a) e b) Filati e tessuti di cotone, lana, seta, etc. COMMERCIO DEI ... a) e b) Filati e tessuti

  • View
    218

  • Download
    0

Embed Size (px)

Text of a) e b) Filati e tessuti di cotone, lana, seta, etc. COMMERCIO DEI ... a) e b) Filati e tessuti

a) e b) Filati e tessuti di cotone, lana, seta, etc.

COMMERCIO DEI FILATI E TESSUTI DI COTONE

ITER DELLACCERTAMENTO

Primo accertamento:24 febbraio 1953.Ultima revisione:a) esame del Comitato tecnico: dicembre 1997 - gennaio 1998.b) approvazione del testo definitivo da parte della Commissione usi: 22 gennaio 1998.c) approvazione del testo definitivo da parte della Giunta: deliberazione n. 583 del 12 otto-

bre 1998.

Sommario

USI NELLA VENDITA DI FILATI

Definizione . . . . . . . . . . . . . Art. 1Trattativa e conclusione del con-tratto . . . . . . . . . . . . . . . . . . 2Computo dei termini . . . . . . 3Prezzo . . . . . . . . . . . . . . . . . 4Disposizioni . . . . . . . . . . . . 5Tolleranze . . . . . . . . . . . . . . 6Consegne . . . . . . . . . . . . . . . 7Spedizione e magazzinaggio 8Termini di consegna . . . . . . . 9Casi fortuiti e di forza maggiore 10Ritardi di consegna . . . . . . . 11Caratteristiche tecniche del filato 12Massa (peso) . . . . . . . . . . . . 13Tubetti a perdere . . . . . . . . . 14Supporti e imballaggi . . . . . . 15Condizioni di pagamento . . . 16Pagamenti tardivi . . . . . . . . . 17Contestazioni . . . . . . . . . . . . 18 Accertamenti tecnici . . . . . . 19Sostituzioni e indennizzi . . . 20

Arbitrati . . . . . . . . . . . . . . . 21

USI NELLA VENDITA DI TESSUTI

Definizione . . . . . . . . . . . . . Art. 1Trattativa e conclusione del con-tratto . . . . . . . . . . . . . . . . . . 2Computo dei termini . . . . . . 3Campionature . . . . . . . . . . . . 4Disposizioni . . . . . . . . . . . . 5Consegne . . . . . . . . . . . . . . . 6Tolleranze . . . . . . . . . . . . . . . 7Termini di consegna . . . . . . . 8Tolleranza sui termini di consegna 9Ritardi di consegna . . . . . . . . 10Casi fortuiti e di forza maggiore 11Spedizione . . . . . . . . . . . . . . 12Condizioni di pagamento . . . 13Pagamenti tardivi . . . . . . . . . 14Merce non ritirata . . . . . . . . . 15Qualit della merce . . . . . . . . 16Contestazioni . . . . . . . . . . . . 17Accertamenti tecnici . . . . . . . 18 Sostituzioni . . . . . . . . . . . . . 19Arbitrati . . . . . . . . . . . . . . . . 20

USI NELLA VENDITA DI FILATI

Art. 1 - Definizione.Per f ilati sistema cotoniero si

intendono i filati di qualsiasi fibranaturale e/o chimica lavorati con il pro-cedimento usato per le fibre di cotone.

Per filati sistema liniero si intendo-no i filati di lino e/o canapa lavorati conil procedimento usato per le sole fibre dilino. Altre fibre naturali e/o chimichepossono essere utilizzate in mischia inti-ma, quando servano per scopi tecnici odestetici, in percentuale comunque infe-riore al 50% della composizione.

Art. 2 - Trattativa e conclusione delcontratto.

Lordinazione, ancorch assunta daagenti o ausiliari di commercio o dadipendenti del venditore, non impegnail venditore fino a quando non labbiaaccettata.

Laccettazione va comunicata entro10 giorni dallordinazione, o deverisultare dallinizio desecuzione,salvo che il compratore abbia fissatoun diverso termine, scaduto il quale ilcompratore non pi obbligato.

Nella vendita salvo approvazione delcampione, la decisione del compratoreva espressa entro 5 giorni dal ricevimen-to del campione; in quella salvo appro-vazione della merce, la decisione delcompratore va espressa entro 15 giornidalla prima consegna del filato.

Qualora il venditore, nel comunicarela propria accettazione, si avvalga dimodulo di conferma in duplo, chieden-done la restituzione, il compratorerestituisce il duplo stesso sottoscrittoentro 7 giorni.

In caso di ritardo, il venditore puintimare per iscritto al compratore larestituzione del duplo di conferma fir-mato, da effettuare nel termine di 5giorni, trascorso il quale il venditoreavr la facolt di considerare il contrat-to non concluso.

Le modifiche a contratti conclusiper iscritto vanno provate nella stessaforma.

Art. 3 - Computo dei termini.

I termini si computano secondo ilcalendario comune; dal computo siintende escluso il periodo normale diferie aziendali, tacitamente se cade inagosto, altrimenti con obbligo di tem-pestivo preannuncio.

Per i pagamenti, non si tiene contodella chiusura per ferie.

I termini scadenti in sabato o in gior-no festivo, riconosciuto dalla legge,sono prorogati al giorno seguente nonfestivo.

Le comunicazioni eseguite a mezzodel servizio postale si consideranotempestive, se risultano spedite entro ilgiorno di scadenza del termine.

Telegrammi, telex e telefax si presu-mono pervenuti nel giorno successivoa quello di spedizione esclusi sabato egiorni festivi; le lettere raccomandate,nel terzo giorno successivo alla spedi-zione; in tutti i casi fatta salva laprova contraria.

