Click here to load reader

Educare ai diritti umani

  • View
    225

  • Download
    2

Embed Size (px)

DESCRIPTION

Le proposte di Amnesty International per l'educazione ai diritti umani - 2014/2015

Text of Educare ai diritti umani

  • EducarE ai diritti umanicon amnEsty intErnational

    2014 - 2015

  • Sostieni le attivit educative di Amnesty International! Ordina i libri del catalogo on-line o richiedili al gruppo a te pi vicino.lEgEnda scuola dEllinfanziaE scuola primaria

    primo ciclo

    scuola primariasEcondo ciclo

    scuola sEcondariadi primo grado

    scuola sEcondariadi sEcondo grado

    Buon complEanno diritti!

    Antonio MarchesiPresidente Amnesty International Italia

    Compie 25 anni, questanno, la pi ratificata di tutte

    le convenzioni internazionali sui diritti umani: la Convenzione sui diritti del bambino del 1989. Una

    convenzione che unica nel suo genere non solo per il numero degli stati parti (quasi tutti gli stati del mondo), ma anche per la

    straordinaria ricchezza dei suoi contenuti. I suoi articoli, infatti, non si limitano a fornire un elenco completo dei diritti che spettano a chi non ha

    ancora compiuto 18 anni. Prevedono anche, rispetto a ciascuno di quei diritti, numerosi obblighi sia negativi (cose che non si devono fare, comportamenti che non si devono tenere) sia positivi (cose che si devono fare: leggi da introdurre, istituzioni

    da creare, risorse da mettere in campo); obblighi il cui scopo di tradurre quei diritti in realt, in una vita migliore per il maggior numero possibile di bambine e di bambini, di

    ragazzi e di ragazze. Ed anche la prima volta che in un atto internazionale i minori sono trattati da protagonisti, come persone che hanno diritto di partecipare alle scelte che le

    riguardano, come individui in grado di esprimere idee e prendere decisioni, il cui superiore interesse, al di l di ciascuno dei diritti specifici, deve prevalere su ogni altro interesse nelle

    politiche, nelle leggi, nelle decisioni degli organi statali. Per queste ragioni abbiamo voluto fare uno sforzo per farla conoscere attraverso il poster che inserito nella pagina centrale di questa nuova edizione del catalogo Educare ai diritti umani che, anche questanno, mette a disposizione strumenti per la costruzione, attraverso il gioco e la lettura, di una cultura universale dei diritti umani. La speranza (o meglio, il progetto) che, attraverso

    leducazione delle nuove generazioni a uno spirito di pace, di dignit, di tolleranza, di libert, di uguaglianza e solidariet (come recita il Preambolo della

    Convenzione del 1989), si possa, in un futuro non troppo lontano, vivere in un mondo nel quale non vi sia pi bisogno di combattere giorno

    per giorno violenze e ingiustizie (e nel quale anche di Amnesty International vi sia molto meno bisogno).

  • Un giorno, comparve uno straniero che si accamp al margi-ne del bosco. Che tipo ? Cosa cerca qui da noi? Inizia cos questavventura di Ranocchio, generoso, spontaneo e curioso protagonista di una serie di albi diventati un classico e pub-blicati in tutto il mondo. Il linguaggio semplice e diretto e le bellissime illustrazioni arrivano al cuore dei pi piccoli raccon-tando limportanza dellamicizia e il valore fondamentale della diversit.

    M. Velthuijs (testo e illustrazioni), Ranocchio e lo straniero,Bohem Press, Trieste 2014, 15,00.

    Ordinalo on-line suwww.amnesty.it/educazione/ranocchioo richiedilo al gruppo Amnesty a te pi vicino.

    Le date e le storie di questo libro raccontano le tappe principali del cammino dei diritti umani. Speriamo che possano essere di ispirazione a chi voglia impegnarsi affinch il cammino prosegua e a ogni persona siano garantiti tutti i diritti.

    J. Carioli (testi), A. Rivola (illustrazioni), Il cammino dei diritti umani,Fatatrac, Casalecchio di Reno 2014, albo illustrato 18,90, carte in tavola 9,90.

    Ordinalo on-line suwww.amnesty.it/educazione/cammino-dirittio richiedilo al gruppo Amnesty a te pi vicino.

    ranocchio E lo straniEro

    il cammino dEi diritti umani

    raccontarE i diritti umaniGli albi illustrati sono libri da leggere e sfogliare insieme o da soli, per conoscere e amare il mondo delle bambine e dei bambini, i loro desideri, i sogni, i diritti. Attraverso le immagini e le parole, aiutano a vedere le cose con lenti speciali, a ricordare la bellezza del gioco, dellamicizia e della poesia.

