of 31 /31
PROGETTO: BASIC DESIGN: INSTALLAZIONE FERMENTATORE F-17 PROGETTO N° DOCUMENTO FOGLIO REV. 1092 100RC 1 di 31 1 1 18 settembre 2012 Emissione finale Basic G. Recchia L. Santalucia Sanofi Aventis 0 27 luglio 2012 Emesso per approvazione G. Recchia L. Santalucia Sanofi Aventis REV. DATA DESCRIZIONE Redatto Controllato Approvato File: 1092-100RC-rev1.doc RELAZIONE TECNICA GENERALE

1092 100RC Rev1 Relazione Generale

Embed Size (px)

DESCRIPTION

relazione

Text of 1092 100RC Rev1 Relazione Generale

  • PROGETTO:

    BASIC DESIGN:

    INSTALLAZIONE FERMENTATORE F-17

    PROGETTO N DOCUMENTO FOGLIO REV. 1092 100RC 1 di 31 1

    1 18 settembre 2012 Emissione finale Basic G. Recchia L. Santalucia Sanofi Aventis

    0 27 luglio 2012 Emesso per approvazione G. Recchia L. Santalucia Sanofi Aventis

    REV. DATA DESCRIZIONE Redatto Controllato Approvato

    File: 1092-100RC-rev1.doc

    RELAZIONE TECNICA GENERALE

  • PROGETTO:

    BASIC DESIGN:

    INSTALLAZIONE FERMENTATORE F-17

    PROGETTO N DOCUMENTO FOGLIO REV. 1092 100RC 2 di 31 1

    INDICE

    1. PREMESSA

    2. DOCUMENTI DI RIFERIMENTO

    3. DESCRIZIONE TECNICA

    3.1 Descrizione del processo

    3.2 Bilancio di materia ed energetico

    4. CONDIZIONI AMBIENTALI ED UTILITIES

    5. DEFINIZIONE DEGLI INTERVENTI

    6. INGEGNERIA SPECIALISTICA

    6.1 Ingegneria meccanica piping

    6.2 Ingegneria civile e strutture metalliche

    6.3 Ingegneria elettrica

    6.4 Ingegneria strumentale

    7. PROGRAMMA DI MASSIMA DELLINTERVENTO

    8. STIMA DI COSTO 10%

  • PROGETTO:

    BASIC DESIGN:

    INSTALLAZIONE FERMENTATORE F-17

    PROGETTO N DOCUMENTO FOGLIO REV. 1092 100RC 3 di 31 1

    1. PREMESSA

    Il presente studio di ingegneria di base intende qualificare lo scopo del lavoro e gli

    interventi necessari relativi allinstallazione di un nuovo Fermentatore (F17) ed un

    nuovo Prefermentatore (E15) presso limpianto Fermentazione dello stabilimento

    Sanofi Aventis di Brindisi.

    Lo scopo del lavoro stato finalizzato attraverso rilievi in campo ed incontri con il

    personale SANOFI di stabilimento.

    Il basic ha previsto lelaborazione di una stima di costo con una approssimazione

    10%. Tale stima stata realizzata in via analitica, suddivisa per fornitura materiali,

    lavori di montaggio e ingegneria di dettaglio.

    Al basic , infine, allegato un programma di massima degli interventi che include le

    fasi di progettazione, di acquisto materiali e di costruzione.

  • PROGETTO:

    BASIC DESIGN:

    INSTALLAZIONE FERMENTATORE F-17

    PROGETTO N DOCUMENTO FOGLIO REV. 1092 100RC 4 di 31 1

    2. DOCUMENTI DI RIFERIMENTO

    Documenti ricevuti da SANOFI

    Il basic stato elaborato sulla base dei colloqui avuti con i tecnici responsabili di

    Stabilimento e ha come riferimento la seguente documentazione consegnata da

    Sanofi:

    P&ID B1-200-7105 Sistema di Spillaggio Brodi

    P&ID B1-200-7118 Unit 200 Sterile Antifoam Distribution

    P&ID B1-200-7129 Sistema Alimentazione Glucosio Fermentatori F01 F02 F04

    F05 F09 F10 F11 F12 F13 F14 F15 F16

    P&ID B1-200-7172 Fermentation Broth Transfer Line F9-F16

    P&ID B1-200-7174 Prefermentor E14

    P&ID B1-210-7106B Unit 200 Fermentation Sterile Media Distribution

    P&ID B1-210-7122/16A Unit 210 Fermentor F16 (sheet 1 of 2)

    P&ID B1-210-7122/16B Unit 210 Fermentor F16 (sheet 2 of 2)

    P&ID B1-210-7124 Unit 200 Fermentation Inoculum Transfer Line

    P&ID B1-210-7127 T Area Fermentazione S2109 Distribuzione Stoccaggio

    Soda Caustica per correzione pH

    P&ID B1-300-7107 T Area Filtrazione S3008 Distribuzione Soda Caustica per

    lavaggi

    Piping material specification Class CS4 rev. R04

    Piping material specification Class SS1 rev. R03

    Documenti elaborati per il basic

    Per la definizione del Basic e del preventivo 10% stata elaborata la seguente

    documentazione:

    P&ID B1-210-7122/17A rev. A01 Unit 210 Fermentatore F17 (fg. 1 di 2)

    P&ID B1-210-7122/17B rev. A01 Unit 210 Fermentatore F17 (fg. 2 di 2)

    P&ID B1-210-7154 rev. A01 Distribuzione vapore filtrato F09 F13 F17 E15

    P&ID B1-210-7155 rev. A01 Unit 210 Prefermentatore E15

  • PROGETTO:

    BASIC DESIGN:

    INSTALLAZIONE FERMENTATORE F-17

    PROGETTO N DOCUMENTO FOGLIO REV. 1092 100RC 5 di 31 1

    P&ID B1-200-7105 rev. 2 - Sistema di Spillaggio Brodi

    P&ID B1-200-7118 rev. 03 - Unit 200 Sterile Antifoam Distribution

    P&ID B1-200-7129 rev. 4 - Sistema Alimentazione Glucosio Fermentatori F01 F02 F04 F05 F09 F10 F11 F12 F13 F14 F15 F16 F17

    P&ID B1-200-7172 rev. R06 - Fermentation Broth Transfer Line F9-F16

    P&ID B1-210-7106B rev. 02 - Unit 200 Fermentation Sterile Media Distribution

    P&ID B1-210-7124 rev. 02 - Unit 200 Fermentation Inoculum Transfer Line

    P&ID B1-210-7127T rev. 3 - Area Fermentazione S2109 Distribuzione Stoccaggio Soda Caustica per correzione pH

    P&ID B1-300-7107T rev. 5 - Area Filtrazione S3008 Distribuzione Soda Caustica per lavaggi

