Determinazione dei collegi elettorali della Camera dei ... Determinazione dei collegi elettorali della

  • View
    1

  • Download
    0

Embed Size (px)

Text of Determinazione dei collegi elettorali della Camera dei ... Determinazione dei collegi elettorali...

  • Determinazione dei collegi elettorali della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica

    novembre 2017

    Atto del Governo n. 480 Schema di D.Lgs. in attuazione dell’art. 3 Legge 165/17 Schede di lettura

  • SERVIZIO STUDI TEL. 06 6706-2451 -  studi1@senato.it - @SR_Studi Dossier n. 567

    SERVIZIO STUDI Dipartimento Istituzioni Tel. 06 6760-9475 -  st_istituzioni@camera.it - @CD_istituzioni

    SERVIZIO STUDI Sezione Affari regionali Tel. 06 6760-9261 -  osservatorio@camera.it - @CD_istituzioni Atti del Governo n. 474

    La redazione del presente dossier è stata curata dal Servizio Studi della

    Camera dei deputati La documentazione dei Servizi e degli Uffici del Senato della Repubblica e della Camera dei

    deputati è destinata alle esigenze di documentazione interna per l'attività degli organi parlamentari e dei parlamentari. Si declina ogni responsabilità per la loro eventuale utilizzazione o riproduzione per fini non consentiti dalla legge. I contenuti originali possono essere riprodotti, nel rispetto della legge, a condizione che sia citata la fonte.

    AC0760

    mailto:studi1@senato.it https://twitter.com/SR_Studi mailto:st_istituzioni@camera.it https://twitter.com/CD_istituzioni mailto:osservatorio@camera.it https://twitter.com/CD_istituzioni

  • I

    INDICE

    Premessa ............................................................................................... 3 La Camera dei deputati ...................................................................... 5

     Le circoscrizioni elettorali ..................................................................... 5  I collegi uninominali ed i criteri per l’esercizio della delega

    legislativa ............................................................................................. 10  I collegi plurinominali ed i criteri per l’esercizio della delega

    legislativa ............................................................................................. 13 Il Senato della Repubblica ................................................................ 16

     Le circoscrizioni elettorali ................................................................... 16  I collegi uninominali ed i criteri per l’esercizio della delega

    legislativa ............................................................................................. 16  I collegi plurinominali ed i criteri per l’esercizio della delega

    legislativa ............................................................................................. 19  La procedura per l’esercizio della delega........................................ 22  Lo schema di decreto legislativo per la determinazione dei

    collegi elettorali .................................................................................. 25

  • II

    I nuovi collegi elettorali ..................................................................... 39 Avvertenza ........................................................................................... 41 Piemonte .............................................................................................. 43 Lombardia............................................................................................ 53 Veneto.................................................................................................. 75 Friuli-Venezia Giulia ........................................................................... 87 Liguria ................................................................................................. 95 Emilia-Romagna ................................................................................ 101 Toscana .............................................................................................. 109 Umbria ............................................................................................... 119 Marche ............................................................................................... 125 Lazio .................................................................................................. 131 Abruzzo ............................................................................................. 145 Campania ........................................................................................... 151 Puglia ................................................................................................. 163 Basilicata ........................................................................................... 171 Calabria.............................................................................................. 177 Sicilia ................................................................................................. 183 Sardegna ............................................................................................ 195 Molise ................................................................................................ 203 Trentino-Alto Adige/Südtirol ............................................................ 207 Valle d’Aosta/Vallée d’Aoste ............................................................ 211

  • SCHEDE DI LETTURA

    3

    PREMESSA

    Il 12 novembre 2017 è entrata in vigore la legge 3 novembre 2017, n. 165, recante “Modifiche al sistema di elezione della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica. Delega al Governo per la determinazione dei collegi elettorali uninominali e plurinominali”.

    La legge è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale l’11 novembre 2017 e, secondo quanto previsto dall’articolo 6 della medesima legge, è entrata in vigore il giorno successivo (12 novembre 2017).