  • la storia pi brutta che abbia mai ascoltato, dice Ben al nonno che gli ha appena raccontato cosa fosse la segregazione razziale. Quel nonno sa bene che soltanto conoscendo la storia si pu evitare di ripeterne gli errori. Sa bene che i no come quello di Rosa sono fondamentali per lottare contro i soprusi e le prepotenze. Questa una storia splendida e conoscerla ci aiuter a guardare avanti, ci aiuter, quando sar il momento, a non abbassare lo sguardo.

    F. Silei (testi), M. A. C. Quarello (illustrazioni), Lautobus di Rosa,Orecchio Acerbo, Roma 2011, 15,00.

    Ordinalo on-line su www.amnesty.it/educazione/autobus-di-rosa o richiedilo al gruppo Amnesty a te pi vicino.

    Un libro per raccontare alle bambine e ai bambini le migrazioni, per chi pensa che i mari uniscano e non dividano. Per parlare del passato attraverso le immagini e guardare al futuro con il desiderio di capire di pi.

    M. Chiesa Mateos (illustrazioni), Migrando,Orecchio Acerbo, Roma 2010, 13,00 (scheda didattica scaricabile alla paginawww.amnesty.it/migrando).

    Ordinalo on-line su www.amnesty.it/educazione/migrando o richiedilo al gruppo Amnesty a te pi vicino.

    lautoBus di rosa

    migrando

  • Un libro, che attraverso il suo protagonista, racconta i rom: il popolo dei bambini. Adrian parla di s, presenta la sua fami-glia, mostra al lettore dove vive, ci fa vedere la sua scuola, ci confida il suo primo amore. Una storia attraverso le immagini che gli occhi di un bambino scelgono per noi: Adrian che, come tutti, non dovrebbe mai rinunciare ai suoi sogni.

    I. Bochicchio, D. Valente, Adrian vuole andare a scuola,Coccole e caccole, Belvedere Marittimo (CS) 2012, 10,90.

    Ordinalo on-line su www.amnesty.it/educazione/adrian o richiedilo al gruppo Amnesty a te pi vicino.

    adrian vuolE andarE a scuola

    Devono abbandonare la loro casa e fuggire in un altro paese, dove dovranno parlare unaltra lingua e vivere in mezzo a stra-nieri. Leyla impara ad affrontare i cambiamenti drammatici nella sua vita con coraggio e determinazione, ma la nonna non potuta partire con loro. Leyla potr rivedere un giorno la sua nonna? Raccontata con tenerezza e umorismo, questa una storia avventurosa che piacer ai lettori di tutte le et.

    S. Garlan, Leyla nel mezzo,Lo stampatello, Milano 2012, 13,80.

    Ordinalo on-line su www.amnesty.it/educazione/leyla o richiedilo al gruppo Amnesty a te pi vicino.

    lEyla nEl mEzzo

  • Ci sono giorni speciali, molto particolari, giorni che ci hanno aiu-tato a scoprire chi siamo, che ci hanno permesso di incontrarci con gli altri, come mai era accaduto prima. Sono giorni che ci hanno fatto crescere, che ci hanno cambiati per sempre.... Questo libro si rivolge in maniera antiretorica e coinvolgente alle ragazze e ai ragazzi in et adolescenziale, aiutandoli a riflettere sul nostro mondo e a relazionarsi allaltro con pi attenzione e rispetto.

    Amnesty International, Una giornata particolare, Sinnos, Roma 2010, 15,00.

    Ordinalo on-line suwww.amnesty.it/educazione/una-giornata-particolareo richiedilo al gruppo Amnesty a te pi vicino.

    Un gioco in cui i partecipanti dovranno mettere insieme le loro for-ze per ristabilire nella citt di Iure i diritti fondamentali negati. Tra imprevisti e buone notizie, i giocatori rifletteranno sullimportanza dei diritti umani e cercheranno di riportare in citt i diritti perduti.

    Amnesty International, Iure. La citt dei diritti,(gioco per ragazze e ragazzi dai 9 anni), Carthusia Edizioni, Milano 2011, 21,90.