    Doc. n 1092-101EL rev. 1 Elenco Linee

    Doc. n 1092-102DG rev. 1 Stima di Costo 10%

    Doc. n 1092-103DG rev. 0 Programma di Massima dellIntervento

    Doc. n 1092-200EL rev. 1 Elenco Tie-ins

    Doc. n 1092-201PL rev. 1 fg. 1 Major Piping Layout Quota +10.750

    Doc. n 1092-201PL rev. 1 fg. 2 Major Piping Layout Quota +6.500

    Doc. n 1092-201PL rev. 1 fg. 3 Major Piping Layout Quota +3.250

    Doc. n 1092-201PL rev. 1 fg. 4 Major Piping Layout Quota +0.000

    Doc. n 1092-201PL rev. 1 fg. 5 Major Piping Layout Quota -3.350

    Doc. n 1092-201PL rev. 1 fg. 6 Major Piping Layout Sezioni

    Doc. n 1092-202PL rev. 1 Posizionamento preliminare bocchelli

    Doc. n 1092-203EL rev. 1 Sommario Generale Materiali Piping

    Doc. n 1092-204EL rev. 1 Sommario Saldature

    Doc. n 1092-300PL fg. 1 di 2 rev. 1 Opere Civili e Carpenterie Metalliche Stralcio Planimetrico Stato di Fatto Quota -3.250

    Doc. n 1092-300PL fg. 2 di 2 rev. 1 Opere Civili e Carpenterie Metalliche Stralcio Planimetrico Progetto Quota -3.250

    Doc. n 1092-301PL fg. 1 di 2 rev. 1 Opere Civili e Carpenterie Metalliche Stralcio Planimetrico Stato di Fatto Quota 0.00

    Doc. n 1092-301PL fg. 2 di 2 rev. 1 Opere Civili e Carpenterie Metalliche Stralcio Planimetrico Progetto Quota 0.00

    Doc. n 1092-302PL fg. 1 di 2 rev. 1 Opere Civili e Carpenterie Metalliche Stralcio Planimetrico Stato di Fatto Quota +3.250

    Doc. n 1092-302PL fg. 2 di 2 rev. 1 Opere Civili e Carpenterie Metalliche Stralcio Planimetrico Progetto Quota +3.250

  • PROGETTO:

    BASIC DESIGN:

    INSTALLAZIONE FERMENTATORE F-17

    PROGETTO N DOCUMENTO FOGLIO REV. 1092 100RC 6 di 31 1

    Doc. n 1092-303PL fg. 1 di 2 rev. 1 Opere Civili e Carpenterie Metalliche Stralcio Planimetrico Stato di Fatto Quota +6.500

    Doc. n 1092-303PL fg. 2 di 2 rev. 1 Opere Civili e Carpenterie Metalliche Stralcio Planimetrico Progetto Quota +6.500

    Doc. n 1092-304PL fg. 1 di 2 rev. 1 Opere Civili e Carpenterie Metalliche Stralcio Planimetrico Stato di Fatto Quota +10.750

    Doc. n 1092-304PL fg. 2 di 2 rev. 1 Opere Civili e Carpenterie Metalliche Stralcio Planimetrico Progetto Quota +10.750

    Doc. n 1092-305PL rev. 1 Opere Civili e Carpenterie Metalliche Stralcio Planimetrico Stato di Fatto Quota +16.000 e +18.200

    Doc. n 1092-306PL rev. 1 Opere Civili e Carpenterie Metalliche Progetto Sezioni

    Doc. n 1092-400LS rev. 1 Lista Strumenti

    Doc. n 1082-200-411SB rev. 9 Unit 200 Fermentation Profibus Interconnection Drawing

    Doc. n 1092-500EL rev. 1 Elenco Utenze Elettriche

    Doc. n 1092-501SB rev. 1 Schema a blocchi delle interconnessioni elettriche

    Doc. n 1092-502PL rev. 1 Planimetria generale percorso cavi elettrici

    Doc. n 1082-200-502PL rev. 4 Planimetria posizionamento quadri cabina elettrica Fermentazione Quota +9.750

    Doc. n 1082-200-507SF rev. 3 - Quadro Prefermentatori

  • PROGETTO:

    BASIC DESIGN:

    INSTALLAZIONE FERMENTATORE F-17

    PROGETTO N DOCUMENTO FOGLIO REV. 1092 100RC 7 di 31 1

    3. DESCRIZIONE TECNICA

    Lapparecchiatura denominata E-15 un prefermentatore da 7 m3 in AISI 316L, nel

    quale viene effettuata la fase di accrescimento cellulare della biomassa. La macchina

    opera in ambiente sterile, mediante sterilizzazione a vuoto dellapparecchio stesso e

    successiva sterilizzazione del terreno di coltura appositamente preparato.

    Il ciclo di sterilizzazione a vuoto consiste nellinsufflaggio, a macchina vuota, di vapore

    attraverso le linee principali di collegamento fino allottenimento di condizioni di

    pressione e temperatura desiderati. Le operazioni sono completamente automatizzate

    e gestite attraverso sistema di controllo DCS.

    Il raffreddamento della macchina a partire dalle condizioni di temperatura e pressione

    di sterilizzazione avviene mediante insufflaggio di aria processo.

    Lapparecchiatura dotata di un sistema di filtrazione fino al grado sterile dellaria

    processo, in modo da evitare le contaminazioni presenti nellambiente esterno. Anche

    il filtro assoluto dellaria processo sottoposto a ciclo di sterilizzazione mediante

    utilizzo di vapore saturo filtrato. La stazione di riduzione e filtrazione del vapore a

    servizio di diverse apparecchiature tra cui E-15 ed F-17 stessi.

    Lomogeneit della coltura garantita da un sistema di agitazione a giri variabili

    mediante motore asincrono trifase azionato da variatore di frequenza.

    Il ciclo operativo del E-15 prevede la sospensione delle materie prime in acqua, la

    sterilizzazione della carica cos preparata, in condizioni simili a quelle della

    sterilizzazione a vuoto, ed il successivo raffreddamento mediante insufflaggio di aria

    processo.

    Quando il terreno di coltura raggiunge la temperatura di inizio bioreazione, la cultura

    microbica opportunamente preparata in laboratorio viene trasferita nel

    prefermentatore, ove inizia la fase di crescita cellulare. La durata del processo

    dipende dal microrganismo stesso cos come i parametri di conduzione.

    Laccrescimento cellulare viene monitorato mediante prelievo di campioni e relativa

    analisi. Quando si raggiunge laccrescimento desiderato la coltura pronta per essere

    trasferita nello step a valle la fermentazione.

  • PROGETTO:

    BASIC DESIGN:

    INSTALLAZIONE FERMENTATORE F-17

    PROGETTO N DOCUMENTO FOGLIO REV. 1092 100RC 8 di 31 1

    Lapparecchiatura denominata F-17 un fermentatore industriale, da 120 m3 in AISI

    316L.

    Tutte le operazioni di preparazione dellambiente sterile allinterno della macchina,

    cos come descritte per il prefermentatore E-15, si intendono valide anche per il

    fermentatore F-17, con la sola differenza che il fermentatore, dopo la fase di

    sterilizzazione a vuoto, riceve dallo sterilizzatore continuo la sospensione delle

    materie prime di fermentazione gi sterilizzata.

