Normativa Antiriciclaggio e Avvocati

  • View
    4.472

  • Download
    0

Embed Size (px)

DESCRIPTION

 

Text of Normativa Antiriciclaggio e Avvocati

  • 1. La normativa antiriciclaggio per gliavvocatiANCONA, 1 DICEMBRE 2012AVV. MAURIZIO ARENA WWW.REATISOCIETARI.IT

2. Normativa antiriciclaggio e avvocatiGli obblighi antiriciclaggio per gli avvocati sono stati introdotti dal d.lg. 56/2004.Tale ultimo Decreto stato poi abrogato dal d.lg. 231/2007, che rappresenta lattuale riferimento normativo. 3. Definizioni (art 1)e) "cliente": il soggetto al quale lavvocato rende unaprestazione professionale in seguito al conferimentodi un incarico;q) "prestazione professionale": prestazione correlatacon le attivita svolte dallavvocato, della quale sipresuma, al momento in cui inizia, che avra unacerta durata.Progetto Formativo Poste VitaIstituto Internazionale di Ricerca S.r.l. 4. Lavvocato soggetto alla normativa Quando, in nome o per conto dei propri clienti, compie unoperazione di natura finanziaria o immobiliare. 5. (II)Quando assiste i propri clienti nellapredisposizione o nella realizzazione dioperazioni riguardanti:1) il trasferimento a qualsiasi titolo di diritti realisu beni immobili o attivita economiche;2) la gestione di denaro, strumenti finanziari oaltri beni; 6. (III)3) lapertura o la gestione di conti bancari, libretti dideposito e conti di titoli;4) lorganizzazione degli apporti necessari allacostituzione, alla gestione o allamministrazione disocieta;5) la costituzione, la gestione o lamministrazione disocieta, enti, trust o soggetti giuridici analoghi. 7. Ladeguata verifica (art 16)Lavvocato osserva gli obblighi di adeguata verifica dellaclientela nello svolgimento della propria attivita professionalein forma individuale, associata o societaria, nei seguenti casi:- quando la prestazione professionale ha ad oggetto mezzi dipagamento, beni od utilita di valore pari o superiore a15.000 euro;- quando esegue prestazioni professionali occasionali checomportino la trasmissione o la movimentazione di mezzi dipagamento di importo pari o superiore a 15.000 euro,indipendentemente dal fatto che siano effettuate conuna operazione unica o con piu operazioni cheappaiono tra di loro collegate per realizzareunoperazione frazionata;- tutte le volte che loperazione sia di valore indeterminato onon determinabile.Progetto Formativo Poste VitaIstituto Internazionale di Ricerca S.r.l. 8. (II)Ai fini dellobbligo di adeguata verifica della clientela,la costituzione, gestione o amministrazione disociet, enti, trust o soggetti giuridici analoghiintegra in ogni caso unoperazione di valore nondeterminabile;- quando vi e sospetto di riciclaggio o difinanziamento del terrorismo, indipendentementeda qualsiasi deroga, esenzione o soglia applicabile;- quando vi sono dubbi sulla veridicit osulladeguatezza dei dati precedentemente ottenutiai fini dellidentificazione di un cliente.Progetto Formativo Poste VitaIstituto Internazionale di Ricerca S.r.l. 9. Modalit delladeguata verifica (art 19)Lidentificazione e la verifica dellidentit del cliente e deltitolare effettivo e svolta, in presenza del cliente, ancheattraverso propri dipendenti o collaboratori, medianteun documento didentit non scaduto, tra quelli di cuiallallegato tecnico, al momento in cui e conferitolincarico di svolgere una prestazioneprofessionale .Qualora il cliente sia una societ o un ente e verificataleffettiva esistenza del potere di rappresentanza e sonoacquisite le informazioni necessarie per individuare everificare lidentit dei relativi rappresentanti delegatialla firma per loperazione da svolgere.Progetto Formativo Poste VitaIstitutonale di Ricerca S.r.l. 10. continuaIl controllo costante nel corso della prestazioneprofessionale si attua analizzando le transazioniconcluse durante tutta la durata di tale rapporto inmodo da verificare che tali transazioni sianocompatibili con la conoscenza che la persona tenutaallidentificazione ha del proprio cliente, delle sueattivita commerciali e del suo profilo di rischio,avendo riguardo, se necessario, allorigine dei fondi etenendo aggiornati i documenti, i dati o leinformazioni detenute.Progetto Formativo Poste VitaIstituto Internazionale di Ricerca S.r.l. 11. La registrazione (art 36)Lavvocato deve conservare i documenti e registrano le informazioni che ha acquisito per assolvere gli obblighi di adeguata verifica della clientela affinch possano essere utilizzati per qualsiasi indagine su eventuali operazioni di riciclaggio o di finanziamento del terrorismo o per corrispondenti analisi effettuate dalla UIF o da qualsiasi altra Autorit competente.In particolare:-per quanto riguarda gli obblighi di adeguata verifica del cliente e del titolare effettivo, conserva la copia o i riferimenti dei documenti richiesti, per un periodo di dieci anni dalla fine della prestazione professionale;Le informazioni di cui sopra sono registrate tempestivamente e, comunque, non oltre il trentesimo giorno successivo allaccettazione dellincarico professionale, alleventuale conoscenza successiva