    Ordinalo on-line suwww.amnesty.it/educazione/iureo richiedilo al gruppo Amnesty a te pi vicino.

    una giornata particolarE

    iurE. la citt dEi diritti

  • la scuola dEi diritti

    Fin dai primi anni di vita le bambine e i bambini si interrogano su cosa sia giusto e cosa non lo sia ed esplorano la propria identit in relazione a quella degli altri. I Quadernoni di Amnesty International li accompagneranno attraverso la conoscenza dei diritti umani, aiutandoli a scoprire i propri diritti e a diventare cittadini attivi e consapevoli.

    In questa sezione percorsi didattici, progetti speciali e proposte di attivazione aiuteranno stu-dentesse, studenti, docenti ed educatori ad approfondire le proprie conoscenze e a contribuire allo sviluppo di una societ aperta e rispettosa dei diritti umani.

    Amnesty International, Il Quadernone 1. Per scoprire cosa sono i diritti dei bambini,Notes Edizioni, Torino 2010, 5,00.

    Amnesty International, Il Quadernone 2. Per scoprire gli altri intorno a noi, Notes Edizioni, Torino 2010, 5,00.

    Amnesty International, Il Quadernone 3. Dalla fantasia alla realt, Notes Edizioni, Torino 2010, 6,00.

    Amnesty International, Il Quadernone 4. Piccoli cittadini crescono, EGA, Torino 2009, 6,00.

    Ordinali on-line su www.amnesty.it/scuola/infanzia-primariao richiedili al gruppo Amnesty a te pi vicino.

    i QuadErnoni di amnEsty intErnational

  • Kit contro la discriminazionE

    il volto dEl razzismo

    Amnesty International propone ai docenti delle scuole secondarie di I grado un percorso didattico sulla discriminazione, articolato in pi parti (antisemitismo, rom, migranti, donne). I materiali didattici, costituiti da una guida per linsegnante e un fascicolo per lo studente, hanno lobiettivo di aiutare ragazze e ragazzi a riflettere sul ruolo degli stereotipi e della comunicazione nella costruzione della diversit e nella rappresentazione negativa dei migranti e delle minoranze. I percorsi sono indipendenti, ma legati da uno stesso filo conduttore, per dar modo a insegnanti ed educatori di approfondire a scelta una delle tematiche o di colle-gare i diversi itinerari.

    Scarica gratuitamente i materiali on-line suwww.amnesty.it/scuola/secondaria-primo-grado

    Il primo passo contro ogni forma di discriminazione e razzismo lesplorazione dei propri atteggiamenti affettivi e mentali e delle paure che pu suscitare ci che diverso in quanto sconosciuto. Il percorso vuole guidare le ragazze e i ragazzi a confrontarsi aper-tamente tra loro, vincendo stereotipi e pregiudizi.

    Amnesty International, Il volto del razzismo. Percorsi didattici di Educazione ai diritti umani,EGA, Torino 2009, 3,00.

    Ordinalo on-line su www.amnesty.it/educazione/volto-del-razzismoo richiedilo al gruppo Amnesty a te pi vicino.

    Percorsi didattici

    contro la discriminazione

    POPOLI MIGRANTI

    Guida per linsegnante

    Percorsi didattici contro la discriminazione

    Fascicolo studente

    il popolo rom

    Percorsi didattici

    contro la discriminazione

    Attivit introduttive

    e giochi di ruolo

  • EducarE ai diritti umaniI cortometraggi animati e ladventure game, grazie a un linguag-gio semplice ed efficace, avvicineranno grandi e piccoli alla Di-chiarazione universale dei diritti umani, favorendo una maggiore consapevolezza dei propri diritti in maniera ludica e partecipata.

    Amnesty International, Educare ai diritti umani,(cofanetto composto da: dvd di animazione La Dichiara-zione universale dei diritti umani e CD-ROM con gioco interattivo), Palermo 2007.

    Ordinalo on-line su www.amnesty.it/educazione/cofanetto-eduo richiedilo al gruppo Amnesty a te pi vicino.

    Un extraterrestre di nome Croc stato inviato in missione speciale sulla terra: ogni giorno dovr fare un rapporto allAlto Consiglio del suo pianeta sugli aspetti pi tipici degli esseri umani. Per por-tare a termine il compito affidatogli, aiutato dalle bambine e dai bambini della Terra, compir un avventuroso viaggio alla scoperta dei diritti umani.

    Amnesty International, Si parte! Viaggio alla scoperta dei diritti umani.