    Per la termostatazione dellapparecchiatura utilizzata acqua di torre nella fase di

    raffreddamento della carica e acqua refrigerata nella fase di bioreazione.

    Quando il terreno di coltura raggiunge la temperatura di inizio bioreazione, la coltura

    accresciuta nel prefermentatore e giunta a maturazione, viene trasferita nel

    fermentatore mediante linea dedicata e per differenza di pressione.

    Lapparecchiatura dotata di un sistema di agitazione a giri variabili azionato da

    motore asincrono trifase, per consentire lomogeneit della sospensione e per

    garantire un adeguato livello di ossigenazione della coltura stessa.

    Come per il prefermentatore, lapparecchiatura dotata di un sistema di filtrazione

    fino al grado sterile dellaria processo, in modo da evitare le contaminazioni presenti

    nellambiente esterno.

    Il fermentatore collegato ai principali servizi del reparto Fermentazione:

    - Antischiuma

    - Soda 30% per lavaggi

    - Soda 15% per correzione del pH

    - Glucosio

    - Spillaggi

    Ogni linea collegata al fermentatore sotto corrente di vapore quando non impegnata

    dal fluido di interesse.

    La strumentazione a corredo del fermentatore consente di monitorare i parametri

    significativi di un processo di fermentazione:

    - Temperatura

  • PROGETTO:

    BASIC DESIGN:

    INSTALLAZIONE FERMENTATORE F-17

    PROGETTO N DOCUMENTO FOGLIO REV. 1092 100RC 9 di 31 1

    - pH

    - ossigeno disciolto

    - pressione

    - velocit di rotazione dellagitatore

    - potenza assorbita dallagitatore

    La fermentazione consiste nella produzione di una molecola con attivit farmacologica

    sfruttando opportunamente le capacit metaboliche di un microrganismo selezionato.

    La produzione viene generalmente indotta dal cambio di uno o alcuni dei parametri di

    conduzione sopracitati.

    La produzione del principio attivo di interesse viene monitorata attraverso il prelievo di

    campioni dal fermentatore.

    Quando si raggiungono i parametri di produttivit desiderati si passa alla fase di

    harvest, bloccando la fermentazione e trasferendo il brodo di coltura nelle

    apparecchiature della successiva fase di estrazione e purificazione del principio attivo

    di interesse.

  • PROGETTO:

    BASIC DESIGN:

    INSTALLAZIONE FERMENTATORE F-17

    PROGETTO N DOCUMENTO FOGLIO REV. 1092 100RC 10 di 31 1

    4. CONDIZIONI AMBIENTALI ED UTILITIES

    Condizioni Ambientali

    Localit Brindisi

    Altitudine 1 m

    Temperatura (min/max) -5/+40 C

    Umidit 90% a 40 C

    Aggressivit ambientale ambiente umido salino per vicinanza mare

    Utilities

    Vapore 3 barg

    Vapore Filtrato 1,6 barg

    Acqua Industriale

    Acqua di Torre

    Acqua Refrigerata

    Acqua Demineralizzata

    Soda 30%

    Energia elettrica 400 V, 50Hz

    Aria strumenti 4,5 barg

    Utilities di Processo

    Glucosio

    Antischiuma

    Soda 15%

  • PROGETTO:

    BASIC DESIGN:

    INSTALLAZIONE FERMENTATORE F-17

    PROGETTO N DOCUMENTO FOGLIO REV. 1092 100RC 11 di 31 1

    5. DEFINIZIONE DEGLI INTERVENTI

    Come descritto nel para. 3, lo scopo del progetto linstallazione di un nuovo

    Fermentatore, siglato F17, ed un nuovo Prefermentatore, siglato E15.

    Le nuove apparecchiature saranno installate allinterno del reparto Fermentazione di

    stabilimento ed interconnesse con circuiti esistenti.

    Tale area da considerarsi Area non classificata per rischio di esplosione per

    presenza di gas e/o di polveri combustibili, ai sensi delle norme CEI EN 60079-10-1 e

    CEI EN 60079-10-2.

    Il nuovo Fermentatore sar installato accanto agli esistenti F9 e F13. A tal fine, si

    dovr provvedere, a quota -3.250 dellimpianto, allo spostamento dellesistente scala e

    delle pompe harvest siglate P2001A/B e P2010A/B con relativi circuiti.

    Sempre a quota -3.250 sar previsto un nuovo basamento per il fermentatore e la

    modifica dellesistente cunicolo della fogna di processo.

    Alle diverse quote di impianto saranno previsti interventi sulle strutture metalliche

    esistenti al fine di consentire linstallazione delle nuove apparecchiature.

    Il montaggio del Fermentatore e del Prefermentatore sar effettuato dallalto, previa

    rimozione di parte del tetto delledificio.

    Le utilities per le nuove unit saranno derivate dagli esistenti collettori distributivi di

    impianto.

    Come indicato sul doc. allegato n 1092-501SB rev. 1 Schema a blocchi delle

    interconnessioni elettriche, le alimentazioni elettriche delle nuove utenze, saranno

    previste dallesistente cabina elettrica Fermentazione, mediante nuovi quadri

    azionamenti per il fermentatore e per il Prefermentatore. Nella cabina sar prevista,

    inoltre, la sostituzione dellesistente quadro alimentazione Prefermentatori.

    Il nuovo impianto sar completamente automatizzato e gestito dallesistente DCS di

    reparto. Lacquisizione dei segnali avverr tramite nuovi Remote I/O, collegati a loop

    esistente della unit 200 (rif. documento n 1082-200-411SB rev. 9 Unit 200

    Fermentation Profibus Interconnection Drawing).

  • PROGETTO:

    BASIC DESIGN:

    INSTALLAZIONE FERMENTATORE F-17

    PROGETTO N DOCUMENTO FOGLIO REV. 1092 100RC 12 di 31 1

    6. INGEGNERIA SPECIALISTICA

    Di seguito sono elencati in dettaglio gli interventi previsti per linstallazione dei nuovi

    Fermentatore F17 e Prefermentatore E15.

    6.1. Ingegneria meccanica piping Le opere di impiantistica meccanica e piping sono sostanzialmente articolate nella

    realizzazione dei tie-ins, nello smontaggio di apparecchiature esistenti dellimpianto e

    loro ricollocazione, nellinstallazione di nuove apparecchiature e nella realizzazione del

    loro collegamento allimpianto esistente.

    Per gli interventi piping previsti, si fa riferimento ai seguenti documenti allegati:

    Doc. n 1092-200EL rev. 1 Elenco Tie-ins

    Doc. n 1092-201PL rev. 1 fg. 16 Major Piping Layout

    Doc. n 1092-202PL rev. 1 Studio preliminare posizionamento bocchelli

    Doc. n 1092-203EL rev. 1 Sommario Generale Materiali Piping

    Doc. n 1092-204EL rev. 1 Sommario Saldature

    Nellelenco tie-ins sono indicati, per ciascuno, il servizio, la linea esistente sulla quale

    intervenire e la nuova linea dellimpianto, la dimensione ed il tipo di tie-ins, il materiale

    della tubazione, il P&ID di riferimento e la quota di installazione.

