La Potenza Della Quiete

  • View
    105

  • Download
    0

Embed Size (px)

Text of La Potenza Della Quiete

La potenza nella quietel'evoluzione dell'osteopatia craniale verso la biodinamica e la bioenergetica UNINTRODUZIONE ALLINSTROKE di Will Davis gioved 26 maggio 2005 Lo sviluppo del lavoro con linstroke della pulsazione stata la maggiore rivelazione nellambito della psicoterapia corporea. Lefficacia delle tecniche classiche nella destrutturazione della corazza aveva gi raggiunto il suo potenziale, e i limiti di questo tipo di approccio stavano diventando sempre pi evidenti. Quattordici anni fa ho pubblicato il primo articolo sullinstroke (Davis, Lavorando con linstroke, Energy & Character April, 1984). Questo lavoro ha portato la psicoterapia corporea in nuovi campi, alcuni dei quali sono rappresentati da Michael Munzel nellarticolo sul Narcisismo, nellarticolo di Lilly Davis sullIntegrazione e nel lavoro di Thomas Harms sulle relazioni madre-figlio. Questo primo articolo ha lobiettivo di far familiarizzare il lettore con la storia e i concetti presenti nel lavoro con linstroke. Gli articoli seguenti sviluppano maggiormente queste idee. Storia dellinstroke La concettualizzazione dellinstroke stata originariamente sviluppata come una tecnica relativa alla scarica emozionale nel senso classico reichiano. Quando ho iniziato il mio lavoro con lapproccio classico, mi sono immediatamente reso conto che alcuni pazienti avevano difficolt con questo modello.Non erano in grado di respirare abbastanza a lungo da scaricarsi, non potevano emettere un suono volontario n tantomeno fare i movimenti volontari richiesti. Oppure tentavano di farlo in una maniera meccanica, per compiacere lanalista ma erano distaccati e il processo non scendeva mai in profondit per un rilassamento spontaneo vegetativo. A volte molti di loro erano bloccati dal tipo di tecnica e in alcuni casi la evitavano o smettevano il lavoro dopo una serie di fallimenti. Nel 1984, ho dibattuto su questo tipo di strutture cosiddette morbide paragonate a quelle altamente caricate, strutture muscolari dure. Queste cosiddette strutture morbide possono dare lillusione di morbidezza o debolezza, ma nel profondo ci sono forti prese. Queste strutture caratteriali sono contratte, avendo problematiche di disturbi precoci . Le chiamer ora strutture plasmatiche contratte. Queste includono lo schizoide, lorale, il narcisista ed il borderline (vedi Davis Fondamenti Biologici del Processo Schizoide, Energy & Character 1998). Gli stili originali del lavoro Reichiano erano basati sulla funzione delloutstroke. (Prendo i termini outstroke ed instroke da Charles Kelley, il fondatore di Radix che descrive il flusso pulsante della forza vitale come movimento dal centro alla periferia nelloutstroke della pulsazione ed il riflusso, dalla periferia al centro, come instroke). Inoltre, le strutture caratteriali che bloccavano loutstroke i fallici, i masochisti, i nervosi erano pi a loro agio con questo stile di terapia. Ma coloro che stavano bloccando linstroke i tipi contratti o plasmatici menzionati prima non entravano facilmente nellorientamento terapeutico delloutstroke. Poich questo stile era una provocazione diretta ed immediata alla loro corazza, la maggior parte di loro la viveva come invasiva e minacciosa. Si richiedeva loro di muoversi verso lesterno quando volevano muoversi verso linterno. Nellintento di lavorare con queste persone, ho sviluppato, un poco alla volta, una tecnica che permette di centrare profondamente lorganismo attraverso un respiro lento e dei movimenti delicati prima che leccitamento aumenti. Questo permetteva alla persona di prendere il proprio tempo per sentirsi pi sicura prima di decidere di muoversi verso lespressione esterna. Una volta potenziata la tecnica di lavorare sostenendo lo sviluppo del riflusso interiore della pulsazione, il lavoro delloutsroke diventato pi efficace. Questi tipi contratti che venivano prima minacciati dal lavoro di scarica, erano adesso in grado di essere centrati pi profondamente, di prendere contatto con il loro potere e quindi di muoversi volontariamente verso lesterno in un rilasciamento emozionale esplosivo, in pieno potere di s, con il quale potevano stare in contatto completamente. (In precedenza, quando queste strutture entravano nella scarica, spesso perdevano il contatto o attuavano un atteggiamento di protezione). Una volta sviluppato il concetto del lavoro con linstroke, ho creduto che questo contributo ampliasse le tecniche di scarica nella psicoterapia corporea. Ma linstroke ha continuato a svilupparsi cosi velocemente in direzioni talmente sorprendenti, che noi nella Scuola Europea Rechiana ci troviamo a non usare pi la tecnica di scarica, anche se continuiamo ad approfondire la nostra terapia e la nostra conoscenza delle funzioni energetiche. I benefici, i limiti ed i danni del lavoro di scarica sono conosciuti. Per questi limiti e danni, gli psicoterapeuti