    Scaricalo gratuitamente su www.amnesty.it/educazione/si-parte

    si partE!

  • diritti lgBti, diritti umani

    Kit EducarE alla dignit

    La guida Diritti LGBTI, diritti umani una risorsa per docenti ed educatori che desiderano affrontare in classe la tematica della discriminazione dovuta allorientamento sessuale e allidentit di genere. Gli itinerari didattici presenti nel volume propongono lu-tilizzo di metodologie partecipative e mettono al centro i giovani, sottolineandone il ruolo fondamentale nella promozione dei diritti umani e nella lotta contro ogni forma di discriminazione.La guida contiene un percorso educativo costituito da 10 attivit, con materiali di approfondimento, proposte di attivazione e altre risorse utili.

    Amnesty International, Diritti LGBTI, diritti umani.

    Scarica gratuitamente la guida su scuole-lgbti.amnesty.it/risorse-utili

    Il Manuale per educatori e i Moduli tematici costituiscono un kit didattico che pu essere utilizzato sia in contesti formali che in-formali. La risorsa educativa, attraverso lutilizzo di metodologie partecipative, si propone di aiutare i giovani a comprendere il le-game che esiste tra le violazioni dei diritti umani e la povert e ad attivarsi per affermare i propri diritti.

    Amnesty International, Manuale di facilitazione.Guida alluso delle metodologie partecipative per lEdu-cazione ai diritti umani.

    Amnesty International, Rispetta i miei diritti. Rispetta la mia dignit. Modulo 1 - Povert e diritti umani.

    Amnesty International, Rispetta i miei diritti. Rispetta la mia dignit. Modulo 2 - Il diritto allalloggio un diritto umano.

    Scarica gratuitamente il kit su www.amnesty.it/educazione/dignita

    DIRITTI LGBTI,

    DIRITTI UMAN

    I

    Guida per doce

    nti

  • diritti umani E polizia in italia

    liBErarsi dalla paura

    I diritti umani e il ruolo che istituzioni chiave come la polizia giocano (o hanno giocato) nel tessuto sociale del nostro paese sono al cen-tro di questa guida per educatori e docenti, pensata per lavorare con ragazze e ragazzi dai 16 anni in su e basata sulle metodologie partecipative. Il testo ha, tra gli obiettivi educativi, quello di favo-rire nelle ragazze e nei ragazzi, anche attraverso lidentificazione con altre persone vittime di violazioni dei diritti umani, una nuova consapevolezza e un processo autentico di riflessione e crescita personale.

    Amnesty International (prefazione di L. Guadagnucci), Diritti umani e polizia in Italia. Guida per educatori e docenti,Infinito Edizioni, Formigine (MO) 2013, 12,00.

    Ordinalo on-line su www.amnesty.it/educazione/diritti-umani-e-polizia o richiedilo al gruppo Amnesty a te pi vicino.

    accettabile che, in nome della sicurezza, si mettano in discus-sione libert, giustizia, pace e si possano sospendere o violare i diritti delle persone? Ragionare insieme sui motivi che hanno scatenato la cosiddetta guerra al terrore diventa quanto mai importante per cercare di capire cosa sta accadendo nel mondo e per provare a immaginare se esistono modelli alternativi per ri-spondere allodio e alla paura.

    Amnesty International, Liberarsi dalla paura. Tutela dei diritti umani e guerra al terrore, una proposta didattica per la scuola secondaria di secondo grado,EGA, Torino 2004, 3,00 (guida per linsegnante e qua-derno operativo).

    Ordinalo on-line su www.amnesty.it/educazione/liberarsi-dalla-paura o richiedilo al gruppo Amnesty a te pi vicino.

  • storiE chE camBiano il mondo

    pEna di mortE: parliamonE in classE

    ...In queste pagine sono raccolte le storie di Rashida, Champa, Michael, Inge, Grgoire, Norma e Marisela e di tante altre persone comuni che sono diventate eroi ed eroine perch hanno scelto di difendere i diritti umani di persone che non conoscono. Attraver-so le loro storie approfondiremo la conoscenza della Dichiarazione universale dei diritti umani, facilitando la comprensione di concetti quali libert, giustizia, uguaglianza, dignit umana, responsabilit.

    Amnesty International, Storie che cambiano il mondo. Racconti e proposte educative sui difensori dei diritti umani.