    Gli smontaggi riguarderanno le seguenti apparecchiature esistenti con tutte le relative

    tubazioni di collegamento, valvole e strumentazione in linea:

    Pompe P2001A/B

    Pompe P2010A/B

    Le due nuove apparecchiature saranno cos posizionate in impianto (vedi documento

    n 1092-201PL rev. 1 fg. 6):

    Fermentatore F17 da quota + 6.500 a quota -3.250

    Prefermentatore E-15 da quota + 6.500 a quota +0.00 il.

  • PROGETTO:

    BASIC DESIGN:

    INSTALLAZIONE FERMENTATORE F-17

    PROGETTO N DOCUMENTO FOGLIO REV. 1092 100RC 13 di 31 1

    Il montaggio di tali apparecchiature dovr essere previsto dallalto previa apertura del

    tetto delledificio e successivo ripristino.

    Sulla passerella a quota +10.750 saranno posizionate le apparecchiature ausiliarie

    fornite per il Fermentatore F-17 e il Prefermentatore E-15, come i filtri F2002/17,

    F2005/17,FL2002/E15 e FL2005/E15 e la nuova distribuzione di vapore filtrato

    (FL-2006/17) che inoltre offrir servizio anche ai fermentatori esistenti F-09 e F-13 (rif.

    P&ID B1-210-7154).

    A quota +6.500 verr installato il ciclone per il nuovo F-17, invece quello di E-15 sar

    installato a quota +3.250.

    Le attivit piping, includeranno la realizzazione di tutti i collegamenti delle nuove

    apparecchiature e tutte le nuove linee di interconnessione allimpianto esistente (rif.

    doc. n 1092-101EL rev.1 Elenco Linee).

    Di seguito riportiamo alcune delle linee pi significative:

    linea Harvest da fondo fermentatore a collettori Harvest SPIRA e RIFA

    linee di Aria Processo dal collettore ai nuovi filtri posizionati a quota +10.750

    linee di Media Sterile dai collettori ai bocchelli di F-17 ed E-15

    linee a monte e a valle di nuovo Gruppo Distribuzione Vapore Filtrato

    linee di interconnessione da F-17 ed E-15 ai rispettivi cicloni

    linee di scarico atmosferico dai cicloni SV-2002/17 e SV-2001/15

    linee di Acqua di torre e Acqua Raffreddamento a servizio F-17 ed E-15

    collettore di vapore ad anello chiuso realizzato su Fermentatore

    Tutti i materiali (tubazioni, valvole, flange, componenti ed accessori) saranno in

    accordo alle specifiche piping allegate classi CS4 e SS1.

  • PROGETTO:

    BASIC DESIGN:

    INSTALLAZIONE FERMENTATORE F-17

    PROGETTO N DOCUMENTO FOGLIO REV. 1092 100RC 14 di 31 1

    6.2. Ingegneria civile e strutture metalliche Come descritto nel para. 5 della presente relazione, il progetto prevede linstallazione

    di un nuovo Fermentatore siglato F17 ed un nuovo Prefermentatore siglato E15,

    all'interno dell'edificio Fermentazione, Area 200 dello stabilimento.

    Di seguito vengono descritte le varie opere ed interventi necessari alla realizzazione

    degli interventi civili del progetto e le modifiche alle esistenti strutture metalliche.

    Per gli interventi previsti, si fa riferimento ai seguenti documenti allegati:

    Doc. n 1092-300PL fg. 1 di 2 rev. 1 Opere Civili e Carpenterie Metalliche

    Stralcio Planimetrico Stato di Fatto Quota -3.250

    Doc. n 1092-300PL fg. 2 di 2 rev. 1 Opere Civili e Carpenterie Metalliche

    Stralcio Planimetrico Progetto Quota -3.250

    Doc. n 1092-301PL fg. 1 di 2 rev. 1 Opere Civili e Carpenterie Metalliche

    Stralcio Planimetrico Stato di Fatto Quota 0.00

    Doc. n 1092-301PL fg. 2 di 2 rev. 1 Opere Civili e Carpenterie Metalliche

    Stralcio Planimetrico Progetto Quota 0.00

    Doc. n 1092-302PL fg. 1 di 2 rev. 1 Opere Civili e Carpenterie Metalliche

    Stralcio Planimetrico Stato di Fatto Quota +3.250

    Doc. n 1092-302PL fg. 2 di 2 rev. 1 Opere Civili e Carpenterie Metalliche

    Stralcio Planimetrico Progetto Quota +3.250

    Doc. n 1092-303PL fg. 1 di 2 rev. 1 Opere Civili e Carpenterie Metalliche

    Stralcio Planimetrico Stato di Fatto Quota +6.500

    Doc. n 1092-303PL fg. 2 di 2 rev. 1 Opere Civili e Carpenterie Metalliche

    Stralcio Planimetrico Progetto Quota +6.500

    Doc. n 1092-304PL fg. 1 di 2 rev. 1 Opere Civili e Carpenterie Metalliche

    Stralcio Planimetrico Stato di Fatto Quota +10.750

    Doc. n 1092-304PL fg. 2 di 2 rev. 1 Opere Civili e Carpenterie Metalliche

    Stralcio Planimetrico Progetto Quota +10.750

    Doc. n 1092-305PL rev. 1 Opere Civili e Carpenterie Metalliche Stralcio

    Planimetrico Stato di Fatto Quota +16.000 e +18.200

  • PROGETTO:

    BASIC DESIGN:

    INSTALLAZIONE FERMENTATORE F-17

    PROGETTO N DOCUMENTO FOGLIO REV. 1092 100RC 15 di 31 1

    Doc. n 1092-306PL rev. 1 Opere Civili e Carpenterie Metalliche Progetto

    Sezioni

    Allo stato attuale l'area a quota -3.250 dal p.t., che dovr essere interessata dalla

    fondazione della nuova apparecchiatura, sgombera, fatta eccezione per una scala e

    per le pompe harvest siglate P2001A/B e P2010A/B (vedi foto).

    Al fine di analizzare la consistenza del piano a quota -3.250 si proceduto ad una

    indagine geognostica radar, di cui si riportano di seguito le prospezioni:

  • PROGETTO:

    BASIC DESIGN:

    INSTALLAZIONE FERMENTATORE F-17

    PROGETTO N DOCUMENTO FOGLIO REV. 1092 100RC 16 di 31 1

    SEZIONE 29

    SEZIONE 30

    Anomalie

    elettromagnetiche

    Anomalie

    elettromagnetiche

  • PROGETTO:

    BASIC DESIGN:

    INSTALLAZIONE FERMENTATORE F-17

    PROGETTO N DOCUMENTO FOGLIO REV. 1092 100RC 17 di 31 1

    Le 2 sezioni acquisite permettono di interpretare che lo spessore di cls esistente

    risulta essere di 100 cm medi, con diffusa armatura omogenea e con due anomalie

    elettromagnetiche riferibili a probabili cavidotti.

