Click here to load reader

Community Participation - Rimini

  • View
    219

  • Download
    1

Embed Size (px)

DESCRIPTION

Bisogni ed opportunità per il Social Housing a Rimini

Text of Community Participation - Rimini

  • Bisogni ed opportunit per il Social Housing a Rimini:

    Unesperienza partecipata per la definizione di strategie di indirizzo per i bisogni di accesso

    alla casa

  • 2Il progetto europeo OIKONET

    OIKONET uno spazio internazionale di col-laborazione per lo studio e la ricerca sullhousing contemporaneo. Partecipano al progetto 34 part-ner, 30 europei e 4 appartenenti a paesi terzi, pro-venienti da universit, organizzazioni sociali e pro-fessionali.

    Linterazione e collaborazione tra stakehol-ders e discipline differenti finalizzata a fare emer-gere nuovi punti di vista sulle condizioni dellhou-sing contemporaneo e a consolidare e strutturare un legame tra i partner.

    OIKONET intreccia tre aree di attivit: ricerca sugli studi di housing, azioni partecipative e attivi-t pedagogiche.

    Una delle esperienze di partecipazione sta-ta realizzata a Rimini, organizzata da Heriscape, as-sociazione di Bologna e dallOrdine degli architetti di Rimini e raccontata in questa brochure.

  • 3Perch parlare di Social Housing a Rimini?...

    In Italia, cos come in altre parti dEuropa, la crisi economica e finanziaria e i cambiamenti so-ciali hanno generato una trasformazione della do-manda abitativa. La domanda si diversificata ed ampliata, ed caratterizzata da target atipici: studenti fuori sede, individui singoli, genitori single, immigrati, lavoratori temporanei, ecc. portatori di bisogni differenti.

    E unarea grigia che sta crescendo e che recentemente diventata un target di riferimento per le fondazioni bancarie e per altri finanziamenti, che promuovono un nuovo modello di social hou-sing. Parallelamente il pubblico non in grado di dare risposta a tutti i nuovi bisogni in termini di abitazioni a prezzi pi accessibili.

    Rimini rappresenta un ottimo caso studio per ri-flettere su questi aspetti.

  • 4Chi ha partecipato e come?I PARTECIPANTI

    ACER Rimini

    Associazione Comunit Papa Giovanni XXIII

    Associazione studentescaSLASH

    Caritas Rimini Fondazione San Giuseppe

    Fondazione CARIM

    Cooperativa Fratelli Possibile

    Comune di Rimini LE ATTIVITA

  • 5LE ATTIVITA

    Le attivit sono cominciate a giugno 2014. In occasione di un meeting del progetto OIKONET te-nutosi a Rimini, i partner europei hanno incontrato e ascoltato le associazioni, istituzioni e gli enti in-vitati a partecipare al percorso del progetto orga-nizzato a Rimini. A novembre 2014 le attivit sono proseguite con le interviste agli stakeholders.

    A febbraio e a marzo 2015 i rappresentanti della comunit riminese hanno partecipato a due tavoli di lavoro. I tavoli si sono concentrati su quat-tro progetti selezionati come campioni con lobiet-tivo di trovare sinergie e strategie comuni tra i vari soggetti per svilupparli.

  • 6Housing firstObiettivo:Reinserimento sociale di persone senza fissa dimora, partendo dalla casa.

    Target di riferimento:Persone senza fissa dimora.

    Soggetti promotori:Comune e Associazione Papa Giovanni XXIII, Caritas, Cooperativa Eucrante e Cooperativa Fratelli Possibile.

    Tipologia dintervento:Offerta di alloggi disponibili su patrimonio edilizio esi-stente per la creazione di un percorso di reinserimento sociale.

    Tipologia di finanziamento:Pubblica.

  • 7C O S A E E M E R S O D A I TAV O L I ?

    ostacoli e criticitDifficolt nel reperire

    alloggi nel libero mercato.

    proposte e spuntiACER si proposto di

    collaborare nella ricerca degli alloggi fornendo la propria esperienza e co-noscenza del territorio, anche per concordare il

    canone di affitto.

  • 8Villaggio Tre TendeObiettivo:Costruzione di un villaggio di housing sociale

    Target di riferimento:Adulti con disabilit medio-grave, giovani-adulti pro-venienti da esperienze fuori famiglia, giovani mi-granti non accompagnati, situazioni familiari e sociali di emarginazione sociale ed economica.

    Soggetti promotori:Promosso dalla Fondazione San Giuseppe assieme a lAquilone e Fratelli Possibile.

    Tipologia dintervento:Offerta di unit abitative di nuova costruzione a tariffe calmierate unitamente ad interventi sociali e servizi di accompagnamento.

    Tipologia di finanziamento: Soggetti promotori.