    Scaricalo gratuitamente su www.amnesty.it/educazione/storie-mondo

    Pi dei due terzi dei paesi del mondo ha abolito, nella legge o nella pratica, la pena di morte, ritenendola una punizione crudele, inu-mana e degradante. Malgrado ci, ogni anno vengono eseguite mi-gliaia di esecuzioni e il contrasto tra favorevoli e contrari continua a suscitare dibattiti e contrapposizioni. I percorsi proposti vogliono presentare nuovi spunti di riflessione e fornire materiali e suggeri-menti per stimolare il confronto e la capacit critica.

    Amnesty International, Pena di morte: parliamone in classe (guida per linsegnante e quaderno operativo).

    Scaricalo gratuitamente su www.amnesty.it/educazione/pena-di-morte

    Su www.amnesty.it/scuola, selezionando lordine e il grado di scuola che interessa, puoi trovare anche proposte in lingua inglese, schede di film e video su temi specifici.

  • primi passi

    un piEno di diritti

    Un pratico manuale che si rivolge agli insegnanti e a tutte le per-sone impegnate in attivit educative e formative in tema di diritti umani. Un insieme di attivit interattive e letture, diversificate a seconda dellet, da sperimentare e proporre in ambiti educativi formali e informali.

    Amnesty International, Primi Passi. Manuale di base per lEducazione ai diritti umani.

    Scaricalo gratuitamente su www.amnesty.it/educazione/primi-passi

    Il cofanetto Un pieno di diritti raccoglie al suo interno tutti i pi importati trattati internazionali sui diritti umani ed un utile strumento da leggere e consultare per capire il lungo cammino che stato fatto finora e i passi che ancora devono compiersi per laffermazione dei diritti umani nel mondo.

    Amnesty International, Un pieno di diritti. Raccolta dei principali strumenti di tutela dei diritti umani.

    Richiedilo gratuitamente su www.amnesty.it/educazione/pieno-diritti

  • amnEsty Kids scuola

    amnEsty Kids anchE in famiglia!

    Amnesty Kids Scuola un progetto di Educazione ai diritti umani rivolto alle classi del secondo ciclo della scuola primaria e a quelle della scuola secondaria di primo grado. Iscrivendosi ad Amnesty Kids Scuola, le classi ricevono un kit didattico che, con la guida dellinsegnante, permette di approfondire la conoscenza dei diritti umani e impegnarsi attivamente per rispettarli e difenderli.

    scuolE primariEIl kit composto da una copia per ogni alunno/a (pi una co-pia per linsegnate) del Quadernone 4 di Amnesty International piccoli cittadini crescono, oppure del libro insieme si pu. spunti per uneducazione ai diritti umani. Inoltre saranno con-tenuti nel kit una copia del poster La convenzione internazionale sui diritti dellinfanzia e delladolescenza, due numeri di :diritti, uninsegna per la classe, e altro materiale associativo.

    scuolE sEcondariE di i gradoIl kit composto da una copia per ogni alunno/a del quaderno ope-rativo il diritto di crescere. unit didattiche sui diritti dei mi-nori e una guida per linsegnante. Inoltre saranno contenuti nel kit una copia del poster La convenzione internazionale sui diritti dellinfanzia e delladolescenza, due numeri di :diritti, uninsegna per la classe, e altro materiale associativo.

    Durante lanno scolastico le classi potranno partecipare alle azio-ni urgenti Kids, proposte di attivazione su campagne e azioni in corso di Amnesty International.

    La quota di iscrizione, per ogni classe, di 35 euro.Per iscriversi www.amnestykids.it/iscrivi-classe

    progEtti pEr la scuolaprimaria E sEcondaria di i grado

    :diritti una nuova serie di fascicoli illustrati sui diritti umani pensata appositamente per giovanissimi attivisti dagli 8 agli 11 anni. Ogni fascicolo contiene notizie, fatti curiosi, fumetti, giochi e proposte di attivit.

    La quota di partecipazione ad Amnesty Kids in famiglia di 15 euro annui per bambina/o. Iscrivendosi, ricever direttamente a casa un kit di benvenuto (con adesivi, poster e il Passaporto dei miei diritti) e quattro numeri di :Diritti. Per iscriversi www.amnestykids.it/iscrizione

  • sEcondaria di ii gradoscuolE attivE contro lomofoBiaE la transfoBia La scuola uno dei primi luoghi in cui lespressione della propria personalit si confronta con i modelli prevalenti nella societ. Un confronto spesso conflittuale e doloroso in quanto la pressione dei compagni, assume a volte le forme della diffidenza, dellincom-prensione fino allemarginazione e la violenza.Il sito web scuole-lgbti.amnesty.it e la guida didattica Diritti Lgbti, diritti umani, si rivolgono agli studenti e ai professori della scuola secondaria di secondo grado e propongono spunti, idee, e azioni per migliorare il proprio ambiente scolastico e ren-derlo rispettoso dei diritti umani e libero da ogni forma di discri-minazione e violenza.

