Manuale per la Progettazione - Manuale EasyClima10 Progettazione V. 07-13 pag 7 di 43 - Si facilita

  • View
    0

  • Download
    0

Embed Size (px)

Text of Manuale per la Progettazione - Manuale EasyClima10 Progettazione V. 07-13 pag 7 di 43 - Si facilita

  • MODULI SATELLITARI SENZA COMBUSTIONE PER

    RISCALDAMENTO, RAFFRESCAMENTO

    Manuale per la Progettazione

  • Fare Comfort

    Il settore della climatizzazione vede sul mercato la presenza di diverse proposte che assemblano prodotti non perfettamente integrati tra loro. Da qui sorge la pressante richiesta da parte degli addetti ai lavori di sistemi che combinino efficienza e funzionalità ad economicità.

    DAE ENERGIA, realtà imprenditoriale giovane e dinamica, in ragione di uno staff competente e innovativo, ha il piacere di presentarVi il nuovo progetto Fare Comfort, approccio integrato e completo, tecnologicamente avanzato, nella fase di progettazione e realizzazione di impianti per la climatizzazione civile.

    Fare Comfort è un nuovo modo di concepire il sistema edificio impianto dove si prevedono tre livelli di attività:

    Cosa Fare: fare comfort è un percorso a ritroso, che parte dal bisogno di un clima su misura, passa attraverso la messa a fuoco della soluzione e si completa con la fornitura di beni e servizi, dalla piccola impiantistica domestica, fino ai grandi impianti con produzione centralizzata e gestione autonoma del calore.

    Come Fare: non basta il prodotto migliore, ma è indispensabile la migliore risposta a specifici bisogni; DAE ENERGIA propone prodotti di altissima qualità, ma che vengono integrati in un ottica di efficienza, flessibilità e innovazione, con competenza ed esperienza.

    Con chi Fare: DAE ENERGIA é particolarmente orientata a soddisfare le specifiche necessità degli operatori del settore ed in particolare: il progettista: nell’individuazione della migliore soluzione impiantistica che meglio risponda alle specifiche esigenze del committente; l’installatore: nella fornitura di beni e servizi dedicati durante la fase di realizzazione dell’impianto; l’utente finale: con un servizio di assistenza altamente qualificato e capillare.

    La professionalità di un team di lavoro altamente specializzato, l’affidabilità di prodotti caratterizzati da elevati livelli di tecnologia, la completezza di un’offerta che si impone come primario obiettivo un Comfort su misura e sostenibile, rendono DAE ENERGIA un partner attendibile e competente che si fregia, meritatamente, di offrire soluzioni mirate, concrete ed efficaci nell’attuale scenario della climatizzazione.

  • Manuale EasyClima10 Progettazione V. 07-13

    pag 3 di 43

    INDICE

    1  GENERALITA’ ........................................................................... 6 

    1.1  Benefici nella progettazione energetica dell’edificio: ................ 6 

    1.2  Benefici nell’installazione/manutenzione: ................................... 6 

    1.3  Benefici nell’utilizzo: ..................................................................... 7 

    1.4  Sistema di regolazione-monitoraggio integrato ......................... 7 

    1.5  Avvertenze generali ....................................................................... 8 

    1.6  Simbologia ..................................................................................... 9 

    1.7  Avvertenze di sicurezza .............................................................. 10 

    1.8  Legislazione ................................................................................. 10 

    2  FUNZIONALITÀ ....................................................................... 11 

    2.1  EasyClima 10 ............................................................................... 12 

    2.2  Caratteristiche tecniche .............................................................. 14 

    3  PRESTAZIONI IN RISCALDAMENTO .................................... 15 

    3.1  Perdite di carico circuito primario in riscaldamento ................ 15 

    3.2  Perdite di carico circuito secondario in riscaldamento ........... 16 

    4  PRESTAZIONI IN RAFFRESCAMENTO ................................ 17 

    4.1  Perdite di carico circuito primario in raffrescamento .............. 17 

    4.2  Perdite di carico circuito secondario in raffrescamento ......... 18 

    5  REGOLAZIONE ....................................................................... 19 

    5.1  Regolazione invernale on-off con ciclo pompa ........................ 19 

    5.2  Regolazione invernale circuito miscelato ................................. 20 

    5.3  Regolazione circuito miscelato estiva ....................................... 21 

  • Manuale EasyClima10 Progettazione V. 07-13

    pag 4 di 43

    6  CONTABILIZZAZIONE ............................................................ 22 

    6.1  specifiche tecniche ..................................................................... 22 