  • 9C O S A E E M E R S O D A I TAV O L I ?

    ostacoli e criticitTrovare partner finanziari e partner per la gestione

    del progetto.

    proposte e spuntiI soggetti promotori del progetto

    hanno capito quali sono i punti de-boli del progetto tali da non attira-

    re investitori.

    Grazie ai tavoli di lavoro hanno cominciato a collaborare con lam-ministrazione, e ancora lo stanno facendo, per rendere fattibile il

    progetto.

  • 10

    Housing esperienzialeObiettivo:Recupero di un hotel dismesso per la realizzazione di uno studentato.

    Target di riferimento:Studenti.

    Soggetti promotori:Associazione studentesca Slash.

    Tipologia dintervento:Recupero di struttura esistente con creazione di al-loggi per studenti e occupazione giovanile.

    Tipologia di finanziamento: Attualmente nessuna.

  • 11

    C O S A E E M E R S O D A I TAV O L I ?

    ostacoli e criticitConformit urbanistica;

    Reperimento hotel adatti;Finanziamenti.

    proposte e spuntiLa proposta dellassociazione Slash stata ampiamente dibattuta nei tavoli. Comune e associazioni si

    sono trovate estremamente dispo-nibili a collaborare con lassociazio-ne Slash per sviluppare un business

    plan e valutare la possibilit di realizzazione del progetto.

  • 12

    FERSH FONDO EMILIA ROMAGNA SOCIAL HOUSING

    sociali, nel territorio della regione Emilia Romagna, a ca-none significativamente inferiore a quello di mercato.

    Target di riferimento:Soggetti non in grado di acquistare la propria casa nel li-bero mercato.

    Soggetti promotori:Fondazioni di origine bancaria dellEmilia Romagna tra cui la Fondazione CARIM in stretta collaborazione con la Regione.

    Tipologia dintervento:Recupero o creazione di nuovi fabbricati edilizi, per la do-tazione di alloggi sociali.

    Tipologia di finanziamento:Si basa sul SIF (Sistema Integrato di Fondi Immobiliari) articolato su due livelli: locale e nazionale.

    Obiettivo:Incrementare la dotazione di alloggi

  • 13

    C O S A E E M E R S O D A I TAV O L I ?ostacoli e criticit

    Anche se attualmente non si sono individuate situazioni che rispondano ai criteri di ammissibilit del fondo per il

    finanziamento di interventi a Rimini, la fondazione CARIM ha avuto la possibilit di approfondire e capire meglio la

    situazione dellhousing sociale a Rimini.

  • 14

    Considerazioni sullesperienza partecipataPochi programmi di housing sociale per larea grigia

    A Rimini sono tantissimi i soggetti coinvolti in programmi di housing sociale, ma molti di questi si rivolgono a target specifici o a situazioni di emergen-za, pochissimi si rivolgono allarea grigia.

    Differenziare i finanziamenti per il Social Housing

    Gli stakeholders che attualmente si occupano di Social Housing in Italia oggi, spesso operano ad una scala di mercato non paragonabile a quella di una citt media come Rimini: lesperienza a Rimini ha mostrato come ci sia bisogno di lavorare su diver-se forme di finanziamento, che si basino su contesti medio-piccoli.

  • 15

    Creazione di una rete

    Con lesperienza dei tavoli di lavoro, i parteci-panti hanno colto limportanza della creazione di una rete di enti, pubblici e privati, e associazioni (ecc) per sviluppare progetti in grado di fornire diverse opzioni di housing sociale.

    Istituzione di un comitato direttivo sullhousing sociale a Rimini

    I partecipanti concordano che un tavolo per-manente sullhousing sociale, dovrebbe:

    essere formato dagli enti e dalle associazioni locali che si occupano di facilitare accesso alla casa e di welfare;

    essere il luogo dove condividere saperi ed esperienze; aggiornare e identificare i problemi di housing sociale

    per stabilire quali azioni e politiche mettere in campo; promuovere nuove sperimentazioni; massimizzare le risorse: potrebbe raggruppare i sog-

    getti e rafforzare la credibilit delle loro idee e propo-ste;

    aiutare i soggetti rappresentativi del contesto rimine-se a instaurare strategie per lavorare insieme e svilup-pare progetti di housing sociale.

  • maggiori informazioni sul progetto OIKONET e sullazione svolta a Rimini:

    http://www.oikonet.org/

    http://oikonet-communityparticipation.blogspot.it/

    OIKONET

    OIKONET Strategies for affordable housing in Rimini

    Brochure divulgativa realizzata nellambito del progetto europeo OIKONET - A global multidisciplinary network on housing research and learning

    OIKONET is funded with support from the European Commission (Project number 539369-LLP1-

    2013-1-ES-ERASMUS). This publication reflects the views only of the authors, and the Commis-

    sion cannot be held responsible for any use which may be made of the information contained

    therein.

Search related