I termini contenuti nelle intimazionio diff ide ad adempiere, comunqueeffettuate, decorrono dalla data nellaquale il destinatario le riceve.

Art. 4 - Prezzo.Se il prezzo non dichiarato fisso,

esso resta comunque invariato per leconsegne dovute nel mese di conclu-sione del contratto e nei 3 mesi succes-sivi (4 mesi, per i filati mercerizzati).

Limitatamente ai filati cotonieri, perle consegne da eseguirsi successiva-mente, il prezzo viene aggiornato di 3mesi in 3 mesi secondo landamentodel mercato, desunto dal numero indicedeterminato, per ciascuna categoria difilati, dalla Commissione paritetica divenditori e consumatori di filati, fun-zionante presso lAssociazione Coto-niera Liniera e delle Fibre Affini e daquesta mensilmente pubblicato. Non siprocede ad aggiornamento del prezzo,quando la variazione risulta inferiore al3% in pi o in meno rispetto al prezzovigente.

Le consegne tardive e quelle cheavvengono entro il termine di tolleran-

za, previsto nella lettera e) dellart. 6,vanno fatturate al prezzo del periodo incui avrebbero dovuto essere eseguite,oppure a quello del periodo di effettivaconsegna, secondo miglior convenien-za della parte adempiente.

Art. 5 - Disposizioni.

Se il compratore deve fornire dispo-sizioni necessarie per lallestimentodella merce, provvede tempestivamen-te e di norma entro 30 giorni dalla con-clusione del contratto.

Trascorso questo termine o quellospecificatamente stabilito dalle parti, ilvenditore potr intimare per iscrittoallaltro contraente di adempiere, asse-gnandogli un termine non inferiore a10 giorni, con avvertimento che, indifetto, il contratto si intender senzaaltro risolto.

Art. 6 - Tolleranze.

Sono ammesse le seguenti tolleran-ze:

a) sulla massa (peso) netta: se convenuta la fatturazione in base allamassa (peso) netta, ammessa unatolleranza sino all1% della massa(peso) segnata in bolla e fatturata. Sela differenza della massa (peso) supe-

ra l1%, si compensa lintera ecceden-za;

b) sul peso dei tubetti: ammessauna tolleranza del 5% sul peso com-plessivo dei tubetti;

c) sulla quantit contrattuale: nelle-secuzione del contratto ammessa, afavore del venditore, una tolleranzamassima in pi o meno, per ogni quali-t, titolo o confezione, fra i quantitati-vi pattuiti e quelli effettivamente con-segnati, del 3%, con minimo pari alcontenuto duna unit di imballaggio emassimo di Kg 500;

d) sulla quantit delle singole conse-gne: quando il contratto preveda unpiano di consegne, ammessa, per ogniqualit, titolo o confezione, una varia-zione del 10% in pi o in meno rispet-to alla quantit prevista per singolaconsegna, fermi restando i limiti dellatolleranza prevista per lintero contrat-to;

e) sui termini di consegna: ammes-sa a favore del venditore una tolleranzadi 15 giorni sui termini delle singoleconsegne, fatta eccezione per i casi diconsegna pronta o nel mese, nonchper il termine di consegna esplicita-mente indicato come tassativo;

f) sul titolo: (v. tabella in calce e Art.12).

191

Cotone TOLLERANZE TOLLERANZETITOLO SUL TITOLO SUL TITOLO

DEL CAMPIONE MEDIO DELLATEX NE (tre provini) PARTITA

50 +/- 4% +/- 2%da 11,8 a 24,6 escluso >24 fino a 50 +/- 5% +/- 2,5%da 24,6 a 42,2 escluso >14 fino a 24 +/- 6% +/- 3%42,2 e oltre fino a 14 +/- 7% +/- 3,5%

Lino TOLLERANZE TOLLERANZETITOLO SUL TITOLO SUL TITOLO

DEL CAMPIONE MEDIO DELLATEX NM (quattro provini) PARTITA

fino a 22,2 > 45 +/- 5% +/- 2,5 %oltre 22,2 fino a 43,5 da 23 a 45 +/- 6% +/- 3 %oltre 43,5 fino a 216,6 da 4,6 a 23 escluso +/- 7% +/- 3,5 %oltre 216,6 < 4,6 +/- 9% +/- 5 %

Art. 7 - Consegne.Per consegna si intende:a) la consegna effettiva della merce

al compratore, quando sia convenuto iltrasporto con mezzo del venditore;

b) la messa a disposizione dellamerce presso il venditore, quando siaconvenuto il ritiro con mezzo del com-pratore o di vettore da lui scelto; lamessa a disposizione, quando non seguita dallimmediato ritiro dellamerce, si perfeziona soltanto con lin-vio di telegramma, telex, telefax o rac-comandata che ne diano comunicazio-ne e specifichino tutti i dati necessariad identificare la merce;

c) la consegna a vettore o spedizio-niere, quando manchino pattuizionidiverse.

Art. 8 - Spedizione e magazzinaggio.La merce venduta franco magazzino

del venditore. In mancanza di contrarieistruzioni, le spedizioni vengono effet-tuate in porto assegnato con il mezzoche il venditore ritiene pi opportuno.

La merce, se non trasportata conmezzi del venditore, viaggia per contoe rischio del compratore, anche se spe-dita in porto affrancato.

Il venditore provvede comunqueallassicurazione dei rischi, riservan-dosi eventualmente di addebitarne ilcosto allacquirente.

Durante il tempo intercorrente tra lamessa a disposizione e leffettivaspedizione della merce, il venditore hasolo la responsabilit del depositario.

Quando la