di ulteriori informazioni, o al termine della prestazione professionale.Progetto Formativo Poste VitaIstituto Internazionale di Ricerca S.r.l. 12. Larchivio unico informatico (art 38)Ai fini del rispetto degli obblighi di registrazione, gli avvocati istituiscono un archivio formato e gestito a mezzo di strumenti informatici.In alternativa allarchivio, possibile istituire il registro della clientela a fini antiriciclaggio nel quale si conservano i dati identificativi del cliente. La documentazione, nonche gli ulteriori dati e informazioni sono conservati nel fascicolo relativo a ciascun cliente.Il registro della clientela e numerato progressivamente e siglato in ogni pagina a cura del soggetto obbligato o di un suo collaboratore delegato per iscritto, con lindicazione alla fine dellultimo foglio del numero delle pagine di cui e composto il registro e lapposizione della firma delle suddette persone. Il registro deve essere tenuto in maniera ordinata, senza spazi bianchi e abrasioni.I dati e le informazioni registrati sono resi disponibili entro tre giorni dalla richiesta.Qualora i soggetti svolgano la propria attivita in piu sedi, possono istituire per ciascuna di esse un registro della clientela.Progetto Formativo Poste VitaIstituto Internazionale di Ricerca S.r.l. 13. Segnalazione operazione sospetta (art 41)Gli avvocati inviano alla UIF una segnalazione di operazione sospetta quando sanno, sospettano o hanno motivi ragionevoli per sospettare che siano in corso o che siano state compiute o tentate operazioni di riciclaggio o di finanziamento del terrorismo.Il sospetto e desunto dalle caratteristiche, entita, natura delloperazione o da qualsivoglia altra circostanza conosciuta in ragione delle funzioni esercitate, tenuto conto anche della capacita economica e dellattivita svolta dal soggetto cui e riferita, in base agli elementi a disposizione dei segnalanti, acquisiti nellambito dellattivita svolta ovvero a seguito del conferimento di un incarico.Progetto Formativo Poste VitaIstituto Internazionale di Ricerca S.r.l. 14. Nozione di riciclaggio (art 2)Le seguenti azioni intenzionali: conversione o il trasferimento di beni, effettuatiessendo a conoscenza che essi provengono daunattivit criminosa o da una partecipazionea tale attivit, allo scopo di occultare odissimulare lorigine illecita dei beni medesimi odi aiutare chiunque sia coinvolto in tale attivita sottrarsi alle conseguenze giuridiche delleproprie azioni;Progetto Formativo Poste VitaIstituto Internazionale di Ricerca S.r.l. 15. (II) occultamento o dissimulazione della reale natura,provenienza, ubicazione, disposizione, movimento,propriet dei beni o dei diritti sugli stessi, effettuatiessendo a conoscenza che tali beni provengono daunattivit criminosa o da una partecipazione a taleattivit; acquisto, detenzione o utilizzazione di beni essendo aconoscenza, al momento della loro ricezione, che talibeni provengono da unattivit criminosa o da unapartecipazione a tale attivit.Progetto Formativo Poste VitaIstituto Internazionale di Ricerca S.r.l. 16. (III)partecipazione ad uno degli atti precedenti,associazione per commettere tale atto, tentativo diperpetrarlo, fatto di aiutare, istigare o consigliarequalcuno a commetterlo o il fatto di agevolarnelesecuzione.N.B.: il riciclaggio considerato tale anche se le attivit che hanno generato i beni da riciclare si sono svolte nel territorio di un altro Stato comunitario o di un Paese terzo.Progetto Formativo Poste VitaIstituto Internazionale di Ricerca S.r.l. 17. Le eccezioni allobbligo di segnalazioneLobbligo di segnalazione di operazioni sospette exart 41 non si applica agli avvocati per le informazioniche essi ricevono da un loro cliente o ottengonoriguardo allo stesso:1. nel corso dellesame della posizione giuridica delloro cliente; 18. (II)2. nellespletamento dei compiti di difesa o dirappresentanza del cliente in un procedimentogiudiziario o in relazione a tale procedimento,compresa la consulenza sulleventualita diintentare o evitare un procedimento, ove taliinformazioni siano ricevute o ottenute prima,durante o dopo il procedimento stesso. 19. Decreto Ministro Giustizia 16 aprile 2010Indicatori di anomalia connessi al clienteIndicatori di anomalia connessi alle modalit di esecuzione delle prestazioni professionaliIndicatori di anomalia relativi alle modalit di pagamento delloperazioneIndicatori di anomalia relativi alla costituzione e alla amministrazione di imprese, societ, trust ed enti analoghiIndicatori di anomalia relativi ad operazioni aventi a oggetto beni immobili o mobili registratiIndicatori di anomalia relativi ad operazioni contabili e finanziarieProgetto Formativo Poste VitaIstituto Internazionale di Ricerca S.r.l. 20. CGCE 26 giugno 2007Dato che le esigenze derivanti dal diritto ad un equoprocesso implicano, per definizione, una connessione conun procedimento giudiziario e, tenuto conto del fatto chelart. 6, n. 3, secondo comma, della direttiva 91/308esonera gli avvocati, quando le loro attivit sonocaratterizzate da una tale connessione, dagli