CORSO PER RT ALBO GESTORI - introduzione - PER RT ALBO GESTORI...  effettuano la gestione dei rifiuti

  • View
    215

  • Download
    0

Embed Size (px)

Text of CORSO PER RT ALBO GESTORI - introduzione - PER RT ALBO GESTORI...  effettuano la gestione dei...

CORSO PER RT ALBO GESTORICORSO PER RT ALBO GESTORIMODULO BASEMODULO BASE

NOTE INTRODUTTIVE

Cenni storiciCenni storici

Si devono iscrivere le imprese che, a qualsiasi titolo, intendono svolgere una o pi attivit previste dallart.1 del DPR n. 915/1982: conferimento, raccolta, spazzamento, cernita, trasporto, trattamento, inteso questo come operazione di trasformazione necessaria per il riutilizzo, la rigenerazione, il recupero, il riciclo e l'innocuizzazione dei medesimi, nonch l'ammasso, il deposito e la discarica sul suolo e nel suolo

Albo nazionale delle imprese esercenti servizi di smaltimento dei rifiuti (L. 441/1987)

Albo nazionale delle imprese che effettuano la gestione dei rifiuti (D.lgs. n.22/1997 Ronchi)

Le imprese che svolgono attivit di raccolta e trasporto di rifiuti non pericolosi prodotti da terzi e le imprese che raccolgono e trasportano rifiuti pericolosi, esclusi i trasporti di rifiuti pericolosi che non eccedano la quantit di trenta chilogrammi al giorno o di trenta litri al giorno effettuati dal produttore degli stessi rifiuti, nonch le imprese che intendono effettuare attivit di bonifica dei siti, di bonifica dei beni contenenti amianto, di commercio ed intermediazione dei rifiuti, di gestione di impianti di smaltimento e di recupero di titolarit di terzi, e di gestione di impianti mobili di smaltimento e di recupero di rifiuti

LLALBO NAZIONALE G.A.ALBO NAZIONALE G.A.

L'Albo nazionale gestori ambientali, costituisce l'Ente pubblico deputato (attraverso il suo Comitato nazionale e le sue Sezioni regionali e provinciali) alla selezione, alla qualificazione ed al controllo, "a monte", delle imprese operanti nel settore della gestione dei rifiuti.

Ad esso devono infatti obbligatoriamente iscriversi i soggetti che effettuano attivit di raccolta e trasporto (cat. 1 e 4), commercio e intermediazione di rifiuti (cat. 8), attivit di bonifica siti inquinati (cat. 9) e bonifica di beni contenenti amianto (cat. 10)

Al Comitato nazionale dell'Ente compete il potere di deliberare (delibere e circolari) in materia di formazione, tenuta, aggiornamento e pubblicazione dell'albo dei gestori ambientali, nonch in materia di criteri per l'iscrizione, la modalit di accertamento dei requisiti di idoneit tecnica e finanziaria di imprese e responsabili tecnici, di accertamenti ispettivi.

LE CATEGORIE DELLLE CATEGORIE DELLALBO GESTORIALBO GESTORI categoria 1: raccolta e trasporto dei

rifiuti urbani e assimilati; categoria 4: raccolta e trasporto di

rifiuti speciali non pericolosi prodotti da terzi;

categoria 5: raccolta e trasporto di rifiuti pericolosi

categoria 7: gestione di impianti mobili per lesercizio delle operazioni di recupero o smaltimento;

categoria 8: intermediazione e commercio di rifiuti con o senza detenzione;

categoria 9: bonifica di siti; categoria 10: bonifica di siti e beni

contenenti amianto in matrice compatta e friabile.

Categoria 11: trasporto di rifiuti in conto proprio: non pericolosi e pericolosi per modiche quantit (30 kg o l /gg) a condizione che tali operazioni costituiscano parte integrante ed accessoria dellorganizzazione dellimpresa (art. 212 TUA)

CATEGORIE E CLASSI

SIGNIFICATI DELLSIGNIFICATI DELLISCRIZIONEISCRIZIONE

Liscrizione allAlbo costituisce titolo per lesercizio delle seguenti attivit:

raccolta e trasporto di rifiuti commercio ed intermediazione di rifiutiLiscrizione allAlbo per dette attivit rappresenta lautorizzazioneallo svolgimento delle stesse.

Liscrizione allAlbo costituisce invece titolo abilitativo per lo svolgimento delle seguenti attivit:

gestione di impianti di titolarit di terzi; gestione di impianti mobili; bonifica di siti; bonifica di beni e siti contenenti amianto,il cui esercizio sia stato autorizzato dalle autorit competenti.

I REQUISITI I REQUISITI DIDI ISCRIZIONEISCRIZIONE

1. Requisiti soggettivi,2. Requisiti dimpresa,3. Requisiti di idoneit TECNICA a) nella qualificazione professionale dei responsabili tecnici, risultante da

idoneo titolo di studio, dall'esperienza maturata in settori di attivit per i quali richiesta l'iscrizione o conseguita tramite la partecipazione ad appositi corsi di formazione;

b) nella disponibilit dell'attrezzatura tecnica necessaria, risultante, in particolare, dai mezzi d'opera, dagli attrezzi, dai materiali di cui l'impresa dispone;

c) in un'adeguata dotazione di personale; d) nell'eventuale esecuzione di opere o nello svolgimento di servizi nel settore

per il quale richiesta l'iscrizione o in ambiti affini. 4. Requisiti di idoneit FINANZIARIA La capacit finanziaria dimostrata, mediante

idoneo affidamento bancario o da documenti che comprovino le potenzialit economiche e finanziarie dell'impresa, quali il volume di affari, la capacit contributiva ai fini dell'I.V.A., il patrimonio, i bilanci e le certificazioni sull'attivit svolta. Il Comitato Nazionale fissa per ogni categoria e classe gli importi relativi alla capacit finanziaria.