    Alla stessa quota sono presenti dei cunicoli di drenaggio il cui recapito dovr essere

    conservato.

    Sia per i cavidotti che per il cunicolo, si rimanda il dettaglio della soluzione alla fase

    esecutiva del progetto.

    Il progetto delle opere civili prevede la realizzazione della fondazione del F17, che

    potr certamente tener conto della struttura in c.a. esistente ed allo stato attuale

    ritenuta idonea agli scopi; stato inoltre ridisegnato il percorso del cunicolo di

    drenaggio esistente ed stata ipotizzata la rilocazione della scala e delle pompe

    P2010 A/B e P2001 (per dettagli vedi doc. n 1092-300PL-02).

    Considerato che il montaggio del fermentatore e del prefermentatore dovr avvenire

    calandoli dall'alto attraverso la copertura dell'edificio, per i piani superiori, le

    realizzazioni riguardano da un lato la demolizione di carpenterie esistenti che

    interferiscono con il montaggio e dall'altro la costruzione di nuove carpenterie per la

    realizzazione dei piani di servizio intorno alle apparecchiature di nuova installazione.

    In particolare a quota 0.00 prevista la demolizione della scala esistente e, dopo la

    prefabbricazione con la nuova geometria, il montaggio della stessa nella posizione

    indicata nel progetto.

  • PROGETTO:

    BASIC DESIGN:

    INSTALLAZIONE FERMENTATORE F-17

    PROGETTO N DOCUMENTO FOGLIO REV. 1092 100RC 18 di 31 1

    Si dovr procedere sullo stesso piano alla demolizione di una trave IPE 300,

    interferente con l'installazione del fermentatore, che potr essere riutilizzata nelle

    ricostruzioni.

    Dopo le demolizioni si dovr procedere alla realizzazione della carpenteria di sostegno

    e chiusura del piano, intorno all'F17. Le unioni dei profili saranno saldate e/o bullonate

    come scaturiranno dai calcoli di verifica e dai dettagli esecutivi.

    La stessa tipologia di intervento riguarder i piani a quota +3.250 e +6.250 dove

    dovranno essere rimosse le parti di struttura esistente, come indicato negli elaborati

    grafici, che interferiscono con i nuovi montaggi e dovranno essere ricostruiti i piani in

    accordo con il nuovo lay-out.

    A quota +6.250 dovranno essere modificate le attuali cabine afone dei fermentatori

    F13 ed F9, in modo da realizzare una cabina afona unica che comprenda F13, F17 ed

    F9. Tale nuova cabina dovr avere n. 2 porte di ingresso in prossimit delle zone

    libere tra F17 ed F9 e tra F17 ed F13.

    Alle quote +10.750 , +16.000 e quota di copertura +18.200 si dovr procedere allo

    smontaggio e rimontaggio della carpenteria esistente e dei relativi piani con la stessa

    tipologia costruttiva dello stato di fatto.

    6.3. Ingegneria elettrica Gli interventi elettrici previsti si possono riassumere in nuovi interventi in campo ed in

    cabina elettrica ed interventi in campo di rilocazione di apparecchiature esistenti.

    In particolare, sar previsto quanto segue:

    6.3.1. Interventi in cabina elettrica

    Per i nuovi interventi previsti, si fa riferimento ai documenti n 1092-502EL

    Elenco utenze elettriche e n 1092-502SB Schema a blocchi

    interconnessioni elettriche. In particolare dovranno essere previste le seguenti

  • PROGETTO:

    BASIC DESIGN:

    INSTALLAZIONE FERMENTATORE F-17

    PROGETTO N DOCUMENTO FOGLIO REV. 1092 100RC 19 di 31 1

    attivit in cabina elettrica Fermentazione, quota +9.750 del reparto (vedi doc.

    n 1082-200-502PL rev. 4 Planimetria posizionamento quadri cabina

    elettrica Fermentazione Quota +9.750):

    Fornitura ed installazione di nuovo quadro elettrico azionamento

    Fermentatore F17. Tale quadro sar installato accanto al quadro

    azionamento F16 di prossima installazione. Per lalimentazione di tale

    nuovo quadro sar previsto il prolungamento del barraggio del quadro

    azionamento F16 dal comparto sezionatore. Il nuovo quadro sar di

    caratteristiche analoghe allesistente relativo al Fermentatore F16,

    completo di azionamento a velocit variabile ABB serie ACS 800-04

    315 kW.

    Spazio per installazione quadro azionamento F16 e F17

    Smantellamento dellesistente quadro alimentazione Prefermentatori

    (rif. doc. n 1082-200-507SF-rev. 3) e sua sostituzione con nuovo

    quadro di uguali dimensioni (1900x600x800 mm, H x P x L), tensione

    nominale 400V 3Ph+PE, tensione nominale di isolamento 690 V,

  • PROGETTO:

    BASIC DESIGN:

    INSTALLAZIONE FERMENTATORE F-17

    PROGETTO N DOCUMENTO FOGLIO REV. 1092 100RC 20 di 31 1

    tensione circuiti ausiliari 110 Vac da trasformatore 400/110 Vac,

    corrente di corto circuito simmetrica per 1 sec. 50 kA, sezionatore di

    ingresso 3x600A, n 12 partenze con interruttori automatici

    magnetotermici di tipo scatolato, 160A tarabili, ABB o equivalente.

    Nellattivit sar previsto il recupero e riutilizzo di tutti i cavi che

    alimentano utenze esistenti ed i cavi di alimentazione principale del

    quadro.

    Fornitura ed installazione di nuovo quadro elettrico azionamento

    Prefermentatore E15. Tale quadro sar installato accanto allesistente

    quadro azionamento E13/E14. Lalimentazione di tale nuovo quadro

    sar previsto dal quadro alimentazione Prefermentatori. Il nuovo quadro

    sar di caratteristiche analoghe allesistente relativo Prefermentatori

    E13/E14, completo di n 1 azionamento a velocit variabile ABB serie

    ACS 550-01 22 kW e predisposizione di cassetto per alimentazione di

    futuro Prefermentatore.

    Quadro azionamento DMBE13/E14 e quadro alimentazione prefermentatori

  • PROGETTO:

    BASIC DESIGN:

    INSTALLAZIONE FERMENTATORE F-17

    PROGETTO N DOCUMENTO FOGLIO REV. 1092 100RC 21 di 31 1

    6.3.2. Interventi elettrici in campo

    Lo scopo del lavoro in campo dovr prevedere le seguenti attivit:

    Alimentazione elettrica, da cabina elettrica Fermentazione, di n. 2 nuove

    utenze relative agli agitatori del fermentatore F17 e del Prefermentatore

    E15, con fornitura e posa in passerella esistente di cavo di potenza (tipo

    schermato FG7OH2R) e di cavo di comando (tipo 5x1,5 mm2 FG7OR),

    fornitura di tubo conduit e della necessaria raccorderia (manicotti,

    raccordi a 3 pezzi, ecc..) per allacciamento alle utenze stesse ed ai

    relativi manipolatori locali.

