Domus Aurea, foto per conto di National Geographic; • Roma, Colle Oppio, video per conto di SKY ARTE; • Acerra, doc. video e fotografica di scavi archeologici; • Tricarico, doc. fotografica Torre Normanna.

    Aprile-Giugno: studio sullo stato di conservazione degli apparati decorativi dipinti su tela, opera di Domenico Antonio Carella (1782) provenienti dai Palazzi De Bellis e Fornara in Taranto. Le tele, custo- dite per lungo tempo presso un magazzino a Roma, necessitano di restauro: sono state fotografate, sottoposte a indagini diagnostiche, mappate, valutate quantitativamente e studiate con lo scopo di ri- collocarle nelle sedi originarie. Committente: Studio Vitruvio di Potenza, Comune di Taranto ha lo scopo di ricollocare le opere nelle sedi originarie.

    2016

    2014

    2012-14

    2012

    STUDI E DIAGNOSTICA

  • 4

    Tivoli, Villa Adriana, documentazion