MODALITMODALIT DIDI ISCRIZIONEISCRIZIONE

Sono previste 2 modalit discrizione:

Iscrizione con procedura ORDINARIA (cat.1-4-5-7-8-9-10)

Iscrizione ai sensi dellart. 212 COMMA 8 (comunicazione di inizio attivit)

COMPITI DEL COMPITI DEL RESPONSABILE TECNICORESPONSABILE TECNICO

Responsabilit Per chi opera nel trasporto dei rifiuti

il responsabile tecnico responsabile delle scelte di natura tecnica, progettuale e gestionale che garantiscono il rispetto delle norme di tutela ambientale e sanitaria, con particolare riferimento alla qualit del prodotto e della prestazione realizzata e del mantenimento dellidoneitdei beni strumentali utilizzati(nota n. 2866 del 21.4.99).

Con deliberazione del 27/9/2000, il Comitato Nazionale ha puntualizzato che il controllo e la verifica della permanenza delle caratteristiche del mezzo di trasporto risultanti dalla perizia nonch il rispetto delle modalit e delle condizioni di trasporto precisate nella perizia medesima in relazione alle diverse tipologie di rifiuti, sono effettuati e garantiti dal responsabile tecnico.

E che il responsabile tecnico tenuto a dare senza indugio comunicazione al legale rappresentante dellimpresa e alla Sezione regionale dellAlbo delleventuale inidoneit dei veicoli.

CLASSE F

< a 5.000 abitanti

CLASSE E

< a 20.000 e > o = a

5.000 ab.

CLASSE D

< a 50.000 e > o = a 20.000 ab.

CLASSE C

< a 100.000 e > o = a 50.000

ab.

CLASSE B

< a 500.000 e > o =a 100.000

ab.

CLASSE A

> o = a 500.000 abitanti

CAT. 1 D + 1 a/L/CFD + 2 aa/L + 1 a/CF +

2aaD + 3 aa/L + 1 a/CF + 3aa D + 4aa/L + 2aa/CF + 4aa L + 2 aa/CF + 6 aa L + 3 aa/CF + 9 aa

CLASSE F

< a 3.000 t/a

CLASSE E

> o = a 3.000 e < a

6.000 t/a.

CLASSE D

> o = a 6.000 e < a 15.000 t/a.

CLASSE C

> o = a 15.000 e < a

60.000 t/a.

CLASSE B

> o = a 60.000 e < a

200.000 t/a.

CLASSE A

> o = a 200.000 t/a.

CAT. 4 D + 1 a/L/CF D + 1 a/L/CF D + 2 aa/L + 1 a/CF + 2 aaD + 2 aa/L + 1 a/CF + 2

aa

D + 4 aa/L + 2 aa/CF + 4

aaL + 2 aa/CF + 6 aa

CAT. 5 D + 1 a/L/CF D + 1 a/L/CF D + 4 aa/L + 2 aa/CF + 4 aaD + 5 aa/L + 2 aa/CF + 5

aaL + 3 aa/CF + 9 aa L + 3 aa/CF + 9 aa

CAT. 8 D + 2 aa/CF D + 3 aa/CF D + 4 aa/CF + 4aa

D + 2 aa/CF + 6 aa

L + 2 aa/CF + 6 aa L + 2 aa/CF + 6 aa

LEGENDA1 Gestione di impianti di stoccaggio di rifiuti non pericolosi, 2Gestione di impianti di stoccaggio di rifiuti pericolosi

D = Diploma di scuola media superiore, L = Diploma di laurea o Laurea breve, CF = Corso di formazione tenuto dalla Regione o da enti/istituti dalla stessa

riconosciuti

(*) = Laurea in chimica o in ingegneria, (**) = Laurea in chimica o in ingegneria o in geologia; aa = Anni di esperienza maturati in qualit di titolare, responsabile

tecnico, direttore tecnico o dirigente tecnico di imprese operanti nel settore di attivit per il quale si richiede liscrizione

REQUISITI MINIMI RESPONSABILE TECNICO, CAT. 1^ - 8^

SEGUE SEGUE CATCAT. 9^ E 10^. 9^ E 10^

UN CASO PARTICOLAREUN CASO PARTICOLARENormativa amianto (sicurezza nei lavori di bonifica dellamianto)

Corso per responsabili bonifica amianto

50 h

Corso per addetti bonifica amianto

30 h

Modulo Base, 40 + 2 h

Modulo A, 16 + 2 h

Modulo B, 28 + 2 h

Modulo C, 40 + 2 h

Modulo D, 20 + 2 h

Modulo E, 40 + 2 h

Modulo F, 40 + 2 h

Chi ha frequentato il corso non occorre che

frequenti il Modulo F, ma solo il modulo Base

per avere 2 attestati

Normativa Albo Gestori (formazione Responsabile Tecnico)

si

no

Cat. X

Cat.

IX

Cat.

VIII

Cat.

VI, VII

Cat.

III, V

Sentiamo a questo proposito il dott. Sentiamo a questo proposito il dott. Onori, ora Presidente del Comitato Onori, ora Presidente del Comitato

Nazionale Nazionale

http://www.ialweb.it/int_video.asp?cat=5&RecordID=4578&cnn=adsl

Siti internet x info sullSiti internet x info sullALBOALBO

http://www.albogestoririfiuti.it/

http://www.ts.camcom.it/prodotti/albo-gestori-ambientali/