Reichiani orientati verso la psicoterapia corporea si sono lasciati trascinare dai cosiddetti lavori energetici verso altri campi per continuare a progredire. Con la concettualizzazione dellinstroke, invece, possiamo continuare a lavorare energeticamente ed allo stesso tempo evitare i limiti ed i danni del lavoro di scarica. Dopo quasi 20 anni di lavoro con linstroke, mi sono reso conto che lespansione della nostra conoscenza non ha fine grazie a questo approccio. Questa serie di articoli offre unidea di quelle possibilit. Alcuni problemi con lApproccio ClassicoAl fine di spiegare ulteriormente linstroke, utile andare indietro ai concetti originari delle funzioni energetiche come sono rappresentate nei concetti di espansione e contrazione della pulsazione. Quello che segue una spiegazione tipica della pulsazione. Noi guardiamo allespansione e alla contrazione come al prototipo di ci che riconosciamo negli animali pi elevati nellestensione verso il piacere, oppure nel ritirarsi da una situazione spiacevole).E chiaro che il movimento di espansione allesterno positivo ed il movimento contratto verso linterno negativo. Questa formula rappresenta la filosofia occidentale generale verso lazione, la produzione ed il materialismo. Kelly ha perfino suggerito che il processo creativo stesso non dipendente dalla pulsazione, ma dalloutstroke. La fase di espansione laspetto creativo della funzione energetica. Tutte le prime tecniche Reichiane erano basate sul concetto che la fase di espansione fosse quella buona e noi dobbiamo penetrare, produrre etc. Alexander Lowen paragona una persona ad una farfalla nel suo bozzolo. Tutto il suo potenziale avvolto allinterno e non ne verr fuori da solo. Il ruolo del terapeuta penetrare questinvolucro e permettere alla persona reale che dentro di emergere. Nel corso degli anni questo modello si dimostrato incompleto La natura non lavora cosi. La potenziale farfalla nel suo bozzolo non ha bisogno di nessuno per romperlo, non pi di quanto un pulcino ha bisogno di aiuto per uscire fuori dal suo uovo. Sono tutti e due in grado di farlo, quando il loro tempo. Ed il tempo giusto quando linstroke il raccoglimento, la fase creativa finita. Allora e solo allora pu emergere lintero organismo. Quando sosteniamo linstroke stiamo sostenendo anche loutstroke. Dal mio punto di vista, londa delle filosofie Orientali, la meditazione e lo yoga che hanno preso piede nellOccidente negli ultimi 25 anni sono state una reazione a questo senso indotto nella nostra cultura che dobbiamo sempre fare qualcosa. Non cera n tempo n spazio per andare verso linterno: riposarsi, ricaricarsi, riorganizzarsi, ricrearsi. Era tutto troppo orientato verso loutstroke. Negli organi dinformazione e nelle riviste professionali questo riportato in termini generici come lo stress della vita moderna, sindrome del burnout etc. Anche Reich era al corrente delleccessiva enfatizzazione delloutstroke sia nella cultura che nella terapia. Se questo stato biologico di pulsazione disturbato in una direzione o nellaltra, vale a dire se o la funzione di espansione o di contrazione predominano, allora un disturbo nellequilibrio generale inevitabile. (La Funzione dellOrgasmo, p. 264). Lui si spinge inoltre ad affermare che uno stato di continua espansione sinonimo di generale parasympatheticonia. UN NUOVO MODELLO DI FUNZIONELa Differenziazione tra un Instroke ed una ContrazioneEntrambi linstroke e una contrazione sono un flusso di energia verso linterno, dalla periferia verso il centro. La direzione del movimento la stessa. Dopo questa prima similitudine iniziale, si differenziano totalmente. Una contrazione, se allorigine un movimento, presto diventa uno stato e poi un blocco. E una ritrazione dellorganismo dalla periferia, ma il flusso energetico non raggiunge mai il centro. Il movimento si ferma, si irrigidisce e si trattiene. La contrazione evita alla pulsazione di continuare e diventa ora una contro-pulsazione. Lintento di una contrazione di diminuire la sensazione e la consapevolezza,- unemozione dolorosa per esempio limitando il movimento energetico. Un instroke un flusso aperto verso il centro. E un movimento reale verso linterno che continua a muoversi perch dopo che la fase di afflusso della pulsazione completa, un riflusso di espansione verso lesterno pu verificarsi senza sforzo. Con una contrazione, poich lafflusso stato interrotto, il risultato che ogni outstroke successivo sar incompleto e disgiunto. Come risultato, vediamo che la contrazione non un reale movimento verso il centro. E un movimento intenzionale che fugge da qualcosa, qualcosa di spiacevole o pericoloso. Al contrario un instroke un flusso naturale, spontaneo, libero verso qualcosa, il centro o nucleo. Il fatto che un instroke risulti un movimento che si allontana dalla periferia secondario. Una contrazione evita o previene laccadimento di qualcosa. Un instroke creativo cosicch qualcosa possa accadere. Uno previene, laltro favorisce. Una contrazione sempre un no automatico. Un instroke pu sembrare un no, ma il suo stato pi profondo un si a qualcosa che b