Click here to load reader

Imp ungdcec ctu

  • View
    218

  • Download
    3

Embed Size (px)

DESCRIPTION

 

Text of Imp ungdcec ctu

  • E-Book2014

    A cura della Commissione di Studio UNGDCEC Le consulenze tecniche dufficio civili e penali

    Guida alla Consulenza Tecnica dUffi cio in sede civile e penale

  • Editore: MAP Servizi s.r.l.

    Sede legale in Torino, Via Cervino 50

    Iscrizione al Registro delle Imprese di Torino n. 08670500019

    Iscrizione n. 2032 al Registro degli editori e stampatori presso la Prefettura di Torino

    ISBN 978-88-7614-132-4

    Copyright MAP Servizi s.r.l. - 2014

  • E-Book2014

    A cura della Commissione di Studio UNGDCEC Le consulenze tecniche dufficio civili e penali

    Guida alla Consulenza Tecnica dUffi cio in sede civile e penale

  • Componenti Area Civile

    Responsabile: Dott. Massimo Festa

    Dott. Pierpaolo AbbateDott.ssa Annarita CampagnaDott. Andrea CostantiniDott. Matteo De LiseDott. Luca DIsanto Dott.ssa Federica De Pieri Dott. Alessandro Farinelli Dott. Marco Fiengo Dott. Davide Iafelice Dott. Fabio Iodice Dott. Pasquale Limatola Dott. Cesare Longo Dott.ssa Francesca Masotto Dott. Antonio Morese Dott. Marco Piva Dott.ssa Manuela Salvestrin Dott. Massimo Senatore Dott. Roberto Tudini Dott. Mauro Visca Dott.ssa Samantha Visentin

    Componenti Area Penale

    Responsabile: Dott.ssa Sonia Mazzucco

    Dott. Angelo Pio CammalleriDott. Rosario CandelaDott. Calogero CracDott. Gianni Lanza Dott. Paolo Limiti Dott. Antonio Muffoletto Dott. Maurizio Stella

    Componenti Commissione di Studio UNGDCEC Le consulenze tecniche dufficio civili e penali

    Dott. Riccardo Borgato - Delegato GiuntaDott. Daniele Anzelmo - PresidenteDott.ssa Samantha Visentin - Segretario

    Dott. Massimo Festa - Responsabile area civile Dott.ssa Sonia Mazzucco - Responsabile area penale

  • 7E-Book2014

    Guida alla Consulenza Tecnica dUffi cio in sede civile e penale

    Prefazione

    CAPITOLO 1La Consulenza Tecnica dUffi cio in sede civile e penale: il Consulente Tecnico quale ausiliario del Giudice, requisiti personali e professionali

    1. Fonti normative

    2. L'Albo dei Consulenti Tecnici e l'Albo dei Periti

    3. Istituzione e conservazione degli Albi

    4. I requisiti del professionista per l'iscrizione all'Albo dei CTU ed all'Albo dei Periti

    5. Il procedimento d'iscrizione

    6. La scelta del CTU/Perito fra gli iscritti all'Albo speciale del Tribunale

    7. La revisione dell'Albo

    8. La vigilanza sulla distribuzione degli incarichi

    9. Prassi nei Tribunali italiani: l'esempio del Tribunale di Roma

    10. La natura della Consulenza Tecnica d'Ufficio

    11. La Consulenza Tecnica come ausilio del Giudice

    12. Il Perito nel processo penale come testimone

    13. La Consulenza Tecnica come mezzo di prova

    13.1. CTU percipiente - CTU deducente

    13.2. La perizia percipiente nel processo penale

    14. Diritti e doveri del CTU quale ausiliario del Giudice

    13

    15

    16

    16

    18

    20

    21

    22

    23

    23

    24

    25

    26

    262627

    27

  • 8E-Book2014

    Guida alla Consulenza Tecnica dUffi cio in sede civile e penale

    CAPITOLO 2Il conferimento dellincarico, laccettazione, la rinuncia e la revoca. La Consulenza Tecnica collegiale

    1. Il conferimento d'incarico

    2. La nomina

    2.1. L'ordinanza di nomina

    3. La rinuncia

    4. L'astensione

    5. La ricusazione

    6. Giuramento del CTU

    7. Incarichi collegiali e ausiliari del Perito

    CAPITOLO 3Poteri e doveri del Consulente Tecnico dUffi cio nello svolgimento dellincarico. Aspetti deontologici

    1. Poteri

    2. Doveri

    3. Obbligo di diligenza e perizia

    CAPITOLO 4Il ruolo del Consulente Tecnico nelle indagini preliminari, nelludienza preliminare e nella fase dibattimentale, e del Perito nel processo penale

    1. Il Consulente Tecnico del Pubblico Ministero: ruolo nell'indagini preliminari, nell'udienza preliminare e nella fase dibattimentale

    2. Escussione della prova del Perito nel processo penale

    CAPITOLO 5Il Consulente Tecnico dUffi cio e il Consulente Tecnico di Parte. Responsabilit civili e penali