    6.2  Certificazione MID ....................................................................... 23 

    7  TELELETTURA ....................................................................... 24 

    7.1  Unità Master ................................................................................. 25 

    7.2  Modulo di Amplificazione ........................................................... 25 

    7.3  Funzionalità .................................................................................. 26 

    8  INSTALLAZIONE ..................................................................... 27 

    8.1  Dimensioni di ingombro.............................................................. 28 

    8.2  Collegamenti idraulici ................................................................. 29 

    9  ACQUA DELL’IMPIANTO E DI RIEMPIMENTO ..................... 31 

    9.1  Trattamento dell’acqua di impianto ........................................... 31 

    9.2  Caratteristiche dell’acqua ........................................................... 31 

    9.3  Precauzioni operative ................................................................. 32 

    9.4  Protezione dalla corrosione........................................................ 33 

    9.5  Protezione dal gelo ...................................................................... 33 

    9.6  Riempimento del modulo ............................................................ 33 

    10  COLLEGAMENTI ELETTRICI ................................................. 34 

    10.1 Collegamenti accessori .............................................................. 34 

    10.2 Collegamento modulo ambiente ................................................ 35 

    10.3 Schema elettrico .......................................................................... 36 

    10.4 Messa in servizio ......................................................................... 37 

    11  USO ED ESERCIZIO ............................................................... 38 

  • Manuale EasyClima10 Progettazione V. 07-13

    pag 5 di 43

    11.1 Manutenzione ............................................................................... 38 

    11.2  Istruzioni modulo ambiente ........................................................ 39 

    11.3 Funzione SMS con combinatore telefonico centralizzato ....... 41 

  • Manuale EasyClima10 Progettazione V. 07-13

    pag 6 di 43

    1 GENERALITA’ Una nuova concezione per l’autonomia e l’efficienza dei sistemi di riscaldamento autonomi di garantire autonomia e risparmio energetico mal si coniuga con l’impiego dei generatori autonomi (caldaiette), alla luce dei più consistenti aumenti del costo del combustibile e soprattutto delle più restrittive richieste in merito al contenimento dei consumi degli edifici introdotte con la nuova normativa sull’efficienza energetica degli edifici (D.Lgs.311). Far coesistere autonomia e risparmio energetico è oggi possibile grazie ad una diversa e più evoluta e concezione dell’impianto autonomo, non più composto da molteplici apparecchi al servizio delle singole unità abitative, ma costituito da un unico sistema di produzione del calore e da satelliti utilizzatori. Il sistema di climatizzazione autonomo satellitare, senza combustione in ambiente, è stato progettato per essere una logica soluzione al problema della climatizzazione invernale ed estiva negli edifici collettivi e non un semplice compromesso fra disparate esigenze. Il sistema si basa su una piattaforma tecnologica integrata che unisce diverse tipologie di satelliti di utenza (EnerClima, EasyClima ecc.) ad un evoluto sistema di controllo. In questo nuovo concetto impiantistico ogni unità abitativa è così provvista di un modulo satellitare, vera e propria unità terminale che permette di prelevare da un circuito distributivo primario il calore necessario sia alla funzione di riscaldamento che alla produzione di acqua calda sanitaria. Un apposito contatore di energia quantifica il consumo effettuato sulla base della portata circolante e del relativo salto termico (contabilizzazione diretta). Oltre a questi due servizi risulta inoltre possibile, in alcune versioni, attuare anche il raffrescamento degli ambienti sfruttando dell’acqua refrigerata prodotta nella centrale frigorifera remota e distribuita ai satelliti con un apposito montante dove viene ancora contabilizzata con un contatore dedicato. 1.1 Benefici nella progettazione energetica dell’edificio: - Si aumenta l’efficienza del sistema, grazie all’utilizzo di generatori di calore più