Antonio Mucchi a SCE 2012

  • View
    380

  • Download
    0

Embed Size (px)

Text of Antonio Mucchi a SCE 2012

  • SMART CITY EXHIBITION 2012Bologna Fiere 29-30-31 Ottobre 2012 ConvegnoSisma 150 giorni dopo : ricostruzioni veloci, sostenibili, intelligenti

    ADOTTA UN MONUMENTOIniziativa benefica dei Geologi Ferraresi

    Dr. Geol. Antonio Mucchi In rappresentanza dei colleghi ferraresi partecipanti alliniziativa

  • ADOTTA UN MONUMENTOLiniziativa dei geologi ferraresi con il patrocinio dellOrdine dei Geologi dellEmilia Romagna rivolta ai Comuni dellAlto Ferrarese colpiti dal sisma del Maggio 2012 .I geologi ferraresi hanno offerto gratuitamente la loro prestazione professionale per la redazione della relazione geologica - geotecnica, comprensiva di indagini in sito ed analisi geotecniche di laboratorio.

  • Liniziativa nata a seguito di una telefonata del collega Walter che frastornato e addolorato per quello che stava vedendo nei luoghi colpiti dal terremoto mi diceva Antonio dobbiamo assolutamente fare qualcosa . Ho avuto un attimo di pausa, pensavo che noi geologi ferraresi eravamo stati esclusi in Regione dal gruppo di lavoro che doveva studiare il fenomeno e quindi di fatto tagliati fuori. Improvvisamente con rabbia e determinazione gli dissi Walter offriamo unindagine gratuita per un edificio o un monumento pubblico in ogni Comune colpito in segno di solidariet per la NOSTRA GENTE . Walter rispose Io ci sto . Non certo stata unidea geniale , ma spontanea e dettata dal cuore che condivido con i 37 colleghi ferraresi che hanno aderito alliniziativa. E bastato un giro di telefonate e in poche ore abbiamo organizzato nove gruppi di lavoro, che ho avuto il piacere di coordinare in questa avventura che rimarr una bella pagina per la storia della geologia ferrarese.

  • Geologi Ferraresi partecipanti alliniziativaADOTTA UN MONUMENTO

    Agostini CeciliaFarinatti EnricoRinaldo MassimoAguzzi EnricoFantin GraziellaSileo Maria AntoniettaAbu Zeid NasserFerioli GianlucaSacchetti RenatoBignardi DarioGarbellini AndreaStevanin EmanueleBallotta CorradoGhetti ElenaSgattoni GiuliaBrunaldi RaffaeleLuetti RobertaTaddia EnricoRossi GiulioMucchi AntonioTravagli BarbaraCarbonella RoccoMarescotti DavideTravagli WalterCondotta MarcoMartinucci MarilenaVincenzi StefanoCantoni AndreaMaggi StefanoZanella FabioDiegoli AndreaMalaguti DavideZanna AlessandroDe Gennaro FrancescoCorsale BarbaraZia Eddin RezaejanZoppellaro Riccardo

  • Le indagini sono state eseguite nel rispetto delle Norme Tecniche Delle Costruzioni che prevedono lobbligatoriet della relazione geologica e geotecnica . Norma purtroppo non sempre rispettata, oppure lo solo per soddisfare un esigenza burocratica .

    Le indagini eseguite per liniziativa Adotta Un Monumento hanno toccato i seguenti aspetti:Modello GeologicoModello GeotecnicoIndagini Geognostiche (sondaggi, penetrometrie, rilievi sismici)Analisi Geotecniche di laboratorio

    Aspetti che permettono al progettista di prevedere il comportamento del sottosuolo sia sotto le normali sollecitazioni dovute alla presenza delledificio stesso, sia in condizioni di evento sismico (pericolosit sismica locale)

  • *

  • Non il terremoto ad uccidere , ma uccide il crollo dei fabbricati.Lo stato delle conoscenze attuali permette di ridurre limpatto dei terremoti , questo concetto si deve necessariamente trasformare in una politica di prevenzione e messa in sicurezza del territorio quale opera pubblica pi importante del paeseStrategie di prevenzioni pi efficaci farebbero non solo risparmiare decine di miliardi di dollari ma salverebbero decine di migliaia di vite. Costruire una cultura di prevenzione non facile. Mentre i costi della prevenzione debbono essere pagati nel presente, i suoi benefici si avvertono in un futuro distante. Per di pi i benefici non sono tangibili:ESSI SONO I DISASTRI CHE NON SONO ACCADUTI(Kofi Annan, WSSD 2002)

  • E possibile parlare di SMART CITIES senza una preventiva messa in sicurezza del territorio ?Grazie per lattenzione

    *