L’arte di coltivare l’aglio - .L’arte di coltivare l’aglio Riccarda Pisano _____ CopyRight

  • View
    216

  • Download
    1

Embed Size (px)

Text of L’arte di coltivare l’aglio - .L’arte di...

www.OrtoPerTutti.it - Coltiva il tuo cibo, Ricicla i tuoi oggetti, Riappropriati del tuo tempo libero -

Larte di coltivare laglio

Riccarda Pisano ________________________________________________________________________________

CopyRight 2014/2015 www.ortopertutti.it 1

Larte di coltivare laglio

la coltivazione amatoriale dellaglio

10 passi per coltivare laglio in maniera intensiva

le malattie dellaglio:prevenzione e lotta biologica

Modulo 2

Come coltivare laglio

In maniera intensiva

Autrice: Riccarda Pisano

Sito web: www.OrtoPerTutti.it

www.OrtoPerTutti.it - Coltiva il tuo cibo, Ricicla i tuoi oggetti, Riappropriati del tuo tempo libero -

Larte di coltivare laglio

Riccarda Pisano ________________________________________________________________________________

CopyRight 2014/2015 www.ortopertutti.it 2

Indice

Il semplice piano in 10 passi per coltivare laglio in modo intensivo..3

Primo passo: la rotazione della coltura5

Secondo passo: la scelta della variet da coltivare6

Terzo passo lanalisi del terreno..7

Quarto passo: la concimazione.8

Quinto passo: la semina.10

Sesto passo: densit dimpianto12

Settimo passo: attenzione alla semina. 13

Ottavo passo: il diserbo.14

Nono passo: la raccolta. 15

Decimo passo: la conservazione.. 17

Conclusioni18

www.OrtoPerTutti.it - Coltiva il tuo cibo, Ricicla i tuoi oggetti, Riappropriati del tuo tempo libero -

Larte di coltivare laglio

Riccarda Pisano ________________________________________________________________________________

CopyRight 2014/2015 www.ortopertutti.it 3

Il semplice piano in 10 passi per coltivare

laglio in modo intensivo

La coltivazione dellaglio per trarne un

reddito differente dalla coltivazione

amatoriale.

Se coltivi laglio in modo intensivo devi

avere determinate accortezze per

riuscire ad ottenere unabbondante

produzione, con teste grosse, di forma

regolare e con un notevole numero di bulbilli.

Teste che per le loro caratteristiche, sia fisiche che di sapore e di

profumo, devono avvicinarsi in modo ottimale alla variet che hai

scelto in modo da spuntare un prezzo maggiore per la loro alta

qualit.

Ricorda che laglio estero, in special modo quello cinese, un

concorrente agguerrito ed possibile batterlo e vendere la tua

produzione a un buon prezzo solo puntando ad una qualit molto

elevata.

Tieni presente che laglio ha bisogno di un clima temperato quindi

la sua collocazione deve essere in unarea soleggiata perch si

possa ottenere unalta resa dalla coltivazione.

www.OrtoPerTutti.it - Coltiva il tuo cibo, Ricicla i tuoi oggetti, Riappropriati del tuo tempo libero -

Larte di coltivare laglio

Riccarda Pisano ________________________________________________________________________________

CopyRight 2014/2015 www.ortopertutti.it 4

In questo capitolo ti svelo come coltivare laglio non in modo

amatoriale, ma intensivo.

Questo esempio si riferisce alla coltivazione di aglio bianco nelle

regioni settentrionali dove laglio frequentemente coltivato in

modo non solo amatoriale ma intensivo in special modo nellEmilia

Romagna e in Veneto.

Mazzi di aglio messi a seccare in campo

www.OrtoPerTutti.it - Coltiva il tuo cibo, Ricicla i tuoi oggetti, Riappropriati del tuo tempo libero -

Larte di coltivare laglio

Riccarda Pisano ________________________________________________________________________________

CopyRight 2014/2015 www.ortopertutti.it 5

Primo passo: la rotazione della coltura

Laglio viene considerato una coltura di rinnovo e quindi non

bisogna coltivare nello stesso appezzamento aglio ogni anno.

In genere si coltiva in successione a una coltura cerealicola e a

colture proteiche.