    La legge n. 165/2017 delinea un sistema elettorale misto, in cui i seggi

    sono attribuiti in parte in collegi uninominali maggioritari, in parte con metodo proporzionale.

    L’elettore dispone di un voto, da esprimere su un'unica scheda, recante il nome del candidato nel collegio uninominale e il contrassegno di ciascuna lista o, nel caso di liste collegate in coalizione, i contrassegni di tali liste, con a fianco i nominativi dei candidati – da due a quattro - nel collegio plurinominale indicati secondo l’ordine di presentazione.

    Il territorio nazionale è ripartito in circoscrizioni, collegi plurinominali e collegi uninominali.

    Alla Camera, dove il territorio è articolato in 28 circoscrizioni, la legge prevede la costituzione di 232 collegi uninominali (compresa la Valle d’Aosta, costituita in un unico collegio uninominale). Al Senato, dove il territorio è articolato in 20 circoscrizioni corrispondenti al territorio delle 20 regioni, sono previsti 116 collegi uninominali (compreso il collegio della regione Valle d’Aosta).

    Nei collegi uninominali è proclamato eletto il candidato che ha ottenuto più voti, applicando quindi un metodo maggioritario; in caso di parità, è eletto il candidato più giovane.

    Sia alla Camera sia al Senato il territorio è altresì suddiviso in collegi plurinominali – nel numero che sarà determinato dal decreto legislativo previsto dall’art. 3 della legge – in cui, previo riparto dei seggi, con metodo proporzionale (a livello nazionale alla Camera, a livello regionale al Senato), tra le liste e le coalizioni di liste che hanno superato le soglie di sbarramento, sono proclamati eletti, nei limiti dei seggi ai quali ciascuna lista ha diritto, i candidati compresi nella lista del collegio plurinominale, secondo l'ordine di presentazione.

    Sono fatti salvi i seggi assegnati alla circoscrizione Estero (12 seggi alla Camera e 6 seggi al Senato ai sensi degli articoli 56 e 57 della Costituzione) e quanto disposto per la regione Valle d’Aosta, alla quale spetta un solo

    http://www.gazzettaufficiale.it/atto/serie_generale/caricaDettaglioAtto/originario?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2017-11-11&atto.codiceRedazionale=17G00175&elenco30giorni=false http://www.gazzettaufficiale.it/atto/serie_generale/caricaDettaglioAtto/originario?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2017-11-11&atto.codiceRedazionale=17G00175&elenco30giorni=false

  • SCHEDE DI LETTURA

    4

    seggio in ciascun ramo del Parlamento e le cui modalità di elezione, con metodo maggioritario, sono disciplinate da specifiche norme1.

    La determinazione dei collegi uninominali e dei collegi plurinominali è rimessa ad una delega legislativa, da attuare entro 30 giorni dall'entrata in vigore della legge (quindi entro il 12 dicembre 2017), previo parere parlamentare da esprimere entro 15 giorni dalla trasmissione del relativo schema di decreto legislativo, sulla base dei criteri e dei principi direttivi previsti all'articolo 3 della legge n. 165/2017.

    Tenuto conto che lo schema di decreto legislativo è stato trasmesso e assegnato al Parlamento il 24 novembre 2017, il parere parlamentare dovrà essere espresso entro il 9 dicembre 2017.

    1 Titolo VI del DPR 361/57 - TU Camera e Titolo VII del TU Senato.

  • SCHEDE DI LETTURA

    5

    LA CAMERA DEI DEPUTATI

    Le circoscrizioni elettorali

    Per l’elezione della Camera dei deputati il territorio nazionale è ripartito in 28 circoscrizioni elettorali, individuate nella Tabella A allegata al testo unico per l'elezione della Camera dei deputati (d.P.R. n. 361/1957).

    Alla Camera per alcune circoscrizioni, dunque, il territorio coincide con quello dell'intera regione mentre per altre il territorio