Click here to load reader

Anno XVIII Luglio 2006 N - · PDF file Hermes Trismegistus - Giovanni di Stefano 1488. ... Essa, per suo principio, non può essere in contrasto che con coloro che negano questa libertà

  • View
    214

  • Download
    0

Embed Size (px)

Text of Anno XVIII Luglio 2006 N - · PDF file Hermes Trismegistus - Giovanni di Stefano 1488. ......

Anno XVIII Luglio 2006Anno XVIII Luglio 2006N.7 N.7

La presente pubblicazione non in vendita ed riservata ai soli membri del Rito. Stampato in proprio

Viene riportata anche in Internet, sul sito dell'Antico e Primitivo Rito Orientale diMisram e Memphis : www.misraimmemphis.org

Antico e Primitivo Rito Orientale di MisraAntico e Primitivo Rito Orientale di Misram e Memphism e MemphisSovrano Gran Santuario Sovrano Gran Santuario AdriaticoAdriatico

SOMMARIOSOMMARIO

SULLERMETISMO- Il S. . . G. . . H. . . G. . . - pag. 3

ETICA E MASSONERIA - Bruno - pag. 5

Saggi, dissertazioni, racconti, poesie fantastiche ed un pochino esoteriche

PADRE NOSTRO- Renato - pag. 7

GIOVANNI BATTISTA E LA FESTA DEL SOLSTIZIO DESTATE-Marisa - pag. 11

2

RedazioneDirettore Responsabile: Renato Salvadeo - via Bacchiglione 20 - 48100 Ravenna

IILL RISVEGLIO RISVEGLIO INIZIAINIZIATICOTICO

intuizioni della conoscenza e conoscenza delle intuizioni

ILIL RISVEGLIO INIZIARISVEGLIO INIZIATICO TICO - luglio- luglio

Informazioni e storia sui Riti uniti di Misram e Memphis possono essere letti sui siti: www.misraimmemphis.org

www.misraimmemphis.hpg.com.br - www.misraimmemphis.grhttp://usuarios.lycos.es/femeninamasoneria/ritofemen.htm - http://ar.geocities.com/gsa_argentina

SSull'Ermetismoull'ErmetismoIl S.Il S. .. .G.G.. .. .H..H. .. .G.G.. .. . .

II n questi ultimi tempi, con l'apparizio-ne e l'affermazione, in seno alle associa-zioni di natura esoterica e massonica,dei Riti Egiziani, che hanno risvegliatogli echi della tradizione, culturale eteologica, dell'Antico Egitto, tornatain auge la corrente di pensiero chiamata"ermetismo", nata e diffusa in Egitto enel mondo allora conosciuto, alcuni mil-lenni prima della nostra era.La nascita e la diffusione di tale corren-te attibuita ad Ermete Trismegisto,nome questo che con molta probabilitnon indicava soltanto una persona ma,forse, pi persone rappresentanti unamedesima corrente di pensiero nel suc-cedersi dei tempi.Purtroppo, dal punto di vista documen-tale ci pervenuto soltanto un docu-mento, detto "la Tavola di smeraldo",che, in ogni caso, rappresenta un sug-gerimento molto importante e preziosoper la ricerca della Verit, che dovravvenire soltanto ed esclusivamentenella interiorit dell'uomo e per mezzodella concentrazione del suo pensiero,della sua elasticit psichica e delle suafede in Dio. Il concetto principale dell'ermetismo costituito dall' Unit del Tutto.La consapevolezza di tale concetto labase di ogni comprensione dei piimportanti "perch", che affluiscononella sede dei nostri pensieri ed ai quali,diversamente, non sapremmo cosarispondere.

Tutto Uno, cio ogni cosa , nessuna esclusa, unita a tutte le altre, quindi tutte le cose ubbidisco-no ad una sola legge.Necessita, allora, che ogni essere umano, perrispondere ai propri sforzi conoscitivi, debba cer-care di conoscere, per prima, tale legge in tutte lesue espressioni. Se Tutto Uno, l'Uomo (intendendo, una volta pertutte, l'uomo maschio e l'uomo femmina) che faparte del Tutto, cerca tale legge dentro di S, nellapropria interiorit, nella quale fu rinchiusa, unita-mente alla Conoscenza, nel momento in cui Dio licopri' con le pelli e li spinse sulla terra.

3

Hermes Trismegistus - Giovanni di Stefano 1488.

ILIL RISVEGLIO INIZIARISVEGLIO INIZIATICO TICO - luglio- luglio

Informazioni e storia sui Riti uniti di Misram e Memphis possono essere letti sui siti: www.misraimmemphis.org

www.misraimmemphis.hpg.com.br - www.misraimmemphis.grhttp://usuarios.lycos.es/femeninamasoneria/ritofemen.htm - http://ar.geocities.com/gsa_argentina

Tutto uno - Cio' che in basso come cio' che inalto e cio' che in alto come cio' che in basso percompiere i miracoli della Cosa Una.Ogni cosa collegata con tutte le altre e l'Uomo, riflet-tendo profondamente, si convince che possibile otte-nere la comprensione del Tutto, imparando ad operarecon l'analogia, che da considerare una regola impor-tante del pensiero ermetico, e con l'introspezione, chepermette all'Uomo la conoscenza dei propri difetti, vizi,passioni ed il modo di dominarli prima e trasmutarlidopo nelle virt corrispondenti, avvicinandosi allaconoscenza di se' stesso. Pertanto, l'Uomo deve tentaredi giungere a tale "conoscenza " che il massimo beneraggiungibile sulla terra .In proposito, "Il Pimandro", antico libro, firmatoErmete Trismegisto e tradotto nel XV secolo daMarsilio Ficino, ci dice "..colui che conobbe SStesso giunse al bene perfetto" ( pag. 1 ). Non possia-mo proseguire oltre, se prima non ci soffermiamo ameditare su questo concetto-verit, la cui comprensioneci aprir la via verso il Grande Mistero che non puo'essere infranto da alcuno perch non vi sono parole pernominarlo e per spiegarlo.