Le pi adatte sono quelle che evitano il diffondersi dei nematodi,

fra i pi pericolosi parassiti dellaglio, come la soia, la barbabietola

da zucchero e tutti i cereali.

La rotazione dovrebbe essere triennale meglio se quadriennale per

evitare che si insidino nel terreno rischiose forme fungine o di

parassiti. Aglio bianco polesano

www.OrtoPerTutti.it - Coltiva il tuo cibo, Ricicla i tuoi oggetti, Riappropriati del tuo tempo libero -

Larte di coltivare laglio

Riccarda Pisano ________________________________________________________________________________

CopyRight 2014/2015 www.ortopertutti.it 6

Secondo passo: la scelta della variet da coltivare

Richiedi spicchi da seme di una variet che

gi si coltiva in zona e avrai fatto la scelta

migliore per quanto riguarda la variet da

coltivare.

Questo perch si gi abituata con successo al

clima e al terreno del posto e quindi si sa gi come si comporter e

i problemi che eventualmente potrebbe avere.

Il primo anno scegli le migliori teste da seme che ti possibile

acquistare, dal secondo anno in poi conserverai le teste migliori e

procederai a farti da solo la semenza.

Il metodo pi economico per acquistare i bulbi da seme sceglierli

direttamente in campo, quando raccolgono laglio, scegliendo le

teste pi grosse che contengano dai 10 ai 12 bulbilli.

www.OrtoPerTutti.it - Coltiva il tuo cibo, Ricicla i tuoi oggetti, Riappropriati del tuo tempo libero -

Larte di coltivare laglio

Riccarda Pisano ________________________________________________________________________________

CopyRight 2014/2015 www.ortopertutti.it 7

Terzo passo: lanalisi del terreno

I suoli migliori dove coltivare questa bulbosa sono terreni sciolti e

sabbiosi, con un buon drenaggio, con una buona fertilit e ricchi di

sostanza organica.

Il terreno deve avere una salinit bassa e un pH medio, quello

ottimale compreso fra i 6,5 e i 7,5.

www.OrtoPerTutti.it - Coltiva il tuo cibo, Ricicla i tuoi oggetti, Riappropriati del tuo tempo libero -

Larte di coltivare laglio

Riccarda Pisano ________________________________________________________________________________

CopyRight 2014/2015 www.ortopertutti.it 8

Quarto passo: la concimazione

Laglio non va seminato in un terreno concimato da poco con

concime organico perch questo lo predispone a malattie.

Prima di iniziare la coltivazione dellaglio e di concimare

importante analizzare il terreno per vedere di quali elementi

necessita e quali invece sono gi presenti in quantit sufficiente.

Le informazioni che ti dar qui sono indicative adattale a seconda

della composizione del terreno dove vuoi impiantare la coltura.

Concimazione azotata

Lazoto interviene sullo sviluppo dellapparato fogliare, incide sul

numero degli spicchi per bulbo e sulla quantit degli zuccheri.

Se lazoto in eccesso provoca labbassamento della sostanza

secca.

La dose standard da apportare per una coltivazione dalle 7 alle 11

t/ha, pari a 110 kg per ettaro.

Concimazione fosfatica

Gli effetti di tale concimazione sono molto simili a quelli che ti ho

descritto per lazoto, escludi le conseguenze per quanto riguarda il

numero degli spicchi.

www.OrtoPerTutti.it - Coltiva il tuo cibo, Ricicla i tuoi oggetti, Riappropriati del tuo tempo libero -

Larte di coltivare laglio

Riccarda Pisano ________________________________________________________________________________

CopyRight 2014/2015 www.ortopertutti.it 9

La quantit da apportare ad una coltivazione di aglio con una

produzione compresa fra le 7 e le 11 t/ha indicativamente pari a:

- 75kg per ettaro se il terreno ne contiene gi normalmente

- 100 kg per ettaro quando invece ne scarseggia

- 50 kg per ettaro quando la dotazione gi elevata

Concimazione potassica

Il potassio incide in modo positivo sul peso dei bulbi e di

conseguenza sulle rese per ettaro.

La quantit, per una produzione fra le 7 e le 11 t/ha, di:

- 130 kg in caso di terreni che ne possiedono normalmente

- 180 kg quando invece ne scarseggiano

- 70 kg in caso di terreni che ne posseggono in do