    1. La figura del Consulente Tecnico di parte

    2. La responsabilit del CTU

    31

    3132

    32

    33

    33

    34

    35

    37

    40

    41

    43

    47

    51

    52

  • 9E-Book2014

    Guida alla Consulenza Tecnica dUffi cio in sede civile e penale

    3. Responsabilit del Perito e relative sanzioni

    4. Responsabilit civile

    5. Responsabilit penale

    5.1. Obbligo di assumere l'incarico

    5.2. Falsa perizia

    5.3. Frode processuale

    5.4. Sanzioni per corruzione in atti giudiziari

    5.5. Omessa o ritardata denuncia di reato

    6. Responsabilit penale del Consulente Tecnico nel processo penale

    6.1. Incompatibilit all'assunzione del ruolo di Consulente Tecnico

    CAPITOLO 6La Consulenza Tecnica nel processo civile: metodologia e contenuti

    1. Lettura dei quesiti

    2. Individuazione degli obiettivi

    3. Individuazione della metodologia e della tecnica di indagine

    4. Individuazione e selezione dei documenti sui quali esperire le indagini

    5. La relazione del CTU: forma, contenuto e deposito

    5.1. La forma della relazione del CTU

    5.2. Il contenuto della relazione del CTU

    5.3. I termini di deposito

    6. La partecipazione al processo da parte del CTU

    6.1. La richiesta di chiarimenti

    6.2. L'assistenza all'udienza e l'audizione in camera di consiglio

    CAPITOLO 7La Consulenza Tecnica nel processo penale: metodologia e contenuti

    1. Premessa: il processo penale

    2. La Perizia e la Consulenza Tecnica

    3. Metodologia e contenuti della Perizia

    4. Metodologia e contenuti della Consulenza Tecnica

    54

    54

    555556575758

    5859

    61

    61

    62

    63

    64646465

    666666

    67

    68

    69

    72

  • 10

    E-Book2014

    Guida alla Consulenza Tecnica dUffi cio in sede civile e penale

    CAPITOLO 8I compensi del Consulente Tecnico dUffi cio e la liquidazione

    1. La determinazione del compenso dei CTU - il quadro normativo

    2. Le Tabelle dei compensi del CTU

    3. La domanda di liquidazione del compenso

    CAPITOLO 9Caso pratico

    1. CTU penale in materia di bancarotta fallimentare

    2. CTU civile in materia bancaria

    2.1. Premessa

    2.2. Il quesito

    Bibliografi a

    75

    79

    80

    83

    868687

    93

  • 11

    E-Book2014

    Guida alla Consulenza Tecnica dUffi cio in sede civile e penale

    La delega affidatami dalla Giunta Nazionale allinizio del mandato ha avuto come oggetto lo studio e lanalisi di una delle figure pi controverse e importanti nel processo civile e penale, quella del Consulente Tecnico e del Perito, ausiliari di giustizia ai quali attribuito il compito, qualora necessario, di coadiuvare il magistrato nelle ricerca della decisione pi giusta fornen-do il supporto tecnico.

    Negli incarichi giudiziari, infatti, le figure del consulente tecnico e del perito, in quanto au-siliari del giudice, rivestono particolare importanza in relazione alle competenze professionali richieste.

    Per lo svolgimento di tali prestazioni sono necessari non solo una solida preparazione pro-fessionale e un continuo aggiornamento, ma soprattutto una conoscenza approfondita delle norme del diritto processuale sia civile che penale.

    Il magistrato che si affida al professionista al fine di ottenere elementi tecnici di supporto e sovente propedeutici per emettere una decisione di giustizia non pu tollerare alcun tipo di errore e deve avere piena garanzia che lanalisi elaborata dallesperto abbia una valenza di assoluta oggettivit e rispetto delle norme giuridiche.

    Sulla scorta di tale esigenze necessario, per i professionisti che operano in tale campo o che hanno intenzione di farlo, approfondire i necessari aspetti giuridici tipici del processo civile e penale, la cui conoscenza certamente obbligatoria per affrontare senza incertezze e soprat-tutto senza errori un importante compito quale quello di ausiliario di giustizia.

    La casistica processuale sia nei processi civili, ma soprattutto in quelli penali, ha infatti di-mostrato ed evidenziato le lacune di natura giuridica che, spesso, consulenti tecnici e periti, denotano nello svolgimento di incarichi giudiziari con la conseguente inutilizzabilit e nullit dei lavori di consulenza tecnica e di perizia svolti su incarico dellautorit giudiziaria.

    Infatti la ritualit del processo civile e ancor pi di quello penale non consentono errori di superficialit dovuti alla mancata, o in alcuni casi incompleta, conoscenza di norme processuali di natura giuridica.

    Per le motivazioni sopraesposte si ritenuto pertanto opportuno e necessario, costituire unapposita commissione studio, che ha affrontato tutti gli aspetti giuridici che le suddette funzioni richiedono, con particolare riferimento ed attenzione alle materie di competenza dei Commercialisti.

    La Commissione, sin dalla sua costituzione, si era posta un obiettivo ambizioso: lelabora-zione di un manuale operativo del CTU che potesse essere di ausilio e di supporto sia ai colleghi che gi svolgono tali funzioni e sia a coloro che intendono o desiderano farlo.

    Con la pubblicazione della presente monografia lobiettivo stato raggiunto e mi sento in dovere di ringraziare tutti i componenti della Commissione, che suddivisi nei due gruppi lavoro civile e penale hanno dedicato, con entusiasmo e dedizione, tempo prezioso alla realizza-zione di tale lavoro. Un particolare applauso, per, lo riservo al Presidente della Commissione, Daniele Anzelmo, che con il prezioso contributo dei responsabili darea Sonia Mazzucco e Massimo Festa e della

Search related