    Fornitura e installazione di manipolatori di comando locale motore per le

    suddette utenze. Lattivit includer, inoltre, la fornitura e la posa del

    supporto in ferro.

    Fornitura, installazione e collegamento di n 1 presa bipolare + terra

    230Vac e spina, in esecuzione IP65, per alimentazione illuminatore spia

    visiva (installato da altri) su prefermentatore E15, con fornitura di tutti i

    materiali di montaggio. Lalimentazione di tale presa sar prevista da

    una partenza spare dellesistente quadro generale Luce/FM

    SDP20001 di cabina elettrica Fermentazione, con posa in passerella

    esistente di cavo 3G2,5 FG7OR.

    Realizzazione dei collegamenti di messa a terra, con utilizzo di

    conduttore G/V di sezione opportuna, allimpianto di terra esistente di

    tutte le nuove utenze.

    6.3.3. Rilocazione di apparecchiature esistenti

    Al fine di installare il nuovo Fermentatore, sar prevista, a quota -3.250, la

    rilocazione delle 4 pompe esistenti siglate P2001A/B e P2010A/B. Le attivit

    elettriche, quindi, dovranno prevedere lo scollegamento degli esistenti cavi di

    potenza, il loro recupero e il loro ricollegamento ai motori installati nella nuova

    posizione. Sar, inoltre, previsto lo spostamento degli esistenti manipolatori

  • PROGETTO:

    BASIC DESIGN:

    INSTALLAZIONE FERMENTATORE F-17

    PROGETTO N DOCUMENTO FOGLIO REV. 1092 100RC 22 di 31 1

    locali di comando con scollegamento degli esistenti cavi di comando, il loro

    recupero e il loro ricollegamento ai manipolatori installati nella nuova

    posizione.

    Inoltre, alle diverse quote dei piani di lavoro dellimpianto dovr essere previsto

    lo spostamento di passerelle portacavi esistenti con relativi cavi in modo da

    consentire le modifiche alle strutture metalliche esistenti per linstallazione del

    nuovo Fermentatore F17 e del nuovo Prefermentatore E15.

    6.4. Ingegneria strumentale Linstallazione dei nuovi Fermentatore F17 e Prefermentatore E15 comporta una serie

    di interventi strumentali di installazione e collegamenti di nuovi segnali e valvole a

    DCS, con posa di nuovi cavi, passerelle secondarie, junction boxes remote I/O DCS e

    junction boxes elettrovalvole.

    Per i nuovi interventi previsti, si fa riferimento ai documenti n 1092-400LS Lista

    Strumenti e n 1082-200-411SB rev. 9 Unit 200 Fermentation Profibus

    Interconnection Drawing.

    In particolare, di seguito si elencano in dettaglio gli interventi da prevedere.

    6.4.1. Attivit in campo

    Fornitura ed installazione, a quota -3.250 dellimpianto, di una nuova JB

    remote I/O per i segnali del fondo del Fermentatore F17. La JB dovr

    essere del tipo Pepperl+Fuchs LB System per installazione in area

    sicura, in AISI 304, completa di doppio alimentatore 230Vac/24Vdc,

    comunicazione protocollo Profibus, morsettiere, connettori, pressacavi e

    delle necessarie schede di input/output segnali. Per la nuova JB dovr

    essere prevista la doppia alimentazione elettrica 230 Vac dallesistente

    quadro alimentazione strumenti siglato ISP-20006, installato in Sala

    Tecnica Fermentazione.

  • PROGETTO:

    BASIC DESIGN:

    INSTALLAZIONE FERMENTATORE F-17

    PROGETTO N DOCUMENTO FOGLIO REV. 1092 100RC 23 di 31 1

    Fornitura ed installazione, a quota -3.250 dellimpianto, di una nuova JB

    per elettrovalvole relative alle valvole on-off del fondo del Fermentatore

    F17. La JB dovr essere del tipo ASCO per installazione in area sicura,

    materiale custodia AISI 304, completa di elettrovalvole a 3 vie 24 Vdc, e

    collegamento elettrico alla nuova JB remote I/O con utilizzo di multicavi a

    12 coppie tipo schermato. Per la nuova JB EV dovr essere prevista

    lalimentazione aria strumenti a partire dal collettore esistente di impianto

    con fornitura di tubo in acciaio zincato, valvole di intercetto e relativa

    raccorderia.

    Fornitura ed installazione, a quota +3.250 dellimpianto, di una nuova JB

    remote I/O per i segnali del Prefermentatore E15. La JB dovr essere del

    tipo Pepperl+Fuchs LB System per installazione in area sicura, in AISI

    304, completa di doppio alimentatore 230Vac/24Vdc, comunicazione

    protocollo Profibus, morsettiere, connettori, pressacavi e delle necessarie

    schede di input/output segnali. Per la nuova JB dovr essere prevista la

    doppia alimentazione elettrica 230 Vac dallesistente quadro alimentazione

    strumenti siglato ISP-20006, installato in Sala Tecnica Fermentazione.

    Fornitura ed installazione, a quota +3.250 dellimpianto, di una nuova JB

    per elettrovalvole relative alle valvole on-off del Prefermentatore E15. La

    JB dovr essere del tipo ASCO per installazione in area sicura, materiale

    custodia AISI 304, completa di elettrovalvole a 3 vie 24 Vdc, e

    collegamento elettrico alla nuova JB remote I/O con utilizzo di multicavi a

    12 coppie tipo schermato. Per la nuova JB EV dovr essere prevista

    lalimentazione aria strumenti a partire dal collettore esistente di impianto

    con fornitura di tubo in acciaio zincato, valvole di intercetto e relativa

    raccorderia.

    Fornitura ed installazione, a quota +3.250 dellimpianto, di una nuova JB

    remote I/O per i segnali della testa del fermentatore F17. La JB dovr

    essere del tipo Pepperl+Fuchs LB System per installazione in area

    sicura, in AISI 304, completa di doppio alimentatore 230Vac/24Vdc,

  • PROGETTO:

    BASIC DESIGN:

    INSTALLAZIONE FERMENTATORE F-17

    PROGETTO N DOCUMENTO FOGLIO REV. 1092 100RC 24 di 31 1

    comunicazione protocollo Profibus, morsettiere, connettori, pressacavi e

    delle necessarie schede di input/output segnali. Per la nuova JB dovr

    essere prevista la doppia alimentazione elettrica 230 Vac dallesistente

    quadro alimentazione strumenti siglato ISP-20006, installato in Sala

    Tecnica Fermentazione.

    Fornitura ed installazione, a quota +10.750 dellimpianto, di due nuove JB

    per elettrovalvole relative alle valvole on-off della testa del Fermentatore

    F17. Le JB dovranno essere del tipo ASCO per installazione in area

    sicura, materiale custodia AISI 304, complete di elettrovalvole a 3 vie 24

    Vdc, e collegamento elettrico alla nuova JB remote I/O testa Fermentatore

    con utilizzo di multicavi a 12 coppie tipo schermato. Per le nuove JB EV

    dovr essere prevista lalimentazione aria strumenti a partire dal collettore

    esistente di impianto con fornitura di tubo in acciaio zincato, valvole di

    intercetto e relativa raccorderia.