    Per informazioni e per iscrivere la tua scuola al progetto scrivi a [email protected]

    scuolE amichE dEi diritti umaniIl progetto Scuole amiche dei diritti umani si rivolge alla scuola secondaria di secondo grado ed stato adottato da venti paesi in tutto il mondo. In una scuola amica dei diritti umani i giovani e le comunit di cui fanno parte apprendono i diritti umani a scuola, mettendoli in pratica ogni giorno. Attraverso un approccio alleducazione che coinvolge tutti, studenti, professori e personale della scuola sono invitati a stabilire quali sono i propri diritti, a condividerli con gli altri e a farli rispettare dentro e fuori la scuola.

    Per informazioni sul progetto e per iscrivere la tua scuola scrivi a [email protected]

    corsi di formazionEAmnesty International ente accreditato dal MIUR per svolgere formazione al personale della scuola. Per informazioni sui programmi dei corsi, le modalit di iscrizione, le sedi di svolgimento scrivi a [email protected]

    SU LE MANII DIRITTI

    UMANI!PER

    PROGETTO SCUOLE AMIC

    HE DEI DIRITTI UMANI

    WWW.FRIENDLYSCHOOL

    S.ORG

    Index:POL32/005/2010

  • AMNESTY INTERNATIONAL ITALIAvia Magenta 5, 00185 Romatel. 0644901, fax [email protected]/MOLISEvia Liguria 13, 86100 Campobassotel. 3485486462 [email protected]

    CALABRIAvia Puglia 20, 87030 Vadue di Carolei (CS)tel. [email protected]

    CAMPANIAvia San Liborio 1, 80134 [email protected]

    EMILIA ROMAGNAvia I. Bandiera 1/a, 40134 Bolognatel. [email protected]

    FRIULI VENEZIA GIULIAvia G. Marconi 36/b, 34133 Triestetel. 040573833 [email protected]

    LAZIOvia Magenta 5, 00185 Romatel. [email protected]

    LIGURIAc/o Casa della pace e la non violenzapiazza Palermo 10/b, 16129 Genovatel. [email protected]

    LOMBARDIAc/o Museo Martinitt e Stelline (3 piano)corso Magenta 57, 20123 Milanotel. [email protected]

    MARCHEvia G. Verdi 10/a, 62100 Maceratatel. [email protected]

    PIEMONTE/VALLE DAOSTAcorso San Maurizio 12/bis, 10124 Torinotel. [email protected]

    PUGLIAvia G. Latilla 13, 70122 Baritel. 081778042 [email protected]

    SARDEGNAvia O. Bacaredda 11, 09127 Cagliaritel. [email protected]

    SICILIAvia B. DAcquisto 30, 90141 Palermotel. [email protected]

    TOSCANAvia Giampaolo Orsini 44, 50126 Firenzetel. 3386889408 [email protected]

    UMBRIApiazza A. Mariotti 1, 06123 Perugiatel. [email protected]

    VENETO/TRENTINO ALTO ADIGEvia Don G. Trevisani 3/d, 37139 Veronatel. [email protected]

    cEntri di documEntazionEROMACentro Documentale Nazionale di AmnestyInternational presso: Biblioteca Franco Basagliadel Sistema delle Biblioteche di Romavia F. Borromeo 67, 00168 Romatel. 0645460376, fax [email protected]@bibliotechediroma.it

    BOLOGNACentro Documentale Amnesty InternationalCircoscrizione Emilia Romagnavia I. Bandiera 1/a, 40134 Bolognatel. [email protected]

    PALERMOCentro di documentazione per la promozione eleducazione alla tutela dei diritti umaniPeter BenensonAmnesty International - Circoscrizione Siciliavia B. DAcquisto 30, 90141 Palermotel. [email protected]

    lE sEdi di amnEsty intErnational in italia

    prog

    etto

    gra

    fico

    B-S

    ide,

    Rom

    a