Un tentativo di spiegazione lo troviamo nello stesso"Pimandro"( pag.15), il quale dice che il bene-verit " cio' che non turbato, cio' che non ha n colore nforma: l'immutabile, il nudo, il luminoso, cio' che sicomprende da s, l'inalterabile, il bene, l'incorporeo". E, successivamente, sempre nella pag.15, dopo avercidetto che per comprendere il bene-verit, che equivalealla "nascita in Dio", occorrono le pure PotenzeIntellettuali con le quali l'Uomo, dopo avere, con l"aiutodi DIO , vinto e trasmutato nelle corrispondenti virt : l'i-gnoranza con la Gnosi - la tristezza con la gioia- l'in-temperanza con la temperanza - la concupiscenza con lacontinenza- l'ingiustizia con la giustizia - l'avarizia conl'aiuto della comunit, invoca la verit ed appena que-sta si presenta : l'errore fugge, l'invidia si allontana danoi, la malizia , la collera ,la temerit e la malvagit ,vinte dall'impeto della verit, si ritiranoL'Uomo, fortificato da Dio puo' dire : " o padre ,io con-templo non con gli occhi, ma con l'energia intellettualedelle potenze. Io sono nel cielo, sulla terra, nell'acqua,nell'aria ; io sono negli animali, nelle piante, nell'ute-ro, dopo l'utero, dovunque" . Se saremo capaci, nelmeditare queste parole, di annullare il nostro corpo fisi-

co, sia pure per un atti-mo, riusciremo a perce-pire l'essenza dellavibrazione che la spiega-zione provoca ed a com-prendere il significatoprofondo della frase dellibro della Genesi quan-do ci dice che " Diocreo' l'uomo a suaimmagine, maschio efemmina li creo'".

Il S.Il S. .. .G.G.. .. .H..H. .. .G.G.. .. . .

4

Marsilio Ficino, Cristoforo Landino, Angelo Poliziano e Demetrios Chalkondyles - Domenico Ghirlandaio 1486-1490

ILIL RISVEGLIO INIZIARISVEGLIO INIZIATICO TICO - luglio- luglio

Informazioni e storia sui Riti uniti di Misram e Memphis possono essere letti sui siti: www.misraimmemphis.org

www.misraimmemphis.hpg.com.br - www.misraimmemphis.grhttp://usuarios.lycos.es/femeninamasoneria/ritofemen.htm - http://ar.geocities.com/gsa_argentina

EETICATICAE MASSONERIAE MASSONERIA

Bruno Bruno

LL insoddisfazione dell'uomo nelmondo attuale non solo intellettualee spirituale. La scienza con la quale egli confron-ta religioni e morale non spiega i"perch ", classifica solo i " come ",conducendo al sapere e non allaConoscenza, lo getta, come una scin-tilla smarrita, fra un infinitamentegrande a "n" dimensioni ed un intro-vabile materia-energia che svaniscenella discontinuit dell'infinitamentepiccolo. Ignorando il sentimento, la speranzae la fede, essa aggrava la paura del-l'uomo che si sente sospeso fra ilTutto e il Nulla.Molti uomini rinunciano alla ricercadella chiave del mistero e quindi adare un senso alla azione umana. Essifiniscono col cadere nell'esistenziali-smo moderno di Camus, Kirkegar,Sartre, che pone, in qualche modo,l'assurdo come principio, affermandoallo stesso tempo, l'impedimento e lapossibilit di far uscire dal disperantedeterminismo degli stati: del caso.Concezione che isola l'uomo trascu-rando ogni morale e togliendogli ogniresponsabilit.Lindispensabile "Regola di Vita"deve fondarsi sulla certezza metafisi-ca del Principio e dell'Assoluto, cio

sulla esistenza ontologica. Certezza cui concessodi accedere grazie alla Tradizione, che valoreassoluto e inalienabile, come l'iniziazione che laesprime, e quindi fondamento della vera morale.Nella concezione dinamica dell'Universo, il malefa ancora parte di un mondo incompiuto, imperfet-to, in marcia verso il suo equilibrio. Superare que-sto male e tendere verso il bene, agire secondo leleggi della Natura. Per l'uomo ci implica la presadi coscienza di s stesso, grazie alla coscienzadelle proprie virtualit ed alla loro realizzazione.La via iniziatica permette di realizzare l'eperienzadella libert, rivelandogli la sua vera identit esi-stenziale con l'Assoluto, identit grazie alla qualeegli si scopre come soggetto reale e non pi comeoggetto.

5

Distintione del bene e del male, da Cesare Ripa, iconologia XVII sc.

ILIL RISVEGLIO INIZIARISVEGLIO INIZIATICO TICO - luglio- luglio

Informazioni e storia sui Riti uniti di Misram e Memphis possono essere letti sui siti: www.misraimmemphis.org

www.misraimmemphis.hpg.com.br - www.misraimmemphis.grhttp://usuarios.lycos.es/femeninamasoneria/ritofemen.htm - http://ar.geocities.com/gsa_argentina

La regola di Vita, liberamente accettata, divienel'arte di vivere. La libert, per l'iniziato, vera-mente il diritto di compiere il suo dovere sempre.Intanto che esistente e soggetto puro, l'iniziatodomina, nell'Assoluto e nel Bene, il mondo con-tingente degli oggetti: l'esistenza diviene l'impe-gno costante nelle leggi dell'Universo.L'uomo che si posto sulla via di un'etica tra-scendente, conquistata con la ragione e con ilc