    Fornitura delle seguenti valvole automatiche on-off:

    o Valvola ad angolo corpo in AISI 316L n 4

    o Valvola ad angolo 2 corpo in AISI 316L n 6

    o Valvola ad angolo 3 corpo in AISI 316L n 2

    o Valvola a flusso avviato corpo in AISI 316L n 27

    o Valvola a flusso avviato corpo in AISI 316L n 1

    o Valvola a flusso avviato 1 corpo in AISI 316L n 1

    o Valvola a flusso avviato 1 corpo in AISI 316L n 4

    o Valvola a flusso avviato 2 corpo in AISI 316L n 4

    o Valvola a sfera corpo in AISI 316L n 2

    o Valvola a sfera 1 corpo in AISI 316L n 3

    o Valvola a sfera 1 corpo in AISI 316L n 1

    o Valvola a sfera 2 corpo in AISI 316L n 4

    o Valvola a sfera 4 corpo in AISI 316L n 1

    o Valvola a sfera 2 corpo in Acciaio al Carbonio n 1

    o Valvola a farfalla tipo sterile 2 corpo in Cast Iron + PTFE n 1

  • PROGETTO:

    BASIC DESIGN:

    INSTALLAZIONE FERMENTATORE F-17

    PROGETTO N DOCUMENTO FOGLIO REV. 1092 100RC 25 di 31 1

    o Valvola a farfalla tipo sterile 8 corpo in Cast Iron + PTFE n 1

    o Valvola a farfalla 6 corpo in Cast Iron + PTFE n 4

    o Valvola a farfalla 8 corpo in Cast Iron + PTFE n 1

    o Valvola di fondo 2 corpo in AISI316L n 1

    o Valvola di fondo 4 corpo in AISI316L n 1

    o Valvola a semisfera corpo in Acciaio al Carbonio + PFA n 3

    o Valvola presa campione tipo V-PAK corpo in AISI316L n 2

    Collegamento elettrico dei finecorsa, relativi alle suddette valvole on-off,

    alle nuove cassette remote I/O, con installazione di passerelle portacavi

    secondarie da strumento a JB e posa e collegamento di cavi bipolari tipo

    schermato.

    Collegamento pneumatico delle suddette valvole on-off automatiche dalle

    nuove JB EV, con installazione di passerelle secondarie e posa e

    collegamento di tubing in rame ricoperto in PVC 6x1 mm e relativi raccordi

    a compressione.

    Fornitura delle seguenti valvole di controllo complete di attuatore

    elettropneumatico:

    o Valvola a globo 2 corpo in Acciaio al Carbonio n 2

    o Valvola tipo globo rotativa corpo in AISI 316 n 1

    o Valvola tipo globo rotativa 2 corpo in AISI 316 n 2

    o Valvola tipo globo rotativa 3 corpo in AISI 316 n 1

    o Valvola tipo globo rotativa 6 corpo in AISI 316 n 1

    o Valvola tipo globo rotativa 8 corpo in AISI 316 n 2

    o Valvola autoregolatrice 2 corpo in Acciaio al Carbonio n 1

    Collegamento pneumatico delle suddette valvole di controllo da

    distributore aria strumenti con fornitura dei materiali di montaggio (tubo in

    acciaio zincato, relativa raccorderia, valvole di intercetto, tubing e raccordi

    a compressione) e collegamento elettrico dei posizionatori

    elettropneumatici alle nuove cassette remote I/O, con installazione di

  • PROGETTO:

    BASIC DESIGN:

    INSTALLAZIONE FERMENTATORE F-17

    PROGETTO N DOCUMENTO FOGLIO REV. 1092 100RC 26 di 31 1

    passerelle portacavi secondarie da strumento a JB e posa e collegamento

    di cavi bipolari tipo schermato.

    Fornitura di trasmettitori elettronici di livello, pressione e portata, secondo

    quanto indicato sulla Lista Strumenti, con relativa installazione e

    collegamento alle nuove cassette remote I/O, con installazione di

    passerelle portacavi secondarie da strumenti a JB e posa e collegamento

    di cavi bipolari tipo schermato.

    Fornitura di interruttori di livello, secondo quanto indicato sulla Lista

    Strumenti, con relativa installazione e collegamento alle nuove cassette

    remote I/O, con installazione di passerelle portacavi secondarie da

    strumenti a JB e posa e collegamento di cavi bipolari tipo schermato.

    Fornitura di trasmettitori di portata massici e a turbinetta, secondo quanto

    indicato sulla Lista Strumenti, con relativa installazione e collegamento alle

    nuove cassette remote I/O, con installazione di passerelle portacavi

    secondarie da strumenti a JB e posa e collegamento di cavi bipolari tipo

    schermato.

    Fornitura di manometri, secondo quanto indicato sulla Lista Strumenti, con

    relativa installazione ed accessori di montaggio.

    Fornitura di pozzetti termometrici, termometri e termoelementi

    (termoresistenze e skin temperature), secondo quanto indicato sulla Lista

    Strumenti, con relativa installazione e collegamento alle nuove cassette

    remote I/O, con installazione di passerelle portacavi secondarie da

    strumenti a JB e posa e collegamento di cavi tripolari tipo schermato.

    Fornitura di sistema di pesatura Prefermentatore E15, con relativa

    installazione e collegamento alle nuove cassette remote I/O, con

    installazione di passerelle portacavi secondarie da strumenti a JB e posa e

    collegamento di cavi bipolari tipo schermato.

    Fornitura di analizzatori di O2 e pH, secondo quanto indicato sulla Lista

    Strumenti, con relativa installazione e collegamento alle nuove cassette

  • PROGETTO:

    BASIC DESIGN:

    INSTALLAZIONE FERMENTATORE F-17

    PROGETTO N DOCUMENTO FOGLIO REV. 1092 100RC 27 di 31 1

    remote I/O, con installazione di passerelle portacavi secondarie da

    strumenti a JB e posa e collegamento di cavi bipolari tipo schermato.

    Fornitura di finecorsa su passi duomo, sensori locali di velocit e pulsanti

    locali, secondo quanto indicato sulla Lista Strumenti, con relativa

    installazione e collegamento alle nuove cassette remote I/O, con

    installazione di passerelle portacavi secondarie da strumenti a JB e posa e

    collegamento di cavi bipolari tipo schermato.

    Fornitura di valvole di sicurezza, secondo quanto indicato sulla Lista

    Strumenti.

    Al fine di installare il nuovo Fermentatore, sar prevista, a quota -3.250, la

    rilocazione delle 4 pompe esistenti siglate P2001A/B e P2010A/B. Le

    attivit strumentali dovranno prevedere lo smontaggio e successivo

    rimontaggio dellesistente manometro installato sulla mandata di ogni

    pompa. Sar, inoltre, previsto lo smontaggio e successivi rimontaggio e

    collegamento delle temperature tipo skin e valvola on-off presenti sulla

    mandata delle pompe P2010A/B (rif. P&ID n B1-200-7172 rev. R06).

    Spostamento, alle diverse quote dei piani di lavoro dellimpianto, di

    passerelle portacavi esistenti con relativi cavi in modo da consentire le

    modifiche alle strutture metalliche esistenti per linstallazione del nuovo

    Fermentatore F17 e del nuovo Prefermentatore E15.

    6.4.2. Collegamento a DCS

    Le nuove JB remote I/O saranno collegate a DCS tramite esistente loop, cos

    come evidenziato nel documento allegato al basic n 1082-200-411SB rev. 9

    Unit 200 Fermentation Profibus Interconnection Drawing. Per tale

    collegamento dovr essere prevista la fornitura di cavo BELDEN 3079ALS tipo

    Profibus DP (EN50170-2-2) 2x22 AWG, e la relativa posa in passerelle

    portacavi principali esistenti. Dovr essere, inoltre, prevista la fornitura e posa

    di passerelle di collegamento dalle nuove JB alla esistente dorsale principale.

  • PROGETTO:

    BASIC DESIGN:

    INSTALLAZIONE FERMENTATORE F-17

    PROGETTO N DOCUMENTO FOGLIO REV. 1092 100RC 28 di 31 1

    6.4.3. Attivit in Sala Tecnica

    Le alimentazioni elettriche 230Vac per le nuove JB remote I/O e per la nuova

    strumentazione saranno derivate dallesistente quadro di alimentazione

    elettrica strumenti, siglato ISP-20006, con linstallazione di 10 interruttori

    magnetotermici differenziali 2x6 A, Id 300 mA.

  • PROGETTO:

    BASIC DESIGN:

    INSTALLAZIONE FERMENTATORE F-17

    PROGETTO N DOCUMENTO FOGLIO REV. 1092 100RC 29 di 31 1

    7. PROGRAMMA DI MASSIMA DELLINTERVENTO

    Da unanalisi dei tempi di consegna del Fermentatore, del Prefermentatore e dei

    materiali da acquistare (filtri, valvole, strumentazione, materiali di montaggio) stato

    elaborato un programma di massima dellintervento articolato su 12 mesi, compreso lo

    start-up del nuovo impianto.

    Tale programma, allegato al presente basic (doc. n 1092-103DG), suddiviso nelle

    varie fasi di progettazione di dettaglio, acquisto materiali e costruzione.

    I tempi di realizzazione del programma sono vincolati soprattutto dalla consegna del

    Fermentatore e del Prefermentatore.

    Altri vincoli da considerare sono le attivit preparatorie per linstallazione dei nuovi

    sistemi, quali la realizzazione di tie-ins con fermata degli impianti esistenti, lo

    spostamento a quota -3.250 delle esistenti pompe P2001A/B e P2010A/B, della scala

    di accesso e del cunicolo fogna di processo e la realizzazione delle nuove carpenterie

    metalliche per le apparecchiature.

  • PROGETTO:

    BASIC DESIGN:

    INSTALLAZIONE FERMENTATORE F-17

    PROGETTO N DOCUMENTO FOGLIO REV. 1092 100RC 30 di 31 1

    8. STIMA DI COSTO 10%

    Di seguito si riporta il riepilogo della stima di costo 10%. Per il dettaglio si fa

    riferimento al documento n 1092-102DG allegato alla presente relazione.

    La stima dei montaggi stata ottenuta considerando un costo orario medio di 25,00.

    Per le opere civili, il costo dei montaggi incluso nel costo dei materiali.

    La stima non include i seguenti costi:

    Coordinamento della sicurezza in fase di progettazione e di esecuzione dei

    lavori

    Costi per eventuali pratiche autorizzative/informative da presentare agli Enti

    preposti

    Costo personale SANOFI per le attivit di acquisti, expediting, collaudi,

    supervisione ai montaggi

    Imprevisti

    Eventuali oneri finanziari a carico SANOFI

    Costi per assicurazioni

    Costo per attivit di start-up e avviamento impianto

    Spare parts per lo start-up e successivo esercizio

    Per lattivit di automation/process control (DCS) inclusa la validazione del SW, sono

    stati considerati nella stima 30.000,00, su indicazioni di Sanofi Aventis.

    Nella stima sono stati inclusi i costi relativi alla certificazione PED del nuovo impianto

    ed i costi di validazione dellimpianto (attivit di qualifica IQ/OQ), questi ultimi stimati in

    10.000,00, secondo le indicazioni fornite da Sanofi.

    Gli oneri della sicurezza (diretti ed indiretti) sono stati stimati pari al 3% del costo dei

    materiali e dei montaggi, mentre gli oneri relativi ai trasporti ed imballi sono stati

    considerati inclusi nei costi dei materiali.

    Per la valutazione dellingegneria di dettaglio (processo, piping, civile,

    elettrostrumentale) sono state stimate 3100 ore, mentre per la supervisione ai lavori

    sono stati considerati 4 mesi/uomo (ad un costo mensile di 8.000,00).

  • PROGETTO:

    BASIC DESIGN:

    INSTALLAZIONE FERMENTATORE F-17

    PROGETTO N DOCUMENTO FOGLIO REV. 1092 100RC 31 di 31 1

    RIEPILOGO STIMA DI COSTO

    MATERIALI

    MONTAGGI

    APPARECCHIATURE/PACKAGES 556.300,00 198.700,00

    INTERVENTI PIPING 98.000,00 196.200,00

    INTERVENTI CIVILI E STRUTTURE 82.050,00 Inclusi in materiali

    INTERVENTI ELETTRICI 56.880,00 13.538,00

    INTERVENTI STRUMENTALI 314.458,00 46.675,00

    AUTOMATION/PROCESS CONTROL DCS (Inclusa validazione SW)

    30.000,00

    CERTIFICAZIONE PED 6.000,00

    ATTIVITA DI QUALIFICA IQ/OQ 10.000,00

    TOTALE 1.153.688,00 455.113,00

    TOTALE MATERIALI + MONTAGGI 1.608.801,00

    Oneri della Sicurezza (3% Materiali+Montaggi)

    48.265,00

    Trasporti + Imballo (2% Materiali)

    Inclusi in materiali

    Ingegneria di Dettaglio e Requisitioning 113.500,00

    Supervisione ai Lavori 32.000,00

    TOTALE GENERALE 1.802.566,00

    Esclusioni

    Coordinamento della sicurezza in fase di progettazione e di esecuzione dei lavori

    Costi per eventuali pratiche autorizzative/informative da presentare agli Enti preposti

    Costo personale SANOFI per le attivit di acquisti, expediting, collaudi, supervisione ai montaggi

    Imprevisti

    Eventuali oneri finanziari a carico SANOFI

    Costi per assicurazioni

    Costo per attivit di start-up e avviamento impianto

    Spare parts per lo start-up e successivo esercizio